Mercoledì, 23 Luglio 2014
Contenuto Principale
Filtro
  • Esordio boom per i Pulcini 2002 del Pilastro al "Calcio d'amare" a Gatteo a Mare. 5-0 al C.D. Modena

    Ottimo avvio dei Pulcini 2002 della Virtus Pilastro al torneo "Calcio d'amare" che ha preso il via a Gatteo a Mare in Romagna. Nel primo confronto del gironcino di qualificazione successo dei "nostri ragazzi" per 5-0 con le reti di Capati (2), Giannini, Stefanoni e Sena. Prestazione super dei biancorossi con una sola parata del portiere Mazzieri. Il girone di qualificazione è composto da Virtus Pilastro, Barcanova (Torino), Borghetto (Ancona) e Modena. Questa la formazione della Virtus Pilastro: Mazzieri, Oriolesi, Masini, Pignatelli, Fornaroli, Capati, Giannini, Stefanoni, Sena e Macchioni. In questo sabato alle 9 nuovo impegno contro Borghetto.

     

  • Omaggio fotografico ai leoni della Viterbese 2012/2013

    Carrellata di foto nel click di Andrea Di Palermo sulla bella serata dei nostri leoni gialloblu in concomitanza con la conclusione della stagione della Viterbese. Immagini di distensione dei nostri leoni con i tifosi, con i componenti dello staff e con tutti coloro che hanno dimostrato di amare questa squadra nel corso di un 2012/2013 ricco di difficoltà in cui i nostri gialloblu hanno saputo lottare con il piglio dei grandi uomini e dei veri Sportivi.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Amarcord - Agostino Di Bartolomei, un capitano senza compromessi

    Agostino Di Bartolomei con la maglia della A.S. RomaAlcune storie di sport si legano indissolubilmente alla vita che ogni atleta costruisce una volta chiusa la porta degli spogliatoi, o appesi gli scarpini al chiodo. I novanta minuti nel calcio possono essere infiniti o troppo brevi, dipende da tanti fattori. Nel caso di Agostino Di Bartolomei una vita di successi e delusioni sportive non ha portato al conseguimento di un equilibrio accettabile, fino al culmine di un suicidio di cui oggi ricorre il triste anniversario.

    Di Bartolomei, romano di Tor Marancia, vive da bandiera della Roma buona parte della propria carriera, dagli anni di piombo all'epoca d'oro della società capitolina. Il suo ruolo è quello di mediano: Nils Liedholm, allenatore che con Agostino condivide il carattere schivo ma carismatico, lo vede bene come pilastro a tutto tondo della squadra, in campo e fuori. Capitan Di Bartolomei conquista lo Scudetto 1982-83 da protagonista, tecnico ed efficace allo stesso tempo in quanto dotato di un tiro formidabile; a fine carriera i gol tra i professionisti saranno 83, una decina di meno di Zidane. Oltre ai successi in patria, la Roma ha l'occasione di mettere un punto esclamativo sulla storia della società: il 30 maggio del 1984 i giallorossi scendono in campo, all'Olimpico, contro l'invincibile Liverpool di Daglish e Rush. In palio c'è la Coppa dei Campioni, ma i sogni della Lupa si infrangono tra le papere di Tancredi, le sceneggiate di Grobbelaar e la pavidità di Falcao, il Settimo Re di Roma che esprime il proprio regale rifiuto ad essere inserito nella lista dei rigoristi. Di Bartolomei, manco a dirlo, è primo a tirare e segnare, il primo a mantenere la dignità dopo l'ultimo tiro decisivo messo dentro dai Reds ed il primo a prendere di petto negli spogliatoi coloro che hanno sentito le gambe molli al momento sbagliato. Questa partita segnerà parecchio Agostino, che l'anno successivo lascia la Capitale con l'arrivo in panchina di Eriksson.

    Di Bartolomei riparte da un Milan ancora lontano dai futuri fasti berlusconiani. Tre stagioni senza trofei ma ottime dal punto di vista personale per Agostino, che ritrova Liedholm ed è un titolare inamovibile. Tuttavia, ancora una volta, l'arrivo di un nuovo allenatore lo costringe a cambiare squadra: Arrigo Sacchi, teocrate del calcio al fosforo, non vede bene quel veterano un po' lento che nel frattempo si era trasformato in elegante libero.
    Dopo una stagione a Cesena l'ex giallorosso decide di scendere in C1, a Salerno, ed in terra campana dopo due stagioni centra l'obiettivo di riportare gli amaranto in Serie B dopo 23 anni. Mentre si festeggia sugli spalti, Di Bartolomei mantiene il solito profilo basso ed annuncia la decisione di ritirarsi.

    Spente le luci della ribalta si trasferisce a Castellabate, paese natìo della moglie: in questa località del Cilento che si affaccia sul mare Di Bartolomei dà vita al progetto di una scuola calcio.
    Sono anni difficili. In seguito si parlerà di problemi economici, circostanze poco chiare in cui emerge nitida la figura di un uomo afflitto dalla solitudine di cui il mondo dello sport lo aveva improvvisamente circondato. Lui, il Capitano, la roccia, improvvisamente inizia a sgretolarsi e pian piano lascia che un male oscuro si insinui nella sua mente. Un male oscuro, ma terribilmente umano.
    Esattamente dieci anni dopo la sfortunata finale dell'Olimpico, Di Bartolomei lascia una lettera in cui descrive la sensazione di trovarsi «chiuso in un buco nero» e spegne per sempre i propri ricordi. La canzone di Venditti e le frasi di circostanza degli ex compagni arrivano troppo tardi: Di Bartolomei, troppo onesto per scendere a compromessi, aveva lo sport come ragione di vita e non c'erano altre spiegazioni da dare ad un mondo che lo aveva prima deluso e poi emarginato.

  • Calcio giovanile regionale - Un programma ricco di finali

    Saranno i campi in fondo sintetico Superga di Ciampino e Certosa di Roma, ad ospitare, venerdì e sabato prossimi, le ultime finali per l’assegnazione dei titoli regionali giovanili. Si comincerà venerdì pomeriggio al campo Superga di Ciampino, dove sono state programmate le gare per l’assegnazione dei titoli regionali Allievi e Giovanissimi Eccellenza Fascia B. Alle ore 15.30 scenderanno in campo per prime la Roma e la Vigor Perconti, che daranno vita alla finale per il titolo Giovanissimi; alle ore 17, invece, fischio d’inizio per la finale della categoria Allievi Eccellenza, che vedrà affrontarsi in un “classico” derby Roma e Lazio.

    Il giorno dopo, a pochi chilometri di distanza, ovvero al campo Certosa di Roma (via dell’aeroporto di Centocelle) si giocheranno le finali per il tornei regionali Allievi e Giovanissimi Fascia B. Qui, il primo fischio d’inizio avverrà alle ore 16 e in campo si affronteranno Pro Roma e Romulea; subito dopo (inizio previsto alle ore 18) invece, toccherà a Futbolclub e Montespaccato giocare la finale della categoria Allievi.

    Domenica mattina, invece, al campo Maniscalco di Pomezia, finale della Coppa Lazio Femminile: si affronteranno la Roma Calcio Femminile e la SS Pietro e Paolo.

  • Distintivo d'oro al prof. Livio Treta dal presidente del Coni dott. Malagò

    Il presidente del CONI Nazionale Dott. Giovanni Malagò ha insignito il Prof. Livio Treta, già presidente del CONI Viterbo per 12 anni e già vice presidente vicario del CONI Lazio, ed attualmente consigliere regionale dello CSEN Lazio, Ente di Promozione Sportiva e Sociale Riconosciuto dal CONI e dal Ministero degli Interni, del DISTINTIVO D'ORO, la più alta onorificenza conferita “motu proprio” dal presidente del CONI nazionale. Il riconoscimento ha come motivazione: “lo straordinario contributo in favore dello Sport”.  La cerimonia di consegna avverrà il prossimo 5 giugno presso il Salone d'Onore del CONI al Foro Italico di Roma, alle ore 11,00 e verrà consegnato direttamente dal Presidente Malagò.

    Al termine della cerimonia il Presidente del CONI ha manifestato il piacere di invitare il Prof. Treta ad intrattenersi con lo stesso ad una conviviale presso il Circolo del Tennis.

    Questo importantissimo riconoscimento che mai nessun dirigente sportivo viterbese ha ottenuto premia sicuramente i grandi risultati ottenuti dal Presidente Treta durante i suoi mandati espletati al Comitato Provinciale CONI di Viterbo, prima come membro di giunta più votato poi per due mandati come Vice-Presidente ed infine nei tre mandati da Presidente, eletto sempre con suffragi superiori al 90% dei votanti.

    Ha raggiunto importantissimi obiettivi sia nel campo della promozione sportiva che della attività motoria nelle scuole primarie di 1° grado e nella organizzazione di manifestazioni e supporto alle associazioni sportive della nostra provincia, che hanno consentito al nostro comitato di primeggiare per attività e qualità dei servizi sportivi erogati a livello nazionale, in termini assoluti anche se la nostra provincia non risulta particolarmente popolosa.

    È riuscito come Comitato ad essere tra i primi 5 per produzione negli ultimi cinque anni di mandato, il solo Comitato che è riuscito ad ottenere simili risultati è stata Milano.

    Anche il Comitato Provinciale di Roma nonostante l'abissale differenza di popolazione non è riuscita se non sporadicamente a centrare questo obiettivo.

    Ricordiamo quindi che il Prof. Treta è stato l'ultimo presidente del CONI Viterbo eletto, dal momento che attualmente i Comitati sono stati aboliti e sono stati trasformati in delegazioni dove il Delegato non viene eletto ma nominato da Roma.

  • Dribbling Sotto Le Stelle - Le classifiche aggiornate dopo le sfide di venerdì. L'Accordia batte la Romaria 2-1 (videi)

    Venerdì ricco di sfide interessanti al Dribbling Sotto Le Stelle. Ecco il punto della situazione. Per il girone A abbiamo avuto l'importante successo dell'Accordia Oriolo Romano, club campione in carica, per 2-1 contro la quotata Romaria.  Primo successo per la Pol. Antea che ha superato per 4-3 il Real Vitorchiano. Nel girone B netto successo per 10-1 della Tuscia Foglianese sul Vasanello e infine pareggio per 2-2 nel match tra Sorianese e Tarquinia 1929 valido per il gruppo D.

    GIRONE A -  Vulsinia Bolsena 9; Accordia 7; Romaria 6;  Pol. Antea 3; Barco Murialdina 1; Real Vitorchiano 0

    GIRONE B - Tuscia Foglianese 9; Montefiascone 6;  Caninese 3; Vasanello 0 ; Oratorio Grandori 0

    GIRONE C - Tarquinia 1929 7; Nuova Sorianese 4; Fulgur Tuscania, Valentano 3; Oratorio Villanova 0

    GIRONE D - Calcio Tuscia e Pianoscarano 7; Virtus Pilastro, Etrusca Capodimonte 3; Corneto,  Vi.Va. Calcio 0

     

    TUTTE LE ALTRE SFIDE DELLA QUALIFICAZIONE

    Salvo variazioni ecco il programma del resto della fase di qualificazione...

    Lunedì 3 giugno - Alle 18,30 Accordia-Vulsinia Bolsena e Caninese-Montefiascone. Alle 20,30 Fulgur Tuscania-Oratorio Villanova e Pianoscarano-Vi.Va. Calcio

    Martedì 4 giugno - Alle 18,30 Corneto Tarquinia-Calcio Tuscia e Valentano-Nuova Sorianese. Alle 20,30 Romaria-Barco Murialdina ed Etrusca Capodimonte-Virtus Pilastro

    Mercoledì 5 giugno - Alle 18,30 Real Vitorchiano-Accordia e Montefiascone-Grandori Calcio. Alle 20,30 Calcio Tuscia-Etrusca Capodimonte

    Giovedì 6 giugno - Alle 18,30 Vi.Va. Calcio-Corneto Tarquinia e Vasanello-Caninese. E alle 20,30 Tarquinia 1929-Fulgur Tuscania e Vulsinia Bolsena-Romaria

    Venerdì 7 giugno - Alle 18,30 Oratorio Villanova-Valentano e alle 20,30 Barco Murialdina-Pol. Antea e Virtus Pilastro-Pianoscarano Calcio

    Sabato 8 giugno - Alle 16 Corneto Tarquinia-Virtus Pilastro e Real Vitorchiano-Barco Murialdina

     

                                                                      Quarti di finale

    Lunedì 10 giugno - Prima del girone A contro second del girone B e seconda del girone A contro prima del girone B alle 18,30.   Alle 20,30 prima classificata girone C contro seconda classificata girone D e seconda classificata girone C contro prima classificata girone D

                                                                     Semifinali

                                         Mercoledì 12 giugno alle 20,30 inizio delle due semifinali

                                                        Finale e cerimonia di premiazione

                                                              Giovedì 13 giugno con inizio alle 21,00

     

    TUTTI I VIDEI CON I PROTAGONISTI

    {avsplayer videoid=364}

     

    {avsplayer videoid=365}

     

    {avsplayer videoid=366}

     

    {avsplayer videoid=367}

     

    {avsplayer videoid=369}

     

    {avsplayer videoid=370}

     

    {avsplayer videoid=371}

     

    {avsplayer videoid=372}

     

    {avsplayer videoid=373}

     

    {avsplayer videoid=374}

     

    {avsplayer videoid=376}

     

     

  • Al lavoro per il grande appuntamento della Francigena Marathon del 9 giugno

    Il Comune di Acquapendente ha presentato ufficialmente la “Francigena marathon” in programma Domenica 9 Giugno. “Organizzata dall’Assessorati allo Sport e Turismo del Comune”, sottolinea il Sindaco Alberto Bambini, “dal Club Alpino Italiano Sezione di Viterbo e dal Corpo Forestale dello Stato con la collaborazione dei Comuni di San Lorenzo Nuovo, Bolsena e Montefiascone, ha lo scopo di far conoscere i tratti più belli e suggestivi della Via Francigena del Lazio percorrendo l’antico itinerario di Sigerico.

    Da alcune settimane siamo impegnati a promuovere a livello nazionale, con lo scopo di far affluire nel nostro territorio pellegrini ed amanti delle camminate, alla riscoperta dell’antico percorso e delle bellezze artistiche che costituiscono il patrimonio storico culturale dei Comuni interessati all’evento. Con partenza da Acquapendente (Piazza Girolamo Fabrizio fronte Palazzo Comunale), il tracciato si snoderà inizialmente nel centro storico passando per la Fonte della Ruga (meta dei pellegrini del medioevo per il rifornimento dell’acqua e la sosta degli animali), la Chiesa di San Francesco (1149), i cinquecenteschi palazzi Viscontini e Bramini, l’ex Convento degli Agostiniani (1290), l’ex Palazzo Vescovile (1649) ora museo civico e diocesano con una sezione dedicata alla storia della Via Francigena, la Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme, una delle copie più importanti d’europa. Il percorso, seguendo la tabellazione predisposta dal Ministero e dal Cai di Viterbo, abbandonerà il centro storico per condurre i partecipanti attraverso stradine di campagna, verso il paese di San Lorenzo Nuovo  (primo arrivo intermedio Km 12,5) per poi proseguire sulla bancata vulcanica che porterà a Bolsena (secondo arrivo intermedio Km 23,9) davanti alla Basilica di Santa Cristina. Da qui, si proseguirà verso il parco naturalistico di Turona alla sommità di Montefiascone, attraverso strette e caratteristiche viuzze di campagna.

    Un tratto impegnativo che metterà in evidenza il carattere e la volontà dei partecipanti chiamati a misurarsi con se stessi nell’intento di promuovere un antica via, certamente meta di migliaia di pellegrini nei prossimi anni. L’obiettivo principale che ci poniamo, è quello di farne conoscere i tratti più belli e suggestivi. In tale ottica, la manifestazione è di chiaramente una camminata non competitiva, e sarà possibile iniziare il percorso non solo da Acquapendente ma anche da San Lorenzo Nuovo o da Bolsena.

    Così come sarà possibile terminare a San Lorenzo Nuovo, Bolsena o Montefiascone. Ci avvarremmo per l’occasione della collaborazione di Associazioni locali e dei Comuni interessati dalla manifestazione. Dall’assistenza del Corpo Forestale dello Stato, Comando provinciale Viterbo per il controllo dell’intero percorso, del supporto logistico del Cai di Viterbo. Fondamentale il ruolo della Croce Rossa Italiana e le Sezioni Avis e Aido Acquapendente, della Protezione Civile di San Lorenzo Nuovo, Acquapendente e Montefiascone e del corpo Nazionale Soccorso Alpino e Spelelologico di Viterbo”. La manifestazione si svolgerà sotto l’egida dell’Associazione europea delle Vie Francigene”.

    Tutti coloro che vorranno ricevere informazioni last minute potranno contattare il Comune di Acquapendente (Assessorato Sport e Turismo) responsabile organizzativo Sergio Pieri “Mek” email turismo@comuneacquapendente.it. (fax 0763-711215, telefono 0763-7309206, 0763-73091, cellulare 339-2680840, face book: trekking acqua pendente).

  • Quella formazione della Viterbese che non dimenticheremo mai...(foto by Andrea Di Palermo)

    Foto ricordo allo stadio Enrico Rocchi per una Viterbese che resterà nei nostri cuori. Qualunque cosa accada da qui ai prossimi giorni. Ieri incontro tra giocatori, staff e tifosi per una pizzettata, per ripercorrere le tappe di una stagione che ha dell'incredibile per il suo andamento tra sorrisi, speranze, delusioni e match da ricordare. Poi lo scioglietele righe in attesa di capire cosa accadrà, quale potrà essere il futuro del calcio targato Viterbese e non lo scordiamo mai, del suo intero settore giovanile....

     

    Clicca qui per vedere le altre foto by Andrea Di Palermo Clicca sulla foto

     

    La cena di fine stagione dei nostri Leoni

     

     

  • Torneo Interforze - La Polizia di Stato batte ai rigori i Vigili del Fuoco. Finalissima contro la Vigilanza Privata

    E conosciamo il nome dell'altra finalista del Torneo Interforze di calcio. E' la compagine, campione in carica, della Polizia di Stato che in semifinale ha avuto la meglio ai calci di rigore sui Vigili del Fuoco. Tempi regolamentari conclusisi sull 1-1 con la rete di Farnetti per la Polizia di Stato e il pareggio di Strada per i Vigili del Fuoco ai rigori. Tutto immutato  nei tempi supplementari e ai rigori successo della Polizia di mister Fioramanti con l'errore fatale di Bertoccini per i Vigili. Sassara trasforma il penalty della vittoria per i campioni in carica della Polizia di Stato che adesso giovedì 7 giugno al Comunale di Montefiascone affronteranno la Vigilanza Privata per la conquista del trofeo.

  • C/5 - Il punto sul torneo "Città dei Pugnaloni" ad Acquapendente

    L’ultima giornata della “preliminar season” Torneo calcio a 5 Città dei Pugnaloni promuove ai quarti di finale i Gruppi Gns, Costa San Pietro e Centro A. Nella prima gara della serata il Gns (Tascini, Mantegna, Orsini, Rossi, Dileva, Pasquini, Cencini, Galli, Maietto,  Delli Campi, Nutarelli, Mariano Ronca, Tiberi, Leandri), supera per 2-1 la Costa San Pietro (Dionisi, Pieri, Muzzi, Fastelli,  Enrico Ronca, Tiziano Ronca, Piazzai, Andrea Ronca, Bartoleschi, Marelli). Il vantaggio di Leandri e l’immediato pareggio dell’attivissimo Fastelli mandano in archivio un primo tempo in cui  Gns mette in mostra in fase di preparazione di manovra le giocate di Cencini e Pasquini. La rete di Orsini al minuto 40 premia la volitività dei gialloverdi che sciorinano giocate a profusione con Pasquini, Leandri, Cencini e Nutarelli. Per la Costa San Pietro solito Fastelli nelle vesti di trascinatore e Tiziano Ronca ed Enrico Ronca ad ispirare gioco con idee e piedi buoni. Nel secondo incontro della serata il Centro A (Santelli, Sbarrini, Mastrangelo, Di Silvio, Fabrizio Nardini, Dario Nardini, Palumbo,  Alessandro Zannoni, Pallottino, Sani, Andrea Zanoni) supera per 5-2 la Rugarella (Saverio Nardini, Benetton, Luca Bedini, Crisanti,  Magini, Alessio Bedini, Galli, Innocenti, Pieri, Matteo Bedini, Vitali, Paggetti, Del Segato, Del Segato, Manuele Zanoni). La rete del vantaggio del giovane Matteo Bedini ed quasi immediato pareggio di Palumbo, regalano un primo tempo in cui il Centro manovra con sufficiente continuità grazie alle invenzioni di Zanoni e Pallottino. In nove minuti (dal 27° al 35°) il Centro A chiude ufficialmente la gara. Sani, Zanoni, Pallottino, Dario Nardini finalizzano le giocate create da Pallottino e Mastrangelo. Per la Rugarella la rete al minuto 38 di Galli e le intuizioni di Paggetti e Magini

  • Il convegno sugli aspetti fiscali per le società dilettantistiche di calcio

    Per gestire e dirigere una società dilettantistica serve innanzitutto passione, tanta passione. Ma per evitare di incorrere in errori e omissioni (che possono anche provocare rilevanti ripercussioni economiche) è necessario conoscere le norme e le leggi che regolano l’attività delle società sportive. E’ la sintesi estrema del corso di formazione sulla fiscalità tenuto dal dottor Leopoldo Liberati presso la sala “F. Benedetti” messa a disposizione dalla Provincia di Viterbo.

    L’iniziativa è stata fortemente voluta dal consigliere regionale della Figc Renzo Lucarini e dal delegato provinciale della Federcalcio Ermano Todini che hanno organizzato l’incontro per consentire ai dirigenti delle società viterbesi di conoscere più nel dettaglio le varie sfaccettature delle problematiche fiscali. Gli onori di casa sono stati fatti dall’assessore provinciale allo Sport Andrea Danti, graditi ospiti il sindaco di Viterbo Giulio Marini e il vice sindaco e assessore comunale allo Sport Luigi Maria Buzzi.

    Nella sua relazione. Liberati ha toccato vari aspetti, sottolineando anche gli adempimenti indispensabili per non incorrere nelle sanzioni comminate dall’Agenzia delle entrate che si avvale anche dell’opera della Siae. Ad esempio, la sostanziale differenza fra pubblicità e sponsorizzazione: nel primo caso (striscione allo stadio) si può godere di un regime fiscale agevolato, nel secondo (banner sui siti) la tassazione è al massimo. E ancora, la necessità di iscrivere le società al registro Coni attraverso una semplice procedura on line: nel Lazio circa la metà dei club dilettantistici non risultano iscritti perdendo così la possibilità di godere di agevolazioni di natura fiscale. A tal proposito, si sta lavorando perché sia la stessa Federcalcio regionale ad iscrivere tutti i club d’ufficio.

    Un aspetto fondamentale riguarda, inoltre, l’accesso al regime fiscale agevolato che però prevede una serie di incombenze da parte dei dirigenti: il relatore le ha puntualmente elencate, ma per venire incontro alle esigenze di tutti la Delegazione di Viterbo ha in animo di preparare per settembre un vademecum, una sorta di “Bignami” che in forma sintetica e chiara elenchi i passaggi essenziali che regolano l’attività delle società sportive dilettantistiche.

    Nel concludere l’incontro, al quale hanno partecipato 33 società che operano nella Tuscia, il consigliere Lucarini ha sottolineato l’importanza di iniziative simili che permettono di incidere nel concreto sulla vita stessa dei club. Mentre il delegato Todini si è impegnato per organizzare ulteriori appuntamenti che mettano a fuoco altre problematiche di natura organizzativa e fiscale.

  • Pallanuoto - Campionati italiani under 15 e 17, il Viterbo chiude vincendo

    Sabato scorso, alla piscina Ede Nuoto di Roma, si sono svolte parte delle finali dei campionati regionali CSEN di pallanuoto, under 17 ed under 15. In programma c’erano quelle che assegnavano il quinto posto per i più grandi ed il penultimo ed ultimo posto per i più piccoli. Hanno gareggiato le giovanili della società viterbese Nuoto Club Viterbo.

    I primi a scendere in campo sono stati i ragazzi under 17 con fischio d’inizio alle ore 15.30. Di fronte c’era il Nomentano, squadra romana che nella regular season venne battuta a Viterbo con il risultato di 7 a 6 in un match tirato fino all’ultimo.

    La partita di sabato invece si è rivelata più agevole per i gialloblù che, dopo aver sofferto nel primo quarto chiuso sotto nel punteggio 1 a 0, hanno messo a segno quattro reti nella seconda frazione senza subirne alcuna. Negli ultimi due quarti la squadra di mister Di Pinto ha continuato a segnare più degli avversari ed ha portato a casa la vittoria ed il quinto posto in palio. Il risultato finale sanciva i viterbesi vincenti per 12 a 3. Il miglior marcatore dell’incontro è stato il gialloblù Giacomo Tenti con quattro reti. Il gol più spettacolare è stato messo a segno da Daniele Ceccariglia, sempre per il Viterbo, con un gran tiro da più di tre quarti di campo di distanza dalla porta avversaria ad un secondo dalla fine del terzo quarto: la palla s’infila sotto l’incrocio dei pali con il portiere che non può nulla.

    L’altra sfida vedeva i piccoli dell’under 15 avversi al Due Effe. Anche qui partita con poca storia con i ragazzini di Di Pinto che si sono portati avanti nel punteggio nel primo quarto, ma soffrendo nel secondo; il terzo ed il quarto sono stati di controllo del match. Il risultato finale annunciava il punteggio di 9 a 2 in favore dei viterbesi. Due i giocatori andati a segno nel Viterbo durante tutto l’arco del match i quali hanno letteralmente trascinato i compagni al successo: Leonardo Purchiaroni e Simone Graziotti. Il primo ha segnato sei reti mentre il secondo ne ha firmati tre. Soddisfazione per il settimo posto in campionato conquistato grazie anche a ragazzi al loro primo anno di pallanuoto.

    Ora per la società del Nuoto Club Viterbo l’attesa è tutta per la finalissima per il primo posto di domenica prossima 2 giugno al Foro Italico. Qui i gialloblù saranno chiamati a confrontarsi contro l’Aquatica, vincitrice del torneo lo scorso anno. L’orario è fissato per le 10 di mattina.

    Alessandro Pierini

  • Il grande volley a Montefiascone con la nazionale italiana under 23

    Tra breve si svolgerà nella città di Montefiascone  il 1° Torneo Internazionale Est!Est!!Est!!! di pallavolo maschile con caratura internazionale. Parteciperanno infatti  ben tre nazionali under 23: Italia, Tunisia ed Egitto che prederanno parte successivamente  alla 17esima edizione dei Giochi del Mediterraneo. Le gare del 1° Torneo Internazionale Est!Est!!Est!!!, che avranno una valenza notevole,  si terranno il 3-4-e 5 giugno  ( dal lunedì al mercoledì) presso il palazzetto dello sport con inizio alle ore 21.

    La manifestazione è organizzata dall’assessorato allo sport del Comune di Montefiascone in collaborazione con la Fipav (federazione Italiana Pallavolo) di Viterbo in particolare con la fattiva partecipazione del dinamico  presidente provinciale Roberto Centini.  La nazionale italiana è giunta a Montefiascone nella serata di mercoledì l 29 maggio e vi rimarrà fino al 7 giugno.  Un lungo periodo di tempo necessario per una adeguata preparazione. Le nazionali egiziana e tunisina arriveranno sabato 1 giugno e rimarranno rispettivamente fino al 6 e all’11 giugno.

    Oltre ad effettuare il  torneo le tre nazionali si alleneranno e pernotteranno nella città. 

    Le squadre saranno composte da una rosa di 25 atleti con diversi elementi facenti parte addirittura delle  squadre nazionali maggiori. Le gare si svolgeranno presso il palazzetto dello sport di Montefiascone alle ore 21:  lunedì 3 giugno  il primo incontro tra Egitto e Tunisia; il giorno seguente , 4 giugno, l’atteso   match tra Italia e Tunisia ed infine il 5 giugno gli azzurri affronteranno la nazionale under 23 dell’ Egitto. L’assessore allo sport del Comune di Montefiascone Nando Fumagalli : “Ringrazio la Federazione provinciale, regionale e nazionale di pallavolo  per aver scelto Montefiascone come luogo di preparazione della nazionale italiana per la partecipazione all’importante appuntamento dei giochi del Mediterraneo. 

    A nome dell’ intera amministrazione  diamo  la nostra più  completa ed ampia disponibilità alla Federazione per nuove iniziative di caratura internazionale”. Gli allenamenti si svolgeranno all’interno della palestra della scuola Alessandro Manzoni, al  palazzetto  dello sport e nella vicina Viterbo. Nel capoluogo si svolgerà anche un’amichevole tra Italia ed Egitto.

    Un’ ulteriore amichevole è prevista a Montefiascone tra Italia e Tunisia il 6 giugno alle ore 17,30 presso il palazzetto dello sport. La nazionale italiana,  venerdì 31 maggio,  svolgerà i propri allenamenti presso la palestra della scuola Manzoni dove incontrerà i ragazzi dell’istituto  grazie all’interessamento  della dirigente scolastica dott.ssa Paola Bugiotti.

  • Automotoraduno Telethon 2013, il vecchio e il nuovo... Grande appuntamento domenica a Vetralla

    Un colossale evento è ormai alle porte. Tutti i motori uniti per on'opera benefica in favore della ricerca delle malattie genetiche, ufficialmente idealizzato e costruito da un marchio importante come quello di TELETHON.
    Domenica 2 Giugno, in via cassia Km 62 avrà luogo il massimo evento a cui un amante dei motori possa auspicare. Due grandi gruppi uniti per creare una giornata eccitante come mai si erano viste fin ora in questo campo: la Pistoneventi e i Bikers di Monte Romano insieme per l'organizzazione di queste 24 ore di favolosi rombi d'autore.
    Automotoraduno TELETHON 2013, il vecchio, il nuovo, il futuro di tutto ciò che concerne i settori automobilistico e motociclistico; esaltato e condito a perfezione con il divertimento che la Pistoneventi saprà assicurare.
    La giornata si aprirà con la colazione insieme a tutti i gruppi e tutti gli appassionati presenti con i loro mezzi. Proseguirà con un giro turistico tra i meravigliosi palcoscenici naturali e storici della tuscia, in cui all'interno verrà effettuato un aperitivo. Al ritorno in loco, verrà servito il pranzo a buffet e poi inizieranno le premiazioni, una ricchissima lotteria e tantissime iniziative musicali e non che ci intratterranno fino a sera. Per onorare al meglio la giornata, TELETHON ospiterà personaggi famosi dello sport e dello spettacolo.
    Amanti dei motori, visitatori curiosi e tutti coloro che volessero trascorrere una festa meravigliosa accorrete a questo evento.
    Ricordate che questa giornata sarà dedicata a tutti i bambini che soffrono a causa di brutte patologie genetiche e che il motto "IO ESISTO", il quale verrà fin dall'inizio stampato direttamente sui nostri cuori darà un forte significato a questi momenti di divertimento per ricordare un esempio di patologia in particolare fra le tante esistenti. Gabriele, uno dei molteplici bambini affetti da malattie genetiche, sarà infatti la figura predominante della giornata a sottintendere i forti valori per i quali tutti i presenti dovranno per onore morale sentirsi accostati.
    Il 2 giugno passalo con TELETHON, ed apri il tuo cuore con un rombo di felicità!!!

    X INFORMAZIONI

    331-8588203 Roberto

  • Una bellissima lettera per ringraziare i leoni della Viterbese

    Da Alessandro Ursini, addetto stampa della Viterbese riceviamo e pubblichiamo: "Ci sono voluti alcuni giorni per capire che è tutto vero, che la stagione 2012-13 di questa magnifica squadra è davvero finita. Quella appena conclusa però è stata una stagione diversa anche per me che ormai sono da sette anni al fianco di questi colori. Così diversa da portarmi a scrivere queste righe di ringraziamento pubblico ai ragazzi, allo staff e ai tifosi. Questa squadra è stata speciale fin dall'inizio, non lo è diventata solo nel girone di ritorno. Lo è stata dal ritiro di Campo di Giove agli ultimi 3 mesi di campionato quando per andare avanti è stato necessario avere la dignità di accettare la "colletta" dei Nostri tifosi. Lollo, Ciampo, Ibo, Bella, Vegna, Pollo, Fappe, Ugo, Rocco, Matteo, Pero, Scardo, Trava, Ravo, Claudio, Antonio, Rapo, Niko, Gnigne, Gubi, Giacio, D'Ambro, Pippo, Luca, un gruppo di uomini veri, con le "palle", che non si sono mai comportati da viziati, che hanno alzato la voce solo quando estremamente necessario. Uomini tutti d'un pezzo con cui è stato un grande piacere lavorare. Sono fiero di essere stato al Vostro fianco ragazzi e non solo per i risultati sportivi. Vi ringrazio per avermi regalato emozioni grandissime, per aver fatto ruggire nuovamente il Leone, per aver riacceso l'entusiasmo in città e per la serietà e professionalità con cui avete affrontato tutte le situazioni che questo campionato e la vita ci hanno presentato in questi 10 mesi. Un squadra vera cementata da uno staff tecnico e dirigenziale straordinario. Mister Farris, “Il condottiero”, ottimo tecnico e persona di spessore assoluto con cui è stato un vero onore collaborare, mister Fimiani, grande preparatore dei portieri oltre che amico e compagno di tantissime battaglie, il "prof" Cristiano Giovannini, il massaggiatore Rocco Caniello, il dott. Mario Gobattoni, tassello fondamentale per staff e squadra, il magazziniere Paolo Garzia, semplicemente da serie A, la segretaria Domenica Palozzi, semplicemente fondamentale in tutto, il Team Manager Francesco Cusi, il cui lavoro, spesso invisibile ai più, è stato fondamentale perché questa stagione (sportivamente parlando) sia andata in questo modo, l'addetto agli arbitri Marco Saveri, Guglielmo Petrosino, Daniele Pernella, Ludovico Ricci, il Vice-presidente Maurizio Donsanti, figura molto importante per lo spogliatoio, e per ultimo, il direttore sportivo Maurizio Manfra, con cui ho lavorato quotidianamente spalla a spalla e che oltre il già notevole lavoro, a volte si è dovuto sorbire anche qualche mio errore o dimenticanza. Chiudo con un pensiero rivolto a tutti i tifosi che ci hanno sostenuto in questa annata con una dedica più sentita a quelli che c'erano anche a Deruta, Pierantonio, Todi, Scandicci ecc ecc..

    Grazie a tutti…

  • Al Maccarri festa di calcio baby con i piccoli di Perugia, Fulgur e Asd Tuscania

    La Pd Fulgur Tuscania ha organizzato per il giorno 01 giugno alle ore 17:30 p.v. un triangolare  amichevole riservato alla categoria Pulcini 2002/2003 che la vedra' protagonista al "maccarri" con  l'Ac Perugia calcio e l'Asd Tuscania calcio.  Sara' questa l'ennesima occasione per rinsaldare gli ottimi rapporti e la fattiva collaborazione che ricordiamo  sfociera' poi nella stagione prossima nell'affiliazione della societa' del presidente  liberati con la prestigiosa squadra umbra. si coglie a tal  proposito l'occasione per ringraziare i presidenti del perugia calcio Santopadre e Moneti ed il responsabile del settore giovanile Mauro Lucarini che sono sempre disponibili ad accogliere e proporre  iniziative rivolte soprattutto ai ragazzi  che per la prima volta si affacciano nel fantastico mondo del calcio.

  • Calcio e C/5 - Verso un fine settimana di grandi match tra titoli provinciali e Coppa

    Sarà un week-end ricchissimo di appuntamenti calcistici quello che ci attende. Terminate le loro fatiche sia la Viterbese che la Flaminia, tocca al calcio provinciale tenere banco in un fine settimana dove ci saranno in palio ben 5 titoli Coppa della Provincia di Viterbo. La Delegazione Provinciale della FIGC sta lavorando sodo per offrire agli appassionati un “cartellone” dove spiccano sfide succose ed incerte.

    Ad aprire le danze toccherà agli Juniores sabato pomeriggio, dove sul manto erboso di San Lorenzo Nuovo, si sfideranno in un derby senza pronostico alle 16:30 CASTRENSE e VIGOR ACQUAPENDENTE, due formazioni giunte in finale quasi a sorpresa ma meritatamente.

    Il sabato terminerà con un evento tutto dedicato al Calcio a 5. Presso l’incantevole Sporting Center Colle Diana (Sutri), in un'unica serata, si sceglieranno le due regine provinciali del calcio a 5 Femminile e Maschile. Alle 19:00 MONTEFIASCONE e ATLETICO ORIOLO C/5 si giocheranno il titolo femminile, mentre alle 21:00 CAPRAROLA C/5 e NEPI SPORT EVENT quello maschile. Due gare interessantissime tra quattro squadre che hanno onorato il futsal per tutta la stagione.

    La Domenica inizierà con la sfida valida per il titolo provinciale Giovanissimi tra CORNETO TRQUINIA e REAL MONTEROSI presso il campo sportivo Comunale di Oriolo Romano (ore 10:30). Anche qui tanta incertezza con il Real Monterosi che vorrà bissare il titolo dopo la conquista di quello Allievi ottenuto domenica scorsa a Carbognano contro il Barco Murialdina.

    Dulcis in fundo la sfida ATLETICO CAPRANICA – ARLENESE sul sintetico di Soriano nel Cimino (ore 16:30), il giusto epilogo tra due squadre giunte entrambe seconde nei rispettivi gironi alle spalle di Barbarano Romano e Onanese, vincitrici del campionato e fresche neo-promosse in seconda categoria.

    Per tutte le categorie in palio le Coppe messe in palio dal Presidente della Provincia Marcello Meroi e soprattutto il titolo di campione provinciale.

     

    RIEPILOGO:

    Sabato 1° giugno ore 16:30: finale cat. Juniores

    A San Lorenzo Nuovo: CASTRENSE – VIGOR ACQUAPENDENTE

     

    Sabato 1° Giugno ore 19:00: finale calcio a 5 femminile

    A Sutri (Sp. Center Colle Diana): MONTEFIASCONE – ORIOLO C/5

     

    Sabato 1° Giugno ore 21:00: finale calcio a 5 maschile

    A Sutri (Sp. Center Colle Diana): CAPRAROLA C/5 – NEPI SPORT EVENT

     

    Domenica 2 Giugno ore 10:30: finale cat. Giovanissimi

    A Oriolo Romano: CORNETO TARQUINIA – REAL MONTEROSI

     

    Domenica 2 Giugno ore 16:30: finale Terza categoria

    A Soriano nel Cimino: ATLETICO CAPRANICA - ARLENESE

     

  • Foto ricordo per i mister che stanno effettuando il corso per l'abilitazione ad allenatori dilettanti

    Presso la sede dell'ASD Barco Murialdina è in pieno svolgimento il corso per l'abilitazione ad allenatore dilettante di 1^ - 2^ - 3^ Categoria e Juniores regionale. Sono 21 gli ammessi, quasi tutti già con esperienze da mister e con la stagione appena conclusa alle spalle. Dal 20 Maggio, tutti i giorni dalle 16.30 alle 20.45  con il Sabato mattina compreso, si ritrovano tra i banchi ad apprendere tutto ciò che è relativo al mondo del calcio. Le materie spaziano dalla Tecnica Calcistica alla Metodologia di Allenamento fino a Psicopedagogia, IRC, Medicina Sportiva, Carte Federali e Regole di Giuoco, Tra i docenti è rilevante la presenza di mister Franco Melani, in Serie A vice di Ulivieri a Bologna e Torino, qui insegnante di Tecnica Calcistica e del professore Sergio Roticiani (Metodologia di Allenamento), noto preparatore atletico a livello internazionale ed autore di importanti testi sulla preparazione fisica del calciatore. La materia Psicopedagogia è tenuta dalle dott.sse Raffaella Ceccarelli e Monia Marinelli, mentre le lezioni di Regole di Giuoco sono svolte dal Presidente associazione arbitri di Viterbo Luigi Gasbarri. Il corso avrà termine Venerdì 7 Giugno.
    In foto, i frequentatori del corso allenatori con mister Melani ed il prof. Roticiani.

  • Le 455 foto del comunque splendido Montefiascone '99 ko alle finali per il titolo. Venerdì 7 giugno la festa

    Ci sarà venerdì 7 giugno la festa in onore della splendida squadra dei Giovanissimi Fascia B regionali del Montefiascone, reduce dalla sfortunata prova di martedì scorso contro la Romulea nella semifinale per la conquista del titolo regionale. Ma resta una stagione straordinaria coincisa con la vittoria in campionato e con la conquista del titolo dei giovanissimi fascia B di Eccellenza per la prossima stagione. E venerdì prossimo tutti i ragazzi e lo staff saranno premiati presso il Comune di Montefiascone e poi trascorreranno una bella serata al ristorante Isola Blu.

    Nelle foto di Rossella Pandolfi le 455 immagini della loro gara giocata martedì contro la Pro Roma. Clicca su ogni singola foto

  • Torneo Frustalupi - Triangolo dell'illusione per la Viterbese dei mister Ciancolini e Paolella. Tutti i risultati

    Riproponiamo il calendario completo con tutti i risultati del Torneo "Frustalupi" in pieno svolgimento... Ieri triangolare beffa per la Viterbese giovanissimi dei tecnici Ciancolini e Paolella che era attesa dal triangolare con Perugia e Ternana che metteva in palio la qualificazione alle semifinali della competizione. Viterbese capace di battere il quotato Perugia per 1-0 nel primo match con un gol di Frugis, poi nella seconda partita successo per 1-0 del Perugia sulla Ternana, nella terza sfida il karahiri con il ko per 2-0 contro la Ternana quando ai leoncini sarebbe bastato anche una sconfitta per 1-0 per qualificarsi visto che con molti 2000 avevano l'organico con l'età media più bassa. Seconda sfida giocata male e sogno semifinale sfumato. Sarà quindi la Ternana a proseguire la sua avventura.

    Clicca qui per calendario completo e tutti i risultati del Frustalupi

  • Torneo Interforze - Vigilanza Privata prima finalista. La rete di Nebbioso vale il successo con la Penitenziaria

    E' la formazione dell'Istituto Vigilanza Privata la prima finalista del Torneo Inteforze 2013. Il verdetto ieri pomeriggio dal confronto tra la Vigilanza Privata e la Penitenziaria decisa dalla rete di Daniele Nebbioso che ha così firmato il successo pesantissimo per una compagine che così dopo molti anni ritrova l'atto conclusivo della competizione. E per sapere il nome della sfidante bisognerà attendere oggi pomeriggio quando si affronteranno Polizia di Stato e Vigili del Fuoco, finaliste della passata stagione.

                                                               IL PROGRAMMA SEMIFINALI E FINALI

    DATA

    ORE

    SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    29.05.2013

    18.00

    1^ CLASSIFICATA (VIGILANZA PRIVATA)  1

    VINCENTE QUALIFICAZIONE (PENITENZIARIA) 0

    30.05.2013

    18.00

    2^ CLASSIFICATA (POLIZIA DI STATO)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE (VIGILI DEL FUOCO)

    DATA

    ORE

    FINALE STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    07.06.2013

    18.00

    FINALE 1° E 2° POSTO

     

                                           

     

     

  • Tutto sulla seconda giornata del Memorial "Silvio Salta" con i piccoli del 2002/2003 di Fulgur, Barco e Caninese

    Seconda giornata ieri l'altro  al memorial "Silvio Salta" che vedeva protagonisti  i pulcini misti 2002/2003/2004.  erano di scena ovviamente i padroni di casa della Fulgur guidati dall'ottimo mr. Pino salta, la Caninese, il Barco murialdina ed il Pescia romana. ne e' uscito fuori un quadrangolare stupendo avvincente in tutte le sue partite che ha letteralmente tenuto sulle spine fino all'ultimo secondo tutti gli intervenuti. Alla fine ha prevalso, seppur di misura, la Caninese in finale con i padroni di casa della Fulgur. Nella finalina per il 3° e 4°  ha trionfato invece il Barco Murialdina ma ha dovuto sudare fino all'ultimo per avere la meglio sugli ottimi ragazzi del pescia romana.
    Alla fine meritati applausi per tutti i contendenti il tutto sempre all'insegna della massima sportivita' e correttezza.
    da segnalare il premio assegnato quale miglior giocatore del torneo a Parisi Vincenzo della Fulgur tuscania  e soprattutto il premio speciale gentilmente offerto da tusciasportlife assegnato alla bravissima calciatrice del Ppescia romana Asia Ceccarelli.
    Cogliamo l'occasione per ringraziare tutti gli intervenuti al torneo ed in particolare la redazione di tusciasportlife sempre disponibile a promuovere tutte le belle iniziative dello sport provinciale.

  • C/5 - I raduni per la Rappr. under 23 diretti da mister Cervigni che intanto si è dimesso dal ruolo di tecnico del Ronciglione, neo promosso in C2

    Importante iniziativa del Comitato regionale Lazio della Figc che organizza un Torneo di calcio a 5 maschile (che verrà intitolato a un dirigente recentemente scomparso) riservato alle Rappresentative di Viterbo, Frosinone, Latina e Rieti. Si tratta di un quadrangolare che si disputerà a Roma in un unico giorno (la data è ancora da stabilire) con semifinali al mattino e finali nel pomeriggio, riservato a calciatori Under 23 che disputano il campionato di serie D. A questo proposito, la Delegazione provinciale di Viterbo, dovendo predisporre la selezione della Rappresentativa invita le Società  a voler segnalare, utilizzando le schede allegate al  Comunicato n. 96, un massimo di 3 giocatori in possesso delle necessarie doti tecniche e disciplinari per ben figurare a tale manifestazione.

    I calciatori selezionati, dovranno essere nati dal 1° gennaio 1990 in poi e regolarmente tesserati a favore di Società di Serie D, aventi sede nella nostra provincia. Le schede dovranno essere inviate alla Delegazione provinciale di Viterbo a mezzo fax al numero 0761-325389, entro e non oltre lunedì 3 Giugno 2013.

    Intanto il ruolo di selezionatore è stato affidato a Gianluca Cervigni, tecnico del Ronciglione 2003, la squadra che ha vinto il campionato di serie D viterbese. Un riconoscimento non solo all’allenatore ma anche alla società che ha conquistato con merito l’accesso alla serie superiore. Fissati anche i primi due allenamenti che si terranno giovedì 6 giugno e lunedì 10 giugno alle 18 a Ronciglione. Gli appuntamenti seguenti saranno stabiliti in seguito e segnalati attraverso i comunicati ufficiali della Delegazione di Viterbo della Federcalcio.

    Dimissioni - Intanto il tecnico Cervigni ha rassegnato le dimissioni da tecnico del Ronciglione 2003 neo promosso in C2. Vedremo se a formazione della società che in questi giorni ha degli incontri ci saranno delle basi valide affinchè il bravo tecnico continui nella sua conduzione e se richiamato, bisognerà vedere se accetterà ciò che la società gli proporrà....

    Dopo i successi ottenuti con le Rappresentative Allievi e Giovanissimi (entrambe hanno conquistato l’accesso alla finale regionale in programma sabato 8 giugno a Roma), la Delegazione di Viterbo si prepara con serietà e passione ad un nuovo prestigioso appuntamento nel quale mostrare ancora una volta la validità del soccer della Tuscia, animato da dirigenti, tecnici e giocatori appassionati e capaci.

  • Lunedì la presentazione del Memorial "Alessandro Cignarale"

    Ci siamo quasi uno dei tornei più importanti del viterbese il MEMORIAL ALESSANDRO CIGNARALE è pronto per la sua quinta edizione. Come ogni anno l’ organizzatore Luca Lucchetti, sta organizzando mille iniziative per far rimanere vivo il ricordo di Alessandro, nel nome dello sport e di tutti i suoi principi, grazie all’ aiuto della cittadinanza e di fedeli collaboratori come Riccardo Pizzi,Daniele Ceccarelli e l’ addetto stampa Riccardo Viola.

    Prima grande novità di quest ‘anno sarà il cerimoniale dei  sorteggi che si svolgeranno, lunedì 3 giugno alle 18.00  nella bellissima cornice  del comune di Fabrica di Roma, per dare ancora più risalto a questo importante evento sportivo della provincia di Viterbo.

    Presenti ai sorteggi,oltre agli organizzatori e ai rappresentati della squadre, il vice sindaco di Fabrica di Roma,Giorgio Cimarra, il presidente della federazione Ermanno Todini, la sorella di Alessandro, Maria Grazia Cignarale, e le più importanti testate giornalistiche della provincia. 

    Per quanto riguarda il torneo, la cerimonia  d’ inaugurazione sarà  venerdì 7 giugno e come ogni anno ci saranno 24 squadre che battaglieranno per vincere l’ ambito trofeo.

    Per tutti gli amanti del calcio, non ci sarà pausa  ci saranno 3 partite tutti i giorni  a partire dalle 8 di sera alle 11, fino alla finalissima che come ogni anno sarà il 21 luglio giorno del compleanno di Alessandro.

    A partire dai sorteggi del 3 giugno e alla cerimonia  di venerdì 7 si aspettano numerose persone per tenere il vivo il ricordo di Alessandro e onorarlo con i sani principi del sport.

  • Calcio D - I play off degli altri... Le semifinali di domenica

    In attesa di comprendere quelle che potrannno essere le future sorti della Viterbese ecco quello che sono le semifinali di domenica tra le squaadre ancora in lizza per il completamento della griglia utile per i possibili ripescaggi in Lega Pro. Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha reso pubbliche in data odierna le sedi delle gare di semifinale di play off in programma domenica 2 giugno con calcio d'inizio alle ore 16:00. Virtus Castelfranco-Virtus Vecomp si disputa allo stadio "Mazza" di Ferarra (arbitro Antonello Balice di Termoli; assistenti Andrea Trovatelli di Prato e Davide Imperiale di Genova), mentre Casertana-Torre Neapolis è in programma allo stadio "Tomei" di Sora (arbitro Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza; assistenti Alessandro Cipressa di Lecce e Luca Solazzi di Avezzano). Quest'ultima gara si gioca a porte chiuse per ragioni di ordine pubblico.

  • Rolando Maran tecnico del Catania in visita alla Romaria e a Luca Pulino

    Ha fatto visita alla Scuola Calcio "Luca Pulino" della Romaria il tecnico etneo Rolando Maran amico di Lillo Puccica. Ad aspettarlo e fargli gli onori di casa i responsabili Lillo Puccica e Mauro Romagnoli. Maran è' arrivato a Capranica intorno alle ore 13:30. Ha fatto visita  Luca Pulino intrattenendosi con lui e gli ha consegnato la maglietta n. 17 di Gomez con tanto di dedica del tecnico. Ha pranzato con i Responsabili della Romaria dopodichè alle ore 15:30 appuntamento al Colle Diana Sporting Center dove era atteso dai bambini della Scuola Calcio e dai genitori.
    Si è intrattenuto con i bambini ripsondendo alle loro domande e ha assistito ad alcune esibizioni di tecnica calcistica di alcuni bambini. Infine si è prestato per gli autografi e le foto di rito. Un sentito ringraziamento per la disponibilità mostrata dal tecnico Rolando Maran da parte della ROMARIA Scuola Calcio "Luca Pulino"

     

     





  • Allievi Naz. Lega Pro - Perugia ko a Salerno ma qualificazione apertissima. I risultati e la cronaca del match

    Perugia ko nella gara di andata degli ottavi di finale (fase nazionale per il titolo) giocata a Salerno domenica scorso. I biancorossi dove militano i nostri Francesco Bonaventura, David Pelosi, Lorenzo Bordo hanno perso 1-0 ma nulla è compromesso visto che domenica cercheranno di ribaltare il passivo nel match casalingo. Questo il commento di Francesco Bonaventura: "Da parte nostra continuo possesso palla. Loro soltanto calci lunghi sfruttando anche il vento! E proprio in questo modo ci hanno segnato! Poi ci si è messa anche la sfortuna e è andata cosi! Ci rifaremo al ritorno!

    RISULTATI Gare di Andata: 

    Alma J. Fano-Savona 4-2

    Salernitana-Perugia 1-0

    Carpi-Albinoleffe 1-1

    Frosinone-Aversa Normanna 0-2

    Teramo-Trapani 1-4

    Venezia-Pavia 1-1

    Catanzaro-Rimini 2-1

    Portogruaro-Cremonese 2-0

     

    LA CRONACA E IL TABELLINO DEL MATCH DA ZONA CALCIO

     

    SALERNITANA (4-4-2): Sabbato; Giacchetti, Di Fraia, Penta, Brunetti; De Sio, Micillo, Di Matteo (20′ st Salzano, 46′ st Rodio), Paciello F. (25′ st Centore); Tarallo (2′ st Cappiello, 40′ st Pesce), Martiniello (36′ st Cassetta) . All.: N. Belmonte. A disp.: Izzo, Apicella, Paciello C.

    PERUGIA (4-3-3): Pelosi; Simoni, Marconi, Barillaro, Sannella; Locchi, Bordo (28′ st Luci), Avellini (20′ st Varfaj); Berrardi (31′ st Pettimelli), Bonaventura (40′ st Conti), Polverini (29′ st Maestri). All.: D. Ciampelli. A disp.: Farroni, Pausilli, Alinni, Tuccini.

    ARBITRO: Vittorio Di Gioia (Sez. Nola). Assistenti: Francesco Pallinari (sez. Ariano Irpino) – Nicola Spiniello (sez. Ariano Irpino).

    MARCATORI: 5′ st Cappiello (S).

    AMMONITI: Di Matteo (S) per gioco falloso, Cappiello (S) per eccesso di esultanza. Marconi (P) per gioco falloso.

    ESPULSO: Marconi (P) al 39′ st per doppia ammonizione. Di Fraia (S) al 45′ st per proteste.

    ANGOLI: 1-3 REC.: 1′ pt, 7′ st.

    Termina con la vittoria della Salernitana per 1-0, la gara di andata degli ottavi di finale dei playoff Allievi contro il Perugia. Decide una rete di Cappiello, appena entrato, in avvio di ripresa, ma il risultato sta stretto, strettissimo ai granatini che hanno avuto almeno 4 nitide occasioni per arrotondare il punteggio e non le hanno sfruttate. Tanti errori sotto porta della coppia gol Martiniello-Tarallo e speriamo di non dover rimpiangere queste occasioni nel return match di Perugia che si giocherà al “Renato Curi” tra 6 giorni, in anticipo al sabato per evitare la concomitanza con Perugia-Pisa, semifinale dei playoff di Prima Divisione. Al “Dirceu” si inizia ad avvertire il clima delle grandi occasioni: la tribuna presenta un discreto colpo d’occhio, con circa 300 spettatori, tra cui una trentina di genitori dei calciatori umbri. Presenti anche esponenti della Nuova Guardia che si accomodano però nel lato opposto dell’impianto eburino, quello attiguo agli spogliatoi. In tribuna c’è anche Franklyn Mora, infortunato e indisponibile, con un evidente cerotto all’altezza del sopracciglio destro. Mercoledì gli verranno rimossi i punti di sutura e la sua presenza nella gara di ritorno appare ancora incerta. Belmonte recupera Tarallo, non Visco: sulla fascia sinistra gioca Brunetti. La Salernitana scende in campo con la tenuta completamente bianca; divisa rossa per il Perugia di mister Ciampelli. Sugli spalti ci sono i responsabili, Antonio Ruggiero e Angelo Belmonte, ma anche il Direttore Sportivo della Salernitana, Massimo Mariotto, che segue quasi tutto l’incontro.

    Inizio scoppiettante per i granatini che con Tarallo riescono a raggiungere l’area di rigore, dal limite l’attaccante tenta il tiro ma il difensore avversario lo ostacola. Subito dopo Martiniello ci prova ma non è fortunato perché la palla finisce proprio tra i piedi di un avversario che spazza via. Al 5’ Penta da centrocampo lancia lungo per Tarallo il quale non riesce a tirare nè a crossare dalla destra, la difesa avversaria fa buona guardia. Mister Belmonte continua ad incoraggiare e ad arrabbiarsi con i suoi, troppi errori in attacco in quelle che possono essere potenziali palle gol. Ma lo spreco è appena iniziato. Pericolo al 10’ per i granatini, tiro dal limite di Locchi che viene prontamente fermato da Sabbato; la risposta dei granatini arriva subito dopo con Tarallo marcato a uomo che non riesce a liberarsi per il tiro. Al 12’ Berrardi prova un tiro rasoterra, palla che manca di poco l’obiettivo e termina alla destra di Sabbato. Un minuto dopo sugli sviluppi di un corner il Perugia tenta il gol, ma Sabbato si supera di nuovo e blinda la porta. La partita è equilibrata e combattuta tra le due squadra campionesse dei rispettivi gironi, ritmi gradevoli ed azioni su entrambi i fronti. Al 16’ Penta passa la sfera a Martiniello che si libera della marcatura e trova un filtrante intelligentissimo per Tarallo che prova il tiro da posizione defilata ma il numero uno del Perugia non si fa trovare impreparato e respinge. Sulla continuazione il numero 10 granata tenta il cross per Martiniello che di testa ci arriva ma la conclusione è lontana dalla porta. Al 18’ Di Matteo cerca il tiro a giro, ancora una volta la palla finisce alta sopra la traversa. Al 22’ occasione colossale per la Salernitana: lancio di De Sio, sponda aerea di Tarallo e controllo sontuoso di Martiniello che aggira l’uomo e si presenta a tu per tu col Pelosi che però non ipnotizza la punta e respinge il tiro destinato all’angolino sinistro. Una conclusione di potenza non avrebbe lasciato scampo, ma il bomber granata ha preferito il tiro di fino.

    Al 25’ brutto fallo su Francesco Paciello, soccorso subito dai massaggiatori. Il granata riesce a rientrare subito in campo. Al 31’ altro tentativo per i ragazzi di Belmonte con Di Matteo che crossa per Tarallo, ma la punta non ci arriva per questione di centimetri. Risposta del Perugia immediata in contropiede duettano Polverini e Bonaventura, che si presentano rapidamente in area di rigore, il miracoloso intervento in spaccata di Brunetti ferma tutto quello che di buono le due punte avevano costruito. Ed il pubblico tributa l’applauso per il terzino. A cinque minuti dal riposo altre occasioni per i granata: Martiniello non indirizza il tiro e lancia troppo alto sopra la traversa. Al 39’ Tarallosi divora il vantaggio clamorosamente con un pallonetto fuori misura a tu per tu con il portiere. Palla alta e mani tra i capelli in tribuna (dove qualcuno scaglia anche un pugno alle suppellettili). Un minuto dopo Tarallo tenta il jolly dalla distanza, palla alta. L’arbitro manda le due squadre a riposo dopo solo un minuto di recupero. Il pubblico di sponda umbra, intanto, si lamenta in avvio per il manto del “Dirceu” troppo scivoloso, effettua la ripresa integrale della partita contro la Salernitana.

    La ripresa si apre con la prima sostituzione per i granatini: fuori un Tarallo poco incisivo ed entra Cappiello. Al 3’ tiro a giro dal limite per Francesco Paciello ma la palla finisce alta sopra la traversa. Al 5’ ecco il gol tanto aspettato: Cappiello parte in contropiede in posizione regolare e beffa Pelosi con un tiro rasoterra che segna la rete del vantaggio granata. Nell’esultare, Cappiello si toglie la maglia, e mostra speciale: “Auguri mamma”. Tutto ciò gli costa un’ammonizione dolcissima, ma la piccola invasione di tifosi costringe i responsabili a chiudere il varco d’accesso al campo dalla tribuna. Al 10’ il fallo ai danni di Penta è il segnale che la gara si sta animando con molti interventi ai limiti. Punizione Perugia all’11′: Bordo si presenta sul pallone, il suo tiro-cross non viene intercettato da nessuno in area, occasione non sfruttata. Al 13’ il Direttore di Gara è costretto ad estrarre il secondo cartellino giallo del match, a causa di un fallo di Marconi. Continua la maledizione del gol per Martiniello che al 15′ supera anche il numero uno bianco-rosso ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Ci si mette anche la sfortuna poco dopo: Martiniello non è lucido sotto porta e colpisce clamorosamente la traversa, a tu per tu con il portiere dopo la sponda di Cappiello. Mister Belmonte è arrabbiatissimo per gli errori di Antonio, e continua ad urlargli di non mollare e di mantenere la posizione. Al 25’ altra sostituzione per i granatini esce Paciello F. ed entra Centore. Doppia sostituzione al 28’ anche per gli ospiti escono Bordo e Polverino ed entrano Luci e Maestri. I granatini rimasti in 10 uomini , per permettere a Cappiello di essere medicato a bordo campo, resistono agli attacchi avversari, chiudendosi a riccio e poi lanciando per Martiniello. A cinque minuti dalla fine i bianco-rossi provano a pareggiare da calcio piazzato, ma la sfera viene lanciata troppo alta. Dopo poco, Pettimelli ci riprova dal limite, sembra gol ed invece la sfera esce fuori di poco. A due minuti dalla fine il Perugia viene lasciato in 10 a causa della doppia ammonizione con conseguente espulsione che Marconi rimedia dopo aver fermato Cappiello all’altezza della bandierina. 6 minuti di recupero in cui succede di tutto: prima c’è una bellissima uscita di Sabbato su un tiro da fuori area, e poi l’espulsione per Di Fraia per proteste accese. Il recupero viene allungato di un minuto ma il Perugia non trova il guizzo. Finisce con la vittoria dei granatini questa prima giornata degli ottavi, il Perugia dovrà tentare il colpaccio tra le mura amiche esattamente tra sei giorni. Alla luce delle tante occasioni da gol, un punteggio più ampio, oltre ad essere sacrosanto, avrebbe permesso alla Salernitana di presentarsi al Curi con più tranquillità. Ci sarà invece da lottare.

    servizio a cura di Anna Catastini

  • Calcio giovani - La festa di fine stagione al Valentano e la gioia per le performances di Corrado, Francesco e Giancarlo. Fotoservizio

    Valentano – La stagione calcistica è ormai terminata, e il presidente Castiglioni Sergio a nome della società esprime il suo apprezzamento per l’ottimo lavoro fatto dagli Allenatori, e l’impegno dei piccoli calciatori, ciò dimostrato anche da alcuni atleti, diventati determinanti con i loro gol nel Torneo delle rappresentative provinciali, sia nella categoria degli allievi con Corrado Natali, sia in quella dei giovanissimi con Francesco Raffaelli e Giancarlo Saraca.

                Hanno festeggiato il fine stagione, dopo la disputa di un tiratissimo derby finito in parità, anche i ragazzi della categoria degli esordienti, allenanti per la squadra A da Bruni Ermanno e per la B da Ricci Maurizio. Tra le varie iniziative di contorno a questo fine stagione,  oltre alla partecipazione a vari tornei, durante gli allenamenti dei portieri della scuola calcio, preparati da Fabrizio Ceccarini, c’è stata la visita di Massimo Stendardi (portiere di livello del calcio dell’Alta Tuscia e Toscana e ora richiestissimo preparatore), che haa parlato della sua esperienza e di quanto è importante e specifico questo ruolo, riscuotendo un grande interesse da parte dei giovani portieri presenti. 

     

     

  • Giochi Sportivi Studenteschi: a Viterbo il meglio dell’atletica giovanile regionale

    Oltre 250 ragazzi in gara, circa cinquanta scuole in rappresentanza di tutto il Lazio, uno spettacolo tecnico ed agonistico di livelli elevatissimo: il Campo Scuola di Viterbo ha ospitato, nella mattinata di martedì 28 maggio 2013, la fase regionale dei Giochi Sportivi Studenteschi, ed è stata gioia per gli occhi degli appassionati.

    Alla presenza della coordinatrice di Educazione fisica dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Viterbo, la Prof.ssa Letizia Falcioni, e con la consueta collaborazione tecnica del Comitato Provinciale FIDAL di Viterbo, l’impianto viterbese ha visto sfidarsi su pista e pedane il meglio dell’atletica giovanile regionale. Al termine di gare tirate, la vittoria nella graduatoria per istituti è andata, tra le Allieve, all’IIS Varrone di Rieti; nella classifica maschile l’ha spuntata invece il Liceo Dante Alighieri di Roma.

    A livello individuale tante le ottime prestazioni: strepitosa la gara di salto in alto maschile, con la sfida in alta quota tra Lorenzo Carlone (IIS L. Di Savoia Rieti), Ludwig Schertel (Savi Viterbo) e Andrea Musotto (Labriola Roma) che ha attirato l’attenzione di tutti i presenti. Se l’è aggiudicata il primo, capace di 1,87 metri; bella anche la gara femminile, con l’affermazione di Erika Furlani (Di Savoia Rieti) con 1,76 su Eleonora Schertel (Burratti Viterbo, 1,71). Spettacolo pure nel lungo maschile: testa a testa vinto da Simone Forte (P. Levi Roma) con 6,84 metri su Giacomo Tozzi (Jucci Rieti), fermo a 6,81.

    Tra gli Allievi, vittorie anche per Alessandro Albanese (Rosatelli Rieti, 11”32 sui 100 piani), Emanuele Grossi (E. Fermi Tivoli, 50”54 sui 400 metri), Francesco De Angelis (Rosatelli Rieti, 2’46”11 sui 100 metri), Leonardo Bizzoni (Jucci Rieti, 14”32 sui 110hs), Riccardo Pacione (Jucci Rieti, 10,80 metri nel peso), Sebastiano Bianchetti (Ciancarelli Rieti, 50,22 metri nel disco) e Giuseppe Pantera (A. Volta Tivoli, 24’59”61 sui 5 km marcia). Ad aggiudicarsi la staffetta 4x100 è stato infine l’Alighieri di Roma.

    Le gare Allieve se le aggiudicano Simona Favoloso (Pollione Formia, 13”04 sui 100 metri), Sharon Conti (Di Savoia Rieti, 1’00”07 sui 400), Giulia Zonfrilli (Carducci Cassino, 3’06”75 sui 1000), Maria Mazzarotto (Cannizzaro Roma, 15”09 sui 100hs), Federica Scappa (Jucci Rieti, 5,19 metri nel lungo), Eleonora Cassalini (Anco Marzio Roma, 11,66 nel peso), Claudia Bertoletti (E. Rossi Roma, 37,45 nel disco), Cindy Porcu (F. Enriques Roma Lido, 15’39”62 sui 3 km di marcia). Nella 4x100, vittoria per il Liceo Cannizzaro Roma.

    In pista anche ragazzi e ragazze diversamente abili, cimentatisi su varie discipline. Ancora una buona prova organizzativa del Comitato Provinciale FIDAL, che in tra giovedì e venerdì sarà impegnato anche nell’organizzazione dei campionati provinciali individuali, in programma ancora al Campo Scuola.

  • Pattinaggio - Tutti i risultati dei campionati italiani federali

         

    Conclusi i campionati italiani federali di pattinaggio delle categorie divisione nazionali, disputati a Calderara di Reno nello scorso fine settimana, a cui hanno partecipato due atlete della Libertas Pilastro, Giada Bacchiarri e Chiara Stavagna, per le ragazze, è stata la prima uscita a livello nazionale nella gara degli esercizi obbligatori, una gara questa molto tecnica dove conta molto la concentrazione e l’esperienza, Giada e Chiara hanno eseguito gli esercizi molto bene in un lotto di partecipanti bravissime, la classifica molto corta dove le concorrenti sono vicinissime tra loro e basta un piccolo errore per scalare diverse posizioni, le ragazze si sono classificate poco dopo metà classifica con oltre 40 atlete che sono uscite da una selezione di circa 400 in tutta Italia, pertanto questo risultato è da ritenersi ottimo.
              Per Giada, Chiara e l’istruttore Jacopo Sapronetti, anch’egli alla prima uscita a livello nazionale, è stata una bella e fruttuosa esperienza che servirà per il futuro.    
              Prossimi appuntamenti presso il centro sportivo Sacro Cuore: l’1 e 2 giugno campionato regionale UISP formula e livelli a cui sono iscritti: Matteo D’Andrassi, Liana Frittelli, Stella Olivieri, Alice Fioretti, Gloria Turchetti, Elena Capitanelli, Annalisa De Colle, Ginevra Grasso, Sade Troscia, Chiara Stavagna e Lorenzo Turchetti con l’istruttrice Alessia Marchetti, il 3 giugno Trofeo Internazionale di Misano Adriatico con Rachele Cerica e Marika Fontana, e l’8 e 9 giugno campionato regionale federale delle categorie  giovanissimi ed esordienti.

     

  • Tennis, tra i Prof. - Nadal e il French Open: sarà ancora un successo??

    Nadal e il French Open: sarà ancora un successo? Si avvicina l’Open di Francia, l’appuntamento più importante del tennis internazionale. Un evento dove per gli ultimi tre anni consecutivi ha brillato l’astro di Rafa Nadal, uno dei top player che, al momento, ha già archiviato 11 titoli del Grande Slam. La località che vedrà impegnato il campione spagnolo è Parigi, presso lo Stade Roland Garros, insieme a lui i volti più celebri della terra battuta.

    Ma la fama di Nadal non è legata solo alla realtà del tennis. Negli ultimi anni la sua passione per il poker si è tradotta in una vera e propria partnership con la poker room PokerStars, la piattaforma numero uno a livello mondiale. El Niño è infatti un componente del Team PokerStars SportStars, e ha affinato le sue tecniche di gioco con il supporti dei professionisti della casa dalla Picca Rossa.

    Il suo inserimento in squadra è il frutto di una scelta mirata: “quando ho scoperto il mondo del poker, ho subito scelto PokerStars perché è il miglior sito di poker al mondo, scelto da chi sa cosa vuol dire diventare i migliori grazie alle qualità e ai valori che contraddistinguono anche i veri campioni dello sport. Sono molto felice di lavorare con loro”.

    All’attivo il suo curriculum riporta ben sette Roland Garros vinti, restando sempre al vertice delle principali classifiche mondiali. La prima vittoria parigina è datata 2005, continuando a bissare la performance per i tre anni successivi.

    Il 2013 è un anno che potrebbe portare Nadal alla sua quarta conquista consecutiva sul palcoscenico francese. Al momento non ci resta che attendere l’inizio del confronto tennistico, sperando in un nuovo record. Sarà capace lo spagnolo di stupirci ancora?

     

  • Calcio D - Il sindaco Marini, pronto al ruolo di intermediario nell'operazione "salvezza Viterbese"

    Crisi della Viterbese Calcio, il sindaco Giulio Marini è pronto a fare da intermediario per salvare il club gialloblù. Ieri mattina il primo cittadino di Viterbo ha inviato una lettera alla società di via della Palazzina, nelle persone dell’amministratore unico, Gaetano Di Carlo, e del consulente contabile, Luca Giordani, convocando d’urgenza un incontro con loro per discutere della situazione finanziaria della società. Tra il Comune di Viterbo e la AS viterbese Calcio, infatti, è in piedi una convenzione che prevede l’utilizzo dello stadio “Enrico Rocchi” e l’Amministrazione ha in questo periodo mostrato preoccupazione per le voci circolanti in merito alla cattiva salute delle casse della società.

    “Come primo cittadino di Viterbo, ancor prima che come tifoso, ho ritenuto opportuno convocare quel che resta della società gialloblù per capire come stanno realmente le cose – dichiara Marini -. All’incontro si è presentato il commercialista Giordani, che mi ha mostrato i conti del club, facendomi un quadro chiaro della situazione debitoria generale, che reputo grave ma non insanabile”. Dopo aver visto Giordani, il sindaco ha anche incontrato questa mattina il ds della Viterbese, Maurizio Manfra, l’allenatore, Massimiliano Farris, il suo vice, Patrizio Fimiani, e una delegazione di giocatori, per metterli al corrente sull’esito del colloquio con Giordani.

    “Solo oggi, a campionato concluso, posso dire di essere a conoscenza della situazione debitoria del club – aggiunge il sindaco -, o per lo meno di averne un quadro più chiaro visto che parliamo comunque di dati illustrati dal commercialista e non certificati. Tuttavia questo mi permette, anche a fronte della richiesta avanzata da alcuni imprenditori che potrebbero essere interessati a rilevare il club ma che vogliono prima legittimamente conoscerne la situazione economico-finanziaria, di pormi come interlocutore principale per qualsivoglia trattativa, specie se si considera l’assenza di una dirigenza di riferimento, così da fare insieme una valutazione che ci permetta di porre rimedio alla delicata situazione della prima società di calcio cittadina”.

  • Giovanissimi fascia B finali reg. - Montefiascone battuto dalla Romulea per 2-1 ma tanta rabbia....

    Dopo la "barzelletta"di sabato scorso ad Anguillara si è giocato oggi pomeriggio il match valido per la semifinale delle finali regionali per il titolo dei giovanissimi Fascia B. Sfida a Cerveteri tra la Romulea e il Montefiascone. Punteggio finale di 2-1 per i capitolini che hanno giocato meglio il primo tempo chiuso in vantaggio sull'1-0. Nella ripresa soltanto Montefiascone che pareggia con capitan Selvi bravo a raccogliere una ribattuta del portiere dei romani e continua ad esercitare l'offensiva. Sino all'episodio clou in cui un evidente rigore per Zollo e compagni non è stato assegnato. Vibranti proteste ma arbitro irremovibile. Qualche minuto dopo su un capovolgimento di fronte la Pro Roma ha trovato la rete del 2-1. Rammarico in casa falisca per l'andamento del match e sarà la Romulea  a giocare la finalissima per la conquista del titolo regionale contro la Pro Roma che  ai rigori si era aggiudicata l'altra semifinale. Per il Montefiascone di mister De Paolis la gioia per la vittoria in campionato e la certezza di partecipare nella stagione 2013/2014 al campionato giovanissimi fascia B eccellenza con la categoria dei 2000. Sabato prossimo la squadra sarà premiata in Comune a Montefiascone.  

  • C/5 - Verso un sabato speciale con le finali di Coppa. Al varo l'under 23 provinciale affidata a mister Cervigni

    Ultimo atto, sabato prossimo (1 giugno), della stagione agonistica del calcio a 5 provinciale. A Colle Diana (Capranica) sono infatti in programma sia la finale del settore femminile che quella del settore maschile.

    Nello scorso week end si sono disputate combattute semifinali che hanno permesso di individuare le compagini che scenderanno in campo per la conquista della Coppa Provincia di Viterbo.

    In campo femminile, a Celleno il Montefiascone ha superato il Cus Viterbo per 4-2, mentre a Viterbo l’Atletico Oriolo ha avuto la meglio con il punteggio di 2-0 sul Celleno. L’epilogo, dunque, vede di fronte Montefiascone e Atletico Oriolo.

    In campo maschile, nel match disputato a Corchiano il Caprarola ha battuto 4-1 il Ronciglione 2003, mentre a Carbognano il Nepi Sport Event ha superato 2-1 il Corchiano. Nella sfida di sabato, quindi, si sfideranno Caprarola calcio a 5 e Nepi Sport Event.

    A Colle Diana si comincerà alle 19 con la finale femminile, mentre alle 21 scenderanno in campo i maschietti. “Si chiude una stagione importante per il soccer – sottolinea il delegato provinciale della Figc Ermanno Todini -. Al settore, il presidente regionale Melchiorre Zarelli intende dare un forte impulso, come dimostra anche l’organizzazione di un quadrangolare riservato alle Rappresentative Under 23 di Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina. La Delegazione di Viterbo è fortemente impegnata anche per la prossima stagione con l’obiettivo di dar vita a tornei provinciali giovanili (Allievi e Giovanissimi) che possano consentire ai nostri ragazzi di crescere e maturare. Sabato sarà una grande festa del calcio a 5 viterbese che coinvolgerà non solo le compagini che hanno raggiunto la finale della Coppa Provincia di Viterbo, ma tutte le squadre, gli allenatori, i tecnici e i dirigenti che hanno lavorato con tenacia e passione”.

    IL PROGRAMMA

    Calcio a 5 femminile

    h. 19 Montefiascone – Atletico Oriolo c/5

    Calcio a 5 maschile

    h. 21 Caprarola c/ - Nepi Sport Event

  • Real Monterosi giovanissimi, il racconto di una vittoria. Ricordi, immagini, emozioni del viaggio biancorosso

    La vittoria è sempre nel pugno di pochi. Provare a preparare questa pattuglia di eroi è il segreto di ogni vittoria. (Don Carlo Gnocchi). Per raccontare una storia, quasi sempre, si parte da un particolare. Bene, la foto che vedete è “il particolare”! E’ la prima foto ufficiale della squadra. Il nostro Fortunato D’Antoni l’ha scattata ad inizio settembre 2012, poco prima di una delle amichevoli estive: quella con la più quotata Pianoscarano Calcio che avrebbe, da lì a poco, iniziato il Campionato Regionale Giovanissimi. La partita finì con una nostra vittoria … Fu solo l’inizio del cammino!

    Il raduno, ad agosto, per i ragazzi, quasi tutti provenienti da realtà diverse,  servì per conoscersi ed apprezzarsi a vicenda. Estremamente positivo fu l’impatto con l’impianto sportivo e con il suo re, il mitico Carletto Cialli che,  ben presto, entrò nei loro cuori.

    Mister Maurizio Falconi, a  cui il Direttore Sportivo Roberto Provinciali affidò la squadra, non impiegò molto a comprendere i ragazzi ed a farsi capire: tutti erano sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda: giocare a calcio per divertirsi e divertire!!!

    L’inizio del Campionato previsto per la metà di ottobre sembrava lontanissimo! Gli allenamenti e le amichevoli si succedevano. I brillanti risultati delle amichevoli – tutte vittorie -, combinati al bel gioco che i ragazzi diretti dal Mister, ormai soprannominato MEU - vezzeggiativo affibbiatogli dai suoi ragazzi come se fosse il MOU (Mourinho) di turno –, esprimevano, infondeva fiducia!

    Nel frattempo la rosa a disposizione di Mister Falconi si andava completando con l’arrivo di ragazzi, sia 1998 che 1999, forse richiamati dalla positività dell’ambiente.

    Domenica 14 ottobre 2012: l’inizio della cavalcata. Il primo match si svolge tra le mura amiche del “Martoni” in una bellissima domenica d’ottobre. L’avversario non è dei più semplici: l’Etrusca Calcio. I ragazzi paiono emozionati: gli spalti sono gremiti di genitori, nonni ed amici!

     

    Ma è solo l’impressione del narratore: la vittoria è semplice e strameritata: 5 a 1! Per la cronaca il primo gol del nostro Campionato viene realizzato dal sempre presente Simone del Nero

    Le partite si susseguono e la squadra sembra invincibile!!! Real Canepina, Polisportiva Falisca, Virtus Ortana, Fabrica Calcio, Vigor Nepi,  Blera e Santa Maria Assunta escono sconfitte sia nel risultato che nel gioco!!

    Domenica 9 dicembre 2012: il primo pareggio. Al “MARTONI” arriva la Maglianese con cui i nostri ragazzi condividono il primo posto in classifica.  A farla da padrone, però, è il fortissimo e gelido vento di tramontana che condizionerà non poco il match. Dopo l’immeritato svantaggio, i ragazzi hanno la forza di reagire immediatamente e di portarsi sul pari con Emanuele Altavilla.  Nel secondo tempo i nostri assaltano letteralmente l’area avversaria senza però portare a termine la vittoria. Finisce 1 a 1. Siamo, comunque, sempre in testa!

    Subito prima della sosta per le festività natalizie, si torna alla vittoria con la Nuova Sorianese.

    Domenica 13 gennaio 2013: la consapevolezza. Al “MARTONI”, come lo definì il sito www.tusciasportlife.it, va di scena il match clou dell’11^ giornata di andata: contro il Civita Castellana Calcio Giovanile accreditata come la più temibile concorrente per la vittoria finale. I ragazzi seguono alla perfezione le indicazioni di Mister Falconi e per i civitonici – formazione con un organico di soli ragazzi 1998 – non c’è scampo! 3 a 1 con le reti di Simone de Nero, Emanuele Altavilla e Alessandro Lovardi ed una prestazione corale veramente d’alto livello!

    Il girone di andata si chiude ancora con una vittoria ai danni della Virtus Cimini! Se fossimo in Serie A, saremmo Campioni d’inverno!!

    Nel girone di ritorno si riparte con tre vittorie consecutive. La squadra continua a macinare gioco ed a schiacciare avversari: Etrusca Calcio, Real Canepina e Polisportiva Falisca.

    Domenica 10 marzo 2013: la sconfitta (l’unica!): prima o poi doveva accadere! La Virtus Ortana, che all’andata i ragazzi avevano sconfitto in casa loro, ci rende la pariglia! Mister Falconi rincuora i ragazzi per l’immeritata sconfitta; il Presidente Flaminio Cialli e il D.S. Roberto Provinciali li stimolano. Dalle sconfitte, a volte, si apprende più che dalle vittorie. Rimaniamo ancora primi, ma Civita Castellana e Maglianese si avvicinano ad un solo punto!!

    Nelle  due partite che precedono la sosta di Pasqua,  con il Fabrica Calcio e  la Vigor Nepi , altrettante vittorie e le inseguitrici rimangono a distanza.

    26-30 marzo 2013 - “VII Torneo Città di Monterosi – 3° Memorial Raimondo Serra”: la fiducia: nel corso della sosta per la Santa Pasqua, i ragazzi sono impegnati nel torneo giovanile riservato alla categoria, divenuto ormai un classico. La squadra affronta formazioni che disputano campionati di 2 o 3 categorie superiori: la Lazio, la Lodigiani, il Casalotti, il Futbolclub e la Tuscia Foglianese. Il confronto, ad un osservatore esterno e distratto, parrebbe improbo. Il narratore, però, conosce la loro forza e già, in cuor suo, sa che i ragazzi stupiranno tutti e non saranno la vittima sacrificale di nessuno. Così è!! La squadra si classifica terza battendo per 3 a 0, nella finalina, la super quotata Tuscia Foglianese, partecipante al Campionato Giovanissimi Regionale Elite!

    Alla ripresa post-pasquale, i ragazzi ci regalano due vittorie: Blera e Santa Maria Assunta vengono regolate con risultati roboanti!!

    Sabato 20 aprile 2013: l’impresa. I ragazzi affrontano una delle  dirette inseguitrici, la Maglianese. Il ruolino di marcia casalingo dei sabini è da far tremare i polsi: hanno sempre vinto nei precedenti 11 incontri tra le mura amiche e, soprattutto, non hanno subito nessuna rete!!! I ragazzi sfoderano una prestazione  maiuscola, fatta di tecnica e  grinta,  dominando gli avversari a vincendo per 2 a 0, con le reti di Alessandro Lovardi e Alessio Cristofori.

     Domenica 28 aprile 2013: la certezza. Andiamo a Civita Castellana ad affrontare la diretta inseguitrice: sono solo ad 1 punto! E’ il big match dell’intera stagione. I ragazzi sono sereni… meno il Mister ed il narratore, anche se sono anch’essi consapevoli della forza morale e tecnica della squadra. La partita, come di solito capita negli incontri importanti, non è bellissima ma sicuramente è emozionante. Finisce con un pareggio, 2 a 2, sostanzialmente giusto, anche se ci facciamo raggiungere solo nel finale. I civitonici escono distrutti dalla partita: sono ormai certi di aver sprecato l’unica occasione per superarci!! In gol Simone del Nero ed Alessio Cristofori.

    Ancora due incontri vittoriosi prima dell’ultima giornata. Con la Nuova Sorianese e con il Canale Monterano vinciamo e manteniamo le distanze dal Civita Castellana Calcio Giovanile.

    Sabato 11 maggio 2013: l’apoteosi. Nell’ultima giornata ci attende il più classico dei “testa-coda”: a Carbognano  i ragazzi saranno impegnati contro la Virtus Cimini, fanalino di coda del Campionato.  In squadra ci sono ben 6 ragazzi che hanno militato in questa società: Alessio Cristofori, Emanuele Zega, Alessio Torazzi, capitan Alessandro Nardocci, Lorenzo Nardocci e Gianmarco Mariotti; gli ultimi 4, addirittura, vivono a Carbognano. E’ quasi un derby ed il calendario ha voluto regalar loro una partita dai mille ricordi!! La tribuna dell’impianto cimino è gremitissima. L’incontro non ha storia: vinciamo 5 a 0, con l’ultimo e bellissimo gol realizzato da Roberto Ercoli: una rivincita per lui che, nel corso della stagione, ha dovuto fare i conti con vari problemi fisici.

    A  fine partita i ragazzi vengono complimentati da tutta la dirigenza del Real Monterosi, presente a Carbognano per incoraggiarli nell’ultimo match. Negli spogliatoi, com’è giusto, la squadra festeggia la conquista del Campionato!!

    I protagonisti.

    Eccoli i nomi dei vincitori del girone A del Campionato Provinciale Giovanissimi 2012/2013

    Alessio Torazzi 1998:  portiere

    Samuele Tantillo 1998: portiere

    Lorenzo Nardocci 1998: difensore – 1 gol

    Alessandro Nardocci 1998 capitano: difensore – 1 gol

    Bogdan Popa 1999: difensore – 3 gol

    Lorenzo Conti 1998:– difensore – 1 gol

    Emauele Zega 1999: difensore – 2 gol

    Robert Gavriluta 1998: difensore

    Mauro Berardi 1998: difensore

    Alessio Cristofori 1999: centrocampista – 6 gol

    Simone del Nero 1998 v.capitano: centrocampista – 11 gol

    Gianmarco Mariotti 1999: centrocampista – 5 gol

    Egor Bucicovschi 1998: centrocampista – 3 gol

    Roberto Ercoli 1998: centrocampista – 2 gol

    Mario Bozzo 1999: centrocampista – 1 gol

    Alessandro Lovardi 1999: attaccante – 30 gol

    Emanuele Altavilla 1998: attaccante – 37 gol

    Mattia Colardo 1999: attaccante

    Lorenzo Perna 1999: attaccante – 5 gol

    Leonardo Annaloro 1998: attaccante

    Alessandro Serra 2000: attaccante – 1 gol.

     

    I numeri

    La statistica, come diceva il Trilussa, spesso è menzognera. Nel  caso del calcio, però,  i numeri indicano la forza di una squadra.

    111 gol fatti e solo 15 subiti. Secondo miglior attacco e seconda migliore difesa del Campionato. 15 giocatori in rete dei 18 di movimento in rosa. 23 vittorie, 2 pareggi ed una sola sconfitta!!

    Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza la forza della Società: dal Presidente Flaminio CIALLI, sempre vicinissimo alla squadra; il Responsabile del Settore Giovanile Roberto PROVINCIALI che, tra i tantissimi meriti, ha sicuramente quello di aver affidato i ragazzi a Mister Maurizio FALCONI, che ha avuto il pregio di saper tirar fuori il meglio da ognuno di loro.

    P.S. Vi ringrazio per le gioie che mi avete e che vi siete regalati. Alcuni vi diranno che vincere una competizione di livello provinciale conta poco o nulla! Non dategli retta: per primeggiare a qualsiasi livello nello sport, come nella vita, occorre spirito di sacrificio e determinazione e chi vince ce li ha!!

    Il narratore

     

     

    Coloro che sanno vincere sono molto più numerosi di quelli che sanno far buon uso della vittoria. (Polibio)

     

     

     

  • Successo dello stage dell'Aiac con Fimiani, Farris e Goletti sul ruolo del numero 1

    Grande partecipazione allo stage svoltosi presso  la parrocchia di villanova lunedi’ 27 maggio con la presenza dei preparatori dei portieri Daniele Goletti e Patrizio Fimiani e del mister Massimiliano Farris.
    Ognuno dei 3 ha relazionato i numerosi partecipanti sulle specifiche metodologie di allenamento; Daniele Goletti e Patrizio Fimiani rispettivamente sull’attacco alla palla in uscita alta e alla palla a terra mentre Mister Farris ha trattato la preparazione tecnico-tattica dell’atleta citando vari aneddoti in particolare riferiti all’esperienza come tecnico della Viterbese.
    A conclusione dell’evento a tutti i partecipanti è stato consegnato l’attestato di partecipazione allo stage.
    Un plauso particolare và rivolto al Presidente dell’AIAC provinciale di Vt Otello Settimi per l’ottima organizzazione della giornata curata anche nei minimi particolari ed a Don Emanuele, parroco della parrocchia di Villanova per aver messo a disposizione le strutture necessarie alla riuscita della manifestazione.

     

  • Torneo Frustalupi: tutti i risultati, qualificate e gironcini

    Tutti i risultati del prestigioso torneo di calcio giovanile in svolgimento ad Orvieto e al quale partecipano molte formazioni della Tuscia. In questo inizio di settimana si stanno giocando i triangolari per decidere il quadro completo delle semifinali. Nel pomeriggio di ieri è uscita dalla competizione la formazione del Montefiascone juniores battuta 2-0 in semifinale dalla Narnese.

    Clicca qui per tutto il quadro completo

  • La Colavene Alto Lazio con Pascal e Facchinetti a Colleferro

    Si è svolta a Colleferro, domenica 26 maggio, la 5^ prova del Trofeo Fulvio Villa di Marcia Regionale, manifestazione che ha messo di fronte i migliori talenti della marcia del Lazio, ad eccezione della categoria Cadetti/e, che hanno gareggiato a Roma nel corso dei CdS della farnesina. Erano presenti alla gara le due atlete della Colavene Alto Lazio Gina Pascal e Flavia Facchinetti, che intensificano la loro preparazione agonistica, in vista dell’importante appuntamento della Marcia Nazionale a fine giugno a Nettuno.Non particolarmente scorrevole il percorso proposto dagli organizzatori, che comunque hanno beneficiato di una bella giornata, dopo i recenti acquazzoni che hanno messo in difficoltà molte manifestazioni agonistiche degli ultimi periodi. Gina Pascal nella prova dei 5Km. su strada ha ottenuto la 3^ posizione nella categoria Allieve marciando in 24’58”3 e Flavia Facchinetti ha ottenuto la 2^ posizione nella gara Juniores F. con in 27’16”3.

     

     

  • Il bilancio di fine stagione per i giovanissimi dell'Alta Tuscia Laziale

    Con un ottimo terzo posto in graduatoria, la Categoria Giovanissimi Alta Tuscia del Tecnico Gianfranco Montagnoli archivia la stagione 2012-2013. Nel Campionato che ha visto il trionfo del Corneto Tarquinia calcio, i ragazzi del Presidente Luca Bedini hanno ottenuto 57 punti in 26 partite. 18 le vittorie (9 in casa e 9 fuori casa), 3 i pareggi (1 in casa e 2 fuori casa), 5 le sconfitte (1 in casa e 4 fuori casa). 104 le reti realizzate (60 in casa e 44 fuori casa) e 29 quelle subite (15 in casa e 14 fuori casa). La classifica dei nove bomber stagionali è capeggiata da Giacomo Mincini con 35 (23 in casa e 12 fuori casa). Alle sue spalle Matteo Monachino con 30 (14 in casa e 16 fuori casa), Francesco Cecconi con 9 (3 in casa e 6 fuori casa), Marco Barzi con 7 (3 in casa e 4 fuori casa), Louro Nawel con 6 (5 in casa ed 1 fuori casa), Giacomo Rocchi con 6 (2 in casa e 4 fuori casa), Davide Santini con 5 (tutte in casa), Luca Belardi con 2 (tutte in casa) e Alessandro Zanoni con 1 (fuori casa).

  • Dribbling Sotto Le Stelle - Le classifiche aggiornate dopo i match di ieri

    Ecco le classifiche aggiornate dopo i confronti giocati ieri sera al torneo di calcio del Dribbling Sotto Le Stelle, edizione 2013. Ieri tre confronti con la netta vittoria per 11-0 della Romaria contro l'Antea, il pareggio per 1-1 tra Barco Murialdina e Accordia e la vittoria per 6-2 del Pilastro contro i piccoli del Vi.Va. A seguire le graduatorie aggiornate.

    GIRONE A -  Romaria e Vulsinia Bolsena 6; Accordia 4; Barco Murialdina 1; Real Vitorchiano 0

    GIRONE B - Tuscia Foglianese 6; Montefiascone 3; Vasaanello 0 Caninese 0; Oratorio Grandori 0

    GIRONE C - Tarquinia 1929 6; Fulgur Tuscania 3; Oratorio Villanova, Valentano, Nuova Sorianese 0

    GIRONE D - Calcio Tuscia e Pianoscarano 6; Virtus Pilastro 3; Corneto, Etrusca Capodimonte; Vi.Va. Calcio 0

     

    Oggi un solo confronto tra Sorianese e Oratorio Grandori alle 18,30

     

  • Nella Finale dei CdS Cadetti/e di Roma e Rieti la Zona Olimpica molte volte sul podio

    Si sono conclusi domenica 26 maggio a Rieti, i Campionati regionali di Società di Atletica, riservati alla categoria Cadetti e Cadette, con la disputa della finale a 12 squadre, che si sono sfidate anche sabato 25 a Roma Farnesina, per la conquista dell’ambito trofeo.

    Tra le squadre in gara era presente sia con il settore maschile che femminile, anche la Walk In Zona Olimpica Atletica Viterbo, compagine del capoluogo che negli ultimi anni, grazie al lavoro dei giovanissimi tecnici societari, si sta facendo sempre più spazio nel qualificatissimo settore agonistico giovanile del lazio. Alle finali purtroppo le due squadre non sono arrivate con formazioni complete, a causa di qualche piccolo acciacco, e malgrado i risultati individuali di alcuni talentuosi atleti di ottimo livello tecnico, il responso finale della classifica non è stato particolarmente generoso.

    Tra i maschi ha pesato tantissimo l’assenza di Nikolas Ricci, che avrebbe potuto portare punti preziosi nel Lungo, nel Triplo e nella staffetta veloce per assicurare sicuramente alla compagine un posto tra le prime sul podio, mentre per le femmine le numerose assenze hanno pesato non poco, non consentendo alla squadra di essere presente nella classifica finale. A livello individuale spiccano i due ori conquistati dalla talentuosa Elisabetta Luchetti, allenata dal prof. Sergio Burratti, che nel martello mette d’accordo tutti con una bordata a 44,15 che gli consente anche di realizzare il suo nuovo record personale e quello conquistato dal solito Ludwig Schertel nell’Alto dove realizza la misura di 1,80 (l’atleta ottiene anche il bronzo nel Giavellotto con 44,85).

    Tra i maschi sul podio anche Jacopo Poleggi che ottiene il 2° posto nei 100Hs ed il 5° posto nei 300Hs., Andrea Perelli 4° nel salto in Lungo eguagliando il suo record personale di 5,62, ed il nuovo lanciatore della Zona Olimpica Gerardo Loffredo, che all’esordio in una manifestazione agonistica, ottiene due quarti posti nel Martello con 30,50 e nel Disco con 24,55. Punti preziosi per l’8^ posizione di squadra sono stati ottenuti da Lorenzo Tondi, Anas Darwish, Matteo Petroselli, Cristian Buda e Daniele Carrino.

    Nelle prove femminili, vanno sul podio tutte le atlete della società presenti, con Giorgia Scarcella che all’esordio nel Giavellotto ottiene un ottimo 3° posto lanciando a 26.00, Valeria Carvetti al 4° posto nel Triplo con 10,04 e con il 5° posto negli 80Hs. con il nuovo personale di 13”72, nella Marcia 3Km. 5^ e 6^ Claudia Capati e Delia Pala, e Roberta Infelli con il 6° posto nell’Asta con 1,90 (nuovo record personale).

     

     

     

     

     

  • Basket Under 15 - La Ilco Stella Azzurra si aggiudica il titolo

    Trionfo della Ilco Stella Azzurra Viterbo nella finale di categoria svoltasi sabato in campo neutro a Roma contro Terracina.Partiva con i favori del pronostico la squadra stellina forte in questa seconda fase di 7 vittorie e 1 sola sconfitta maturata peraltro grazie a numerose assenze .

    UNDER 15 ELITE  FINALE FASCIA B

    LA ILCO STELLA AZZURRA SI AGGIUDICA IL TITOLO
    SCONFITTO IL TERRACINA 50 - 39 (13-7)(24-13)(36-26)


    ILCO STELLA AZZURRA VITERBO : Ambrosino 2,Gasbarri,Bocchetti,Salemi 1,Nappi 2,Begini ,Gazzella 6,Storri,Georgev 12,Casanova 8, Fioravanti 19,Fagiani COACH :Lillo Ferri A.All.re Marco Ottocento

    VIRTUS TERRACINA : Adiaconmei 2,Ceccarelli,Centra 7,Pietricola 2,De Angelis 8,Rossi 10,Senese 2,Di Crescenzo 4,Iacovacci,Cianci,Lauri,Pezone COACH  : Buonagurio

    ARBITRI Pistagni e Spinelli di Roma

    Trionfo della Ilco Stella Azzurra Viterbo nella finale di categoria svoltasi sabato in campo neutro a Roma contro Terracina.Partiva con i favori del pronostico la squadra stellina forte in questa seconda fase di 7 vittorie e 1 sola sconfitta maturata peraltro grazie a numerose assenze .

    Liquidata abbastanza  agevolmente la Nomen Basket Roma nella semifinale , i ragazzi di coach Lillo Ferri hanno interpretato questa finale con grande concentrazione a testimonianza della buona crescita individuale e di squadra che il gruppo ha maturato nella stagione. Parte forte il quintetto viterbese che ha nell'asse Georgev-Fioravanti un punto di forza sotto le plance ben orchestrata dal talento in regia di Gazzella mentre il fromboliere Casanova con Salemi completano la batteria degli esterni.

    Scappa subito la squadra viterbese creando il primo breack nonostante i soliti errori ai liberi compensati però da una grande attenzione difensiva che lascia ai pontini solo 7 punti nel primo quarto. Entrano Begini e capitan Gasbarri mentre e l'inerzia della partita non cambia con Terracina che tenta il raddoppio sul portatore di palla nella metà campo offensiva ben attaccato però dalla Stella che ha come suo terminale offensivo un ottimo Fioravanti spesso ben servito in contropiede da Georgev, miglior rimbalzista in campo con 9 rimbalzi oltre che autore di pregevoli movimenti offensivi. Polveri bagnate per Casanova che completerà la sua prestazione offensiva con 0 su 7 da 3 anche se saranno ben 7 i palloni recuperati dal giocatore viterbese con 8 punti nel pitturato su altrettanti tentativi. Della scarsa vena offensiva viterbese però non sembra fare di meglio l'attacco Pontino con Rossi spesso preda di uno studiato raddoppio mentre Centra ne mette quattro di fila. Entra Ambrosino e l'impatto della guardia viterbese si fa subito sentire con 2 intercettate che fruttano un canestro in solitaria e una rimessa recuperata con tanta pressione sul play del Terracina che fanno dilatare il punteggio sul ­più 16.

    Dentro Nappi fuori a rifiatare Fioravanti e il 99 stellino va subito a canestro con De Angelis che insacca per Terracina la prima tripla della partita a chiudere i primi 2 quarti con la Stella sul più 14. Si torna dal  riposo lungo e il Terracina si schiera 2-3 creando qualche problema alla Stella con Casanova e Salemi che non trovano la via dal canestro dalla lunga distanza e Georgev e Faggiani chiusi di difensori pontini asseragliati nel pitturarto. De Angelis prova a scuotere i suoi con un'altra tripla alla quale fa seguito una conclusione sbagliata da fuori di Begini . Il Terracina si fifa sotto con la coppia Centra/Rossi  arrivando al - 6 costringendo coach Ferri al Time out.

    Al ritorno in campo la Stella alterna un pressin tutto campo ad una difesa schierata e prima Georgev ottimamente imbeccato da Nappi, poi Gazzella ristabiliscono le distanze in doppia cifra. Quarta frazione e il Terracina prova a rientrare allungando al difesa ma comincia a perdere pezzi con Centra al suo 5 fallo mentre la lunghezza della panchina viterbese permette agli stellini di mantenere la giusta lucidità con  Fioravanti e Georgev che hanno vita facile sotto i tabelloni. Entrano prima Storri e poi Bocchetti e la Stella controlla gli ultimi minuti senza grossi affanni con Gasbarri che gestisce l'ultimo possesso finendo con la palla in mano fino al fischio finale che precede l'urlo di gioia dei ragazzi di coach Ferri per il meritato trionfo .

    Soddisfatto logicamente coach Ferri che nel dopo partita dichiara - " Era da tanto che una squadra viterbese non concquistava un titolo regionale se pur di fascia B ma sempre di categoria Elitè che comunque abbiamo dominato e spesso con distacchi importanti. questo è un ottimo gruppo a testimonianza del buon lavoro che la società sta facendo oltre che in DNC anche sul settore giovanile .

    Ringrazio inoltre oltre che la presidente Mirella Toni,  i dirigenti Casanova e Gasbarri che sono sempre stati vicini al gruppo e oltre che per i ragazzi presenti voglio spendere una parola a per chi a giocato di meno e oggi non è qua ma con i quali vanno condivisi i meriti di questa vittoria perchè è il gruppo che vince e ognuno ha portato il suo contributo.Chiudo dicendo che questa vittoria non è certo un punto d'arrivo ma bensì un punto di partenza per una partecipazione ad un nuovo campionato Elitè del prossimo anno".

  • Intervista video a mister Chezzi, tecnico del Castelfranco: "Ci eravamo preparati al meglio. Viterbo merita altri palcoscenici. La nostra realtà"...

    Probabilmente neanche lui alla vigilia del confronto si sarebbe atteso un match così semplice. Al termine della gara abbiamo scambiato qualche opinione con il tecnico del Castelfranco Emilia, mister Chezzi. Ovviamente soddisfatto per la larga e importante successo della sua formazione. Nelle sue parole termini di stima per la "piazza Viterbo", per l'accoglienza ricevuta.. Il Castelfranco Emilia? "Una realtà fatta in casa, con le dovute proporzioni come il Chievo per la serie A".

    Intervista video a mister Chezzi

    {avsplayer videoid=381}

     

     

       

  • La prima giornata del Memorial "Silvio Salta" organizzato dalla Fulgur Tuscania. Guarda tutte le foto dei protagonisti

    Ha avuto inizio nella giornata di venerdì  il 1° Memorial "Silvio Salta" organizzato dalla P.D. FULGUR TUSCANIA  che vedrà impegnate fino al 1 giugno la bellezza di  28 squadre divise nelle categorie Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti che daranno vita a ben 33 partite.
    Ha aperto le danze la categoria Pulcini 2004 che vedeva impegnate la FULGUR con ben due compagini (AMARANTO E BIANCA), guidate da Mr. Angelo VIGNA  e Pino SALTA, l'ORATORIO GRANDORI dell'ottimo Mr. Tonino Carbone, il PESCIA ROMANA, la POL. ANTEA ed il VETRALLA 1928.
    La giornata è stata davvero entusiasmante per tutti i partecipanti che hanno dato vita ad un duplice triangolare giocato in contemporanea dove la sportività, la correttezza e l'educazione sia in campo che fuori hanno fatto da cornice ad una manifestazione davvero ben riuscita.
    Alla fine a spuntarla sono state entrambe le compagini Amaranto e Bianca della Fulgur che si sono aggiudicate  il 1° e 2° posto. La piazza d'onore è andata al Pescia Romana che ha sconfitto nella finalina per il 3° e 4° posto i quotatissimi ragazzi del Grandori.
    Premiati anche il miglior giocatore del Torneo giudicato dallo staff tecnico della Fulgur, Lorenzo centravanti della Polisportiva Antea ed i capocannonieri  che sono stati Sili Angelo e Papacchini Lorenzo, entrambi della Fulgur  con 5 marcature.
    Da sottolineare il grande impegno del Presidente Leopoldo LIBERATI e  dei bravissimi dirigenti che coadiuvati dalla Segreteria e da alcune mamme volenterose hanno organizzato un fornitissimo Stand Gastronomico che allieterà tutte le serate del Torneo.

    Clicca qui per vedere tutte le foto dei Pulcini Misti (di Rossella Pandolfi)   Clicca su ogni singola foto

     

    Clicca qui per vedere tutte le foto dei Pulcini 2004 (di Rossella Pandolfi). Clicca su ogni singola foto per andare avanti

     

     

     

     

     

     

     

  • Calcio e aspetti fiscali - Importante incontro in via Saffi promosso dalla Figc

    Importante appuntamento organizzato dalla Figc di Viterbo. Su iniziativa del consigliere regionale Renzo Lucarini, con la collaborazione del delegato provinciale Ermanno Todini, è infatti in programma mercoledì prossimo (29 maggio) dalle 17 alle 19 presso la sala “Benedetti” della Provincia (Via Saffi) un corso di formazione sulla fiscalità delle associazioni sportive dilettantistiche. La relazione sarà tenuta dal dottor Leopoldo Liberati, fiscalista e tributarista.

    Si tratta sottolinea Lucarinidi un tema molto importante che tocca da vicino la vita stessa dei club calcistici della Tuscia. La normativa in materia è particolarmente complicata e dunque merita approfondimenti che possano consentire ai nostri dirigenti di essere preparati alla conoscenza di tutti gli aspetti del problema”. “Peraltro – aggiunge Todinisono previste anche agevolazioni o comunque adempimenti particolari che vanno eseguiti con particolare attenzione per evitare di incorrere in errori o in omissioni che poi possono avere ripercussioni sia di carattere sportivo che anche di natura civilistica”.

    Al convegno sono dunque invitati a partecipare i responsabili delle società dilettantistiche e, in particolare, i segretari che hanno l’onore in prima persona di curare questi aspetti. Al termine della relazione introduttiva, il dottor Liberati sarà a disposizione degli intervenuti per rispondere a quesiti, sciogliere dubbi e fornire ogni tipo di chiarimento.

  • Mister Farris si leva i sassolini dalle scarpe: "Questa tifoseria non merita di vedere la Viterbese morire". Intervista video

    Ed anche mister Farris al termine del confronto tra Viterbese e Castelfranco Emilia qualche "sassolino" dalla scarpa se lo è giustamente tirato fuori. Nella sua analisi perfetta su questa incredibile stagione una panoramica pressochè perfetta. Non nascosto il riferimento all'ex presidente Carlo Graziani e tante, tante belle parole ai suoi ragazzi, alla tifoseria e a coloro che non hanno  mai mollato la squadra.

    MISTER FARRIS ED I SUOI PENSIERI

    {avsplayer videoid=380}

  • Oggi stage dell'Aiac di Viterbo sulla preparazione dei portieri. Intervengono Goletti, Fimiani e Farris

    L 'Aiac di Viterbo organizza per oggi, lunedì 27 maggio 2013 una giornata di aggiornamento tecnico sulla preparazione dei portieri. La giornata avrà luog presso l'oratorio parrocchiale "Cittadella dell'Amicizia" di Villanova a Viterbo. L'orario di inizio è fissato per le ore 15.30. Questo il programma della manifestazione che è indirizzata ai tecnici abilitati e a tutti gli appasionati del ruolo che svolgono attività nella loro società:

    dalle ore 15,30 alle 16,00 : ritrovo presso il teatro della Parrocchia per la compilazione scheda di adesione;

    dalle ore 16,15 alle 17,00:

    Daniele Goletti : Agonistica – Attacco alla palla in uscita alta.

    allenatore professionista, ex calciatore di S. Elena Quarto, Cagliari, Taranto, Fasano, Trani, Latina, Viterbese.

    attualmente preparatore della Nazionale Italiana Femminile

    dalle ore 17,00 alle 17,45:

    Patrizio Fimiani : Agonistica – Attacco alla palla a terra.

    allenatore di Base Uefa B ex calciatore di Roma, Avezzano, Castel di Sangro, Viterbese, Lodigiani, Latina.

    attualmente allenatore dei portieri della Viterbese Calcio

    dalle ore 18,00 alle 18,45:

    Massimiliano Farris : La preparazione tecnico-tattica dell’atleta.

    allenatore professionista, ex calciatore di Torino, Pescara, Ternana, Atletico Catania, Fiorenzuola, Lodigiani, Carrarese Nocerina, Sangiovannese, Viterbese, Bassano Romano, Civita Castellana.

    attualmente allenatore della Viterbese Calcio.  A seguire i relatori saranno a disposizione per eventuali domande e/o chiarimenti.  A tutti i partecipanti l’AIAC di Viterbo consegnerà un attestato di partecipazione.

  • Coppa Lazio di 1^ - Ronciglione United ko in finale contro il Sabaudia (dts 4-2)

    Finale di Coppa Lazio amara per il Ronciglione United sconfitto per 4-2 dopo  i tempi supplementari dal Sabaudia. Ronciglione in vantaggio con Michelini poi il sorpasso dei pontini che si sono portati sul 2-1. Sul finire del match il pareggio dei cimini con il rigore realizzato da Nobili. Ronciglione in 9 uomini per l'espulsione di Rossi e poi in nove per il cartellino rimediato da Brunetti e supplementari tutti a favore del Sabaudia che si sono portati sul definitivo 4-2 ed hanno alzato il trofeo. Ora il Ronciglione United entra nella griglia dei possibili ripescaggi in Promozione per la stagione 2013/2014 con ottime speranze di potercela fare....

  • Cronaca e formazioni del match Real Monterosi e Barco, finale del titolo allievi provinciali. Le foto della festa del Monterosi

    Sul perfetto manto erboso del “Carosi Martinozzi” di Carbognano, è andata in campo la finale per l’assegnazione del titolo provinciale di categoria. Di fronte le due formazioni che hanno dominato i rispettivi gironi: i rionali del Barco Murialdina ed i pari età del Real Monterosi, vittoria finale del Real Monterosi per 3-2.  Come tutte le finali che si rispettino, il match è stato vibrante, combattuto ed arricchito da giocate che hanno incantato il numerossimo pubblico presente.

    In avvio i ragazzi monticiani sembrano imporre il loro maggior tasso tecnico ma, intorno al 10’ della prima frazione di gioco, è il Barco Murialdina a passare in vantaggio:  l’attaccante del Barco , Giovanni MONSURRE, con un bel colpo di testa supera l’incolpevole portiere biancorosso Edoardo MICCI.

    Immediata la reazione dei ragazzi di Mister ROTONDI che trovano il meritato pareggio con una magistrale punizione del centrocampista Mario MIELE che infila la sfera nel “sette” della porta difesa da Tommaso BELLAPADRONA.

    Intorno alla mezz’ora, per proteste nei confronti del direttore di gara, viene allontanato dal terreno di gioco proprio Mister ROTONDI; la sua squadra sembra smarrita ed infatti, grazie anche ad una difettosa presa dell’estremo difensore, il Barco si riporta nuovamente in vantaggio con Federico PAOLUCCI.

    Ancora una volta i biancorossi monticiani hanno la forza e la capacità di reagire e con il loro centravanti, l’ottimo Emanuele RIZZO lesto ad approfittare di un’incomprensione tra centrale difensivo e portiere, pareggiano le sorti dell’incontro.

    La prima frazione di gioco si chiude in perfetta parità.

    Nella ripresa il Real Monterosi prende saldamente in mano le redini del gioco e sfiora il vantaggio in almeno tre occasioni, compreso un legno colpito da Andrea BELLONI.

    Il gol arriva intorno al 20° con un’azione magistrale che ricorda il  secondo gol di Robben del Bayern Monaco con il quale, ieri notte, la squadra bavarese si è laureata campione d’Europa: la palla viaggia verso l’area dei rionali; Emanuele RIZZO l’arpiona, la protegge e di tacco la serve all’accorrente Giorgio GALLI che, a tu per tu con BELLAPADRONA,  lo trafigge di precisione.

    Prima del fischio finale poco altro da segnalare se non l’espulsione per somma d’ammonizioni a carico del bravo difensore dei rionali Francesco DELLE MONACHE.

     

    Al termine della partita è andata subito in scena la cerimonia di premiazione alla presenza del Delegato Provinciale della Lega Nazione Dilettanti della F.I.G.C. Sig. Ermanno TODINI e del Sindaco del Comune di Carbognano Sig. Agostino GASBARRI.

    Un plauso anche alla Virtus Cimini, padrone di casa, per l’ottima organizzazione offerta.

     

    Presente al completo la dirigenza dell’A.S.D. Real Monterosi: il Presidente Flaminio CIALLI, il Direttore Generale Avv. Gaetano GULLO ed il Direttore Sportivo Roberto PROVINCIALI. Anche il Sindaco del Comune di Monterosi, Sig  Francesco PARIS, ha assistito all’incontro ed ha voluto complimentarsi con i ragazzi che hanno regalato alla società monticiana il prestigioso trofeo.

    Sicuramente il neo allenatore della prima squadra monticiana, Marco SCORSINI, che ha assistito alla partita, avrà annotato più di qualche nominativo sul suo personale taccuino in vista della prossima stagione di Eccellenza!

    LE FORMAZIONI:

    ASD Real Monterosi

    Barco Murialdina

     

    1 )  Edoardo Micci

    1. 1.      Tommaso Bellapadrona

    2)   Simone Taliani

    2.    Michele Troili

    3)   Simone Brizzi

    3.   Francesco Carosi

    4)   Giorgio Galli

    4.   Federico Paolucci

    5)   Bruno Biancalana

    5.   Francesco Delle Monache

    6)   Andrea Belloni

    6.   Eduard Budei

    7)   Simone Rocchi

    7.   Emanuele Zito

    8)   Mario Miele

    8.   Matteo Mazziotti

    9)   Emanuele Rizzo

    9.   Salvatore Casarelli

    10) Matteo Zucchini

    10. Alessandro Bernacchi

    11)  Emiliano Salza

    11. Giovanni Monsurre

    A disp. di Mister ROTONDI: Torazzi; Angeletti; De Vivo; Leo; Ceccarelli; Piacentini; Di Mambro.

    A disp. di Mister BERNACCHI: Di Benedetto; Serafini; Perelli; Salvatore; Fasanari; Cavino.

     

     

     

  • Serie D (play-off) - Viterbese, quarti di finale da dimenticare: passa il Castelfranco (0-5)

    Brutto epilogo della corsa alla vittoria dei play-off per la Viterbese, che fortemente penalizzata dalle assenze e da un'espulsione rimediata da Ibojo nei primi minuti di gioco finisce per subire una goleada interna nella sfida contro la Virtus Castelfranco. Gli ospiti passano presto in vantaggio e riescono a chiudere la prima frazione sopra di tre gol; la ripresa si trasforma in una formalità che condanna i ragazzi allenati da Farris a concludere la stagione nella maniera peggiore possibile.

    Quarti di finale play-off (Campionato Serie D)

    Viterbese-Virtus Castelfranco 0-5 (0-3)

    Viterbese - Riommi, Bellacima (Gnignera dal 1' st), D'Ambrosio, Pollini (c), Fapperdue, Ibojo, Nikolla, Ciogli, Gubinelli, Pero Nullo (Ravoni dal 34' st), Olivieri (Rapino dal 21' pt) - (Ciampini, Persico, Giannone, Vegnaduzzo) - All. Massimiliano Farris

    V. Castelfranco - Gibertini, Baldaccini, Di Giulio, Sacenti, Tammaro (c), Antonacci, Formato (Anselmo dal 13' st), Scarpa (Rizvani dal 1' st), De Vecchis, Selleri, Cortese (Varallo dal 24' st) - (Federici, Buldrini, D'Ambrosio, Perelli) - All. Marcello Chezzi

    Arbitro - Pasquale Boggi (Salerno) coadiuvato dagli assistenti Sechi (Sassari) e Dessena (Ozieri)

    Reti - Cortese al 9' pt ed al 18' pt, De Vecchis su rigore al 14' pt, Rizvani al 2' st, Varallo al 33' st

    Note - ammoniti Ciogli (V), Tammaro (C), Formato (C), Rizvani (C); espulsi Ibojo (V) al 13' pt per fallo da ultimo uomo e Gnignera (V) per intervento scorretto al 36' st

    Poco prima del calcio di inizio i giocatori della Viterbese depongono dei fiori sotto la curva per ricordare la scomparsa di Giosuel, il ragazzo morto mercoledì 22 Maggio in un incidente stradale.
    Anche per questa sfida di play-off il Rocchi è gremito, nonostante il cielo minacciante pioggia. Farris deve fare a meno dei soliti lungodegenti oltre ad Ugolini, La Porta e Vegnaduzzo, che siede in panchina; in campo quindi opta per un 4-4-3 con Pero Nullo ed Olivieri a supporto di Gubinelli, schierato come punta.
    La Viterbese sembra partire bene, ma dopo 9' passa in svantaggio: azione personale di De Vecchis che penetra in area e viene contrastato in extremis prima di tirare: la palla termina però sui piedi di Cortese che supera Riommi con un insidioso rasoterra. Poco dopo la squadra di Farris ha l'occasione di pareggiare con Gubinelli che, lanciato a rete, prova a superare Gibertini con un pallonetto che viene intercettato dall'estremo difensore. Su contropiede, De Vecchis riceve palla e si invola verso la porta venendo contrastato da Ibojo; entrambi finiscono a terra e per Boggi ci sono gli estremi per assegnare un rigore ed espellere il centrale nigeriano. Dal dischetto lo stesso De Vecchis batte Riommi e realizza il 2-0 poco prima del quarto d'ora di gioco. Il colpo di grazia arriva al 18', con De Vecchis che si invola sulla destra e serve Cortese con un passaggio basso; l'ala sinistra ospite insacca in rete di piatto e per la Viterbese è davvero notte fonda a nemmeno metà della prima frazione di gara.
    Per evitare la goleada Farris è costretto ad inserire il difensore Rapino al posto di Olivieri. Il Castelfranco non abbassa la pressione e la Viterbese è costretta a giocare di rimessa, complice l'inferiorità numerica - per non parlare delle numerose assenze. Gli ospiti si vedono annullare un gol per off-side, con De Vecchis che segna a gioco fermo; i ragazzi di Farris sembrano far fatica a rialzare la testa. Il primo tempo non offre altri spunti, lasciando l'impressione che solo un miracolo possa salvare la Viterbese dall'eliminazione.

    Al ritorno in campo, Farris decide di gettare nella mischia Gnignera al posto di Bellacima per provare il tutto per tutto. La difesa a tre è però ben presto messa in difficoltà dagli ospiti che trovano il poker con il neo entrato Rizvani, il quale dopo un batti e ribatti in area realizza il gol che archivia virtualmente la partita.
    Viterbese che cerca la rete della bandiera ed al 10' impegna Gibertini con un colpo di testa di Rapino sugli sviluppi di un corner; il numero uno ospite blocca la sfera ed evita il pericolo. Al 17' Gubinelli impegna il portiere con un secco diagonale dalla destra, sulla ribattuta Nikolla non riesce a ribadire in rete contrastato da un difensore ospite. L'impressione tuttavia è che nella seconda metà della ripresa i giocatori di entrambe le squadre stiano già pensando in quale baretto fare l'aperitivo e magari rievocare il gol dello 0-5 realizzato da Varallo con un tiro ben piazzato dal limite dell'area poco dopo la mezz'ora.
    Nel finale viene espulso Gnignera per una brutta entrata su Anselmo; il Castelfranco tira il freno a mano e si arriva alla conclusione della gara senza ulteriori sussulti. Finisce 0-5 e la Viterbese viene eliminata anzitempo dai play-off.

  • Calcio allievi prov. - Al Real Monterosi il titolo provinciale, 3-2 con il Barco Murialdina

    In mattinata si è giocato il confronto tra Barco Murialdina e Real Monterosi valido per l'assegnazione del titolo provinciale della categoria allievi. Successo in rimonta del Real Monterosi due volte in svantaggio (0-1 e 1-2) e poi capace di riprendersi tutto con un secondo tempo decisamente egregio. Complimenti quindi alle compagini del tecnico Rotondi (Real Monterosi) e Bernacchi (Barco Murialdina) per l'ottima stagione disputata. Seguiranno altri servizi....

  • Calcio allievi prov. - Al Real Monterosi il titolo provinciale, 3-2 con il Barco Murialdina

    In mattinata si è giocato il confronto tra Barco Murialdina e Real Monterosi valido per l'assegnazione del titolo provinciale della categoria allievi. Successo in rimonta del Real Monterosi due volte in svantaggio (0-1 e 1-2) e poi capace di riprendersi tutto con un secondo tempo decisamente egregio. Complimenti quindi alle compagini del tecnico Rotondi (Real Monterosi) e Bernacchi (Barco Murialdina) per l'ottima stagione disputata. Seguiranno altri servizi....

  • Juniores Prov. - Coppa in palio tra Castrense e Vigor. Super derby! Eliminate Sorianese e Montefiascone

    Finale della Coppa Provincia di Viterbo del campionato juniores provinciale tra Castrense e Vigor Acquapendente, il super derby, classificatesi rispettivamente al terzo e quarto posto nella stagione regolare. La Vigor ha battuto per 1-0 il Montefiascone, vincente nella regular season con mister Cremarossa che nell'occasione ha voluto dare più spazio alle cosiddette seconde linee meno utilizzate nel corso del campionato. Successo Vigor per 1-0 con l'autorete di Proietti. Tra Sorianese e Castrense vittoria di quest'ultima per 4-2 dopo un match sin troppo "caldo" con ben 4 espulsioni. Sorianese che ha contestato alcune decisioni arbitrali e che conduceva per 2-1 per poi subire la rimonta della compagine di mister Robustelli. Sabato la finalissima in campo neutro...  

  • 3^ Categoria - Finale di Coppa tra Atletico Capranica e Arlenese. Ko Accordia e Real Montefiascone

    La finale della Coppa Provincia di Viterbo di Terza Categoria sarà tra Atletico Capranica e Arlenese. Ieri i verdetti dai campu neutri di Canepina e Tuscania. L'Atletico Capranica dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sullo 0-0 ha avuto la meglio ai rigori sull'Accordia Oriolo mentre nell'altro confronto giocato all'Olivo di Tuscania successo dell'Arlenese per 2-0 sui falisci con le reti di Bocci su rigore e di Catarcia. Nel prossimo fine settimana la finalissima su un campo neutro che verrà indicato dalla Delegazione Provinciale di Viterbo.

  • C/5 D maschile - Finale di Coppa tra Caprarola (successo con dedica) e Nepi S.E. Out Ronciglione e Virtus Corchiano

    Pronostici sovvertiti dalle semifinali della Coppa Provincia di Viterbo. Il Caprarola ha avuto la meglio per 4-1 sul Ronciglione 2003 con i campioni della regular season battuti per 4-1 con le reti di Giulio Rossi, Massimo Nunzi, Stefano Pasquali e Dario Totonelli. Grande prestazione tra i padroni di casa del portiere Nunzi. Attraverso le parole del team manager Umberto Proietti tutta la compagine del Caprarola ha voluto dedicare la vittoria a Giuseppe Totonelli, il giovane di Caprarola che in settimana si è tolto la vita. Nell'altro match giocato sul neutro di Carbognano successo per 2-1 del Nepi Sport Event  contro la Virtus Corchiano che si era classificata al secondo posto nella regular season. Sabato prossimo alle 21 a Colle Diana, subito dopo la finale del calcio a cinque femminile Caprarola e Nepi Sport Event si contenderanno il trofeo...

  • C/5 Donne D - L'Atletico Oriolo batte il Celleno 2-0 con la doppietta di Botta e vola in finale di Coppa

    In questo sabato pomeriggio al Palacus si è giocata la seconda semifinale della Coppa di serie D femminile tra Celleno e Atletico Oriolo. Successo per 2-0 dell'Atletico Oriolo con la doppietta di Sabrina Botta tra il 28' del primo tempo su calcio di rigore contestato dal Celleno e il raddoppio al 27' della ripresa. Celleno che ha lottato alla grande e che in particolare con un super forcing in avvio di ripresa ha provato a pervenire al pareggio senza però riuscirci e che nella fase finale della gara ha lasciato spazi alle ragazze dell'Atletico Oriolo che hanno così centrato la finale dove sabato prossimo a Colle Diana sfideranno il Montefiascone che nella prima semifinale di venerdì ha superato per 4-2 il Cus Viterbo.

  • Giovanissimi Provinciali - Titolo provinciale in palio tra Corneto e Real Monterosi

    Sono le formazioni del Corneto Tarquinia e del Real Monterosi a contendersi nel prossimo fine settimana il titolo provinciale di categoria. Il verdetto dai confronti giocati nel pomeriggio entrambi conclusi sul pareggio e che hanno premiato le squadre che giocavano in casa in virtù del migliore piazzamento durante la stagione.

    CORNETO TARQUINIA - CIVITA CASTELLANA CALCIO GIOVANILE  1-1 (dts)  qualificato Corneto

    Splendida partita oggi al Bonelli fra le formazioni dei giovanissimi del Corneto Tarquinia e il Civita Castellana, unica pecca una giornata molto ventosa che fa si che il civita castellana dopo neanche  venti secondi dal fischio iniziale sorprendono il Corneto con una rapida azione e si portano sul punteggio di 1 - 0. Ma i ragazzi del Corneto come se avessero preso la scossa reagiscono e iniziano a macinare il loro gioco e con una splendida  azione  prima della fine del primo tempo si portano in parita' con un bellissimo gol di Gianluca Manglaviti. L'impenetrabile difesa  del Corneto poi fa il resto e dopo i supplementari finisce sul risultato finale di 1 - 1 .

    REAL MONTEROSI - MAGLIANESE 0-0 (dts)   qualificato Real Monterosi

    E' finito a reti inviolate l'altro match di semifinale tra il Real Monterosi e la Maglianese. Un nulla di fatto dopo i tempi regolamentari e supplementari che premia i ragazzi di mister Falconi per il primo posto ottenuto al termine della stagione regolare. Si sfideranno quindi per il titolo provinciale le prime due nei rispettivi ragruppamenti che hanno confermato la loro forza in campo provinciale.

  • Assurdo ad Anguillara, erba alta, righe non fatte, salta Romulea-Montefiascone

    Della serie non doveva succedere... Ed invece è successo! E' saltata la semifinale dei giovanissimi fascia B regionali tra Montefiascone e Romulea in programma oggi alle 16,30 al campo di Anguillara e valida come semifinale per il titolo regionale perchè le due squadre presentatesi puntualmente in campo hanno trovato una situazione incredibile con l'erba alta, le righe non visibili, i rulli i mezzo al campo.Insomma come se nessuno sapesse nulla di quella che tra l'altro non è che era una partitella tra scapoli e ammogliati ma un match valido per la conquista di un titolo regionale. Ora vedremo quelle che saranno le decisioni del Comitato Regionale Lazio, appurare le responsabilità dell'accaduto e riteniamo oltre modo giusto venire incontro alle esigenze  dei due club per il recupero e per le spese sostenute con questa trasferta a vuoto....

  • Flavia Goletti Alto e Giorgia Scarcella Vortex, volano alle finali Nazionali Studentesche di Atletica di giugno a Roma

    Settimana ricca di soddisfazioni per la Walk In Zona Olimpica Viterbo, che con i suoi giovani è stata impegnata nelle manifestazioni finali dei Campionati Regionali Studenteschi per le seconde e terze Medie a Rieti e con le prime Medie nelle finali provinciali di Viterbo.

    Nelle gare romane, che hanno visto una presenza di atleti molto qualificati provenienti da tutto il Lazio, due le vittorie, con  Flavia Goletti della S.M.Fantappiè di Viterbo nell’Alto con la misura di 1,52 e Giorgia Scarcella della S.M. Vanni di Viterbo nel Vortex con la misura di 47,80, Sfiorano il successo i due portacolori della S.M.Egidi di Viterbo, Andrea Perelli, 2°  nel Lungo con la misura di 5,40 e Claudia Capati nei 2 Km di Marcia, 2^ con 10’54”4. Buona la prestazione anche di Livia Braconcini che negli ostacoli ottiene un ottimo 5° posto finale (2^ dell’anno 2000).

    Goletti e Scarcella volano alle prestigiose finali nazionali di giugno a Roma.

    Per quanto riguarda le prime medie ancora belle prestazioni per i giovanissimi della Zona Olimpica che sono saliti sul gradino più alto del podio con: Sara Clementi nel Vortex, Alessia Ferlicca nel Peso, Benedetta Felici nell’Alto, Benedetta Brozzi nella Marcia 1Km., Maria Fringuelli nei 60Hs., Lorenzo Giuliano nel Vortex e (vi ricorda qualcuno questo nome), Gabriele Gasbarri nei 600m.

    Un plauso a tutti gli atleti dal presidente Misuraca, che li incoraggia a continuare su questa strada, con la massima fiducia nei loro qualificatissimi allenatori, alla soglia delle prossime importanti finali regionali che li attendono, ed ai Campionati Provinciali del 30/31 maggio.

     

     

     

     

  • Tutti i ringraziamenti dal team della Ilco Stella Azzurra basket: "Seguiamo una Stella"..

    Diciamolo subito onestamente: l'essere usciti dalla finale perdendo per un punto gara 1, ma ancor peggio, subendo lo stesso risultato (ed in che modo!!!!!!!) in gara 2, ci brucia moltissimo. E' la verità, non potrebbe essere altrimenti. Ma da subito e non ancora cancellata l'amarezza, possiamo dire con altrettanta sincerità di essere felicissimi. Per aver raggiunto un risultato eccezionale, per aver dato vita ad un gruppo fantastico in campo quanto fuori, per l'essere riusciti, con un lavoro lungo, faticoso, ma appassionante oltre ogni immaginazione, a ridare lustro ad una piazza che di basket capisce e che aveva fame di rivivere momenti esaltanti, rendendola di nuovo appassionata alla palla a spicchi. E l'emozione di un PalaMalè finalmente vivo e colmo di pubblico pulsante e partecipe, è stata certo la più bella immagine di un anno vissuto sempre in crescendo.

    A fine anno si tirano i bilanci e questo non può essere che splendido. Al di là del risultato sportivo si è consolidato un progetto che viene da lontano e che sarebbe ingiusto accreditare solo agli attuali protagonisti. La Stella Azzurra è ormai da considerarsi una realtà consolidata. Ma il nostro impegno è quello di crescere ancora, di rafforzare ulteriormente i nostri programmi, di puntare ancor più sui nostri giovani, di dare continuità ad una realtà già oltremodo positiva.

    Una grande stagione, con tanti protagonisti che meritano di essere ricordati e ringraziati per quello che hanno fatto. Un grazie dunque:

    • ai nostri "storici senatori" Valerio, Angelo e, fino a quando ha potuto esserci, Federico, autentici punti di riferimento sul parquet come nello spogliatoio;
    • ai "nuovi arrivati", anche se già di grande esperienza e valore, Tommaso, Marco, Francesco ed Andrea. L'affetto che si sono subito conquistati nel gruppo e nei tifosi, dimostra quanto sia stato apprezzato il loro arrivo;
    • agli under, ma già stabilmente in squadra, Simone, spettacolare per la sua esplosiva fisicità e pupillo del pubblico per le sue schiacciate stellari, e Tomas, gentile e mite "gaucho" fuori campo, quanto deciso e grintoso sul parquet;
    • ai "giovanissimi" stellati DOC, orgoglio del nostro vivaio, Andrea, Riccardo, Giordano ed Edoardo, sui quali continuare ad investire per un futuro ancor più "nostro";
    • a due uomini meravigliosi, Pippo ed Umberto, due corpi ed un'anima, coach e primo assistente. Rigorosi ed esigentissimi quanto disponibili ad essere sempre vicini in ogni momento ai loro ragazzi. Una coppia inedita e subito coesa, che ha saputo superare iniziali momenti difficili e credere in se stessa e nel suo gruppo;
    • a Simone, preparatore atletico appassionato, che con estrema capacità ha saputo risolvere problemi complessi, mettendoci a disposizione una squadra reattiva sino alla fine della stagione;
    • ad Angelo e Giuseppe, che hanno sopportato ogni settimana le difficoltà della organizzazione e le manie di qualche arbitro un po' troppo... protagonista.

    Ed un sincero, forte, sentito ringraziamento ad Eleonora e Marco che con grande professionalità, trasformatasi poi in autentica passione da ultras, ci hanno sempre permesso di essere protagonisti su tutti gli organi di informazione. Un lavoro prezioso che ci ha fatto crescere in promozione e consenso.

    Grazie poi alle tante persone che lavorano dietro le quinte e che spesso non si vedono, ma che sono fondamentali per ottenere tutto questo. Ai dirigenti (e alle loro mogli, preziose e soprattutto pazienti, ma anche all'occorrenza tifose "da trasferta"); ai nostri sponsor, piccoli e grandi, ma tutti egualmente importanti, con un grazie particolare alla ILCO ed a Piero Camilli, capace di capire, da vero uomo di sport, che il nostro progetto era valido e quindi... "come piaceva a lui".

    E poi, in ultimo, un enorme grazie a tutti i nostri tifosi che ad ogni partita crescevano in numero e ....rumorosità. Ai fans delle giovanili, agli storici appassionati, ai tantissimi nuovi amici della Stella, compresi dirigenza, staff e ragazzi della Viterbese Calcio, con i quali abbiamo dato vita ad un bellissimo gemellaggio di sport.

    La stagione si conclude qui. 

    Ma statene certi: un paio di mesi di riposo e saremo di nuovo lì, ad infiammare cuori e parquet. Perchè noi... SEGUIAMO UNA STELLA!!

  • C/5 Donne - Montefiascone finalista di Coppa. 4-2 al Cus Viterbo

    Primo verdetto dalle semifinali della Coppa Provincia di Viterbo. Il Montefiascone nel match giocato ieri sera ha vinto per 4-2 sul neutro di Celleno contro il Cus Viterbo alla terza sconfitta stagionale in tre sfide contro le vincitrici del campionato provinciale di serie D femminile. Montefiascone che ha ribadito la sua superiorità chiudendo il primo tempo in vantaggio per 2-0. Nella ropresa parziale di 2-2 ma Montefiascone sempre padrone della situazione e che ha fatto suo il confronto con le reti di Gloria Rebichini, Maria Vetrallini, Lilli Zarate e Katia Frilicca. Per le cussine doppietta di Veronica Alfieri. Complimenti vivissimi quindi alle ragazze di mister Turci che hanno dedicato il loro successo alla compagna Michela Proietti e onore alle sconfitte del Cus... Ora il Montefiascone nel pomeriggio conoscerà il nome della sfidante nella finale che uscirà dal match tra Celleno e Atletico Oriolo in azione alle 16,30 al Palacus.

  • Pattinaggio - Facciamo il tifo per Chiara e Giada

    In questo fine settimana  a Calderara di Reno (Bologna) i campionati italiani della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio esercizi obbligatori, la Libertas Pilastro ’92 è presente con due atlete che hanno acquisito il diritto di parteciparvi dopo una impegnativa selezione: Chiara Stavagna (2°) e Giada Bacchiarri (1° in combinata)  ai campionati regionali.  

              Le atlete sono accompagnate da Jacopo Sapronetti, istruttore emergente nella specialità esercizi obbligatori, al suo debutto in un campionato italiano che si preannuncia abbastanza difficile, il quale commenta ”questa è la mia prima esperienza come allenatore in una gara nazionale della Federazione, so che sarà una gara molto impegnativa perché ci sono molte brave atlete, le due ragazze che ho il piacere di accompagnare sono consapevoli delle difficoltà, ma conoscendo il carattere che le distingue sono certo che non deluderanno”.

              Chiara e Giada insieme “ci metteremo tutto il nostro impegno”.

              Dirigenti, istruttori, atleti e genitori della Libertas Pilastro sono coi voi anche se lontani e vi mandano un grosso “in bocca al lupo”.   

              Prossimi appuntamenti presso il centro sportivo Sacro Cuore: l’1 e 2 giugno campionato regionale UISP formula e livelli e l’8 e 9 giugno campionato regionale federale delle categorie  giovanissimi ed esordienti.

  • Linea Verde - Alla Virtus Pilastro A il Memorial "Umberto Fiorillo" (fotoservizio con le immagini della premiazione)

    Il 24 maggio 2013 alle ore 18 si è concluso il torneo 10° Memorial Umberto Fiorillo, riservato alla categoria piccoli amici. Hanno partecipato le squadre delle società: A.S.D. Virtus Pilastro (A); A.S.D. Virtus Pilastro (B);A.S.D. Real Caprarola; Polisportiva Falisca. Il torneo è stato vinto dalla Virtus Pilastro (A), le altre squadre sono risultate tutte a pari merito, è stata una grande festa di sport per tutti i bambini che hanno partecipato. Al termine della manifestazione è stata regalata a tutti una medaglia ricordo, inoltre la famiglia Fiorillo ha voluto offrire a tutti i bambini una pizza per merenda.

    ED ORA SOTTO CON IL TORNEO FILIPPO AQUILANI PER ESORDIENTI E PULCINI

    Ti informo che da lunedi 27/05/2013 al 23/06/2013 presso il nostro impianto si terrà il torneo Filippo Aquilani riservato alle categorie Esordienti 2001 - 2002 e Pulcini 2003 - 2004. Il torneo si svolgerà in notturna con inizio alle ore 20 e si disputeranno 2 partite ogni sera una categoria Pulcini e una categoria Esordienti.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Il Calcio Tuscia e il Civita Castellana alle finali regionali del "Sei bravo a ... Scuola Calcio 2013"

    Presso gli impianti della SSD Calcio Tuscia si è svolta la Festa Provinciale della Categoria Pulcini 2002 del “Sei Bravo a... Scuola Calcio 2013”. Nel raggruppamento di Viterbo si sono affrontate le compagini del Calcio Tuscia, Montefiascone, Barco Murialdina e Grotte di Castro. Dopo una serie di giochi basati sulla tecnica, al 1° posto, per il secondo anno consecutivo, si è classificata il Calcio Tuscia. Grazie a questa prestigiosa vittoria i ragazzi della Scuola Calcio Viterbese domenica 26 rappresenteranno, insieme alla vincitrice dell'altro girone, il Civita Castellana Calcio Giovanile, la provincia di Viterbo alle Fasi Finali Regionali che si terranno a Roma presso il Centro Sportivo “Don Calabria”, situato sulla Via Aurelia. A tutti i ragazzi un grosso in bocca al lupo da parte di tutto lo staff tecnico-dirigenziale del Calcio Tuscia

  • Finale regionale per il Montefiascone giov. fascia B. Appuntamento con la storia contro la Romulea

    I sabati di passione per i bravissimi campioncini del Montefiascone giovanissimi fascia B regionali non sono di certo finiti. Oggi alle 16 sul campo di Anguillara i boys di mister De Paolis giocano la semifinale per il titolo regionale contro la Romulea che nella storia del calcio dilettantistico capitolino è uno dei club più gloriosi e vincenti. Montefiascone campione nel suo girone con una regular season finita davanti a Massimina e Aurelio Fiamme Azzurre e Anguillara che nel suo raggruppamento si è imposta con28 vittorie, 1 pareggio e una sola sconfitta con 132 gol realizzati e 8 subiti.  "Abbiamo qualche influenzato - ha detto il ds Giulio D'Alessio - ma contiamo di recuperare tutti, loro sono una corrazzata ma venderemo cara la pelle, pronti a giocarci le nostre chances". L'altra semifinale è tra Tor Sapienza e Pro Roma impegnate sul campo neutro di Certosa. In caso di parità al 70esimo si giocheranno due tempi supplementari da 10 minuti ciascuno e in caso di ulterioreparità la qualificazione verrà decisa ai rigori...

     

  • Il day after della Ilco Stella Azzurra: "Quei maledetti cinque secondi"..

    Cinque secondi terribili. E’ nell’arco dei cinque secondi finali del primo supplementare di gara due, infatti, che giovedì sera al PalaMalè si è decisa la sorte della ILCO Stella Azzurra, che ha dovuto cedere il passo a un Palestrina decisamente più fortunato. “Da quei cinque secondi passano il gioco della pallacanestro e la stagione che abbiamo vissuto – dichiara l’allenatore dei biancostellati, Pierpaolo Pasqualini –. Pensavamo di esserci riusciti, di aver con merito conquistato gara tre, e invece è andata diversamente. Peccato, perché credo che con un pizzico di buona sorte in più avremmo potuto farcela, ma evidentemente doveva andare così”.

    Alla ILCO, che ha giocato una gara ad altissimo livello per la gioia degli oltre mille spettatori assiepati sugli spalti del Palazzetto dello Sport, va comunque riconosciuto l’onore delle armi. “Non può essere altrimenti – continua il coach - quando in squadra hai dieci leoni che danno l’anima e anche di più. E’ chiaro che restano dispiacere e amarezza, anche perché analizzando come sono state condotte le due gare della fase semifinale, entrambe perse di un punto e con una differenza tra le due formazioni non certo abissale, credo che avremmo meritato la possibilità di giocarcela in gara tre. Se l’avessimo raggiunta non avremmo certo rubato nulla, soprattutto se si considera che abbiamo perso anche Rossetti per infortunio”. Qualcosa purtroppo non ha girato per il verso giusto. “Alle gare play off tutto è appeso a un filo – spiega l’allenatore della Stella Azzurra, protagonista alla sua prima esperienza in panchina di un campionato entusiasmante -, nessuno si poteva immaginare che finisse in quel modo. Devo dire che mi sarebbe piaciuto magari andarcela a giocare in un altro tempo supplementare, perché in questo modo il risultato lo avrebbero deciso le squadre e non la coppia arbitrale a partita finita. Sarebbe bastato solo un po’ di buonsenso”.

     Nel day after la delusione la fa da padrona, è normale e per smaltirla servirà un po’ di tempo. Ma la truppa di Pasqualini sa di non avere nulla di cui rimproverarsi. “A mente fredda non posso far altro che ribadire di essere fiero e orgoglioso della mia squadra – aggiunge l’allenatore stellino -, di tutti i miei ragazzi, nessuno escluso. Sia quelli che sono andati in campo sia quelli che hanno perso la voce dalla panchina per sostenere i compagni. Abbiamo la coscienza a posto perché sappiamo di aver dato il massimo tutti. Quella di ieri sera contro Palestrina è stata una partita bella e intensa, ed è veramente una soddisfazione enorme per me aver visto la Stella lottare su ogni pallone, reagire, non mollare mai. La mia squadra emoziona, la mia squadra non muore mai: credo che oltre all’aspetto tecnico di grande qualità che abbiamo dimostrato sul campo, sfiorando la finale play off e vedendocela sfuggire per due volte a causa di un solo punto, questa Stella Azzurra abbia in ogni caso raggiunto un risultato incredibilmente positivo anche sotto l’aspetto umano”.

    Tanto di cappello, quindi, davanti ad una ILCO Stella Azzurra che ha scritto un’importante pagina della storia del basket viterbese e che ha il merito di aver rianimato l’universo della pallacanestro cittadina. “Se giovedì sera oltre mille persone sono venute a vedere la Stella e a sostenerla – conclude coach Pippo Pasqualini –, se alla fine ci hanno applaudito anche di fronte ad una sconfitta dolorosa, il merito credo sia dei miei ragazzi. E io di questo gruppo non posso che andare fiero”.

  • Torneo Interforze - Il Corpo Forestale resta in 6 uomini, Penitenziaria in semifinale

    Quarto di finale a favore della Polizia Penitenziaria nel confronto contro il Corpo Forestale. Peccato che il match ha avuto un andamento e finale tutto particolare con la Polizia Penitenziaria che aveva chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-1. Per il Corpo Forestale le difficoltà di un match iniziato con soli 11 uomini in quanto il personale era impegnato in una delicata operazione di servizio. Poi tra espulsioni, infortuni, una non di certo brillante direzione di gara che ha innervosito un po' tutti la Forestale a una decina di minuti dal termine è rimasta con soli 6 giocatori e sul punteggio di 3-1 per la Penitenziaria ecco che è stata decretata la sospensione del confronto. Peccato per un epilogo non bello nel contesto di un match caratterizzato da troppe situazioni "particolare". Forestale che esce quindi dal torneo dopo una buona fase di qualificazione e Penitenziaria che era arrivata ultima nel girone di qualificazione che accede alla semifinale. Adesso la Commissione Disciplinare andrà a decretare il 3-0 a tavolino a favore della Penitenziaria e quindi i gol segnati sul campo non avranno valore anche nella classifica dei marcatori. Mercoledì e giovedì prossimo si giocheranno le semifinali del torneo tra Penitenziaria e Vigilanza Privata e Vigili del Fuoco-Polizia di Stato

    MARCATORI DEL TORNEO INTERFORZE

    6 reti - Strada (Vigili del Fuoco 1 rigore)

    3 reti - Perla (Polizia di Stato); Donnini (Aeronautica)

     2 reti - Sassara e Farnetti (Polizia di Stato); Fabiani, Annibali, Ranucci e Mattei  (Corpo Forestale); Pacini, Cesetti, Marchi, Ranfone e Totonelli  (Vigili del Fuoco); Nebbioso (Istituto Vigilanza Privata); Carbone, Capocchia  (Aeronautica)

     1 rete - Santi e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Sibi (Vigili del Fuoco);    Bortone  e Simonetto (Aeronautica);  Bellapadrona e  Grandi (Corpo Forestale); Federici, Marcoccia, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata); Cristina Dominici (Polizia Penitenziaria)

    3 autoreti - Esposito (Aeronautica)

    2 autoreti - Mastrangeli (Aeronautica)

     

    ABBINAMENTI COMPLETI CON  LA GRIGLIA VERSO LA FINALISSIMA

     

    DATA

    ORE

    QUALIFICAZIONI SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    22.05.2013

    18.00

    4^ CLASSIFICATA (VIGILI DEL FUOCO)   5

    5^ CLASSIFICATA (AERONAUTICA)   2

    23.05.2013

    18.00

    3^ CLASSIFICATA (CORPO FORESTALE) 0

    6^ CLASSIFICATA (POL.PENTENZIARIA)  3

     

    DATA

    ORE

    SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    29.05.2013

    18.00

    1^ CLASSIFICATA (VIGILANZA PRIVATA)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE (PENITENZIARIA)

    30.05.2013

    18.00

    2^ CLASSIFICATA (POLIZIA DI STATO)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE (VIGILI DEL FUOCO)

    DATA

    ORE

    FINALE STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    07.06.2013

    18.00

    FINALE 1° E 2° POSTO

  • I 1042 capolavori di Rossella. Omaggio alle nostre Rappresentative finaliste

    Sotto a chi tocca ed ecco i 1042 capolavori fotografici di Rossella Pandolfi legati alle imprese delle formazioni Allievi e Giovanissimi Rappresantive Provinciali. Dal suo click le immagini delle emozioni, delle azioni, delle esultanze, le smorfie di fatica, la stanchezza, la gioia, le perplessità, la grinta. Tuttociò che emerge dal grandissimo lavoro del suo click nel pomeriggio storico e fantastico di Monterosi con le vittorie contro i pari età di Roma Nord che sono valse le finali alle compagini dei tecnici Vincenzo Rosella e Cesare Rondini....

    Clicca qui per vedere tutte le foto della gara Rappr. Allievi Viterbo - Rappr. Allievi Roma Nord 2-1. Clicca su ogni singola foto...  

     

    Clicca qui per vedere tutte le foto della gara Rappr. Giovanissimi Viterbo - Rappr. Allievi Roma Nord 2-1. Clicca su ogni singola foto..

     

     

     

     

     

  • Coro dei genitori - "Senza il nostro supporto non avremmo raggiunto la finale"

    Sentono di avere avuto un ruolo importante nell'accesso alla finale della Rappresentativa Allievi partecipante al Torneo delle Province. Sono i genitori dei ragazzi allenati da mister Cesare Rondini i quali hanno chiesto espressamente a Tuscia Sport Life attraverso la grande  e onnipresente fotografa Rossella Pandolfi una dedica diretta: "SENZA IL NOSTRO SUPPORTO, NON AVREMMO RAGGIUNTO LA FINALE". Richiesta esaudita...

  • A Tarquinia organizzato dal Corneto il 1° Memorial "Giuliani" (fotoservizio)

    Organizzato dal Corneto Tarquinia si è svolto il 1° Torneo "Giuliani", riservato alla categoria Esordienti 1° anno. Queste le squadre intervenute:  VETRALLA - MONTALTO - MONTEROMANO - D.L.F. - CAMPO DELL' ORO- S.MARINELLA - LEOCON - ASTREA VEGA - SS. LAZIO - CORNETO.     Organizzatore dell'evento Mario Natali istruttore Esordienti 1° anno del Corneto coadiuvato da Salvatore Moschetta. Offerta a tutti i partecipanti una visita posturale effettuata gratuitamente dal Dott. Enrico Giuliani. Intervenuto Assessore allo Sport di Tarquinia Sandro Celli che ha effettuato le premiazioni insieme al Presidente del Settore Giovanile Massimiliano Coluccio  al Presidente del Corneto Tarquinia Rinaldo Santori.  La manifestazione si è svolta su due giornate con le squadre suddivise in gironi. Avvincente la finalissima svoltasi sabato 18 maggio in cui SS Lazio e Corneto Tarquinia sono arrivati ai calci di rigore dopo aver pareggiato l'incontro per 1 a 1. Alla fine la sorte ha premiato la SS Lazio che si è aggiudicata la vittoria.

    Il pensiero sulla manifestazione da parte del presidente del settore giovanile del Corneto Tarquinia Massimiliano Coluccio: "Desidero ringraziare anzitutto Enrico Giuliani, il quale si è dato molto da fare dimostrando tutto il suo attaccamento allo sport e ai giovani. Ringrazio tutti gli sonsor che hanno reso possibile la realizzazione di questa manifestazione. Sono molto soddisfatto, vedere tutti questi ragazzi giocare e confrontarsi mi ha riempito il cuore di gioia. Ringrazio le squadre partecipanti e in particolar modo la SS Lazio per aver partecipato. Doveroso un ringraziamento a Mario Natali da parte mia per aver organizzato quanto di bello si è visto sul campo e per averci concesso una bella giornata di sport."

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Basket - La Stella Azzurra beffata da un libero nei supplementari saluta i play-off. Passa Palestrina (85-86). Tutte le foto del match di Andrea Di Palermo

    Epilogo sfortunato per Gara2 della sfida dei play-off; una semifinale in cui Palestrina ha dominato gran parte della sfida facendosi raggiungere nell'ultimo periodo, riuscendo poi a vincere nell'extra-time grazie ad un libero di Brenda segnato proprio allo scadere. La Stella Azzurra quindi saluta le speranze di promozione.

    Campionato DNC - Semifinale play-off - Gara2

    ILCO Stella Azzurra Viterbo - City Seeing Palestrina 85-86 (76-76 ai tempi regolamentari)

    Stella Azzurra Rossetti 6, Ottocento 29, Basili 14, Toselli 11, Giganti 13, Rogani 4, Caula 4, Meroi nu, Ripamonti nu, Benincasa 4. All. Pasqualini

    Palestrina Baroni 11, Braghese 1, Perna 13, Cara 12, Molinari 13, Omoregie 6, Nozzolillo 6, Brenda 9, De Gregorio 4, Arioli 11. All. Longano

    Arbitri Galassi e Ferretti

    Viterbo risponde presente alla chiamata della sfida di Gara2, riempiendo buona parte della tribuna gia mezz'ora prima dell'inizio del confronto. Anche i tifosi della City Seeing occupano una buona fetta della tribuna ospite.
    La Stella si affida ad un quintetto iniziale composto da Caula, Rossetti, Ottocento, Giganti e Toselli mentre Longano risponde con Perna, Cara, Molinari, Brenda e De Gregorio.
    Pronti via, Rossetti segna subito due punti raccogliendo il pallone dalla palla a due. Il buon inizio viterbese viene replicato da uno 0-7 di Palestrina interrotto da un bel canestro di Toselli su assist di Rossetti. Pasqualini corre ai ripari proponendo Basili al posto di Caula, ma una tripla di Perna vale il +4 degli ospiti: si rende necessario il time-out in casa ILCO. Alla ripresa del gioco la musica non cambia: altra tripla di Perna ed il periodo si conclude 17-23, ammortizzato da un libero realizzato da Rossetti in extremis.

    Giganti apre le danze nel secondo quarto con due punti realizzati ''da sotto'', ma la squadra di Pasqualini fatica a trovare continuità. Gara che inizia a diventare dura, ma come avevamo visto in regular season Palestrina non è certo la squadra che si tira indietro in questi momenti; Nozzolillo non esita a stendere con una spallata Caula lanciato a canestro. Viene fischiato fallo, ma nell'azione successiva lo stesso argentino perde palla e costringe Basili ad un intervento duro su Baroni. Dalla lunetta il numero 4 ospite fa 2/2 portando i suoi sul 20-29. Nozzolillo poco dopo segua una pesantissima tripla, mentre il duo arbitrale inizia a far infuriare la panchina della Stella con alcune decisioni molto discusse. Tuttavia, la mira da tre di Palestrina non ha limiti ed arriva il 24-38 firmato da Arioli; anche a livello di intensità difensiva il team ospite sembra avere una marcia in più, spesso col supporto di un arbitraggio molto permissivo. A farne le spese è Rossetti, che in caduta si infortuna alla spalla dopo un intervento da codice penale di Omoregie. Viene fischiato il tecnico con conseguenti 4 tiri liberi, ma la guardia viterbese è costretta ad abbandonare il gioco: i numerosissimi falli degli ospiti permettono però ai biancoblu di rimontare qualche punto dalla lunetta, ma si chiude sul 38-47.

    La Stella riparte motivata per ridurre lo svantaggio con un 4-0 (Ottocento e Toselli) che spiana la strada al recupero. Dalla lunetta Ripamonti fa 2/2 e porta i suoi a -3 (50-53); Palestrina riesce a rialzare la testa guidata da un ottimo Cara, mentre la Stella inizia a commettere qualche fallo di troppo in difesa. Tuttavia, in un finale con Ottocento protagonista in lunetta, la formazione di Pasqualini riesce a tornare ad un possesso di distacco dagli arancioverdi (58-61) in vista dell'ultimo periodo di Gara2.

    Pari di Basili con una tripla mostruosa! Il quarto periodo si apre così, ma l'entusiasmo necessità di maggiore concentrazione. Ottocento per proteste rimedia un tecnico, ma Arioli fa 1/2 ed Omoregie sul possesso sbaglia una facile conclusione. La Stella non ne approfitta per passare in vantaggio, con Ottocento che segna un filo dopo il suono della sirena: canestro non valido. Nuovo pari di Basili da tre (64-64) cui segue un gran canestro in azione solitaria di Baroni. Rogani rimette le cose a posto con un tap-in su errore di Basili, ma Nozzolillo firma con un arresto e tiro il nuovo vantaggio ospite: testa a testa palpitante interrotto da Toselli che sbaglia da buona posizione, ed Omoregie ne approfitta per segnare il +4. Palestrina raggiunge il bonus ed Ottocento, implacabile dalla lunetta, con un 2/2 riporta la Stella a -1 (71-72); sull'asse Nozzolillo-Molinari gli ospiti trovano il +3, ma arriva un canestro di Giganti su cui viene fischiato anche un fallo: dal libero scaturisce un nuovo pareggio. Arioli, inarrestabile sotto canestro, realizza il 74-76 ed in seguito Basili perde palla a 2' e 2'' dal termine; arriva comunque un altro pari con Giganti dopo due liberi sbagliati da Toselli, poi Caula riesce a stoppare Baroni ma su ribaltamento di fronte non arriva il sospirato vantaggio: sulla sirena Basili sfiora il colpaccio e si va ai supplementari sul 76 pari. Stessa sorte della sfida di campionato giocata al PalaMalè.

    Extra-time da brividi: Toselli è caparbio sotto canestro e firma il vantaggio, cui risponde Perna. Ottocento conquista due liberi e segna il secondo (79-78), si apre un'altra fase in cui nessuna delle due squadre sembra in grado di imporsi. La Stella Azzurra sembra perdere lucidità sotto canestro sbagliando due conclusioni con Ottocento e Giganti, la City Seeing ne approfitta per portarsi sul +2 ad 1' dalla fine; Toselli commette fallo in attacco e si riparte con due liberi per gli arancioverdi. Cara gli sbaglia entrambi e Giganti cattura il rimbalzo: Caula in arresto e tiro pareggia i conti. Perna ''crossa'' una tripla, ultimo possesso stellino con Ottocento che conquista due punti ed un tiro libero a 5''. Ottocento sbaglia il libero e Brenda segna in contropiede conquistando un libero. Amaro epilogo per la Stella Azzurra, con il numero 19 arancioverde che dalla lunetta sigla l'85-86 che sancisce l'eliminazione dei viterbesi.

    Clicca qui per vedere tutte le foto del match realizzate dal grande Andrea Di Palermo. Clicca su ogni singola foto

  • C/5 D - Il grande abbraccio alla "principessa" Michela

    Un grande abbraccio da parte di tusciasportlife, delle ragazze del Montefiascone C/5 rosa, dai suoi dirigenti, dalle squadre della D femminile di calcio a cinque per la brava Michela Proietti, costretta in questi giorni a una degenza in ospedale per un problema di salute. A Michela, affettuosamente chiamata dalle sue compagne "la principessa",  i sorrisi più grandi con l'augurio e il desiderio di rivederla quanto prima in campo, forte e veloce più che mai con il suo adorato numero 11.

  • Pesca Sportiva - Dopo podismo e calcio a cinque la Libertas Ellera fa pesca

    Cresce la Libertas Ellera del patron Laureti Pierpaolo, dopo la podistica ed il calcio a 5 femminile, la societa’ sperimantera’ la nuova disciplina, la pesca sportiva, che a detta del presidente e’ una disciplina tutt’ora riconosciuta anche  a livello mondiale. Sono al momento gia’ sette gli iscritti per la societa’, tutti giovani, ragazzi di eta’ compresa tra i 20  e i 30 anni.  Si tratta di uno sport che si pratica a contatto con la natura, e nel rispetto dell’ambiente, ci sono varie discipline, dal carp fishing, alla passata con la bolognese, pesca con la mosca, spinning con artificiali, pesca alla trota, insomma come dice il tecnico responsabile Perello Massimo c’e’ da divertirsi e imparare molto, noi quest’anno inizieremo, riunendoci sempre nel rispetto che ci porta questo sport, poi con il presidente Laureti stiamo organizzando una sorta di campionato, dove andremo a pescare immersi nella natura e in posti diversi, e a fine stagione premieremo chi avra’ riscosso piu’ successo nelle pescate, ovviamente questo e’ aperto solo ai tesserati Libertas Ellera pesca sportiva. Questo il gruppo che partira’ con questa bella esperienza, Massimo Perello (responsabile tecnico), Maurizio Calamanti, Simone Notazio, Matteo Turchetti, Francesco Soffi, Giuseppe Proietti , Gabriele Toni.

  • Festa con cena salvezza per la Virtus Pilastro 1^ squadra e juniores

    La cena si è svolta in un clima di euforia per l'obiettivo raggiunto con anticipo di entrambe le squadre, il Presidente Raffaele Caiazza insieme a Sergio Insogna hanno preso la parola e ringraziato tutti dai Dirigenti agli Allenatori ai Giocatori e a tutti gli addeti ai lavori che spesso non hanno visibilità ma sono i più importanti, il Presidente ha chiamato a se uno per uno i giocatori e gli ha fatto dono di un ricordo personale.
     
    La serata si è conclusa con i più fervidi ringraziamenti al grandissimo preparatore dei portieri Daniele Goletti che con la sua professionalità ed esperienza ha saputo incrementare il valore dei nostri portieri (pensate che la difesa degli Juniores è stata la 4° migliore del girone con soli 41 gol subiti)

        Foto, da sinistra a destra: Capone Riccardo ('94 portiere Juniores), Mazzetti Gabriele ('94 portiere Juniores), Daniele Goletti (preparatore), Amato Danilo ('85 portiere Prima Squadra)



    Per ultimo la Società si è voluta lasciare la ciliegina sulla torta cioè la premiazione come capocannoniere del Girone "A" del campionato Juniores Regionale del bomber Luca Tardani che con 29 gol si è lauretato capocannoniere indiscusso del girone.
    I suoi 29 gol hanno un valore maggiore se si pensa che tutta la squadra ha segnato soltanto 42 gol.

        Foto, da sinistra a destra: Caiazza Raffaele (Presidente), Tardani Luca (bomber), Insogna Sergio (Presidente onorario), Pacchiarotti Gianluca (Allenatore Juniores), Bonelli Angelo (Allenatore Juniores).

  • Estasi Rappresentative. Allievi e Giovanissimi in finale dopo il pomeriggio stellare di Monterosi

    Splendida doppietta. Si concludono in modo trionfale i gironi di qualificazione del Torneo delle Province del Lazio per le due Rappresentative viterbesi che hanno guadagnato la qualificazione alla finale senza dover attendere l’esito delle ultime due gare in programma. Sia gli Allievi che i Giovanissimi hanno infatti ottenuto l’accesso alle partite di Roma per giocarsi la possibilità di fregiarsi del titolo regionale. Pomeriggio davvero trionfale a Monterosi dove i gialloblù si sono imposti con identico punteggio (2-1) sui pari età di Roma Nord.

    L’atto conclusivo della massima rassegna giovanile regionale è in programma, come si diceva, a Roma sabato 8 giugno. Ancora non si conoscono i nome delle avversarie che scaturiranno dal girone che raggruppa Roma Sud, Latina e Frosinone, ma quello che è certo è che l’entusiasmo si taglia a fette nell’ambiente viterbese. Tanto che si sta concretizzando l’idea di un pullman aggiuntivo per i genitori e gli accompagnatori per sostenere i giovani atleti gialloblù nell’ultima decisiva fatica. E’ stata Rossella Pandolfi, dinamica dirigente della Fulgur Tuscania, a lanciare l’idea e sarà lei stessa a curarne gli aspetti organizzativi.

    ALLIEVI

    Al team guidato da Cesare Rondini sarebbe bastato un pareggio per ottenere la matematica qualificazione, ma soprattutto nel primo tempo la compagine viterbese riesce ad imporre il proprio maggior tasso tecnico chiudendo la frazione in vantaggio di due reti. Grande protagonista del confronto Federico Bacchi, autore di una doppietta. L’attaccante dell’Alta dapprima conclude imparabilmente dalla media distanza un’azione corale e poi trasforma con una pennellata sotto la traversa una punizione dal limite. Nella ripresa,  match di contenimento anche motivato dal fatto che Roma Nord butta nella mischia ogni energia riuscendo però solo ad accorciare le distanze. Nel finale, in contropiede, diverse buone occasioni per chiudere definitivamente il match ma anche ottimi interventi del portiere Equitani per tenere a bada le velleità dei romani. Gli Allievi chiudono il girone con 9 punti, frutto di 3 vittorie e una sconfitta (lo 0-1 di Soriano nel Cimino contro Rieti) con 8 gol fatti e 4 subiti. “Siamo partiti un po’ al rallentatore – commenta l’allenatore Rondini – ma poi ci siamo saputi riprendere fino a dominare completamente il girone. La squadra aveva bisogno di maturare, i ragazzi si conoscevano poco: quando abbiamo preso coscienza dei nostri mezzi, siamo diventati davvero imbattibili”.

    GIOVANISSIMI

    Obiettivo centrato anche i ’99 di Vincenzo Rosella che invece avevano solo un risultato a disposizione per poter continuare il proprio cammino nel Torneo. La vittoria arriva grazie al rigore trasformato da Selvi al 10’ del primo tempo con una potente conclusione che il portiere riesce ad intercettare senza impedire però che il pallone rotoli in rete. Nella circostanza l’estremo difensore romano accusa una distorsione al polso che gli impedisce di continuare a restare in campo. Sul finire della prima frazione gli ospiti riagguantano la parità con una botta sotto misura dopo una corta respinta. Match riaperto e fantasmi della beffa che tornano a materializzarsi. Nella ripresa, Viterbo spinge sull’acceleratore ma rischia di subire il raddoppio quando un errato disimpegno di Menegaldo consente ad un avversario di presentarsi solo davanti alla porta, ma è lo stesso portiere della Corneto Tarquinia a riscattarsi e con uno strepitoso intervento a deviare in angolo la conclusione. Lo scampato pericolo scuote i viterbesi che, poco dopo, raggiungono il vantaggio con il bomber del Valentano Francesco Raffaelli (alla quinta marcatura personale nella manifestazione) lesto a chiudere con un’azzeccata deviazione in acrobazia un’azione nata da calcio d’angolo. Fino al termine grande tensione ma nessun concreto pericolo per la porta gialloblù, anzi in pieno recupero Acampora manca il colpo del ko non chiudendo un facile contropiede. “Eravamo troppo contratti – sottolinea Rosella – e questo ci ha impedito di sviluppare il nostro consueto gioco. Forse i ragazzi hanno sentito eccessivamente il peso della partita, ma alla fine abbiamo centrato un obiettivo prestigioso. Adesso andiamo a Roma per giocarcela alla pari senza paure o condizionamenti di alcun genere”.

     

    Entusiasta il delegato provinciale della Federcalcio Ermanno Todini che ha incessantemente incoraggiato i ragazzi dai bordi del campo. “Abbiamo conquistato – ci ha detto a fine gara – la finale sia con i Giovanissimi che con gli Allievi. A mia memoria non era mai accaduto. E’ un risultato straordinario che lancia Viterbo ai vertici del calcio giovanile regionale. Voglio esprimere un caloroso ringraziamento ai tecnici e ai calciatori, grandi protagonisti del risultato raggiunto, ma desidero ringraziare con uguale calore i dirigenti della Figc che con abnegazione e sacrificio hanno guidato le Rappresentative. Così come è doveroso ringraziare le tante società che hanno ospitato i numerosi allenamenti che si sono svolti a partire da febbraio. Infine un abbraccio ai genitori, la cui collaborazione è stata decisiva per i nostri successi. Grazie di cuore a tutti ed ora avanti con le finali di Roma con la coscienza di aver già ben operato e di poterci giocare con autorevolezza le nostre chances”. 

     

  • Verso Viterbese-Castelfranco. Biglietti, botteghini e voglia di torcida gialloblu

    L’A.S. Viterbese comunica ufficialmente che la gara tra Viterbese e Virtus Castelfranco, valevole per i Quarti di Finale dei Play-off Nazionali Campionato di Serie D, si disputerà Domenica 26 Maggio 2013 allo Stadio Comunale “E. Rocchi” con calcio d’inizio alle ore 16:00. Il prezzo dei biglietti sarà il seguente:

    TRIBUNA CENTRALE: 10,00 EURO

    CURVA NORD:      5,00 EURO

    CURVA OSPITI:    5,00 EURO

     Nei giorni di Sabato e Domenica, presso il botteghino centrale di Via della Palazzina, sarà effettuata la prevendita biglietti gara con i seguenti orari:

     SABATO 25 Maggio:             dalle ore 10,30 alle ore 12:30

                                                   dalle ore 16:00 alle ore 19:00

     DOMENICA 26 Maggio:       dalle ore 10:30 in poi

    INVITO - Intanto dal profilo face di viterbese si lancia l'invito verso i tifosi a portare una bandiera, una sciarpa, un vessillo gialloblu per colorare il Rocchi di Giallo e Blu trascinando e sostenendo la squadra verso il TRIONFO

  • Dribbling Sotto Le Stelle - I risultati della terza giornata. Penoso episodio in tribuna. Le sfide di oggi

    Terza giornata del torneo di calcio giovanile del Dribbling Sotto Le Stelle organizzato dall'Asd Oratorio Villanova. Purtroppo dobbiamo registrare un episodio che rasenta l'assurdo visto che si tratta di un torneo per Pulcini e che il messaggio lanciato dall'organizzazione è ben altro. Un litigio sugli spalti da parte di due genitori di ragazzi in campo  in occasione del match tra Vulsinia Bolsena e Barco Murialdina conclusosi sul 5-2- Un litigio sedato a stento dai presenti e sul quale stendiamo un velo pietoso. A tal proposito nota del presidente della Vulsinia Bolsena Paolo Parrino sul profilo face del suo team: " Visti le spiacevoli "incomprensioni" che si sono verificate in tribuna la Asd Vuslinia Bolsena prende le distanze da qUanto accaduto e senza sindacare sulle motivazione ammonisce che in caso del ripetersi di qualsiasi forma di intemperanza non esitero' a ritirare la squadra". Lo stesso Parrino questa mattina si è scusato per l'accaduto con il Barco Murialdina. Non aggiungiamo altro....... Nel secondo match abbiamo avuto lil successo per 4-3 del Calcio Tuscia contro la Virtus Pilastro.

      IL PROGRAMMA ODIERNO

    Oggi, tempo permettendo, si prosegue con altri 4 confronti della quarta giornata. Questo il programma:

    ore 18,30 - per il girone A Real Vitorchiano-Vulsinia Bolsena; per il girone B Vasanello-Montefiascone

    ore 20,30 - per il girone C Tarquinia 1929-Nuova Sorianese; per il girone D Vi. Va. Calcio-Calcio Tuscia

     

  • Torneo Interforze -Nel quarto di finale 5-2 dei Vigili del Fuoco all'Aeronautica. Classifica marcatori e programma

    Netta affermazione dei Vigili del Fuoco sull'Aeronautica nel match valido per il quarto di finale del Torneo Interforze. Il team di mister Ercoli si è imposto per 5-2 con le reti di Rafone, la doppietta di Strada, i gol di Tomarelli e Cesetti e l'autogol di Esposito, per l'Aeronautica reti di Donnino e Capocchia. Il primo tempo si era concluso sul 2-0 per i Vigili del Fuoco. Vigili che passano quindi in semifinale dove affronteranno l' Istituto di Vigilanza Privata. Nel pomeriggio al Comunale di Montefiascone avremo l' altro quarto di finale tra Corpo Forestale di Stato e Polizia Penitenziaria. La vincete sfiderà la Polizia di Stato, seconda classificata.

    MARCATORI DEL TORNEO INTERFORZE

    6 reti - Strada (Vigili del Fuoco 1 rigore)

    3 reti - Perla (Polizia di Stato); Donnini (Aeronautica)

     2 reti - Sassara e Farnetti (Polizia di Stato); Fabiani, Annibali, Ranucci e Mattei  (Corpo Forestale); Pacini, Cesetti, Marchi, Ranfone e Totonelli  (Vigili del Fuoco); Nebbioso (Istituto Vigilanza Privata); Carbone, Capocchia  (Aeronautica)

     1 rete - Santi e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Sibi (Vigili del Fuoco);    Bortone  e Simonetto (Aeronautica);  Bellapadrona e  Grandi (Corpo Forestale); Federici, Marcoccia, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata); Cristina Dominici (Polizia Penitenziaria)

    3 autoreti - Esposito (Aeronautica)

    2 autoreti - Mastrangeli (Aeronautica)

     

    ABBINAMENTI COMPLETI CON  LA GRIGLIA VERSO LA FINALISSIMA

     

    DATA

    ORE

    QUALIFICAZIONI SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    22.05.2013

    18.00

    4^ CLASSIFICATA (VIGILI DEL FUOCO)   5

    5^ CLASSIFICATA (AERONAUTICA)   2

    23.05.2013

    18.00

    3^ CLASSIFICATA (CORPO FORESTALE)

    6^ CLASSIFICATA (POL.PENTENZIARIA)

     

    DATA

    ORE

    SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    29.05.2013

    18.00

    1^ CLASSIFICATA (VIGILANZA PRIVATA)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE (VIGILI DEL FUOCO)

    30.05.2013

    18.00

    2^ CLASSIFICATA (POLIZIA DI STATO)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    DATA

    ORE

    FINALE STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    07.06.2013

    18.00

    FINALE 1° E 2° POSTO

     

     

     

     

  • C/5 - I risultati dal Tornei dei Pugnaloni. Formazioni e risultati

    Reti a grappoli per la gioia di tifoserie gagliarde e numerose al Torneo di calcio a 5 riservato a Gruppi di Pugnaloni. Nella gara inaugurale del Girone C il 6+6 (Biuso, Buzzico, Iacopo Pelosi, Sarti, Pedetta, Cesaretti, Ragnini) supera per 7-5 la Comb B (Alberelli,  Damiano Delli Campi, Uderzo, Fani, Ronca, Serafinelli,  Luca Pelosi, Bigerna). La doppietta di Pedetta nel giro di sei minuti, stuzzica la reazione della coppia Uderzo-Pelosi con quest’ultimo che finalizza all’11°. La rete di Buzzico inaugura dodici minuti tutta reattività del 6+6 che trova ancora la rete con Ragnini. Il palo di Uderzo su tiro libero e la rete di Ronca ancora su penalty, mandano in archivio il primo tempo. La doppietta di Uderzo ad inizio ripresa premia il gioco di una Comb B che sfrutta alla meglio di giocate della coppia Pelosi-Ronca. Le marcature di  Buzzico, Pedetta e Iacopo Pelosi sparigliano definitivamente la gara, mentre le accelerazioni di Luca Pelosi creano encomiabile reazione che si concretizza al 49° con un tiro libero realizzato da Ronca. All’esordio nel Girone D il Gns (Tascini, Mantegna, Orsini, Rossi, Di Leva, Pasquini, Cencini, Galli, Maietto, Carlo Delli Campi), supera per 6-0 il Barbarossa (Marconi, Sebastiani, Nardini, Gubbiotto, Waleed, Cica, Bronzo). La rete di Orsini al minuto 5 premia al massimo le giocate Gns che passano per i piedi e le idee di Carlo Delli Campi e Pasquini. La coppia Sebastiani, Cica, Waleed e Bronzo guidano una reazione encomiabile ma che non porta frutti concreti. Nel secondo tempo in cui Carlo Delli Campi si merita l’appellativo di “man of the match”(tripletta per lui), arrivano per il Gna le interessanti conclusioni di Rossi, Cencini, Di Leva e Maietto. Per il Barbarossa spunti di Cica e Bronzo, che nei minuti di recupero si fa respingere da Tascini un tiro libero.

  • Tennis - La Pol. Real Azzurra conquista il titolo regionale ai Campionati Studenteschi (video)

    Martedì 21 maggio u.s. si sono disputate a Roma nello splendido scenario del circolo sportivo Forum le finali regionali di tennis dei Campionati Studenteschi. La squadra della Scuola Media Orione di Grotte di Castro, accompagnata dal prof. Carlo Palumbo e composta dai giovani tennisti Cordelli Jacopo, Ferlicca Marco e Fortuni Simone – già decretati Campioni Provinciali – si è aggiudicata il titolo regionale nella competizione a squadre. Grande la soddisfazione per il traguardo raggiunto, che sancisce la stagione veramente brillante a livello giovanile della Polisportiva Realazzurra Sezione Tennis, diretta da due anni dalla maestra Gioia Oddi. Ai tennisti Cordelli, Ferlicca e Fortuni spetta un’ulteriore sfida dal 7 al 10 giugno p.v.: la partecipazione alla fase nazionale dei Campionati Studenteschi, presso il Centro federale di tennis a Castel di Sangro, in Abruzzo. Un grandissimo in bocca al lupo ai nostri ragazzi, pronti a confrontarsi con una realtà tennistica di livello nazionale.

     

    L'INTERVISTA REALIZZATA QUALCHE SETTIMANA FA DA TUSCIA SPORT LIFE CON LA MAESTRA GIOIA ODDI, INSEGNANTE DELLA SQUADRA NEO CAMPIONE REGIONALE AGLI STUDENTESCHI

    {avsplayer videoid=311}

     

        

  • La Rappr. Allievi Viterbo batte Roma Nord 2-1 con la doppietta di Bacchi e vola in finale. Magico en plein

    E si punta all'en plein delle due finali al Torneo delle Province. La Rappresentativa di Viterbo ha battuto i pari età di Roma Nord per 2-1. Match deciso dalla doppietta dell'attaccante Federico Bacchi. Qualificazione per la finalissima quindi nelle mani del team di mister Rondini. In avvio di ripresa i romani hanno accorciato le distanze. Ma il risultato non si sbloccherà più e tripudio negli spogliatori del "Martoni" per il magistrale successo dei ragazzi viterbesi che volano così nella finale dell'8 giugno del Torneo delle Province.

  • Basket Play off Dnc - Ilco Stella Azzurra-Palestrina, solo la vittoria. Oggi alle 20,45 al PalaMalè

    Il futuro è ancora tutto da scrivere, ma quella di domani sera al PalaMalè è una partita da dentro o fuori. Gara due della fase semifinale dei play off di DNC contro Palestrina, che si giocherà questa sera (giovedì 23 maggio) alle ore 20,45 al Palazzetto dello Sport di via Monti Cimini, è un incontro decisivo: dopo la sconfitta di misura in gara uno per 74-73, la truppa di coach Pasqualini ora ha lòa possibilità di riportare le cose in parità e andarsela a giocare di nuovo in trasferta domenica prossima.

    Un po’ di amarezza per gara uno c’è, ma sono stati solo dei dettagli a fare la differenza – dichiara il coach della Stella Azzurra, Pierpaolo Pasqualini -. E’ andata così, ma il bello dei play off è che puoi provare subito a rifarti. Contro Palestrina sia in campionato che domenica scorsa il risultato è stato deciso da un episodio, ma questo servirà da sprone alla mia squadra per dare tutto e di più in gara due”. Il gruppo biancostellato ha ammortizzato bene la sconfitta. “Tempo per rimuginarci troppo sopra del resto non ce n’è – continua il coach, che dirige la squadra con la preziosa collaborazione dell’aiuto allenatore Umberto Fanciullo -. Ai play off devi mettere subito il punto e ripartire verso un altro obiettivo. Non si pensa a quello che è stato, ma a quello che deve ancora venire”.

     Palestrina è un avversario coriaceo e lo ha dimostrato, ma non è un ostacolo insuperabile. “E’ una squadra forte ma con la quale noi possiamo giocarcela fino alla fine – spiega il coach -. In campo anche abbiamo capito quali sono i loro punti di forza e adesso dovremo cercare di limitarli, perché abbiamo giocatori di qualità che sanno come affrontare gare simili. E’ ancora tutto da decidere”. Il fattore campo e un pubblico che si prospetta ancor più numeroso e caldo dell’incontro di due settimane fa con la Luiss possono a questo punto fare davvero la differenza. “Lo dico sinceramente – conclude Pippo Pasqualini -, sono molto curioso e ansioso di vedere di nuovo quello spettacolo di tifo sugli spalti, perché i ragazzi questo sostegno e questa vicinanza se la meritano. L’attenzione sul mondo Stella Azzurra che siamo riusciti a suscitare fa piacere, c’è molto gusto a giocare queste partite con un clima così bello. La gente ci segue per ciò che siamo capaci di fare e questa è una motivazione enorme che ci spinge a dare il massimo e a centrare il nostro obiettivo”.

    Questa “corrispondenza d’amorosi sensi”, dunque, dovrà servire a riempire e scaldare il PalaMalè domani sera. Più saranno i supporters biancostellati che seguiranno la gara incitando la squadra, più la Stella avrà possibilità di vincere e accedere a gara tre: anche domani sera il pubblico dovrà rivelarsi la forza e la risorsa in più del club stellino in cerca di riscossa.

     Questa la lista dei convocati per gara due contro Palestrina: Francesco Basili, Andrea Benincasa, Tomas Caula, Valerio Giganti, Andrea Meroi, Marco Ottocento, Riccardo Ripamonti, Simone Rogani, Tommaso Rossetti, Angelo Toselli.

    Arbitrano Francesco Galassi di Recanati (MC) e Fabio Ferretti di Nereto (TE). Palla a due stasera, giovedì 23 maggio, alle ore 20,45 al PalaMalè.

     

     

  • Calcio Promozione - Mazzata all'Ischia di Castro per il caso Cappetti. E' retrocessione in Prima, 15 punti di penalizzazione, raffica di squalifiche e multa

    Pesantissima mazzata per la compagine dell'Ischia di Castro nel campionato di Promozione. Sanzione di 15 punti per la società dell' alta Tuscia per il caso Cappetti. Un provvedimento che stravolge la parte bassa della classifica e che di fatto porta l'Ischia alla retrocessione diretta nel campionato di Prima Categoria. Ecco tutta la casistica del provvedimento fermo restando che adesso l'Ischia potrà ricorrere.

    DELIBERE DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE TERRITORIALE
    Nei giorni 21 e 22 maggio 2013, presso la sede del Comitato Regionale Lazio, si è riunita la
    Commissione Disciplinare, presieduta dall’AVV. LIVIO PROIETTI e composta dal Sig. CARLO
    CALABRIA, Sig. MASSIMO D’APOSTOLI, AVV. FRANCESCO ESPOSITO, Sig. VINCENZO
    IANNONE con l’assistenza del Rappresentante dell’A.I.A. FABRIZIO NICOLLI ha assunto le
    deliberazioni che di seguito si riportano:

    DEFERIMENTO DELLA PROCRA FEDERALE A CARICO DEL CALCIATORE LORENZO
    CAPPETTI PER VIOLAZIONE DEGLI ARTT. 1 COMMA 1 E 22 COMMI, 6 E 8 DEL C.G.S.; DEI
    SIGG.RI MARZIALI PACIFICO, BILLI PIETRO ANTONIO, MARESCHI PERGIUSEPPE,
    SARALLI UBALDO, BALLANTI CRISTIANO E FOSSATI MICHELE, DIRIGENTI DELLA POL.
    ISCHIA DI CASTRO, PER VIOLAZIONE DELL’ART. 61 DELLE NOIF E DELLA SOCIETA’ POL.
    ISCHIA DI CASTRO, A TITOLO DI RESPONSABILITA’ OGGETTIVA AI SENSI DELL’ART. 4
    COMMA 2 DEL C.G.S.

    La Procura Federale della F.I.G.C. ha disposto il deferimento dei soggetti indicati in epigrafe, alla
    Commissione Disciplinare Territoriale, con atto dell’8.5.2013.

    Nel deferimento vengono contestate al calciatore LORENZO CAPPETTI ed ai dirigenti indicati in
    titolo e alla loro Società di appartenenza, le violazioni degli articoli citati, per la partecipazione
    irregolare del calciatore CAPPETTI con la Società ISCHIA DI CASTRO, nelle gare del Campionato
    di Promozione della corrente stagione sportiva.
    L’atto di deferimento è scaturito dalla trasmissione degli atti inerenti la gara ISCHIA DI CASTRO –
    CASTRENSE del 17.3.2013, sul cui esito sia il Giudice Sportivo di primo grado che la
    Commissione Disciplinare, avevano riconosciuto l’illegittimità della partecipazione del calciatore
    CAPPETTI, infliggendo alla Società ISCHIA DI CASTRO la punizione sportiva della perdita della
    gara con il punteggio di 0 – 3.

    Tale decisione è stata adottata dagli Organi della Giustizia Sportiva poiché, il citato calciatore
    CAPPETTI, squalificato per n. 2 gare con il C.U. del 17.5.2012, scontava la prima giornata di
    squalifica nella successiva gara del Campionato Juniores Regionale, MONTEFIASCONE – S.
    MARINELLA del 19.5.2012, allorché era tesserato per la Società MONTEFIASCONE.
    La seconda giornata di squalifica, avendo il citato calciatore cambiato Società, avrebbe dovuto
    scontarla, ai sensi dell’art. 22 comma 6 del C.G.S., nella prima gara ufficiale della prima squadra
    della nuova Società di appartenenza e non nel Campionato Juniores Regionale, così come
    erroneamente ha ritenuto la Società ISCHIA DI CASTRO, motivo questo che ha determinato la
    sanzione della perdita della gara.


    Il Procuratore Federale, dopo aver esaminati gli atti di gara e constatato la legittimità di tali
    decisioni, ha preso visione di tutte le distinte di gara, sin dall’inizio del Campionato di Promozione,
    e si è reso conto che il predetto atleta ha partecipato illegittimamente a ben 26 gare di campionato,
    ed esattamente:


    FIANO ROMANO ISCHIA DI CASTRO DEL 2.9.2012
    ISCHIA DI CASTRO VALLE DEL TEVERE DEL 9.9.2012
    CANTALUPO ISCHIA DI CASTRO DEL 16.9.2012
    ISCHIA DI CASTRO VIGOR ACQUAPENDENTE DEL 23.9.2012
    LA STORTA ISCHIA DI CASTRO DEL 30.9.2012
    ISCHIA DI CASTRO GRIFONE MONTEVERDE DEL 7.10.2012
    BOREALE ISCHIA DI CASTRO DEL 14.10.2012
    ISCHIA DI CASTRO BRACCIANO DEL 21.10.2012
    CASTRENSE ISCHIA DI CASTRO DEL 28.10.2012
    ISCHIA DI CASTRO FOOTBALL RIANO DEL 4.11.2012
    COMUNALE DI CAPENA ISCHIA DI CASTRO DELL’11.11.2012
    ISCHIA DI CASTRO LA SABINA DEL 18.11.2012
    ISCHIA DI CASTRO PIANOSCARANO DEL 25.11.2012
    SETTEBAGNI C.S. ISCHIA DI CASTRO DEL 2.12.2012
    ISCHIA DI CASTRO TOR DI QUINTO DEL 9.12.2012
    ANGUILLARA ISCHIA DI CASTRO DEL 16.12.2012
    ISCHIA DI CASTRO SORIANESE DEL 23.12.2012
    ISCHIA DI CASTRO FIANO ROMANO DEL 6.1.2013
    VALLE DEL TEVERE ISCHIA DI CASTRO DEL 13.1.2013
    ISCHIA DI CASTRO CANTALUPO DEL 20.1.2013
    VIGOR ACQUAPENDENTE ISCHIA DI CASTRO DEL 27.1.2013
    ISCHIA DI CASTRO LA STORTA DEL 3.2.2013
    GRIFONE MONTEVERDE ISCHIA DI CASTRO DEL 24.2.2013
    ISCHIA DI CASTRO BOREALE DEL 3.3.2013
    BRACCIANO 1910 ISCHIA DI CASTRO DEL 10.3.2013
    ed infine alla gara ISCHIA DI CASTRO – CASTRENSE del 17.3.2013, sulla quale si è già
    espresso il Giudice Sportivo con delibera pubblicata sul C.U. n. 188 del 4.4.2013, con la quale
    trasmetteva gli atti alla Procura Federale.

    Ha anche accertato il Collaboratore della Procura Federale che i Dirigenti sottoelencati hanno
    sottoscritto e dichiarato, in violazione dell’art. 61 della NOIF, che i giocatori indicati in distinta
    hanno partecipato tutti legittimamente alle partite in riferimento, sotto la responsabilità della
    Società di appartenenza, malgrado il calciatore CAPPETTI non ne avesse titolo.

    I dirigenti della POL. ISCHIA DI CASTRO responsabili di tali violazioni, sono stati:

    PACIFICO MARZIALI per aver sottoscritto n. 11 liste di gara;

    PIETRO ANTONIO BILLI per aver sottoscritto n. 5 liste di gara;

    PIERGIUSEPPE MARESCHI per aver sottoscritto n. 1 lista di gara;

    UBALDO SARALLI per aver sottoscritto n. 4 liste di gara;

    CRISTIANO SARALLI per aver sottoscritto n. 3 liste di gara;

    MICHELE FOSSATI per aver sottoscritto n. 1 lista di gara.
    Alla conclusione di tale indagine, sono stati deferiti i predetti dirigenti e la POL. ISCHIA DI
    CASTRO, per responsabilità oggettiva per le violazioni loro ascritte.
    Alla riunione indetta da questa Commissione Disciplinare Territoriale, è presente l’AVV.
    FRANCESCO BEVIVINO, mentre per i deferiti sono presenti i Sigg.ri UBALDO SARALLI, PIETRO
    ANTONIO BILLI e GIUSEPPE FOSSATI, rappresentati tutti dall’AVV. PIETRO MARZIALI.
    Il Rappresentante della Procura si riporta integralmente all’atto di deferimento, affermando la
    responsabilità dei deferiti e chiedendo: per il calciatore CAPPETTI LORENZO 9 giornate di squalifica, per il Sig. MARZIALI PACIFICO 6 mesi di inibizione, per il Sig. PIETRO ANTONIO BILLI 4 mesi di inibizione, per il Sig.
    3 PIERGIUSEPPE MARESCHI 1 mese di inibizione, per il Sig. SARALLI UBALDO 3 mesi di
    inibizione, per il Sig. BALLANTI CRISTIANO 2 mesi di inibizione, per il Sig. MICHELE FOSSATI 1
    mese di inibizione e per la Società POL ISCHIA DI CASTRO 15 punti di penalizzazione ed € 2000
    di ammenda.

    Il Sig. BILLI interviene affermando che la responsabilità di quanto avvenuto è esclusivamente da
    addebitare a lui, in quanto, per gravi motivi familiari, è stato distratto dagli impegni societari.
    Pertanto si assume totalmente la responsabilità di quanto accaduto, insistendo sulla totale buona
    fede di tutti i soggetti deferiti.

    L’AVV. PIETRO MARZIALI si riporta alla memoria difensiva trasmessa nei termini. Fa presente
    che la Società ISCHIA DI CASTRO rimase sorpresa dal provvedimento del Giudice Sportivo con
    cui veniva accolto il reclamo della CASTRENSE, la quale, scientemente, non denunciava
    preliminarmente lo schieramento del calciatore CAPPETTI in lista nella gara di andata, per poi
    poterne beneficiare con apposito reclamo nella gara di ritorno, comportamento questo da
    considerare antisportivo e deplorevole.

    Si appella all’art. 45 del C.G.S. per effetto del quale il calciatore CAPPETTI avrebbe dovuto
    scontare la residua giornata di squalifica nel campionato Regionale Juniores nella nuova stagione
    sportiva. Ribadisce la totale buona fede della Società e dei Dirigenti deferiti, facendo peraltro
    presente che il calciatore CAPPETTI – del 94 – ha segnato solamente un gol. Esclude qualsiasi
    intento doloso da parte dei deferiti, richiedendo in via principale il proscioglimento e in via
    subordinata l’applicazione della sanzione minima della pena

    Sottolinea gli sforzi economici sostenuti dalla Società ISCHIA DI CASTRO, Società dilettantistica,
    e l’impegno sociale della stessa.

    La Commissione Disciplinare ritiene preliminarmente che i fatti ascritti siano documentalmente
    provati e concretizzano le violazioni contestate.
    Va quindi fissata la sanzione per i deferiti, ed in tal senso, la Commissione non può che riportarsi
    alle richieste avanzate dalla Procura Federale, per ciò che concerne la Società, in relazione ai
    punti di penalizzazione, avendo la stessa violato il disposto dell’art. 22 comma 6 del C.G.S.,
    mentre la sanzione economica, a carico della stessa, può essere contenuta entro limiti di minore
    entità e che la squalifica proposta dalla Procura Federale nei confronti del calciatore CAPPETTI
    LORENZO, può essere ridimensionata e riportata secondo gli abituali parametri adottati per casi
    analoghi.
    Per i Dirigenti va applicata la sanzione minima di inibizione.
    Tutto ciò premesso, la Commissione Disciplinare Territoriale

    DELIBERA
    Di ritenere tutti i deferiti responsabili delle violazioni rispettivamente ascritte e per l’effetto di
    irrogare le seguenti sanzioni:
    calciatore LORENZO CAPPETTI giornate 3 di squalifica;
    per i Dirigenti:
    PACIFICO MARZIALI, l’inibizione per mesi 4;
    PIETRO ANTONIO BILLI, l’inibizione per mesi 2;
    PIERGIUSEPPE MARESCHI, l’inibizione per giorni 15;
    UBALDO SARALLI, l’inibizione per giorni 45;
    CRISTIANO BALLANTI, l’inibizione per 1 mese;
    MICHELE FOSSATI, l’inibizione per giorni 15.

    Per la Società ISCHIA DI CASTRO la penalizzazione di n. 15 punti in classifica da scontarsi nella
    corrente stagione sportiva nel Campionato di competenza ed € 800,00 di ammenda.
    Le sanzioni comminate decorrono dal primo giorno successivo a quello della ricezione della
    comunicazione. Manda alla segretaria del Comitato Regionale Lazio per le comunicazioni di rito.

  • Raffaelli e Selvi firmano il 2-1 che vale la finalissima al Trofeo delle Province per la Rappresentativa Giovanissimi contro Roma Nord

    Splendida affermazione della Rappresentativa Giovanissimi di Viterbo che oggi pomeriggio al "Martoni" di Monterosi ha battuto per 2-1 i pari età di Roma Nord. Tre punti che valgono il primato del girone e la qualificazione alla finalissima del raggruppamento contro la prima del girone B. Per la Rappresentativa di Viterbo reti di Selvi su rigore e dello scatenato Raffaelli al suo quinto gol in 4 incontri. Grande gioia al termine del match per un risultato straordinario conseguito dai ragazzi di mister Vincenzo Rosella.

      Seguiranno altri servizi

  • Juniores - Le tante novità per la stagione 2013/2014. Ce n'è per tutti i gusti

    Tutte le novità riguardanti la categoria Juniores, dal nuovo campionato sperimentale under 19 alle modalità per le società Pure e quelle di Terza Categoria under 18

    Il Consiglio di Presidenza della Lega Nazionale Dilettanti, ha deliberato di accogliere la richiesta formulata dal Comitato Regionale Lazio, autorizzando, a titolo sperimentale per la stagione sportiva 2013/2014, l’effettuazione del Campionato Provinciale Juniores “Under 19”, al quale possono partecipare i calciatori nati dal 1° gennaio 1994 in poi e che abbiano anagraficamente compiuto il 15°anno di età. In considerazione di tale decisione, si elencano i campionati Juniores, nei quali sarà articolata l’attività regionale e provinciale della categoria per la prossima stagione sportiva

    CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES “A”

    Il Campionato Regionale Juniores “A” 2013-2014, è articolato in due gironi composti da 16 squadre ciascuno. Possono partecipare al Campionato Juniores Regionale “A” 2013-2014 i calciatori nati dal 1° gennaio 1995 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione della gara, abbiano anagraficamente compiuto il 15°anno di età.

    E’ CONSENTITO L’IMPIEGO DI MASSIMO DUE CALCIATORI FUORI QUOTA, NATI DAL 1° GENNAIO 1994 IN POI

    In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza le rispettive attività, alle Società di III Categoria Under 18, partecipanti al Campionato Regionale Juniores “A”, non è consentito l’impiego di calciatori “fuori quota”.

    CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES “B”

    Il Campionato Regionale Juniores “B” 2013-2014, è articolato in quattro gironi composti da 16 squadre ciascuno. Possono partecipare al Campionato Juniores Regionale “B” 2013-2014 i calciatori nati dal 1° gennaio 1995 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione della gara abbiano anagraficamente compiuto il 15°anno di età.

    E’ CONSENTITO L’IMPIEGO DI MASSIMO DUE CALCIATORI FUORI QUOTA, NATI DAL 1° GENNAIO 1994 IN POI.

    In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza le rispettive attività, alle Società di III Categoria Under 18, partecipanti al Campionato Regionale Juniores “B”, non è consentito l’impiego di calciatori “fuori quota”.
     

    CAMPIONATO JUNIORES “PRIMAVERA” REGIONALE

    Il Campionato Regionale Juniores “Primavera” 2013-2014, è articolato su un numero di gironi, determinato sulla base delle iscrizioni effettuate. Possono partecipare al Campionato Juniores “Primavera” Regionale 2013-2014 i calciatori nati dal 1° gennaio 1996 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione della gara abbiano anagraficamente compiuto il 15°anno di età.

    NON E’ CONSENTITO L’IMPIEGO DI CALCIATORI FUORI QUOTA

    Le società classificate al primo posto nei rispettivi gironi del Campionato Juniores Primavera, se non già partecipanti ai Campionati Regionali Juniores acquisiranno il diritto a partecipare al Campionato Regionale Juniores “B” 2014/2015. Alle società classificate al 1° posto nei rispettivi gironi, già partecipanti ai Campionati Regionali Juniores, verrà riconosciuto un contributo di € 1.000,00, in conto spese per l’iscrizione ai Campionati della Stagione Sportiva 2014/2015.

     
    CAMPIONATO PROVINCIALE JUNIORES “UNDER 19”

    Il Campionato Provinciale Juniores “Under 19” 2013-2014, è articolato su un numero di gironi, determinato sulla base delle iscrizioni effettuate. Possono partecipare al Campionato Juniores Provinciale “Under 19” 2013-2014 i calciatori nati dal 1° gennaio 1994 in poi e che, comunque, alla data di effettuazione della gara abbiano anagraficamente compiuto il 15°anno di età.

    NON E’ CONSENTITO L’IMPIEGO DI CALCIATORI FUORI QUOTA

    In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza le rispettive attività, alle Società di III Categoria Under 18, partecipanti al Campionato Provinciale Juniores “Under 19”, non è consentito l’impiego di calciatori nati anteriormente al 1° gennaio 1995, stante l’impossibilità di procedere al loro tesseramento. Le società classificate al primo posto nei rispettivi gironi acquisiranno il diritto a partecipare al Campionato Regionale Juniores “B” 2014/2015.

     

    CAMPIONATO TERZA CATEGORIA “UNDER 18 – PURE”

    Il Campionato Provinciale di Terza Categoria “Under 18 – Pure” 2013-2014, è articolato su un numero di gironi, determinato sulla base delle iscrizioni effettuate. Sono identificate società di “3ª categoria Under 18 pure” quelle società la cui prima squadra è una squadra Juniores Under 18 i cui tesserati sono nati successivamente al 1° gennaio 1995. Nel caso in cui per il numero di iscrizioni pervenute non si riesca a costituire un girone di Terza Categoria Under 18, le società iscritte potranno richiedere di partecipare al Campionato Provinciale Juniores “Under 19”

    In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza le rispettive attività, alle Società di III Categoria Under 18, partecipanti al Campionato Provinciale Juniores “Under 19”, non è consentito l’impiego di calciatori nati anteriormente al 1° gennaio 1995, stante l’impossibilità di procedere al loro tesseramento.

     

  • Il Barco Murialdina allievi esulta per il successo sull'Accordia e pensa alla finale

    Continua la marcia vittoriosa dei ragazzi del Barco Murialdina, gli allievi provinciali di  Mr. Bernacchi in una stagione che dopo la vittoria del girone B del campione allievi ora si aggiudica la qualificazione alla finale per l'ambizioso e prestigioso titolo di campione provinciale. Gara intensa contro una avversaria di rispetto, ben organizzata, il team di Oriolo Romano dell'Accordia accompagnata dal dirigente Massimo Emili, ha interpretato una buona gara mettendo in difficoltà i locali del Barco.

    Per il BARCO : Bellapadrona, Troili, Carosi, Paolucci,, Delle Monache, Perelli, Zito, Mazziotti, Casarelli, Bernacchi A., Monsurrò. A disposizione: Di Benedetto, Fasanari,Serafini, Budei, Salvatore,Grassotti.  Allenatore  Mister Bernacchi Claudio e Zito Raffaele.

    Commento alla gara: Inizio di gara molto equilibrato le due compagini si affrontano sul terreno di gioco in ottime condizioni, partita avvincente a centrocampo, da un lato i locali di Mr. Bernacchi e Zito che costruiscono gioco dall'altro gli ospiti dell'Accordia forti della fisicità che giocano palle in rimessa  pronti a colpire in contropiede. Nella prima parte di gara sono poche le occasioni da parte delle due squadre, forte la supremazia del Barco ma poche conclusioni in rete, dai piede del fantasista Alessandro Bernacchi, raddoppiato sempre nella marcatura, nascono due occasioni per fare rete, ben neutralizzate dall'ottima difesa prestante dell'Accordia. Il 1°tempo si conclude con il risultato di 0-0.

    Nella ripresa Mr. Bernacchi modifica la formazione e la partita cambia, il centrocampo del Barco con pressing intenso conquista palle e si rende pericolo con il tridente d'attacco composto da A.Bernacchi, Casarelli e Zito, sale in cattedra il n.8 Mazziotti e il n,5 Delle Monache che da veri e propri mastini alimentano il potente attacco locale. Al 10° del 2°tempo assist del centrocampo del Barco dribbling al limite dell'area di Alessandro Bernacchi e atterramento dello stesso prima di calciare in porta, calcio di punizione. Da circa 20 metri calcia un potente sinistro imparabile il bravissimo Alessandro Bernacchi e gran rete!!

    Passano solo 5 minuti e per proteste viene espulso dall'arbitro il n.5 dell'Accordia, gara in salita per gli ospiti; Malgrado l'inferiorità numerica i ragazzi del bravo DS Massimo Emili, non demordano e impegnano i locali, si approno gli spazi e i ragazzi di Mr. Bernacchi sfiorano il raddoppio in 3 occasioni, prima con Budei poi con Zito e infine con Grassotti appena entrato. La gara diventa intensa, e nella parte finale un po' nervosa, il bravo Bellapadrona portiere del Barco viene impegnato su calci di punizione ben calciati in area e lo stesso si rende protagonista di un paio di ottime uscite. Nel finale di gara ancora un grande occasione per Grassotti che entra in area dopo un dribbling e sfiora la rete meritata. Fischio finale con 4 minuti di recupero, buona la gara diretta dall'arbitro della Sezione AIA di Viterbo. Barco Murialdina che ora giocherà la finale per il titolo provinciale contro il Real Monterosi.

     Le parole di Mister Bernacchi al termine della gara:

    “ Ancora una grande gioia vissuta con questi fantastici e motivati ragazzi, senza dubbio una grande stagione quella che stiamo vivendo, tanti i successi in campo ma sopratutto da evidenziare lo spirito di coesione di questo gruppo, che non molla mai e che non evidenzia un calo di concentrazione. La dimostrazione di grande autostima e grande determinazione finalizzata a scrivere nell'annuario del calcio Viterbese e del Barco una pagina importante. Cosa dire a questo gruppo: Grazie per le gioie e sopratutto per la fiducia rivolta a me, a Raffaele Zito e a tutto il mio Staff societario. Nel discorso pregara del nostro presidente Sergio Pollastrelli, ai quali noi tutti oggi dedichiamo questa vittoria, si riconosce lo spirito di questo gruppo e di tutta questa società per riconquistare i giusti titoli e meriti sminuiti da scetticismo e sconsideratezza, la certezza è che questa società sta crescendo e vuole essere protagonista del calcio giovanile Viterbese, e valore a tutto ciò e dato da questo fantastico gruppo: GLI ALLIEVI 1996-97 DELLA STAGIONE 2012/13....... BRAVI RAGAZZI

  • C/5 - Verso le semifinali di Coppa nella D maschile e femminile. E lancio dell'attività giovanile per il 2013/2014

    Si avvia alla conclusione anche la stagione viterbese del calcio a 5. Si è infatti definito, nello scorso week end, il tabellone delle semifinali chi si giocheranno tra venerdì e sabato prossimi. “Una stagione esaltante – commenta il delegato provinciale della Federcalcio Ermanno Todini – che ha confermato la vitalità di un settore a torto considerato ‘minore’ rispetto al calcio a 11. Si tratta invece di un movimento in fortissima crescita in tutta la regione e anche nella Tuscia. Il Comitato regionale Lazio della Figc sta puntando con decisione sullo sviluppo e sull’ampliamento dei campionati”.

     “Per quanto riguarda la nostra provincia – aggiunge Todini – grazie al lavoro del delegato Nicola Savino l’obiettivo è di riuscire a disputare nella prossima stagione i campionati giovanili (Allievi e Giovanissimi). Già alcune società hanno dato un’adesione di massima: contiamo che anche le altre riescano a formare squadre di giovani calciatori in modo da consentire la formazione dei tornei. Peraltro, è fortemente auspicabile che si creino sempre maggiori sinergie tra club di calcio a 11 e club di calcio a 5 in modo da permettere una significativa riduzione dei costi e di mettere fine ad un dualismo che sicuramente non giova a nessuno”.

    Ecco il quadro completo degli accoppiamenti di semifinale:

     

    CALCIO A 5 MASCHILE

    Ronciglione 2003 – Caprarola C/5       sabato 25 a Corchiano (ore 17,30)

    Nepi Sport Event – Virtus Corchiano  sabato 25 a Carbognano (ore 16,30)

     

    CALCIO A 5 FEMMINILE

    Atletico Oriolo C/5 – Celleno             sabato 25 a Viterbo campo Cus (ore 16)

    Montefiascone – Cus Viterbo             venerdì 24 a Celleno (ore 20)

     Le finali, sia del settore femminile che di quello maschile, sono in programma sabato 1 giugno in un unico impianto di gioco per una grande giornata esclusivamente dedicata al soccer.

  • Toscana Cup - Nel secondo match la Lazio batte la Rappr. Pianoscarano-Tuscania 5-0

    TUSCANIA - Seconda giornata della “Toscana Football Cup” nel segno della Lazio. La squadra allenata da Bollini ha dato spettacolo contro la rappresentativa Pianoscarano-Tuscania mettendo in mostra le sue stelle più belle, nonostante la pioggia. E’ stata la notte magica di Keita che, dopo le giocate nel torneo di Viareggio disputato a Soriano, torna nella Tuscia con un bagaglio di accelerazioni e giocate.

    RAPPR. PIANOSCARANO-TUSCANIA  Cima (1’ st Guidarelli), Lanzi, Eugeni, Bisti (1’ st Natale), Cenci (10’ st Bucci), De Santis (1’ st Guerrini), Arce, Vannuccini (1’ st Mandato), Frosolini (30’ st De Grandis), Ricci (5’ st Tosi), Tardani. All. Baggiani
    LAZIO Di Piero, Andreoli, Bilali, Ilari (30’ st Serpieri), Paterni, Lucatelli (30’ st Vivacqua), Pace (1’ st Fiore), SIlvagni (20’ st Antic), Luque Quintero (30’ st De Francesco), Keita Bade, Tounkara Tounkara. All.: Bollini
    RETI: 9’ Keita, 20’ Tounkara, 43’ Paterni, 45’ Luque Quintero, 35’ st Antic
    NOTE: ammonito Natale (P)

     Vince 5 a 0 la Lazio, ma va detto che i ragazzi della rappresentativa hanno dato l’anima pur di fare bella figura al cospetto dei pari età romani. Lo dimostra Cenci, diretto marcatore di Keita, uscito per infortunio: “Non potete capire quanto mi rode aver abbandonato la partita – confessa il difensore nel post partita”.

    La rappresentativa viterbese si è resa potenzialmente pericolosa con qualche cross, riuscendo nel secondo tempo anche ad impostare azioni con buon possesso palla. La differenza l’hanno fatta le accelerazioni di Keita e Tounkara, i cross velenosi di Paterni e Pace, la maggiore esperienza calcistica della formazione di Bollini. La successione delle reti: al 9’ allungo impressionante di Keita e piattone a battere Cima in uscita; al 20’ Tounkarà dribbla qualsiasi cosa in area di rigore e conclude di destro; al 43’ Paterni concretizza un contropiede saltando Cima e depositando in rete; al 45’ il gol più bello della serata, con Luque Quintero che di piatto, al volo, finalizza un cross con una potenza impressionate; cinquina nella ripresa con Antic, che al 35’ realizza un pallonetto in corsa.

    Sa sottolineare l’ennesima buona prova di Eugeni, la grinta di Arce e le ottime parate di Cima e Guidarelli nonostante il bombardamento. La partita finisce con il clamoroso tunnel di De Grandis su Keita, dimostrazione che la scuola Pianoscarano non ha certo paura di nessun avversario. Keita nel finale di partita è stato “assalito” dai pulcini della scuola calcio Tuscania, impeccabili raccattapalle nonostante la pioggia, che hanno chiesto l’autografo al giovane campione della Lazio.

    Da sottolineare l’impeccabile organizzazione dell’evento: servizio bar a disposizione fino a notte fonda, controllo costante delle aree riservate, soccorsi presenti a bordo campo e ottima accoglienza per la stampa.

     

  • Grande successo per la manifestazione finale attività motoria. Fotoservizio

    Una splendida giornata quella di martedì 21 a parte il tempo che ha costretto tutto lo STAFF dell’Ivef a riorganizzare la manifestazione presso il Centro Sportivo Libertas  che ha fatto da cornice  ha  più di 500 ragazzi delle Scuole primarie riunirsi per festeggiare insieme la conclusione del progetto “ Attività Motoria CSEN - IVEF “, rivolto alle scuole Elementari della Provincia di Viterbo.


    Progetto organizzato dalla Associazione IVEF Insegnanti Viterbesi Educazione Fisica  in partnership con il Comitato Provinciale CSEN Ente di promozione Sportiva riconosciuta dal CONI e dal Ministero degli Interni e con la  partecipazione delle Amministrazioni Comunali aderenti  che ha coinvolto un numero sempre maggiore di Istituti Primari,  15 Comuni, 50 classi per circa 1000 alunni e soprattutto 20 Insegnanti di Educazione Fisica, tutti precari che grazie al progetto hanno potuto lavorare mettendo a disposizione dei propri alunni e maestre tutte le loro conoscenze tecnico sportive.

    I ragazzi delle scuole elementari dalla I classe alla V classe  si sono cimentati in diversi giochi (percorsi sportivi, pallavolo, calcetto, salto in lungo per un totale di 14 stazioni sportive) per tutta la mattinata, sotto la guida degli esperti IVEF e delle maestre.

    A dirigere le operazioni e a tenere a bada i tantissimi ragazzi, due grandissimi esperti sportivi il prof. Maurizio Palmucci e il prof. Nuccio Chiossi il quale ha dimostrato di essere a suo agio e di sapersela cavare benissimo anche con un microfono in mano facendo da speaker dell’evento, impeccabile ed inarrestabile nel coinvolgere, ancor di più, ragazzi e bambini.

    Un ringraziamento particolare al Consigliere Regionale dello CSEN prof. Livio Treta senza il quale non sarebbe stato possibile realizzare questa manifestazione il quale ha spiegato che “ si tratta di un progetto assai importante, che mira alla divulgazione dell'attività motoria di base, rivolta soprattutto ai bambini della scuola primaria, per questo motivo, ha aggiunto il Consigliere, il progetto ha lo scopo di introdurre ed educare i bambini all'attività motoria e far comprendere loro, e anche ai genitori, l'importanza di una precoce e costante attività fisica, indispensabile per uno sviluppo ottimale, sia fisico che intellettivo, l’Ente di Promozione Sportiva CSEN è vicino a tutte quelle Associazioni come l’IVEF che soprattutto in questo anno con grandi sacrifici e tanta passione promuovono attività come quella di oggi, conclude ringraziando il presidente dell’IVEF Gianfranco Proietti uomo di sport e grande dirigente sportivo.” E’ veramente un grande successo ed una grande soddisfazione per questa iniziativa” aggiunge Proietti, che ha sottolineato l’importanza dello sport visto e vissuto quale deterrente ai mali sociali come la droga e le devianze giovanili, lo sport come modello di vita sia dal punto di vista dei suoi alti valori sia dal punto di vista della salute, come importante e necessario strumento per combattere anche le, purtroppo sempre più dilaganti nella fascia giovanile, cattive abitudini alimentari e sedentarietà.

    Grande il finale, con le Majioret di Vitorchiano e della ASD  Nemea che  ha partecipato  con 130 Giovani della terza età  dando inizio alla manifestazione con un saggio ginnico curato ed organizzato dai consulenti di ginnastica Valentina Pampana , Maurizio Achilli , Eleonora Fanelli, Fabrizio Rotellini a dimostrazione che lo Sport non ha età e fa bene alla vita di tutti ...Nessuno Escluso !!!
     Una vera e propria festa dello sport quindi che si è svolta senza nessuna battuta di arresto fino alla fine in cui sono stati premiati tutti i partecipanti con la distribuzione di merendine e gadgets, nella comune convinzione dell’importanza dello SPORT in generale ed in particolare dell’importanza dell’introduzione dell’attività motoria propedeutica allo sport fin dalla scuola primaria.

     

     
  • Promo per Viterbese-Castelfranco Emilia nell'arte by Di Palermo. Clicca sulla foto ed è un poster...

    Omaggio fotografico di Andrea Di Palermo per promuovere il grande match di domenica prossima al Rocchi quando avremo la sfida tra Viterbese e Castelfranco Emilia (ore 16), valida per i quarti di finale dei play off della serie D. Un superconfronto che accende gli entusiasmi dei tifosi e contro gli emiliani è previsto un pubblico ancor più numerodi questo avuto in occasione dei match interni contro V. Spoleto e Atletico Arezzo. Il motto è tutti al Rocchi. Clicca sulla foto e diventa un poster"...

     

     

  • Calcio di 2^ - La Virtus Acquapendente traccia il bilancio della stagione

    Nella tribolatissima stagione che ha visto alternarsi alla guida Roberto Pacifici e Marco Morice, la Virtus Acquapendente raggiunge la salvezza nel Campionato di Seconda Categoria. Dominata in largo e lungo dalla formazione civitavecchiese del Csl Soccer, la stagione ha riservato agli aquesiani 26 punti in 28 gare. 6 le vittorie (5 in casa ed 1 fuori casa), 8 i pareggi (4 in casa e 4 fuori casa), 14 le sconfitte (5 in casa e 9 fuori casa). 32 le reti messe a segno (21 in casa ed 11 fuori casa), e 50 quelle subite (20 in casa e 30 fuori casa) per un saldo negativo di – 18 a differenza reti. La classifica dei 13 bomber stagionali è guidata da Marcello Eugeni con 9 reti (6 in casa e 3 fuori casa). Alle sue spalle Riccardo Piazzai con 8 (5 in casa e 3 fuori casa), Federico Galli con 3 (1 in casa e 2 fuori casa), Fabrizio Camilli con 2 (2 in casa e 0 fuori casa), Sauro Pasquini con 2 (1 in casa ed 1 fuori casa), Francesco Boggi con 1 (fuori casa), Riccardo Crisanti con 1 (in casa), Riccardo Fastelli con 1 (in casa), Filippo Galli con 1 (in casa), Giacomo Marziali con 1 (fuori casa), Matteo Montagnoli con 1 (in casa), Marco Morice con 1 (in casa), Mariano Ronca con 1 (in casa).

  • Le Rappresentative Allievi e Giovanissimi oggi a Monterosi contro Roma Nord. Sfide decisive per la finale...

    Ultima uscita domani (mercoledì 22 maggio) per le Rappresentative Allievi e Giovanissimi di Viterbo, impegnate nel Torneo delle Province del Lazio. Sul sintetico di Monterosi, le formazioni viterbesi affrontano i pari età di Roma Nord in due confronti che possono già decidere il destino in chiave qualificazione per la finale (in programma sabato 8 giugno a Roma contro le vincenti dell’altro raggruppamento che comprende Roma Sud, Latina e Frosinone).

    RAPPRESENTATIVA ALLIEVI  

    Alla squadra guidata da Cesare Rondini basta il pareggio nel match di domani per conquistare matematicamente il primo posto. Al momento, la classifica vede al comando proprio Viterbo con 6 punti frutto di 2 vittorie e una sconfitta (diff. reti +3 in virtù di 6 gol fatti e 3 subiti); seguono Roma Nord (diff. reti +1, 5 gol segnati e 4 subiti) e Rieti (diff. reti –4, 3 gol fatti e 7 subiti) entrambe appaiate a quota 3. Un eventuale e auspicabile risultato di parità consente infatti di poter attendere senza problemi l’ultima gara tra Roma Nord e Rieti in quanto l’esito dei confronti diretti contro i romani metterebbe i gialloblù al riparo da ogni sorpresa. Sarebbe però un gravissimo errore pensare di poter amministrare la gara accontentandosi del pareggio, tanto più che proprio in fase offensiva si sono viste le cose migliori a partire dal bomber Corrado Natali che ha finora ha messo a segno 4 reti.

                                                                       RAPPRESENTATIVA GIOVANISSIMI

    Situazione un po’ differente per il team guidato da Vincenzo Rosella che invece deve assolutamente vincere per mettersi al riparo da ogni sorpresa. La situazione in classifica al momento vede in testa Rieti con 4 punti (diff. reti 0 con 5 gol fatti e altrettanti subiti); Viterbo è appaiata a quota 4 ma con una peggiore differenza reti (-1 in virtù di 5 gol fatti e 6 subiti); chiude Roma Nord con 3 punti (diff. reti +1, 4 gol fatti e 3 subiti). Con i 3 punti in saccoccia, Viterbo diventerebbe irraggiungibile per Roma, mentre Rieti (anche in caso di successo nell’ultimo turno) sarebbe penalizzata dall’esito degli scontri diretti. Il tecnico Rosella dovrebbe poter contare su tutti i convocati in buone condizioni fisiche: finora ai baby viterbesi è mancata solo un po’ di concretezza sotto rete fatta eccezione per il cannoniere del Valentano Francesco Raffaelli che finora ha messo a segno uno splendido poker.

    Il programma delle gare di Monterosi prevede alle 17 l’impegno dei Giovanissimi, alle 18,30 scenderanno invece in campo gli Allievi.

  • Tutti i risultati degli atleti della Asd Vitersport Libertas

    Tanto impegnativa quanto ricca di eventi e soddisfazioni la stagione sportiva dell'A.S.D. Vitersport Libertas, che ha visto tutti gli atleti da ottobre costantemente impegnati nelle tre discipline proposte. Ma andiamo con ordine.        E' di domenica 19 la partecipazione degli atleti del nuoto ai Campionati regionali a squadra a Latina. Presenti le formazioni di tutte le province, il piazzamento al secondo posto ha soddisfatto atleti e tecnici.

    Per l'occasione sono tornati in acqua in gare ufficiali anche due giovani atleti del settore HF, Alessandro Polo ed Alessandro Pacchiarotti che, insieme al gruppo FISDIR, Emanuela Marchini, Alberto Bocci ed Antonio Carosi, hanno portato la squadra al buon risultato. Per questi ultimi ora i Campionati Italiani di nuoto agonistico ad Abano Terme (PD) dal 14 al 16 giugno, mentre per Giada Berretta e Giorgio Serafini, del settore promozionale, l'appuntamento con i Campionati Italiani sarà ad Ascoli a fine maggio.

     

              Si è concluso, invece, il Campionato di hockey in carrozzina: non più del quarto posto per la formazione viterbese, che ha alternato affermazioni convincenti a prestazioni più incerte: tutte in trasferta le vittorie, a Genova, a Sciacca (Ag) e ad Albano Laziale, a seguito di incontri brillanti sul piano tecnico ed agonistico, mentre in casa le “Pantere” non sono riuscite ad esprimersi al meglio. Un bel dilemma per il tecnico Michele Mancuso. Si può comunque ben sperare per la prossima stagione, confidando nell'adeguamento del parco carrozzine, al quale l'associazione è costantemente impegnata e che è iniziato quest'anno grazie al sostegno della Fondazione CARIVIT, dell'INAIL e dell'EPS Libertas. Intanto una soddisfazione grande alla squadra è arrivata. Era nell'aria da tempo: la bravissima portiera, Edvige Marotta, è stata convocata in nazionale!  In questi giorni è in corso il primo raduno, a Lignano Sabbiadoro. Siamo certi che Edvige saprà essere un punto di riferimento per la Nazionale.

     

              Agli inizi, invece, la stagione per il gruppo di handbikers della Vitersport Libertas, che sta partecipando alle gare locali, regionali ed interregionali. Il 27 aprile a Cuneo ha preso il via anche il giro d'Italia, che vede impegnati Mirko De Cortes e Paolo Baroncini. Soddisfazione immediata per quest'ultimo che ha conquistato la maglia rosa. All'atleta vetrallese, avvicinatosi alla disciplina da soli due anni, l'augurio di continuare nelle prossime tappe con la stessa grinta vincente.

               Un grazie per la gratuita e competente collaborazione offerta dagli operatori e dai tecnici ed a tutte le realtà che hanno condiviso e sostenuto gli obiettivi dell'Associazione, permettendole di sostenere il notevole impegno economico.

     

     

     

     

     

  • In attesa di domenica rivediamoci tutte le azioni di Viterbese-A. Arezzo

    Cresce l'attesa per il super match della Viterbese di domenica prossima contro il Castelfranco Emilia. Altra domenica di passione in arrivo con un'intera città e gli appassionati dalla provincia a incoraggiare la banda di mister Farris proiettata verso il massimo traguardo. Intanto la squadra continnua ad allenarsi per la sfida contro il team emiliano che entra nella competizione dai quarti di finale come semifinalista di Coppa Italia. In attesa delle sfida di domenica per mantenere  l'atmosfera bella carica rivediamoci tutte le azioni salienti di Viterbese-Atletico Arezzo (clicca qui)  

  • Dribbling Sotto Le Stelle - I risultati della seconda giornata. Videi con i bambini di Romaria, Sorianese e R. Vitorchiano e fotoservizio

    Si sono disputate questa sera le gare della seconda giornata del torneo di calcio giovanile del Dribbling Sotto le Stelle, organizzato dall'Asd Oratorio Villanova. Nelle due sfide giocate alle 18,30 successi per 6-0 dell'Asd Romaria contro il Real Vitorchiano e affermazione per 6-3 della Fulgur Tuscania contro la Nuova Sorianese. Nei match della sera abbiamo avuto la vittoria per 7-4 del Tarquinia 1929 contro il Valentano e per 3-0 del Vi.Va. Calcio sull'Etruria Capodimonte.

     

     

     

     

     

     

    Presentazione dei bambini della Nuova Sorianese al Dribbling Sotto Le Stelle

    {avsplayer videoid=365}

     

    Presentazione dei bambini dell'As Romaria al Dribbling Sotto Le Stelle

    {avsplayer videoid=366}

    Presentazione dei bambini del Real Vitorchiano al Dribbling Sotto Le Stelle

    {avsplayer videoid=367}

     

     

     

     

     

     

                                    

  • Dribbling Sotto le Stelle - I risultati della prima giornata. Le gare odierne

    Ha preso il via presso il campo sportivo di Villanova organizzato dall'Asd Oratorio Villanova l'edizione datata 2013 del Dribbling Sotto Le Stelle. Ecco tutto il resoconto della prima giornata e ricordiamo che ogni sera di giocano quattro partite. Esordio vincente per i campioni in carica dell'Accordia Oriolo che si è imposta per 10-2 sulla Real Antea. Vincono anche Tuscia Foglianese, Pianoscarano e Vassanello. Questo il quadro completo:

    GIRONE A -  Accordia Oriolo Romano - Antea   10 - 2

    GIRONE B - Tuscia Foglianese - Caninese 2-1

    GIRONE C - Pianoscarano Calcio - Corneto Tarquinia 6-5

    GIRONE D - Grandori Calcio - Vasanello 2-11

     

    Clicva qui per il calendario completo del torneo e i gironi

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Atletica - Due ori ai regionali per Eleonora Schertel nel Lungo e nell’Alto

    Concluse le prime fasi dei Campionati di Società Assoluti che hanno visto l’Alto Lazio Colavene riaffacciarsi con i suoi giovani nel panorama dell’Atletica laziale, sono le attività individuali a tenere banco con la disputa di numerose manifestazioni di grande interesse tecnico ed agonistico, nelle quali alcuni atleti cercano conferme ai miglioramenti già manifestati nella prima parte di stagione agonistica.

    In settimana si sono svolti a Rieti i Campionati regionali riservati alla categoria Allievi/e, grande vetrina per numerosi talenti della nostra regione che stanno scalando le classifiche nazionali, mostrando la bontà del lavoro con i tecnici societari nel periodo di preparazione invernale.

    Eleonora Schertel tra sabato 18 e domenica 19 maggio ha portato a casa ben due titoli in due delle specialità a lei più congeniali, l’alto ed il lungo, per la gioia della madre allenatrice, Monica Condurelli, e del presidente Tronti che aggiunge all’albo della società, nata nel 1996, altri due importanti trofei regionali.

    Nell’Alto sabato Eleonora ha vinto con 1,70,  sfiorato per tre volte l’asticella posta a 1,74 (record personale), mostrando che ormai è matura per salti più importanti e domenica si è imposta con il nuovo record personale nel Lungo saltando la misura di 5,37.

  • A Montefiascone il 3° Raduno Interregionale della mitiche "Vespe"

    Tutto pronto per il 3° Raduno Interregionale “Città di Montefiascone” dedicato alle mitiche Vespe che si svolgerà sabato 25 e domenica 26 maggio. Una manifestazione di notevole caratura  organizzata  dal Vespa Club Lago di Bolsena, con il patrocinio del Comune di Montefiascone, del Comune di Bolsena e della Provincia,  che nelle due edizioni precedenti ha visto la partecipazione massiccia di oltre 500 vespisti.

    La novità di questo anno è, oltre al tradizionale raduno interregionale di domenica 26 maggio, lo svolgimento della Prima Prova dell’Est!Est!!Est!!! che si terrà il giorno precedente, sabato 25 maggio. Sono già iscritti alla prova oltre 20 club mentre al raduno ben 31 club provenienti da tutta Italia: ci sono attualmente 400 iscritti anche dalle lontane  Asti, Cagliari, Ferrara e Carpi.

    Il programma per sabato 25 maggio prevede alle ore 16,30 l’iscrizione e la consegna dei gadget presso piazza Vittorio Emanuele e alle ore 17 la partenza della Prova; alle ore 18,30 una passeggiata tra le vetrine del Corso di Montefiascone per poi arrivare, alle ore 20, all’aperitivo con prodotti tipici ed alla premiazione della Prova presso piazza Vittorio Emanuele, al termine un gran tour  in notturna  per le vie della città.

    Hanno collaborato fattivamente all’organizzazione della Prova tutti i commercianti del centro storico. Il giorno successivo, domenica 26 maggio, si terrà il tradizionale Raduno Interregionale con centinaia e centinaia di vespe. Il ritrovo è previsto alle ore 8,30  a Piazzale Urbano V, sotto la Rocca dei Papi, con l’iscrizione e la consegna dei gadget, abbondante  colazione a base di porchetta, vino e dolci. Alle ore 10,30 scatterà la  partenza per il giro turistico di circa 35 chilometri. Intorno alle ore 11 tutti i vespisti arriveranno a Bolsena per una sosta speciale per il Giubileo Straordinario dei 750 anni del Miracolo Eucaristico di Santa Cristina.

     Qui saranno omaggiati di una pergamena e di altro oggetti ricorrenti il Giubileo. Alle ore 13, al termine del  giro turistico,  tutti sulle sponde del lago presso il ristorante “Isola  Blu” nel territorio di Montefiascone. Menù completo a base di pesce. Infine alle ore 15 premiazione con la partecipazione delle autorità locali, estrazione di una  lotteria e chiusura della manifestazione.

    Gli organizzatori aggiungono: “Anche grazie a questo Raduno a Montefiascone è stata riscoperta la Vespa. In questi tre anni vi è stato un vero e proprio risveglio dell’amore per questa mitica moto. Infatti soltanto a Montefiascone sono triplicati i vespisti”. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il presidente del Vespa Club Marco Crisostomi al numero 3206303930 o il vice presidente Giuseppe Ricci al numero 3487257824. Gli interessati a pernottare potranno contattare il segretario Oreste Bendia al numero 3474773758 o le strutture convenzionate presenti sul sito www.vespaclublagodibolsena.it.

  • Toscana Football Cup - La Rappr. Pianoscarano-Tuscania cede al Grosseto per 1-0. Oggi la sfida con la Lazio

    TUSCANIA - Lunedì 20 maggio è ufficialmente iniziata la manifestazione “Toscana Football Cup”, con lo stadio “Olivo” di Tuscania scelto per ospitare il Girone 3 della competizione. Il Grosseto di mister Luzzetti ha conquistato i primi tre punti nel girone battendo 1 a 0 la rappresentativa Pianoscarano-Tuscania guidata da Massimo Baggiani. La giornata è iniziata con il sindaco Natali e l’assessore Maccarri che hanno consegnato un riconoscimento della città di Tuscania alle due squadre. Una partita che non ha regalato molte emozioni, in cui la rappresentativa viterbese, unica formazione dilettantistica del torneo, non ha di certo sfigurato di fronte ai più blasonati colleghi.

    RAPPR. PIANOSCARANO-TUSCANIA  Cima, Natale, De Santis, Cenci (22’ st Meloni), Eugeni, Arce, Tosi, Lanzi (14’ st Mandato), Frosolini (41’ st Bisti), Tardani, Guerrini (8’st De Grandis). A disp.: Guidarelli, Ricci, Bucci. All. Baggiani
    GROSSETO Grossi, Kacka, Amorfini, Ziani, Biasini, Tognoni, Fanciulli, Silvestri (9’ Masini), Aliberti, Faenzi, Boccardi (22’ Coli). A disp.: Rampi, Callegari, Pecile, Serdino, Giulietti. All.: Luzzetti
    RETI: 39’ Boccardi
    NOTE: al 21’ st Cima(P) respinge un rigore di Faenzi (G)

     Tanto agonismo con i padroni di casa che sfiorano addirittura il vantaggio nei primi dieci minuti di gioco. Grossi respinge una conclusione dal limite poi rischia di commettere un clamoroso errore in uscita alta su un cross. Grosseto che non trova mai la porta difesa dall’ottimo Cima (Castrense), vedendo i propri attaccanti sempre fermati da un Eugeni (classe ’94 dell’Imperia) migliore in campo, e da un Natale che per novanta minuti ha dominato fisicamente gli avversari. Il gol del vantaggio del Grosseto arriva alla prima occasione: al 39’ un cross mette in difficoltà la difesa locale, che rinvia sui piedi di Boccardi bravo a restare lucido e bruciare Cima in uscita. Nel secondo tempo girandola di sostituzioni, la rappresentativa viterbese prova ad impensierire Grossi ma la precisione nei tiri da fuori area non è delle migliori. Occasione per il raddoppio del Grosseto al 21’: Faenzi prova a concretizzare un calcio di rigore, ma Cima lo ipnotizza confermando una prestazione impeccabile. Il portierino in forza alla Castrense si ripete a tempo sscaduto volando su una conclusione dal limite di Kacka. Tardani ha provato un paio di volte a conquistare il pareggio ma dopo aver vinto i duelli fisici con i difensori del Grosseto non ha avuto la giusta lucidità per trovare la porta. Buona prestazione della rappresentativa Pianoscarano-Tuscania, chiamata a ripetersi questa sera contro la Lazio nell’incontro di martedì 21 maggio, ore 20:45.

     

    LA LISTA UFFICIALE DELLA RAPPRESENTATIVA

    PORTIERI

    1. Cima Alessandro         '94 (Castrense)

    2. Guidarelli Gabriel          "  (Pianoscarano)

    DIFENSORI

    3. Natale Matteo               '94 (Pianoscarano)

    4. De Santis Alessandro     "       "

    5. Bisti Roberto                  "       "

    6. Cenci Simone                 "       "

    7. Eugeni Marco                 "   (Imperia)

    8. Lanzi Mattia                   "   (Pianoscarano)

    9. Bucci Paolo                     '95          "

    10.Passeri Simone               "            "

    CENTROCAMPISTI

    11. Arce Aldo                     '94 ( Bellaria)

    12.Tosi Fabio                       "   (Tuscania)

    13.Vannuccini Paolo           "   (Pianoscarano)

    14.Meloni Alessandro           "           "

    15.Mandato Andrea            '95         "

    16.De Grandis Michael        "           "

    17.Malos Luciano                 "           "

    ATTACCANTI

    18.Guerrini Marco                "   (Pianoscarano)

    19.Tardani Luca                    "   (V. Pilastro)

    20.Frosolini Roberto             "   (Pianoscarano)

    21. Ricci Armando                "            "

     

  • Virtus Pilastro juniores, storia e ringraziamenti per un percorso fantastico

    Ricordiamo lo straordinario campionato della juniores regionale fascia B della Virtus Pilastro che ha conquistato una strameritata salvezza nella categoria regionale concludendo la stagione con un ottimo ottavo posto. In 30 incontri il bilancio di 13 vittorie, 6 pareggi e 11 sconfitte con 42 gol fatti e 41 subiti e con il super bomber del campionato Luca Tardani che ha chiuso con un bottino di 29 reti. Ecco gli autori dell'impresa allenati da Angelo Bonelli (intervista video in video del giorno 2).
     
    Nomi da sinistra verso destra in piedi: Sambuci Claudio (Dirig.), Sambuci Francesco, Pietrolungo Vladimir, Cali Vlad Alin, Fabi Emiliano, Hallulli Aldo, Graziotti Andrea, Capone Riccardo, Ercoli Riccardo, Maraghelli Danilo, Mancinelli Christian, Mazzetti Gabriele, Pacchiarotti Gianluca (Allenatore in seconda), Napoli Marco (Dirig.),
    Accosciati: Rossetti Francesco (Dirig.), Tardani Luca, Stefanoni Luca, Ante Filippo, Persi Francesco, Agulli Claudio, Salvitti Francesco, Taschini Leonardo, Caciola Stefano, Bonelli Angelo (Allenatore), nella foto manca un altro Dirigente importante per la squadra Troili Andrea.
     
    Doverosi i ringraziamenti da parte del tecnico Angelo Bonelli e dei suoi ragazzi a coloro che  sono state molto vicine al gruppo  e che durante l'anno ci hanno aiutato, ognuno per il proprio lavoro nella Società:
     
    Il Presidente Caiazza Raffaele, Neri Franco, Pacchiarotti Massimo, Insogna Sergio, Chiricozzi Franco (Dir. Sport.), Mancinelli Mario (Segr.), Testaguzzi Francesco (Segr.), Achilli Vincenzo, Casagrande Ciro, Grazini Gianfranco.
     
    Un vero ringraziamento a tutti per l'aiuto dato per il raggiungimento di un obiettivo che soltanto a Natale sembrava irraggiungibile, questo traguardo è stato raggiunto grazie alla serietà e al lavoro di tutti, dai ragazzi, dirigenti, Allenatori e Società con un carattere d'acciaio e una volontà fuori dal comune, questo risultato è pari alla vittoria di un campionato e si ricorderà negli anni a venire. Cari ragazzi ora siete entrati nella storia della Virtus Pilastro.
    Grazie a tutti.

     

     

     

     

  • Bellissima trasferta della Romaria a Barcellona

    CAPRANICA – Romaria olè. Trasferta in Spagna guidata da Lillo Puccica e Mauro Romagnoli per il club viterbese che ha partecipato nei giorni scorsi ad un torneo benefico organizzato dall’RCD Espanyol, squadra di Barcellona che contende ai più titolati blaugrana di Lionel Messi il primato cittadino. La manifestazione si è svolta presso il campo Municipal “Agapito Fernadez” di Barcellona ed aveva lo scopo di raccogliere fondi per la Fondazione Dr. Iván Mañero che opera a favore dei bambini della Guinea Bissau. Una partecipazione prestigiosa e di assoluta caratura tecnica a conferma non solo degli ottimi rapporti esistenti tra la Romaria e l’Espanyol, ma anche del valore delle compagini capranichesi. Al Torneo internazionale sono state invitate 8 formazioni: Espanyol, Villa Olímpica, Damm, Barcellona, Sant Andreu,  Badalona, la selezione africana di Footvia Academy e, appunto, la Romaria che ha partecipato con una squadra di giovani calciatori nati nel 2001 e nel 2002. Un’altra mista composta da giocatori nati nel 2003 e nel 2004 è stata invece ospite presso la Ciudad Deportiva dell’Espanyol per un match contro i pari età del club ospitante.

    Una splendida e indimenticabile esperienza per la folta comitiva viterbese composta da un’ottantina di partecipanti fra atleti e genitori, che ha raggiunto il capoluogo della Catalogna in parte in pullman e in parte in aereo. Il torneo, per la cronaca, è stato vinto dall’Espanyol davanti al Barcellona (da segnalare un nome per il futuro il francese Kais Ruiz) e ha avuto notevole risonanza mediatica sia sul Mundo Deportivo che via etere su Canal + sponsor della manifestazione.

    Da sottolineare che la Scuola Calcio della Romaria è intitolata a Luca Pulino, un calciatore di Capranica che dal 2002 lotta contro la SLA. Nel corso del mese di maggio è in programma un evento per la presentazione del cd contenente l’inno della Romaria: il testo e la musica sono di Giuseppe Baldi con l’ispirazione di Luca Pulino, la voce di Stefano Scaramuzzino (attore e cantante di teatro), i missaggi di Michele Mele.

  • Atletica - La Zona Olimpica è in finale regionale con la squadra Cadetti e Cadette

    La Zona Olimpica si conferma a Rieti, tra le squadre giovanili più competitive del Lazio, piazzando entrambe le due formazioni Cadetti e Cadette, in finale ai prossimi Campionati Regionali di società, che si svolgeranno a Roma e Rieti il 25 e 26 maggio. La manifestazione che ha consentito di staccare ai viterbesi, il biglietto per la finale maschile e femminile a 12 squadre, è quella che si è svolta a Rieti domenica 19 maggio, terza ed ultima prova di qualificazione regionale, nella quale entrambe le formazioni si sono classificate al 6° posto, subito a ridosso delle zone alte di classifica, lasciando ben sperare per la finalissima. C’è da dire che ai viterbesi è mancato uno degli elementi di punta di quest’anno e cioè Nikolas Ricci, che purtroppo non potrà dare neanche in finale, il suo prezioso apporto alla squadra, che comunque si sta attrezzando per onorare al meglio l’importante evento regionale. Nell’ultima prova di qualificazione di Rieti si sono distinti salendo sul podio delle premiazioni, Jacopo Poleggi, Ludwig Schertel, Claudia Capati, Delia Pala, Gerardo Loffredo ed Elisabetta Luchetti, contribuendo non poco al risultato finale ottenuto della squadra.

     Jacopo Poleggi, nei 100Hs. si è classificato al 3° posto, sfiorando di pochi centesimi di secondo il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Cadetti, correndo in 14”30; peccato per il brutto contatto con il penultimo ostacolo nella sua gara, che non gli ha consentito il risultato di prestigio. Ludwig Schertel si è riconfermato nel Disco, tra gli atleti più tecnici ed eclettici della regione (Ludwig primeggia anche nell’Alto con uno stagionale di 1,88 e nel Giavellotto con quasi 50m.), ottenendo un brillante 3° posto con la misura di 31,29. Nella stessa gara esordio più che positivo per l’ultimo acquisto della Zona Olimpica, Gerardo Loffredo, che ottiene il 6° posto con la misura di 21,52. Bella prestazione cronometrica delle due marciatrici nella gara dei 2Km., Claudia Capati e Delia Pala che ottengono entrambe il nuovo primato personale rispettivamente 3^ e 6^ classificata con 10’23”00 e 10’37”95, mostrando sensibili miglioramenti tecnici ed agonistici.

    Sul podio anche Elisabetta Luchetti, dopo le ottime performance degli ultimi periodi nel Martello, ottiene a Rieti il 5° posto nel Disco lanciando a 18,91. Sfiora il podio nel Lungo Andrea Perelli che ottiene la 7^ posizione con il nuovo record personale di 5,62 e 8^ Flavia Goletti che si migliora negli 80Hs. correndo in 13”60. Buone le due staffette, quella maschile scende sotto i 50”0 con la squadra composta da Darwish, Schertel, Perelli e Poleggi, quella femminile scende sotto il minuto con la squadra composta da Belli,, Goletti, Luchetti e Carvetti.  Da segnalare anche gli ottimi risultati conseguiti da Valeria Carvetti, Andrea Carrino, Cristian Buda, Caterina Ricci e Anas Darwish che hanno aggiunto punti preziosi per il risultato finale conseguito dalla squadra.

     

     

     

     

     

  • C/5 D maschile - Le semifinali della Coppa, super derby Ronciglione-Caprarola

    Fissate le semifinali della Coppa Provincia di Viterbo per quanto riguarda il calcio a cinque maschile della serie D provinciale. Sabato alle 17,30 al Palasport di Corchiano super derby tra il Ronciglione 2003 di mister Cervigni che ha stradominato la regular season e il Caprarola, giunto al terzo posto e che nei quarti ha battuto il Da.Ma. Futsal. L' altra semifinale è tra il Nepi Sport Event e la Virtus Corchiano ed è stato fissato che si giocherà sabato alle 16,30 al campo di Carbognano

  • Juniores Provinciali - Le semifinali della Coppa Provincia di Viterbo. Match, programma e campi neutri

    Nel giro di pochi chilometri si disputeranno sabato prossimo 25 maggio le due semifinali della Coppa Provincia di Viterbo. Effettuati oggi pomeriggio i sorteggi. La Castrense affronterà la Nuova Sorianese nel match fissato alle 16,30 al campo di Lubriano mentre  sempre alle 14,30 confronto tra il Montefiascone vittorioso nel campionato e la Vigor Acquapendente gara questa programmata al Pompei di Bagnoregio. Anche qui in caso di parità ai supplementari  calci di rigore per decidere le finaliste. Nei quarti sono state eliminate Tuscania, Ischia di Castro e Ronciglione United.

  • C/5 Donne Coppa Provincia di Vt - Le semifinali, campi neutri e orari (fotoservizio)

    Saranno le formazioni di Montefiascone, Cus Viterbo, Atletico Oriolo e Celleno. Montefiascone che ha guadagnato il diritto alle semifinali vincendo il campionato mentre per le altre tre successi nei quarti di finale con con l'Atletico Oriolo che ha avuto la meglio sul Grandori (5-3), il Cus Viterbo contro il Nepi Sport Event (9-0) e il Celleno che ha pareggiato 2-2 in casa contro la Real Teverina, dopo i tempi supplementari. Un pari che è valso la qualificazione al Celleno in virtù del miglior piazzamento in campionato. Per il Celleno ricordiamo le reti di Roberta Friggi e di Nicoletta Lattanzi, per la Real Teverina che è uscita dalla competizione a testa alta e che recrimina per un palo nelle battute conclusive doppietta di Mariotti. Stabilito quindi oggi pomeriggio con il sorteggio l'abbinamento delle semifinali e i campi di gioco.

                                                                         SEMIFINALI

    Venerdì 24 maggio ore 20 Palajack di Celleno match tra Montefiascone e Cus Viterbo

     

    Sabato 25 maggio, ore 16 Palacus di Viterbo sfida tra Celleno e Atletico Oriolo

    Le vincenti si giocheranno la finale. In caso di parità previsti due tempu supplementari da 5 minuti e con ulteriore parità si andrà ai rigori.

     

     

  • Basket Dnc - Dopo la beffa a Palestrina (ko di 1 punt) la Ilco Stella Azzurra chiama a raccolta i tifosi per giovedì sera

    Poteva andare meglio, ma niente paura: passare il turno ed accedere alla finale è ancora possibile. La ILCO Stella Azzurra non ripete il blitz in casa della Luiss e perde gara uno a Palestrina di una sola lunghezza, 74-73, a causa di qualche episodio sfortunato che ha condizionato l’esito di una partita comunque ben condotta dalla truppa di coach Pasqualini. La sfida è comunque ancora aperta e tutta da giocare: decisiva a questo punto sarà gara due, che si disputerà sul parquet amico del PalaMalè giovedì 23 maggio alle ore 20,45. Un appuntamento che l’intera cittadinanza viterbese non potrà mancare, vista l’importanza della posta in palio.

    “Niente è perduto – commenta coach Pierpaolo Pasqualini, allenatore della ILCO Stella Azzurra -, sono convinto che possiamo ancora dire la nostra e cercare fino all’ultimo di conquistare la finale. A Palestrina ce la siamo giocata fino al suono della sirena e siamo arrivati ad un soffio dall’invertire di nuovo il fattore campo. Purtroppo in queste situazioni spesso sono gli episodi che decidono il risultato, ma siamo consapevoli delle nostre capacità e abbiamo capito dove possiamo migliorare. Giovedì prossimo in casa dovremo scendere in campo con lo stesso spirito, con la stessa intensità e la stessa testa che c’hanno permesso di battere la Luiss ai quarti, così da riportare la situazione in parità per andarcela poi a giocare in gara tre”.

    Fondamentale, così come accaduto due settimane fa contro gli universitari, sarà l’apporto del pubblico, che anche giovedì prossimo per gara due dovrà riempire gli spalti del PalaMalè sostenendo i biancostellati. La Stella c’è e nonostante la sconfitta ha dimostrato di potersela giocare con qualsiasi avversaria: la finale è un obiettivo che si può ancora centrare, ma a questo punto dovranno essere anche i tifosi stellini a fare la differenza, accompagnando con calore, colore e sostegno la squadra verso un traguardo che avrebbe una portata storica per la Stella e che è ancora possibile raggiungere. Tutti insieme.

     

  • Finali nazionali allievi Lega Pro - Il sogno di Bordo e company prosegue "rigoro(samente). Ko il Latina

    Qualificazione agli ottavi delle finali nazionali per gli allievi di Lega Pro del Perugia in cui militano i nostri Lorenzo Bordo, David Pelosi e Francesco Bonaventura. I biancorossi cari al presidente Moneti hanno battuto per 3-1 il Latina dopo che il match all'andata era finito 1-1. Questa la cronaca del match.

    Con una bella prestazione la squadra di mister Ciampelli riesce a battere il Latina e superare il primo turno della fase finale del torneo Allievi riservato alla Lega Pro 1° e 2° Divisione per la conquista del titolo italiano e lo fa con un rotondo 3 – 1 contro una formazione che fino al termine del match ha cercato di ostacolare il passaggio del turno mettendo in campo grinta e determinazione. In vantaggio con un gol di Polverini grazie ad una azione personale dell’attaccante del Grifo, la squadra biancorossa è stata raggiunta su calcio di rigore trasformato da Cosimi nei minuti finali. Nella seconda parte Barillaro prima su calcio piazzato e Bordo con il secondo rigore della partita nel giro di 5’ hanno fissato il 3-1 che ha permesso il passaggio al turno successivo e trovare la Salernitana che ha avuto la meglio nei confronti di un validissimo Forli.

    IL PENSIERO DI LORENZO BORDO - "É stata una buona gara in cui abbiamo tenuto sempre il pallino del gioco in mano. Siamo stat bravi a concretizzare le occasioni che ci siamo creati e che ci hanno portato a fare tre gol. Ora sotto con la Salernitana".

    A.C.PERUGIA CALCIO - Pelosi, Simoni, Sannella, Marconi, Barillaro, Bordo (32’s.t. Ruci), Avellini, Locchi, Bonaventura (30’ s.t. Pettinelli), Berradi (10’s.t. Varfaj), Polverini ((34’s.t.Maestri).
    A disposizione: Farroni, Pausilli, Pauselli, Abo, Alunni Tullini.
    Allenatore: Ciampelli

    LATINA CALCIO - Scarsella, Zeppieri, Gucciardi, Cosimi, Iannella, Guardabasso, Ricci, Fiocco, Tullio, D’Alessandris, Bagnara. A disposizione: Colarieti, Tell, Palluotto, Bispuri, Nulli, Alessandro, Vaiti,Valente,Rufo.
    Allenatore: Gesmundo

    Arbitro: Volpi di Arezzo

    Assistenti: Papapietro e Biviglia di Foligno

    Marcatori: 20’ Polverini, 30’ Cosimi, 15’s.t. Barillaro, 20’ s.t.Bordo (rig.)

     

    IL QUADRO COMPLETO DELLE QUALIFICATE

     Savona-Monza Brianza 0-0 (a. 1-1)

    Pisa-Almaj Fano 0-1 (a. 0-1)

    Perugia-Latina 3-1 (a. 1-1)

    Salernitana-Forlì 5-4d.c.r 0-0 (a. 0-0)

    F. Südtirol-Carpi 0-2 (a. 1-0)

    Albinoleffe-Bassano Virtus 3-1 (a. 1-2)

    Aversa Normanna-Arzanese 3-0 (a. 1-0;)

    Nocerina-Frosinone 1-1 (a. 0-0;)

    Trapani-Aprilia 4-1 (a. 1-3)

    Unione Venezia-Poggibonsi 2-0 (a. 2-4)

    Teramo-Andria Bat 1-0 (a. 2-1)

    Pavia - Feralpisalò 0-0 (a.1-1)

    Rimini-Sorrento 0-1 (a. 3-1)

    Lecce-Catanzaro 3-2 (a. 0-2)

    Prato-Portogruaro S. 0-1 (a. 2-2)

    Cremonese-Virtus Entella 2-1 (a. 2-1)

  • A Tarquinia si è svolto il 1° Memorial "Luca Bellatreccia"

    Si è svolta a Tarquinia la prima edizione del Memorial "Luca Bellatreccia" spentosi a soli 26 anni il 26 gennaio 2006. La categoria esordienti guidata da mister Vincenzo Costa ha disputato una gara in ricordo di Luca contro il Campagnano guidato da mister Roberto martelli. Ad entrambi le squadre è stato consegnato un riconoscimento e alla sorella di Luca, Simona Bellatreccia i ragazzi  hanno consegnato un mazzo di fiori ed una coppa. Commozione e qualche lacrima nel ricordo di chi non è più tra noi. Organizzatore e promotore Massimiliano Coluccio 

           

     

  • L'Asd Volley Montefiascone campione Provinciale in 2^ Divisione

    L'A.S.D. VOLLEY '88 di MONTEFIASCONE ha vinto, per il secondo anno consecutivo, il Campionato Provinciale di seconda divisione maschile di pallavolo. Lo ha fatto  con una giornata di anticipo sconfiggendo nettamente 3-0 il Volley Viterbo. Ancora una volta una squadra della città riesce a trionfare in una disciplina sportiva molto seguita. Ad inizio stagione la compagine montefiasconese del Presidente Silvi non figurava tra le candidate alla conquista del titolo  ma partita dopo partita, con un crescendo ammirevole,  tra i ragazzi del gruppo-squadra aumentava anche  la consapevolezza di potersela giocare con le prime della classe.

    A stagione conclusa il bilancio del Volley '88 è il seguente: 14 partite vinte e 4 perse (di cui 2 al tie break), per un totale di 44 punti conquistati sul campo. Il giusto connubio tra impegno e divertimento, l'ottimale combinazione di agonismo e tecnica ed infine, uno spiccato spirito di squadra costituiscono i principali motivi che hanno portato gli atleti capitanati da Piergiorgio Morleschi a raggiungere il gradino più alto del podio. Le squadre partecipanti che hanno dato vita ad un avvincente ed equilibrato campionato sono, oltre al Volley '88 Montefiascone: Volley Life Viterbo, Green Volley Soriano, Monti Cimini Volley Viterbo, Stelliferi & Itavex Fabrica di Roma, Volley Viterbo, Civita Castellana Volley, A. S. D. Bolsena Volley, Ferentum Grotte Santo Stefano, Uniko Volley Vasanello, Tuscia Team Volley Viterbo.

    L'A.S.D. VOLLEY '88 è composta da: Piergiorgio Morleschi (alzatore), Gino Scarino (centrale), Massimiliano Fumagalli (centrale), Giampiero Maurizi (schiacciatore), Pierluigi Ciucci (schiacciatore), Daniele Rastrello (schiacciatore), Massimiliano Silvi (schiacciatore), Luca Ceccobello (opposto), Andrea Benedettucci (opposto), Marco Marianello (allenatore). La società, ormai al venticinquesimo anno di attività, sta inoltre realizzando per l'anno 2013-2014 un progetto nelle scuole per coltivare e diffondere la pratica della pallavolo nel territorio montefiasconese.

    I dirigenti della società ringraziano pubblicamente gli amministratori comunali, con in testa il sindaco Cimarello e il suo vice Fumagalli, per la loro partecipazione e la loro piena disponibilità nel concedere gli impianti sportivi per lo svolgimento del campionato.

     

  • Calcio D Play Off - Il programma del prossimo turno. Viterbese-V. Castelfranco alle 16 al Rocchi. Le foto della festa negli spogliatoi

    Già diramato il prossimo turno dei play off della serie D con la Viterbese) giocherà domenica prossima, 26 maggio, al Rocchi contro la Virtus Castelfranco Emilia. Per adesso l'orario ufficiale è quello delle 16. Questo il comunicato ufficiale della Lega.

    Play off Campionato Serie D

    Si riporta, di seguito, le squadre qualificate alla IV° fase con la relativa posizione in classifica e il quoziente punti conseguito alla fine della stagione regolare:

    SOCIETÀ POSIZIONE CLASSIFICA
    STAGIONE REGOLARE QUOZIENTE PUNTI

    SANTHIA’ 2° 2,02

    MATERA 3° 2,00

    VITERBESE 3° 1,85

    VITUSVECOMP VERONA 4° 1.81

    CASERTANA 4° 1,73
    Si rappresentano le di teste di serie e conseguenti abbinamenti della III° fase:

    Teste di serie
    1°: SANTHIA’ (2° - 2,02)
    2°: MATERA (3° - 2,00)
    3° VITERBESE (3° - 1,85)
    Si riporta, secondo quanto previsto dal regolamento per la IV fase, il programma completo
    delle gare di play off di domenica 26 maggio p.v.: Programma gare del 26 maggio 2013 – ore 16,00

    Abbinamenti
    Girone 1: SANTHIA’ - VIRTUSVECOMP VERONA
    Girone 2: MATERA - CASERTANA
    Girone 3: VITERBESE - VIRTUS CASTELFRANCO

    Clicca qui per vedere tutte le foto di Andrea Di Palermo nella festa dei gialloblu dentro gli spogliatoi  Clicca sulla singola foto per proseguire....

  • Viterbese-Atletico Arezzo nella magìa dell'emozione fotografica (fotoservizio)

    Come dentro un film... Un film fatto di sudore, di sacrificio, di passione, di gioia, di paura, di sorrisi, di braccia al cielo, di una città che sta dimostrando di amare una squadra, e di una squadra che ha dimostrato di amare una città. Perchè in fondo il calcio più bello, più vero, più condiviso è soltanto quello che si sa esprimere su un manto erboso e dentro il sudore di una maglia. Nelle immagini di Andrea Di Palermo le emozioni più intense di Viterbese-Atletico Arezzo.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Giovanissimi Provinciali - Civita Castellana e Maglianese avanzano. In semifinale sfide contro Corneto e Real Monterosi

    Disputati i due match dei quarti di finale della fase per il titolo provinciale giovanissimi. Verdetti inappellabili con nette affermazioni di Civita Castellana Calcio Giovanile e della Maglianese. Il Civita Castellana ha  battuto con un nettissimo 9-1 l'Alta Tuscia Laziale che ha segnato il gol della bandiera con Monachino. Ok anche la Maglianese  che ha vinto per 4-1  sul terreno del Club Tarquinia, seconda classificata nel girone B. Le semifinali sono Real Monterosi-Maglianese e Corneto Tarquinia-Civita Castellana Calcio Giovanile da giocarsi nel prossimo week-end.

  • Amarezza e delusione dell'Arezzo per il ko di Viterbo. I pensieri degli sconfitti

    Sportivamente parlando "morte tua, vita mia". Delusione nel clan dell'Arezzo per il ko subito ieri al Rocchi a Viterbo contro la grande formazione gialloblu che ha battuto il team di mister Nofri ai calci di rigore. Ecco sul sito amaranto magazine.it commenti, interviste, foto  e considerazioni dalla sponda Arezzo per il ko al Rocchi.

    Clicca  qui per leggere tutto

  • Domenica Viterbese-Castelfranco Emilia. La Casertana a Matera

    Ricordiamo tutto il regolamento dei play off del campionato di calcio di serie D 2013/2014 che ha sin qui visto la Viterbese battere nell'ordine Sansepolcro, V.Spoleto e Arezzo. Ed ora al terz'ultimo atto della competizione  e da una rivisitazione del regolamento sarà il Castelfranco Emilia l'avversaria di domenica prossima al Rocchi. Infatti per i criteri di vicinanza si proseguirà con la Casertana  che domenica si recherà a Matera. Nelle prossime ore l'ufficialità degli abbinamenti.... 

    Play off (terzo turno)

    Cosenza-Casertana   2-5 dcr

    Matera-Maceratese 2-0 

    Viterbese-Arezzo 5-3 dcr

    Olginatese-Virtus Vecomp Verona 1-2

    Santhia' - Pistoiese 2-0

                                                       

    REGOLAMENTO COMPLETO PLAY-OFF SERIE D – STAGIONE SPORTIVA 2012/2013

     

    I° Fase (abbinamenti di girone) – 12.5.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ciascuno dei

    singoli gironi in cui si articola il Campionato di Serie D; dette Società si incontreranno in gara unica secondo i seguenti abbinamenti:

    squadra classificata al 2° posto contro squadra cla ssificata al 5° posto

    squadra classificata al 3° posto contro squadra cla ssificata al 4° posto

    nell’ipotesi che la vincente della Coppa Italia, la perdente la gara di finale, la migliore semifinalista, abbiano anche acquisito il diritto di partecipare ai Play-off, al posto di quest’ultima accederà la società classificata al 6° posto del girone interessato. Nelle ipotesi di cui sopra, gli abbinamenti dovranno tenere conto della squadra classificata al 6° posto del girone e non considerare quella esclusa perché ammessa di diritto. In virtù di tanto gli abbinamenti verranno determinati secondo la relativa graduatoria.

     

    Una coreografia dei tifosi della Vis in occasione del derby con la Samb della passata stagione

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari; persistendo la parità accederà alla fase successiva, la società meglio classificata al termine del campionato.

    Nella ipotesi che al termine del Campionato si verifichino situazioni di parità fra due o più squadre aventi titolo a partecipare alla fase dei Play-off (2°, 3°, 4° e 5° ed eventualmente 6° posizione) la relativa classifica sarà stabilita tenendo conto nell’ordine:

    - dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre

    - della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri

    - della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato

    - del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato

    - della migliore posizione nella classifica della Coppa Disciplina di Serie D

    - del sorteggio

    Nella ulteriore ipotesi che alla conclusione del corrente Campionato si verifichino situazioni di parità fra due società classificate all’ultimo posto utile per la qualificazione dei Play Off, la squadra ammessa sarà determinata secondo i medesimi criteri innanzi indicati giusta quanto disposto dal C.U. n. 35 del 10/10/2012.

    II° Fase (finale di girone) – 15.5.2013 mercoledì

    Partecipano a detta fase le vincenti della I° fase , che si incontreranno in gara unica sul campo della società che, al termine del campionato, avrà occupato nelle rispettive classifiche di girone, la migliore posizione.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari; persistendo la parità accederà la società meglio classificata al termine del Campionato.

     

    III° Fase – 19.5.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le nove società vincenti la II fase a cui deve aggiungersi la semifinalista di Coppa Italia Serie D 2012/2013 così individuata secondo il miglior quoziente punti totalizzato nelle gare della medesima manifestazione al termine dei tempi regolamentari rispetto all’altra semifinalista (in caso di parità si terrà conto della differenza reti generale delle gare di Coppa Italia, in caso di ulteriore parità , migliore classifica Coppa Disciplina Campionato Serie D).

    Saranno individuate n.5 teste di serie tra le società interessate in una graduatoria generale secondo i seguenti criteri:

    - migliore posizione in classifica al termine del campionato nei rispettivi gironi, in caso di parità la squadra con il quoziente punti più alto rispetto al numero di gare disputate in campionato. Gli abbinamenti verranno stabiliti per vicinorietà chilometrica e le cinque gare di cui sopra verranno programmate in gara unica sul campo della teste di serie a cui verranno abbinate le rimanenti cinque squadre.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

     

    IV Fase 26.5.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le cinque società vincenti il turno precedente a cui deve aggiungersi la finalista di Coppa Italia Serie D 2012/2013. Saranno individuate n.3 teste di serie tra le società interessate in una graduatoria generale secondo i medesimi criteri utilizzati nella III fase.

    Gli abbinamenti verranno stabiliti per vicinorietà chilometrica e le tre gare di cui sopra verranno programmate in gara unica sul campo della testa di serie a cui saranno abbinate le rimanenti tre squadre.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

     

    V Fase – SEMIFINALI 2.6.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le tre società vincenti il turno precedente a cui deve aggiungersi la vincente la Coppa Italia Serie D 2012/2013.

    Gli abbinamenti saranno effettuati per vicinorietà chilometrica e verranno disputate due gare uniche in campo neutro.

    In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi di gioco, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

     

    VI Fase – FINALE 9.6.2013 domenica

    La gara di finale sarà disputata in campo neutro. In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi di gioco, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

    Gli incassi delle gare saranno così ripartiti: l’incasso lordo, detratti gli oneri fiscali, nonché le spese di organizzazione complessivamente quantificate a titolo forfettario nella misura massima del 15%, sarà suddiviso al 50% tra le due società al termine della gara ed immediatamente liquidato. La società ospitante, entro cinque giorni dall’effettuazione della gara, dovrà rimettere al Dipartimento Interregionale il relativo borderò dell’incasso, nonché la ricevuta rilasciata dalla società ospitata comprovante l’avvenuta liquidazione della somma di competenza.

    Non è consentito alle società ospitanti di stabilire l’ingresso gratuito, salvo intese congiunte scritte con la società ospitata. Le modalità e tutte le disposizioni relative all’organizzazione delle suddette gare, saranno impartite dal Dipartimento Interregionale e comunicate alle società interessate prima delle stesse. Gli incassi delle gare di semifinale e finale, saranno ripartiti alle due società in parti uguali al netto delle spese, così come saranno determinate dal Dipartimento Interregionale, che ne curerà direttamente la fase organizzativa e la scelta degli impianti.

    Per quanto non contemplato si fa espresso riferimento a quanto previsto dall’art. 51 delle N.O.I.F.

     

    ULTERIORI DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI

    1) Nell’ipotesi in cui la società vincente la Coppa Italia Serie D 2012/2013 si sia classificata al primo posto del proprio girone acquisendo la promozione in 2^ Divisione, il suo posto tra le società ammesse alla V^ fase verrà preso dalla finalista della Coppa Italia;

    conseguentemente la semifinalista meglio classificata nel rispettivo girone secondo il quoziente punti rispetto alle gare disputate nei confronti dell’altra semifinalista sarà ammessa direttamente alla IV^ fase; il posto di quest’ultima, tra le squadre ammesse alla III^ fase, sarà preso dall’altra semifinalista peggio classificata secondo il quoziente punti rispetto alle gare disputate in Coppa Italia nei confronti dell’altra semifinalista. Identica soluzione dovrà adottarsi anche se la finalista ovvero la semifinalista meglio classificata abbiano conseguito il 1^ posto nel girone del Campionato; in tale ipotesi il posto delle Società ammesse alla III^ fase verrà preso dalla società vincente la Coppa Disciplina relativa al Campionato di Serie D 2012/2013, con esclusione di quelle retrocesse ovvero che partecipino alle gare di Play-out (al verificarsi di tali ulteriori ipotesi, la squadra da ammettere sarà sempre individuata secondo la posizione immediatamente successiva della medesima graduatoria).

    2) Nell’ipotesi in cui la Società vincente la Coppa Italia Serie D 2012/2013 debba partecipare ai play-out ovvero sia retrocessa direttamente ovvero abbia maturato il diritto a partecipare al Campionato di Serie D con un distacco superiore agli otto punti rispetto alla diretta concorrente in abbinamento play-out, il suo posto tra le Società ammesse alla V^ fase verrà preso dalla finalista della Coppa Italia; conseguentemente la semifinalista meglio classificata nel rispettivo girone secondo il quoziente punti riferito alle gare disputate nei confronti dell’altra semifinalista, sarà ammessa direttamente alla IV^ fase; il posto di quest’ultima, tra le squadre ammesse alla III^ fase, sarà preso dall’altra semifinalista peggio classificata secondo il quoziente punti rispetto alle gare disputate in Coppa Italia nei confronti dell’altra semifinalista. Identica soluzione dovrà adottarsi qualora sia la finalista ovvero le semifinaliste dovessero trovarsi nelle ipotesi sopraindicate.

    In tal caso, il posto vacante verrà preso dalla Società vincente la Coppa Disciplina relativa al Campionato di Serie D 2012/2013 con esclusione di quelle retrocesse ovvero che partecipino alle gare di play-out ovvero che non abbiano disputato il play-out per un distacco superiore agli otto punti.

    Qualora dovesse verificarsi la necessità di integrare il numero delle Società da ammettere ai play-off, oltre alla semifinalista peggio classificata ed alla vincente della Coppa Disciplina, le Società saranno individuate scorrendo la classifica della Coppa Disciplina, fermo restando le preclusioni già menzionate.

    3) Nell’ipotesi che la vincente la Coppa Italia Serie D, la Finalista, la Semifinalista meglio classificata ( e nell’ipotesi 1) anche l’altra semifinalista) abbiano acquisito anche il diritto a partecipare ai play off, al posto di quest’ultima accederà la società classificata al 6° posto del girone interessato ovvero se trattasi di più squadre dello stesso girone accederanno le squadre immediatamente successive in classifica nel numero necessario fino ad un numero comunque massimo e non eccedente le quattro società per girone.

    Al termine dei play off sarà stilata una graduatoria di merito che riguarderà solo ed esclusivamente tutte le società partecipanti secondo la seguente struttura:

    1. Vincente finale

    2. Perdente finale

    3. Migliore semifinalista secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina Campionato Serie D;

    4. Altra semifinalista

    5. Prima tra le tre squadre eliminate alla IV fase secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina Campionato Serie D;

    6. Seconda tra le tre squadre eliminate alla IV fase secondo il criterio di cui innanzi;

    7. Terza tra le tre squadre eliminate alla IV fase secondo il criterio di cui innanzi;

    A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III^, II^ e I^ con mini classifiche secondo icriteri innanzi indicati.

    Le società, che disputeranno i play-off Serie D 2012/2013 ed inserite nella suddetta graduatoria, acquisiranno di diritto la priorità per la presentazione di eventuale domanda diammissione al campionato di 2^ divisione 2013/2014, qualora si rendesse necessario il completamento dell’Organico nel Campionato Professionistico di Seconda Divisione della Lega Pro.

    Nell’ipotesi di mancata ammissione a quest’ultimo campionato, alla vincente ed alla perdente la finale play-off sarà corrisposto un contributo economico rispettivamente di €. 30.000,00 (trentamila) e di €. 15.000,00 (quindicimila).

    I suddetti contributi saranno liquidati successivamente al completamento degli organici dei campionati professionistici così come determinati da apposito Comunicato Ufficiale della Segreteria Federale. Perderanno, invece, il diritto a beneficiare di tale contributo, le società che dovessero rinunciare a presentare domanda di ammissione.

  • All'Onano il titolo di campione provinciale di 3^ Categoria. Successo ai rigori sul Barbarano. La cronaca del match

    E' l'Onano la formazione campione provinciale del campionato di calcio di Terza Categoria. Il verdetto oggi pomeriggio nel match giocato al Comunale di Montefiascone contro il Barbarano Romano. La vittoria della regina del girone B contro la vincente del girone A è arrivata ai rigori dopo una partita molto equilibrata e combattuta. Il risultato non si è sbloccato nei tempi regolamentari e nei supplementari e poi dalla lotteria del dischetto l'Onano è stato pù preciso e ha portato a casa l'ambito titolo provinciale ed ha ricevuto dalle mani del Delegato Figc Ermanno Todini, il prestigioso trofeo.

    LA CRONACA DEL MATCH

    ONANO – BARBARANO ROMANO 4-3 (d.c.r.)

     

    ONANO:Bronzo, Ottaviani, Alesini, Sgrò, Biagini (1’ st Paris), Frosoni (10’ sts Castiello), Sforza L. (1’ del sts Sforza G.), Ercoli M. (8’ sts Orsini,), Mancini I. (36’ st Sforza A.), Mancini L., Ercoli L.. A disposizione: Santi, Pala. All.: Sforza G.

    BARBARANO ROMANO: Brutti, Santoro, Polidori, Rossi, Ferri, Desanctis,  Cima, Tedeschi M., Mazzarella, Guadagnini (1’ del pts Campari), Tedeschi A.. A disposizione: Didoni, Gomes, Guadagnini, Bitti, Pieracci, Lucidi. All.: Roselli.

    Arbitro: Petrella di Viterbo

    Sequenza rigori: per il Barbarano Tedeschi A. (parato), Cima (fuori), Tedeschi M. (gol), Mazzarella (gol), Campari (gol); per l’Onano: Mancini L. (gol), Bronzo (gol), Castiello (gol), Sforza A (traversa), Orsini (gol) 

    Note: giornata di sole ma disturbata da un vento freddo; spettatori 500 circa. Calci d’angolo 2-1 per il Barbarano Romano. Ammoniti Biagini, Mancini I. Ercoli M, Alesini, Frosoni e Sforza A. per l’Onano; Ferri, Cima, Polidori, Campari e Tedeschi M. per il Barbarano.

    MONTEFIASCONE – Rigori fatali. L’Onano conquista il titolo provinciale di Terza categoria mostrandosi più freddo dal dischetto rispetto al Barbarano Romano, dopo che sia i tempi regolamentari che i supplementari si erano conclusi senza reti. Match maschio e combattuto ma povero di occasioni tra le vincitrici dei due raggruppamenti provinciali. Lo spettacolo migliore viene dagli spalti dove le due calorosissime tifoserie si fronteggiano a viso aperto incoraggiando incessantemente i propri beniamini. Davvero pochissime le occasioni da rete: una proprio in apertura per il Barbarano con un pallonetto di Guadagnini che si alza di poco sulla traversa e una nelle battute conclusive della prima frazione per Leonello Sforza dell’Onano, la cui conclusione viene neutralizzata in uscita da Brutti. Poi davvero poco altro se non un gran lavoro per l’arbitro Petrella che ha alla fine deve ammonire ben 11 giocatori.

    La finale per il titolo si decide dunque con i calci di rigore. Parte male il Barbarano che fallisce con Luca Ercoli (tiro parato) e Cima (pallone out) i primi due tiri dal dischetto; per l’Onano non sbagliano Luigi Mancini e il portiere Bronzo. Nella terza serie vanno a segno Marco Tedeschi (Barbarano) e Castiello (Onano). Sembra tutto deciso per il team di Giacomo Sforza, ma Alessio Sforza manda sulla traversa il primo match point dopo che Mazzarella aveva tenuto a  galla i suoi. Nell’ultima serie Campari mantiene ancora vive le speranze dei biancorverdi, ma Orsini resta lucido e mette a segno il penalty del trionfo.

    Al termine gran festa per l’Onano, cui il presidente della Figc provinciale (alla presenza del consigliere regionale Renzo Lucarini) consegna la Coppa destinato al vincitore; onore al merito per il Barbarano ugualmente festeggiato dai suoi sostenitori. Targa anche per l’arbitro Petrella, premiato dal presidente della sezione Aia di Viterbo Luigi Gasbarri.

     

     

  • Serie D (play-off) - Cuore infinito gialloblu. La Viterbese piega l' Arezzo ai calci di rigore

    Soffertissimo passaggio del turno per la Viterbese, che si qualifica ai quarti di finale dei play-off solo passando per la lotteria dei calci di rigori nella sfida contro l'Atletico Arezzo. Una brutta partita, spigolosa e con pochi spunti tecnici, arbitrata in maniera approssimativa da Cesaroni: dopo aver trovato il gol del vantaggio nel primo tempo la squadra di Farris ha faticato a contenere un determinato Arezzo, che nel finale ha trovato su rigore il gol del pari. Proprio ai rigori però la formazione di Nofri ha dovuto soccombere e cedere il passo alla Viterbese.

    Campionato Serie D - Ottavi di finale play-off

    Viterbese-Atletico Arezzo 1-1 (1-0); 4-2 dopo i calci di rigore

    Viterbese: Riommi, Ugolini (D'Alessio dal 33' st), D'Ambrosio, Pollini (c), Fapperdue, Ibojo, Nikolla (Olivieri dal 24' st), Ciogli (Persico dal 18' st), Vegnaduzzo, La Porta, Pero Nullo. A disp. Ciampini, Rapino, Gnignera, Gubinelli. All. Massimiliano Farris

    Arezzo: Casini, Calzola, Sereni, Piccolo, Zaccanti, Pecorari (c), H. Martinez, Idromela, Bianchini (Zuppardo dal 28' st), Dieme (Gentili dal 17' st), Bozzoni. A disp. Dolci, De Martino, Secci, Mastromattei, Barluzzi. All. Federico Nofri

    Arbitro: Marco Cesaroni (Pesaro) coadiuvato dagli assistenti Vitaloni (Jesi) ed Evandri (Fermo)

    Reti: Vegnaduzzo (V) al 26' pt, H. Martinez (A) su rigore al 44' st

    Sequenza rigori: La Porta rete (1-0), Piccolo alto, D'Ambrosio rete (2-0), Pecorari rete (2-1), Pero Nullo rete (3-1), H. Martinez rete (3-2), Olivieri rete (4-2), Zuppardo alto.

    Note: ammoniti Idromela (A), D'Alessio (V), Pollini (V), D'Ambrosio (V), Sereni (V). Espulso Gentili (A) al 48' st per proteste

    Ottima cornice di pubblico viterbese: spalti gremiti, inclusa una discreta rappresentanza di supporters aretini. Parte forte la squadra di Farris, che dopo pochi secondi va subito al tiro con una conclusione dalla distanza di La Porta che non inquadra il bersaglio. AL 5' gran palla di Piccolo (ex giocatore gialloblu) che con l'esterno serve Bianchini, il quale da buona posizione calcia di sinistro sul fondo. La Viterbese concede davvero troppi spazi ai contropiede granata, e l'Arezzo sfiora il vantaggio al 7' quando, proprio su azione di contrattacco, Bianchini si invola verso la porta e passa a Dieme un pallone d'oro. Il numero 10 aretino, solo davanti a Riommi, manda però il pallone clamorosamente alto. Il palla lunga e pedalare di Nofri sembra funzionare.
    Al 15' inizia a svegliarsi la Viterbese, con un bel tiro di Pero Nullo dai 25 metri che finisce alto di un niente. Si tratta del preludio al vantaggio gialloblu, che arriva poco prima della mezz'ora: iniziativa di Vegnaduzzo sulla sinistra che passa a La Porta, il quale tira da fuori area e trova una corta respinta di Casini su cui si avventa come un falco proprio il bomber argentino che da pochi passi insacca in rete. Uno a zero nel tripudio del Rocchi.
    Da notare la singolare direzione della gara da parte dell'arbitro Cesaroni, che definire ''all'inglese'' appare persino riduttivo. Pochi falli fischiati e nessun ammonito nonostante non siano mancati gli interventi duri.
    Dopo il gol si apre una fase piuttosto statica, in cui le due squadre faticano a costruire gioco: il fischio finale del primo tempo arriva provvidenziale per permettere agli atleti di riordinare le idee.

    La ripresa si apre seguendo il copione della prima frazione: poche idee e ben confuse sia per la Viterbese che per l'Arezzo. Al 14' Bozzoni colpisce con una gomitata a palla lontana il terzino gialloblu Ugolini: tutto lo stadio se ne accorge, meno che la terna arbitrale.
    Noia totale fino al 23', quando La Porta tenta di superare Casini con un tiro a giro dal limite, ma la mira dell'ex foggiano è troppo centrale. Col passare dei minuti la formazione di Nofri aumenta la pressione, a cospetto di una Viterbese che si affida alle iniziative personali di La Porta e Pero Nullo. Nella girandola dei cambi spazio a Persico ed Olivieri, due giocatori che Farris nel corso della stagione hanno totalizzato un numero ridotto di presenze.
    Al 32' Sereni crossa dalla sinistra e Zaccanti cerca il gol con una spettacolare rovesciata che finisce sui cartelloni pubblicitari. Brividi al 37': Gentili serve Zupparo con un pallonetto, il quale tira da buona posizione ed impegna Ciampini. Sulla respinta accorre Bozzoni, che pressato da Fapperdue non riesce a ribadire la sfera in rete.
    A due minuti dalla fine Idromela si invola sulla fascia sinistra e penetra in area; D'Alessio lo atterra sotto gli occhi di Cesaroni che dimentica l'arbitraggio clemente ed indica il dischetto. Martinez dagli undici metri supera Riommi con un tiro imparabile: arriva un pareggio che sottolinea la mancanza della Viterbese di trovare il gol del raddoppio.
    Finale concitato con il direttore di gara che non riesce a tenere a bada la situazione. Si accende una lite tra i giocatori dopo un contatto tra D'Ambrosio e Sereni; in seguito viene espulso Gentili per proteste. Si va ai calci di rigore, dove gli errori di Piccolo e Zuppardo condannano gli aretini alla sconfitta e permettono alla Viterbese di accedere ai quarti di finale. Grande ovazione del Rocchi per i giocatori gialloblu, che nonostante la stanchezza accumulata negli ultimi match sono riusciti a mantenersi in corsa per la vittoria finale dei play-off.

     

  • Video intervista di gruppo per la salvezza della Virtus Pilastro in 2^ Categoria. "Li cavalli boni se vedono alla fine"

    Foto di gruppo, interviste e soddisfazione alla Virtus Pilastro per la permanenza nel girone A della Seconda Categoria dopo una stagione non facile. 5 punti in 10 incontri e poi la rinascita, la crescita e la salvezza con i ragazzi di mister Enrico Di Pietro che hanno fortemente voluto questo traguardo. Nel video abbiamo raccolto i pensieri dei protagonisti, compreso la super mascotte Fabio Fini, artefice nella giornata di ieri di una festa salvezza indimenticabile all'isola Martana. Un plauso per una squadra che ha giocato senza rimborsi, con la passione e con la voglia di portare in alto la maglia indossata.

    INTERVISTA VIDEO DI GRUPPO DELLA VIRTUS PILASTRO A TUTTI I SUOI ATLETI, AL MISTER E ALLA MASCOTTE

    {avsplayer videoid=360}

  • 522 foto per il trionfo del Montefiascone '99. L'album del giorno più bello (di Rossella Pandolfi)...

    Nelle splendide immagini di Rossella Pandolfi ecco il book fotografico di quello che è stato il pomeriggio da sogno del Montefiascone giovanissimi fascia B regionali '99 vittorioso nel campionato al termine di una lunga e fantastica cavalcata che ieri ha avuto la sua apoteosi con il largo  successo per 6-1 sul terreno del Focene. E sono subito scattate tre feste tra rinfresco dopo il match, euforia straripante sul pulman e poi al ritorno sul colle. Al seguito della squadra anche il presideente Lorenzo Minciotti. Ed entusiasmo a non finire. Ora sotto con la finale regionale, in settimana i sorteggi per gli abbinamenti.

    Clicca qui per vedere tutte le foto dello straordinario e indimenticabile pomeriggio dei Campioni '99 del Montefiascone giovanissimi fascia B regionali      Clicca sulla foto per farle scorrere

  • Stradacalciando in piazza del Comune a Viterbo. Una festa di Sport. I club partecipanti e tutte le fantastiche foto di Rossella

    VITERBO – Una grande festa di sport e di colori. Straordinario successo per la prima edizione di “Stradacalciando”, manifestazione calcistica organizzata dalla Delegazione provinciale di Viterbo della Federcalcio, in collaborazione con il Comune di Viterbo, il Coni e con il patrocinio della Provincia. Piazza del Plebiscito di buon mattino ha cominciato a riempirsi di giovanissimi calciatori che, almeno per un giorno, hanno potuto riscoprire il gusto di giocare a pallone per strada. In tantissimi hanno risposto all’appello (esattamente in 252) in rappresentanza delle seguenti società: Barco Murialdina, Calcio Tuscia, Caninese, Castel S. Elia, Civita Castellana Calcio Giovanile, Fulgur Tuscania, Montefiascone, Nuova Pescia Romana, Nuova Sorianese, Oratorio Grandori, Oratorio Villanova, Pianoscarano 1949, Polisportiva Antea, Polisportiva Falisca, Real Monterosi, Vigor Nepi, Virtus Pilastro, Viterbo Scuola Calcio.

    I tecnici del Settore giovanile e scolastico della Figc, capitanati da Maurizio Rossi, con l’indispensabile supporto degli allenatori presenti in piazza hanno tracciato con cinesini e conetti i campi di gioco (15)e alle 10 in punto il fischio collettivo di Gabriele Ventolini ha dato inizio alla kermesse. Speaker d’eccezione il delegato provinciale della Figc Ermano Todini che, coadiuvato dal consigliere regionale della Federcalcio Renzo Lucarini e dai componenti della Delegazione provinciale, ha organizzato l’iniziativa.

    Presente anche il sindaco di Viterbo Giulio Marini che ha rivolto agli atleti, ai genitori e agli accompagnatori un breve saluto sottolineando che “si tratta di un grandissimo successo al quale come Amministrazione comunale abbiamo contribuito, consentendo a tantissimi calciatori di cimentarsi nello sport più bello del mondo”. “Siete voi – ha detto ancora Marini – l’espressione più bella e sincera del calcio. La prima edizione di Stradacalciando, alla quale ne sono certo ne seguiranno tante altre, sia foriera di ulteriori successi per tutti voi e per le vostre società che con tanta dedizione vi seguono, consentendovi di diventare uomini e calciatori”.

    Al termine (anche in questo caso un fischio collettivo alle 11,30 ha “chiuso le ostilità”) in un crescente entusiasmo, alle società è stato consegnato un attestato di partecipazione e ai giovani atleti una medaglia ricordo, offerta da Lombardi Casa di Capranica, rappresentata dall’imprenditrice Ilaria Dominioni, rimasta sorpresa, anzi letteralmente incantata dall’entusiasmo e dalla passione con cui tutti hanno preso parte alla manifestazione. Nessun vincitore, nessuno sconfitto: solo una collettiva vittoria generale in nome dei valori più sani e più veri dello sport e del calcio.

    Clicca qui per vedere tutte le immagini della grande festa dei bambini che giocano a pallone in piazza del Comune scattate da Rossella Pandolfi (402 immagini da non perdere)  

  • Calcio di Prima - Felicitazioni alla Cimina Ronciglione di mister Gavazzi, campione con merito

    Concluso il campionato di Prima Categoria, felciitazioni vivissime alla Cimina Ronciglione di mister Gavazzi e del presidente Ricci che battendo per 5-1 nel match casalingo il San Lorenzo Nuovo ha vinto il girone A di Prima Categoria con uno score di 75 punti, frutto di 24 vittorie (13 in casa, 11 in trasferta), 3 pareggi e 3 sconfitte (due in casa e una in trasferta).  Miglior atttacco con 83 gol e seconda migliore difesa con 21 reti subite. Complimenti vivissimi a tutto il team che ha trionfato con merito. Il podio si completa con l'eccellente secondo posto della Virtus Bolsena di mister Raspoli, oggi corsara a Latera per 5-2 e il terzo posto del Ronciglione United (vincente per 3-2 sul campo della Real Collevecchio). Retrocedono in Seconda Categoria la Tuscia Foglianese, il Tuscania e da terz'ultima la compagine del Latera che ha già fatto sapere presenterà domanda di ripescaggio attraverso la graduatoria stabilita.

  • Allievi Titolo Provinciale - Sarà il Real Monterosi a sfidare il Barco; 4-1 al Montalto. Finalissima domenica alle 10 a Carbognano

    Decisa la finalissima che assegnerà il titolo provinciale nella categoria allievi. Dopo il successo per 1-0 del Barco Murialdina sull'Accordia Oriolo questa mattina abbiamo avuto il largo successo per 4-1 del Real Monterosi contro i pari età del Montalto Calcio nel match giocato al Martoni. Successo meritato per i giovani di mister Rotondi che nel loro campionato si sono imposti alla grande con tutte vittorie ed un solo pareggio. Appuntamento per la finalissima già fissato per domenica prossima, 26 maggio sul manto erboso del campo di Carbognano. Gara unica in campo neutro, supplementari in caso di pareggio e rigori in caso di ulteriore pareggio.

  • Allievi Regionali - E' retrocessione per la N. Sorianese. Risultati e classifica dopo l'ultimo turno

    Nulla da fare per la Nuova Sorianese che sul campo perde il titolo degli allievi regionali arriviando al quart'ultimo posto. Oggi i cimini hanno perso per 8-0 sul campo del San Paolo Ostiense e sono rimasti fermi a quota 28 punti. E' una retrocessione che va ad aggiungersi per il calcio provinciale a quella del Montefiascone (unico neo nella splendida stagione del club falisco) che ha chiuso il campionato con il successo a tavolino per 3-0 contro il Maccarese che non si è presentato sul campo viterbese. Nell'ultimo turno ha confermato la sua flessione di fine stagione la Tuscia Foglianese che ha perso per 4-1 contro il Canale Monterano, bene invece il Pianoscarano di mister Corradini che ha disputato un grande girone di ritorno chiudendo in settima posizione. Oggi successo per 4-2 sul terreno de La Storta.

    Clicca qui per classifica finale e risultati

  • Basket - Le immagini del primo memorial "Anna Maria Tartarella"

    Il primo memorial dedicato ad Anna Maria Tartarella, svoltosi sabato 18 maggio al PalaMalè, ha portato un buon numero di appassionati di pallacanestro al palazzetto dello sport viterbese. Una buona occasione non solo per vedere in azione numerose giocatrici ma anche per la nobile causa della beneficenza, promossa in questo caso dalla ASL di Viterbo in collaborazione con le associazioni A.M.A.N. e Beatrice Onlus Associazione donne per la prevenzione del tumore al seno. Anna Maria Tartarella, scomparsa in febbraio a causa di un cancro, è stata una delle migliori giocatrici di basket che hanno mosso i primi passi nelle giovanili viterbesi. Prima della partita anche il sindaco di Viterbo Giulio Marini ha voluto esprimere al microfono il ricordo e la commozione per questa grande donna di sport.

    Dal punto di vista puramente tecnico abbiamo assistito ad una esibizione tra due squadre miste formate da giocatrici della Defensor Viterbo, ex cestiste viterbesi ed elementi provenienti dalla Serie A. L'intento di dare uno spettacolo piacevole è riuscito perfettamente, e ad imporsi sono state le ragazze della Squadra Bianca guidate per l'occasione da Novella Schiesaro e Maria Chiara Scaramuccia. Al termine del confronto sono state premiate anche le due migliori realizzatrici delle due formazioni, ovvero Silvia Sarni (che in questa stagione ha militato nella "schiacciasassi" Ragusa che ha dominato il Girone Sud di A2) e Marta Savelli (Giants Basket Marghera). Al PalaMalè era anche presente la famiglia di Anna Maria Tartarella, che ha ricevuto una targa in ricordo di questo evento che potrebbe diventare un importante punto di riferimento annuale nel panorama dello sport e della raccolta fondi per la lotta ai tumori. Riportiamo di seguito il tabellino del match.

    Squadra Bianca-Squadra Bleu 64-52

    Squadra Bianca Puliti 3, Lascala 10, De Fraia 8, Siccardi 8, Seralessandri 3, Sarni 12, Serafini 10, Ndiaye 6, Spirito 6. All. Schiesaro e M.C. Scaramuccia

    Squadra Bleu Gasbarri 2, Scoscia 5, Baldelli -, Narcisi -, Romagnoli 8, Manzotti 9, Savelli 16, Matarazzi 2, Bonafede 10, De Santis -. All. Galli e Daprà

    Arbitri Martorini, Aronne e Desideri

  • Allievi Titolo Provinciale - Barco in finale grazie all'1-0 sull'Accordia. Ora sfida Real Monterosi-Montalto

    Non si ferma la bellissima marcia del Barco Murialdina che dopo aver vinto nel girone B del campionato allievi ha raggiunto la finale per il titolo provinciale del prossimo fine settimana. Il verdetto oggi pomeriggio nel match che i ragazzi di mister Bernacchi hanno vinto in casa per 1-0 contro l'Accordia Oriolo Romano. Match deciso nella ripresa da un bel gol di Alessandro Bernacchi. Ed ora il Barco attende la finalista e avversaria per il titolo provinciale della categoria allievi, stagione 2012/2013. Il verdetto uscirà fuori dal match di questa domenica tra Real Monterosi e Montalto Calcio in programma alle 10,30  al Martoni di Civita Castellana.

  • Coppa Provincia Juniores - Nei quarti ok Castrense, N. Sorianese e Vigor. Eliminate Tuscania, Ischia e Ronciglione United

    Pronostici da regular season confermati sul campo nei match dei quarti di finale della Coppa Provincia di Viterbo, categoria juniores.  La Nuova Sorianese di mister Buffetti ha battuto per 4-1 l'Ischia di Castro con le doppiette di Mecozzi e Perazza. Cimini per tutto il st in 10 uomini. Bene la Castrense che ha battuto per 2-0 un Tuscania che ha manifestato eccesso di nervosismo in campo e fuori dal campo con le reti di Nuvola su rigore e Fantucci. E si qualifica per la semifinale anche la Vigor che si è imposta per 3-1 sul Ronciglione United. A seguire tabellino e cronaca del confronto.Le tre qualificate accedono alla semifinale dove trovano il Montefiascone vincitore del campionato.

     

    CATEGORIA JUNIORES – COPPA PROVINCIA DI VITERBO

    QUARTO DI FINALE (SABATO 18 MAGGIO 2013)

     

    VIGOR ACQUAPENDENTE – SPORTING RONCIGLIONE UNITED               3-1

    (PRIMO TEMPO 1 -0)

    VIGOR ACQUAPENDENTE: Leonardo Palla, Campana (72° Paoletti), Sarti, Zanoni, Picchiotti, Ceccolungo (64° Benedettucci), Muzzi, Pacifici, Mansour, Bigerna, Donatelli (82° Del Segato). A DISPOSIZIONE: Jacopo Palla, Pagliacci. ALLENATORE: Romanini

    SPORTIN RONCIGLIONE UNITED: Iezzi, Cianetti, Salza, Paradisi, Cardenas, Nocera, Oliva (62° Rofena), Boni, Sangiorgi, Valdes (63° Fiorente), Brunetti. A DISPOSIZIONE: Casini, Musetti. ALLENATORE: Serafinelli

    ARBITRO: Farascioni di Civitevecchia

     MARCATORI: 41° PACIFICI (VIGOR ACQUAPENDENTE), 51° DONATELLI (VIGOR ACQUAPENDENTE), 87° Fiorente (Sporting Ronciglione United), 88° PACIFICI (VIGOR ACQUAPENDENTE)

    NOTE: Ammoniti 28° CAMPANA (VIGOR ACQUAPENDENTE), 51° Cardenas (Sporting Ronciglione United), 71° PICCHIOTTI (VIGOR ACQUAPENDENTE), 80° DONATELLI (VIGOR ACQUAPENDENTE)

    Al termine di una gara di buono spessore, la Vigor Acquapendente agguanta la semifinale. Il canonico primo quarto d’ora di studio viene interrotto dallo scambio veloce palla terra della coppia Mansour-Pacifici. Il tiro di quest’ultimo viene deviato da Iezzi. Sul capovolgimento di fronte risposta ospite: il pallonetto di Sangiorgi su Leonardo Palla in uscita si perde a lato. Alla bella percussione di Donatelli con tiro finale, fa da contraltare lo spunto di Valdes. Stilisticamente ottimo l’intervento di Leonardo Palla con il piede. La perla goal di un Pacifici in perentoria ascesa tattico-tecnica sblocca la gara. Dopo una sfortunata traversa di Bigerna su gran conclusione di fuori area, è ancora il numero 9 aquesiano a sparigliare le carte in tavola. Entra in area al termine di un ubriacante assolo e viene atterrato da Cianetti. L’arbitro accorda il calcio di rigore che con precisione e freddezza Donatelli realizza. Spettacolo a go-go nella mezz’ora finale. Al 67° il tiro di Mansour viene bloccato da Iezzi. Al 69 ci prova Brunetti, ma vispo e attento come non mai saracinesca Leonardo Palla si oppone. Al 70° Iezzi si supera sulla conclusione di Pacifici. Al 74° ed al 75°la coppia Fiorente-Sangiorgi colpisce per due volte la traversa con conclusioni di consistenza. Dopo il tiro di Mansour deviato da Iezzi,  ci pensa Fiorente all’87° a riaprire la gara con una bella rovesciata. La gioia dura solo un minuto. Zanoni detta il ritmo e Pacifici realizza la rete della sicurezza.

     

  • Coppa Provincia di 3^ Categoria - Avanzano A. Capranica, Accordia Oriolo e Arlenese. Out Oratorio, Civita e Grotte

    Primi due verdetti nei match del sabato per la Coppa Provincia di Viterbo di Terza Categoria. L'Atletico Capranica ha battuto per 4-0 l'Oratorio Madonna del Fiore e l' Accordia Oriolo ha avuto la meglio per 3-0 sul Grotte Santo Stefano e accedono alle semifinali della competizione. Passa alle semifinali anche l'Arlenese che ha battuto 1-0 in casa il Civita Castellana. Nei match domenicali si completerà il quadro con il match Real Montefiascone-Club Tarquinia. In settimana verranno effettuati i sorteggi tra le prime quattro.

  • Trionfo Montefiascone '99. 6-1 a Focene, regina del girone A. Doppiette di Scappaticci e bomber Acampora e reti di Selvi e Todisco

    Campioni nel girone A dei giovanissimi fascia B regionali. Trionfo del Montefiascone '99. Parziale di 5-1 alla fine del primo tempo  con le doppiette di Acampora e Scappaticci e il gol di Selvi alla fine del primo tempo. Match senza storia e la De Paolis band ha trionfato nel campionato regionale vinto strameritatamente con la certezza di partecipare con i '2000 al campionato giovanissimi fascia B elite regionali della stagione 2013/2014 e con la prospettiva di prendere parte alle finali regionali per il titolo di categoria in questa fase post campionato...E nella fase iniziale della ripresa altra rete con Todisco per il  definitivo 6-1 poi l'apoteosi con la grnde festa sul campo del Focene e che proseguirà lungo la strada del ritorno. Complimenti ai grandi protagonisti di questa impresa...

  • Basket Dnc - La Ilco Stella Azzurra nel play off a Palestrina. Sognare si puo'

    Altro giro, altra corsa. E la ILCO Stella Azzurra ha voglia di ripetersi e di sovvertire di nuovo il fattore campo in questa fase semifinale dei play off del campionato nazionale DNC, girone F. Dopo il passaggio dei quarti contro Luiss, grazie alle vittorie biancostellate sugli universitari in gara uno e gara due, sulla strada della ILCO Stella Azzurra di coach Pierpaolo Pasqualini adesso c’è Citysightseeing Palestrina: domani, domenica 19 maggio alle ore 18 si giocherà gara unoal PalaIaia di Palestrina, mentre gara due è in programma al PalaMalè giovedì prossimo, 23 maggio, alle ore 21.

    Entusiasti per quanto già conquistato fino ad ora, tra i biancazzurra non c’è però alcun appagamento: la squadra è molto concentrata e pronta ad affrontare questa nuova, tanto esaltante quanto difficile, sfida. “Stiamo bene, siamo contenti di aver raggiunto un traguardo importante e abbiamo già fatto abbastanza – spiega coach Pippo Pasqualini ma nessuno di noi intende fermarsi proprio adesso. Abbiamo anzi tutti quanti voglia non di stupire, ma di essere noi stessi e di andare in campo a dimostrarlo, giocando a basket come sappiamo fare”.

     A contendersi la vittoria dei play off sono rimaste, oltre a ILCO Viterbo e Palestrina, anche Eurobasket e Sassari. Il livello tecnico della competizione cresce. “Aumentano soprattutto la tensione e le pressioni perché la posta in gioco è sempre più alta – continua -. Più sali e più l’aspetto emotivo prende il largo. Tutte le semifinaliste sono squadre ben messe, non vedo nessuna corazzata ma tutte compagini strutturate e agguerrite. La differenza credo a questo punto la faranno la testa e soprattutto la capacità di gestire e canalizzare al meglio l’emozione: queste partite le vinci coi nervi, noi dobbiamo stare tranquilli e pensare solo a giocare a pallacanestro come sappiamo fare”. Palestrina è comunque un’avversaria temibile che attraversa un ottimo momento di forma. “Hanno concluso bene la prima fase dei play off – aggiunge l’allenatore della Stella Azzurra – e vengono da una lunga serie vittorie. E’ chiaro che avranno il morale alto, anche perché giocano in casa. Da parte nostra c’è il massimo rispetto per Palestrina, ma andiamo a gara uno con la consapevolezza di chi siamo e con ben chiaro l’obiettivo che abbiamo voglia di centrare”.

     Anche in questa trasferta ci sarà un nutrito gruppo di tifosi al seguito della ILCO: per chiunque volesse aggregarsi alla carovana di supporters biancostellati che partiranno per Palestrina, l’appuntamento è per domani, domenica 19 maggio, alle ore 15 davanti al PalaMalè in via Monti Cimini. “Mi auguro che i nostri tifosi vengano a sostenerci anche fuori casa – conclude coach Pasqualini -, ma soprattutto spero di rivedere sugli spalti giovedì prossimo per gara due un colpo d’occhio se possibile migliore di quello, già di per se meraviglioso, visto al Palazzetto nell’ultima partita con la Luiss”.

     Per la trasferta di Palestrina coach Pasqualini si affida agli stessi dieci giocatori dei quarti. Questa la lista dei convocati per gara uno: Francesco Basili, Andrea Benincasa, Tomas Caula, Valerio Giganti, Andrea Meroi, Marco Ottocento, Riccardo Ripamonti, Simone Rogani, Tommaso Rossetti, Angelo Toselli.

     Arbitrano l’incontro Cristina Teresa Luca di Catania e Gianpaolo Ferraro di Ragusa. Palla a due domenica 19 maggio alle ore 18 al PalaIaia di Palestrina.

     

  • Torneo Interforze - 2-2 tra Aeronautica e Forestale. Definito il quadro dei quarti di finale. Marcatori, classifica e programma

    Conclusa la fase di qualificazione del Torneo Interforze. Ultimo match quello giocato ieri nel tardo pomeriggio tra Aeronautica e Corpo Forestale e concluso sul punteggio di 2-2. Corpo Forestale che si classifica al terzo posto (pari punti con i Vigili del Fuoco ma  successo nello scontro diretto) e Aeronautica come quinta. Primo tempo che era terminato con l'Aeronautica in vantaggio per 2-1  con la doppietta di Carbone, per il Corpo Forestale reti di Annibali e Ranucci  Questa la classifica finale della fase di qualificazione.

                                           CLASSIFICA FINALE  AL TERMINE DELLA FASE DI QUALIFICAZIONE

            IST. VIGILANZA PRIVATA                                     12 PUNTI

                      POLIZIA DI STATO                                10  PUNTI

                         CORPO FORESTALE                          8 PUNTI

                  VIGILI DEL FUOCO                                     8 PUNTI

                  AERONAUTICA                                           3 PUNTI

                  POLIZIA PENITENZIARIA                           - 2 PUNTI

     

    CLASSIFICA MARCATORI

    3 reti - Perla (Polizia di Stato); Strada (Vigili del Fuoco, 1 rig)

     2 reti - Sassara e Farnetti (Polizia di Stato); Fabiani, Annibali, Ranucci e Mattei  (Corpo Forestale); Pacini (Vigili del Fuoco); Nebbioso (Istituto Vigilanza Privata); Carbone (Aeronautica)

     1 rete - Santi e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Sibi, Cesetti e Marchi (Vigili del Fuoco);   Donnini, Bortone  e Simonetto (Aeronautica);  Bellapadrona e  Grandi (Corpo Forestale); Federici, Marcoccia, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata); Cristina Dominici (Polizia Penitenziaria)

     

                                                          ABBINAMENTI COMPLETI CON  LA GRIGLIA VERSO LA FINALISSIMA

     

    DATA

    ORE

    QUALIFICAZIONI SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    22.05.2013

    18.00

    4^ CLASSIFICATA (VIGILI DEL FUOCO)

    5^ CLASSIFICATA (AERONAUTICA)

    23.05.2013

    18.00

    3^ CLASSIFICATA (CORPO FORESTALE)

    6^ CLASSIFICATA (POL.PENTENZIARIA)

     

    DATA

    ORE

    SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    29.05.2013

    18.00

    1^ CLASSIFICATA (VIGILANZA PRIVATA)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    30.05.2013

    18.00

    2^ CLASSIFICATA (POLIZIA DI STATO)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    DATA

    ORE

    FINALE STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    07.06.2013

    18.00

    FINALE 1° E 2° POSTO

     

     

     

     

     

  • C/5 Donne, Coppa di Viterbo - Avanzano Cus Viterbo e Atletico Oriolo. Out Nepi e Oratorio Grandori

    Primi verdetti dalla Coppa Provincia di Viterbo della D femminile di calcio a cinque. Avanzano nella competizione le formazioni del Cus Viterbo e dell'Atletico Oriolo che hanno sfruttato al meglio il fattore campo battendo rispettivamente per 9-0 un malmesso Nepi Sport Event presentatosi a Viterbo con sole quattro giocatrici e l'Oratorio Grandori. Ad Oriolo match più combattuto con Botta e compagne che si sono imposte per 5-3. Domani sera alle 20 avremo la terza sfida tra il Celleno e la Real Teverina. Poi ad attenderle le tre qualificate avremo il Montefiascone, direttamente in semifinale come vincitrice del campionato. In settimana verranno effettuati i sorteggi e poi il via alle semifinali, gara unica in campo neutro..    

  • Manifestazione finale del progetto Attività Motoria Csen-Ivef

    Martedì 21 maggio presso il Campo Scuola S. Barbara di Viterbo alle ore 10,00 più di 500 ragazzi delle Scuole Primarie della Provincia di Viterbo daranno vita alla manifestazione finale del progetto" Attività Motoria nelle scuole elementari" organizzato dalla Asd IVEF Insegnanti Viterbesi Educazione Fisica e dallo CSEN Comitato Prov VT. Un progetto che  mira alla divulgazione dell'attività motoria di base', rivolta soprattutto ai bambini della scuola elementare dalla prima alla quinta classe dei comuni della Provincia di Viterbo .

    L’iniziativa è realizzata in collaborazione con le Amministrazioni Comunali e i Dirigenti Scolastici degli Istituti Primari che hanno aderito a questo progetto di Attività Motoria 2012/2013.
    Questa iniziativa promossa e voluta dal presidente del IVEF prof. Gianfranco Proietti  e realizzato ed attuato assieme al Consigliere regionale dello CSEN di Viterbo  prof. Livio Treta.

    Il grande successo di questa attività spinge i due dirigenti sportivi  a continuare certamente nel proseguo ed ampliamento di questo Progetto  per l’anno scolastico 2013/2014, con lo scopo di introdurre ed educare i bambini all’attività motoria e far comprendere loro e anche ai genitori l’importanza di una precoce e costante attività fisica  indispensabile per uno sviluppo ottimale, sia fisico che intellettivo.   

    Il lavoro svolto dai consulenti, insegnanti ISEF, laureati IUSM, formati ad hoc con corsi di aggiornamento dedicati ed organizzati dalla scuola regionale dello Sport Coni del Lazio, è proseguito durante tutto l'anno scolastico coinvolgendo un numero sempre maggiore di Istituti Primari,  15 Comuni, 50 classi per circa 1000 alunni e soprattutto 20 Insegnanti tutti precari che grazie al progetto hanno potuto lavorare mettendo a disposizione dei propri alunni e maestre tutte le loro conoscenze tecnico sportive.

    La regia della manifestazione è stata preparata sapientemente e con grande professionalità e impegno dallo staff tecnico dell'IVEF composto dal competente e preparato Nuccio Chiossi, professore di grande esperienza e dagli altrettanto abili e capaci insegnanti di educazione fisica Maurizio Palmucci, Cristiano Giovannini e Andrea Bonino.

    Martedì sarà una vera e propria festa dello sport  che  si arricchirà della  partecipazione di 130 Giovani della terza età che apriranno la manifestazione con un saggio ginnico curato ed organizzato dai consulenti di ginnastica Valentina Pampana , Maurizio Achilli , Eleonora Fanelli, Fabrizio Rotellini della ASD Nemea a dimostrazione che lo Sport non ha età e fa bene alla vita di tutti ...Nessuno Escluso !!!

  • Giovanissimi reg. fascia B - Nel giorno più lungo attendiamo il Montefiascone '99 più bello. A Focene per il trionfo

    Un grosso in bocca al lupo ai ragazzi del Montefiascone giovanissimi fascia B regionali che oggi alle 16,30 a Focene si giocano la vittoria del campionato. I boys di mister De Paolis hanno a 70 minuti dal termine un punto di vantaggio su Massimina  e Aurelio Fiamme Azzurre impegnate allo stesso orario rispettivamente in casa contro il Casalotti e nella trasferta di Acilia. Serve vincere per raggiungere il traguardo più ambito, desiderato e meritato visto il valore e le capaità che i ragazzi hanno sempre dimostrato sul campo. E il trionfo è storia per il calcio giovanile provinciale visto che in passato soltanto una volta una compagine della Tuscia dagli allievi ai giovanissimi è riuscita a vincere un campionato regionale. Nel giorno più lungo, vogliamo vedere il Montefiascone più bello... Forza ragazzi

  • Promozione Castrense e non solo... Interviste a Luciano Camilli, Valerio Ingrosso e Matteo Fanelli (videi)

    Interviste in casa Castrense fresca di promozione in Eccellenza. Nel contesto della cerimonia del Memorial "Domenico Paris" abbiamo intervistato i giocatori gialloblu Luciano Camilli, Valerio Ingrosso e Matteo Fanelli. Con Luciano panoramica a 360 gradi sull'annata del team di cui è presidente il fratello Vincenzo e anche pensieri sul Grosseto e sulla realtà calcistica della Viterbese. Da parte di Valerio e Matteo le emozioni legate ad una stagione importante, coincisa con il raggiungimento dell'obiettivo e il desiderio di continuare ancora a restare nei ranghi della quotata compagine di Grotte di Castro.

    INTERVISTA CON LUCIANO CAMILLI CHE  RICORDA DOMENICO PARIS E CI PARLA DI QUESTA STAGIONE VINCENTE PER LA CASTRENSE, OBIETTIVI FUTURI, PENSIERI SU GROSSETO E VITERBESE

    {avsplayer videoid=357}

     

     A TU PER TU CON VALERIO INGROSSO E  MATTEO FANELLI DOPO LA PROMOZIONE IN ECCELLENZA DELLA CASTRENSE

    {avsplayer videoid=358}

     

     

     

     

     

  • La cerimonia del Memorial "Domenico Paris" a Grotte di Castro. Gli verrà intitolato lo stadio Comunale (videi dell'evento con i ricordi degli "Amici")

    Bellissima cerimonia al Comunale di Grotte di Castro per la presentazione del "Memorial Domenico Paris", inserito da questo 2013 nella XX edizione del "Memorial Alessio Socciarelli". Tre tornei giovanili della grande e prestigiosa rassegna del calcio giovanile organizzata dalla Pol. Real Azzurra e dal Comitato "Memorial Socciarelli" sono stati dedicati a Domenico Paris che della Castrense è stato capitano, giocatore, mister, una grande bandiera. Domenico è scomparso prematuramente nel marzo del 2012 per una malattia incurabile. Ne hanno tracciato uno splendido ricordo il sindaco di Grotte di Castro, l'imprenditore Piero Camilli e l'avvocato Enrico Valentini, grandissimi amici del compianto Domenico. Un ricordo di Domenico uomo di sport ma in primis uomo di vita, dai grandi valori. Sono intervenuti la signora Maddalena Paris, moglie di Domenico, i figli Damiano e Valerio e Luciano Camilli, in rappresentanza della Castrense con il presidente Vincenzo Camilli impossibilitato ad essere presente. Sullo sfondo dell'area dove si è svolta la toccante cerimonia i bambini delle giovanili della Pol. Real Azzurra Grotte di Castro che partecipano al Memorial e le squadre impegnate nel pomeriggio di ieri. Nell'occasione il sindaco Piero Camilli ha ufficializzato la notizia che lo stadio Comunale di Grotte di Castro verrà intitolato a"Domenico Paris". Poi il calcio di inizio dato da Damiano e Valerio al primo match del Memorial "Domenico Paris".

    VIDEO CON LA CERIMONIA DEL "MEMORIAL DOMENICO PARIS" E GLI INTERVENTI DEL SINDACO PIERO CAMILLI E DELL'AVVOCATO ENRICO VALENTINI, GRANDI AMICI DI DOMENICO, AUTENTICA BANDIERA DELLA CASTRENSE...

    {avsplayer videoid=355}

     

    VIDEO CON IL CALCIO D' INIZIO DEL MEMORIAL "DOMENICO PARIS"

    {avsplayer videoid=356}

     

       

  • C/5 Donne - Il riconoscimento di tusciasportlife al Celleno c/5 rosa per il podio. Video con le protagoniste

    Nella serata di ieri l'associazionetusciasportlife ha completato il podio del c/5 rosa della D femminile di calcio a cinque con la consegna di piccoli riconoscimenti alle protagoniste del Celleno, formazione allenata da mister Lattanzi. In precedenza ciò era avvenuto con Montefiascone e Cus Viterbo rispettivamente prima e seconda del girone. Un piccolissimo pensiero fortemente voluto dall'Associazione tusciasportlife nella promozione dello sport cosiddetto minore e tanto spazio nel corso di questa stagione abbiamo fortemente e volutamente dedicare al calcio a cinque femminile della D provinciale come sorta di apprezzamento e di sostegno alla figura della sportiva donna... Una realtà in cui è sempre emersa passione, correttezza, disciplina, impegno e anche contenuti tecnici interessanti. Podio quindi completato con il team del Celleno di mister Roberto Lattanzi, ad accoglierci le ragazze con la loro simpatia, i loro sorrisi e la loro passione. Ne abbiamo approfittato per registrare un piccolo video conoscendo da vicino tutte le giocatrici...

     

    VIDEO INTERVISTA CON TUTTO IL TEAM DEL CELLENO C/5 D FEMMINILE, 3° NEL GIRONE DELLA D PROVINCIALE

    {avsplayer videoid=354}

     

       

  • Le iniziative sportive aquesiane per la Festa dei Pugnaloni. Tra calcio, tennis e c/5

    Lo sport aquesiano si appresta a celebrare le ricorrenze in onore della Festa dei Pugnaloni. Protagonista l’attivissima zona sportiva del Boario, che a partire da Lunedì 21 e fino a metà Giugno ospiterà due eventi paralleli che vedranno protagonisti i Gruppi Acquaviva, Barbarossa, Corniolo, Corte Vecchia, Costa San Pietro, Porta della Ripa, Porta Romana, Rugarella, Sant’Anna, Santo Sepolcro, Torre Julia de Jacopo, Torre San Marco, Via del Carmine, Via del Fiore, Via Francigena. Sui tre campi in terra battuta (utilizzabile a partire dalle ore 21.00 in caso di pioggia la struttura coperta in sintetico),  il Tennis Club Acquapendente del Presidente Enrico Barberini ed il Comune di Acquapendente organizzeranno la seconda Edizione di un Torneo che metterà in palio lo splendido Trofeo. Suddivisi in Gironi, i quindici gruppi si sfideranno in un girone preliminare all’italiana (tutti contro tutti), al termine del quale verrà stilata una classifica. Le migliori otto formazioni si sfideranno a partire dai quarti di finale in gare ad eliminazione diretta. Il grande “cerimoniere” Massimiliano “Sugo” Ronca sarà impegnato nell’antistante Palazzetto dello Sport con un Torneo di calcio a 5 che si svilupperà secondo le medesime modalità. Obiettivo comune dei due eventi paralleli consentire ai giovani di divertirsi ed avvicinarli ulteriormente a specialità sportive davvero stupendissime.

     

  • Oltre lo Sport - Inizia a Piansano il tour 2013 di don Giosy. L'intervista con tusciasportlife (videi). "Ho fatto un sogno"...

    Nel Tour 2013 non sarà il solito Don Giosy e i Parsifal. Non può esserlo. Perché l’anima sacerdotale e musicale di questo prete camminano con la storia. E la nostra storia attuale ha visto scenari totalmente nuovi sia a livello socio-politico sia ecclesiale. Soprattutto “ l’apparizione” di Papa Francesco ha portato un vento nuovo di semplicità e autenticità evangelica sulle Comunità cristiane e nella società.

    E’ un momento importante per don Giosy che sta lavorando intensamente con i suoi collaboratori al nuovo disco che uscirà tra poco con il titolo: HO FATTO UN SOGNO, richiamandosi alle tematiche di Luther King  sulla libertà dei figli di Dio in una democrazia nuova. Sono pronti i Parsifal… in formazione tipo:musicisti,coristi,solisti,cameramen,tecnici audio-video e luci sotto la professionale Direzione di Greg Puccio.

    Il primo Concerto 2013 è in programma nella provincia di Viterbo a Piansano il 20 maggio ore 21.00 ,in occasione della Festa Popolare in onore del Patrono San Bernardino da Siena. L’invito è arrivato,con grande entusiasmo, dai quarantenni organizzatori della Festa. L’appuntamento successivo sarà a Viterbo al Campo sportivo della Parrocchia di Villanova il 21 giugno 2013 per una grande Festa in occasione dell’Anno della Fede ,in collaborazione con la Diocesi e la Zona Pastorale di Viterbo. Don Giosy e il suo gruppo toccheranno poi Orbetello e Pitigliano,Frosinone (Sgurgola), Montalto di Castro, Grotte di Castro, Ischia di Castro ecc… Appuntamento importante sarà il 5/6 ottobre a Viterbo con la Festa della Fede di tutta la Diocesi voluta dal Vescovo Mons. Lino Fumagalli. Don Giosy sarà anche ,per un Concerto, allo Stadio Arechi di Salerno Domenica 23 giugno per un Raduno dei Gruppi Carismatici.

    “ Vorrei - afferma don Giosy – tentare di svegliare una scelta positiva di fede  in questo periodo “di crisi” in tutti i sensi. Una fede che porti alla speranza di vivere e ad affrontare il presente con coraggio e un po’ di entusiasmo. Vorrei far percepire la bellezza della Chiesa e il ritmo di Dio che è in ogni anima. Su un palco si sta soltanto perché qualcuno,che tu non conosci,percepisca che gli vuoi bene e che Dio gliene vuole infinitamente di più. Canto solo per amore di una Missione che mi è stata affidata”.

    Ci saranno anche due momenti significativi per l’Associazione Ragazzi del cielo- Ragazzi della terra che Don Giosy ha voluto per le famiglie che perdono i figli prematuramente. Il 30 giugno si svolgerà la 7° STAFFETTA TRA CIELO E TERRA a Orbetello. L’8 di Agosto un pomeriggio e serata a Montalto di Castro per ricordare a tutti il valore della vita soprattutto dei figli giovani. I programmi saranno poi comunicati.

     

    INTERVISTA VIDEO di tusciasportlife CON DON GIOSY CENTO

    {avsplayer videoid=285}

     

    {avsplayer videoid=286}

     

  • Stradacalciando 2013, domenica grande festa del calcio baby in piazza del Comune con la carica dei 400. Videi della presentazione

    Tutto pronto per la grande festa del calcio giovanile in piazza con la manifestazione "Stradacalciando" promossa dal Cr Lazio e fortemente voluta dalla Delegazione Figc di Viterbo nella nostra città. Ed è un evento storico visto che è la prima volta che "Stradacalciando" si svolge nella nostra città. Appuntamento con tutti domenica mattina in piazza del Comune dove circa 400 piccoli bimbi ci delizieranno con le loro corse, con i loro sorrisi e con le loro gesta ui san pietrini nel cuore di Viterbo. A tutti i partecipanti verrà donata una medaglia da parte dello sponsor dell'iniziativa "Lombardi Casa" che con tanto entusiasmo si è lasciata coinvolgere dall'iniziativa che è stata presentata ieri mattina presso la sala consigliare  del Comune di Viterbo.  A seguire i videi della presentazione della manifestazione di domenica 19 maggio con i responsabili della Delegazione Figc di Viterbo, il vice sindaco del Comune di Viterbo e lo sponsor della manifestazione.

    VIDEO 1 PRESENTAZIONE STRADACALCIANDO  (tutto quello che c'è da sapere)

    {avsplayer videoid=352}

     

    VIDEO 2 PRESENTAZIONE STRADACALCIANDO  (tutto quello che c'è da sapere)

    {avsplayer videoid=353}

  • Oltre 250 bambini alla festa finale del Progetto Scolastico promosso dal Barco Murialdina con la Scuola Canevari

    Metti una scuola elementare aperta al mondo esterno, metti un educatore istruttore di scuola calcio motivato a rendersi utile e a mettere a frutto la sua professionalità, metti una società sportiva attiva da anni nel quartiere… metti insieme tutto questo e nasce il progetto “gioco, sport, calcio per crescere”.   Questo progetto di attività motoria, regolarmente approvato dalla direzione didattica della Scuola Primaria Silvio Canevari e inserito nel piano dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2012/2013 si è concluso Mercoledì 15 Maggio con una bella Festa al Campo Sportivo del Barco in Via dei Monti Cimini a Viterbo a cui hanno partecipato 250 alunni e alunne, i loro genitori e i loro insegnanti, arrivati al campo a piedi con una bella e coreografica passeggiata direttamente dai banchi di scuola.

    La festa finale è arrivata a coronamento di una attività svolta durante l’anno scolastico per sei ore a settimana, per 26 settimane e dunque per un totale di 156 ore, da Novembre a Maggio, e gestita dalla Asd Barco Murialdina con il suo Responsabile Tecnico della Categoria Piccoli Amici Renato Ciofo che ha organizzato, in collaborazione con le insegnanti della scuola, l’attività motoria per i bambini e le bambine della Canevari.

    Il progetto elaborato dal settore Figc per l’attività giovanile e scolastica nel rispetto dell’età e delle esigenze specifiche degli alunni è stato attuato dagli istruttori della Scuola calcio Barco Murialdina in possesso di regolare diploma Figc – Coni ed ha riscosso grande apprezzamento da parte dei discenti, dei loro genitori, degli insegnanti e della Direzione Didattica della Scuola alla quale, la Asd Barco Murialdina, ha voluto donare una lavagna e quattro attaccapanni come segno di attenzione verso l’Istituzione scolastica.

     

    Grande parte del merito per la riuscita del progetto va all’istruttore Mr. Renato Ciofo che ci ha creduto e l’ha realizzato volontariamente e senza pretendere alcun compenso assumendo il ruolo di Responsabile della funzione di affiancamento, consulenza e direzione tecnica dei docenti delle classi interessate.  Grazie alla sua professionalità e creatività si è subito stabilito un grande feeling con alunni e alunne funzionale alla riuscita dell’iniziativa e propedeutico al reinserimento in classe di bambini/e fortemente motivati ad apprendere dopo un’ora di svago e di impegno sportivo. Con il Mr. Ciofo hanno validamente collaborato gli istruttori Piergiorgio Zappi e Roberto Valeri.

     Mercoledi 15 Maggio la Festa finale al campo sportivo del Barco si è caratterizzata con una scenografia di spazi geometrici in cui alunni e alunne, disposti per classi omogenee di età, dentro spazi contrassegnati da forme e colori della terra di Tuscia, hanno giocato divertendosi intorno al tema oggetto della Festa: “ le emozioni delle stagioni”.

     La manifestazione didattico sportiva si è conclusa con l’intervento del Presidente del Barco Murialdina Sergio Pollastrelli che ha ringraziato i presenti per la numerosa  e appassionata partecipazione e la Scuola Canevari per aver permesso l’iniziativa ricordando ai presenti che l’impegno di una società sportiva dilettantistica non si esaurisce nel far correre i ragazzi dietro un pallone.

    “Calcio e non solo, lo sport per la vita, non la vita per lo sport” è infatti – ha continuato Pollastrelli -  il motto che orienta la nostra attività che è quotidianamente attenta agli aspetti educativi e alla crescita complessiva dei ragazzi.

    Il saluto rivolto alla Scuola Canevari e ai suoi alunni in vista della seconda edizione del progetto è stato in realtà un arrivederci a Giugno quando al campo sportivo del Barco saranno di scena i Centri Estivi Settimanali e a Settembre ai corsi della Scuola calcio.

     

     

     

  • Bene l’Alto Lazio Colavene nella prova di Marcia al Trofeo Esordienti

    Bene  i giovanissimi dell’Alto Lazio Atl. Colavene  di Civita Castellana , presso l’impianto del Campo Sportivo Scolastico di Viterbo, dove si è svolta la 2^ prova del Trofeo Esordienti di prove Multiple provinciale, per l’ occasione dedicata interamente alla specialità di Marcia per le categorie “B” e ”C”, mentre per la categoria “A” ha disputato un Biathlon con  prova di Marcia 800 mt. e lancio del peso da 1Kg. In questa specialità della marcia, ormai praticata da molti anni ad alto livello nella nostra provincia da vari atleti delle società provinciali, le quali partecipano  con i suoi atleti ai vari appuntamenti di livello regionale e nazionale come il tradizionale Trofeo Fulvio Villa e le prove dei Campionati Italiani di Marcia. Diversi i giovani dell’Alto Lazio Colavene di Civita Castellana che si sono distinti, così come i giovani atleti  delle altre due società della provincia, l’Atletica 90 Tarquinia e la Zona Olimpica di Viterbo, quest’ultima fornisce al settore agonistico dell’Alto Lazio vari atleti dalla categoria Allievi/e agli Assoluti. Vince a pari merito nella categoria Esordienti “C” maschile con 59 punti Carlone  Gabriele, seguito da Plaja Filippo con pt 56.

     Nel Biathlon “B” maschile Romagnoli Jacopo si piazza 2° con pt 57 seguito al 5° posto da De Laurentiis Marco Luigi pt 51. Nel Biathlon “A” maschile  Lilli Massimiliano 4° con 54 pt, De Laurentiis Domenico 6° con 52 pt seguito da Lilli Federico 7° con pt 50, Lucchetti Federico 8° con pt 46 e da Farina Emanuele Alvaro 11° con 41pt. Nel Biathlon “B” femminile 6^ Calvanelli Margherita con pt50,  seguita da Groppa Merry 10^ pt45, 11^ Meloni Camilla pt41, 13^ Caprioli Mimosa pt 36. Questi risultati fanno ben sperare le istruttrici Alto Lazio Antonella Calcinari, Manila Pazzaglia e Valentina Bigerni presenti sul campo a seguire ed incitare i giovani atleti che ben rappresentano il nostro territorio.

  • C'è un Rocchi da riempire per Viterbese-Arezzo. Prezzi e orario al botteghino per Viterbese-Arezzo di domenica

    L’A.S. Viterbese comunica ufficialmente che la gara tra Viterbese e Atletico Arezzo, valevole per gli Ottavi di Finale dei Play-off Nazionali Campionato di Serie D, si disputerà Domenica 19 Maggio 2013 allo Stadio Comunale “E. Rocchi” con calcio d’inizio alle ore 16:00. Il prezzo dei biglietti sarà il seguente:

    TRIBUNA CENTRALE: 10,00 EURO

    CURVA NORD:      5,00 EURO

    CURVA OSPITI:    5,00 EURO

    Nei giorni di Sabato e Domenica, presso il botteghino centrale di Via della Palazzina, sarà effettuata la prevendita biglietti gara con i seguenti orari:

    SABATO 18 Maggio: dalle ore 10,30 alle ore 12:30;  dalle ore 16 alle ore 19

    DOMENICA 19 Maggio:       dalle ore 10:30 in poi

  • I campioncini dei Pulcini 2002 del Vulsinia Bolsena fanno il pieno. Di sorrisi e di vittorie

    Undici volte campioncini i Pulcini 2002 del Vulsinia Bolsena. Campioncini di vittorie e di sorrisi. Undici volte come quanti sono. Undici bravi bambini e promettenti giocatori, animati da passione e desiderio di calcare i campi di gioco.  Battendo il Montefiascone Calcio (4-2) con la più emozionante gara della stagione i nostri fantastici ragazzi hanno acceso tutte le loro stelle nella  "Fase Primaverile" del Torneo Provinciale cat.Pulcini 2002. I ragazzi allenati sapientemente da Mister Zucca hanno concluso il difficile percorso battendo tutte e 9 le agguerrite compagini che componevano il girone B con i seguenti risultati:

    VULSINIA - Castiglionese 5-1

    Pra Grotte di C.- VULSINIA 2-3

    VULSINIA - Tuscania 6-0
    Alta Tuscia L. - VULSINIA 0-6

    VULSINIA - Calcio Tuscia ( Viterberse ) 6-0

    Real Vitorchiano - VULSINIA 1-5

    VULSINIA - Alta Tuscia L. "b" 6-0

    Pianoscarano - VULSINIA 1-4

    VULSINIA - Montefiascone 4-2

    Questa la rosa dei giocatori:

    Aiello

    Battaglini

    Boschi

    Cannavacciolo

    Del Rio

    Di Giovancarlo

    Donnarumma

    Macchioni

    Mearelli

    Palmisciano

    Tamburini

    Allenatore Zucca.

    Adesso i giovani calciatori sono attesi da nuove sfide emozionanti come il prestigioso Torneo Dribbling sotto le stelle di Viterbo e il Memorial Socciarelli di Grotte di Castro dove tutti vorranno confrontarsi con i CAMPIONI. In bocca al lupo e continuate a divertirvi tra vittorie, sorrisi e poco importa se dovesse arrivare qualche sconfitta Smile

  • Gli approfondimenti del giorno dopo sui match delle Rappresentative allievi e giovanissimi. Lunedì allenamenti al Maccarri a Tuscania

    Giornata importante per le Rappresentative Allievi e Giovanissimi di Viterbo che partecipano al Torneo delle Province del Lazio. Nella trasferta di Poggio Mirteto, infatti, le compagini gialloblù hanno ottenuto due risultati positivi che consentono di guardare con legittima fiducia al futuro.  

    ALLIEVI - La squadra guidata da Cesare Rondini ha superato con il punteggio di 2-1 i pari età reatini, grazie ad una doppietta del bomber Corrado Natali che ha così bissato le due reti messe a segno nella precedente gara di Roma. Con questa vittoria gli Allievi viterbesi guidano la classifica con 6 punti, davanti a Rieti e Roma, entrambe appaiate a quota 3. Nel prossimo turno (mercoledì 22 a Monterosi) alla squadra viterbese basterà un pareggio contro Roma Nord per ottenere matematicamente il primo posto e quindi la qualificazione alla finale contro la vincente dell’altro raggruppamento (che comprende Latina, Frosinone e Roma Sud). Nel match in Sabina il team di Rondini ha comandato a lungo il gioco passando in vantaggio a metà del primo tempo con una conclusione vincente di Natali; la reazione dei padroni di casa si è concretizzata sul finire della frazione, ma nella ripresa ancora l’attaccante del Valentano ha siglato la rete del definitivo vantaggio.

                                                                                GIOVANISSIMI

     Il pareggio ottenuto dai ragazzi di Vincenzo Rosella lascia un po’ l’amaro in bocca per le tante occasioni create ma non concretizzate, tuttavia le chances di qualificazione restano inalterate. Infatti, nel prossimo match (sempre mercoledì 22 a Monterosi) un eventuale successo contro Roma Nord permetterebbe alla compagine viterbese la conquista del primo posto senza attendere l’esito della gara conclusiva. Dopo l’iniziale vantaggio dei reatini, Viterbo ha preso in mano le redini del confronto e ha raggiunto meritatamente la parità con un’azzeccata conclusione di testa di Francesco Raffaelli (alla quarta segnatura nel torneo). Primo tempo sostanzialmente equilibrato mentre nella ripresa è venuta fuori la migliore caratura tecnica degli ospiti che però non sono riusciti a concretizzare una superiorità lampante. Un po’ per gli strepitosi interventi del portiere di casa e un po’ per imprecisione sotto rete, il punteggio è rimasto inchiodato sulla parità.

    In attesa dei match conclusivi di mercoledì prossimo, le due rappresentative viterbesi si allenano lunedì prossimo alle 16 allo stadio “Maccarri” di Tuscania.

  • I 26 tecnici ammessi al Corso per l'abilitazione ad allenatore Dilettanti di 1^, 2^ 3^ categoria e juniores regionali

    Si comunica, di seguito, l’elenco degli ammessi al Corso per l’Abilitazione ad Allenatore Dilettante di 1ª, 2ª e 3ª Categoria e Juniores Regionale in programma a VIterbo dal 20 maggio  2013 all’ 8 giugno 2013. I sottoindicati sono convocati per Lunedi 20 maggio 2013, alle ore  15.30, presso la società ASD BARCO MURIALDINA – Via Monti Cimini, 28/A 01100 VITERBO.  In tale occasione dovranno versare la quota di partecipazione, pari ad € 350,00,
    esclusivamente a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato a COMITATO  REGIONALE LAZIO LND . Le lezioni inizieranno alle ore 16.30. Avverso la mancata ammissione è possibile presentare ricorso, esclusivamente a mezzo fax  (0641217815), entro le ore 16.00 di venerdi 17 maggio 2013.

    CANDIDATI AMMESSI A PARTECIPARE AL CORSO

    BILLI ALESSIO

    BRACCINI LUCA

    BRUNELLI RANIERO

    BURLA MARCO

    CELLENO RICCARDO

    CIANCHI ACHILLE

    CIOCCOLINI ENRICO

    CIRICA MIRCO

    CRUCIANI CLAUDIO MARIA

    DI GIOVANNI EMANUELE

    DOTTARELLI FABRIZIO

    D'UBALDO CLAUDIO

    FERIOZZI MARCO

    FIORENTINI FEDERICO

    LUCIDI MASSIMILIANO

    MANCINI LUIGI

    NARDI ROBERTO

    PECIAROLI FABIO

    PICCINI GIAN PAOLO

    PROIETTI ANGELO

    QUATTRINI CHRISTIAN

    SALERNO GIOVANNI

    SANTINI FABRIZIO

    SILEONI GRAZIANO

    STEFANI FABIO

    ZEGA MASSIMO

     

    CANDIDATO NON AMMESSO
    PECCI MAURO

  • Calcio Play off serie D - Ecco tutte le sfide in programma con le teste di serie. Oltre Viterbese-Arezzo....

    Il Dipartimento Interregionale ha provveduto a definire gli abbinamenti per lo svolgimento della terza fase dei Play-off. Per realizzarli sono state individuate dapprima 5 teste di serie, come da regolamento, sulla base della posizione in classifica ed il quoziente punti conseguito al termine della stagione regolare, con questo ordine: 1ª Nuova Cosenza (2°posto in campionato - 2,14 pt), 2ª Santhià (2° - 2,02), 3ª Matera (3° - 2,00), 4ª Viterbese (3° - 1,85), 5ª Olginatese (3° - 1,84). Successivamente gli abbinamenti sono stati stabiliti con criteri di vicinorietà geografica. Il turno viene deciso con gara unica. In caso di parità, al termine dei tempi regolamentari, si ricorrerà subito ai calci di rigore.
     
    Programma gare del 19 maggio 2013 (ore 16)
     
    Girone 1: Nuova Cosenza-Casertana (ore 20.30)
     
    Girone 2: Matera-Maceratese (porte chiuse)
     
    Girone 3: Viterbese-Arezzo
     
    Girone 4: Santhià-Pistoiese
     
    Girone 5: Olginatese-Virtus Vecomp Verona
  • C/5 D maschile e femminile - Il primo turno della Coppa Provincia di Viterbo. Tutto il programma del week-end. Ronciglione e Montefiascone aspettano le semifinaliste

    E dopo la conclusione dei campionati sotto con le gare della Coppa Provincia di Viterbo per la serie D maschile e femminile di calcio a cinque. La Delegazione Figc di Viterbo ha pianificato tutto il programma del fine settimana che è il seguente. Così per il calcio a cinque maschile della D provinciale.

    SERIE D MASCHILE COPPA PROVINCIA DI VITERBO

    Al termine della Regular Season, si sono qualificate per la Coppa Provincia di Viterbo, le sottoelencate Società:

     Girone Unico

     

    1a Classificata

    RONCIGLIONE 2003

    2a Classificata

    VIRTUS CORCHIANO 2010

    3a Classificata

    CAPRAROLA CALCIO A 5

    4a Classificata

    CARBOGNANO UNITED 2012

    5a Classificata

    NEPI SPORT EVENT

    6a Classificata

    DA.MA. FUTSAL

    7a Classificata

    REAL FABRICA DI ROMA C5

     

    La squadra classificata al primo posto del girone viene ammessa direttamente alle   Semifinali.

     

    1° Turno

    Gli abbinamenti del 1° Turno, giusta quanto pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 11 del 25 Ottobre 2012, risultano i seguenti:

     

                                       VIRTUS CORCHIANO 2010       – REAL FABRICA DI ROMA C5

                                       CAPRAROLA CALCIO A 5        – DA.MA. FUTSAL

                                       CARBOGNANO UNITED 2012   – NEPI SPORT EVENT

     

    Calendario gare

     

    Venerdì 17 Maggio 2013

     

    VIRTUS CORCHIANO 2012 – REAL FABRICA DI ROMA C5       Palestra comunale – Corchiano             21:00   

     

    Sabato 18 Maggio 2013

     

    CAPRAROLA CALCIO A 5 – DA.MA. FUTSAL                           La Paradisa C5 – Caprarola                  15:30   

    CARBOGNANO UNITED 2012 – NEPI SPORT EVENT               Bianconi Rosa C.S. – Carbognano  

     

    COPPA PROVINCIA DI VITERBO SERIE D FEMMINILE

    Stesso criterio tra le donne con il Montefiascone che ha vinto il campionato che attende le rivali in semifinale. Turno spalmato visto che si inizierà questa sera con l'anticipo tra Atletico Oriolo e Oratorio Grandori, poi si giocherà domani, venerdì, Cus Viterbo-Nepi Sport Event e domenica alle 20 avremo Celleno-Real Teverina.Al termine della Regular Season, si sono qualificate per la Coppa Provincia di Viterbo, le sottoelencate Società:

     

    Girone Unico

    1a Classificata

    MONTEFIASCONE

    2a Classificata

    CUS VITERBO (maggior punti incontri diretti)

    3a Classificata

    CELLENO

    4a Classificata

    ATLETICO ORIOLO CALCIO A 5

    5a Classificata

    ORATORIO GRANDORI CALCIO

    6a Classificata

    REAL TEVERINA CIVITELLA (miglior differenza reti incontri diretti)

    7a Classificata

    NEPI SPORT EVENT

     

    La squadra classificata al primo posto del girone viene ammessa direttamente alle        Semifinali.

     

    1° Turno

     

    Gli abbinamenti del 1° Turno, giusta quanto pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 11 del 25 Ottobre 2012, risultano i seguenti:

     

    CUS VITERBO                         – NEPI SPORT EVENT

    CELLENO                                – REAL TEVERINA CIVITELLA

    ATLETICO ORIOLO CA5           – ORATORIO GRANDORI CALCIO

     

    Calendario gare

     

    Giovedì 16 Maggio 2013 – ore 21:00 

     

    ATLETICO ORIOLO CA5 – ORATORIO GRANDORI CALCIO       Palestra Comunale – Oriolo Romano    

     

    Venerdì 17 Maggio 2013 – ore 21:00 

     

    CUS VITERBO – NEPI SPORT EVENT                                      Cus C5 – Viterbo         

     

    Domenica 19 Maggio 2013 – ore 20:00 

     

    CELLENO – REAL TEVERINA CIVITELLA                                 Comunale C5 – Celleno

     

     

     

     

     

  • Coppa Provincia di Viterbo juniores provinc. - Castrense, Vigor e N. Sorianese c'è un campo amico da sfruttare

    Si giocano in questo sabato gli incontri deli quarti di finale della Coppa Provincia di Viterbo per la categoria juniores. Cercheranno di sfruttare il fattore campo e la possibilità di due risultati su tre a disposizione (se pari al 90esimo si giocano i supplementari e se è ancora pareggio dopo l'overtime passano alla semifinali le squadre che giocano in casa perchè meglio piazzate nella stagione regolare) la Nuova Sorianese che ospiterà l'Ischia di Castro, la Castrense che riceverà la visita del Tuscania e la Vigor Acquapendente che riceverà il Ronciglione United. Il Montefiascone come prima classificata aspetta le rivali in semifinale. Le tre sfide sono in programma sabato alle 16,30.  Al termine della Regular Season, si sono qualificate per la Coppa Provincia di Viterbo, le sottoelencate Società:

     

    Girone A

    1a Classificata

    MONTEFIASCONE

    2a Classificata

    NUOVA SORIANESE CALCIO

    3a Classificata

    CASTRENSE

    4a Classificata

    VIGOR ACQUAPENDENTE

    5a Classificata

    SPORTING RONCIGLIONE UTD

    6a Classificata

    TUSCANIA CALCIO

    7a Classificata

    ISCHIA DI CASTRO

     

    La squadra classificata al primo posto del girone viene ammessa direttamente alle        Semifinali.

     

    1° Turno

     

    Gli abbinamenti del 1° Turno, giusta quanto pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 11 del 25 Ottobre 2012, risultano i seguenti:

     

                                                   NUOVA SORIANESE CALCIO   - ISCHIA DI CASTRO

                                                   CASTRENSE                           - TUSCANIA CALCIO

                                                   VIGOR ACUAPENDENTE         - SPORTING RONCIGLIONE UTD

     

    Calendario gare

     

    Sabato 18 Maggio 2013 – ore 16:30 

     

    NUOVA SORIANESE CALCIO – ISCHIA DI CASTRO                 Comunale Soriano nel Cimino

    CASTRENSE – TUSCANIA CALCIO                                          Comunale Grotte di Castro

    VIGOR ACUAPENDENTE – SPORTING RONCIGLIONE UTD     Campo Boario - Acquapendente

     

    Si rammenta alle Società di leggere attentamente il Comunicato Ufficiale n. 11 del       25 Ottobre 2012.

    Clicca qui per le squalifiche dopo l'ultima giornta della stagione regolare e la classifica finale ufficiale stilata dalla Delegazione Figc di Viterbo

     

  • Coppa Provincia di Viterbo 3^ Categoria - Definito il quadro dei quarti di finale. Le sfide del fine settimana tra le otto compagini in lizza

    La Delegazione Figc di Viterbo ha ufficializzato il programma delle quattro sfide valide come quarti di finale della Coppa Provincia di Viterbo di Terza Categoria. Gare uniche sul campo delle formazioni meglio piazzate nella stagione regolare. Ben tre match si giocano di sabato mentre domenica mattina avremo un solo confronto quello tra Real Montefiascone e Club Montefiascone Tarquinia 1929. Ecco quello che ci attende. Al termine della Regular Season, si sono qualificate per la Coppa Provincia di Viterbo, le sottoelencate Società:

     

    Girone A

     

    Girone B

    2a Classificata

    ATLETICO CAPRANICA

     

    2a Classificata

    REAL MONTEFIASCONE 2004

    maggior numero punti incontri diretti

    3a Classificata

    ACCORDIA

     

    3a Classificata

    ARLENESE

    4a Classificata

    CIVITA CASTELLANA

     

    4a Classificata

    GROTTE S.STEFANO C.2012

    5a Classificata

    CLUB TARQUINIA CALCIO1929

     

    5a Classificata

    ORATORIO MADONNA DELFIORE

     

    QUARTI DI FINALE

     Gli abbinamenti dei quarti di finale, giusta quanto pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 11 del          25 Ottobre 2012, risultano i seguenti:

    Gruppo 1                   ATLETICO CAPRANICA                  – ORATORIO MADONNA DELFIORE

     

    Gruppo 2                   REAL MONTEFIASCONE 2004      – CLUB TARQUINIA CALCIO1929

     

    Gruppo 3                   ACCORDIA                                       – GROTTE S.STEFANO C. 2012

     

    Gruppo 4                   ARLENESE                                       – CIVITA CASTELLANA

     

    Calendario gare

     

    Sabato 18 Maggio 2013  

     

    Gruppo 1

     

    ATLETICO CAPRANICA – ORATORIO MADONNA DELFIORE    Comunale M. Morera – Capranica          16:00               

    Girone 3

     

    ACCORDIA – GROTTE S.STEFANO C. 2012                             Comunale A  – Oriolo Romano              16:30

     

    Girone 4

     

    ARLENESE – CIVITA CASTELLANA                                         Comunale Arlena di Castro                   16:30

               

    Domenica 19 Maggio 2013 – ore 10:30 

     

    Gruppo 2

     

    REAL MONTEFIASCONE 2004 – CLUB TARQUINIA C1929                    Comunale 2 – Montefiascone   

     

    Clicca qui per le decisioni del giudice sportivo dopo l'ultimo turno e le classifiche finali della regular season nella stagione 2012/2013

     

  • E' Viterbese-Arezzo la grande sfida di domenica al Rocchi. Si gioca alle 16. Le impressioni dal club toscano. Confidando nel non c'è due senza tre...

    In attesa dell'ufficialità da parte della Lega sarà Viterbese-Arezzo la grande sfida di domenica al Rocchi, nel terzo turno della fase dei play off del campionato di serie D 2012/2013 e tutto lascia supporre che l'abbinamento sarà proprio questo. Ad Arezzo lo danno per certo e basta leggere qui (clicca) per rendersi conto di come ci temano e rispettano ma come è giusto che sia sono prontin a giocarsi le loro carte.  Nella stagione regolare la Viterbese ha battuto i toscani all'andata e al ritorno e c'è da confidare nel non c'è due, senza tre. E come faceva giustamente notare il giornalista Claudio Petricca di Radio Verde non sarà facile per una squadra lontana dagli impegni ufficiali dal 5 maggio a "tuffarsi" in questa atmosfera da play off dove la Viterbese viaggia che è una meraviglia.A meno di variazioni assai improbabili dell'ultima ora si giocherà domenica alle 16 (orario di Lega). Da questo turno in caso di parità dopo i supplementari la qualificazione si deciderà con i calci di rigore.

    Clicca qui per tutto il regolamento sui play off della D 2012/2013

  • Proseguono le gare del prestigioso torneo Frustalupi ad Orvieto. Calendario e risultati

    Si continua a giocare al torneo "Frustalupi" di Orvieto, manifestazione alla quale sono iscritte molte nostre compagini. Ieri pomeriggio esordio con ko per la formazione juniores della Viterbese di mister Mele, "imbottita" di diversi '96 che ha perso per 4-2 contro la Narnese ma nulla è ancora compromesso. Da segnalare sempre per questa categoria il successo in settimana della juniores del Montefiascone per 1-0 contro il Monterotondo e domenica scorsa la vittoria per 1-0 degli allievi '96/97 del Barco contro il team del Ponte Arezzo. La manifestazione prosegue.

    Clicca qui per calendario completo e risultati aggiornati della manifestazione

  • C/5 - Nel mese dello sport a Civita Castellana il torneo carnevalesco in memoria di "Rino De Florio"

    Lo sport nel segno del ricordo. È con questa missione che, quest’anno, il II Torneo di calcetto promosso dai gruppi del Carnevale Civitonico per il Mese dello Sport si terrà in memoria di Rino De Florio, scomparso lo scorso anno ma rimasto presente nel cuore della comunità locale. L’appuntamento partirà lunedì 3 giugno al campo di calcetto “Casciani e Baccanari” e vedrà la partecipazione di dieci squadre che cercheranno di aggiudicarsi il trofeo messo in palio ma, soprattutto, di onorare la memoria di Rino a cui è intitolata la competizione.

    Questi i gruppi del Carnevale Civitonico che parteciperanno al Torneo: gruppo Jamaicano, Gazibo, Catarì, Scroccafusi, Patatrac, Frappa, Charlie, 300, Ferrari e Playboy.

    La competizione è suddivisa in due gironi A e B; fanno parte del girone A i gruppi Jamaicano, Gazibo, Scroccafusi, Catarì e Playboy mentre del girone B 300, Charlie, Patatrac, Frappa e Ferrari.

    La finalissima del Torneo è fissata per venerdì 28 giugno, alle 19 per il terzo e quarto posto mentre alle 21 per la seconda e la prima classificata.

     

  • Torneo Interforze - Vigili del Fuoco-Penitenziaria 3-1. Storico gol "rosa" di Cristina nei 25 anni della competizione. Classifica, abbinamenti e marcatori

    Si è giocato ieri pomeriggio il penultimo match della fase di qualificazione della XXV edizione del Torneo Interforze. Successo per 3-1 dei Vigili del Fuoco sulla Polizia Penitenziaria, fanalino di coda del girone. E' stato un confronto destinato a passare alla storia in quanto per la prima volta nel corso della competizione (in ben 25 anni) abbiamo avuto un primo gol segnato da una donna ed è stata Cristina Dominici, nei ranghi della Polizia Penitenziaria a firmare l'impresa. Complimenti vivissimi. I Vigili del Fuoco si sono imposti con la doppietta di Strada che raggiunge  in vetta alla classifica marcatori Perla della Polizia di Stato e con la rete di Cesetti. Resta da giocare un solo match che è quello tra Corpo Forestale e Aeronautica programmato per venerdì 17 maggio alle 18 al campo sportivo di Bagnaia. E l'esito del confronto deciderà il terzo e quarto posto della fase di qualificazione tra Corpo Forestale e Vigili del Fuoco. Già tutto deciso (vedi sotto) per primo, secondo, quinto e sesto posto....

    CLASSIFICA AGGIORNATA

    IST. VIGILANZA PRIVATA                          12 PUNTI

                      POLIZIA DI STATO                     10  PUNTI

                                     VIGILI DEL FUOCO                      8   PUNTI              

                   CORPO FORESTALE                       7 PUNTI

                  AERONAUTICA                               3 PUNTI

                       POLIZIA PENITENZIARIA         - 2 PUNTI

     

    Classifica Marcatori -

    3 reti - Perla (Polizia di Stato); Strada (Vigili del Fuoco, 1 rig)

     2 reti - Sassara e Farnetti (Polizia di Stato); Fabiani e Mattei  (Corpo Forestale); Pacini (Vigili del Fuoco); Nebbioso (Istituto Vigilanza Privata)

     1 rete - Santi e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Sibi, Cesetti e Marchi (Vigili del Fuoco);   Donnini, Bortone  e Simonetto (Aeronautica); Ranucci, Bellapadrona, Grandi e Annibali (Corpo Forestale); Federici, Marcoccia, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata); Cristina Dominici (Polizia Penitenziaria)

     

                                           LA GRIGLIA VERSO LA FINALISSIMA

     

    DATA

    ORE

    QUALIFICAZIONI SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    22.05.2013

    18.00

    4^ CLASSIFICATA

    5^ CLASSIFICATA (AERONAUTICA)

    23.05.2013

    18.00

    3^ CLASSIFICATA

    6^ CLASSIFICATA (POL.PENTENZIARIA)

     

    DATA

    ORE

    SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    29.05.2013

    18.00

    1^ CLASSIFICATA (VIGILANZA PRIVATA)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    30.05.2013

    18.00

    2^ CLASSIFICATA (POLIZIA DI STATO)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    DATA

    ORE

    FINALE STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    07.06.2013

    18.00

    FINALE 1° E 2° POSTO

  • Basket Giovanile - Gli splendidi successi dell'under 15 e 13 della Ilco Stella Azzurra

    Bellissime prestazioni delle formazioni giovanili della Stella Azzurra basket negli ultimi rispettivi impegni di under 15 e under 13. Ecco il quadro completo delle loro gare con tabellini e cronache delle sfide vinte dai nostri "ragazzi" che continuano a giocare una grandissima stagione.

     

    UNDER 15 ELITE FASCIA B: LA STELLA AZZURRA VOLA IN FINALE, BATTUTA LA NOMEN ANGELS 55 - 45 (11-14, 26-28, 41-32)

    STELLA AZZURRA VITERBO: Ambrosino, Gasbarri, Bocchetti, Salemi 7, Nappi 2, Rastrelli, Begini 10, Gazzella 9, Storri, Georgev 8, Casanova 8, Fioravanti 12. Coach: Lillo Ferri

    NOMEN ANGELS ROMA: Federici 3, Terradora 4, Nardis, Ciotti 10, Cerutti 6, Pantani 1, Migliaccio, Imbratta, Wellmitage 4, Mostaccioli 8, Pigliaceli 6. Coach: Esposito

    Arbitri: Pellegrini e Sironi di RIETI

    Fa rispettare il fattore campo la Stella Azzurra Under 15 di coach Ferri che batte la Nomen Roma in una semifinale che, come spesso accade, carica forse emotivamente troppo i protagonisti in campo, i quali non danno certo vita ad una partita esaltante condita da tanti errori. Primi due quarti sostanzialmente equilibrati, con i giocatori di casa che sembrano avere qualcosa in più dal punto di vista fisico e con la coppia Georgev/Fioravanti a recuperare grappoli di rimbalzi. La difesa romana va in difficoltà sulle penetrazioni locali spesso fermate fallosamente, ma la Stella dalla lunetta ha percentuali decisamente pessime. Emblema della confusione stellina è l'ultima azione del secondo quarto, quando Gazzella con la palla in mano e 17" da giocare tira da metà campo con la Nomen che recuperato il rimbalzo ed è brava a capitalizzare l'ultima palla, andando al riposo sopra di 2.

    Al ritorno dal riposo lungo c'è finalmente un risveglio della Stella, che con una difesa pressing a tutto campo mette in difficoltà la Nomen e permette a Salemi e Begini di trovare facili conclusioni in transizione, creando il breack decisivo. Ciò anche grazie all'ottimo Fioravanti che recupera una quantità industriale di palloni, oltre ai numerosi rimbalzi offensivi trasformati in punti preziosi che lanciano la Stella al massimo vantaggio di più 16 a circa metà del quarto quarto. La Nomen non sembra in grado di reagire e con il passare dei minuti la gara perde per falli alcuni dei propri protagonisti: escono in sequenza Georgev, Gazzella e un appannato Casanova per la Stella, mentre coach Esposito perde Migliaccio e Terradora. Ultimi minuti di sostanziale equilibrio, con Pigliaceli autore di buone giocate ed una Stella in controllo che porta il vantaggio accumulato in precedenza fino alla fine.

    Logica la sodisfazione al suono della sirena per i ragazzi di coach Ferri, che approdanoo alla finale, seppur di facia B. Onore ai ragazzi di coach Esposito per la sconfitta subita lottando però fino alla fine. Ora si attende la data e la sede stabilita dalla Federazione per la finale, quando i ragazzi di coach Ferri si troveranno di fronte la vincente tra Terracina ed Equilino.

     

                             IL  SUCCESSO DELL'UNDER 13 CONTRO LA VIS NOVA

    Stella Azzurra UNDER 13: Onofri, Muti, Cesarini 2, Pesci, Orchi 30, Trotto 10, Piazzolla 5, Addio 3, Filoscia 13, D’Agostino 6. All: Orlando Orchi

    Vis Nova: Borromeo, Coccia, Pan, Bellini, Corina, Corsi, Manni, Barbantini, Teseo, Dominici, Rengucci. All: Annibale

    Altra grande prestazione della Stella Azzurra Under 13 che, nella fase finale del campionato regionale U 13, espugna anche il campo del Vis Nova Basket con il punteggio di 69 a 63, consolidando il primo posto in classifica. Partita molto combattuta quella vista a Roma, come d’altronde lo sono state tutte quelle fin qui disputate in questa seconda fase che vede in campo le migliori formazione regionali di categoria. Gli stellini sono arrivati nella capitale consapevoli delle difficoltà che la  partita nascondeva considerando che in casa erano riusciti a piegare la squadra romana solo dopo una dura battaglia  e per soli 5 punti (64 – 59) e che l’orario della partita (ore 10), dopo una sveglia inusuale per un giorno di festa, non era certo favorevole alla squadra viterbese.

    Tutto questo si è trasformato in un inizio di partita lento e un po’ “assonnato” che ha permesso alla squadra di casa di portarsi in vantaggio per 16 a 4 nella parte iniziale del primo quarto. Ma la squadra di coach Orchi in quest’anno è cresciuta molto soprattutto dal punto di vista caratteriale ed è stato sufficiente un time out per risvegliare i giocatori in campo. Pronta, quindi, la reazione che permetteva un parziale recupero fino al 16 a 11 alla fine del primo quarto. Tutt’altra musica nel secondo quarto, con l’inserimento di Trotto e Orchi, probabilmente il migliore giocatore in questa annata. Grande attenzione in difesa, aggressività su tutti i palloni, veloci ripartenze e belle giocate in attacco, con un incontenibile Orchi autore di 18 punti solo nella seconda frazione di gioco (saranno 30 per lui alla fine della gara con una ”bomba” all’attivo), permettono alla Stella di segnare 28 punti e di chiudere il primo tempo avanti di 12 (39 a 27).

    Il terzo quarto vede un sostanziale equilibrio in campo con il Vis Nova che tenta il recupero aumentando la pressione e i viterbesi che si difendono con efficacia. Il tabellone segnerà alla fine del terzo quarto 53 a 60 per gli ospiti. L’ultimo quarto è all’insegna della stanchezza e della tensione per le squadre in campo con i giocatori che segnano poco (10 a 9 il parziale) e commettono molti errori sia nel fondamentale del tiro che in quello del passaggio. Ma i viterbesi tengono duro soprattutto in difesa e portano a casa la vittoria con il punteggio di 69 a 63.

     

     

  • Calcio Play Off D - Le magnifiche 11 ancora in corsa. Tutto il regolamento punto per punto e i criteri per la graduatoria di ripescaggio. Oggi i sorteggi

    Tutta la situazione dopo le sfide di ieri sera nei play off della serie D nazionale. Ecco le magnifiche 11 ancora in lizza per la graduatoria dei ripescaggi possibili alla prossima Lega Pro. In attesa dei sorteggi di oggi e a seguire il regolamento completo della fase post sesason alla D 2012/2013.

    Girone A - Santhià-Lavagnese 2-0. Qualificata Santhià

    Girone B - Olginatese-Lecco 2-0. Qualificata Olginatese

    Girone C - V.V. Verona-Real Vicenza 1-0. Qualificata V.V. Verona

    Girone D - Atl. Pro Piacenza-Pistoiese 0-1. Qualificata Pistoiese

    Girone E - Viterbese-V. Spoleto 3-0. Qualificata Viterbese

    Girone F - Maceratese-Vis Pesaro 4-1 . Qualificata Maceratese

    Girone G - Casertana-Lupa Frascati 0-0. Qualificata Lupa Frascati

    Girone H -Matera-Foggia 3-1. Qualificata Matera

    Girone I - Cosenza-Gebilson 3-0. Qualificata Cosenza

    REGOLAMENTO - Nella terza fase in campo domenica 19 maggio le novE vincenti più la migliore semifinalista di Coppa Italia (V. Castelfranco). Oggi i sorteggi: il diritto a giocare in casa è determinato dall'assegnazione di 5 teste di serie secondo una graduatoria stilata in virtù della migliore posizione in clssifica al termine della stagione regolare (in caso di parità si vede il quoziente punti). La quarta fase, il 26 maggio e vi partecipano le cinque squadre vincenti il turno precedente più la perdente della finale di Coppa Italia (Arezzo in sostituzione del Torre Neapolis, già alle semifinali perchè perdente in finale contro il Delta Porto Tolle, promosso tra i Professionisti).

     

                                                          

    REGOLAMENTO COMPLETO PLAY-OFF SERIE D – STAGIONE SPORTIVA 2012/2013

     

    I° Fase (abbinamenti di girone) – 12.5.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ciascuno dei

    singoli gironi in cui si articola il Campionato di Serie D; dette Società si incontreranno in gara unica secondo i seguenti abbinamenti:

    squadra classificata al 2° posto contro squadra cla ssificata al 5° posto

    squadra classificata al 3° posto contro squadra cla ssificata al 4° posto

    nell’ipotesi che la vincente della Coppa Italia, la perdente la gara di finale, la migliore semifinalista, abbiano anche acquisito il diritto di partecipare ai Play-off, al posto di quest’ultima accederà la società classificata al 6° posto del girone interessato. Nelle ipotesi di cui sopra, gli abbinamenti dovranno tenere conto della squadra classificata al 6° posto del girone e non considerare quella esclusa perché ammessa di diritto. In virtù di tanto gli abbinamenti verranno determinati secondo la relativa graduatoria.

     

    Una coreografia dei tifosi della Vis in occasione del derby con la Samb della passata stagione

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari; persistendo la parità accederà alla fase successiva, la società meglio classificata al termine del campionato.

    Nella ipotesi che al termine del Campionato si verifichino situazioni di parità fra due o più squadre aventi titolo a partecipare alla fase dei Play-off (2°, 3°, 4° e 5° ed eventualmente 6° posizione) la relativa classifica sarà stabilita tenendo conto nell’ordine:

    - dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre

    - della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri

    - della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato

    - del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato

    - della migliore posizione nella classifica della Coppa Disciplina di Serie D

    - del sorteggio

    Nella ulteriore ipotesi che alla conclusione del corrente Campionato si verifichino situazioni di parità fra due società classificate all’ultimo posto utile per la qualificazione dei Play Off, la squadra ammessa sarà determinata secondo i medesimi criteri innanzi indicati giusta quanto disposto dal C.U. n. 35 del 10/10/2012.

    II° Fase (finale di girone) – 15.5.2013 mercoledì

    Partecipano a detta fase le vincenti della I° fase , che si incontreranno in gara unica sul campo della società che, al termine del campionato, avrà occupato nelle rispettive classifiche di girone, la migliore posizione.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari; persistendo la parità accederà la società meglio classificata al termine del Campionato.

     

    III° Fase – 19.5.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le nove società vincenti la II fase a cui deve aggiungersi la semifinalista di Coppa Italia Serie D 2012/2013 così individuata secondo il miglior quoziente punti totalizzato nelle gare della medesima manifestazione al termine dei tempi regolamentari rispetto all’altra semifinalista (in caso di parità si terrà conto della differenza reti generale delle gare di Coppa Italia, in caso di ulteriore parità , migliore classifica Coppa Disciplina Campionato Serie D).

    Saranno individuate n.5 teste di serie tra le società interessate in una graduatoria generale secondo i seguenti criteri:

    - migliore posizione in classifica al termine del campionato nei rispettivi gironi, in caso di parità la squadra con il quoziente punti più alto rispetto al numero di gare disputate in campionato. Gli abbinamenti verranno stabiliti per vicinorietà chilometrica e le cinque gare di cui sopra verranno programmate in gara unica sul campo della teste di serie a cui verranno abbinate le rimanenti cinque squadre.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

     

    IV Fase 26.5.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le cinque società vincenti il turno precedente a cui deve aggiungersi la finalista di Coppa Italia Serie D 2012/2013. Saranno individuate n.3 teste di serie tra le società interessate in una graduatoria generale secondo i medesimi criteri utilizzati nella III fase.

    Gli abbinamenti verranno stabiliti per vicinorietà chilometrica e le tre gare di cui sopra verranno programmate in gara unica sul campo della testa di serie a cui saranno abbinate le rimanenti tre squadre.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

     

    V Fase – SEMIFINALI 2.6.2013 domenica

    Partecipano a detta fase le tre società vincenti il turno precedente a cui deve aggiungersi la vincente la Coppa Italia Serie D 2012/2013.

    Gli abbinamenti saranno effettuati per vicinorietà chilometrica e verranno disputate due gare uniche in campo neutro.

    In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi di gioco, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

     

    VI Fase – FINALE 9.6.2013 domenica

    La gara di finale sarà disputata in campo neutro. In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi di gioco, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti.

    Gli incassi delle gare saranno così ripartiti: l’incasso lordo, detratti gli oneri fiscali, nonché le spese di organizzazione complessivamente quantificate a titolo forfettario nella misura massima del 15%, sarà suddiviso al 50% tra le due società al termine della gara ed immediatamente liquidato. La società ospitante, entro cinque giorni dall’effettuazione della gara, dovrà rimettere al Dipartimento Interregionale il relativo borderò dell’incasso, nonché la ricevuta rilasciata dalla società ospitata comprovante l’avvenuta liquidazione della somma di competenza.

    Non è consentito alle società ospitanti di stabilire l’ingresso gratuito, salvo intese congiunte scritte con la società ospitata. Le modalità e tutte le disposizioni relative all’organizzazione delle suddette gare, saranno impartite dal Dipartimento Interregionale e comunicate alle società interessate prima delle stesse. Gli incassi delle gare di semifinale e finale, saranno ripartiti alle due società in parti uguali al netto delle spese, così come saranno determinate dal Dipartimento Interregionale, che ne curerà direttamente la fase organizzativa e la scelta degli impianti.

    Per quanto non contemplato si fa espresso riferimento a quanto previsto dall’art. 51 delle N.O.I.F.

     

    ULTERIORI DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI

    1) Nell’ipotesi in cui la società vincente la Coppa Italia Serie D 2012/2013 si sia classificata al primo posto del proprio girone acquisendo la promozione in 2^ Divisione, il suo posto tra le società ammesse alla V^ fase verrà preso dalla finalista della Coppa Italia;

    conseguentemente la semifinalista meglio classificata nel rispettivo girone secondo il quoziente punti rispetto alle gare disputate nei confronti dell’altra semifinalista sarà ammessa direttamente alla IV^ fase; il posto di quest’ultima, tra le squadre ammesse alla III^ fase, sarà preso dall’altra semifinalista peggio classificata secondo il quoziente punti rispetto alle gare disputate in Coppa Italia nei confronti dell’altra semifinalista. Identica soluzione dovrà adottarsi anche se la finalista ovvero la semifinalista meglio classificata abbiano conseguito il 1^ posto nel girone del Campionato; in tale ipotesi il posto delle Società ammesse alla III^ fase verrà preso dalla società vincente la Coppa Disciplina relativa al Campionato di Serie D 2012/2013, con esclusione di quelle retrocesse ovvero che partecipino alle gare di Play-out (al verificarsi di tali ulteriori ipotesi, la squadra da ammettere sarà sempre individuata secondo la posizione immediatamente successiva della medesima graduatoria).

    2) Nell’ipotesi in cui la Società vincente la Coppa Italia Serie D 2012/2013 debba partecipare ai play-out ovvero sia retrocessa direttamente ovvero abbia maturato il diritto a partecipare al Campionato di Serie D con un distacco superiore agli otto punti rispetto alla diretta concorrente in abbinamento play-out, il suo posto tra le Società ammesse alla V^ fase verrà preso dalla finalista della Coppa Italia; conseguentemente la semifinalista meglio classificata nel rispettivo girone secondo il quoziente punti riferito alle gare disputate nei confronti dell’altra semifinalista, sarà ammessa direttamente alla IV^ fase; il posto di quest’ultima, tra le squadre ammesse alla III^ fase, sarà preso dall’altra semifinalista peggio classificata secondo il quoziente punti rispetto alle gare disputate in Coppa Italia nei confronti dell’altra semifinalista. Identica soluzione dovrà adottarsi qualora sia la finalista ovvero le semifinaliste dovessero trovarsi nelle ipotesi sopraindicate.

    In tal caso, il posto vacante verrà preso dalla Società vincente la Coppa Disciplina relativa al Campionato di Serie D 2012/2013 con esclusione di quelle retrocesse ovvero che partecipino alle gare di play-out ovvero che non abbiano disputato il play-out per un distacco superiore agli otto punti.

    Qualora dovesse verificarsi la necessità di integrare il numero delle Società da ammettere ai play-off, oltre alla semifinalista peggio classificata ed alla vincente della Coppa Disciplina, le Società saranno individuate scorrendo la classifica della Coppa Disciplina, fermo restando le preclusioni già menzionate.

    3) Nell’ipotesi che la vincente la Coppa Italia Serie D, la Finalista, la Semifinalista meglio classificata ( e nell’ipotesi 1) anche l’altra semifinalista) abbiano acquisito anche il diritto a partecipare ai play off, al posto di quest’ultima accederà la società classificata al 6° posto del girone interessato ovvero se trattasi di più squadre dello stesso girone accederanno le squadre immediatamente successive in classifica nel numero necessario fino ad un numero comunque massimo e non eccedente le quattro società per girone.

    Al termine dei play off sarà stilata una graduatoria di merito che riguarderà solo ed esclusivamente tutte le società partecipanti secondo la seguente struttura:

    1. Vincente finale

    2. Perdente finale

    3. Migliore semifinalista secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina Campionato Serie D;

    4. Altra semifinalista

    5. Prima tra le tre squadre eliminate alla IV fase secondo il criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone; in caso di ulteriore parità migliore posizione nella coppa disciplina Campionato Serie D;

    6. Seconda tra le tre squadre eliminate alla IV fase secondo il criterio di cui innanzi;

    7. Terza tra le tre squadre eliminate alla IV fase secondo il criterio di cui innanzi;

    A seguire tutte le altre squadre eliminate nelle fasi III^, II^ e I^ con mini classifiche secondo icriteri innanzi indicati.

    Le società, che disputeranno i play-off Serie D 2012/2013 ed inserite nella suddetta graduatoria, acquisiranno di diritto la priorità per la presentazione di eventuale domanda diammissione al campionato di 2^ divisione 2013/2014, qualora si rendesse necessario il completamento dell’Organico nel Campionato Professionistico di Seconda Divisione della Lega Pro.

    Nell’ipotesi di mancata ammissione a quest’ultimo campionato, alla vincente ed alla perdente la finale play-off sarà corrisposto un contributo economico rispettivamente di €. 30.000,00 (trentamila) e di €. 15.000,00 (quindicimila).

    I suddetti contributi saranno liquidati successivamente al completamento degli organici dei campionati professionistici così come determinati da apposito Comunicato Ufficiale della Segreteria Federale. Perderanno, invece, il diritto a beneficiare di tale contributo, le società che dovessero rinunciare a presentare domanda di ammissione.

     

     

  • Rappr. Allievi - Doppietta di bomber Natali e Viterbo batte Rieti 2-1. La classifica e il film fotografico del match con 270 immagini

    Splendido bis della Rappresentativa Allievi '97 allenata da mister Rondini al Torneo delle Province. Nel match della quarta di andata della fase di qualificazione splendido successo dei viterbesi che si sono imposti per 2-1 (pt 1-1) contro il Rieti con la doppietta di uno scatenato bomber Corrado Natali (giocatore tesserato del Valentano) autore di due belle splendide conclusioni dalla distanza che hanno consegnato il successo al team della nostra provincia che ora passa al comando della classifica parziale del girone e che con questo successo ha vendicato la sconfitta subita all'andata contro i sabini nel match che si giocò lo scorso 10 aprile al Comunale di Soriano nel Cimino.

    CLASSIFICA PARZIALE DOPO QUATTRO GIORNATE

    TORNEO “G: FERRARI” cat. ALLIEVI FASCIA B – Girone A

    Viterbo – Rieti             0-1

    Roma Nord – Viterbo  1-3

    Rieti – Roma Nord      1-4

    Rieti - Viterbo             1-2

    Classifica:

    Viterbo punti        6      d.r. + 3

    Roma Nord punti  3      d.r +1

    Rieti punti            3      d.r. -3

     

    CALENDARIO 

    MERCOLEDI 22 MAGGIO a Monterosi (Vt)

    Viterbo – Roma Nord

     

    SABATO 1° GIUGNO a Roma

    Roma Nord – Rieti

     Si qualifica per la finalissima la squadra prima classificata del girone ed affronterà la vincente del girone B.

    Clicca qui per vedere tutte le 270 immagini scattate da Rossella Pandolfi sulla sfida di Poggio Mirteto. Clicca su ogni foto 

     

     

     

  • Ed ecco come una conferenza stampa si trasformò in una torcida gialloblu (video). Le bellissime immagini di Andrea Di Palermo

    Storia di una conferenza stampa datata 15 maggio 2010. Mister Farris insieme al suo vice Patrizio Fimiani e al preparatore atletico Cristiano Giovannini sta parlando del successo della Viterbese contro lo Spoleto ed ecco che c'è la gioioa invasione del popolo gialloblu che oltre a consegnare la "solita, preziosa e meravigliosa colletta" esplodono con la forza del loro abbraccio, rigorosamente gialloblu, caldo, coinvolgente sino a far esplodere le lacrime al valoroso tecnico della Viterbese. E l'avventura continua..... Occhio al minuto 4'45.....

    La conferenza stampa di Farris, Fimiani e Giovannini e la splendida invasione dei tifosi gialloblu

    {avsplayer videoid=349}

     

    Clicca qui per vedere le bellissime immagini di Andrea Di Palermo sul trionfale match vinto dalla Viterbese contro lo Spoleto per 3-0

     

     

  • La favola gialloblu continua. Viterbese show ed è 3-0 allo Spoleto. Il video del rigore segnato da Vegnaduzzo

    Ancora super, super, super Viterbese. L'avventura continua in un entusiasmo generale che cresce, che dilaga e che sta contagiando un'intera città. E dopo il Sansepolcro strabattuto domenica scorsa per 4-1 è arrivato il successo netto per 3-0 contro una Voluntas Spoleto che ha retto sino al 28' del primo tempo quando ha subito il rigore messo a segno da Vegnaduzzo. E su quell'episodio lo Spoleto è rimasto in 10 uomini per l'espulsione di Schettino e per gli umbri apparsi in difficoltà sin dalle prime battute è stata notte fonda. Viterbese padrona del campo dall'inizio alla fine, Spoleto mai pericolosi e nella ripresa Nikolla e Gubinelli hanno archiviato la pratica. E il sogno gialloblu che hanno giocato davanti a oltre 2000 spettatori continua a salire e a contagiare la città. Avanti così...

    Il rigore realizzato da Vegnaduzzo in Viterbese-Spoleto 3-0

    {avsplayer videoid=348}

     

     

  • Basket - La Nuova Fortitudo supera di misura la Vis Nova in gara-2 della semifinale dei play-off (60-59)

    Missione compiuta per la Nuova Fortitudo Viterbo, che riesce a rimediare alla sconfitta capitolina superando di misura la Vis Nova Basket sul parquet del PalaMalè. Una partita difficile e combattuta, dove a fare la differenza è stata una certa carenza realizzativa degli ospiti nella fase decisiva della partita. La Fortitudo si aggiudica dunque la possibilità di disputare la «bella» e sperare ancora nell'accesso alla finale dei play-off.

    Nuova Fortitudo-Vis Nova Bk 60-59 (19-24; 13-6; 15-19; 13-10)

    N. Fortitudo Baliva 11, Bruno ne, Mariani 18, Dragojevic 9, Esposito 2, Bitetto 2, Peroni 6, Aquilanti ne, Robinson 13, Pazzaglia ne. All. Cipriani

    Vis Nova Procaccio 2, Marini -, Leone 3, Antognozzi ne, Fillari 7, Massari 7, Moretti 3, Teofili 14, Hunt 2, Sonzilli 24. All. D'Annibali

    Quintetto base viterbese formato da Baliva-Mariani-Dragojevic-Peroni-Robinson. La partita inizia su buoni ritmi, con le due difese che sembrano concedere un po' troppo: Sonzilli ha molto spazio sotto canestro mentre la Vis Nova difende bene l'area ma così concede parecchie conclusioni da tre alla formazione di coach Cipriani. Il testa a testa dura per quasi tutto il periodo, ma nel finale gli ospiti prendono il largo approfittando di alcuni errori al tiro della Fortitudo: 19-24 è il verdetto del primo periodo.

    Nel secondo quarto la Vis Nova trova il canestro stregato e per oltre metà dei dieci minuti non riesce a segnare; i padroni di casa tuttavia non ne approfittano, da segnalare giusto una spettacolare schiacciata di Robinson che porta la Fortitudo sul 29-25. La Vis Nova difetta parecchio nella costruzione del gioco, regalando molti palloni agli avversari. Solo negli ultimi minuti la squadra di D'Annibali riesce a raddrizzare la situazione, restando a -2 dalla formazione di coach Cipriani.

    Terzo periodo che si apre abbastanza male per la Fortitudo, che forza troppe conclusioni dalla distanza ed estranea troppo l'asso americano Robinson dalla manovra. Riparte una serie di ribaltamenti di fronte in cui si distingue Teofili tra gli ospiti e nelle ultime azioni Baliva, che realizza una importante tripla che tiene in corsa i suoi.

    Nell'ultimo quarto la Vis Nova sembra riuscire a gestire bene la situazione, ma inizia a commettere troppi falli in attacco favorendo la rimonta fortitudina. Rob inson abbandona momentaneamente il gioco per crampi, mentre gli ospiti non riescono più a segnare lasciando spesso l'iniziativa alla Nuova Fortitudo. Baliva realizza due triple consecutive portando i neroarancio sul +4, un punteggio che spiana la strada ad un finale molto concitato ed emozionante in cui Filleri, sul 59-56 ed a pochi secondi dalla file, fallisce una tripla da brivido. Sonzilli commette fallo su Mariani a rimbalzo, il numero 11 viterbese dalla lunetta segna solo un libero e sulla sirena proprio Filleri sigla la tripla del definitivo 60-59, che lascia presagire battaglia nella gara-3 di questa semifinale.

  • Rappr. Giovanissimi - 1-1 tra Rieti e Viterbo al Torneo delle Province. Vedi le 295 immagini della sfida

    E' finito 1-1 il match giocato oggi pomeriggio a Poggio Mirteto tra le Rappresentative Giovanissime di Rieti e Viterbo, nel match valido per la prima giornata del gironcino di ritorno al Torneo delle Province. Pareggio stretto ai ragazzi di mister Rosella che avrebbero meritato molto di più alla luce delle grandi occasioni avute. La rete della nostra Rappresentativa è stata messa a segno da Francesco Raffaelli, attaccante del Valentano che contro il Rieti riesce sempre ad esaltarsi visto che nel match di andata aveva siglato la tripletta con la quale Viterbo aveva superato Rieti per 3-2. In questa giornata riposa Roma Nord e si prosegue all'insegna del grande equilibrio. Mercoledì prossimo a Monterosi si giocherà il match tra Rappr. Viterbo e Rappr. Roma Nord e riposerà la Rappr. di Rieti. Questa la classifica aggiornata dopo il match odierno.

    TORNEO Padre G. FERRAZZOLI cat. GIOVANISSIMI FASCIA B – Girone A

     Viterbo – Rieti            3-2

    Roma Nord – Viterbo  3-1

    Rieti – Roma Nord      2-1

    Rieti-Viterbo              1-1 

    Classifica:

    Rieti          punti  4    d.r. 0

    Viterbo       punti 4     d.r. - 1     

    Roma Nord punti 3      d.r +1

     

    Clicca qui per vedere le 295 foto del confronto scattate da Rossella Pandolfi con in azione i "nostri" ragazzi   Clicca sulla foto....

     

     

     

    **************************

    Prossimi turni

     

    MERCOLEDI 22 MAGGIO a Monterosi (Vt)

    Viterbo – Roma Nord

     

    SABATO 1° GIUGNO a Roma

    Roma Nord – Rieti

     Si qualifica per la finalissima la squadra prima classificata del girone ed affronterà la vincente del girone B.

     

     

     

     

  • "Un assist per Nanny", festa del basket femminile sabato al PalaMalè

    Un evento tutto al femminile con una finalità benefica importante, ma anche un'occasione per ricordare un'amica che non c'è più e che si è sempre impegnata in prima persona nel volontariato. Sabato 18 maggio, a partire dalle 18, si svolgerà al PalaMalè la manifestazione 'Un assist per Nanny', gara di basket femminile che vedrà in campo tante giocatrici di serie A e che è stato promosso dalla ASL di Viterbo in collaborazione con le associazioni A.M.A.N. e Beatrice Onlus Associazione donne per la prevenzione del tumore al seno; l'appuntamento, già programmato nell'ambito della Giornata del Malato Oncologico che vedrà svolgersi eventi in tutta Italia, ha assunto un significato ancora maggiore dopo la prematura scomparsa di Anna Maria Tartarella, ex grande giocatrice di pallacanestro a Viterbo, avvenuta nel mese di febbraio a causa di un cancro.

    “Volevamo già organizzare un evento di basket femminilecommenta Stefania Taborri, presidente di Beatrice Onluse adesso siamo pronti per una manifestazione che sarà anche un modo per ricordare Anna Maria, nostra iscritta e sempre pronta a darci una mano ogni volta che poteva. Vogliamo raccogliere fondi a sostegno dello screening mammografico, un test semplice che consente di arrivare ad una diagnosi precoce del tumore al seno e riduce notevolmente il rischio di mortalità. Ci auguriamo che siano tanti i viterbesi presenti sugli spalti e che le loro donazioni ci consentano di proporre nuove campagne di sensibilizzazione su questo tema”.

    Sono già tante le giocatrici che hanno confermato la loro presenza e che verranno divise in due squadre, una affidata a Novella Schiesaro, indimenticata campionessa a Parma e con la Nazionale e protagonista di una promozione in A1 con la Virtus Viterbo, oltre che allenatrice attualmente di Latina, e l'altra guidata in panchina da Susanna Galli, nell'ultima stagione assistant coach ad Orvieto ma con molti campionati già alle spalle da tecnico in varie categorie.

    In campo ci saranno diverse atlete che hanno da poco concluso la stagione in serie A2 con la Defensor come Lascala, Romagnoli, Bernardini, Manzotti, Serafini, Scoscia, Spirito e De Fraia, Veronica De Sanctis che nell'ultimo campionato ha giocato a Tarquinia, la coppia composta da Valentina Baldelli e Ada Puliti, provenienti da Orvieto in serie A1, Silvia Sarni, promossa nel massimo campionato con Ragusa, e alcune ex viterbesi molto amate che ritroveranno l'impianto in cui hanno giocato a lungo. Ci saranno infatti Valentina Siccardi, diventata ormai un punto di forza di Taranto con cui ha vinto scudetti e coppe, Monica Bonafede, a Bologna nel campionato appena concluso, Marta Savelli, viterbese doc reduce dall'esperienza a Marghera in A2 dopo tre stagioni e Vigarano, e Camilla Coraducci, trasferitasi quest'anno da Bologna a Cremona in serie A3.

    Tante giocatrici importanti per un evento che, si spera, saprà richiamare tantissime persone sulle tribune del PalaMalè. L'inizio è previsto per le 18 e l'ingresso è gratuito.

  • C/5 - La 5^ edizione del Memorial "Cignarale" nel ricordo di Alessandro. A Fabrica dal 7 giugno

    Fervono i preparativi per la 5^ edizione del Memorial di calcio a cinque intitolato alla memoria di Alessandro Cignarale e che si svolgerà al campo Alpi Sport Club di Fabrica di Roma. E' una manifestazione che è gradatamente cresciuta nonostante la giovanissima "storia" diventando già uno dei tornei estivi di calcio a cinque della Tuscia con la maggiore partecipazione e con una ottima qualità di gioco visto gli atleti che ne prendono parte. Le iscrizioni termineranno il prossimo 3 giugno e gli organizzatori contano di arrivare ad un numero superiore alle 20 compagini. Il torneo del "Memorial Alessandro Cignarale" è un condensato di emozioni nel ricordo di "Alessandro", l'amico di tutto, morto prematuramente all'età di 22 anni in un tragico incidente stradale avvenuto il 24 aprile del 2006. La manifestazione avrà inizio il 7 giugno con una commovente cerimonia alla quale parteciperanno i famigliari di Alessandro e in cui lo stesso verrà ricordato. Nell'occasione la formazione de La Spaccata, campione in carica riconsegnerà il trofeo vinto nel 2012.  Ogni serata si giocheranno tre incontri, primo match dalle 20 alle 21, seconda gara dalle 21 alle 22 e terzo match dalle 22 alle 23. Il 4 o 5 giugno, data ancora da stabilire verranno effettuati i sorteggi del Memorial presso il Comune di Fabrica di Roma. Chiunque volesse  ancora iscriversi può farlo contattando l'organizzazione tramite Luca Lucchetti al 339-1625814, oppure prendendo contatti tramite face-book con il Gruppo "Memorial Cignarale".

     

  • Giochi nazionali Special Olympics, a Palazzo Gentili un gruppo di lavoro con i Comuni. Dal 21 al 26 luglio a Viterbo e Capodimonte

    Dal 21 al 26 giugno 2013 Viterbo e Capodimonte ospiteranno i Giochi nazionali estivi Special Olympics di nuoto. Come è noto,Special Olympics è un programma internazionale di educazione ed allenamenti sportivi per persone con disabilità intellettiva presente in oltre 170 Nazioni del mondo.

    Fondato nel 1968 negli Stati Uniti d’America da Eunice Kennedy Shriver, sorella di John e Bob Kennedy, conta oggi circa 4 milioni di praticanti, dato che lo sport nel mondo Special Olympics è ritenuto strumento privilegiato per creare occasioni di crescita individuale, di integrazione sportiva ed inclusione sociale. Per i Giochi nazionali di giugno nella Tuscia è prevista la partecipazione di oltre 550 atleti e di circa 1000 loro familiari, oltre alla presenza di 300 tra coach e dirigenti sportivi, 400 addetti tra staff e volontari (questi ultimi in massima parte reclutati sul territorio e quindi informati e preparati in precedenza sulla mission di Special Olympics).

    Vista l’enorme portata della manifestazione e in considerazione del grande impatto sociale,  culturale, sportivo e anche turistico che l’iniziativa può avere sul territorio della Tuscia, questa mattina il presidente della Provincia di Viterbo, Marcello Meroi, e l’assessore allo Sport di Palazzo Gentili, Andrea Danti, hanno incontrato nella sala del consiglio di Palazzo Gentili Stefania Cardenia, responsabile regionale Special Olympics, Maurizio Casciani, presidente dell’associazione “Sorrisi che nuotano – Eta Beta”, e una rappresentanza di sindaci e amministratori dei Comuni della Tuscia, al fine di costituire un gruppo di lavoro che porti ad una concreta e congiunta operatività per una positiva riuscita dell’evento. “Chiediamo a tutti i Comuni un’estesa partecipazione – spiegano Meroi e Danti – per dare tutti insieme un segnale di condivisione e supporto nei confronti di una manifestazione di qualità che la Provincia sostiene in materia convinta e decisa. Le risorse degli enti locali sono sempre di meno, ma possiamo comunque fare squadra per la promozione della manifestazione e per eventi culturali a margine dell’attività meramente sportiva impegnando cifre veramente ridotte. Molti dei volontari che faranno parte dell’organizzazione sono ragazzi del territorio e anche molte realtà sportive e associazionistiche locali possono venire coinvolte grazie all’opera di sensibilizzazione di Comuni”.

    All’incontro di questa mattina erano presenti, insieme a Meroi e Danti, i rappresentanti dei Comuni di Viterbo, Orte, Arlena di Castro, Canino, Tuscania, Soriano nel Cimino, Vetralla e Bassano in Teverina, i quali hanno tutti aderito con entusiasmo alla proposta di lavoro congiunto presentata dal presidente, mentre le Amministrazioni di Bagnoregio, Capranica e Capodimonte hanno dato già da tempo dato la propria adesione ai vertici di Special Olympics. Nello specifico, inoltre, Stefania Cardenia ha chiesto ai centri della Tuscia di ospitare la manifestazione collaterale denominata “Torch run” nella settima dal 10 al 17 giugno 2013, che prevederà la cerimonia dell’arrivo della fiaccola olimpica nella sede del Comune; di partecipare alla cerimonia di apertura dei Giochi in programma sabato 22 giugno presso ilCampo scuola “Domenico Mancinelli” a Viterbo e alla manifestazione collaterale denominata “Host town” domenica 23 giugno in piazza San Lorenzo a Viterbo.

     “In previsione di questo ultimo eventoha detto in conclusione il presidente Meroi - Provincia e Comune di Viterbo stanno valutando, insieme anche ad alcune associazioni culturali locali, l’organizzazione di uno spettacolo di grande richiamo che possa vedere la partecipazione di tutti i centri della Tuscia, che invito nuovamente a partecipare a questo prestigioso evento che senza dubbio qualificherà il nostro territorio”.

     Per informazioni e adesioni è possibile contattare Special Olympics Italia al numero 06-52798742 o il presidente di “Sorrisi che Nuotano – Eta Beta”, Maurizio Casciani, al numero 3284489289.

     

  • Calcio Dilettanti e giovanile - Tutte le date d'inizio della nuova stagione 2013/2014. Eccellenza e Promozione al via il 15 settembre, 1^ e 2^ il 29, la 3^ il 13 ottobre. Le soste

    Le date delle nuova stagione 2013-2014. Definite le date della nuova stagione calcistica. Il Comitato Regionale Lazio ha infatti stilato il calendario dell'inizio dei campionati della stagione 2013-2014. I primi a prendere il via, come di consueto, saranno i campionati d'Elite, cominciando con l'Eccellenza e la Promozione per quanto concerne i dilettanti, la Juniores d'Elite, gli Allievi d'Elite e i Giovanissimi d'Elite per quanto concerne i campionati giovanili.

    Il fischio d'inizio della stagione è stato fissato al 15 settembre, ossia una settimana dopo il via della scorsa stagione. I cinque campioonati d'Elite (Eccellenza, Promozione e i tre campionati giovanili) prenderanno il via contemporaneamente, anche se poi le chiusure saranno ovviamente diversificate.
    Previste soltanto due soste, quelle per le festività di Natale e Fine Anno, e quella per il consueto break pasquale, che coinciderà con lo svolgimento del Torneo delle Regioni. A proposito di quest'ultimo appuntamento, anche quest'anno è prevista la possibilità, per le società interessate, di chiedere l'anticipo o il posticipo della gara che verrà giocata a ridosso della manifestazione.
    I campionati di Eccellenza e Promozione, quest'anno non avranno le due settimane di stop invernale, e giocheranno un solo turno infrasettimanale, fissato al 1 maggio 2014. La conclusione dei due campionati d'elite è stata fissata all'11 maggio.

    La Juniores d'Elite, gli Allievi d'Elite e i Giovanissimi d'Elite quest'anno viaggeranno paralleli, con l'inizio fissato al 15 settembre e la conclusione prevista per venerdì 25 aprile, ultima giornata di campionato e unico turno infrasettimanale, prima del rush finale dei play-off: la finale del campionato Juniores è fissata al 7 maggio 2014, quelle dei Giovanissimi e Allievi all'11 maggio.
    Per gli altri campionati, invece, sono state mantenute le due settimane di sosta invernale, per consentire il recupero di eventuali gare rinviate per il maltempo e avere così un riallineamento dei calendari prima della fase finale. I due turni di stop sono stati programmati il 9 e 16 febbraio 2014.

    QUESTE LE DATE DEI CAMPIONATI

    ECCELLENZA E PROMOZIONE
    Inizio: 15 settembre 2013
    Conclusione: 11 maggio 2014
    Soste: 29 dicembre 2013 - 20 aprile 2014

    JUNIORES ELITE
    Inizio: 15 settembre 2013
    Conclusione: 25 aprile 2014
    Soste: 29 dicembre 2013 - 20 aprile 2014
    Inizio play off: 01 maggio 2014
    Finale: 07 maggio 2014

    ALLIEVI E GIOVANISSIMI ELITE
    Inizio: 15 settembre 2013
    Conclusione: 25 aprile 2014
    Soste: 29 dicembre 2013 - 20 aprile 2014
    Inizio play off: 01 maggio 2014
    Finale: 11 maggio 2014

    PRIMA E SECONDA CATEGORIA
    Inizio: 29 settembre 2013
    Conclusione: 18 maggio 2014
    Soste: 29 dicembre 2013 - 9 e 16 febbraio 2014 - 20 aprile 2014

    JUNIORES B, ALLIEVI E GIOVANISSIMI REGIONALI, ALLIEVI E GIOVANISSIMI ECC. E REGIONALI DI FASCIA B
    Inizio: 29 settembre 2013
    Conclusione: 18 maggio 2014
    Soste: 29 dicembre 2013 - 09 e 16 febbraio 2014 - 20 aprile 2014

    TERZA CATEGORIA, JUNIORES PROVINCIALE, SGS PROVINCIALE
    Inizio: 13 ottobre 2013
    Conclusione: 11 maggio
    Soste: 29 dicembre 2014 - 09 e 16 febbraio 2014 - 13 e 20 aprile 2014





     





  • Felicitazioni alla Real Teverina sicura di partecipare alla 1^ Categoria nel 2013/2014. E splendido 1° posto nella classifica Discipina tra tutte le squadre di 2^ Categoria del Lazio. La graduatoria

    Missione compiuta per la Real Teverina, certa del secondo posto finale nel girone A della Seconda Categoria e certa di partecipare al campionato di Prima Categoria 2013/2014 attraverso la graduatoria di merito fissata dal Comitato Regionale. Il team di mister Celleno a un turno dal termine vanta uno score casalingo di 9 vittorie e 4 pareggi con 0 sconfitte ed esterno di 7 vittorie, 6 pareggi e una sconfitta. L'unico ko è stato quello subito sul campo del Vetralla 1928 lo scorso 25 novembre. 51 gol fatti e 19 subiti, secondo miglior attacco e seconda migliore difesa e secondo posto alle spalle dell'imprendibile regina Csl Soccer che ha un + 8 sulla Real Teverina. Obiettivo promozione comunque centrato nonostante una stagione complicata per una serie innumerevoli di infortuni. Un plauso al team della Real Teverina... E altro riconoscimento di gran spessore il primato tra tutte le squadre della Seconda Categoria regionale nella classifica Disciplina. Un alto segno di sportività e di merito...

                                                                                        LA GRADUATORIA

     

  • Botteghini aperti al Rocchi già 100 tagliandi venduti

    Da un paio di ore  sono già aperti al Rocchi i botteghini per la vendita dei biglietti del match di stasera tra Viterbese e Voluntas Spoleto, (ore 20,45) valido per i play off della serie D. Già venduti 100 biglietti e la prevendita proseguirà per tutto il pomeriggio. Intanto la squadra è a pranzo presso Villa Sofia, ospite dell'imprenditore Deodati e struttura ricvettiva di proprietà dello stesso Deodati. Nel pomeriggio i giocatori torneranno a Villa Sofia intorno alle 18 per una piccola merenda e poi tutti insieme allo stadio per la grande sfida.

  • Civita Castellana, sempre più adesioni al mese dello sport

    Il lungo mese sportivo di giugno a Civita Castellana si arricchisce sempre di più di manifestazioni per la quarta edizione del Mese dello Sport. L’evento, voluto e promosso dall’Amatori Rugby in collaborazione con l’assessorato allo sport del comune di Civita Castellana, alcune associazioni di volontariato e il patrocinio del Coni, della provincia e della regione, rappresenta un’occasione importante per far avvicinare allo sport giovani e adulti. Calcetto, danza, basket e judo rappresentano le nuove adesioni al già ricco calendario della manifestazione.

    Lunedì 3 giugno al via il II Torneo di calcetto promosso dai gruppi del Carnevale Civitonico, da quest’anno in memoria di “Rino De Florio”. Dieci sono i gruppi che parteciperanno al torneo che si svolgerà presso il campetto da calcio “Casciani e Baccanari”: gruppo Jamaicano, Gazibo, Catarì, Scroccafusi, Patatrac, Frappa, Charlie, 300, Ferrari, Playboy. La finale del torneo è fissata per venerdì 28 giugno. Per venerdì 14 giugno alle 21 è prevista, invece, l’esibizione delle ginnaste della palestra Blulife alla quale seguirà, mercoledì 19 alle 21, quella della palestra Freedom e per finire, mercoledì 26 la performance della palestra Body Shape. Mercoledì 19 e giovedì 20 alle 18 sarà la volta del basket mentre venerdì 21 alle 19,30 si esibiranno i judoka della “Judo Butokukay” di Civita Castellana.

    Si ricorda che, per ogni appuntamento previsto per il Mese dello Sport, è possibile prenotare una cena all’aperto e che inoltre la serata conclusiva della manifestazione è prevista per sabato 29 alle ore 21 al campo Angeletti, con la premiazione di tutte le società sportive e degli atleti civitonici che hanno ottenuto titoli provinciali, regionali e nazionali.

    Tutte le società sportive che intendono partecipare all’evento sono invitate a contattare, con cortese sollecitudine, la società Amatori Rugby in via Marinai d’Italia o al numero 3332024186 (Roberto Rossi) per eventuali proposte di altri appuntamenti sportivi e per la riuscita della manifestazione nel migliore dei modi.

     

     

     

     

  • Francigena Marathon, la prima 42 km camminando lungo la via Francigena. Grande appuntamento domenica 9 giugno

    La Francigena Marathon, organizzata dall’Assessorato Sport Turismo e Cultura del Comune di Acquapendente, dal Club Alpino Italiano Sezione di Viterbo e dal Corpo Forestale dello  Stato Comando Provinciale Viterbo, con la collaborazione dei Comuni di San Lorenzo Nuovo,  Bolsena e Montefiascone ha lo scopo di far conoscere i tratti più belli e suggestivi della Via Francigena del Lazio percorrendo l’antico itinerario di “Sigerico”.  La manifestazione verrà promossa a livello nazionale con lo scopo di far affluire nel nostro territorio pellegrini ed amanti delle camminate, alla riscoperta dell’antico percorso  e delle bellezze artistiche che costituiscono il patrimonio storico-culturale dei Comuni  interessati dall’ evento.  Con partenza da Acquapendente, Piazza G. Fabrizio, fronte Palazzo Comunale, il tracciato  si snoderà inizialmente nel centro storico passando per la Fonte della Ruga (meta dei pellegrini
    del medioevo per il rifornimento dell’acqua e la sosta degli animali), la  Chiesa di San Francesco (1149), i cinquecenteschi palazzi Viscontini e Bramini, l’ex convento degli Agostiniani (1290), l’ex Palazzo Vescovile (1649) ora museo civico e diocesano con una  sezione dedicata alla storia della Via Francigena, la Basilica del Santo
    Sepolcro ove, all’interno della Cripta, è conservato il sacello del Santo Sepolcro di  Gerusalemme, una delle copie più importanti d’Europa.  Il percorso, seguendo la tabellazione predisposta dal Ministero e dal CAI di Viterbo, abbandonerà  il Centro storico per condurci, attraverso stradine di campagna, verso il paese  di San Lorenzo Nuovo, primo arrivo intermedio (Km 12,5), per poi proseguire sulla  bancata vulcanica che ci porterà a Bolsena, secondo arrivo intermedio (Km 23,9), davanti alla  Basilica di Santa Cristina.  Qui inizieranno le difficoltà che ci porteranno dal parco naturalistico di Turona alla sommità  di Montefiascone, attraverso strette e caratteristiche viuzze di campagna.  Sarà una camminata impegnativa che metterà in evidenza il carattere e la volontà dei partecipati
    chiamati a misurarsi con se stessi nell’intento di promuovere una Via, un’antica Via, certamente  meta di migliaia di pellegrini nei prossimi anni.  L’obiettivo principale degli organizzatori è quello di far conoscere i tratti più belli e suggestivi  della Via Francigena del Lazio; in tale ottica, la manifestazione, anche se denominata “Francigena
    Marathon Acquapendente – Montefiascone Km 42,195” è dichiaratamente una “Camminata  non competitiva” e sarà possibile iniziare il percorso non solo da Acquapendente ma anche da  San Lorenzo Nuovo o da Bolsena; così come sarà possibile terminare a San Lorenzo Nuovo,  Bolsena o Montefiascone.  Per motivi organizzativi la scelta del tratto da percorrere dovrà essere effettuata al momento  dell’iscrizione.  L’organizzazione si avvarrà della collaborazione di Associazioni locali e dei Comuni interessati  dalla manifestazione; dell’assistenza del Corpo Forestale dello Stato, Comando Provinciale  Viterbo per il controllo dell’intero percorso; del supporto logistico del CAI di Viterbo. La
    manifestazione si svolgerà sotto l’egida dell’Associazione Europea delle Vie Francigene.  “Francigena Marathon” Km 42,195  La prima maratona sulla Via Francigena in Italia  sull’antico itinerario di “Sigerico”  da percorrere solo ed esclusivamente camminando

    REGOLAMENTO
    1° Edizione MARATONA FRANCIGENA Km 42,195
    Domenica 9 Giugno 2013

    ORGANIZZAZIONE
    Comune di Acquapendente Assessorato Sport e Turismo
    Responsabile organizzativo Sergio Pieri
    Email: turismo@comuneacquapendente.it
    Fax: 0763 711215
    Tel. 0763 7309206 – 73091
    Cell. 3392680840
    www.comuneacquapendente.it
    Face book: trekking acqua pendente
    Club Alpino Italiano Sezione di Viterbo
    Responsabile organizzativo Valter Nepi
    Tel 0761 333797
    Fax 0761 333797
    info@cai.viterbo.it
    Corpo Forestale dello Stato Comando di Viterbo
    Responsabile organizzativo
    Commissario Capo Mareschi Leonardo

    L’Assessorato allo Sport, Cultura e Turismo del Comune di Acquapendente coadiuvato dal CAI Club Alpino Italiano Sezione di Viterbo e dal Corpo Forestale dello Stato, con il  patrocinio dell’ Associazione Europea delle Vie Francigene e la collaborazione dei  Comuni di Montefiascone, San Lorenzo Nuovo e Bolsena, la CRI e l’Avis-Aido di
    Acquapendente, la Protezione Civile di San Lorenzo Nuovo, Acquapendente e  Montefiascone, il CNSAS Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico -Viterbo;

    ORGANIZZA
    la prima Maratona in Italia sulla Via Francigena da effettuare esclusivamente camminando lungo i 42,195Km da Acquapendente a Montefiascone, sull’antico percorso secondo  “Sigerico” denominata: FRANCIGENA MARATHON.

    PARTENZE
    la Manifestazione verrà effettuata con qualsiasi condizione atmosferica
    Domenica 9 Giugno 2013:
    da ACQUAPENDENTE: dalle ore 7:00 alle ore 8:00
    PARTENZA UFFICIALE FRANCIGENA MARATHON

    Km 42,195 fino a Montefiascone (la Rocca)

    Km 24,000 fino a Bolsena (zona chiesa di Santa Cristina)

    Km 12,500 fino a San Lorenzo Nuovo (Piazza Europa)

    Raggruppamento dalle ore 6:30 in Piazza G. Fabrizio (fronte Palazzo Comunale). I partecipanti prima di abbandonare l’abitato di Acquapendente effettueranno passaggi all’interno del Centro storico per circa Km 1,800 seguendo il tracciato culturale dell’antica Via.

    PARTENZE ALTERNATIVE

    da SAN LORENZO NUOVO: alle ore 10:00 da Piazza Europa
    Km 11,500 fino a Bolsena
    Km 29,700 fino a Montefiascone

    da BOLSENA: alle ore 11:00 largo Chiesa di Santa Cristina
    Km 18,200 fino a Montefiascone

    ARRIVI
    L’ arrivo alla Rocca di Montefiascone è previsto dalle ore 14 alle ore 19:00
    - San Lorenzo Nuovo: arrivi previsti dalle ore 9.00 alle ore 12:00;
    - Bolsena : arrivi previsti dalle ore 11.00 alle ore 15:00

    DIRITTO DI PARTECIPAZIONE
    Aperta a tutti, uomini e donne che abbiano compiuto il 18° anno di età.
    I minorenni possono partecipare sotto la responsabilità dei propri genitori: si consiglia il
    percorso di Km 12,500
    La Francigena Marathon è aperta esclusivamente a coloro che intendono effettuare il percorso camminando. Per motivi organizzativi e assicurativi non sono ammessi podisti, marciatori, ciclisti, cavalli ecc….

    ISCRIZIONI

    A) – SOCI C.A.I. - Club Alpino Italiano:
    Via e-mail a info@caiviterbo.it entro venerdì 7 Giugno, inviando gli appositi moduli
    (da scaricare dal sito www.caiviterbo.it ) debitamente compilati.
    Per i Soci CAI la partecipazione è gratuita (in quanto già coperti da assicurazione SAI).

    B) – TUTTI GLI ALTRI (non Soci CAI):
    Le iscrizioni potranno essere effettuate:

    1)- via e-mail o via fax al Comune di Acquapendente entro venerdì 31 Maggio, inviando
    gli appositi moduli (da scaricare dal sito www.comuneacquapendente.it ) debitamente compilati e
    corredati da copia di bonifico bancario di € 6,00 (sei/00) -per spese assicurazione infortuni -
    disposto a favore di
    CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Viterbo
    IBAN IT05Y0893114500000020759486 (Banca di Viterbo Credito Cooperativo – Fil. T.Carletti, VT)
    Indicando chiaramente sul bonifico Cognome, Nome e data di nascita dell’ordinante e causale “FRANCIGENA
    MARATHON”

    2)- entro venerdì 31 Maggio sarà possibile effettuare le iscrizioni anche presso i Comuni di
    Bolsena, San Lorenzo Nuovo e Montefiascone, con le modalità e nei termini che detti
    Comuni stabiliranno.

    3)- SABATO 8 GIUGNO dalle 10:00 alle 14:00 presso il palazzo Comunale di
    Acquapendente, con contestuale consegna dei moduli richiesti e pagamento della quota di
    iscrizione di € 6,00 (sei/00) -per spese assicurazione infortuni - e ritiro dei cartellini di
    partecipazione.
    Non si accetteranno iscrizioni il giorno della manifestazione.
    Le domande di iscrizione pervenute via e-mail o fax con allegati incompleti NON
    saranno accettate.
    Il ritiro dei cartellini di partecipazione per coloro che si sono iscritti via e-mail/fax può
    essere effettuato anche DOMENICA 9 dalle ore 6:30 alle ore 7:45 presso il palazzo
    Comunale di Acquapendente.

    PARTECIPANTI DIVERSABILI
    La partecipazione dei diversabili in carrozzina è ammessa solamente con il proprio operatore in
    quanto il percorso si svolge in gran parte su sterrato, stradine di campagna ed è assai impegnativo
    per i dislivelli. Inoltre il tracciato permette la percorrenza con carrozzina solo in alcuni tratti.
    L’organizzazione ammetterà i partecipanti in carrozzina solo nel primo tratto con arrivo al
    paese di San Lorenzo Nuovo dopo Km 12,500.

    CONTRIBUTO ISCRIZIONE
    € 6,00 comprensivo di Assicurazione, come da Polizza Infortuni N.0615.0530293.63
    stipulata dal Club Alpino Italiano con SAI Fondiaria (termini e condizioni consultabili sul
    sito http://www.cai.it) – Massimali € 55.000,00 caso morte; € 80.000,00 invalidità
    permanente; € 1.600,00 spese di cura).
    Per i Soci CAI: la partecipazione è gratuita (in quanto già coperti da assicurazione SAI), con
    presentazione Tessera Associativa in corso di validità (bollino anno 2013)

    PERCORSI:
    Acquapendente - San Lorenzo Nuovo Km 12,500
    Acquapendente - Bolsena Km 24,000
    Acquapendente - Montefiascone Km 42,195
    PERCORSI ALTERNATIVI
    San Lorenzo Nuovo – Bolsena Km 11,500
    San Lorenzo Nuovo – Montefiascone Km 29,700
    Bolsena – Montefiascone Km 18,200

    SERVIZI ASSISTENZA
    Il percorso sarà sotto il controllo del Corpo Forestale dello Stato, del CAI di Viterbo, del Corpo
    Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico-VT, CRI Comitato Locale di Acquapendente, che
    saranno presenti sull’intero tracciato. Polizia locale, Forze dell’ordine, Protezione civile e
    volontari Avis Aido controlleranno i passaggi nei centri abitati.
    TRASPORTO PARTECIPANTI
    Saranno messi a disposizione mezzi di trasporto per il ritorno ad Acquapendente da parte delle
    Amministrazioni Comunali di Acquapendente, San Lorenzo Nuovo, Bolsena, Montefiascone.
    Per facilitare l’organizzazione nel trasporto dei molti partecipanti si richiede, in ogni caso, la
    collaborazione dei medesimi nell’utilizzare mezzi di trasporto propri o di eventuali
    accompagnatori.

    RISTORI
    Si consiglia zainetto al seguito con cibo e acqua.
    Saranno comunque presenti sul tracciato i seguenti ristori:
    1) San Lorenzo Nuovo (cibo e bevande)
    2) Bolsena (cibo e bevande)
    3) Montefiascone (cibo e bevande)
    Altri ristori (bevande) saranno dislocati in punti strategici del percorso.

    RESPONSABILITA’
    Con l’iscrizione a questa manifestazione i partecipanti dichiarano:
    - di essere in buone condizioni di salute, fisiche e psicofisiche, tali da consentire la partecipazione
    a questa iniziativa senza causare pregiudizio a se stessi o ad altri;
    - di essere a conoscenza che la manifestazione si svolgerà su terreno accidentato con dislivelli a
    tratti significativi.
    L’organizzazione declina ogni responsabilità per danni fisici e/o materiali dei quali i
    partecipanti potessero restare vittima o che gli stessi potessero causare a Terzi, a seguito
    della partecipazione a questa 1° Edizione della FRANCIGENA MARATHON.

    RICETTIVITÀ TURISTICA
    Informazioni
    COMUNE DI ACQUAPENDENTE:
    ETUL 0763 730065
    tour@etul.it

    COMUNE DI SAN LORENZO NUOVO
    Ufficio informazioni 0761 7268217

    COMUNE DI BOLSENA
    Ufficio Turistico
    0761 799923
    ufficioturistico@comunebolsena.it

    COMUNE DI MONTEFIASCONE
    Ufficio Turistico
    0761 832060
    info@comune.montefiascone.vt.it

     

      

    Clicca qui per le schede di adesione

     

     

     

     

     

     

     

  • Viterbese in Lega Pro? Ecco come cambierebbe lo scenario del settore giovanile

    Una Viterbese in Lega Pro II Divisione aprirebbe scenari importanti anche per tutte le compagini del settore giovanile sul quale sottoliniamo c'è da insistere e lavorare per valorizzare il prodotto "locale" per il futuro. Una eventuale promozione (ovviamente con conseguenza salvezza della società) permetterebbe alla Viterbese di avere una squadra nel campionato Berretti Nazionali (nati negli anni '95/96), quest'anno Berretti con 5 gironi in tutta Italia, di avere una formazione allievi di Lega Pro (campionato nazionale, 7 gironi in tutta Italia nella stagione 2012/2013) con i calciatori del '97 e anni successivi, campionato da disputare con qualche club di serie A e B che lo affrontano con i giocatori sotto età e i giovanissimi nazionali con i 99. (nel 2012/2013 sette gironi in tutta Italia). Sono tutti campionati senza retrocessioni visto che la partecipazione dipende dalla categoria che affronta la prima squadra. A questi gruppi poi la Viterbese potrebbe partecipare agli allievi fascia B elite regionale con i ragazzi del '98 e ai giovanissimi fascia B regionali con gli atleti nati  negli anni 2000. Si tratta di ipotesi ma in caso di Viterbese in Lega Pro Seconda Divisione lo scenario potrebbe essere questo e aspetto da non trascurare il club gialloblu ha già tutti i blocchi allestiti ai quali ci sarebbe da apportare con mirate scelte una maggiore qualità e l'affidamento a tecnici di sicure garanzie....    

  • Atletica - Regionali Societari Ragazzi: bene le società viterbesi

    Campionati Interprovinciali di Società Ragazzi e Ragazze: a Rieti belle prove degli atleti viterbesi che ottengono vittorie e buone prestazioni in ottica Campionato Regionale di Società. La Walk In Zona Olimpica Viterbo chiude la due giorni di gare con un secondo posto maschile ed un terzo femminile, di fatto certa della qualificazione alle finali regionali del 25 maggio. Atletica ’90 Tarquinia è invece terza con i ragazzi e quarta con le ragazze.

    Numerose le vittorie ottenute sull’impianto reatino, teatro a luglio degli Europei Juniores. Oro nell’Alto con 1,40 per Benedetta Felici, Zona Olimpica (poi terza nel quadruplo con 10,67 metri) per Bianca Marzano, Atletica ’90, nei 60 metri con 8"71 (terzo posto per lei nel peso), per Livia Braconcini, Zona Olimpica, capace di 1’54”13 sui 600 metri e per Sofia D’Alessandro (Atletica ’90), che lancia il peso a 10.56 metri e giunge sesta nel quadruplo. Tra i ragazzi, gradino più alto del podio per Federico Brizzi (Zona Olimpica), vincitore con 13,36 metri nel peso e secondi sui 60m. piani con il tempo di 8”39.

    A podio, inoltre, Giuliano Lorenzo (Zona Olimpica), secondo nei 200Hs e terzo nel Peso, Francesco Orecchio (Atletica ’90) secondo nell’alto, Leonardo Ferrari (Zona Olimpica) terzo nei 200Hs, Dario Vincenti terzo nei 600m.

    Bene anche l’Alto Lazio nei societari Assoluti, disputatisi negli stessi giorni sulla pista reatina: la squadra maschile chiude decima. Da segnalare le prove del velocista Lorenzo Chiusaroli (11”4 sui 100 piani e 22”74 sui 200) e di Anton Ivanikhin (51”74 sui 400 metri).

    In settimana, invece, impegni agonistici sui campi della provincia: mercoledì a Tarquinia il meglio del lancio del disco italiano nel Trofeo Silvano Simeon, giovedì mattina a Viterbo “il più veloce di Viterbo”, manifestazione tutta dedicata allo sprint riservata alle scuole.

  • Pattinaggio - Ancora grandi risultati per la Libertas Pilastro ai campionati regionali Fihp. Fotoservizio

       “Quello che avevo previsto si è puntualmente verificato - sono le parole di Sara Turchetti allenatore della Libertas Pilastrole atlete sono scese in pista motivate per ben figurare e i risultati sono arrivati, nonostante in tutte le categorie erano presenti numerose e valide concorrenti, bravissime tutte cinque le ragazze. La gara cui si riferisce Sara è il campionato regionale federale  delle categorie divisione nazionale disputato domenica scorsa presso l’impianto del Divino Amore a Roma, la mattina sono scese in pista, nel programma libero della cat. divisione nazionale A, Giada Bacchiarri (2° classificata), Brenda Crisotomi (7°) e Chiara Stavagna , in virtù dei risultati degli esercizi obbligatori la classifica della combinata vede Giada (1° classificata) e Chiara (3°), tutte tre le atlete si sono qualificate per il campionato italiano.


              Nel pomeriggio Rachele Cerica, con uno splendido esercizio, conquista la medaglia d’oro nella cat. divisione nazionale B, più tardi arriva anche il bellissimo 2° posto di Marika Fontana nella cat. divisione nazionale C, entrambe le ragazze saranno a Roccaraso per il campionato italiano.


              Riassumendo le atlete della società del Pilastro portano a casa 2 primi posti, due secondi e un terzo, soddisfattissima la Presidente Vera Turchetti che ha seguito questa trasferta e dice “questi risultati si possono raggiungere solo se tutte le componenti della società cioè, dirigenti, istruttori, atleti e le loro famiglie con serenità, allegria e spirito di sacrificio si mettono al servizio per una causa comune, quella del bene degli atleti e del pattinaggio”.
              Prossimo appuntamento, da non perdere per gli amanti del pattinaggio e non, nei pomeriggi di sabato 18 e domenica 19 presso il centro sportivo Sacro Cuore scenderanno in pista le categorie federali con atleti di assoluto valore internazionale. Per informazioni, comunicati, curiosità e foto e notizie www.libertaspilastro.it o facebook Libertas Pilastro Pattinaggio.  

     

     

     

      

  • Riccardo Ronca, team manager della Salernitana, fresco di promozione in Lega Pro, 1^ Divisione

    A tu per tu con Riccardo Ronca, team managere della Salernitana, fresca di promozione in Lega Pro, Prima Divisione. Abbiamo approfittato della presentazione della Toscana Cup per fargli qualche domanda sulla bella stagione vissuta dalla squadra campana, sulla sua esperienza nel team allenato da Carlo Perrone. Da parte sua anche un pensiero alla Viterbese: "Ha un ottimo organico e con qualche ritocco in caso di promozione potrebbe disputare una ottima Lega Pro, Seconda Divisione".

    INTERVISTA VIDEO A RICCARDO RONCA

    {avsplayer videoid=346}

     

     

     

  • Calcio Csi - Risultati e classifica dopo la penultima giornata nel girone B. La situazione del Memorial "Sorge". Le decisioni disciplinari

    Tutte le novità dal pianeta amatori del Centro Sportivo Italiano. Penultima giornata del girone B dove continua a mantenere la testa della classifica il Santa Marinella con la Sevas che ha superato l'Aurora Viterbo, raggiungendo il secondo posto. A seguire la classifica aggiornata, tutte le decisioni disciplinari dopo le gare della penultima giornata nel gruppo B e la situazione nel girone del "Memorial Giovanni Sorge" che vede la partecipazione di alcune compagini che durante la stagione regolare hanno partecipato al campionato, girone A. 

    RISULTATI  :

     

     

     

          14° Giornata Ritorno

    Girone  " B "

     

     

     

     

    REAL TARQUINIA

    ATLETICO VALLERANO

    3 – 0

    VOGLIA di CALCIO

    STELLA AZZURRA

    0 – 3

    VETRALLESE CALCIO

    PIANETA GIUSTIZIA

    2 – 1

    POL. SEVAS

    S.S. VALENTANO

    3 – 0

    AURORA VITERBO

    S. AGOSTINO AURELIA

    1 – 1

    NUOVA S. FAUSTINO

    F. TUSCANIA

    1 – 3

    MONDO  NUOVO

    AM. S. MARINELLA

    0 - 2

    Rip.MONTE ROMANO

     

     

     

    CLASSIFICA  :

     

     

    GIRONE   " B "

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    G

    V

    N

    P

    GF

    GS

    Punti

    1

    S. MARINELLA

    27

    17

    8

    2

    53

    19

    59

    2

    POL.  SEVAS

    27

    17

    6

    4

    57

    30

    57

    3

    AURORA VITERBO

    27

    16

    8

    3

    47

    19

    56

    4

    F. TUSCANIA

    27

    12

    9

    6

    42

    26

    45

    5

    STELLA AZZURRA

    27

    12

    7

    8

    40

    30

    43

    6

    VOGLIA di CALCIO

    27

    11

    10

    5

    36

    31

    43

    7

    MONDO NUOVO

    27

    13

    4

    10

    44

    41

    43

    8

    S. AGOSTINO A.

    27

    11

    8

    7

    44

    37

    42

    9

    REAL TARQUINIA

    27

    9

    11

    7

    36

    30

    38

    10

    VETRALLESE

    27

    9

    8

    10

    30

    31

    35

    11

    S.S. VALENTANO

    27

    8

    2

    17

    35

    55

    26

    12

    NUOVA S. FAUSTINO

    27

    6

    4

    17

    28

    46

    22

    13

    PIANETA  GIUSTIZIA

    27

    5

    4

    18

    24

    47

    19

    14

    REAL MONTE ROMANO

    27

    4

    7

    16

    28

    54

    19

    15

    ATLETICO VALLERANO

    28

    3

    3

    22

    14

    62

    12

     

    PROVVEDIMENTI  DISCIPLINARI  GIRONE  “B”

     

    Ammonizioni : Sciacca Alessio, Xhelo Armand, Piperi Giuseppe (Voglia di Calcio - recupero) – Cannas Marco Serafini Marco, Dolgan Giuseppe (Real Tarquinia - recupero) – Andreoli Mirko (Aurora Vt) – Oliviero Pasquale Jori Mattia, Rocchi Daniele Cuomo Alessandro (S. Agostino A.) – Tagliaferri Stefano (Mondo Nuovo) – Presutti Marco, Cordone Gian Pietro, Baffioni Roberto (S. Marinella) – Mancinelli Pietro Maria, Belardo Antonio (N. San Faustino) – Brachetti Francesco (F. Tuscania) – Quintavalle Marco, Colageo Simone  (Vetrallese) – Ferreri Andrea, Cesarini Paolo (Pianeta Giustizia).                                                                                                                                                   

    Squalifiche:

    Ferri           Emiliano           (Voglia di Calcio - recupero)        1 gg. fallo di mano volontario.

    Balestrucci   Andrea            (Aurora VT)                              1 gg. condotta scorretta.

    Calvani       Cristiano          (Aurora VT)                              1 gg. proteste.

    Troncarelli   Roberto           (Aurora VT)                              fino al 19/05/2013 proteste.

    Petretti       Tiziano            (N. San Faustino)                      1 gg. fallo da tergo.

    Bernabei     Roberto           (N. San Faustino)                      2 gg. doppia ammonizione e comportamen

                                                                                            to antisportivo.

    Italiano       Antonio           (F. Tuscania)                            2 gg. fallo di reazione.

    Ajani          Francesco        (Vetrallese)                              2 gg. fallo di reazione.

    Ferreri        Andrea            (Pianeta Giustizia VT)                 1 gg. quarta ammonizione.

     Ammende

    €      5.00  una giornata di squalifica (Voglia di Calcio – Pianeta Giustizia VT) 

    €    10.00  due giornate di squalifica (F. Tuscania- Vetrallese)

    €    15.00  tre giornate di squalifica (Aurora Vt – N. San Faustino)

    €    80.00  seconda mancata presentazione in campo (SSD Valentano)

     

    Comunicazioni

     

    RECUPERO :

    VOGLIA DI CALCIO -        REAL  TARQUINIA    =       2 - 2

     

     

    POSTICIPO ORARIO GARA N. SAN FAUSTINO -  SANTA MARINELLA

    La gara in oggetto, a causa concomitanza F.I.G.C., verrà posticipata alle ore 14.30 di Domenica 19/05/2013 presso il campo della  Quercia.

     

     

    ANTICIPO GARA  F. TUSCANIA – AURORA VITERBO

    La gara in oggetto, a causa di indisponibilità campo di gara, verrà anticipata a Sabato 18/05/2013 alle ore 16.30 presso il campo di Tuscania.

     ANTICIPO GARA SSD VALENTANO – VETRALLESE CALCIO

    La gara in oggetto, a causa di indisponibilità di campo,  verrà anticipata a Sabato 18/05/2013 alle ore 15.30 presso il campo comunale di Valentano.

    POSTICIPO GARA STELLA AZZURRA – REAL TARQUINIA

    La gara in oggetto, a causa di indisponibilità di campo, verrà posticipata a Domenica 19/05/2013 alle ore 10.30 presso il campo “Ellera” di Viterbo.

      GARA VOGLIA DI CALCIO – STELLA AZZURRA DEL 11/05/2013

    Il giudice Unico, in merito alla partecipazione alla gara Voglia di Calcio – Stella Azzurra del Sabato 11/05/2013, in cui l’atleta FERRI EMILIANO, scendeva in campo come giocatore e come dirigente, pur essendo stato espulso dal campo durante la gara di recupero del 09/05/2013 tra Voglia di Calcio e Real Tarquinia, dovendo quindi astenersi dal gioco per susseguente squalifica,

    DECIDE

    –        In conformità all’art. 103 del regolamento “Sport in Regola”, di comminare ulteriori DUE giornate di squalifica all’atleta FERRI EMILIANO, per non aver rispettato il turno di squalifica

    –        Di assegnare la vittoria della suddetta gara alla Società Sportiva STELLA AZZURRA per 3 – 0.

    –        Si commina una multa di € 10.00 per squalifica.

     

                                                   MEMORIAL "GIOVANNI SORGE"RISULTATI  :

     

    3° Giornata

     

     

     

     

     

    AM. BASSANO R.

    MONDO NUOVO

    2 - 2

    VEJANO FOOTBALL

    TOLFA 2004

    2 - 1

    Riposa AM. CAPRANICA

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    CLASSIFICHE  :

     

     

    GIRONE

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    G

    V

    N

    P

    GF

    GS

    Punti

    1

    VEJANO FOOTBALL

    3

    2

    1

    0

    5

    1

    7

    2

    MONDO NUOVO

    3

    1

    2

    0

    5

    4

    5

    3

    AM.  TOLFA

    3

    1

    0

    2

    4

    5

    3

    4

    A. C. CAPRANICA

    2

    0

    2

    0

    1

    1

    2

    5

    BASSANO ROMANO

    3

    0

    1

    2

    3

    7

    1

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Comunicazioni

     

    RICHIESTA RIDUZIONE SQUALIFICHE  AMATORI TOLFA

    Visto il ricorso presentato dalla società Amatori  Tolfa riguardanti le squalifiche dei sig.ri :  Mellini Riccardo e Felicini Giacomo; visto il supplemento di referto da parte dell’arbitro.

    SI DECIDE

    Di ridurre la squalifica al Sig. Mellini Riccardo da 5 gg. a 2 giornate effettive di gara.

    Di ridurre la squalifica al Sig. Felicini Giacomo fino al 12.05.2013.

    Di ridurre l’ammenda da  € 80,00  ad € 40,00.

     

    ANTICIPO GARA ASD TOLFA 2004 – AM. CAPRANICA

    La gara in oggetto, a causa di indisponibilità del campo, viene anticipata a sabato 18/05/2013 alle ore 17.00 presso il campo di Tolfa.                                                            

     

    PROVVEDIMENTI  DISCIPLINARI MEMORIAL "SORGE"

     

    Ammonizioni : Favaro Giuseppe (Vejano Football Club) – Barzellotti Cristian, Copponi Andrea (ASD Tolfa  2004) – Iacomoni Luca (Mondo Nuovo).

                                                                                                                                                        

    Squalifiche:

    Favaro                   Giuseppe      (Vejano Football Club)       1 gg. seconda ammonizione.

    Copponi        Andrea                   (ASD Tolfa  2004)                       1 gg. seconda ammonizione.

    Di Cesare      Stefano         (ASD Tolfa  2004)              1 gg. fallo ultimo uomo.

    Ciccozzi        Francesco     (Mondo Nuovo)                1 gg. doppia ammonizione.

     Ammende :

    €  10.00  una giornata di squalifica (Vejano Football Club – Mondo Nuovo)

    €  20.00 due giornate di squalifica (ASD Tolfa 2004)

     

  • Il video conferenza della 9° Toscana Football Cup 2003. Grande calcio giovanile a Tuscania il 20-21 e 22 maggio

     

    Una tre giorni di grande calcio giovanile allo stadio dell'Olivo di Tuscania con le gare della nona edizione della Toscana Football Cup. Quattro gironi in tutta Italia nella sedi di  San Benedetto del Tronto, Tuscania, Agliana (Pistoia) e Altopascio (Lucca). L'Asd Tuscania ha organizzato la tappa in programma allo stadio dell'Olivo con la collaborazione tecnica del Pianoscarano. L' evento è stato patrocinato dal Comune di Tuscania. Organizzatore principe è Riccardo Ronca, team manager della Salernitana, neo promossa in Lega Pro Prima Divisione, ex team manager della Lazio Primavera. Ieri mattina la presentazione della 9° Toscana Cup presso il Comune di Tuscania alla presenza del sindaco e delle autorità. Ricordiamo i tre appuntamenti della prossima settimana.

    Lunedì 20 maggio ore 18,30 Grosseto-Rappr. Tuscania-Pianoscarano

    Martedì 21 maggio ore 20,45 Rappr. Tuscania Pianoscarano-Lazio Primavera

    Mercoledì 22 maggio ore 15,00 - Lazio Primavera- Grosseto Primavera.

    Il torneo è aperto alla categoria Primavera/Berretti/Juniores. Prima di ogni gara verranno disputate mini partite della categoria Pulcini. Biglietto di ingresso di ogni singola partita è 10 euro. Si qualificano alle semifinali le prime di ciascun girone. Semifinali (24 maggio, ore 17 e ore 21) e finale (25 maggio, ore 17) si giocheranno a Chianciano Terme.

    STAFF TECNICO E ORGANIZZATIVO

    Riccardo Ronca e Luca Provvedi (supervisori e responsabili organizzativi)

    Giuseppe Mancini (responsabile stadio)

    Tonino Salvatori (addetto ufficiali di gara)

    Alessandro Gatto (addetto stampa)

    Massimo Baggiani (responsabile tecnico)

    Enzo Loreti (assistente tecnico)

    Andrea Pedica (assistente tecnico)

    Manuele Garofani (preparatore atletico)

    Claudio Piergiovanni (preparatore dei portieri)

    Massimiliano Doschi (addetto sicurezza)

    Anselmo Mancini (fotografo ufficiale)

    Le altre dodici squadre partecipanti sono:Empoli, Varese e under 18 dell'Azerbaijan (si gioca ad Agliana, in provincia di Pistoia); Sanbenedettese, Udinese e Ascoli (a San Benedetto del Tronto); Treviso, Livorno e Torino (ad Altopascio, in provincia di Lucca)

     

    I PRESTITI DE PIANOSCARANO-TUSCANIA - Il team del Pianoscarano-Tuscania giocherà con un gruppo formato da '94 e '95 per la maggior parte giocatori della juniores del Pianoscarano con i rinforzi di Alessandro Cima (portiere, classe '94, in forza alla Castrense); Luca Tardani (attaccante, classe '94 della Virtus Pilastro); Fabio Tosi (classe '94 dal Tuscania), Aldo Arce (classe '94 dal Bellaria) e Marco Eugeni (classe '94 dall'Imperia)

     

    VIDEO CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL TORNEO

    {avsplayer videoid=344}

     

    VIDEO CON L'INTERVENTO DEL SINDACO DI TUSCANIA

    {avsplayer videoid=345}

     

     

     

  • Tutte le immagini del raduno pro-Empoli, organizzato dal Montefiascone per i '99 sino al 12'esimo anno compiuto

    Ieri si è svolto a Montefiascone il raduno organizzato dall'Asd Montefiascone Calcio in collaborazione con l'Empoli e riservato ai nati dal 1° gennaio 1999 fino al 12esimo anno compiuto. In campo moltissimi giovani della nostra provincia e anche delle province limitrofe per una seduta che ha permesso ai responsabili e tecnici dell'Empoli di visionare moltissimi atleti. Perfetta l'organizzazione dell'evento.

    Clicca qui per vedere tutte le immagini del raduno negli scatti di Rossella Pandolfi. Clicca sulla foto

     

     

  • Atletica - A Rieti la Zona Olimpica ottiene tre ori con Felici, Braconcini e Brizzi. Sul podio anche Giuliano, Ferrari e Vincenti

    Si è svolta domenica 12 maggio a Rieti, la seconda fase dei campionati Interprovinciali di Società, riservati alla categoria Ragazzi e Ragazze. Anche in questa seconda fase la Walk In Zona Olimpica Viterbo ha ottenuto numerose vittorie e podi con i suoi giovanissimi atleti, capaci di portare la società al 2° posto con i Ragazzi con 3554 punti ed al 3° posto con le Ragazze con 4321 punti, garantendosi sicuramente l’accesso alle fasi finali a 12 squadre, previste il 25 maggio.

    Oro nell’Alto per Benedetta Felici che con 1,40 ottiene anche il nuovo record personale, e si aggiunge alla lunga lista di talentuose saltatrici viterbesi, che hanno fatto così bene negli ultimi periodi. Benedetta ottiene anche il 3° posto nel Quadruplo, saltando la misura di 10,67. Gradino del podio più alto anche per Livia Braconcini, che anche se in non perfette condizioni, con una gara grintosissima ottiene la vittoria nei 600m. con il nuovo record personale di 1’54”13. Terzo oro per la Zona Olimipica con Federico Brizzi che ottiene il primo posto nel Getto del Peso con la misura di 13,36 ed il 2° posto nei 60m. piani con il tempo di 8”39.

    Gli altri podi sono stati ottenuti da Giuliano Lorenzo, 2° nei 200Hs. con 33”09 e 3° nel Peso con 9,71, Leonardo Ferrari 3° nei 200Hs. con 36”15 e con Dario Vincenti 3° nei 600m. con 1’53”29.

    Buono il lavoro svolto quest’anno dai tecnici della società, referenti dei settori giovanili, Federica Gregori, Linda Misuraca, Claudio Rossi, che vedono premiato l’impegno profuso negli allenamenti con risultati veramente positivi, che portano la società a primeggiare in ambito regionale.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • A Viterbo sabato 18 maggio il 1° Trofeo Csen Cnv di Nuoto Propaganda

    Sabato 18 Maggio ,  presso l’impianto natatorio dell’ Aeronautica Militare di Viterbo , Piscina  SMAM strada Tuscanese,  si terrà la prima edizione del “Trofeo CSEN-CNV” di nuoto propaganda, riservato agli allievi della Scuola Nuoto Federale Centro Nuoto Viterbese ,  della Scuola Nuoto della S.M.A.M. e della Vitersport, associazione di volontariato che promuove attività per diversamente abili.

    Il Presidente della Vitersport  Sig.ra Paola Grispigni ha accettato l’invito a partecipare con i propri ragazzi al torneo con lo scopo comune dello CSEN e del CNV  di promuovere la cultura dell’integrazione aumentando le opportunità di crescita individuale e le occasioni di socializzazione sportiva.

    La manifestazione voluta fortemente dal Consigliere Regionale dello CSEN prof. Livio Treta sempre vicino alle realtà sportive della sua città, ha come obbiettivo principale offrire l’opportunità a tutti di confrontarsi con il mondo dell’agonismo , di sfidare se stessi e gli altri dimostrando le varie tecniche natatorie  apprese durante l’anno di fronte a parenti ed amici che sicuramente accorreranno numerosi per incitare e festeggiare i propri cari.

    Il Trofeo è organizzata dallo CSEN,  Comitato Provinciale di Viterbo - Ente di promozione Sportiva e la Scuola Nuoto Federale Centro Nuoto Viterbese , capitanati dal presidente Salvatore Politi e da tutto lo Staff Tecnico di Istruttori federali che per questo anno ha programmato la partecipazione degli allievi nati negli anni 2002-2003-2004-2005 che si sfideranno in gare individuali nelle specialità dello stile libero,dorso, rana, delfino su una distanza di 25m. e 50m. Le gare vedranno in acqua dalle ore 14,30 alle ore 16,30 i ragazzi nati negli anni 2002-2003, e dalle ore 17.00 fino a termine della manifestazione prevista per le ore 19.00 i ragazzi nati negli anni 2004-2005 per un totale di circa  250 allievi.                          

    Tutti i giovani partecipanti saranno premiati con un ricordo del Trofeo  ma anche con medaglie per i primi tre classificati di ogni categoria, offerti dallo CSEN Comitato Provinciale di Viterbo,  Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI e dal Ministero degli Interni.

    Alla premiazione è stato invitato il Comandante della Scuola Marescialli Aeronautica Militare di Viterbo il Col. Antonio Gaetano Coppola e tutto il suo Staff di Marescialli  per ringraziarlo per la collaborazione Sua e dei suoi uomini per la perfetta riuscita della manifestazione.

    La F.I.N. Federazione Italiana Nuoto ha riconosciuto l’alto grado di preparazione raggiunto  dai Dirigenti e dagli Istruttori della ASD Centro Nuoto Viterbese consegnando per il terzo anno consecutivo la targa di   Scuola Nuoto Federale  individuando sul territorio Viterbese la  ASD Centro Nuoto Viterbese come centro natatorio per organizzare corsi per Assistenti Bagnanti ,per Istruttori di Nuoto , per Subaquei, per Acqua fitness corsi pre/ post partum, acquaticità 0-36 mesi e tante altre attività natatorie certi di trovare solo professionisti del settore acqua.

    Una giornata all’insegna dello Sport e del divertimento per tutti al quale non si può mancare dandosi appuntamento per la prossima stagione la quale ha già aperto le preiscrizioni con offerte da non perdere !!

  • Torneo Interforze - La Vigilanza Privata batte 2-0 la Polizia di Stato. Già deciso primo e secondo posto per la fase di qualificazione. Classifica, gare e marcatori

    Nel primo confronto dell'ultima giornata della fase di qualificazione successo per 2-0 della Vigilanza Privata contro i campioni in carica della Polizia di Stato. Reti della Vigilanza Privata di Marcoccia e Nebbioso. E con questi tre punti la Vigilanza Privata che termina la fase di qualificazione a quota 11 ha già la certezza del primo posto finale nella griglia che determinerà  poi gli abbinamenti per quarti di finale e semifinale (a seguire). Secondo posto invece sicuro per la Polizia di Stato che resta ferma a 10 punti e che potrebbe venire raggiunta dal Corpo Forestale contro il quale però ha una migliore posizione in virtù dello scontro diretto vinto. Restano ancora da giocare due match per la fase di qualificazione. Ecco il programma.

    Mercoledì 15 maggio ore 18 - Al "Buratti Burocchi" di Bagnaia Vigili del Fuoco-Polizia Pentenziaria

    Venerdì  17 maggio  ore 18 - Al Buratti Burocchi di Bagnaia Aeronautica Militare-Corpo Forestale

     

    LA CLASSIFICA AGGIORNATA

     

                 IST. VIGILANZA PRIVATA               12 PUNTI

                      POLIZIA DI STATO                        10  PUNTI

                   CORPO FORESTALE                         7 PUNTI

                  VIGILI DEL FUOCO                         5 PUNTI

                  AERONAUTICA                               3 PUNTI

                       POLIZIA PENITENZIARIA              - 2 PUNTI

    Classifica Marcatori -

    3 reti - Perla (Polizia di Stato)

     2 reti - Sassara e Farnetti (Polizia di Stato); Fabiani e Mattei  (Corpo Forestale); Pacini (Vigili del Fuoco); Nebbioso (Istituto Vigilanza Privata)

     1 rete - Santi e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Strada (rig), Sibi e Marchi (Vigili del Fuoco);   Donnini, Bortone  e Simonetto (Aeronautica); Ranucci, Bellapadrona, Grandi e Annibali (Corpo Forestale); Federici, Marcoccia, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata);

                                            

                                                           LA GRIGLIA VERSO LA FINALISSIMA

     

    DATA

    ORE

    QUALIFICAZIONI SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    22.05.2013

    18.00

    4^ CLASSIFICATA

    5^ CLASSIFICATA

    23.05.2013

    18.00

    3^ CLASSIFICATA

    6^ CLASSIFICATA

     

    DATA

    ORE

    SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    29.05.2013

    18.00

    1^ CLASSIFICATA (VIGILANZA PRIVATA)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    30.05.2013

    18.00

    2^ CLASSIFICATA (POLIZIA DI STATO)

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    DATA

    ORE

    FINALE STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    07.06.2013

    18.00

    FINALE 1° E 2° POSTO

     

     

     

  • Tutto pronto a Monterosi per il Torneo "Piccole Stelle". Il calendario

    Dopo il successo del “VII Torneo Città di Monterosi – 3°Memorial Raimondo Serra”, riservato alla categoria Giovanissimi e svoltosi nella cittadina del sud della Tuscia nella settimana di Pasqua, la società del Presidente Flaminio CIALLI,  a conferma dell’enorme importanza che riveste nella politica societaria la scuola calcio ed il settore giovanile in genere,  ha organizzato la seconda edizione del  “Torneo Piccole Stelle “ che prenderà le mosse sabato prossimo 18 maggio, presso il locale, moderno ed efficiente complesso sportivo “Martoni” .

    Il torneo vedrà impegnate ben cinque le fasce d’età: gli Esordienti misti 2000/2001; ben 3 annate di Pulcini – dal 2002 al 2004 – e, per concludere,  le Mini Stars anno 2005.

    Ben 7 le società partecipanti; oltre al Real Monterosi – che presenterà una formazione per ognuna della 5 categorie – vi saranno:  la Pol. Falisca, il Castel Sant’Elia, il Campagnano, il Canale Monterano e due compagini capitoline di rilevante importanza come l’Acquacetosa e l’Aurelio.

    Arduo l’impegno logistico-organizzativo che attende il Direttore Sportivo Roberto PROVINCIALI ed i suoi collaboratori: nei prossimi tre fine settimana andranno in campo ben 46 incontri più le finali per ogni categoria, in programma  domenica 2 giugno.

    Per maggiori dettagli potete visitare il sito della Società www.asdrealmonterosi.it        

    Di seguito la programmazione delle gare:

    N

    Categ.

    Gara

    Giorno

    Data

    Ore

    Campo

    1

    PULC. 04

    Falisca – Real Monterosi

    SABATO

    18.05.13

    15.00

    A

    2

    PULC. 04

    Aurelio – Castel S. Elia

    SABATO

    18.05.13

    15.30

    A

    3

    PULC. 04

    Campagnano – Falisca

    SABATO

    18.05.13

    16.00

    A

    4

    PULC. 04

    Real Monterosi – Castel S. Elia

    SABATO

    18.05.13

    16.30

    A

    5

    PULC. 04

    Aurelio – Falisca

    SABATO

    18.05.13

    17.00

    A

    6

    PULC. 04

    Real Monterosi – Campagnano

    SABATO

    18.05.13

    17.30

    A

    7

    PULC. 04

    Aurelio - Campagnano

    SABATO

    18.05.13

    18.00

    A

    8

    PULC. 04

    Falisca – Castel S. Elia

    SABATO

    18.05.13

    18.30

    A

    9

    PULC. 04

    Real Monterosi – Aurelio

    SABATO

    18.05.13

    19.00

    A

    10

    PULC. 04

    Campagnano – Castel S. Elia

    SABATO

    18.05.13

    19.30

    A

    11

    M.STARS

    Campagnano – Real Monterosi

    DOMENICA

    19.05.13

    15.00

    A

    12

    M.STARS

    Aurelio – Falisca

    DOMENICA

    19.05.13

    15.30

    A

    13

    M.STARS

    Canale Monteranno – Campagnano

    DOMENICA

    19.05.13

    16.00

    A

    14

    M.STARS

    Falisca – Real Monterosi

    DOMENICA

    19.05.13

    16.30

    A

    15

    M.STARS

    Aurelio – Campagnano

    DOMENICA

    19.05.13

    17.00

    A

    16

    M.STARS

    Real Monterosi – Canale Monteranno

    DOMENICA

    19.05.13

    17.30

    A

    17

    M.STARS

    Aurelio – Canale Monteranno

    DOMENICA

    19.05.13

    18.00

    A

    18

    M.STARS

    Campagnano – Falisca

    DOMENICA

    19.05.13

    18.30

    A

    19

    M.STARS

    Falisca – Canale Monterano

    DOMENICA

    19.05.13

    19.00

    A

    20

    M.STARS

    Real Monterosi - Aurelio

    DOMENICA

    19.05.13

    19.30

    A

    21

    PULC 02

    Real Monterosi – Aurelio

    VENERDI

    24.05.13

    16.30

    A

    22

    PULC 02

    Castel S. Elia – Canale Monteranno

    VENERDI

    24.05.13

    17.00

    A

    23

    PULC 02

    Canale Monteranno – Aurelio

    VENERDI

    24.05.13

    17.30

    A

    24

    PULC 02

    Real Monterosi – Castel S. Elia

    VENERDI

    24.05.13

    18.00

    A

    25

    PULC 02

    Castel S. Elia – Aurelio

    VENERDI

    24.05.13

    18.30

    A

    26

    PULC 02

    Real Monterosi – Canale Monterano

    VENERDI

    24.05.13

    19.00

    A

    27

    PULC 03

    Campagnano – Real Monterosi

    SABATO

    25.05.13

    15.00

    A

    28

    PULC 03

    Aurelio – Falisca

    SABATO

    25.05.13

    15.30

    A

    29

    PULC 03

    Canale Monteranno – Campagnano

    SABATO

    25.05.13

    16.00

    A

    30

    PULC 03

    Falisca – Real Monterosi

    SABATO

    25.05.13

    16.30

    A

    31

    PULC 03

    Aurelio – Campagnano

    SABATO

    25.05.13

    17.00

    A

    32

    PULC 03

    Real Monterosi – Canale Monteranno

    SABATO

    25.05.13

    17.30

    A

    33

    PULC 03

    Aurelio – Canale Monteranno

    SABATO

    25.05.13

    18.00

    A

    34

    PULC 03

    Campagnano – Falisca

    SABATO

    25.05.13

    18.30

    A

    35

    PULC 03

    Falisca – Canale Monterano

    SABATO

    25.05.13

    19.00

    A

    36

    PULC 03

    Real Monterosi - Aurelio

    SABATO

    25.05.13

    19.30

    A

    37

    ESO 00/01

    Falisca – Real Monterosi

    SABATO

    01.06.13

    15.00

    A

    38

    ESO 00/01

    Aurelio – Castel S. Elia

    SABATO

    01.06.13

    15.30

    A

    39

    ESO 00/01

    Acquacetosa – Falisca

    SABATO

    01.06.13

    16.00

    A

    40

    ESO 00/01

    Real Monterosi – Castel S. Elia

    SABATO

    01.06.13

    16.30

    A

    41

    ESO 00/01

    Aurelio – Falisca

    SABATO

    01.06.13

    17.00

    A

    42

    ESO 00/01

    Real Monterosi – Acquacetosa

    SABATO

    01.06.13

    17.30

    A

    43

    ESO 00/01

    Aurelio – Acquacetosa

    SABATO

    01.06.13

    18.00

    A

    44

    ESO 00/01

    Falisca – Castel S. Elia

    SABATO

    01.06.13

    18.30

    A

    45

    ESO 00/01

    Real Monterosi – Aurelio

    SABATO

    01.06.13

    19.00

    A

    46

    ESO 00/01

    Castel S. Elia - Acquacetosa

    SABATO

    01.06.13

    19.30

    A

    47

     

    FINALE

    DOMENICA

    02.06.13

    17.00

    A

    48

     

    FINALE

    DOMENICA

    02.06.13

    17.30

    A

    49

     

    FINALE

    DOMENICA

    02.06.13

    18.00

    A

    50

     

    FINALE

    DOMENICA

    02.06.13

    18.30

    A

    51

     

    FINALE

    DOMENICA

    02.06.13

    19.00

    A

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Ufficiale Viterbese-V.Spoleto, mercoledì alle 20,45 al Rocchi. Il prezzo dei biglietti

    L’A.S. Viterbese comunica ufficialmente che la gara tra Viterbese e Voluntas Spoleto, valevole per la Finale Play-Off del girone E del Campionato di Serie D, si disputerà Mercoledì 15 Maggio 2013 allo Stadio Comunale “E. Rocchi” con calcio d’inizio alle ore 20:45. Il prezzo dei biglietti sarà il seguente: Tribuna Centrale 10 euro; curva nord 5 euro e curva ospiti 5 euro.

  • Allievi Lega Pro finali nazionali - Ottimo pari a Latina per il Perugia di Pelosi, Bordo e Bonaventura

    E' finita 1-1 l'andata dei sedicesimi di finale nella fase finale degli allievi nazionali di Lega Pro tra Latina e Perugia. Buon risultato quindi per il team biancorosso in cui militano i nostri Lorenzo Bordo, David Pelosi e Francesco Bonaventura tutti in campo nel match giocato ieri pomeriggio nel capoluogo pontino. Perugia ad inseguire la rete dei padroni di casa e nella fase finale del confronto è arrivato il pareggio di Maestri a firmare un 1-1 pesante in vista della gara di ritorno che si giocherà domenica a Perugia. Un plauso ai "nostri ragazzi" e un grosso in bocca al lupo in vista del ritorno.

  • Titolo provinciale allievi - Avanzano Montalto e Accordia Oriolo. Out Civita Castellana e Corneto. Le semifinali...

    Si sono giocate le due gare dei quarti di finale per l'assegnazione del titolo proviniale nella categoria allievi. Avanzano nella competizione l'Accordia Oriolo che ha eliminato il Corneto Tarquinia e il Montalto Calcio che si è imposto sul Civita Castellana Calcio Giovanile. L'Accordia Oriolo ha pareggiato 0-0 in casa al termine dei tempi supplementari contro il Corneto che deve recriminare per un rigore fallito a 3 minuti dal termine. Accordia in semifinale grazie al miglior piazzamento in campionato visto che era arrivata al secondo posto nel girone A contro il terzo del Corneto nel girone B. Nell'altra semifinale colpaccio del Montalto Calcio corsaro per 2-1 a Civita Castellana e che quindi approda in semifinale.

    LE SEMIFINALI - Nel prossimo wek-end avremo quindi le due semifinali, gara unica. Il Barco Murialdina, vincente nel girone B, presumibilmente sabato, sul suo campo, alle ore 17 affronterò l'Accordia Oriolo, mentre domenica mattina al "Martoni" il match tra Real Monterosi, vincitrice del girone A ospiterà il Montalto Calcio. Le squadre di casa in virtù del piazzamento nella regular season avranno dalla loro parte due risultati su tre. Se al 90' sarà pareggio si giocheranno i supplementari e se sarà ancora pareggio dopo l'overtime si qualificheranno alle finali le vincenti nella stagione regolare. Le vincenti di queste due sfide si contenderanno il titolo provinciale.

  • Altro successo per la festa provinciale del minibasket

    Anche quest'anno si è svolta con successo la Festa Provinciale del Minibasket organizzata dalla Fip provinciale di Viterbo. In questa domenica i piccoli cestisti delle società di Viterbo e provincia si sono esibiti nel capoluogo, in Piazza della Repubblica, in una mattinata ricca di sport, divertimento e amicizia. L'evento è stato inserito come di consueto nel programma della manifestazione "La città a colori ", promossa dall'associazione Viterbo con Amore.La Fip provinciale di Viterbo, nelle persone del delegato Mauro Corbucci e dei responsabili minibasket Laura Gamberini e Sergio Giacomelli, ringraziano le società che hanno partecipato e tutti coloro che hanno reso possibile lo svolgimento e la buona riuscita dell'iniziativa.
     
     
  • Grazie a quel cuore infinito gialloblu, capace di andare Oltre.... E il leone ruggisce

    E' un cuore che batte forte. Quello di un leone gialloblu, leggi Viterbese che dalla desolazione più assoluta ha trovato la sua forza, la sua strada, la sua voglia di ruggire. E' un leone che ruggisce forte, che non vuole fermarsi, che ha tracciato il suo percorso in una stagione 2012/2013, splendida, comunque vada. C'è un leone che è  stato piegato e mortificato dagli eventi, che è stato abbandonato da chi ne aveva preso a cura le sorti, che è stato maltrattato da chi come un buon genitore doveva coccolarlo e sostenerlo ma strada facendo ha trovato in se la forza per ruggire e in mezzo ad una foresta che sembrava impercorribile ha trovato angeli ed amici pronti a dargli quelle piccole gocce di sollievo che hanno tenuto sempre un po' di benzina nel motore. E con quella il leone ha tenuto accesa la fiammella della speranza, ne ha saputo fare la sua forza e determinazione, la sua missione. Non sappiamo se sarà D, Lega Pro o Eccellenza. E in fondo a pensarci bene è l'ultima cosa che conta. Ciò che resterà sempre impresso è quell'urlo che avete saputo sprigionare dalle vostre anime di leoni sportivi, di grandi atleti e di immensi Uomini. Si parla di eroi adesso, probabilmente gli Eroi sono altri, Voi siete dei Grandi uomini di Sport, ricchi di valore e di forza. Non si mangia solo di gloria ok, ma certe dimostrazioni non hanno prezzo, perchè  un grande amore non ha mai un prezzo e voi avete  dimostrato e state dimostrando di Amare la maglia che indossate, andando OLTRE.... Grazie (agv)

     

  • Mercoledì a Tarquinia i migliori lanciatori della Nazionale italiana

    Il meglio dell’atletica italiana nell’ambito delle gare di lancio (in particolare del disco), quasi al completo, a caccia di risultati di prestigio e minimi di qualificazione: è quanto succede mercoledì 15 al campo d’atletica Franco Guidozzi di Tarquinia, la cui apprezzatissima gabbia dei lanci ospiterà la prima giornata del Trofeo Silvano Simeon, gara ad inviti dedicata al ricordo del discobolo pluricampione italiano e più volte maglia azzurra scomparso nel 2010. A partire dalle 15 e 30, perciò, spazio alla grande atletica: in pedana prima le donne, quindi gli uomini e, infine, gli Juniores. Prevista anche una gara di lancio del giavellotto. L’impegno di Atletica 90 nella promozione della struttura ed i sempre ottimi risultati ottenuti dagli atleti a Tarquinia rendono quello di mercoledì un appuntamento ormai quasi tradizionale nel panorama primaverile dell’atletica nazionale, molto ben visto anche da tecnici e dirigenti nazionali che, infatti hanno spinto per inserire ben due giornate di gara a Tarquinia, proprio a ridosso degli appuntamenti chiave della stagione agonistica, primi tra tutti i Mondiali di Mosca, ad agosto, e gli Europei juniores di Rieti, a metà luglio. La seconda giornata del Trofeo Simeon è in programma il prossimo 4 giugno.

     

  • Presentato a Tuscania il 9° torneo "Toscana Football Cup". Grande calcio giovanile all'Olivo la prossima settimana

    Questa mattina è stata presentata presso il Comune di Tuscania la nona edizione della Toscana Football Cup. Manifestazione internazionale di calcio giovanile riservata alle categorie Primavera/Berretti e Juniores. Quattro gironi. Ad Agliana (Pistoia) sfide tra Empoli, Varese e Azerbajan Under 18, a San Benedetto del Tronto girone con Udine, Ascoli e Sambenedettese, a Tuscania raggruppamento con Lazio Primavera, Grosseto Primavera e selezione Tuscania/Pianoscarano (con 5 prestiti) e ad Altopascio (Lucca)   il girone con Livorno, Treviso e Torino. Questi i tre importanti appuntamenti di Tuscania con gare in svolgimento allo stadio dell'Olivo.

    Lunedì 20 maggio alle 18,30 Grosseto-Rappr. Tuscania-Pianoscarano

    Martedì 21 maggio alle  20,45 Rappr. Tuscania Pianoscarano-Primavera Lazio

    Mercoledì 21 maggio alle 15,00 Primavera  Lazio-Primavera Grosseto.

    Seguirà video della presentazione dell'evento

  • Il team di c/5 del Liceo Scientifico "C. Ragonesi" alla Coca Cola Cup

    Il  Liceo scientifico “C. Ragonesi” sempre in prima fila quando si tratta di partecipare ai progetti, siano essi culturali, scientifici…sportivi. In questo caso il COCA COLA CUP “mettiti in gioco”, progetto educativo per uno stile di vita sano e attivo veramente interessante, proposto per le 1° e 2° classi delle scuole superiori di tutto il Lazio così articolato:Torneo educativo di calcio a 5 a livello regionale

    -         Prova creativa (..breve racconto, fumetto, saggio breve, poesie..) sui valori del calcio e dello sport

    -         Prova creativa di classe per promuovere i temi del riciclo.

    La scorsa settimana 7 ragazzi del Liceo, accompagnati dal prof. di Educazione Fisica sono andati a Roma, nella splendida cornice del Salaria Sport Village per un’esperienza sociale e sportiva fantastica..

    Fantastica l’ organizzazione…fantastico l’ambiente (10 campi di calcio a5 di ultima generazione..2 piscine olimpioniche, 15 campi da tennis..bar..ristoranti..), fantastica l’atmosfera ..di vero e sano sport.

    Il risultato in questi casi è veramente secondario. Per la cronaca il Liceo ha perso la prima partita 12 a 1 e la seconda 7 a 4..e vedere comunque i ragazzi entusiasti è il segno che lo sport e il COCA COLA CUP hanno fatto centro. Grande merito al Preside Prof. Domenico De Biasio il quale con grande entusiasmo e con spirito veramente sportivo permette sempre ai ragazzi del “Ragonesi”di vivere bellissimi momenti di aggregazione e di crescita umanae relazionale.

    Hanno partecipato:

    Perelli Pierpaolo – Munzi Lorenzo (2° liceo)

    Venezian Francesco - Agelli Marco M. – Rocchi Junio – Baldini Riccardo – Sirena Riccardo (1° liceo)

     

  • C/5 D maschile - Concluso il campionato, i risultati dell'ultimo turno e la classifica. Gli abbinamenti di Coppa con le magnifiche otto e il regolamento

    Conclusa la stagione regolare del calcio a cinque maschile di serie D provinciale. Campionato stravinto dal Ronciglione 2003, salgono sul podio la Virtus Corchiano come seconda e il Caprarola da terza. Le altre qualificate per la Coppa sono Nepi Sport Event, Carbognano, Da.Ma. Futsal e Real Fabrica di Roma.  Clicca qui per vedere i risultati dell'ultima giornata e la classifica. E adesso sotto con la Coppa Provincia di Viterbo che vedrà la partecipazione delle prime otto con la regina Ronciglione che entrerà in azione dalle semifinali. A seguire il regolamento di Coppa e gli abbinamenti.

          Coppa Provincia di Viterbo – Calcio a 5 Maschile

    PARTECIPAZIONE

    Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano le squadre classificate dal 1° al 7° posto al termine del Campionato di Serie D C5 Maschile 2012/2013. La vincente la Coppa Provincia di Viterbo verrà inserita nella  speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato di Serie C2 2013/2014 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 28 del 25.10.2012.

    1° Turno

    La squadra classificata al 1° posto (Ronciglione 2003) al termine della Regular Season viene ammessa direttamente alle semifinali

    Le 6 squadre  rimanenti verranno abbinate tra loro e si incontreranno in gare ad eliminazione diretta di sola andata da disputarsi in casa della squadra con la migliore posizione di classifica:

     

    2ª classificata (Virtus Corchiano)  – 7ª classificata (Real Fabrica di Roma)

    3ª classificata (Caprarola)  – 6ª classificata (Da. Ma. Futsal)

    4ª classificata (Nepi Sport Event)  – 5ª classificata (Carbognano)

    Nel caso in cui al termine dei tempi regolamentari sussista risultato di parità, verranno eseguiti due tempi supplementari da 5 minuti ciascuno, trascorsi i quali, e permanendo la parità, sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica.

    Semifinali

     Le squadre ammesse alle semifinali verranno abbinate tra loro mediante sorteggio e si incontreranno in gara unica su campo neutro ad eliminazione diretta.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno eseguiti i tiri di rigore nel rispetto delle modalità e procedure previste dalla Regola 7 del Regolamento di Giuoco e Decisioni Ufficiali F.I.G.C..

    Le vincenti saranno ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo di Serie D C5 Maschile.

    FINALE

     Le squadre ammesse alla finale, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 30’ ciascuno. Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

    DISCIPLINA SPORTIVA

     -          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato di Serie D C5, vengono azzerate;

    -          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato di Serie D C5, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo”;

    -          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

    -          I calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

    -          Le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

     RECLAMI

       Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n° 44/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

    RINUNCIA A GARE

     Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 6).

    Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

    Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     

    Quarti di Finale

     

    17-18- .05.2013

     

    Semifinali

     

    25.05.2013

     

    Finale

    01.06.2013

  • Doverosa passerella fotografica per Sua Eccellenza Castrense

    Omaggio fotografico per Sua Eccellenza Castrense al termine del campionato di Promozione vinto a suon di risultati con uno scorte finale che dopo il derby di ieri ad Acquapendente in cui la regina si è imposta per 4-2 viene archiviato con questo score: 22 vitttorie, 9 pareggi e tre sole sconfitte, 70 gol fatti, miglior attacco e 26 reti subite, migliore difesa. Un cammino stellare, la capacità di arginare gli ostacoli che in questi 10 mesi di lavoro ci sono stati e un trionfo a prova di bomba. Onore a Sua Eccellenza Castrense.

    Clicca qui per le immagini dell'apoteosi nel derby di ieri vinto in casa della Vigor   Clicca sulla foto per vedere tutte le immagini

  • Giovanissimi fascia B prov. - Complimenti al Civita Castellana C.G. per il trionfo. Il bellissimo pensiero del dirigente Brodo. Risultati e classifica finale

    Proseguiamo la nostra rassegna delle formazioni che hanno vinto icampionati giovanili provinciali. E' il turno dei giovanissimi fascia B provinciali del Civita Castellana Calcio Giovanile.  Si e’ conclusa la stagione dei ragazzi di mister Culotta che hanno dominato il loro campionato. Il bellissimo pensiero del dirigente Giorgio Brodo che ha seguito i ragazzi per tutta la stagione: "Io dirigente  Giorgio Brodo  ho seguito i ragazzi per tutta la stagione e mi sento di dire che sono stati dei ragazzi fantastici perche’ durante l’anno si sono impegnati al massimo dimostrando tutta la loro supremazia sul campo giocando in tutto 24 partite di cui 22 vinte e solo 2 perse facendo 98 goal e solo 21 subiti. Io e il mister siamo molto soddisfatti di loro per tutto l’ impegno e per la grande determinazione che hanno dimostrato, ma vogliamo anche ringraziare alcuni ragazzi esordienti del 2000 che durante la stagione hanno contribuito con la loro presenza alla vittoria del campionato. In tutto questo un ringraziamento va’ al mister Antonio Culotta per l’ impegno,la determinazione,la grinta e la bravura che ha dimostrato affinche’ tutto questo accadesse. Ma non dobbiamo dimenticare il ruolo importante che hanno avuto  i genitori e la societa’ Asd Civita Castellana calcio giovanile .ai genitori va’ un ringraziamento per la disponibilita’ dimostrata nel seguire i ragazzi, e alla societa’ per l’ impegno che ci mette a portare avanti la scuola calcio  composta da tanti ragazzi di ogni categoria. Infine un ringraziamento va’ al nostro simpaticissimo custode  (Adolfo) che anche lui ha un ruolo importante .   

    Clicca qui per risultati e classifica Mancano, tre posticipi dell'ultima giornata

  • Calcio di 1^ - Cimina Ronciglione indenne con la V. Bolsena ed è quasi titolo

    Finisce 1-1 il big match del campionato di Prima Categoria tra Virtus Bolsena e Cimina Ronciglione. Un risultato che premia la squadra ospite di mister Gavazzi che resta quindi al primo posto ed evita il sorpasso dei rivali. Ed ora tutto lascia supporre che sarà la Cimina Ronciglione a tagliare il traguardo per prima con il match di domenica che l'attende in casa contro il San Lorenzo Nuovo. In coda si deciderà all'ultimo turno il discorso legato alla terz'ultima piazza tra Latera e Pol. Falisca con quest'ultima decisamente favorita dal fatto di avere un punto in più in graduatoria a 90 minuti dal termine.

    Clicca qui per risultati, classifica aggiornata e prossimo turno

     

     

  • Eccellenza - Tutto da copione. Real Monterosi e Caninese salve. Retrocede il Corneto. Risultati e classifica finale

    Conclusa la stagione regolare del campionato di Eccellenza. Verdetti in chiaro scuro per le nostre formazioni. Salvezza già sancita per il Montefiascone già dalla scorsa settimana e certificata in questo ultimo turno per il Real Monterosi che ha pareggiato in casa per 0-0 contro lo stesso Montefiascone e per la Caninese che nella gara casalinga contro il Cecchina, autentico spareggio salvezza ha fatto valere la sua voglia, la sua determinazione e il fattore campo ed ha battuto i rivali per 1-0 con la rete preziosisissima e pesantissima di Provinciali. Complimenti quindi a Montefiascone, Real Monterosi e Caninese per gli obiettivi raggiunti. Nulla da fare invece per il Corneto Tarquinia che di fatto non è retrocessa quest'oggi ma che al termine di una stagione super complicata scende di categoria. Oggi semaforo rosso con il ko netto per 4-1 sul campo dell'Albalonga. Ed ecco tutti i verdetti al termine dell'Eccellenza.

    Clicca qui per classifica finale e risultati

     

    PROMOSSA IN SERIE D - La Nuova Santa Maria della Mole

    Play off tra le seconde - Accede il Fregene

    Play out - Tra Cecchina e Montecelio

    Retrocedono - Corneto Tarquinia, Guidonia e Real Morandi

     

     

     

  • Calcio Promozione - Passerella Castrense, Monteverde e Sorianese 2^ e 3^. Si salva l'Ischia, play out per il Pianoscarano. Risultati e classifica

    Ultimo turno del campionato di Promozione e verdetti arrivati dal girone B. Passerella per la Castrense che gioca e vince il derby ad Acquapendente per 4-2 con il titolo in tasca e continua a festeggiare la sua meritata vittoria finale ufficializzata già da domenica scorsa. Secondo posto per il Grifone Monteverde che mantiene la piazza d'onore battendo in casa per 3-2 la Boreale e terzo posto per la Nuova Sorianese che allo scadere perde 3-2 in casa contro l'Ischia di Castro e "consegna" di fatto la salvezza diretta alla truppa ischiana. Andrà a giocare i play out per la salvezza il Pianoscarano che perde 2-0 nella trasferta contro il Tor di Quinto in un turno in cui i risultati dagli altri campi sono stati tutti a lei contrari. Ecco i verdetti finali.

    Promossa  in Eccellenza - La Castrense

    Play off per seconde e terze - Grifone Monteverde contro Montespaccato e Compagnia Portuale-Nuova Sorianese

    Play out - Match tra Pianoscarano e Fiano Romano e La Storta-Capena.

    Retrocesse in Prima Categoria - Boreale e Cantalupo

    Ricordiamo che play off e play out si giocano con gare uniche sul campo delle squadre meglio piazzate. Al termine del 90' se sarà parità si giocheranno due tempi supplementari, se sarà ancora pareggio vittoria del team meglio messo in campionato

    Risultati, classifica finale campionato

     

  • Serie D - Cuore infinito Viterbese, 4-1 al Sansepolcro . Ora sotto lo Spoleto che ha eliminato il Casacastalda

    La Viterbese centra la finale dei play-off grazie ad un'ottima prestazione contro il Sansepolcro. Alla formazione allenata da mister Farris bastava un pari per passare il turno ed è arrivata una vittoria convincente, grazie anche al solito Vegnaduzzo che è stato freddo e determinato nel realizzare la sua decisiva doppietta.

    Campionato Serie D (Girone E) - Semifinale play-off

    Viterbese-Sansepolcro 4-1 (2-1)

    Viterbese Riommi, Ugolini, D'Ambrosio, Pollini (c), Fapperdue, Ibojo, Nikolla, Ciogli (Persico dal 38' st), Vegnaduzzo (Gubinelli dal 41' st), La Porta, Scardini (Pero Nullo dal 21' st). A disp. Ciampini, Rapino, Gnignera, Ravoni. All. Massimiliano Farris

    Sansepolcro Scarpelli, Piccinelli, Giorni, Chiasserini (c) (Luchini dal 21' st), Bruni (Zoi dal 9' st), Bastianoni, Braccalenti (Arcaleni dal 1'st), Gorini, Essoussi, Boldrini, Marinelli. A disp. Becci, Angiolucci, Lacrimini, Moretti. All. Davide Mezzanotti

    Arbitro Fabio Schirru (Nichelino) coadiuvato dagli assistenti Della Vecchia (Avellino) e Manzolillo (Sala Consilina)

    Reti Vegnaduzzo (V) su rigore al 3' pt, Essoussi (S) al 19' pt, Scardini (V) al 26' pt, Vegnaduzzo (V) al 4' st, Pero Nullo (V) al 44' st.

    Note Ammoniti Ibojo (V) al 14' st, Zoi (S) al 28' st, Gorini (S) al 35' st. Espulso Becci (S) all'11' pt

    Discreta cornice di pubblico per il primo atto dei play-off. Assente Giacinti, Farris si affida a Nikolla a centrocampo schierando in attacco il tridente Vegnaduzzo-La Porta-Scardini. Mezzanotti invece punta molto sul talento dell'attaccante Essoussi, grande realizzatore.
    Partenza ottimale per la formazione viterbese. Dopo due minuti La Porta viene trattenuto in area di rigore da Bastianoni su sviluppi di un calcio d'angolo: Schirru fischia il penalty che l'argentino Vegnaduzzo trasforma mandando la palla a sinistra ed il portiere a destra. Al 10' la formazione bianconera si vede annullare un gol dall'arbitro: Chiasserini svetta di testa su un'azione da corner, ma Schirru nota qualche movimento sospetto in area. Le proteste degli ospiti portano solo all'espulsione del portiere di riserva Becci.
    Per vedere il pareggio del Sansepolcro bisogna attendere il 19': Chiasserini serve Essoussi con un lungo lancio che D'Ambrosio non riesce ad intercettare. Il bomber ospite non perdona e fulmina Riommi con un potente e secco diagonale che si infila a fil di palo, è l'1-1. La gioia ospite dura fino al 26', quando arriva il nuovo vantaggio della Viterbese. La Porta serve Vegnaduzzo con un filtrante troppo lungo e respinto in uscita da Scarpelli sui piedi dell'attaccante argentino; lo stesso Vegnaduzzo riesce a recuperare la sfera e a metterla in mezzo, dove l'accorrente Scardini segna da pochi metri con un colpo di testa. Poco dopo La Porta sfiora il terzo gol con un preciso diagonale dalla distanza deviato da Scarpelli a lato. Peraltro la strepitosa deviazione non viene ravvisata dalla terna arbitrale e si riparte con un «goal kick». Al 31' La Porta gioca un gran pallone per Scardini su azione di contropiede, ma il gialloblu si allunga troppo la sfera e seppur lanciato a rete non riesce a concretizzare l'opportunità, favorendo l'uscita del portiere. Nessuna emozione poi fino al 44', quando Essoussi sfiora il palo alla sinistra di Riommi con un preciso calcio di punizione dai 25 metri. La Viterbese non riesce a trovare il gol della sicurezza, ma chiude la prima frazione di gioco in vantaggio per 2-1.

    La ripresa parte con Arcaleni al posto di Braccalenti. Dopo 4' la Viterbese trova il terzo gol: Ibojo con l'esterno destro crea un passaggio d'oro per uno smarcato Vegnaduzzo che con una bordata supera Scarpelli da buona posizione. Per il Sansepolcro è un colpo di grazia, in quanto la squadra di Mezzanotti avrebbe bisogno di tre reti per accedere alla finale: il tecnico bianconero prova ad inserire l'attaccante Zoi al posto di Bruni. All'11 Nikolla crossa, e sulla sponda di Vegnaduzzo si avventa La Porta che sfiora il «gol dell'anno» con una rovesciata alla Gianluca Vialli bloccata però dal portiere. Al 13' Schirru assegna un calcio di rigore abbastanza dubbio al Sansepolcro, per un intervento di Ibojo su Essoussi su cui quest'ultimo sembra accentuare la caduta. Riommi però è bravissimo a neutralizzare il tiro dal dischetto, a dir la verità piuttosto fiacco, dello stesso numero 9 del Sansepolcro. Sfuma così una possibilità di riaprire la partita per la compagine ospite. Nel resto della frazione il Sansepolcro tenta di accorciare le distanze mentre i padroni di casa si limitano a gestire il rassicurante risultato. Al 36' Pollini colpisce un palo da distanza ravvicinata, poi nel finale arriva il quarto gol realizzato da Pero Nullo (subentrato a Scardini) grazie ad un gran tiro dalla distanza. Finisce 4-1 e la Viterbese mercoledì 15 maggio potrà disputare in casa la finale dei play-off contro la Voluntas Spoleto (vincente 2-1 a Casacastalda) e continuare a sognare la promozione in Lega Pro.

  • Giovanissimi reg. gir. A - E' sempre super Montefiascone. 4-3 al Civitavecchia ed è 2° posto a un punto dalla Petriana. Risultati e classifica. Ed ora la "doppia marcia" verso Focene

    Super Montefiascone giovanissimi regionali. Alla penultima giornata altra grande impresa della formazione di mister Alessandrini che ha battuto in casa nel big match della penultima giornata il Civitavecchia per 4-3. Primo tempo concluso sull'1-1 e poi nella ripresa ben cinque reti ed emozioni a raffica in un match che il Montefiascone ha fatto suo con la doppietta di Panichi e le reti di Bossi e Terzoli. Ed è sorpasso in classifica con i falisci che salgono al 2° posto ad un punto dalla capolista Petriana che ha vinto per 6-2 nell'agevole trasferta con il fanalino di coda Maccarese. Ed ora i giochi primato finale si faranno domenica prossima quando la Petriana ospiterà un Massimina con l'acqua alla gola che retrocederà se perderà sotto l'ombra del Cuppolone mentre il Montefiascone sarà di scena sul terreno del Focene, dove, stranezze del destino, qualche ora prima (sabato pomeriggio per la precisione) il Montefiascone '99 (primo nei giovanissimi fascia B regionali) si sarà giocato il suo primato finale nell'ultimo impegno della regular season che li attende quando hanno un punto di vantaggio su Massimina e Aurelio Fiamme Azzurre. Montefiascone che quindi con i suoi giovanissimi (reg. e fascia B regionali) si proietta verso un week-end "storico". Da sottolineare che anche un eventuale secondo posto finale nei giovanissimi regionali lascerà aperte grossissime speranze per un ripescaggio attraverso la graduatoria ai giovanissimi elite della prossima stagione. Tornando al turno odierno per le retrocesse Pianoscarano e Calcio Tuscia sconfitte interne rispettivamente contro Pescatori Ostia (0-1) e Focene (1-3).

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno 

  • Il successo di "Palla in .... strada". Presenti con i piccoli i giocatori della Viterbese

    Nella suggestiva cornice di Piazza San Lorenzo ieri pomeriggio si sono dati appuntamento circa cento giovani calciatori delle scuole calcio delle società Antea, Pianoscarano e Scuola Calcio Tuscia che hanno partecipato alla prima edizione di “Palla in… strada”. La manifestazione, organizzata dalla SSD Calcio Tuscia, si svolta con l’obiettivo di far conoscere le attività svolte dalle scuole calcio della città proprio attraverso le modalità più antiche che hanno avvicinato molti ragazzi al gioco del calcio, ovvero la strada. Alla presenza della prima squadra della Viterbese Calcio, protagonista di un campionato di serie D esaltante per i risultati ottenuti, nonostante le difficoltà incontrate durante la stagione, i giovani atleti hanno voluto salutare ed incitare i giocatori gialloblù con un applauso mentre suonava l’inno sociale. Il presidente della SSD Calcio Tuscia, Andrea Belli, ha ringraziato per l’importante partecipazione dei giocatori, del mister e dei dirigenti della Viterbese Calcio.
    Dopo la foto di rito con sfondo palazzo papale, il Sindaco di Viterbo Giulio Marini ha dato il calcio d’inizio di una serie di partite disputate su piazza San Lorenzo. Al termine della manifestazione il Dottor Pica, Responsabile Provinciale del CONI, ha ricordato l’importanza di questo genere di iniziative sportive.

  • Juniores Provinciali - Giocata l'ultima di campionato. Risultati, classifica e gli abbinamenti della Coppa. Le sfide di sabato prossimo

    Terminata la stagione regolare del campionato juniores provinciale vinto da due settimane dal Montefiascone. La regina che ha dato spazio a molte seconde linee e a diversi giocatori del '96 ha impattato per 1-1 sul terreno del Blera. Secondo posto per la Sorianese corsara per 2-0 sul campo del Vi.Va. Calcio e terzo posto per la Castrense di mister Robustelli che ha vinto a Bagnaia per 2-1. In extremis ritrova il quarto posto la Vigor che batte per 9-0 in casa il 1928 Vetralla e supera il Ronciglione United (che ospiterà in casa per la Coppa) battuto nettamente per 3-0 ad Ischia di Castro con quest'ultima che arriva in settima posizione, l'ultima utile per partecipare alla Coppa, dietro al Tuscania, corsaro per 3-1 sul terreno dello Sporting Bagnoregio.  A completare il quadro la vittoria per 3-2 del Fabrica sul Real Civitella e il match tra Caninese e Club Tarquinia.

    Clicca qui per classifica aggiornata e risultati.

                                                                         LA COPPA PROVINCIA DI VITERBO

    Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano le squadre classificate dal 1° al 7° posto di ciascun girone, al termine della “Regular Season”.

    La vincente della Coppa Provincia di Viterbo – Cat. Juniores sarà inserita nella speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato Juniores Regionale B 2013/2014 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 64 del 25.10.2012

    1° Turno

     La squadra classificata al 1° posto (Montefiascone) accede direttamente alle semifinali.

    Le 6 squadre rimanenti verranno abbinate tra loro come di seguito indicato, e con gare di sola andata da disputarsi in casa della squadra con la migliore posizione di classifica si determineranno le squadre ammesse alla disputa delle semifinali:

     

    2ª classificata (Nuova Sorianese) – 7ª classificata (Ischia  di Castro)

    3ª classificata (Castrense) – 6ª classificata (Tuscania)

                                4ª classificata (Vigor Acquapendente) – 5ª classificata (Ronciglione United)

    Nel caso in cui al termine dei tempi regolamentari sussista risultato di parità, verranno eseguiti due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno, trascorsi i quali, e permanendo la parità, sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica.

     

    Semifinali

    Le squadre ammesse alla semifinale verranno abbinate tra loro mediante sorteggio e si incontreranno in gara unica ad eliminazione diretta da disputarsi in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Giuoco e Decisioni Ufficiali”.

    FINALE - Le squadre ammesse alla finale, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 45’ ciascuno.

    Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

    DISCIPLINA SPORTIVA

     

    -          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato Juniores Provinciale, vengono azzerate;         

    -          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato Juniores Provinciale, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo” – cat. juniores;

    -          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

    -          I calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

    -          Le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

      RECLAMI

                                    Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale        n° 44/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

    RINUNCIA A GARE

     Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 3).

    Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

    Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     1° Turno

     Gare  18.05.2013

     

    Semifinali

     25 maggio 2013

     Finale

     1 giugno 2013

  • Juniores regionali fascia B - Clamoroso Tardani, firma la cinquina di Ostia-A.-V. Pilastro (1-5) e diventa il re dei bomber della juniores regionale. Risultati e classifica

    Doppiette, triplette e ora anche una cinquina. Luca Tardani, re bomber della Virtus Pilastro ha firmato tutti e cinque i gol con i quali la Virtus Pilastro ha vinto il suo penultimo impegno di campionato per 5-1 sul campo dell'Ostia Antica. La squadra ha giocato tutta per lui, per farlo diventare super bomber della juniores regionale e Tardani si è fatto sempre trovare pronto. E 28 reti in stagione sono un bottino impressionante a queste latitudini, complimenti vivissimi. E il tecnico Angelo Bonelli non ha più parole: "Un gruppo d'acciaio, chiunque gioca dà il massimo, i ragazzi volevano aiutare Luca a realizzare questo sogno e si sono prodigati al massimo. "Sono ragazzi fantastici, campioni in campo e nella vita, hanno fortemente voluto questo grande campionato e non si sono mai risparmiati".  Questa la formazione scesa in campo dalla Virtus Pilastro: Capone (Mazzetti), Agulli, Sambuci, Calin, Taschini, Mancinelli, Graziotti (Stefanoni), Ercoli (Karafili), Tardani, Halulli, Maraghelli (Persi).  Sabato prossimo conclusione del campionato in casa contro il Palocco. Per il Pianoscarano pareggio interno per 0-0 contro la Vis Aurelia che rimane quindi al terzo posto e ai rionali non riesce l'operazione sorpasso. Male il Real Monterosi battuto per 5-0 nella trasferta contro l'Atletico Acilia. Real Monterosi che ora per sfuggire all'incubo play out (forte del + 12 sulla terz'ultima, regola del divario degli 8 punti tra dirette concorrenti nelle sfide play out) dovrà battere sabato in casa l'Ostia Antica.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo e ultimo turno 

  • Calcio di 3^ - Barbarano campione nel girone A, sfiderà l'Onano per il titolo provinciale. Definiti gli abbinamenti per i play off. Il quadro delle sfide

    Verdetti in arrivo dall'ultimo turno del campionato di calcio di Terza Categoria. Nel girone A trionfo del Barbarano Romano che nella trasferta contro il Club Tarquinia ottiene il punto che voleva, finisce 0-0 e sale a quota 64 punti, + 1 sull'Atletico Capranica al quale non è sufficiente battere largamente il Tre Croci per 3-0. Conferma dell'Accordia che si impone per 4-1 sul Castel S.Elia. Barbarano Romano campione e parteciperanno alla Coppa Provincia di Viterbo (play off di Terza Categoria) Atletico Capranica, Accordia Oriolo Romano, Civita Castellana e Club Tarquinia.

    Clicca qui per classifica finale, risultati girone A

    Nel girone B campionato stravinto dall'Onano che nell'ultima della regular season per non perdere il ritmo ha vinto per 5-0 sul terreno del Castiglione. Certo il quinto posto finale dopo la sconfitta per  2-1 sul campo del  Civitella United per l'Oratorio Madonna del Fiore che rimane fermo a 44 punti.  Il secondo, terzo e quarto posto è stato deciso con la gara domenicale tra Arlenese e Real Montefiascone terminata 0-0. Real Montefiascone e Arlenese hanno finito a pari punti a quota 47 ma il secondo posto è dei falisci per gli scontri diretti (3-1 a loro favore in casa e 0-0 nel match odierno).  A quota 46 abbiamo anche il Grotte Santo Stefano che nell'anticipo in un confronto ad eliminazione diretta ha battuto per 2-1 il Città di Castro, di fatto estromesso con questo risultato dalla Coppa Provincia di Viterbo.  

    Clicca qui per classifica aggiornata e risultati girone B

     

     

    SABATO 19 MAGGIO ALLE 17 AL COMUNALE DI MONTEFIASCONE TITOLO PROVINCIALE IN PALIO TRA BARBARANO ROMANO ED ONANO

                    TITOLO DI CAMPIONE PROVINCIALE 3ª CATEGORIA 2012-2013

    Le due squadre classificatesi al primo posto di ciascun girone, si incontreranno tra loro per l’assegnazione del titolo di Campione Provinciale di Terza Categoria in gara unica da disputarsi in campo neutro. Qualora al termine dei tempi regolamentari sussista il risultato di parità verranno disputati due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno, trascorsi i quali, e persistendo risultato di parità, verranno eseguiti i tiri di rigore nel rispetto delle modalità previste dalla Regola 7 del Regolamento del Giuoco del Calcio e Decisioni Ufficiali.

     

       Coppa Provincia di Viterbo

    Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano le squadre classificate dal 2° e 5° posto di ciascun girone, al termine della “Regular Season”. La vincente della Coppa Provincia di Viterbo andrà ad occupare il primo posto della speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato di II Categoria 2013/2014 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 64 del 25.10.2012

    Quarti di Finale

    Le 8 squadre, verranno abbinate tra loro come di seguito indicato e si incontreranno tra loro con gara unica da disputarsi in casa della squadra con la migliore posizione di classifica:

     

    Gruppo  1                   2ª Class. Girone A (Atletico Capranica) – 5ª Class.Girone B (O. Madonna del Fiore)

    Gruppo  2                   2ª Class. Girone B (Real Montefiascone) – 5ª Classificata Girone A (Tarquinia 1929)

    Gruppo  3                   3ª Classificata Girone A (Accordia Oriolo)  – 4ª Classificata Girone B (Grotte S.Stefano)

    Gruppo  4                   3ª Classificata Girone B (Arlenese) – 4ª Classificata Girone A (Civita Castellana)

     

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Verificandosi ulteriore parità sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica al termine del Campionato di Terza Categoria2012/2013.

    Semifinali

    Le quattro squadre vincenti i quarti di  finale verranno abbinate tra loro, come di seguito indicato, e si incontreranno in gara unica da disputarsi in campo neutro:

     

    Vincente Gruppo 1 – Vincente Gruppo 3

    Vincente Gruppo 2 – Vincente Gruppo 4

     

    Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

     

    Le vincenti verranno ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo.

     

    FINALE

     

    Le squadre ammesse alla finale, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 45’ ciascuno.

    Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

    DISCIPLINA SPORTIVA

     

    -          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato di III Categoria, vengono azzerate;

    -          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato di III Categoria, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo”;

    -          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

    -          i calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

    -          le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

    RECLAMI

     

                                   Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n° 44/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

    RINUNCIA A GARE

     

    Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 3).

    Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

    Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     

    Quarti di Finale

     

    19.05.2013

     

    Semifinali

     

    26.05.2013

     

    Finale

     

    02.06.2013

     

                                  

     

                                                         

     

     

  • Il film fotografico del trionfo del Corneto giovanissimi. Emozioni intense al "Bonelli"

    Corneto Tarquinia giovanissimi in festa per il trionfo nel girone A del campionato provinciale. E al tripliche fischio finale del direttore di gara del match vinto in questo sabato 11 maggio contro il Valentano è stato un condensarsi di emozioni, applausi, sorrisi, canti e lacrime di gioia perchè un trionfo è sempre un qualcosa che resterà impresso nella mente di questi ragazzi. Un plauso a loro, alla società, alla determinazione e alla capacità del presidente Coluccio e del suo staff dirigenziale e tecnico e un grande applauso in primis a questi bravi ragazzi ai quali auguriamo di vivere il calcio come Sport, come Gioco, come Aggregazione, come insegnamento di vita. Al di la delle vittorie e delle sconfitte.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Giovanissimi prov. gir. A - Real Monterosi arrivo trionfale.... Le foto della festa

    CAMPIONI!!!. Dopo una cavalcata sempre condotta in testa, i Giovanissimi del Real Monterosi si sono aggiudicati la vittoria del girone A del Campionato Giovanissimi Provinciale. Obiettivo centrato vincendo in quest'ultima giornata per 5-0 sul campo della Virtus Cimini. Al “Carosi Martinozzi” di Carbognano, nel più classico dei “testa-coda” i monticiani hanno regolato la Virtus Cimini per 5 a 0. In gol Alessio CRISTOFORI, Alessandro LOVARDI, Emanuele ALTAVILLA – doppietta per lui – ed un splendido gol di Roberto ERCOLI che con un sinistro al volo dal limite dell’area, trafiggeva il bravo estremo difensore cimino Raffaele CAROSI. Numeroso il pubblico che ha sostenuto la squadra nell’ultimo impegno di Campionato. Presente al completo la dirigenza dell’A.S.D. Real Monterosi: il Presidente Flaminio CIALLI, il Direttore Generale Avv. Gaetano GULLO, il Direttore Sportivo Roberto PROVINCIALI e l’addetto stampa Fortunato D’ANTONI. Il plauso più caloroso vogliamo però dedicarlo a Mister Maurizio FALCONI:  ha assemblato un’ottima compagine che ha sempre espresso un bellissimo gioco. Al fischio finale festa grande negli spogliatoi del Carosi -Martinozzi

     

     

     

    Ecco i nomi di tutti i componenti della squadra monticiana:

    Alessio Torazzi:  portiere

    Samuele Tantillo: portiere

    Lorenzo Nardocci: difensore

    Alessandro Nardocci:difensore

    Bogdan Popa: difensore

    Robert Gavriluta: difensore

    Mauro Berardi: difensore

    Alessio Cristofori: centrocampista

    Simone del Nero: centrocampista

    Gianmarco Mariotti: centrocampista

    Egor Bucicovschi: centrocampista

    Roberto Ercoli: centrocampista

    Mario Bozzo: centrocampista

    Alessandro Lovardi: attaccante

    Emanuele Altavilla: attaccante

    Mattia Colardo: attaccante

    Lorenzo Perna: attaccante

    Leonardo Annaloro: attaccante

     

    Riproponiamo l' intervista realizzata in settimana con il responsabile del settore giovanile Roberto Provinciali e con i tecnici Rotondi (vincitore con i suoi allievi del campionato provinciale) e Falconi (vincitore con i suoi giovanissimi del campionato provinciale)

    {avsplayer videoid=331}

     

     

  • Anticipi di 1^ e 2^ - Colpaccio Latera che torna a sperare. Successi per Vi.Va e Querciaiola (2-1 con la Virtus, cronaca del match). Le classifiche

    Negli anticipi del girone A di Prima Categoria prezioso successo del Latera di mister Serafinelli che passa per 4-3 sul campo del Valentano e tiene accesa la speranza della salvezza diretta anche se nell'ultimo turno avrà il colosso Virtus Bolsena e affermazione interna per 4-2 del Vi.Va. Calcio contro il Capranica, un passo avanti decisivo per i padroni di casa per la salvezza.

    Clicca qui per classifica aggiornata, incontri con orari e prossimo turno girone A di Prima Categoria

    Nel girone A di Seconda Categoria anticipo tra Virtus Acquapendente e Querciaiola concluso con la vittoria della formazione ospite per 2-1, un ko che inguaia il team aquesiano. Ecco la cronaca del match.

    CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA (GIRONE A)

    VENTINOVESIMA GIORNATA (SABATO 11 MAGGIO 2013)

     

    VIRTUS ACQUAPENDENTE – QUERCIAIOLA            1-2

    (PRIMO TEMPO 0-1)

    VIRTUS ACQUAPENDENTE: Montagnoli (88°Damiano Delli Campi), Mariano Ronca, Carletti, Galli, Luca Ronca, Camilli, Morice, Rocchi (46° Galli), Eugeni, Crisanti, Pasquini. A DISPOSIZIONE: Servoli, Carlo Delli Campi, Boggi. Arezzini, Lombardelli. DIRIGENTE ACCOMPAGNATORI: Bacchi

    QUERCIAIOLA: Corbucci, Carosi (46° Puccica), Costantini, Viola, Stanco, Zena, Ruzzi, Arriga, Ceccarelli, Mancinelli, Galdo. A DISPOSIZIONE: Ippoliti, Bertini, Fringuelli, Massarelli. ALLENATORE: Chiossi

     MARCATORI: 27° Mancinelli (Querciaiola), 52° EUGENI (VIRTUS ACQUAPENDENTE), 57° Mancinelli (Querciaiola)

     ARBITRO: Tardioli Comitato di Viterbo

     NOTE: Espulsi 49° MARIANO RONCA (VIRTUS ACQUAPENDENTE), 75° CAMILLI (VIRTUS ACQUAPENDENTE), 88° MONTAGNOLI (VIRTUS ACQUAPENDENTE). Ammoniti 23° Stanco (Querciaiola), 32° CRISANTI (VIRTUS ACQUAPENDENTE), 53° GALLI (VIRTUS ACQUAPENDENTE)

     La Virtus conclude il percorso stagionale di fronte al pubblico amico con una sconfitta. Sul manto verde del Vitali, sono gli ospiti ad inaugurare le velleità al minuto 11 con una punizione di Ruzzi. Montagnoli attento devia in angolo. Quattro minuti dopo è Ceccarelli ad andare vicino alla marcatura con un colpo di testa che finisce di poco a lato. Sulla spinta di Eugeni, i locali sfiorano la marcatura al 21. Ma sulla conclusione di Pasquini, Corbucci interviene in bello stile. Al 27° ospiti in rete con Mancinelli e capannello di giocatori aquesiani attorno all’arbitro per protestare per una posizione di fuori gioco dello stesso marcatore. La coppia Eugeni-Carletti spinge la reazione locale, ma le conclusioni si perdono di poco fuori. Aquesiani in inferiorità numerica al 49. Il Direttore di gara valuta reiterate e continue le proteste di Mariano Ronca ed estrae il cartellino rosso. Tre minuti dopo Eugeni capitalizza alla stragrande un palla in area e porta in parità il match. Al 57° arriva il nuovo vantaggio ospite con una bella giocata di Mancinelli. Al 75° aquesianio ridotti in doppia inferiorità numerica. L’arbitro ritiene pericolo ed irregolare il fallo di Camilli su Arriga ed estrae il cartellino rosso. Dopo una bella punizione di Morice deviata da Corbucci, arriva la terza espulsione per i locali. Su lancio di Ruzzi, Galdo si trova a tu per tu con Montagnoli che è costretto a fermarlo in maniera irregolare. L’arbitro fa scattare il cartellino rosso diretto per fallo da ultimo uomo. Chiusura di Campionato prevista Domenica 19 Maggio alle ore 11.00 sul campo del Real Teverina Civitella.

    Clicca qui per classifica aggiornata, incontri con orari e prossimo turno girone A di Seconda Categoria

  • Con il colpo di Todisco il Montefiascone risponde ai colpi di Massimina e Aurelio e resta al comando nei giovanissimi fascia B reg. '99. Tutte le foto del match

    Tutto in 140 minuti. Emozioni a go-go e il Montefiascone ora a soli 70 minuti dal termine è a un passo dalla gloria nel campionato dei giovanissimi fascia B regionali. Oggi pomeriggio successo per 1-0 con una rete di Todisco, in casa contro il Totti Soccer da parte degli splendidi ragazzi di mister De Paolis che hanno così risposto ai colpi delle inseguitrici Massimina e Aurelio Fiamme Azzurre che a un turno dal termine inseguono ad un punto. Montefiascone che ha recriminato su una direzione arbitrale che ha lasciato delle perplessità (inspiegabile  l'annullamento di una rete) e che adesso si preparerà a dovere per l'ultimo sforzo di sabato quando sarà di scena sul campo del Focene dove servirà un'altra vittoria per raggiungereun risultato storico e basta pensare che da quando ci sono i campionati regionali soltanto una volta un compagine viterbese (gli allievi della Viterbese di mister Bertini) di qualche stagione fa sono riusciti a centrare la grandissima impresa. Per la cronaca il Massimina ha vinto 3-0 sul campo del Vis Aurelia e l'Aurelio Fiamme Azzurre ha battuto in casa per 2-0 il Fregene. Sconfitte indolori per la Viterbese, 1-0 sul campo del Casalotti e per il Pianoscarano, salvo da tempo che ha perso però nettamente per 9-1, con una formazione largamente rimaneggiata sul terreno del Dlf Civitavecchia. 

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

    Tutte le foto di Rossella Pandolfi del match odierno della capolista Montefiascone vinto contro il Totti

  • Giovanissimi prov. girone B - Corneto, 8-0 al Valentano e sono campioni...

    Festa grande oggi pomeriggio al "Bonelli" di Tarquinia per il trionfo nel girone B del campionato giovanissimi provinciali del Corneto del presidente Massimiliano Coluccio. I ragazzi di mister Morelli e del sempre presdente dirigente Marco Menegaldo hanno battuto per 8-0 il Valentano confermando così il loro vantaggio sul Club Tarquinia, i cugini che sono stati i rivali più pericolosi. A caldo questo il commento del presidente Coluccio: "Una gioia immensa per un gruppo che ha fortemente inseguito questo traguardo. Siamo partiti tra mille difficoltà, per me è stato il primo anno di presidenza del settore giovanile e aver raccolto questo risultato è motivo di grande soddisfazione , un bellissimo premio ai nostri sforzi profusi e all'impegno di un gruppo che ci ha sempre creduto, anche quando ci siamo trovati ad inseguire. Durante la stagione non abbiamo perso neanche un ragazzo e anche questo è significativo. Un grazie e un complimenti di cuore a tutti".  Seguiranno altri servizi

  • Allievi fascia B elite - Viterbese, 3-2 all'Ottavia ed è salvezza. Reti di Manoni, Federici e Fioretti

    Festeggia la salvezza la Viterbese '97 che questo pomeriggio al campo del Barco Murialdina ha battuto per 3-2 l'Ottavia in quello che a tutto gli effetti era uno spareggio salvezza per i leoncini di mister Viviani. Viterbese in gol con le reti di Manoni, Fioretti e Federici e che saluta la permanenza nella prestigiosa categoria al termine di una stagione difficile e che la squadra anche per colpa di un girone di andata deficitario ha dovuto sempre "inseguire". Ma l'obiettivo prioritario è stato centrato e con questo risultato tutti i titoli sono stati salvati con la Viterbese che ha il diritto per la stagione 2013/2014, salvo le vicende societarie e l'eventuale conferma del club in serie D  di iscriversi agli juniores nazionali, allievi elite, allievi fascia B elite, giovanissimi elite, giovanissimi fascia B regionali.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo e ultimo turno

  • La festa del Montefiascone Calcio. Intervista video al dg Venanzi. Fotoservizio. Videi karaoke, intervista particolare di gruppo e omaggio floreale alle giocatrici del c/5 rosa

    Bellissima festa organizzata dal Montefiascone Calcio per festeggiare la salvezza della prima squadra che milita in Eccellenza, la vittoria del campionato juniores provinciale e il successo delle ragazze nel campionato di calcio a cinque femminile di serie D provinciale. Presenti il presidente Lorenzo Minciotti, il direttore generale Enrico Venanzi, dirigenti, tecnici e i giocatori-giocatrici di queste splendide cavalcate. La serata si è tenuta presso la Domus di La Quercia. Sono intervenuti anche il sindaco di Montefiascone Cimarello, l'assessore Fumagalli, sponsor e sostenitori della compagine. L serata è stata allietata dall'intervento dell'imitatore e cabarettista Alessio Avitabile. 

    INTERVISTA AL DIRETTORE GENERALE DEL MONTEFIASCONE ENRICO VENANZI

    {avsplayer videoid=336}

     

    KARAOKE CON IL DG VENANZI, CAPITAN DE PAOLIS, NENCIONE E CALEVI

    {avsplayer videoid=335}

     

     

     

     

     

    A MEZZANOTTE SI PUO'... MISTER DEL CANUTO PROVA A INTERVISTARE I SUOI RAGAZZI E INCOMBE UN GRANDONI SHOW.....

    {avsplayer videoid=334}

     

     

    OMAGGIO FLOREALE ALLE RAGAZZE CAMPIONESSE DEL MONTEFIASCONE C/5 ROSA

    {avsplayer videoid=339}

     

    E LA CONSEGNA SI.... COMPLETA

    {avsplayer videoid=338}

     

     

     

    LE IMITAZIONI DI ALESSIO AVITABILE

    {avsplayer videoid=337}

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • La Zona Olimpica domina le prove di Marcia nel Trofeo Esordienti a Viterbo

    Si è svolta a Viterbo, giovedì 9 maggio, presso l’impianto del Campo Sportivo Scolastico, la seconda prova del Trofeo Esordienti di prove Multiple provinciale, dedicata interamente alla specialità della Marcia nelle categorie B e C, mentre per la categoria A si è disputato un Biathlon con la prova di Marcia 800m. ed il lancio del peso da 1Kg. La specialità della marcia è ormai praticata da moltissimi anni nella nostra provincia ed a Viterbo, attraverso il lavoro della prof.ssa Lodesani, responsabile della Walk In Zona Olimpica, si è formato un gruppo di validissime atlete che primeggiano in ambito regionale, nel tradizionale Trofeo Fulvio Villa. Con la categoria Cadette la squadra della Zona Olimpica negli ultimi 2 anni ha conquistato il 4° posto nei Campionati Italiani di Società e le atlete che attualmente militano nella formazione dell’Alto Lazio Colavene, provengono tutte dalla scuola di marcia della Zona Olimpica, dove si sono dapprima  formate impostando i primi rudimenti tecnici, e successivamente affinando la tecnica, fino ad arrivare quest’anno, sotto la guida di Alessandro Garozzo, ai numerosi premi come migliori stiliste in gara. Nelle gare disputate giovedì, gli atleti della società del capoluogo, hanno conquistato il primo posto in tutte le categorie previste, ma anche le altre due società della provincia, l’Atletica 90 Tarquinia e l’Alto Lazio Colavene hanno fatto vedere buone cose, e la speranza è che anche loro possano presentare al più presto questi giovanissimi visti a Viterbo, nel circuito regionale di marcia, rinsaldando la grande tradizione viterbese nella specialità.

    Vince nella categoria Esordienti C maschile Alessio Cavaretta e nella C femminile è 1^ Chiara Fringuelli seguita dalla compagna di squadra Sara Cianchelli. Nella B maschile si impone Francesco Bacheca e 3° è Michele Floris, nella B femminile tripletta Zona Olimpica con Dora Carvetti, Misgana Teobaldi e Deanna Gatti. Nel Biathlon A maschile e femminile ancora tripletta Zona Olimpica con Leonardo Greto, Andrea Albanesi e Domenico Oriolesi e con Martina Infelli, Erika Cianchelli e Valeria Capoccioni.

     

     

     

     

     

     

  • Finali per il titolo provinciale. Coppa di Viterbo tutto quello che c'è da sapere nel calcio e c/5 provinciale

    Siamo ormai al termine della stagione regolare dei campionati provinciali e già da questa settimana avrà inizio la fase primaverile con i tornei ad eliminazione diretta tra le squadre meglio classificate nei rispettivi campionati. Nell’augurare in bocca al lupo a tutte le squadre partecipanti ci corre l’obbligo rammentare alcuni importanti normative che regoleranno i play-off, normative che si potranno visionare nel comunicato n.13 del 25 Ottobre u.s. e sul comunicato n. 72/sgs della Delegazione Provinciale di Viterbo.

    Si consiglia un’attenta lettura.

    TERZA CATEGORIA (Titolo provinciale “Scudetto”)

    Gara unica da giocarsi in campo neutro (Montefiascone) tra le vincenti del girone A e del girone B

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari: tempi supplementari e rigori.

     

    TERZA CATEGORIA (Coppa provincia di Viterbo).

    Quarti di finale: gara unica da giocarsi sul campo della squadra meglio piazzata in campionato;In caso di parità al termine dei tempi regolamentari: tempi supplementari, in caso di ulteriore parità si qualifica la squadra meglio piazzata in campionato.

    Semifinali: gara unica da giocarsi in campo neutro. In caso di parità: tempi supplementari e   rigori. 

    Finalissima:  gara unica da giocarsi in campo neutro. In caso di parità: tempi supplementari e  rigori.

     

    JUNIORES (Coppa provincia di Viterbo).

    Primo Turno:  gara unica da giocarsi sul campo della squadra meglio piazzata in campionato; In caso di parità al termine dei tempi regolamentari: tempi supplementari, in caso di ulteriore parità si qualifica la squadra meglio piazzata in campionato.

    Semifinali (sorteggio per gli accoppiamenti):  gara unica da giocarsi in campo neutro.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari: rigori senza tempi supplementari. 

    Finalissima:  gara unica da giocarsi in campo neutro. In caso di parità: calci di rigore.

     

    ALLIEVI E GIOVANISSIMI (Titolo provinciale)

    Primo e Secondo Turno:  gara unica da giocarsi sul campo della squadra meglio piazzata in campionato; In caso di parità al termine dei tempi regolamentari: tempi supplementari, in caso di ulteriore parità si qualifica la squadra meglio piazzata in campionato.

     Finalissima:  gara unica da giocarsi in campo neutro. In caso di parità: calci di rigore.

     

    CALCIO A 5 MASCHILE E FEMMINILE (Coppa provincia di Viterbo)

     Primo Turno:  gara unica da giocarsi sul campo della squadra meglio piazzata in campionato; In caso di parità al termine dei tempi regolamentari: tempi supplementari, in caso di ulteriore parità si qualifica la squadra meglio piazzata in campionato

    Semifinali (sorteggio per gli accoppiamenti):  gara unica da giocarsi in campo neutro.

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari: rigori senza tempi supplementari. 

    Finalissima:  gara unica da giocarsi in campo neutro. In caso di parità: calci di rigore.

      Si rammenta alle Società di leggere attentamente il Comunicato Ufficiale n. 13 del 25 Ottobre 2012 e il C.U. n. 164 della L.N.D. in allegato al Comunicato n. 72/sgs.

     

  • Torneo Interforze - Corpo Forestale da sballo, 5-0 alla Penitenziaria. Classifica, marcatori e programma dopo la 4^ giornata

    Occhio al Corpo Forestale che se al completo può diventare la super, piacevolissima novità, di questa XXV edizione del Torneo Interforze. Dopo il 3-0 ai Vigili del Fuoco il Corpo Forestale si è ripetuto nel match valido per la quarta giornata della fase di qualificazione del torneo superando per 5-0 il fanalino di coda della Polizia Pentenziaria e dando una ulteriore dimostrazione di forza e di compattezza. Gara senza storia che il Corpo Forestale si è aggiudicato con la doppietta di Mattei e le reti di Bellapadrona, Grandi e Annibali. Conclusa quindi la quarta e penultima giornata della fase di qualificazione che ci consegna la seguente classifica  parziale.

    POLIZIA DI STATO                        10  PUNTI

    VIGILANZA PRIVATA                     8 PUNTI

    CORPO FORESTALE                       7 PUNTI

    VIGILI DEL FUOCO                         5 PUNTI

    AERONAUTICA                               3 PUNTI

    POLIZIA PENITENZIARIA               - 2 PUNTI

     

    Classifica Marcatori -

    3 reti - Perla (Polizia di Stato)

     2 reti - Sassara e Farnetti (Polizia di Stato); Fabiani e Mattei  (Corpo Forestale); Pacini (Vigili del Fuoco)

     1 rete - Santi e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Strada (rig), Sibi e Marchi (Vigili del Fuoco);   Donnini, Bortone  e Simonetto (Aeronautica); Ranucci, Bellapadrona, Grandi e Annibali (Corpo Forestale); Federici, Nebbioso, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata);

     

    PROGRAMMA QUINTA E ULTIMA GIORNATA FASE DI QUALIFICAZIONE, QUARTI, SEMIFINALI E FINALE

    DATA

    5^  GIORNATA  ore 18, CAMPO di BAGNAIA

    13.05.2013

    POLIZIA DI STATO

    ISTITUTO VIGILANZA PRIVATA

    15.05.2013

    VIGILI DEL FUOCO

    POLIZIA PENITENZIARIA

    17.05.2013

    AERONAUTICA MILITARE

    CORPO FORESTALE


    DATA

    ORE

    QUALIFICAZIONI SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    22.05.2013

    18.00

    4^ CLASSIFICATA

    5^ CLASSIFICATA

    23.05.2013

    18.00

    3^ CLASSIFICATA

    6^ CLASSIFICATA

     

    DATA

    ORE

    SEMIFINALI STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    29.05.2013

    18.00

    1^ CLASSIFICATA

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    30.05.2013

    18.00

    2^ CLASSIFICATA

    VINCENTE QUALIFICAZIONE

    DATA

    ORE

    FINALE STADIO COMUNALE  MONTEFIASCONE

    07.06.2013

    18.00

    FINALE 1° E 2° POSTO

     

     

     

     

     

     

  • Memorial "Socciarelli" - Primo titolo all'Alta Tuscia Laziale nella categ. allievi. Il programma

    Ha preso il via nel pomeriggio di ieri la XX edizione del Memorial "Alessio Socciarelli", organizzato dalla Pol. Real Azzurra di Grotte di Castro. Si è giocato per la categoria allievi '97/98 al campo sportivo di Bolsena un triangolare con le formazioni di Alta Tuscia Laziale, Valentano ed Etruria. Ecco il resoconto completo delle sfide. Nel primo match il Valentano si è imposto per 2-0 sull'Etruria, nella seconda partita netto 3-0 dell'Alta Tuscia Laziale contro l'Etruria ed infine nella terza e decisiva sfida pareggio per 0-0 tra Alta Tuscia Laziale e Valentano. Si è andati ai calci di rigore dove l' Alta Tuscia Laziale si è imposta per 3-2. Questa la classifica finale:

     

    ALTA TUSCIA LAZIALE     5

     VALENTANO                     4

     ETRURIA                          0

    Ricordiamo il regolamento: ogni incontro si è svolto in due tempi da 20 minuti senza intervallo, in caso di parità al termine del tempo di gioco si effettueranno direttamente 3 calci di rigore e poi ad oltranza.

    Clicca qui per tutto il calendario completo della XX edizione del Memorial "Alessio Socciarelli", "1° Memorial Domenico Paris"

  • Romaria nei Pulcini e Montefiascone negli esordienti sono i "campioni" al S.Maria delle Grazie di Capranica

    Si sono giocate ieri nel tardo pomeriggio le finalissime del prestigioso torneo di calcio giovanile del "Santa Maria delle Grazie" di Capranica. Nella categoria Pulcini successo ai calci di rigore dei piccoli della Romaria che hanno avuto la meglio sul Ladispoli. Nella categoria Esordienti (classe 2000 e 2001) affermazione del Montefiascone che all'ultimo minuto dei tempi supplementari si è imposto per 1-0 contro il Pianoscarano. A decidere il match è stato un bel gol di Vittori. Complimenti a tutte le quattro compagini per aver dato vita a due finali combattute, avvincenti e che hanno divertito il numeroso pubblico presente.

     

     

  • Basket - La Stella Azzurra ringrazia i tifosi per lo splendido sostegno. "E che il sogno continui"...

    Dalla Stella Azzurra Basket riceviamo e pubblichiamo: "Un grazie di vero cuore ai nostri tifosi e ai tanti, tantissimi, supporters biancostellati che ieri sera hanno riempito e animato il PalaMalè, rendendo eccezionale una serata di grande sport che per la Stella Azzurra si è rivelata speciale. Grazie a Pippo, Umberto, Angelo, Simone, Valerio, Andrea, Tommaso, Francesco, Marco, Angelo, Edoardo, Giordano, Andrea, Riccardo, Simone e Tomas, che ci stanno regalando sensazioni uniche e irripetibili. Grazie ai nostri sponsor, che sono soprattutto degli amici e che soffrono e gioiscono insieme a noi sugli spalti. Grazie a tutti quelli che, sabato scorso in trasferta a Roma e ieri sera al PalaMalè, hanno voluto accompagnarci in questa fantastica avventura: per la prima volta nella sua storia, la Stella Azzurra approda alle fasi semifinali dei play off del campionato DNC dopo aver eliminato in gara uno e gara due la più accreditata Luiss Roma, giunta terza nella classifica finale della regular season. Un’impresa che con fatica e tenacia la squadra e lo staff tecnico hanno portato a compimento ieri sera, sorretti dal calore e dall’affetto di un Palazzetto dello Sport che così pieno non lo si era più visto da anni. Sono tante le emozioni di questa notte di maggio che mai riusciremo a dimenticare e che siamo felici di aver condiviso con tantissimi amici. Siamo orgogliosi dei nostri ragazzi e della nostra gente, siamo orgogliosi di essere arrivati con merito tra le quattro migliori formazioni del girone in lotta per la promozione in DNB. Un primo traguardo importante lo abbiamo già raggiunto ed è con la consapevolezza di potercela giocare con tutti che andremo ad affrontare la seconda fase dei play off a Palestrina a partire da domenica 19 maggio. Sia in trasferta, sia giovedì 23 maggio alle 21 in casa per gara due, siamo certi di poter ancora una volta contare su tutti coloro che tengono alla squadra, sperando di continuare a fare insieme e il più a lungo possibile questo bellissimo sogno chiamato Stella Azzurra".

    La società Stella Azzurra Viterbo

  • Oggi "Palla in Strada" in piazza San Lorenzo con i piccoli di C.Tuscia, Pianoscarano, Pol. Antea e Barco

    Oggi, sabato 11 maggio 2013 alle ore 16, nella splendida cornice di Piazza San Lorenzo  si svolgerà la 1° edizione di “Palla in... strada”. L'evento, organizzato dalla SSD Calcio Tuscia, propone il gioco del calcio su una superficie particolare: la strada. L'obiettivo sarà quello di far divertire i pulcini categoria 2002,2003,2004 nella piazza del Duomo, suddivisa per l'occasione in n° 4 campi. Con partite da 10 minuti ciascuna si affronteranno i ragazzi della SSD Calcio Tuscia, della Polisportiva Antea, del Pianoscarano e del Barco Murialdina.
    Spettatori d'eccezione saranno i calciatori della AS Viterbese Calcio, pronti a fare il tifo per tutti i ragazzi che scenderanno in “campo”. Alla manifestazione sarà presente anche il Sindaco Giulio Marini e il Responsabile Coni Viterbo Pica Alessandro. Grande soddisfazione per il Presidente del Calcio Tuscia Andrea Belli:”Palla...in strada vuole essere la prima di tante manifestazioni collaterali all'attività della nostra Scuola Calcio. Ringrazio il Sindaco Marini e il Responsabile Coni Viterbo Pica per aver accettato l'invito, e i ragazzi della Viterbese Calcio che ci
    hanno voluto onorare della loro presenza”. Appuntamento, quindi, a sabato 11 maggio alle ore 16 per “Palla...in strada”.

  • Al fischietto Colelli il big match Virtus Bolsena-Cimina Ronciglione. Tuscania e Latera è durissima

    Penultimo turno nel girone A della Prima Categoria e tutte le attenzioni sono sul big match tra Virtus Bolsena e Cimina Ronciglione che domenica alle 16,30 si giocherà sull'insolito campo del "Napoleoni" di Latera per dare alla super sfida un campo all'altezza della situazione, vista la precarietà del manto erboso del Comunale di Marta dove la Virtus Bolsena ha giocato tutte le sue gare interne. Fermo restando che entrambe le compagini nella stagione 2013/2014 militeranno in Promozione si gioca per la vittoria finale di un campionato stellare per entrambe. Cimina Ronciglione avanti di un punto e che vuole riscattare il ko interno subito all'andata, Virtus Bolsena che cerca il sorpasso.

    Comunque vada sarà un successo e complimenti vivissimi alle compagini di mister Gavazzi e del tecnico Raspoli per aver dato vita ad un duello appassionante e condito dalle rispettive vittorie. In coda non c'è più nulla da fare per la Tuscia Foglianese che al termine di una stagione in cui è girato tutto per il verso storto ha conosciuto da domenica scorsa  la retrocessione. Sull'orlo del baratro, sportivamente parlando il Tuscania con 25 punti e il Latera con 26 che inseguono a soli 180 minuti dal termine Pol. Falisca e Vi.Va. Calcio a 29 e il Capranica a 30. In questo sabato pomeriggio si giocano gli anticipi tra Valentano e Latera e Vi.Va. Calcio-Capranica.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati, incontri con orario  e prossimo turno

    SFIDE E ARBITRI PENULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

    • MONTE ROMANO
    • TUSCANIA CALCIO
    • Marco De Simone
      Roma 1
    • SAN LORENZO NUOVO
    • POLISPORTIVA FALISCA
    • Matteo Cinquepalmi
      Roma 1
    • SPORTING RONCIGLIONE UTD
    • MONTALTO
    • Alessandro Silvestri
      Roma 1
    • TUSCIA FOGLIANESE
    • BLERA
    • Agostino Madeo
      Tivoli
    • VALENTANO
    • LATERA
    • Alessandro Colelli
      Ostia Lido
    • VASANELLO
    • REAL COLLEVECCHIO
    • Eugenio Erario Boccafurni
      Roma 1
    • VI.VA.
    • CAPRANICA
    • Bruno De Rossi
      Civitavecchia
    • VIRT.CALCIO BOLSENA
    • CIM.RONCIGLIONE 94
    • Luca D'aquino
      Roma 1

     

  • Calcio di 2^ - Penultimo turno nei gironi A e B. In arrivo altri verdetti? Sfide, arbitri e orari

    Penultima giornata nei gironi A e B di Seconda Categoria. In arrivo altri verdetti? Domanda lecita visto che a 180 minutri dalla fine diverse sentenze sono già arrivate. Nel girone A tutto fatto per il primato che appartiene alla Csl Soccer e Real Teverina che insegue il secondo posto finale alla quale manca pochissimo per centrarlo e che vuole andarlo ad ottenere nella trasferta derby di Celleno. Se ripescaggio come pressochè certo sarà per la Real Teverina sarà profumo di Coppa Lazio 2014/2015 per Nuova Bagnaia, Vetralla 1928 o  Bomarzo. In coda duello infinito a distanza tra Virtus Pilastro e Real Gradolese per evitare il penultimo posto con i rionali che nelle ultime giornate dopo un lungo inseguire si sono portati a + 4 sui rivali con la grande chances di avere lo scontro diretto tra le mura amiche nell'ultimo turno. Vincere a Pescia per il Pilastro significherebbe chiudere i conti in anticipo. Real Gradolese che ospiterà il condannato team dell'Etrusca.  Il match tra Sporting  Bagnoregio e Farnese per il quale non è stato comunicato il direttore di gara si giocherà alle 17,30 di domenica.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

    SFIDE E ARBITRI PENULTIMA GIORNATA     

    • BOMARZO
    • VETRALLA 1928
    • Gianluca Iannoni
      Viterbo
    • CELLENO
    • REAL TEVERINA CIVITELLA
    • Mirko Benedetti
      Viterbo
    • NUOVA BAGNAIA
    • TARKNA 2007
    • Simone Eletti
      Tivoli
    • NUOVA PESCIA ROMANA 2004
    • VIRTUS PILASTRO
    • Alessio Lilla
      Viterbo
    • REAL GRADOLESE
    • ETRUSCA
    • Francesco Oddo
      Viterbo
    • VIRTUS ACQUAPENDENTE
    • QUERCIAIOLA
    • Giuseppe Tardioli
      Viterbo

    SPORTING BAGNOREGIO - FARNESE arbitro non comunicato

    Nel girone B giochi apertissimi per la vittoria finale visto che Fabrica e Vejanese sono distanziate di un solo punto a due giornate dal termine. Domenica il Fabrica ospita  l'Oriolo Romano e tutto lascia supporre ad un 1 fisso, facile sulla carta anche il match che attende la Vejanese nel derby esterno sul campo del condannato Bassano Romano. Per S. Maria Assunta Bassano Romano e Real Caprarola aria  di Coppa Lazio e trasferta per la prima sul terreno della Maglianese, mentre il Real Caprarola, grande delusa di questo campionato visto che era partita tra le favorite osserva il turno di riposo. In coda tutto deciso con le retrocessioni di Bassano Romano e Virtus Ortana.

    Clicca qui per classifica aggiornata, turno con orari, risultati e prossimo turno 

    SFIDE E ARBITRI PENULTIMA GIORNATA

     

    • CALCIO BASSANO ROMANO
    • VEJANESE
    • Massimiliano Starnini
      Viterbo
    • CAMPAGNANO
    • VIRTUS CIMINI
    • Miriam Agata Orecchia
      Viterbo
    • DOC GALLESE
    • FORT.NEPI CALCIO
    • Alessandro Roca
      Viterbo
    • FABRICA CALCIO 2010
    • ORIOLO CALCIO
    • Cornel Costantin Simionica
      Viterbo
    • MAGLIANESE
    • SANTA MARIA ASSUNTA 2011
    • Andrea Belloro
      Roma 1
    • STIMIGLIANO 1969
    • SORATTE
    • Gregorio Alfieri
      Roma 1
    • VIRTUS ORTANA
    • POLISPORTIVA CI.C.R.A.M.
    • Riccardo Delle Monache
      Viterbo

     

  • Atletica - Trofeo Esordienti a tutta marcia

    Giornata tutta dedicata alla marcia (o quasi!) quella di giovedì 9 maggio al Campo Scuola di Viterbo, con la seconda giornata del Trofeo Esordienti di Prove Multiple, circuito dedicato ai più giovani frequentatori dei campi d’atletica della Provincia di Viterbo che accompagnerà tutto il corso della stagione su pista. La novità del 2013 ideata dal Comitato Provinciale è la scelta di dedicare ogni tappa ad una specialità dell’atletica leggera: dopo il debutto sugli ostacoli, stavolta gli Esordienti si sono cimentati nell’arte del tacco e punta, sfidandosi in varie distanze sulla marcia.

    Secondo la filosofia della Fidal Viterbo – che a questi livelli punta a prediligere educazione allo sport ed alle regole e divertimento più che la ricerca spasmodica della vittoria – a fine gare festa per tutti, con premiazione per ciascuno dei giovani atleti in gara.

    Il Trofeo Esordienti di Prove Multiple 2013 si articola su cinque prove: dopo le gare sugli ostacoli dello scorso 11 aprile e queste sfide sulla marcia, si torna in gara – stavolta sulla pista di Tarquinia – il 13 giugno con tutte gare sulla velocità; quindi  pausa estiva in attesa del finale a settembre ed ottobre. L’atletica viterbese, intanto, oltre agli impegni sportivi degli atleti di tutte le categorie sui campi regionali e nazionali – nel weekend tocca ai ragazzi impegnati nella fase interprovinciale Rieti-Viterbo dei CdS ed agli assoluti – si prepara agli appuntamenti di Tarquinia – che il 15 maggio ospita i migliori specialisti dei lanci nel Trofeo Simeon – e di Viterbo, scenario a fine mese dei Campionati Provinciali individuali.

  • Calcio Giovanile - L'Alta Tuscia Laziale allievi traccia il bilancio di fine stagione conclusa con un onorevole 4° posto

    Seppur condizionato in parte da un girone d’andata ondivago, la Categoria Allievi Alta Tuscia formata da ben sette giocatori provenienti dalla Categoria Giovanissimi ottiene un positivo quarto posto finale. Per la formazione del Tecnico Angelo Pagliacci che ha contribuito con due elementi alla rappresentativa provinciale che stà ben comportandosi nel Torneo primaverile, sono stati ottenuti 47 punti in 22 partite. Nel Campionato che ha sancito il trionfo del Barco Murialdina, il team del Presidente Luca Bedini ha messo a segno 14 vittorie (8 in casa e 6 fuori casa), 5 pareggi (1 in casa e 4 fuori casa) e 3 sconfitte (1 in casa e 2 fuori casa). A guidare la classifica dei 10 bomber stagionali Luca Pelosi che ha messo a segno 23 reti (12 in casa ed 11 fuori casa). Seguito a ruota da Federico Bacchi con 7 (4 in casa e 3 fuori casa), Samuel Pala con 7 (3 in casa e 4 fuori casa), Dario Ronca  con 4 (2 in casa e 2 fuori casa), Cristian Ceccolungo con 3 (1 in casa e 2 fuori casa), Alessandro Pasquini con 3 (2 in casa ed 1 fuori casa), Luca Serafinelli con due reti (tutte in casa), Francesco Del Segato con 1 rete (fuori casa) e Riccardo Uderzo con 1 rete (in casa). 55 le reti fatte compreso il 3-0 a tavolino (31 in casa e 24 fuori casa) e 23 subite (12 in casa e 11 fuori casa). Il saldo positivo a differenza reti è di + 32.

  • 3^ Categoria - Barbarano, 1 punto per il trionfo. Corsa play off nel girone B, tutto deciso nel gruppo A. Match e arbitri. Finale per il titolo provinciale a Montefiascone

    Ultima giornata nella regular season del campionato di calcio di Terza Categoria. Nel girone  A il Barbarano Romano dopo il mercoledì "della verità" va a Tarquinia per cercare quel punto che significa primato finale e che alla luce di un primo posto mantenuto per quasi tutta la stagione rappresenterebbe il giusto premio agli sforzi profusi dai ragazzi di mister Roselli. Squadre in campo tutte questo sabato alle 16,30, dirigono gli arbitri della sezione di Civitavecchia. Per l'Atletico Capranica l'unica speranza è quella di vincere il match interno contro il Tre Croci e sperare in un improbabile scivolone del Barbarano a Tarquinia per arrivare allo spareggio. Per la Coppa Provincia di Viterbo o play off tutto deciso con una tra Barbarano Romano e Atletico Capranica  e le qualificazioni di Accordia, Club Tarquinia e Civita Castellana.

    Clicca qui per classifica aggiornata e risultati e  turno con orari

    SFIDE E ARBITRI ULTIMA DI RITORNO GIRONE A

    • ACCORDIA
    • CASTEL S.ELIA
    • Andrea Frioni
      Civitavecchia
    • ATLETICO CAPRANICA
    • TRE CROCI
    • Mario Critti
      Civitavecchia
    • CIVITA CASTELLANA
    • FAUL VITERBO
    • Maurizio Tiziani
      Civitavecchia
    • CLUB TARQUINIA CALCIO 1929
    • BARBARANO ROMANO
    • Emiliano Farascioni
      Civitavecchia
    • REAL CANEPINA
    • NUOVO ATLETICO FALISCO
    • Federico Ligresti
      Civitavecchia
    • VICUS RONCIGLIONE
    • VIRTUS MONTEROMANO
    • Emanuele Macagno
      Civitavecchia
    • VIRTUS CORCHIANO 2010
    • CIVITAC. CALCIO GIOVANILE
    • Federico Bruni
      Civitavecchia

    Nel girone B tutto deciso per il primato con il campionato stravinto dall'Onano. E' bagarre alle sue spalle per la definizione di secondo, terzo, quarto e quinto posto utile per la qualificazione alla Coppa Provincia di Viterbo. Questa la situazione Arlenese (46), Montefiascone (46), Oratorio Madonna del Fiore (44),  Grotte Santo Stefano e Città di Castro (43). Una resterà fuori. Autentico spareggio tra il Grotte Santo Stefano di mister Spolverini e il Città di Castro (Grotte obbligato a vincere, al Città di Castro basta un pari) e per la conquista del secondo posto finale tra Arlenese e Real Montefiascone.

     

    La regina Onano affronta senza alcun patema la gara esterna a Castiglione concentrandosi sulla finale per il titolo provinciale del prossimo fine settimana, presumibilmente contro il Barbarano Romano (gara unica, campo neutro) che nè stato già deciso si giocherò al Comunale di Montefiascone domenica 19 maggio alle 17.

    Clicca qui per classifica aggiornata, turno con orari e risultati

    SFIDE E ARBITRI ULTIMA GIORNATA

    • ARLENESE
    • REAL MONTEFIASCONE 2004
    • Giuseppe Tardioli
      Viterbo
    • BOLSENA ASD
    • GIGLIO ZEPPONAMI
    • Alessandro Spadafora
      Viterbo
    • CASTIGLIONE CALCIO
    • ONANO SPORT CALCIO
    • Giuseppe La Porta
      Viterbo
    • CIVITELLA UNITED
    • ORATORIO MADONNA DEL FIORE
    • Giuseppe Noto
      Viterbo
    • GROTTE S. STEFANO CALCIO 2012
    • CITTA DI CASTRO
    • Danilo Giacomini
      Viterbo
    • REAL VITORCHIANO 1971
    • SPORTING BASSANO TEVERINA
    • Giorgio Lanzi
      Viterbo
    • SIPICCIANO
    • CANINO CALCIO
    • Roberto Tripodi
      Viterbo

     

  • Juniores Provinciali - Sfide e arbitri dell'ultimo turno. Da decidere le posizioni di Coppa, Vigor che torna 4^ dopo il ko a tavolino con il Blera. E stasera il Montefiascone festeggia

     In questo sabato ultima giornata del lunghissimo e bel campionato della juniores provinciale. Campionato già vinto da 15 giorni dal Montefiascone che tra l'altro stasera si riunisce alla Domus di Viterbo per i suoi festeggiamenti stra-meritati. Nell'ultimo turno da definire soltanto le posizioni finali per quarto, quinto, sesto e settimo posto tra Ronciglione United e Vigor (4° e 5°) e Tuscania-Ischia di Castro (sesto e settimo) per gli abbinamenti realtivi alla partecipazione della Coppa Provincia di Viterbo. Entrano da prima il Montefiascone (riparte dalle semifinali), come seconda la Nuova Sorianese e da terza la Castrense. Intanto il giudice sportivo ha dato persa a tavolino la gara di recupero di alcune settimane fa alla Vigor Acquapendente che sul campo si impose per 5-2 sul Blera ma fece giocare un suo tesserato squalificato. Ecco la sentenza: 

    RECLAMO

    Gara di recupero del 17/ 4/2013 VIGOR ACQUAPENDENTE - BLERA


    Il Giudice sportivo Letto il reclamo fatto pervenire nei modi e termini di legge dalla Società Blera, la quale deduce l'irregolare partecipazione alla gara in epigrafe del calciatore Palla Jacopo in quanto squalificato automaticamente per una giornata a seguito del provvedimento di espulsione subito nella gara precedente del 13/04/2013, invocandosi per l'effetto quanto previsto dal C.G.S.; ritiene fondato il reclamo che va pertanto accolto.

    Infatti il giocatore in oggetto risultava in posizione irregolare e quindi non aveva titolo a partecipare alla gara suindicata in quanto era stato espulso nel corso della gara precedente, disputata il giorno13/04/2013, con la Società Ischia di Castro.

    Pertanto il predetto doveva considerarsi automaticamente squalificato per una giornata senza che attendesse il provvedimento del giudice sportivo.

    Visto gli artt. 17 comma 5 lett. a) e 45 comma 2 del C.G.S.

    DECIDE

    -          di accogliere il reclamo proposto dalla Società BLERA;

    -          di irrogare alla Società VIGOR ACQUAPENDENTE la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3, nonché l'ammenda di euro 50,00;

    -          di inibire il dirigente accompagnatore Romanini Francesco (VIGOR ACQUAPENDENTE) sino al 17/05/2013;

    -          di squalificare per una ulteriore giornata di gara il calciatore Palla Jacopo (VIGOR ACQUAPENDENTE)

    -          di disporre che la tassa di reclamo venga restituita alla Società reclamante.

     

    Classifica aggiornata, risultati e ultimo turno con orari, clicca qui

     

    SFIDE E ARBITRI DELL'ULTIMA DI GIORNATA DI RITORNO

    • BLERA
    • MONTEFIASCONE
    • Angelo Poli
      Viterbo
    • CANINESE
    • CLUB TARQUINIA CALCIO 1929
    • Alessio Maurizi
      Viterbo
    • FABRICA CALCIO 2010
    • REAL TEVERINA CIVITELLA
    • Alessandro Albertini
      Viterbo
    • ISCHIA DI CASTRO
    • SPORTING RONCIGLIONE UTD
    • Luca Losito
      Viterbo
    • NUOVA BAGNAIA
    • CASTRENSE
    • Luca Marchetti
      Viterbo
    • SPORTING BAGNOREGIO
    • TUSCANIA CALCIO
    • Paolo Montalto
      Viterbo
    • VI.VA.
    • NUOVA SORIANESE CALCIO  (ore 17,30)
    • Simone Adriani
      Viterbo
    • VIGOR ACQUAPENDENTE
    • VETRALLA 1928
    • Andrea Mancini
      Viterbo
  • Torneo Interforze - Terzo successo della Polizia di Stato, altra defezione della Penitenziaria. Il punto

    Prosegue il Torneo Interforze di calcio, edizione 2013. Nelle gare di mercoledì abbiamo avuto la conferma della Polizia di Stato che ha battuto per 1-0 l'Aeronautica con la rete di Farnetti. Polizia di Stato che alla quarta giornata conferma la sua leadership con 10 punti (3 vittorie e 1 pareggio). Era inoltre in programma il match di recupero della seconda giornata tra Vigilanza Privata e Polizia Penitenziaria e altra defezione di quest'ultima e quindi successo a tavolino per la Vigilanza Privata che sale a quota 8 punti. Un altro punto di penalizzazione per la Penitenziaria.

    CLASSIFICA - Alla luce di questi due match  la classifica aggiornata è la seguente:

     

     

    POLIZIA DI STATO                        10  PUNTI

    VIGILANZA PRIVATA                      8 PUNTI

    VIGILI DEL FUOCO                          5 PUNTI

    CORPO FORESTALE                        4 PUNTI

    AERONAUTICA                               3 PUNTI

    POLIZIA PENITENZIARIA               - 2

     

    PROGRAMMA QUARTA GIORNATA - Oggi alle 18 al campo di Bagnaia si completa la quarta giornata della fase di qualificazione con la sfida tra  Polizia Penitenziaria-Corpo Forestale

     

    Classifica Marcatori -

    3 reti - Perla (Polizia di Stato)

     2 reti - Sassara e Farnetti (Polizia di Stato); Fabiani (Corpo Forestale); Pacini (Vigili del Fuoco)

     1 rete - Santi e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Strada (rig), Sibi e Marchi (Vigili del Fuoco);   Donnini, Bortone  e Simonetto (Aeronautica); Ranucci (Corpo Forestale); Federici, Nebbioso, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata);

     

    Clicca qui per calendario completo della XXV edizione del Torneo Interforze

  • Asd Centro Nuoto Viterbese, campione regionale

    Terza partecipazione stagionale  del Team CNV alla Manifestazione Regionale di Nuoto per il Settore Propaganda  presso il Polo Natatorio di Ostia. Mentre i ragazzi si davano battaglia sui 50 metri a dorso e stile libero e sui 100 misti, a Roma, nell’avveniristico impianto pariolino targato C.C. Aniene, i Master CNV partecipavano al I Trofeo “Aquaniene”.  Tanti gli iscritti alle due manifestazioni: circa 600 ad Ostia ed oltre 800 quelli impegnati a Roma.

    Per la Squadra Propaganda erano presenti: Riccardo BELLITTO, Alessio BERNABUCCI, Alexander BIZZOTTO Christian BIZZOTTO, Sofia BIZZOTTO, Alessia CORINTI, Simone MENDITTO, Ilaria MOSCHINI, Francesco Saverio PARRANO, Giorgia PIERGIOVANNI e Luca VELLA.

    La rappresentativa Master, complice un matrimonio proprio tra due dei suoi atleti, ha purtroppo potuto contare solo sulle presenze di Andrea BONINO e di Giovanni PALMIERI. Quest’ultimo però, al suo primo anno da Master, è riuscito nell’impresa di conquistare due bronzi nei 50 rana e nei 50 stile libero, che si vanno  a sommare all’altro terzo posto ottenuto ai Campionati Regionali di Civitavecchia.

    Ad Ostia, però, non si è stati da meno: Simone Menditto ed Alex Bizzotto, entrambi nei 50 dorso, hanno vinto l’oro, e con esso il titolo di Campione Regionale. Il bottino, alla fine, è risultato ancora più cospicuo perché lo stesso Bizzotto ed Ilaria Moschini, si sono aggiudicati il bronzo nei 100 Misti.

    Dunque un ottimo fine settimana per i colori della giovane società viterbese che però non si sente per niente paga dei risultati sin qui ottenuti: tante idee per la prossima stagione tra cui la costituzione di un Vivaio per quei piccoli atleti che avranno voglia di confrontarsi sui campi gara. Ma l’idea ancora più affascinante è quella di formare un gruppo di atleti che possano gareggiare nel più prestigioso dei circuiti natatori, quello Agonistico.

    L’impegno della Società è e sarà totale. il Presidente Salvatore Politi insieme al Vice Presidente Gianfranco Proietti ed al Responsabile dei Settori Propaganda e Master Pierluigi Ricci, sono in accordo per mettere in gioco tutta la loro esperienza e professionalità al fine di raggiungere tutti gli obiettivi prefissati. 

     

  • Tutto pronto per il 1° Memorial "Silvio Salta" organizzato dalla Fulgur Tuscania. Il calendario dell'evento

    Tutto pronto a Tuscania per la prima edizione del Memorial di calcio giovanile intitolato alla memoria di "Silvio Salta", scomparso lo scorso inverno e padre del responsabile del settore giovanile del club, Giuseppe Salta e del tecnico delle giovanili Stefano. Una bella manifestazione, fortemente voluta dalla Fulgur del presidente Leopoldo Liberati e che sarà una kermesse di festa, sport  ed aggregazione per i giovani partecipanti. Il torneo inizierà il 24 maggio e terminerà il 1 giugno. Riguarderà i Piccoli Amici, i Pulcini 2004, i Pulcini Misti, gli Esordienti 2001 e gli Esordienti 2000.  Si giocheranno 33 partite, 10 società partecipanti con diverse squadre nelle diverse categorie. Parteciperà anche il Perugia Calcio con una squadra di Pulcini e si sta valutando quando creare una giornata particolare che impegni questa squadra all’interno del torneo. Ogni giorno del torneo sarà presente uno stand gastronomico nelle ore pomeridiane e serali.

    Ecco tutto il programma.

    FULGUR TUSCANIA

    1° MEMORIAL “SILVIO SALTA”  -  PROGRAMMA GARE

     

    CATEGORIA PULCINI  ANNO  2004   -   VENERDI 24 MAGGIO

    GIRONE 1 : FULGUR TUSCANIA AMARANTO – POL.ANTEA – ORATORIO GRANDORI

    GIRONE 2 : FULGUR TUSCANIA BIANCA – VETRALLA –PESCIA ROMANA

    18:00 GIRONE 1                               F. TUSCANIA AMARANTO -ORATORIO GRANDORI     GARA 1      GIRONE 1

    18:00 GIRONE 2                               F. TUSCANIA BIANCA – PESCIA ROMANA                     GARA 1      GIRONE 2

    18:40 GIRONE 1                               POL.ANTEA – PERDENTE         GARA 1    GIRONE 1

    18.40 GIRONE 2                               VETRALLA – PERDENTE           GARA 1     GIRONE 2

    19.15 GIRONE 1                               POL.ANTEA – VINCENTE         GARA 1     GIRONE 1

    19.15 GIRONE 2                               VETRALLA – VINCENTE                            GARA 1    GIRONE 2

    19.50 CAMPO  A                              FINALE 1 E 2 POSTO           (VINCENTI    GIRONE 1  E  GIRONE 2)

    19.50 CAMPO B                               FINALE 3 E 4 POSTO           (2 CLASSIFICATE GIRONE 1   E   GIRONE 2)

    20.30  PREMIAZIONI ( TUTTE E 6 LE SQUADRE)

     

     

    CATEGORIA PULCINI ANNI   2002-2003   -    SABATO 25 MAGGIO

    18:30 CAMPO A                               FULGUR TUSCANIA  -  PESCIA ROMANA             

    18:30 CAMPO B                               CANINESE - BARCOMURIALDINA           

    19.30 CAMPO A                               FINALE 1 E 2 POSTO

    19.30 CAMPO B                               FINALE 3 E 4 POSTO

    20.15  PREMIAZIONI

     

     

    CATEGORIA ESORDIENTI ANNO 2001   -     MARTEDI 28 MAGGIO

    ORE 17:30                                           FULGUR TUSCANIA  -  VETRALLA            (QUALIFICAZIONI)

    ORE 19:15                                           D.L.F. CIVITAVECCHIA – POL. ANTEA                     (QUALIFICAZIONI)

    CATEGORIA ESORDIENTI ANNO 2000   -     MERCOLEDI 29 MAGGIO

    ORE 17:30                                           FULGUR TUSCANIA – VETRALLA                       (QUALIFICAZIONI)

    ORE 19:15                                           D.L.F. CIVITAVECCHIA – ISCHIA DI CASTRO     (QUALIFICAZIONI)            

     

    FULGUR TUSCANIA

    1° MEMORIAL “SILVIO SALTA”  -  PROGRAMMA GARE

     

    CATEGORIA  PICCOLI AMICI ANNI 2005-2006 E CAT.ESORDIENTI  ANNO 2001   -    VENERDI 31 MAGGIO

    PICCOLI AMICI    ORE 16:45   CAMPO A                 FULGUR TUSCANIA – BARCO

    PICCOLI AMICI    ORE  16:45   CAMPO B                 VETRALLA – GRANDORI

    PICCOLI AMICI    ORE  16:45   CAMPO C                 POL.ANTEA – CORNETO TARQUINIA

    PICCOLI AMICI    ORE 17:30    CAMPO A TRIANGOLARE TRA LE 3 VINCENTI     

    PICCOLI AMICI    ORE 17:30    CAMPO B                 TRIANGOLARE TRA LE 3 PERDENTI

    PICCOLI AMICI    ORE 18:15                         PREMIAZIONI  

     

    ESORDIENTI ANNO 2001              ORE 18:45                           FINALE 3°   E   4° POSTO

    ESORDIENTI ANNO 2001              ORE 20:00                           FINALE 1°   E   2° POSTO

    ORE 21:00  PREMIAZIONI

     

    CATEGORIA  PICCOLI AMICI ANNI 2005-2006 E CAT.ESORDIENTI  ANNO 2000  -    SABATO 1 GIUGNO

    PICCOLI AMICI    ORE 16:00   CAMPO A                 FULGUR TUSCANIA – PESCIA ROMANA

    PICCOLI AMICI  ORE  16:00   CAMPO B                  ISCHIA DI CASTRO - BARCO

    PICCOLI AMICI    ORE 16:40    CAMPO A FINALI   1°  E   2°  POSTO     

    PICCOLI AMICI    ORE 16:40    CAMPO B                 FINALI   3°  E   4°  POSTO

    PICCOLI AMICI    ORE 17:15             PREMIAZIONI  

     

    ESORDIENTI ANNO 2000              ORE 17:30                           FINALE 3°   E   4° POSTO

    ESORDIENTI ANNO 2000              ORE 19:15                           FINALE 1°   E   2° POSTO

    ORE 20:30 PREMIAZIONI

     

  • Basket - La Stella Azzurra lotta, batte la Luiss e passa alle semifinali dei play-off (55-53)

    Coach Pasqualini e l'asisstente FanciulloSfida quasi d'altri tempi quella tra Stella Azzurra e Luiss, valida per i quarti di finale dei play-off di DNC. In gara-2 a spuntarla è ancora la formazione di coach Pasqualini al termine di una sfida vibrante ed incerta fino agli ultimissimi secondi di gioco: a fare la differenza è stata la caparbietà dei viterbesi, a lungo in svantaggio ed in difficoltà realizzative. Da notare l'eccellente prestazione di Rogani nell'ultimo periodo di gioco.

    ILCO Stella Azzurra Viterbo-Luiss Roma 55-53 (14-17; 11-11; 17-14; 13-11)

    Stella Azzurra Rossetti 14, Ottocento 4, Basili 8, Toselli 11, Giganti 8, Rogani 4, Caula 4, Meroi nu, Ripamonti nu, Benincasa 2. All. Pierpaolo Pasqualini

    Luiss Di Giuseppe 2, Migliaccio 2, Bouboukas -, Di Pasquale 9, Mori 21, Barletta 3, Polselli 7, Borsetti 2, Raffaele 3, Di Fabio 4. All. Massimiliano Briscese

    Arbitri Gianluca Leonelli ed Antonio Errico

    Atmosfera elettrizzante al PalaMalè, con numerosi giovani spettatori che hanno incitato rumorosamente i ragazzi di coach Pasqualini fin dall'annuncio delle formazioni. Dalle casse poco prima della palla a due parte Welcome to the jungle dei Guns n' Roses ed in effetti raramente abbiamo sentito così tanto «casino» nel palazzetto di via dei Monti Cimini.

    Pasqualini si affida ad un quintetto iniziale composto da Rossetti, Caula, Ottocento, Toselli e Giganti mentre la Luiss risponde con Di Pasquale, Mori, Barletta, Polselli e Raffaele. Primi punti della Stella costruiti su un bell'assist di Caula per Giganti che centra il canestro sotto misura. I viterbesi partono a ritmi alti, mentre gli ospiti cercano di far valere la stazza di Raffaele e del veterano Polselli, autentico oggetto inamovibile dall'alto dei suoi 207 centimetri. Ci sono scintille tra Rossetti e Barletta dopo un contatto duro, segno che entrambe le squadre non hanno proprio intenzione di fare prigionieri. La prima metà di gara è infatti più spigolosa che rilevante dal punto di vista tecnico, con le due squadre che si affidano eccessivamente ad iniziative personali e tiri da tre; un testa a testa dove nessuna squadra sembra riuscire a prendere il largo. Sul 10-12 Mori conquista due liberi, Pasqualini decide di chiamare il primo time-out e di inserire Basili al posto di Caula. Il play romano fa 1/2, in seguito Toselli riesce ad accorciare le distanze ben servito da Ottocento. La Stella Azzurra non riesce a tenere tuttavia il passo della Luiss a causa dello zero nei tiri da tre; il coach decide di dare spazio a Rogani al posto di Giganti per garantire qualche chilo in più in mezzo all'area. I due punti dall'angolo di Ottocento a pochi decimi dalla sirena permettono alla ILCO di chiudere 14-17 limitando i danni a fronte di un brutto 5/18 nei tiri dal campo.

    Si riparte con un contropiede della Stella Azzurra culminato con due punti di Rossetti in campo aperto. La Luiss parte male: tre falli in meno di due minuti e Basili che dalla lunetta pareggia i conti (17-17). Risponde Di Fabio con una tripla «from downtown»; la Stella inizia a far circolare la palla ma continua a sbagliare tutti i tiri da tre. Borsetti porta la Luiss sul +5, da segnalare come in questa fase il duo arbitrale lasci correre un po' troppo interventi duri degli ospiti, scatenando le ire di Pasqualini. Le proteste portano ad un tecnico fischiato contro i padroni di casa. Vengono gettati nella mischia Benincasa e Caula al posto di Toselli ed Ottocento ed arrivano subito due punti di Basili che mantengono in gioco la Stella (19-23). Agonismo alle stelle e Mori si becca un tecnico: Ottocento fa 2/2 dalla lunetta e dal possesso scaturiscono due punti-ossigeno di Giganti (23-26). Borsetti perde palla, e su capovolgimento di fronte non viene fischiato un pachidermico fallo di Mori su Ottocento, lanciato a canestro. Un tap-in di Benincasa porta la ILCO sul -1, ma a fine quarto il tabellone registra un 25-28 che non arride ad una squadra davvero troppo imprecisa al tiro (25% dal campo) e penalizzata da un arbitraggio tutt'altro che all'altezza.

    Dopo l'intervallo lungo parte bene la Stella Azzurra, e Giganti realizza il pari dopo tre minuti (31-31). Lo stesso numero 13 viterbese porta in vantaggio i suoi (35-34) prima della splendida tripla di Basili (38-34), che manda in delirio il pubblico e finalmente smuove la casella delle triple realizzate. Briscese chiama il time-out, la Stella Azzurra sembra aver trovato un po' di continuità. La Luiss perde lucidità in attacco: in contropiede Caula regala un assist prezioso a Toselli che non sbaglia (40-34). Azione personale di Basili che si conclude con un arresto e tiro che manda in bambola il marcatore (42-38); la Luiss fatica a segnare, ma trova il pareggio con due canestri di Mori complice una Stella che accusa una fase di stanchezza in chiusura di periodo. Accenni di rissa per un contatto tra Ottocento e Mori nel finale, nasce un parapiglia che lascia presagire un ultimo quarto palpitante.

    Quarto quarto che si apre con un tecnico fischiato ad entrambe le panchine a causa della bagarre, l'assistente tecnico viterbese Umberto Fanciullo viene allontanato da Leonelli ed Errico anche se poi «riabilitato» tra l'ovazione del pubblico. Idee un po' confuse per il duo arbitrale, prima dei dieci minuti più entusiasmanti visti quest'anno al palazzetto.
    Parte bene la Stella con due punti di Rogani, ma Mori risponde con una tripla. Il play della Luiss è il migliore dei suoi. Toselli conquista un libero dopo aver segnato due punti a causa di un fallo di Borsetti: dalla lunetta però non segna e Mori su ribaltamento mette dentro un'altra tripla (46-48). Basili non impeccabile in difesa in marcatura del numero 8 capitolino. Ottocento sbaglia un tiro da due, Rogani fa esplodere il PalaMalè ribadendo a canestro con una elegante schiacciata a due mani degna di Griffin; l'impatto del giovane lungo in questo finale è importante, anche dal punto di vista dei rimbalzi. Mori va ancora a segno con una tripla, palesando dei clamorosi limiti difensivi della Stella Azzurra, che continua a concedere troppo spazio al cecchino della Luiss. Tripla di Rossetti che porta i suoi sul 52-51: il numero 6 si ripete poco dopo, portando la ILCO sul +4 a metà periodo. I ragazzi di Pasqualini non riescono ad allungare, e Mori recupera un pallone da un passaggio errato di Ottocento per realizzare il 55-53. A due minuti dal termine tutto è ancora in bilico: Rogani sbaglia due punti facili, la Luiss non ne approffitta per pareggiare. Possesso per i capitolini dopo un errore da tre di Basili a tre quarti di minuto dalla fine, Mori sbaglia da tre e successivamente anche Rossetti. Palla contesa a 5'' dalla sirena, il PalaMalè è una bolgia che accompagna gli stellini verso una soffertissima vittoria: all'ultimissimo secondo Di Fabio fa saltare i by-pass dei tifosi con una tripla che rotea sul ferro e finisce fuori. La Stella Azzurra vince 55-53 ed accede alle semifinale dove dovrà vedersela con Palestrina, che ha superato l'ostacolo Aprilia.

  • Tutto il calendario della XX edizione del Memorial "Alessio Socciarelli" e Memorial "Domenico Paris". Dagli allievi ai piccoli amici. Un mese di calcio baby spettacolo

    Al via la XX edizione del Memorial "Alessio Socciarelli", torneo di calcio giovanile organizzato dalla Pol. Real Azzurra di Grotte di Castro, dall'Asd Calcio Etruria Bolsena e dal Comitato Memorial "Alessio Socciarelli". Un evento che avrà il suo campo centrale nel Comunale di Grotte di Castro e da sottolinenare il patrocinio del Comune che mette a disposizione la bellissima impiantistica, ma che rispetto alle precedenti edizioni si allarga visto che alcune categorie giocheranno su altri campi limitrofi di Bolsena, San Lorenzo Nuovo e Latera come vi spieghiamo presentando le varie categorie e che vedrà anche la prima edizione nel contesto del Memorial "Socciarelli" del "Memorial Domenico Paris", riservata alla categoria Esordienti 2002, Esordienti 2003 e Pulcini 2005. Un gesto, un pensiero, un omaggio, per ricordare l'ex giocatore e allenatore della Castrense scomparso prematuramente nel 2012 per un male incurabile. Ecco tutti i tornei, categoria per categoria e le squadre partecipanti.

    TRIANGOLARE ALLIEVI 97/98 STADIO COMUNALE DI BOLSENA

    VENERDI’ 10  MAGGIO 2013

     

    SQUADRE PARTECIPANTI

    ETRURIA

    VALENTANO

    ALTA TUSCIA LAZIALE

     

    PROGRAMMA

    ORE  18,00                ETRURIA – VALENTANO

     

    ORE  18,45                ATL – PERDENTE

     

    ORE  19,30                ATL - VINCENTE

     

    AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

    N.B. Ogni incontro si svolgerà in due tempi da 20 minuti senza intervallo, in caso di parità al termine del tempo di gioco si effettueranno direttamente 3 calci di rigore e poi ad oltranza.

    VITTORIA: 3 PUNTI

    VITTORIA AI RIGORI: 2 PUNTI

    SCONFITTA AI RIGORI: 1 PUNTO

     

     

    CALENDARIO TORNEO GIOVANISSIMI ( 1999/00)

    STADIO COMUNALE DI BOLSENA

    SQUADRE PARTECIPANTI

    ETRURIA

    VALENTANO

    ISCHIA DI CASTRO

                                                                           ALTA TUSCIA LAZIALE                                                      

     

     VENERDI’ 07  GIUGNO                       ORE  18.00         ATL – VALENTANO

                                                            ORE  18.40          ETRURIA - ISCHIA DI CASTRO

          ORE  19.20          3° – 4°       ORE  20.00          FINALISSIMA;     ORE  20.45          PREMIAZIONE

    AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

    N.B. Ogni incontro si svolgerà in due tempi da 15 minuti senza intervallo,

    in caso di parità al termine del tempo di gioco si effettueranno direttamente 3 calci di rigore e poi ad oltranza.

     

    CALENDARIO TORNEO GIOVANISSIMI FASCIA B

    ( 2000)

    STADIO COMUNALE DI BOLSENA

    TEAM PARTECIPANTI

    ETRURIA

    VALENTANO

    MONTEFIASCONE

                                                                                TUSCANIA 

    MERCOLEDI’ 05 GIUGNO   ORE  18.00  MONTEFIASCONE - TUSCANIA;      ORE  19.05          ETRURIA - VALENTANO

     ’  12 GIUGNO                   ORE  18.00        3/4  POSTO

                                                              ORE 19.05          FINALISSIMA

    AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

    N.B. Ogni incontro si svolgerà in due tempi da 30 minuti,

    in caso di parità al termine del tempo di gioco si effettueranno direttamente 5 calci di rigore e poi ad oltranza.

     

    CALENDARIO TORNEO

     ESORDIENTI (2001)  11c11

    Girone A

    Girone B

    PRA GROTTE DI C.

    FALISCA CORCHIANO

    ISCHIA DI C.

    VALDORCIA

    F. MOSCONI

    ATL

     

     

    Lunedì  13         ore 18.30        PRA GROTTE DI C.  / ISCHIA DI C.

     

    Mercoledì  22    ore 18.00         ISCHIA DI C.  / F. MOSCONI

     

    Lunedì  27         ore 18.30         ATL / VALDORCIA

    Mercoledì 29     ore 18.00         FALISCA  / ATL

    Mercoledì 29     ore 19.00         PRA GROTTE DI C.  / F.MOSCONI

     

    Sabato 01/06      ore 17.30         FALISCA / VALDORCIA

     

    Martedì  4/06    ore 18.00      1A  / 2B (1 SEMIFINALE)

    Martedì  4/06    ore 19.00      1B  / 2A (2 SEMIFINALE)

     

    Martedì  11/06    ore 18.00      3/4 POSTO

    Martedì  11/06    ore 19.00      FINALISSIMA

    AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE  

    LE SEMIFINALI E LE FINALI SI SVOLGERANNO PRESSO LO STADIO COMUNALE DI SAN LORENZO NUOVO O LATERA

     

     

    Prima edizione del Memorial intitolato a Domenico Paris (16 maggio Comunale – Grotte di Castro)

     CALENDARIO TORNEO

     

    ESORDIENTI (2002)  9c9

     

    Girone A

    Girone B

    GROTTE DI C.

    VULSINIA

    ISCHIA DI C.

    PITIGLIANO

    ASD TUSCANIA

    ATL

     

     

    Giovedì 16    ore 19.00      CERIMONIA DI PRESENTAZIONE MEMORIAL “D. PARIS”

    Giovedì 16    ore 19.30      ALTA TUSCIA LAZIALE  / VULSINIA

    Giovedì 16    ore 20.30      GROTTE DI C. / ISCHIA DI C.

     Giovedì 23    ore 19.00      ISCHIA DI C./ ASD TUSCANIA

     Giovedì 23    ore 20.00      ATL / PITIGLIANO

     Giovedì 30    ore 19.00      VULSINIA / PITIGLIANO

     Giovedì 30    ore 20.00      GROTTE DI C. / ASD TUSCANIA

      Giovedì 06    ore 19.00      1° semifinale    1°A / 2°B

     Giovedì 06    ore 20.00      2° semifinale    1°B / 2° A

     Giovedì 13/06  FINALI   ore 19,00 –20.00

     AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

      LE SEMIFINALI E LE FINALI SI SVOLGERANNO PRESSO LO STADIO COMUNALE DI SAN LORENZO NUOVO     

     CALENDARIO ESORDIENTI (2003)  7c7 MEMORIAL "DOMENICO PARIS"

     

    Girone A

    Girone B

    GROTTE DI C.

    VULSINIA

    F. MOSCONI

    PITIGLIANO

    FONTEBELVERDE

    ATL

     

    Giovedì 16     ore 17.00      GROTTE DI C. / F. MOSCONI

     Giovedì 16     ore 18.00      ATL  / PITIGLIANO

     Giovedì 16    ore 19.00      CERIMONIA DI PRESENTAZIONE MEMORIAL “D. PARIS”

     Giovedì 23    ore 17.00      F. MOSCONI / FONTEBELVERDE

     Giovedì 23    ore 18.00      ATL / VULSINIA

     Giovedì 30    ore 17.00      VULSINIA / PITIGLIANO

     Giovedì 30    ore 18.00      GROTTE DI C. / FONTEBELVERDE

     Giovedì 06    ore 17.00      1° semifinale    1°A / 2°B

     Giovedì 06    ore 18.00      2° semifinale    1°B / 2° A

     Giovedì 13/06  FINALI   ore 17,00 –18.00

     AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

     LE SEMIFINALI E LE FINALI SI SVOLGERANNO PRESSO LO STADIO COMUNALE DI SAN LORENZO NUOVO  

     

    CALENDARIO  PULCINI (7c7) 2004

     STADIO COMUNALE DI LATERA

     QUADRANGOLARE

     

    GROTTE DI CASTRO

     FONTEBELVERDE

     SPORTING BOLSENA

     ISCHIA DI CASTRO

     

      LUNEDI’ 03 GIUGNO                          ORE  17,30         GROTTE DI C.  – S. BOLSENA

                                                               RE  18.30          FONTEBELVERDE – ISCHIA DI C.

     

    MARTEDI’ 11 GIUGNO                        ORE  17.30         3/4 POSTO

     

                                                        ORE  18.30          FINALISSIMA

     

    AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

       N.B. Ogni incontro si svolgerà in tre tempi da 15 minuti,

     in caso di parità al termine del tempo di gioco si effettueranno direttamente 5 calci di rigore e poi ad oltranza.

     

    1° MEMORIAL DOMENICO PARIS  PULCINI 2005 (stadio Comunale – Grotte di Castro)

    CALENDARIO TORNEO

    PULCINI (2005)  6c6

    Girone A

    Girone B

    GROTTE GIALLO

    VULSINIA

    ATL

    GROTTE BLU

    FONTEBELVERDE

    F. MOSCONI

     

    Giovedì 16     ore 17.00      GROTTE GIALLO /ATL

    Giovedì 16     ore 18.00      GROTTE BLU / VULSINIA

    Giovedì 16    ore 19.00      CERIMONIA DI PRESENTAZIONE MEMORIAL “D. PARIS”

     

    Giovedì 23    ore 17.00      ATL / FONTEBELVERDE

    Giovedì 23    ore 18.00      VULSINIA / F. MOSCONI

     

    Giovedì 30    ore 17.00      GROTTE BLU / F. MOSCONI

    Giovedì 30    ore 18.00      GROTTE GIALLO / FONTEBELVERDE

     

    Giovedì 06    ore 17.00      1° semifinale    1°A / 2°B

    Giovedì 06    ore 18.00      2° semifinale    1°B / 2° A

     

    Giovedì 13/06  FINALI   ore 17,00 –18.00

     

    AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

      

    LE SEMIFINALI E LE FINALI SI SVOLGERANNO PRESSO LO STADIO COMUNALE DI SAN LORENZO NUOVO     

     

    CALENDARIO TORNEO PICCOLI AMICI  (5c5)

    ( 2006/07)

    CAMPO SINTETICO-PALESTRA

     

    Quadrangolare

    GROTTE DI CASTRO GIALLO

    ATL

    SAN ROCCO/PITIGLIANO

    GROTTE DI CASTRO BLU

     

                       LUNEDI'’ 03 GIUGNO                          ORE  21.00         GROTTE DI C. BLU - SAN ROCCO

                                                                           ORE  21.45          GROTTE DI C. GIALLO – ATL

        

    MARTEDI’ 11 GIUGNO                        ORE  21.00         3/4  POSTO

                                                                     ORE  21.45          FINALISSIMA

     AL TERMINE SI SVOLGERA’ LA PREMIAZIONE

      N.B. Ogni incontro si svolgerà in tre tempi da 12 minuti,

    in caso di parità al termine del tempo di gioco si effettueranno direttamente 5 calci di rigore e poi ad oltranza.

  • Un grande finale per Terza Categoria e juniores provinciali con le sfide play off

    Si va verso una seconda parte del mese di maggio caratterizzata dalle sfide appassionanti per i play off della Terza Categoria validi come Coppa Provincia di Viterbo, per l'assegnazione del titolo provinciale di Terza Categoria che salvo cataclismi nell'ultimo turno sarà tra il Barbarano Romano (girone A, in vantaqgio netto sull'Atletico Capranica) prima dell'ultimo turno e la certa formazione dell'Onano, già vincitrice del girone B.

    Si comunicano, di seguito, le date di effettuazione delle attività in programma al termine dei sottoelencati Campionati Provinciali:

     

    CAMPIONATO DI 3a CATEGORIA

     

    TITOLO PROVINCIALE

     Domenica 19 Maggio 2013       vincente girone A / vincente girone B

     

    COPPA PROVINCIA DI VITERBO

     Quarti di finale              Sabato 18 e Domenica  19 Maggio 2013

    Semifinali                     Sabato 25 e Domenica 26 Maggio 2013

    Finale                           Domenica 2 Giugno 2013

     

    CAMPIONATO JUNIORES

     

    COPPA PROVINCIA DI VITERBO

     

    Quarti di finale              Sabato 18 Maggio 2013

    Semifinali                     Sabato 25 Maggio 2013

    Finale                           Sabato 1° Giugno 2013

     

  • Bel pari della Fulgur Tuscania esordienti 2001. Finisce 1-1 contro l'Orvietana

    Prima giornata al torneo Frustalupi di Orvieto per la squadra esordienti 2001 della Fulgur Tuscania. Ieri pareggio 1 a 1 contro i quotati padroni di casa dell’Orvietana. I ragazzi della Fulgur disputano una ottima partita e nel primo tempo hanno tre limpide occasioni per passare in vantaggio ma per imprecisione la partita non si sblocca. L’Orvietana non riesce a essere mai pericolosa, anzi gioca di rimessa ma le sue azioni vengono bloccate sulla trequarti e non sfociano mai in azioni pericolose. Nel secondo tempo i padroni di casa si fanno più intraprendenti nel gioco ma non nelle occasioni . Il gioco ristagna a centrocampo fino a 5 minuti dalla fine quando il nr 8 locale dopo un contatto spalla a spalla con un difensore della Fulgur cade in area e l’arbitro concede il calcio di rigore che l’Orvietana segna e va cosi in vantaggio. La Fulgur Tuscania non ci sta, crea un’occasione che per poco non da il pareggio e a un minuto dalla fine su una punizione dal limite è Marcomeni a dare il meritato pareggio alla squadra viterbese. Accompagnati dal mister Francesco Legittimo, dal direttore sportivo Pino Salta, dal dirigente Cesare Marcomeni  e dalla segretaria Barbara Polizzi, questi sono i ragazzi della Fulgur Tuscania che hanno partecipato alla gara :

    Bernardini Luigi, Cuneo Michele, Dottarelli Federico, Catalani Andrea, Vigna Andrea, Marcomeni Luca, Pompili Marco, Tizi Flavio, Silveri Filippo, Montixi Cristian, Luongo Daniel, Laurini Simone, Sinani Albert, Vincenti Mattia

     

     

  • Ufficializzata dalla Delegazione Figc la griglia per il titolo provinciale della categ. allievi. Il programma dei quarti di finale

    Con il Comunicato odierno la Delegazione Figc di Viterbo ha ufficializzato la griglia per il titolo provinciale della categoria allievi. Ricordiamo i successi nel girone A del Real Monterosi e nel gruppo B del Barco Murialdina che accedono direttamente alle semifinali. Al termine del Campionato, si sono qualificate ai Play-Off per l’assegnazione del Titolo Provinciale Allievi, le sottoelencate Società:

    Girone A

     

    Girone B

    1a Classificata

    REAL MONTEROSI

     

    1a Classificata

    BARCO MURIALDINA

    2a Classificata

    ACCORDIA

     

    2a Classificata

    MONTALTO

    3a Classificata

    CIVITAC. CALCIO GIOVANILE

     

    3a Classificata

    CORNETO TARQUINIA

     

    Le squadre classificate al primo posto dei rispettivi gironi sono ammesse direttamente al 2° turno.

     

    1° Turno

     Gli abbinamenti del 1° turno, giusta quanto pubblicato sul Comunicato Ufficiale n. 13 del      25 Ottobre 2012, risultano i seguenti:

    Girone 1                    ACCORDIA               - CORNETO TARQUINIA

     

    Girone 2                    MONTALTO              - CIVITAC. CALCIO GIOVANILE

     

    Calendario gare

     

    Domenica 12 Maggio 2013 – ore 10:30  

     

    Girone 1

     

    ACCORDIA – CORNETO TARQUINIA                            Comunale “A” – Oriolo Romano

     

    Girone 2

     

    MONTALTO – CIVITAC. CALCIO GIOVANILE                 Incotti  – Montalto di Castro     

  • Torneo delle Province - Incredibile equilibrio. Negli allievi e giovanissimi Rappr. di Viterbo, Rieti e Roma Nord tutte a tre punti dopo la terza giornata. Classifiche e programma

    Ieri  è terminato il girone di andata del Torneo delle Province della regione Lazio riservato alle categorie Allievi e Giovanissimi Fascia B. Incredibile l’evolversi dei risultati che in entrambe le categorie hanno visto le tre formazioni battersi a vicenda e, quindi, ora tutte collocate in perfetta parità in classifica.  Ora la parola torna al campo con l’inizio del girone di ritorno anticipato a mercoledi prossimo 15 maggio con la trasferta delle nostre portacolori viterbesi a Poggio Mirteto (Ri) per affrontare i pari età sabini.  

    Vediamo i risultati e le relative classifiche.

    TORNEO “G: FERRARI” cat. ALLIEVI FASCIA B – Girone A

    Viterbo – Rieti             0-1

    Roma Nord – Viterbo    1-3

    Rieti – Roma Nord        1-4

    Classifica:

    Roma Nord punti 3      d.r +1

    Viterbo punti        3      d.r. + 1

    Rieti punti            3      d.r. -2

     

    TORNEO Padre G. FERRAZZOLI cat. GIOVANISSIMI FASCIA B – Girone A

     Viterbo – Rieti            3-2

    Roma Nord – Viterbo  3-1

    Rieti – Roma Nord      2-1

    Classifica:

    Roma Nord punti 3      d.r +1

    Rieti punti            3      d.r. 0

    Viterbo punti        3      d.r. -1

     

    **************************

    Prossimi turni

     

    MERCOLEDI 15 MAGGIO  a Poggio Mirteto (Ri)

    Rieti – Viterbo

     

    MERCOLEDI 22 MAGGIO a Monterosi (Vt)

    Viterbo – Roma Nord

     

    SABATO 1° GIUGNO a Roma

    Roma Nord – Rieti

     

    Si qualifica per la finalissima la squadra prima classificata del girone ed affronterà la vincente del girone B.

     

  • C/5 Donne D - Nel recupero Pol. Teverina-Nepi 9-1. Ecco gli abbinamenti di Coppa, derby Celleno-Real Teverina

    Mancava un ultimo tassello al campionato di calcio a cinque di serie D femminile. Ieri sera si è giocato il match tra Pol. Teverina e Nepi Sport Event vinto nettamente dalle ragazze di mister Crocetti per 9-1. Pol. Teverina che chiude quindi al terz'ultimo posto con 12 punti e che fa scivolare al settimo posto il Nepi Sport Event che chiude con gli stessi punti della Real Teverina ma quest' ultima di fatto è sesta per una migliore situazione negli scontri diretti.  Abbiamo quindi gli abbinamenti per la Coppa Provincia di Viterbo, a seguire le sfide e il regolamento.

    Clicca qui per classifica finale del campionato di calcio a cinque di serie D femminile

    COPPA PROVINCIA DI VITERBO GLI ABBINAMENTI

    Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano le squadre classificate dal 1° al 7° posto al termine del Campionato di Serie D C5 Femminile  2012/2013.

    La vincente la Coppa Provincia di Viterbo verrà inserita nella  speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato di Serie C C5 Femminile 2013/2014 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 28 del 25.10.2012.

    1° Turno

    La squadra classificata al 1° posto (Montefiascone) al termine della Regular Season viene ammessa direttamente alle semifinali

    Le 6 squadre  rimanenti verranno abbinate tra loro e si incontreranno in gare ad eliminazione diretta di sola andata da disputarsi in casa della squadra con la migliore posizione di classifica:

     

    2ª classificata (Cus Viterbo)  – 7ª classificata  (Nepi Sport Event)

    3ª classificata (Celleno) – 6ª classificata (Real Teverina)

    4ª classificata (Atletico Oriolo) – 5ª classificata (Oratorio Grandori)

     Nel caso in cui al termine dei tempi regolamentari sussista risultato di parità, verranno eseguiti due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno, trascorsi i quali, e permanendo la parità, sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica.

    Semifinali

    Le squadre ammesse alle semifinali verranno abbinate tra loro mediante sorteggio e si incontreranno in gara unica su campo neutro ad eliminazione diretta. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno eseguiti i tiri di rigore nel rispetto delle modalità e procedure previste dalla Regola 7 del Regolamento di Giuoco e Decisioni Ufficiali F.I.G.C..

    Le vincenti saranno ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo di Serie D C5 Femminile.

    FINALE

    Le squadre ammesse alla finale, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 30’ ciascuno. Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

    DISCIPLINA SPORTIVA

     

    -          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato di Serie D C5, vengono azzerate;

    -          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato di Serie D C5, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo”;

    -          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

    -          I calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

    -          Le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

    RECLAMI

     

                                   Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n° 44/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

    RINUNCIA A GARE

     

    Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 6).

    Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

    Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     

    1° Turno

     

    18.05.2013

     

    Semifinali

    25.05.2013

     

    Finale

    1° giugno 2013

  • I risultati del Tc Acquapendente nei campionati a squadre D3e e D4

    Due sconfitte ed una vittoria caratterizzano il primo percorso Tennis Club Acquapendente nei Campionati a squadre riservati alle Serie D3 e D4. Vittoriona esterna nel Girone 4 riservato ai D3 per la formazione “A” (Fabio Mosci, Paolo Venanzi, Enrico Barberini, Roberto Morri), che sbanca per 3-0 i campi in terra battuta del Tennis Club Canini (formazione B formata da Aristide Bucci, Massimiliano Bucci, Efisio Corda). Previsto ora esordio casalingo contro la Polisportiva Montalto “A” che nella prima giornata non ha dato scampo sui propri al Tennis Club Valentano “B”. Nel Girone B, la formazione “B” (Giorgio Banella, Fabio Calandri, Italo Del Segato, Luca Bartolomei) viene superata a domicilio per 2-1 dal Tennis Club Blera (Giovanni Cignini, Francesco Lopis, Giuseppe Serra, Alessio Mencarelli, Angelo Perla). Nel prossimo turno prevista giornata di riposo. Nel Girone 2 della Categoria D4, aquesiani (Michele Colonnelli, Andrea Cecconi, Andrea Ranieri, Gianluca Rappoli) superati a domicilio dal Tennis Club Viterbo “B” (Federico Pieregentili, Riccardo Moretti, Luca Robello, Pierluigi Serra, Adriano Serra, Fabio Gostoli). Nel prossimo turno aquesiani ospiti del Tennis Club Rasenna che ha sbancato per 3-0 i campi del Tennis Club Fogliano 2000.

  • Oltre lo Sport - Si avvicina il grande appuntamento di Telethon del 2 giugno. Automotoraduno Tunning "Ieri e Oggi"

    Si avvicina il grande appuntamento  del prossimo 2 giugno, Evento Telethon "Un giorno con Telethon", "Automotoraduno Tuning Ieri e Oggi", in programma al km 62,500 in via Cassia Vetralla a Viterbo.  Tutti Insieme con Voi sostenitori per dare battaglia a queste temibili malattie quali le malattie genetiche/rare. Per questo vi diciamo Grazie Di Esistere. TUTTO il ricavato andrà interamente DEVOLUTO ALLA FONDAZIONE TELETHON. Gentilissimi, come da locandina allegata, il giorno per questo bellissimo evento si sta avvicinando.  Apertura cancelli ore 09.00  il 02 giugno, con la presentazione Ufficiale da parte della Fondazione Telethon. Sarà una grande giornata in cui il raduno di amanti di auto e moto di ieri e oggi diventerà una occasione importante per dimostrare sensibilità ed affetto alla missione di Telethon per dare una speranza, per sostenere per dire "Grazie di Esistere"

  • Lunedì 13 maggio scade il bando per il corso allenatori di 1^, 2^ 3^ Categ. e juniores regionali. Leggi tutto

    Si porta a conoscenza che lunedi 13 Maggio p.v. scadrà il bando di ammissione al Corso riservato alla Provincia di Viterbo per Allenatori Dilettanti di Prima, Seconda, Terza categoria e Juniores Regionali. Corso che si terrà nel capoluogo dal 20 Maggio all’8 Giugno 2013, riservato a coloro che hanno svolto nella stagione sportiva 2011-2012 l’attività di conduzione tecnica di squadre partecipanti ai predetti campionati senza possedere alcuna abilitazione rilasciata dal Settore Tecnico della FIGC o abbiano avuto l’incarico  per le medesime nella corrente stagione sportiva. Il bando di ammissione è scaricabile presso il sito internet www.lnd.it/delegazione viterbo/comunicati ufficiali/n.81

    LEGGI TUTTO IL BANDO

    Bando di Ammissione al Corso riservato alle provincie di Viterbo Regionale per Allenatori Dilettanti di I, II, III
    categoria e Juniores Regionali (d’ora innanzi solo corso) la cui attuazione è affidata al Comitato Regionale Lazio della
    L.N.D.

    1. Il presente Corso viene indetto al fine di consentire, in via straordinaria, l’acquisizione alla qualifica di Allenatore
    Dilettante di I, II, III categoria e Juniores Regionali a coloro che hanno svolto nella stagione sportiva 2011/2012
    l’attività di conduzione tecnica di squadre partecipanti ai predetti campionati senza possedere alcuna abilitazione
    rilasciata dal Settore Tecnico della F.I.G.C o abbiamo avuto l’incarico per le medesime nella corrente stagione sportiva  entro 15/09/2012.

     

    2. Il Settore Tecnico della F.I.G.C. indice il Corso sopra indicato che si svolgerà a : Viterbo dal 20.05.2013 al 08.06.2013,e ne affida l'attuazione al Comitato Regionale Lazio della L.N.D. della F.I.G.C.

     

    3. Al Corso sarà ammesso un numero massimo di 40 allievi, nel caso in cui le domande fossero di poco superiori al numero massimo previsto il Settore Tecnico si riserva la possibilità di estendere il numero dei partecipanti.

     

    4. La F.I.G.C. si riserva di indicare un candidato in soprannumero.

     

    5. Le domande di ammissione, conformi allo schema allegato A, dovranno essere presentate con documentazione in
    originale direttamente o fatte pervenire per posta o per corriere, a cura degli interessati al Comitato, entro il 13.05.2013.  Non saranno accettate le domande che perverranno oltre tale termine anche se presentate in tempo utile agli uffici  postali o ai corrieri. Coloro che entro il predetto termine non presentino domanda di ammissione non potranno essere  ammessi a frequentare i corsi banditi nella stagione 2012/2013. In base al numero delle domande sarà organizzato un  numero di corsi sufficiente a garantire la partecipazione di tutti coloro in possesso dei requisiti e che abbiano presentato  domanda nei termini. I successivi corsi verranno organizzati nelle varie provincie della Regione, tenendo conto, per  quanto possibile, della residenza dei soggetti interessati.

     

    6. Qualora le domande fossero in numero superiore ai posti disponibili (art. 3) l’ordine d’ammissione ai corsi, sarà
    stilata una lista sulla base di coloro che abbiano allenato nella stagioni sportive 2011/2012 e 2012/2013 nella
    categoria più elevata fra la I, II, III categoria e Juniores Regionali. Qualora i candidati fossero ancora in numero
    maggiore rispetto ai posti disponibili l’individuazione degli ammessi avverrà in base all’ordine di arrivo delle
    domande. In caso di parità sarà ammesso il candidato più anziano.

     

    7. Per poter partecipare al Corso, i candidati devono essere necessariamente in possesso dei seguenti requisiti:
    a) aver allenato in I, II, III categoria e Juniores Regionali nel campionato 2011/2012;
    b) residenza nella regione in cui ha sede il Comitato. Il Settore Tecnico si riserva comunque la possibilità di autorizzare
    la partecipazione al Corso a tutti coloro che per accertati motivi di lavoro (presentazione copia contratto di lavoro)
    abbiano il solo domicilio giuridicamente eletto nella regione in cui ha sede il Comitato;
    c) certificazione di idoneità alla pratica sportiva non agonistica del giuoco del calcio, rilasciata dal proprio medico
    curante o da specialisti in medicina dello sport, ai sensi delle vigenti disposizioni legislative, con validità fino al
    termine del Corso.

     

    8. Non potranno essere ammessi al Corso:
    a) i candidati che, nella stagione sportiva 2011/2012 e nella corrente siano incorsi in una squalifica e/o inibizione
    superiore a 90 giorni;
    b) i candidati che, nelle tre precedenti stagioni sportive, siano stati squalificati, anche in via non continuativa, per un
    periodo superiore a 12 mesi a seguito di provvedimento di un Organo della F.I.G.C. divenuto definitivo;
    c) Saranno altresì esclusi dal Corso gli allievi che, durante la frequenza dello stesso, incorrano in una squalifica e/o
    inibizione superiore a 90 giorni.
    Ai fini dell’ammissione e della frequentazione al corso la sanzione produce i suoi effetti dalla data di pubblicazione
    della decisione definitiva.
    Pag 2 di 4

     

    9. Gli interessati dovranno far pervenire, congiuntamente alla domanda di ammissione al Corso (allegato A), una
    autocertificazione (allegato B) in cui saranno elencati i requisiti e i titoli.

     

    10. L'esame dei requisiti, la valutazione dei titoli, l'eventuale esame della validità formale delle dichiarazioni relative e la  formazione della graduatoria finale sono demandati ad una Commissione composta da:
    a) il Presidente del Comitato Regionale della L.N.D., o Dirigente da lui delegato, che la presiede;
    b) un Delegato del Settore Tecnico della F.I.G.C.;
    c) un Delegato designato dal Presidente dell'A.I.A.C.

     

    11. L'accertata non veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati nell'autocertificazione costituirà violazione delle
    norme di legge e di comportamento, con conseguente esclusione dal Corso. Inoltre determinerà l'adozione dei
    provvedimenti disciplinari previsti dal Codice di Giustizia Sportiva e la revoca dell'eventuale abilitazione
    conseguita.

     

    12. I candidati ammessi che rinunceranno alla partecipazione al Corso saranno sostituiti da altrettanti candidati che seguono
    in graduatoria. La rinuncia dovrà pervenire in forma scritta entro la data di inizio del corso.

     

    13. La graduatoria completa degli allievi ammessi e non ammessi al Corso dovrà essere esposta all’albo presso la sede del  Comitato Organizzatore.

     

    14. I candidati ammessi al Corso dovranno versare una quota di partecipazione di € 350,00.

     

    15. I candidati ammessi si impegnano ad accettare il Regolamento della Scuola Allenatori del Settore Tecnico della F.I.G.C.  inerente lo svolgimento del Corso.

     

    16. Tutti gli interessati potranno prendere visione e ritirare copia del "Bando di ammissione al Corso" presso il Settore  Tecnico della F.I.G.C. o presso la sede del Comitato della Lega Nazionale Dilettanti o scaricarlo dal sito internet:  www.settoretecnico.figc.it.

     

    17. Gli allegati A-B fanno parte integrante del presente Bando.

     

    18. Il Corso per l’abilitazione ad Allenatori Dilettanti di I, II, III categoria e Juniores Regionali si concluderà con un
    esame finale in tutte le materie.. Se l’esito risulterà positivo sarà assegnato un credito formativo ai fini dell’accesso al  corso UEFA-B. Per il conseguimento del diploma sarà necessario acquisire la sufficienza in tutte le materie.

     

  • Al Frustalupi la Viterbese '99-2000 batte il Montefiascone 2-1. Doppietta di Stocchi

    Proseguono ad Orvieto le gare del torneo di calcio giovanile intitolato al compianto "Mario Frustalupi". Nel pomeriggio di ieri si è giocato il derby oltre confine per la categoria giovanissimi '99-2000 tra Viterbese e Montefiascone, già avversarie nel campionato giovanissimi fascia B regionali dove la il Montefiascone guida la classifica a due soli turni dal termine. Nel contesto di un match sostanzialmente equilibrato si è imposta la Viterbese per 2-1. Leoncini in vantaggio con Stocchi, sul finire della prima frazione di gioco pareggio del Montefiascone con D'Alessio su calcio di rigore. Nella ripresa traversa del Montefiascone con Palumbo, poi Viterbese che ha reclamato per un rigore. A spezzare gli equilibri la rete ancora di Stocchi su calcio di punizione, inutile il forcing finale del Montefiascone alla ricerca del pari. La Viterbese del duo Ciancolini-Paolella guida il girone con 6 punti in due incontri.

    Clicca qui per calendario, risultati e gironi del torneo

  • Giovanissimi Prov. gir. A - La Maglianese "festeggia" un podio importante

    Sarà protagonista alla fase finale per il titolo provinciale del campionato giovanissimi la compagine della Maglianese. Splendida terza alle spalle delle fortissime avversarie del Real Monterosi e del Civita Castellana Calcio Giovanile con uno score di 20 vittorie(11 in casa e 9 in trasferta), 3 pareggi e 2 sconfitte, quando resta da giocare ancora un turno. E nell'ultimo impegno altra bella impresa da ricordare.  Allo stadio di Orte in una giornata di caldo afoso, con una prova gagliarda la Maglianese ha superato la Virtus Ortana per 1-0 con un gol dell’ottimo Bruzziches ed è matematicamente 3^. Partita avvincente e sostanzialmente equilibrata ma dopo 2/3 occasioni per i locali, ai quali va comunque un applauso per bel campionato disputato, la squadra sabina riusciva a passare con un’invenzione del suo numero 10. A nulla sono valsi gli sforzi della squadra di casa che impattava contro la fortissima difesa ospite (squadra meno battuta del campionato). Vale la pena di ricordare che il mister Stefano Scanni ha sempre utilizzato e con successo, giocatori del 1999  e 2000 che hanno dato il loro bel contributo. Questa la formazione scesa in campo: 1.Farroni 2. Rillo  3.Marzi  4.Bonamici 5.Cima 6.Fabrizi  7.Latini  8.Del Vescovo 9.Calidori 10. Bruzziches  11.Di Domenico.   A disposizione: 13. Castiglioni  14.Scanu

     

  • Juniores Provinciali - Nel recupero-ripetizione la Vigor batte 2-1 il Ronciglione United e lo sorpassa. La nuova classifica

    Nel recupero-ripetizione del campionato juniores provinciale giocatoin questo mercoledì ill team aquesiano della Vigor Acquapendente conquista in un sol colpo tre punti ed un prestigioso quarto posto in graduatoria, superando il Ronciglione United. Emozione ospite dopo appena 19 secondi. Sangiorgi si incunea bene ma sul suo tiro la palla sbatte all’incrocio dei pali. Al 14° ci prova Cucco, ma la palla finisce alta. Ad aprire le velleità aquesiane spetta a Pagliacci. La sua conclusione al minuto 17 viene respinta da Iezzi. Al 22° su conclusione di Cardenas esplosivo e decisivo intervento di Leonardo Palla. Il primo scroscio di pioggia della giornata porta con sé ben due gol. Ad aprire le danze al 28 è Del Segato. Otto minuti dopo arriva la risposta di Paradisi. Le conclusioni di Mansour e Cardenas mandano in archivio la prima frazione di gioco. Ad inizio ripresa il vantaggio aquesiano. Appostato al limite dell’area Donatelli batte con precisione una palla emersa fuori da una concitata mischia in area. La conclusione di Oliva fa da apripista alla prima protesta aquesiana di giornata. Il contatto in area tra Del Segato e Rofena viene ritenuto regolare dalla giacchetta nera di turno. Dopo un bell’intervento di Leonardo Palla su tiro di Colonna, spetta a Mansour divorarsi la rete dell’allungo. A tu per tu con Iezzi spara alto sopra la traversa. Ridotta in dieci per l’espulsione onestamente troppo affrettata di Zanoni, la Vigor getta il cuore oltre l’ostacolo dimostrando carattere e maturità di fronte ad un pirotecnico finale. Sotto l’ennesimo scroscio di pioggia, la coppia Colonna-Cardenas esalta con le proprie conclusioni le doti acrobatiche dell’inesauribile Leonardo Palla. Per gli aquesiani sugli scudi il trio Pagliacci-Del Segato-Ceccolungo che maramaldeggia in avanti con discreta continuità.

     

    VIGOR ACQUAPENDENTE – SPORTING RONCIGLIONE UNITED               2-1

    (PRIMO TEMPO 1-1)

    VIGOR ACQUAPENDENTE: Leonardo Palla, Campana, Jacopo Palla, Zanoni, Muzzi, Sarti, Paoletti, Stefano Del Segato, Mansour, Pagliacci, Donatelli (72° Ceccolungo). A DISPOSIZIONE: Pascucci, Bambini. DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE: Adelio Del Segato

    SPORTING RONCIGLIONE UNITED: Iezzi, Fiorente (46° Colonna), Rofena, Paradisi, Cianetti, Nocera, Boni, Oliva, Sangiorgi, Cardenas, Cucco. A DISPOSIZIONE: Casini, Conti. ALLENATORE: Serafinelli

    ARBITRO: Celani della Sezione di Viterbo

    MARCATORI: 28° DEL SEGATO (VIGOR ACQUAPENDENTE), 36° Paradisi (Sporting Ronciglione United), 48° DONATELLI (VIGOR ACQUAPENDENTE)

    NOTE: Espulso al 66° ZANONI (VIGOR ACQUAPENDENTE). Ammoniti 29°JACOPO PALLA (VIGOR ACQUAPENDENTE), 55° DONATELLI (VIGOR ACQUAPENDENTE), 61° Colonna (Sporting Ronciglione United), 75° PAGLIACCI (VIGOR ACQUAPENDENTE), 88° CAMPANA (VIGOR ACQUAPENDENTE), 89° DEL SEGATO (VIGOR ACQUAPENDENTE)

     

    La classifica aggiornata del campionato juniores provinciale, risultati  e ultimo turno

     

    I

  • Basket Dnc - Ilco Stella Azzurra è un giovedì da appuntamento con la storia. Al Palamalè gara 2 con la Luiss per proseguire il sogno...

    La ILCO Stella Azzurra Viterbo all’appuntamento con la storia. Domani sera (giovedì 9 maggio) alle ore 21 al PalaMalè arriva Luiss Roma per gara due dei quarti dei play off del campionato nazionale DNC e i bianco stellati hanno la possibilità di fare l’impresa. Dopo lo strepitoso successo di sabato scorso a Roma in casa degli universitari, infatti, la squadra di coach Pippo Pasqualini ha ora la possibilità di sfruttare il fattore campo per portare a casa una vittoria che significherebbe l’accesso alle semifinali.

    Che mi aspetto di questo incontro? Voglia, entusiasmo e un pubblico rumoroso e caldo che ci aiuti a fare risultato”. Coach Pippo Pasqualini, ieri mattina anche ospite della trasmissione radiofonica “Michèlarai” sulle frequenze di Radio Verde Viterbo, fa appello agli sportivi della Città dei Papi affinchè partecipino attivamente e in gran numero a gara due domani sera. “Dai miei ragazzi non mi aspetto invece altro se non che giochino una gara attenta e intelligente – continua -, perché la scorsa settimana a Roma abbiamo messo un tassello importante e non abbiamo conquistato ancora niente. Fino al 40’ e oltre, se sarà necessario, voglio concentrazione, intensità e sacrificio, come abbiamo fatto sabato al PalaLuiss. Questa gara per noi potrebbe essere decisiva, perciò sarà tosta, una versa battaglia, e dovremo affrontarla con lo stesso spirito combattivo che ci ha portato fino a qui”.

    Per gara due coach Pasqualini recupera Francesco Basili, colpito in gara uno dal colpo della strega e uscito anzitempo dal parquet del PalaLuiss. “Il giocatore sta meglio – svela l’allenatore della Stella -, ieri si è allenato a parte ma oggi farà la rifinitura insieme al gruppo. La squadra sta bene, è ovviamente carica ma va in campo tranquilla e serena. Noi non ci poniamo limiti, anche perché i play off si giocano gara per gara, senza fare calcoli”. L’importanza della gara però è ben chiara per Pasqualini. “Possiamo chiuderla qui – conclude -, specie se al PalaMalè ci sarà il pubblico che ci aspettiamo domani sera. Ma se per caso dovessimo andare a gara tre, sia chiaro che andremo a giocarcela fino alla fine, senza mollare mai fino all’ultimo secondo disponibile”.

    A questo punto, quindi, tocca anche alla città di Viterbo e alla sua gente fare la propria parte: la ILCO Stella Azzurra ha avuto e ha il merito di aver riportato entusiasmo e interesse intorno al basket cittadino, grazie ad un impegno costante che ha fatto ottenere alla squadra importanti risultati. Ma domani sera il PalaMalè dovrà essere necessariamente pieno e pronto a sostenere con il proprio tifo la squadra, così come accaduto domenica a Roma in occasione di gara uno, quando i molti supporters biancostellati hanno contribuito col loro sostegno al successo della squadra. In casa, domani alle 21, il pubblico deve essere la forza e la risorsa in più del club stellino lanciato verso un’impresa storica.

    Questi i giocatori convocati da coach Pasqualini per l’incontro di domani sera in gara due contro Luiss: Francesco Basili, Andrea Benincasa, Tomas Caula, Valerio Giganti, Andrea Meroi, Marco Ottocento, Riccardo Ripamonti, Simone Rogani, Tommaso Rossetti, Angelo Toselli.

    Arbitrano Gianluca Leonelli di Narni (TR) e Antonio Errico di Perugia. Palla a due giovedì 9 maggio alle 21 al PalaMalè.

     

  • Con una rete di Cristiano Lombardi la Nazionale Under 18 batte 1-0 il Montenegro. Cristiano, il migliore in campo

    Una rete dell’attaccante della Lazio, il viterbese  Cristiano Lombardi ha regalato alla Nazionale Under 18 il successo in amichevole con il Montenegro, permettendo agli Azzurrini di riscattare le ultime due sconfitte rimediate con Austria e Ungheria. Una vittoria meritata quella dell’Italia, che a Castel di Sangro ha chiuso una stagione fatta di luci e ombre. Evani ha schierato dal primo minuto i tre esordienti Voltan, Salandria e Ceria e proprio da un passaggio di quest’ultimo è nato il gol vittoria dopo cinque minuti di gioco, con Lombardi che con un diagonale ravvicinato ha trafitto Kordic. Gli Azzurrini hanno sfiorato il raddoppio con un paio di belle ripartenze e al 27’ una punizione calciata da Voltan è terminata di poco a lato. Nella ripresa Evani ha mandato in campo tutti i giocatori a sua disposizione e ancora Lombardi ha sfiorato il raddoppio in due occasioni su assist del neo entrato Petagna, mentre la prima e unica conclusione del Montenegro è arrivata alla mezzora con un tiro terminato di poco a lato di Kazic.
     “Abbiamo cominciato bene – ha spiegato Evani -  nei primi 20 minuti siamo stati corti, aggressivi e siamo ripartiti creando diverse occasioni da gol. Poi il ritmo è un po’ calato. Era importante vincere perché quest’anno avevamo perso troppe partite. Il successo dà morale e i ragazzi devono capire che questa è la strada per migliorare come singoli e come squadra”. (www.figc.it)

      LE PAGELLE (da www.tuttonazionali.com)

    CITTI, voto 6 - Spettatore non pagante, ed in posizione privilegiata, si guadagna la sua sufficienza politica più per stima che per gli interventi fatti (dal 65' FALCONE, voto 6 - Stesso discorso fatto per Citti. Anche per lui è una sufficienza politica più che altro).

    SOMMA, voto 7 - Solita prestazione molto convincente da parte del difensore della Roma. Sia nel ruolo di terzino destro che nel ruolo di difensore centrale garantisce solidità alla difesa Azzurra.

    MONTELEONE, voto 6,5 - Buona prova per il centrale difensivo del Palermo che, nonostante la caratura dell'avversario, annienta tutti gli attacchi montenegrini formando una coppia affidabilissima con il milanista Iotti (dal 74' LUCARINI, voto 6 - Subentra nel finale non alternado il trend positivo del rendimento difensivo Azzurro).

    IOTTI, voto 7 - Mezzo punto in più rispetto al suo compagno di reparto per la personalità mostrata nell'interpretare il ruolo. Il Montenegro non calcia praticamente mai in porta ed il merito è anche il suo (dal 65' CORTINOVIS, voto 6,5 - Entra in campo offrendo il suo ottimo contributo alla causa).

    BARRECA, voto 7 - Molto propositivo sulla fascia sinistra, si fa apprezzare per l'ottima qualità e quantità che applica nello svolgimento delle due fasi (dal 46' COSTA, voto 6,5 - Ottimi tempi d'inserimento sulla fascia abbinati ad un dinamismo degno di nota. Sbaglia qualche cross di troppo ma recupera grazie all'ottima abnegazione in fase difensiva).

    CERIA, voto 7,5 - Sulla fascia destra fa il buono ed il cattivo tempo. Giocate ad alto contenuto tecnico e dribbling mai banali lo disegnano come uno dei più positivi. Non trova la rete ma consente a Lombardi di siglare il gol-partita. Ottimo esordio! (dal 74' TAVANTI, voto 6,5 - Poco più d'un quarto d'ora a disposizione sfruttato benissimo alternando ottimemente le due fasi di gioco sulla destra).

    CASTELLETTO, voto 7 - Il suo "lavoro oscuro" continua ad essere elemento determinante per gli equilibri tattici degli Azzurrini. Come sempre, la sua prestazione è il giusto mix di abnegazione e carattere (dal 74' CANNATARO, voto 6,5 - Buono il piglio con cui entra e prende in mano le redini del centrocampo. Dimostra di avere personalità ancora una volta).

    SALANDRIA, voto 7 - Per essere un esordiente non soffre, almeno apparentemente, l'emozione. Buone geometrie abbinate ad un'intelligenza calcistica interessante lo rendono una piacevole novità di fine stagione per Evani. Sorpresa! (dal 60' PICCINOCCHI, voto 6 - Entra donando un ottimo apporto dal punto di vista dell'ordine a centrocampo).

    CRECCO, voto 7 - Ottima prestazione per l'esterno di casa Lazio che, come al solito, mette in evidenza tutta la sua grandissima atleticità che ben si miscela con una buona tecnica. Sulla sinistra crea non pochi fastidi alla retroguardia del Montenegro (dal 60' FAZZI, voto 6 - Subentra a Crecco con la voglia di far bene. Vi riesce ma risulta meno incisivo sul piano offensivo).

    LOMBARDI, voto 8 - Nettamente il migliore in campo degli Azzurrini. Tecnico, veloce ed intelligente tatticamente non lascia tregua, neanche per un minuto, alla retroguardia montenegrina. Il gol che realizza in avvio è il terzo in due partite sintomo della sua ottima crescita calcistica. Cecchino! (dall'83' GLIOZZI, voto 6 - Pochi minuti, ma tanta voglia di fare. Piace come riesca ad interpretare sia la fase offensiva che difensiva).

    VOLTAN, voto 7 - Centravanti completo, si sbatte, a destra e a manca, per la squadra riuscendo, nella maggior parte delle occasioni, a dialogare benissimo con i compagni. Il suo esordio è senz'altro positivo, peccato che non trovi anche la gioia del meritatissimo gol personale (dal 46' PETAGNA, voto 7 - Che sia il miglior attaccante classe '95 non v'è dubbio. Quando entra fa reparto da solo confermando l'ottima intesa con Lombardi che gli consente di alternare le veci della prima punta a quelle di rifinitore. Il suo contributo non è mai banale).

    All. EVANI, voto 8 - La sua Italia non permette al Montenegro di rendersi mai pericolo per tutta la durata dell'incontro. Il merito ovviamente è suo e del suo staff che, giorno dopo giorno, hanno lavorato sulle difficoltà che mostrava questa squadra, specie in fase difensiva. Poco importa se quest'oggi i ritmi siano calati nella ripresa, il modo in cui arriva l'1-0 contro i montenegrini è convincente in ottica futura.

     

  • Terza Categoria gir. A recuperi - Barbarano trionfo a un passo. Il Faul ferma l'Atletico Capranica, cronaca del match. La nuova classifica

    Mercoledì importante per il definitvo verdetto di capolista del Girone A di Terza Categoria. I due posticipi sono terminati con i seguenti risultati : Barbarano Romano - Accordia 1-0 e Faul Viterbo - Atletico Capranica 2-2. Nulla si è ancora sancito ma , con il pareggio dell'Atletico Capranica a Viterbo, al Barbarano Romano basta un solo punto Sabato prossimo a Tarquinia per vincere il campionato e accedere il prossimo anno in 2a Categoria. Tra i due match, la partita più avvincente è stata quella svoltasi al campo Ellera di Viterbo tra gli orange locali e l'Atletico Capranica. A discapito della classica, già alla vigilia dell'incontro un pò tutti gli addetti ai lavori avevano pronosticato una partita ostica per gli amaranto capranichesi ben decisi a portarsi a casa i tre punti.  Così è stato. Da Novembre ad oggi, dopo l'esonero di Mister Franchini e l'arrivo di Mister Salerno, la  Faul Viterbo è diventata una squadra con carattere, dura da affrontare, specialmente tra le mura amiche. E da questo fine stagione anche l'Atletico Capranica ne sà qualcosa.
    La cronaca della partita vede gli ospiti passare in vantaggio dopo soli 2 minuti dall'inizio con un taglio in area dalla destra e conseguente rete dell'esterno sinistro amaranto. Il pareggio viterbese arriva intorno al 25' , una punizione di Sibi in area trova Baldassarre che beffa il fuorigioco ospite insaccando alle spalle di un  Salvati in uscita. Al rientro dopo l'intervallo l'Atletico Capranica prende le redini del gioco con Tiberi e Falcinelli che fanno esaltare le doti del bravo estremo difensore della Faul Procaccioli. I viterbesi non stanno a guardare provando a colpire più volte in contropiede con il solito Mingione sempre temibile per le difese avversarie. A 15 minuti dal termine c'è il vantaggio Capranica con una bella punizione di Puccica che insacca alla destra di Procaccioli. La Faul rimane in dieci per l'espulsione di Sibi e a quel punto Mister Salerno inserisce Ippolitoni in attacco al fianco di Mingione, sarà l'uomo gol. Al 94', un'apertura di Grasso dal limite dell'area verso il vertice destro mette lo stesso Ippolitoni di fronte a Salvati che lo supera inesorabilmente. L'arbitro decreta la fine tra la soddisfazione dei ragazzi viterbesi e la quasi rassegnazione ai play off dell'Atletico Capranica.

    La nuova classifica del girone A di Terza Categoria. Le sfide dell'ultimo turno

  • A Ludwig Schertel il Trofeo di Salto in Alto all’ITT”Leonardo Da Vinci” di Viterbo. Tutti i risultati

    Grande spettacolo all'ITT "Leonardo Da Vinci" di Viterbo, dove si è svolta martedì 7 maggio, una interessantissima manifestazione di Salto in Alto, alla quale hanno partecipato i migliori talenti dell'Atletica viterbese, provenienti da varie scuole della Tuscia, medie e superiori. La manifestazione è stata organizzata dall'Istituto viterbese che festeggia quest'anno i suoi 50 anni di attività e formazione, in collaborazione della FIDAL di Viterbo, che nell'occasione era presente con il suo presidente prof. Sergio Burratti, e la FIDAL Regionale con il suo consigliere Fabrizio Maiolati.  Tredici gli atleti in gara, delle tre categorie federali, Cadetti/e (scuole medie) e Allievi/e e JunioresM. (scuole superiori) che si sono sfidati all'interno della palestra grande del L. Da Vinci, dove per l'occasione era stata preparata una zona di caduta all'altezza della competizione, che ha consentito ottimi risultati agonistici da parte dei partecipanti.  E' l'allievo del Paolo Savi di Viterbo, Ludwig Schertel ad ottenere la migliore prestazione, capace di un salto valido a 1,75, forte del suo personale Outdoor di 1,88, ottenuto di recente nel corso dei Campionati Studenteschi a Viterbo, finora migliore prestazione Cadetti del 2013. Alle sue spalle il talentuoso allievo dell'ITT Da Vinci Nikolas Ricci, specialista nei salti in estensione, nell'occasione ottiene la misura di 1,70. Terzo classificato l'altro allievo dell'ITT Luca Cesaretti che ottiene la misura di 1,60.

    Tra le ragazze la migliore prestazione è quella di Eleonora Schertel, allieva del Liceo Classico M.Buratti di Viterbo, che ottiene la misura di 1,65, anche lei come il fratello Ludwig, e tra le migliori saltatrici italiane emergenti, ed insegue nelle prossime gare all'aperto il limite di partecipazione per i Campionati Mondiali di categoria,  che si svolgeranno a Luglio in Ucraina. Nei Cadetti si impone Andrea Perelli dell'Egidi di Viterbo con la misura di 1,60, seguito dal compagno Mari con 1,55. Bella la gara delle Cadette che vive la sfida tra Flavia Goletti della Fantappiè di Viterbo, Claudia Capati della Egidi di Viterbo e da Martina Turco della S.M. di Fabrica di Roma, le tre finiscono nell'ordine con 1,53 ed 1,50.

    Tra gli Juniores la vittoria va ad Umberto Battistin del Liceo Scientifico Ruffini di Viterbo con 1,65 seguito dal compagno Brunori con 1,60 e dal rappresentante dell'ITT L.Da Vinci Maurizio Bentivoglio capace anche lui di 1,60.

    Alle fasi finali della gara ha assistito la preside dell'Istituto prof. Elvira Federici, che ha avuto parole di elogio e di incoraggiamento per il prosieguo della carriera sportiva dei ragazzi impegnati nelle gare, ed ha anche effettuato le premiazioni insieme ad un'allievo illustre dell'Istituto, Claudio Rossi che ha portato l'Alto viterbese ai vertici nazionali negli anni '80.

    I premi sono stati offerti dall'Amm. Provinciale di Viterbo e dalla Banca di Viterbo, anche sponsor in occasione del Cinquantennale dell'Istituto.

  • Un mercoledì ricco di gare, tra tornei e recuperi. Il programma

    E' un mercoledì ricco di impegni e di incontri tra recuperi e tornei vari. Riepiloghiamo tutto quello che ci attende tra le varie competizioni della Terza Categoria, juniores provinciali, Torneo Interforze, torneo delle Province e torneo Frustalupi. Terza Categoria - Per il girone A alle 17 si giocano i due match di recupero, importantissimi per l'alta classifica tra Barbarano Romano (60 punti) e Accordia Oriolo (58) e Faul (23)-Atletico Capranica (59). Alle 16,30 si gioca il recupero tra Virtus Monte Romano e Atletico Falisco.

     

    Juniores Provinciale - Alle 16,30 recupero tra Vigor Acquapendente e Ronciglione United, gara che di fatto mette in palio il quarto posto finale del campionato tra le due compagini  con il Ronciglione che al momento precede di 2 punti la formazione aquesiana.

     

    Torneo Interforze - Secondo match della quarta giornata di andata. Alle 18 al campo sportivo di Bagnaia sfida tra le formazioni dell'Aeronautica Militare e della Polizia di Stato. Alle 18 al campo di Villanova è fissato il recupero-ripeetizione del confronto tra Vigilanza Privata e Polizia Pentenziaria, valido per la seconda giornata della fase di qualificazione.

     

    Torneo delle Province - Terza giornata del torneo delle Province tra le Rappresentative di Viterbo, Rieti e Roma Nord. Oggi riposano le nostre due compagini. Si giocano a Rieti i match tra la Rappresentativa Allievi Rieti (3 punti) e Roma Nord (0 punti). Riposa Viterbo (3 punti). In campo anche le Rappresentative Giovanissimi del Rieti (0 punti) contro Roma Nord (3 punti). Riposa Viterbo (3 punti)

     

    Torneo Frustalupi -   Oggi alle 17,30 ad Orvieto per il Torneo Frustalupi match della fase di qualificazione categ. Giovanissimi (1999/2000) tra Viterbese e Montefiascone, entrambe hanno vinto alla prima giornata.

  • Gli allievi della Virtus Pilastro si congedano con un largo successo contro la Virtus Marta...

    Finale di campionato con una netta vittoria per gli allievi Virtus Pilastro, che si impongono con un netto 3 a 0 sul campo del Marta. Partita a senso unico, con i rionali sempre in avanti, ma molto imprecisi nelle conclusioni, e risultato che si sblocca al 20’ con azione solitaria di Geronzi, che si invola sulla sinistra, mette al centro la difesa ribbatte sempre verso l’esterno ospite che da posizione decentrata beffa Contu. Altra opportunità per Lopez poco dopo, ma la conclusione è imprecisa. Quindi allo scadere di tempo opportunità per i ragazzi di mister Settimi, per raddoppiare, con un netto rigore concesso per fallo su Lopez, ma lo specialista Bernardini colpisce il palo. Nella ripresa, la musica non cambia, sempre i rionali in avanti che vanno a segno con un doppietta di Lopez, che al 25’ mette in rete su calcio d’angolo di Geronzi e poi chiude definitivamente la partita al 35’ su assist di Casella. Quindi un finale di stagione che rivaluta il campionato della Virtus Pilastro, che forse era partita con qualche ambizione in più, ma poi ha dovuto fare i conti con squadre meglio attrezzate, più determinate e con maggiore fisicità, quest’ultima il vero tallone di achille di una squadra costituita da un gruppo molto affiatato, ottimamente condotto dal suo mister Otello Settimi ben coadiuvato dal vice Umberto Rossi. Comunque un onorevole quinto posto e tutti soddisfatti e contenti della stagione appena conclusa, che forse vedrà un’ appendice con la partecipazione a qualche torneo di categoria.

    MARTA                          0

    VIRTUS PILASTRO        3

    (p.t. 0 – 1)

    VIRTUS PILASTRO: Lattanzi, Galli, Karafili, D’ Aguanno, Casella,  De Rosa, Masini,   Settimi(cap), Lopez,  Geronzi, Bernardini, Pastori, Otel, Addabbo, Bianchi. All. Settimi.

    MARTA: Contu, Sonno, Luciani, Baccelli, Ercolani, Pistoni, Matta, Marchetti, Celestini, Fabiani (cap), Nestel, Rocchi, Aluisi, Lacchini, Garofoli, Giannetti, Bracoloni. All. Aluisi.

    Marcatori: p.t. al 20’ Geronzi; s.t: al 25’, 30’ Lopez.

     

  • Volley - La Pol. Oratorio Madonna del Fiore promossa in Terza Divisione

    La Polisportiva Oratorio Madonna del Fiore raggiunge la storica impresa di aggiudicarsi il Campionato femminile di Pallavolo Terza Divisione femminile. A sancire il verdetto il tardo pomeriggio di ieri quando nel posticipo valido per la dodicesima giornata la Libertas Montefiascone azzera tutti i pronostici della vigilia sbancando per 3-0 il parquet umbro della USD Castelgiorgio (parzialini 25-20 / 25-20 / 25-14). I cauti ottimismi in casa aquesiana dopo il netto successo con il Volley Monteromano si trasformano in una sorta di entusiasmo collettivo, con il supporto della matematica. Le aquesiane a due giornate dalla fine del Torneo organizzato dal Comitato viterbese hanno sette punti di vantaggio sulla seconda e quindi matematicamente prime. Il passaggio in Seconda Divisione è figlia di una programmazione precisa e vincente di una Società che ruota intono alle strategie ed alle intuizioni del Parroco Don Enrico Castauro che da circa dieci anni lavora incessantemente all’organizzazione di un movimento in grado di far amare ed apprezzare alle nuove generazione il coniugare dettami cristiani alla purissima semplicità di fare sport divertendosi e divertendo. La crescita delle ragazze è ruotata intorno al lavoro svolto dai tecnici Gabriella Alfieri e Daniele Zapponi, in grado da costruire dal niente un gruppo tosto, vincente ed affidabile, sia dal punto di vista tattico che tecnico. Al resto hanno pensato Anna Grazia Palla ed i genitori che con perfezione logistica non hanno tralasciato nessun dettaglio. E Domenica prossima dopo la gara di Campionato contro il V.C. School Nepi sarà grande festa. Le fresche campionesse libere da ogni pressione potranno finalmente gioire nella maniera a loro più consona, sotto l’abbraccio di un pubblico fedelissimo e numeroso che li ha supportati incessantemente durante la stagione. Le statistiche sciorinate durante la stagione (presumibilmente ritoccate in positivo dopo la gara di Domenica), la dicono lunga sul dominio assoluto delle aquesiane. In dieci partite disputate, hanno ottenuto ben 9 vittorie, perdendo solo la prima gara esterna sul parquet della seconda in classifica. Ben 29 set vinti e 7 persi per una differenza di +22. 924 punti e 687 subiti per una differenza punti di + 237. Dopo una meritatissima pausa, i pensieri e le idee della Società dovranno essere proiettati già alla prossima stagione. Il gruppo che ha fatto meraviglie in questa stagione, merita ampiamente di essere confermato in blocco. Non perdendo di vista l’obiettivo principale che và oltre i successi sportivi. Approfondire le tematiche cristiane per completare la crescita di sani principi.

  • Tutto il calendario del "Dribbling Sotto le Stelle" 2013

    Salvo qualche possibile modifica che verrà, nel caso, tempestivamente  comunicata alle squadre partecipanti ecco il calendario dell'edizione 2013 del Dribbling Sotto Le Stelle, il torneo di calcio giovanile organizzato dall'Asd Oratorio Villanova e riservato alla categoria Pulcini Misti. Ben ventidue le formazioni partecipanti  e saranno 57 gli incontri in programma presso il campo sportivo "Don Armando Marini" di Villanova per quello che si preannuncia come un vero e proprio mundialito per i piccoli. Formazione campione in carica l'Accordia Oriolo che aprirà la manifestazione la sera del 20 maggio affrontando la Pol. Antea.

     

    CALENDARIO GARE

    GIORNO 20/05/2013

    ORE 18.30                  -           ACCORDIA                            -           POL. ANTEA

                                                   CANINESE                            -             TUSCIA FOGLIANESE

    ORE 20.30                  -           FULGUR TUSCANIA                        -           SORIANESE

                                                CORNETO TARQUINIA       -           PIANOSCARANO CALCIO

     

    GIORNO 21/05/2013

     

    ORE 18.30                  -           ROMARIA                              -           REAL VITORCHIANO

                                                   GRANDORI CALCIO                        -           VASANELLO

    ORE 20.30                  -           VALENTANO                        -           TARQUINIA 1929

                                                   ETRURIA CAPODIMONTE  -           VI.VA CALCIO

     

    GIORNO 22/05/2013

     

    ORE 20.30                  -           VULSINIA BOLSENA                       -           BARCO MURIALDINA

                                                   CALCIO TUSCIA                   -           VIRTUS PILASTRO

     

    GIORNO 23/05/2013

            

    ORE 18.30                  -           REAL VITORCHIANO          -           VULSINIA BOLSENA

                                                   VASANELLO                         -           MONTEFIASCONE

    ORE 20.30                  -           TARQUINIA 1929                 -           ORATORIO VILLANOVA

                                                   VI.VA CALCIO                      -           CALCIO TUSCIA

     

    GIORNO 24/05/2013

                                         

    ORE 18.30                  -           POL. ANTEA                         -           ROMARIA

                                                   TUSCIA FOGLIANESE         -           GRANDORI CALCIO

    ORE 20.30                  -           SORIANESE                          -           VALENTANO

                                                   PIANOSCARANO CALCIO   -           ETRUSCA CAPODIMONTE

     

    GIORNO 27/05/2013

     

    ORE 20.30                  -           BARCO MURIALDINA         -           ACCORDIA

                                                   VIRTUS PILASTRO               -           CORNETO TARQUINIA

     

    GIORNO 28/05/2013

     

    ORE 18.30                  -           REAL VITORCHIANO          -           BARCO MURIALDINA 

                                                   GRANDORI CALCIO                        -           CANINESE

    ORE 20.30                  -           VALENTANO                        -           FULGUR TUSCANIA

                                                   ETRUSCA CAPODIMONTE -           CORNETO TARQUINIA

     

     


     

    GIORNO 29/05/2013

     

    ORE 18.30                  -           VULSINIA BOLSENA                       -           POL. ANTEA

                                                   MONTEFIASCONE               -           TUSCIA FOGLIANESE

    ORE 20.30                  -           ORATORIO VILLANOVA     -           SORIANESE

                                                   CALCIO TUSCIA                   -           PIANOSCARANO CALCIO

     

    GIORNO 30/05/2013

     

    ORE 20.30                  -           ROMARIA                              -           ACCORDIA

                                                   VIRTUS PILASTRO               -           VI.VA CALCIO

     

    GIORNO 31/05/2013

     

    ORE 18.30                  -           POL. ANTEA                         -           REAL VITORCHIANO

                                                   TUSCIA FOGLIANESE         -           VASANELLO

    ORE 20.30                  -           SORIANESE                          -           TARQUINIA 1929

                                                   CORNETO TARQUINIA       -           CALCIO TUSCIA

     

    GIORNO 03/06/2013

     

    ORE 18.30                  -           ACCORDIA                            -           VULSINIA BOLSENA

                                                   CANINESE                            -           MONTEFIASCONE

    ORE 20.30                  -           FULGUR TUSCANIA                        -           ORATORIO VILLANOVA

                                                   PIANOSCARANO CALCIO   -           VI.VA CALCIO

     

    GIORNO 04/06/2013

     

    ORE 20.30                  -           ROMARIA                              -           BARCO MURIALDINA

                                                   ETRUSCA CAPODIMONTE -           VIRTUS PILASTRO

     

    GIORNO 05/06/2013

     

    ORE 18.30                  -           REAL VITORCHIANO          -           ACCORDIA

                                                   MONTEFIASCONE               -           GRANDORI CALCIO

    ORE 20.30                  -           ORATORIO VILLANOVA     -           VALENTANO

                                                   CALCIO TUSCIA                   -           ETRUSCA CAPODIMONTE

     

    GIORNO 06/06/2013

     

    ORE 18.30                  -           VULSINIA BOLSENA           -           ROMARIA

                                                   VASANELLO                         -           CANINESE

    ORE 20.30                  -           TARQUINIA 1929                 -           FULGUR TUSCANIA

                                                   VI.VA CALCIO                      -           CORNETO TARQUINIA

     

     GIORNO 07/06/2013

     

    ORE 20.30                  -           BARCO MURIALDINA         -           POL. ANTEA

                                                   VIRTUS PILASTRO               -           PIANOSCARANO CALCIO

     

     

    GIORNO 10/06/2013             INIZIO QUARTI DI FINALE

     

    0RE 18.30       -           1° CLASSIFICATA GIR “A”             -           2° CLASSIFICATA GIR. “B”

                                       2° CLASSIFICATA GIR. “A”                     -           1° CLASSIFICATA GIR. “B”

    ORE020.30     -           1° CLASSIFICATA GIR. “C”                       -           2° CLASSIFICATA GIR. “D”          

                                     2° CLASSIFICATA GIR. “C”                   -           1° CLASSIFICATA GIR. “D”

     

     

     

    GIORNO 12/06/2013 INIZIO SEMIFINALI INIZIO GARE ORE 20.30

     

     

     

    GIORNO 13/06/2013 FINALISSIMA INIZIO GARA ORE 21.00

     

     

     

     

    GIRONI

      

     

              A                                                          B

    1.         ACCORDIA                                                         1.         CANINESE

    2.         ROMARIA                                                          2.         GRANDORI CALCIO

    3.         VULSINIA BOLSENA                                           3.         MONTEFIASCONE

    4.         REAL VITORCHIANO                                          4.         VASANELLO

    5.         POL. ANTEA                                                      5.         TUSCIA FOGLIANESE

    6.         BARCO MURIALDINA

                 

                            C                                                            D

    1.         FULGUR TUSCANIA                                            1.         CORNETO TARQUINIA

    2.         VALENTANO                                                        2.         ETRUSCA CAPODIMONTE

    3.         ORATORIO VILLANOVA                                      3.         CALCIO TUSCIA

    4.         TARQUNIA 1929                                               4.         VI.VA CALCIO

    5.         SORIANESE                                                       5.         PIANOSCARANO CALCIO

                                                                                         6.         VIRTUS PILASTRO           

            

                      

  • C/5 Donne C - Le parole del presidente della Libertas Ellera Pier Paolo Laureti dopo la salvezza e le interviste video con mister e protagoniste

    Sabato  scorso come vi abbiamo raccontato qualche ora dopo il felice epilogo è andata in in scena il capitolo finale della stagione della squadra in rosa della Libertas Ellera di c/5 femminile del  Presidente Laureti Pier Paolo che  si è giocata infatti la finale casalinga del play out con il Casal Torraccia, e la partita non ammetteva errori per il team guidato da Mister Patrizi che in caso di sconfitta sarebbe  retrocessa in serie D. La gara ha inizio, e fin da subito sia il pubblico sia le ragazze di entrambe le formazioni sono esaltate e concentrate allo stesso tempo per ottenere la vittoria, ed è una Romina Pacitti, che con una determinazione sconcertante, sbloccca il risultato per le viterbesi portando il punteggio sull’1 a 0. Punteggio che però viene raggiunto dalla rete delle avversarie, che ovviamente non ci stanno a retrocedere e lottano con tutte le forze. Prima della pausa ancora brividi per la Libertas Ellera che dopo una bella azione di Pancianeschi e Maiola si trovano vicino alla porta, ma non riescono ad andare in segno. Il secondo tempo, seppur non sembrasse possibile, vede entrare in campo due squadre ancora più decise, motivate anche dal tifo fuori campo che le ha incitate e sostenute per tutta la partita. E’così Beatrice Boni, in grandissima forma, a portare di nuovo la sua squadra in vantaggio, che dopo essere stato di nuovo recuperato dalle ragazze del Casal Torraccia, viene definitivamente sigillato con la realizzazione della bellissima doppietta della stessa Boni, da una rete della tenace Rigoli e dalla tripletta di una scatenatissima Pancianeschi, e tutto ciò con il contorno di una squadra bene posizionata e forte delle sue capacità, che ha dato il meglio di sé con prove di grande determinazione di tutte le ragazze entrate in campo, da sottolineare la bella prestazione di Claudia Cusenza che in questa sfida ha dato il meglio di sé. A nulla serve l’ultima rete delle romane, il triplice fischio dell’arbitro lascia spazio solo per i festeggiamenti della Libertas Ellera che c’entra il suo obiettivo di permanenza in seri C.

    INTERVISTA AL PRESIDENTE

    Presidente Laureti, quali sono a caldo le sue sensazioni per questo obiettivo centrato? "Sono ancora profondamente emozionato per la prestazione della mia squadra, e posso affermare di aver sempre creduto in questo gruppo formato da ragazze che quando vengono chiamate per le grandi imprese sono sempre presenti. Credo di aver fatto intraprendere al mio team la strada giusta per crescere come mentalità nel calcio a cinque femminile".

    Per la stagione 2013/2014, il campionato regionale vedrà due squadre viterbesi in serie C, cosa ne pensa e quali sono i suoi progetti futuri per affrontare al meglio il prossimo campionato? "Si, oltre noi, anche il Montefiascone, alla quale faccio i miei complimenti per la vittoria del campionato, militeremo in seri C, questo da una svolta nel calcio femminile di Viterbo. Credo che anche qui abbiamo imboccato le strade giuste per farci rispettare anche a livello regionale. I miei progetti per la stagione prossima, dato che purtroppo sono stato dapprima atleta ed ho un indole competitiva ed agonistica, mi piacerebbe conquistare la salvezza senza giocarmela ai play out puntando sempre alla realizzazione di un gruppo solido che miri sempre più in alto".

    Vice Presidente Alberti Michela, vuole aggiungere qualcosa prima di lasciarci? "Vorrei ringraziare, insieme al Presidente,  tutti coloro che ci affiancano in questa avventura, in primis Alfredo Patrizi che ha avuto la forza di prendere in mano questo gruppo in un momento difficile, mostrando le sue capacità da allenatore, proseguendo con Musev Stefan e Perello Masismo che hanno dato sempre tutto ciò che potevano per questa squadra e per questa salvezza e finendo, non per demerito, con le ragazze che hanno saputo affrontare momenti di difficoltà con grande tenacia e perseveranza. Purtroppo quando si passa dalle stelle alle stalle, come si suol dire, la botta è grossa e saperla superare, prendendo in mano la situazione e affrontando le proprie responsabilità per poi ritornare a gioire, non è semplice, e secondo il mio modesto parere, è proprio questo che differenzia i campioni. In ultimo vorrei anche fare i miei più sentiti complimenti alla viterbese Veronica Menichelli, che abbiamo avuto l’occasione di conoscere due anni fa al memorial Pelizzari, che si sta giocando con l’Olimpus la possibilità di andare a giocare nella massima serie, le faccio un sentito e sincero in bocca al lupo.

     

    INTERVISTA VIDEO ALLA GIOCATRICE SIMONA MAIOLA E AL TECNICO ALFREDO PATRIZI

    {avsplayer videoid=322}

     

     

    INTERVISTA AD ARIANNA RIGOLI

    {avsplayer videoid=323}




     

  • "Siamo nati per camminare", bella iniziativa Libertas

    E’ riuscita bene la prima edizione della manifestazione “SIAMO NATI PER CAMMINARE”, passeggiata ecologica organizzata dal Centro Provinciale Sportivo Libertas in collaborazione con l’A.S.D. 10.000 Passi Libertas, società sportiva di nordic walking. I trenta partecipanti hanno percorso, sfidando anche le avverse condizioni meteorologiche, i circa otto chilometri dell’itinerario etrusco-romano-cristiano, soffermandosi all’edicola del martirio dei Santi Ilario e Valentino e al Ponte Camillario, magnifico esempio di costruzione di epoca romana.

    Alla bellezza della natura e al fascino di monumenti così arcaici che ci ricordano il nostro passato, si è aggiunta la testimonianza di Fabrizio Fersini, che in rappresentanza dell’associazione don Armando Marini, ha dato con la passione che sempre lo contraddistingue una completa e minuziosa descrizione dei monumenti che abbiamo ammirato.

    Il ricavato della manifestazione di Euro 140 sarà devoluto alla Caritas Diocesana di Viterbo nell’ambito del 25° Anniversario del loro Centro d’Ascolto.

    Il Presidente Provinciale della Libertas Roberto Pacifici ringrazia di cuore per la collaborazione il maestro di nordic walking Alessandro Frittelli, sempre pronto e disponibile a dare il proprio contributo nell’organizzazione di eventi e manifestazioni sportive e la professoressa Valentina Pampana per aver partecipato alla manifestazione con i “Ragazzi della Terza Età” dello CSEN dimostrando come sempre uno spirito di collaborazione utile a far crescere lo sport nella nostra città e nella Provincia di Viterbo.

    Nella speranza di fare cosa gradita il Centro Provinciale Libertas si attiverà per promuovere già dal mese di settembre nuove passeggiate ecologiche, utili per la salute dei partecipanti, per conoscere sempre più a fondo il nostro territorio e per far crescere nella cittadinanza la solidarietà verso enti o associazioni che operano quotidianamente a favore dei più deboli e disagiati.

     

  • Calcio Giovanile - Viterbese '99 esordio ok al Frustalupi ad Orvieto. Risultati e calendario

    Proseguono gli incontri del prestigioso torneo di calcio giovanile del "Frustalupi" ad Orvieto. In questo martedì sera esordio per la Viterbese '99 dei tecnici Ciancolini e Paolella che ha battuto per 1-0 i pari età dell'Orvietana con la rete di Benella. Netto ko invece per gli esordienti del Calcio Tuscia che hanno perso per 4-1 con l'Orvietana. In questo mercoledì 8 maggio tornano in azione proprio i '99 della Viterbese che in un derby d'oltre confine sfideranno il Montefiascone di mister De Paolis che aveva esordito nella manifestazione battendo per 3-1 l'Orvietana lo scorso 2 maggio. Ricordiamo che il Montefiascone '99 è in corsa per vincere il girone A del campionato regionale nei giovanissimi fascia B. Sempre in questo mercoledì 8 maggio faranno il loro esordio nella kermesse gli esordienti del Tuscania che alle 16,30 sfideranno la Ternana.

    Clicca qui per calendario completo e tutti i risultati dei match sin qui giocati

  • Esordienti - E' Pianoscarano-Montefiascone la finale al S.Maria delle Grazie di Capranica. Venerdì alle 17!

    Finalissima tra gli Esordienti 2000 del Pianoscarano e il Montefiascone nel prestigioso torneo S. Maria delle Grazie di Capranica. Ieri il Pianoscaranop di mister Stefano Colonna ha centrato la finale battendo in semifinale per 2-1 l'Etrusca al termine di un match molto combattuto e deciso soltanto nei supplementari. Per il Pianoscarano nel primo tempo la rete di Rossi e poi il gol decisivo di Lini all'overtime. Oggi nella seconda semifinale il Montefiascone ha battuto per 4-2 il Ronciglione al termine di una gara ben giocata dalle due formazioni ma con supremazia dei falisci. Venerdì alle 17 avremo la finalissima a Capranica tra le due compagini del Pianoscarano e del Montefiscone che si contenderanno l'ambito trofeo.

  • Allievi Provinciali - I play off per l'assegnazione del titolo provinciale. Gli abbinamenti e le date delle sfide

    Con i successi del Real Monterosi nel girone A e del Barco Murialdina nel gruppo B è terminata la stagione regolare nel campionato allievi provinciali. Ora avranno inizio i play off per l'assegnazione del titolo provinciale. Ricordiamo il regolamento e la formula di questa innovativa fase post campionato che renderà avvincente la corsa per il prestigioso titolo provinciale e che rimette in corsa le compagini che sono salite sul podio dietro alle mattatrici Real Monterosi e Barco.

    PLAY OFF  CAMPIONATO ALLIEVI

    Le squadre classificate al 1°, 2° e  3° posto di ciascun girone vengono ammesse alla disputa dei play-off per l’assegnazione del titolo di Campione Provinciale Allievi. Le squadre classificate al primo posto dei rispettivi gironi sono ammesse direttamente al 2° turno

    1° Turno

     

    Le squadre classificate al 2° e 3° posto di ciascun girone, verranno abbinate tra loro come di seguito specificato, e si incontreranno in gare di sola andata ad eliminazione diretta in casa della squadra con la migliore posizione di classifica. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Verificandosi ulteriore parità sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica al termine del Campionato Provinciale Allievi 2012/2013.

     

    Girone 1          2ª Classificata Girone A (Accordia Oriolo) – 3ª Classificata Girone B (Corneto Tarquinia)

     

    Girone 2          2ª Classificata Girone B (Montalto Calcio)  – 3ª Classificata Girone A (Civita Castellana C.G.)

     

     

    2° Turno

    Le vincenti il primo turno, verranno abbinate alle squadre prime classificate di ciascun girone secondo il seguente schema, e si incontreranno tra loro con le stesse modalità indicate al turno precedente.

                1ª Classificata Girone A (Real Monterosi)  - Vincente Girone 2 (Montalto o Civita)

                1ª Classificata Girone B (Barco Murialdina)  – Vincente Girone 1 (Accordia Oriolo o Corneto)

     

    Le vincenti il secondo turno verranno ammesse alla disputa della finale per l’assegnazione del Titolo di Campione Provinciale Allievi 2012/2013

    FINALE -

     Per l’assegnazione del titolo di Campione Provinciale Allievi, le squadre vincenti il secondo turno, disputeranno una gara unica, in campo neutro, della durata di due tempi da 40 minuti ciascuno.             Qualora al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, per determinare la squadra vincente, verranno eseguiti i tiri di rigore secondo le modalità previste dalla Regola 7 del “Regolamento del Giuoco del Calcio e Decisioni Ufficiali”.

     

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     

    1° Turno       12 maggio 2013

     

    2° Turno       19 maggio 2013

     

    Finale                        26 maggio 2013

     

  • Calcio D - Tutte le sfide dei play off e play out. Viterbese-Sansepolcro domenica alle 15 al Rocchi

    Ecco tutte le sfide della prima giornata dei play off per le formazioni dei gironi nel campionato di serie D. Salvo successive, improbabili modifiche questo il programma completo. Ricordiamo che le squadre che giocano in casa avranno a disposizione due risultati si tre per proseguire la loro avventura. In caso di pareggio al 90esimo si giocheranno due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno. Non sono previsti i rigori.

    Play off Campionato Serie D
    Si riporta, il programma completo delle gare di play off di domenica 12 maggio p.v., con inizio
    ore 15.00:

    Programma gare del 12 maggio 2013 – ore 15,00

    Girone A: SANTHIA’ - BORGOSESIA
    CHIERI - LAVAGNESE sabato 11/5/2013 ore 16,00

    Girone B: PONTE S. P. ISOLA - CALCIO LECCO 1912
    OLGINATESE - VOGHERA

    Girone C: PORDENONE - REAL VICENZA
    SAMBONIFACESE - VIRTUSVECOMP VERONA

    Girone D: MASSESE - PISTOIESE
    LUCCHESE - ATL. BP PRO PIACENZA

    Girone E: CASACASTALDA - VOLUNTAS C. SPOLETO
    VITERBESE - SANSEPOLCRO

    Girone F: TERMOLI - VIS PESARO 1898
    SAN CESAREO - MACERATESE

    Girone G: SARNESE 1926 - LUPA FRASCATI
    CASERTANA - OSTIA MARE

    Girone H: S.FELICE GLADIATOR - FOGGIA
    MATERA - MONOSPOLIS

    Girone I: NUOVA COSENZA - VIBONESE ore 20,30
    GELBISON V. LUCANIA - CITTA’ DI MESSINA

     

    Play out Campionato Serie D
    Si riporta di seguito il programma di svolgimento delle gare di andata dei play out di
    domenica 19 maggio 2013, inizio ore 16.00: Programma gare del 19 maggio 2013 – ore 16,00

    Girone B: NOVESE - VERBANO
    TORTONA VILLALVERNIA - ASTI

    Girone C: SANVITESE - CEREA
    GIORGIONE - MONTEBELLUNA

    Girone D: V. PAVULLESE - RICCIONE
    ATL. CASTENASO VAN GOOF - FORCOLI 1921 VALDERA

    Girone E: FLAMINIA CIVITACASTEL. - PONTEVECCHIO

    Girone F: CELANO F.C. MARSICA - RENATO CURI ANGOLANA

    Girone G: SELARGIUS - POL. CALCIO BUDONI
    REAL SM HYRIA - ANZIOLAVINIO

    Girone H: SANT’ANTONIO ABATE - NARDO’

    Girone I: SAMBIASE - AGROPOLI
    RAGUSA - PALAZZOLO

     

  • Intervista video con Andrea Provenzano, match winner di Pianoscarano-Gifone (1-0). "Possiamo e dobbiamo salvarci"

    Andrea Provenzano, match winner di Pianoscarano-Grifone Monteverde (1-0). Autore di un gol pesantissimo che permette al Pianoscarano di sperare ancora nella salvezza diretta nel girone B del campionato di Promozione e che di fatto ha consegnato alla Castrense la promozione in Eccellenza con un turno di anticipo. Classe '91, seconda punta, trascorsi importanti con Viterbese e Ternana, lui stesso ammette che avrebbe potuto fare di più "mi è mancata la testa". Un pensiero all'affezionatissimo fratello Alessio (allievi del Chievo) al quale tra l'altro assomiglia moltissimo... Il rammarico per il brutto gesto compiuto in occasione del confronto con la Castrense, il più grosso in bocca al lupo alle squadre che giocheranno i play off e la resurrezione Pianoscarano che aveva concluso l'andata con soli 9 punti.

    INTERVISTA VIDEO CON ANDREA PROVENZANO

          {avsplayer videoid=330} 

     

     

     

  • Pattinaggio - Risultati eccezionali dei ragazzi della Libertas Pilastro ai campionati regionali Uisp (fotoservizio)

    Eccezionali risultati per i ragazzi della Libertas Pilastro ai Campionati regionali UISP con esercizi obbligatori e liberi, svolti sabato 4 e domenica 5 maggio, presso il Palazzetto dello Sport di Montalto di Castro, undici partecipanti tutti sul podio nelle varie categorie, di cui sette hanno centrato la qualificazione ai Campionati nazionali che si svolgeranno a Follonica nel mese di giugno. Si sono laureati campioni regionali UISP per gli esercizi obbligatori: Liana Frittelli, Lorenzo Turchetti, Giada Bacchiarri, Chiara Mizzelli, Sofia Marazzi, per gli esercizi liberi: Gaia Calisti, Rachele Cerica, Marika Fontana e ancora Sofia Marazzi; medaglia d’argento a Giada Bacchiari nel libero, medaglie di bronzo a Stella Olivieri, Chiara Stavagna, Gaia Calisti negli obbligatori, Brenda Crisostomi e Chiara Mizzelli nel libero.

    I ragazzi della società presieduta da Vera Turchetti, hanno un team di istruttori di prim’ordine a cominciare da Sara Turchetti rappresentante nazionale Libertas, fresca di nomina a consigliere regionale federale, che con la sua esperienza guida gli altri allenatori federali, Maurizia Burioni, Alessia Marchetti, Jacopo Sapronetti, e le collaboratrici tecniche Alexandra Pelli e Sara Apperticon cui scambia consigli e suggerimenti in perfetta armonia che stanno portando i ragazzi a competizioni di alto livello. Questi eccezionali risultati si possono ottenere grazie alla sinergia di dirigenti, istruttori, atleti e le loro famiglie, che ognuno nel suo ruolo, con serenità e allegria collaborano con il solo intento “il bene dei ragazzi” che svolgono questa bellissima disciplina sportiva. 

              Per informazioni, comunicati, curiosità e foto e notizie www.libertaspilastro.it o facebook Libertas Pilastro Pattinaggio.

     

            

             

       

     

     

  • Basket Under 13 - Super i baby della Ilco Stella Azzurra, 64-59 alla Vis Nova

    Con la vittoria contro i romani del Vis Nova termina il girone d'andata della fase finale del campionato under 13, con la squadra della Stella Azzurra Viterbo al vertice della classifica parziale grazie a tre vittorie e una sola sconfitta. Confermando quanto di buono mostrato al torneo Adriatica Cup di Pesaro (terzo posto finale), gli stellini allenati da coach Orlando Orchi sono usciti vittoriosi anche dalla contesa contro la blasonata squadra capitolina del Vis Nova, al termine di una partita equilibrata ed emozionante terminata con il punteggio di 64 a 59.

    Avvio in salita per i viterbesi, che soffrono la partenza sprint dei romani che allungano fino ad un vantaggio di 8 punti. Ma le giocate di Piazzolla ed un bel canestro di D'Agostino a fine quarto riportano sotto la squadra di casa fino al 10-12. Il secondo quarto è forse quello decisivo perché la Stella Azzurra, trascinata da uno scatenato Orchi (29 i punti per lui alla fine della partita), segna 24 punti a referto e allunga a più 6 alla fine del primo tempo (34-28). Nel terzo quarto il Vis Nova tenta di rientrare aumentando la pressione in difesa e cercando di colpire in contropiede ma una bomba di Piazzolla ristabilisce le distanze e il quarto si chiude  50-45. Emozionante l'ultima frazione di gioco con i romani che si avvicinano fino a meno tre, ma la precisione ai tiri liberi e qualche buona giocata in attacco di Filoscia e in difesa di Trotto permette alla Stella di controllare il vantaggio nell'ultimo minuto e di portare a casa un importante successo per 64-59.

    Stella Azzurra: Muti, Bernini, Cesarini 2, Pesci, Orchi 29, Pietrella, Tardani 2, Trotto 6, Piazzolla 11 Filoscia 12, D'Agostino 2. ALL Orchi O.

    Vis Nova: Alfonsi, Borromeo, Bellini, Corina, Corsi, Barrantini, Brancato, Mengucci, Manni, Teseo. All. D'Annibale.

  • Basket Play Off Dnc - La Ilco Stella Azzurra chiama a raccolta i tifosi per giovedì al Palamalè

    “Ora tocca anche alla città di Viterbo e alla sua gente fare la propria parte”. Lo dichiara Roberto Maccio, dirigente della ILCO Stella Azzurra, che lancia un appello al pubblico viterbese affinchè giovedì prossimo (9 maggio) partecipi numeroso, rivelandosi la forza in più a sostegno della prima squadra di basket cittadina impegnata alle ore 21 al PalaMalè nella gara due dei play off contro la Luiss Roma.

    “Sabato scorso capitan Giganti e compagni hanno compiuto un’impresa davvero storica – continua Maccioandando a vincere gara uno in casa degli universitari. Il bel risultato di Roma è senza dubbio merito della squadra e dello staff tecnico, ma anche dei tanti tifosi che hanno seguito la squadra in trasferta e si sono fatti sentire come non succedeva da tempo. Adesso è necessario far tesoro del vantaggio su Luiss, sfruttando al massimo il fattore campo per tentare di vincere anche questa seconda sfida. La squadra è pronta e ce la metterà sicuramente tutta, come fatto fino ad oggi, ma l’affetto della gente di Viterbo può ancora davvero fare la differenza”.

    “La Stella Azzurra ha il merito di aver ricreato interesse ed entusiasmo intorno al basket viterbese – conclude il dirigente stellino – e giovedì sera avrà bisogno del sostegno di tutti, dei suoi già tantissimi tifosi abituali ma anche di quei cittadini che amano la pallacanestro e lo sport in generale. Siamo in lotta per un traguardo importantissimo e sarebbe meraviglioso essere in tanti a contribuire alla vittoria dei nostri ragazzi”.

     Mercoledì 8 maggio a partire dalle ore 12 l’allenatore della ILCO Stella Azzurra, Pierpaolo Pasqualini, sarà ospite di Michela Di Pietro nella trasmissione radiofonica Michélarai sulle frequenze di Radio Verde Viterbo: tutti gli appassionati potranno seguire in diretta le parole del tecnico biancostellato che presenterà l’importante incontro di giovedì 9 contro Luiss Roma.

  • Torneo Interforze - Torna al gol bomber Pacini, 2-2 tra Vigili del Fuoco e Vigilanza Privata. La nuova classifica, marcatori e programma

    E' finito 2-2 il primo match della quarta giornata della fase di qualificazione del Torneo Interforze tra Vigili del Fuoco e Vigilanza Privata. Gara combattuta e divertente che ha visto i Vigili del Fuoco passare in vantaggio nel primo tempo con la rete del suo "ritrovato" bomber Giampiero Pacini. Poi la rimonta dell'Istituto di Vigilanza Privata che ha trovato il 2-1 con Costantini ed è passata in vantaggio con una bella conclusione dalla distanza di Nebbioso. Sul finire del match il definitivo 2-2 ancora di Pacini con una azione susseguente a un calcio di punizione.

    CLASSIFICA - Alla luce di questo primo match della quarta giornata  la classifica aggiornata è la seguente:

                            

     

     

    POLIZIA DI STATO                        7 PUNTI

    VIGILI DEL FUOCO                        5 PUNTI

    VIGILANZA PRIVATA                     5  PUNTI

    CORPO FORESTALE                        4 PUNTI

    AERONAUTICA                               3 PUNTI

    POLIZIA PENITENZIARIA               - 1

     

    PROGRAMMA QUARTA GIORNATA

    Mercoledì 8 maggio - Alle 18 al campo di Bagnaia Aeronautica Militare-Polizia di Stato

                    e recupero Ist. Vigilanza Privata-Polizia Penitenziaria (campo di Villanova)

    Venerdì 10 maggio - Alle 18 al campo di Bagnaia Polizia Penitenziaria-Corpo Forestale

     

    Classifica Marcatori -

    3 reti - Perla (Polizia di Stato)

     2 reti - Sassara (Polizia di Stato); Fabiani (Corpo Forestale); Pacini (Vigili del Fuoco)

     1 rete - Farnetti, Santini e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Strada (rig), Sibi e Marchi (Vigili del Fuoco);   Donnini, Bortone  e Simonetto (Aeronautica); Ranucci (Corpo Forestale); Federici, Nebbioso, Costantini e Perandria (Vigilanza Privata);

     

     

     

     

                  

  • Le congratulazioni del sindaco a Leonardo Bonucci, per lo scudetto "bis"

    Messaggio del sindaco di Viterbo a Leonardo Bonucci per la  conquista del tricolore . "Ormai ai successi sportivi di Leonardo siamo abituati, ma ogni volta che lo vediamo conquistare il Tricolore è sempre una festa per tutti i viterbesi. Domenica a Torino, vincendo contro il Palermo, la Juventus si è laureata di nuovo campione per il secondo anno consecutivo, grazie anche alla classe, alla passione per il calcio e all’impegno di Bonucci. “In questa stagione abbiamo avuto modo di vedere un giocatore divenuto un campione, forte della maturità e dell’esperienza. Abbiamo visto soprattutto un uomo coraggioso che, nonostante le difficoltà vissute l’estate scorsa, non si è lasciato abbattere e ha reagito con grande professionalità e senso di responsabilità. Quest’anno Leonardo Bonucci ha avuto modo anche di confrontarsi con i più importanti campioni europei giocando la Uefa Champions League e segnando il primo gol della Juventus in questa competizione nel nuovo stadio di proprietà del club bianconero. Conosco personalmente Leonardo e so che può rappresentare un esempio per tutti i nostri giovani, molti dei quali domenica scorsa hanno sfilato per le vie di Viterbo festeggiando con indosso la sua maglia numero 19. I successi di Leonardo, viterbese doc, ci inorgogliscono ogni volta di più, e per questo gli faccio i miei più sentiti complimenti uniti all’augurio di tante e tante altre vittorie.

    Giulio Marini

    Sindaco di Viterbo

  • Un mondo di auguri e di baci per Federico e Michele il "7 e l'8". Buon Compleanno

    Campo del Barco Murialdina, Maggio 2011. Incontro amichevole primi calci Villanova – Barco Murialdina. Un papà di un bambino del Barco si avvicina a un altro di un bambino del Villanova: “Ma tuo figlio è nato l'8 maggio 2003 vero?
    “Sì! E tu come lo sai??” “Eravamo nella stessa stanza di ospedale quando sono nati!!” Quel papà molto attento e fisionomista è il papà di Federico Valeri, nato il 7 maggio 2003. L'altro è quello di Michele Ciofo, nato l'8 maggio nella stessa stanza dell'ospedale di Belcolle. Da avversari, in quella partita, sono diventati amici inseparabili nella stessa squadra del Barco Murialdina.     Ormai da due anni giocano insieme fuori e dentro il campo. Tutti li chiamano “il 7 e l'8”, come il film di Ficarra e Picone.  Ve li presentiamo qui in occasione del loro decimo compleanno. Auguri Federico. Auguri Michele.

  • Il dg Antolini esalta le qualità della Cimina Ronciglione e rilancia il "Valerio Ginnasi" (intervista video)

    Intervista al direttore generale della Cimina Ronciglione Franco Antolini. Il popolare dirigente esalta le qualità della compagine prima in classifica nel campionato di Prima Categoria (in lizza per il primato finale con la Virtus Bolsena) ed elogia anche la compagine di Raspoli per quanto di straordinario ha saputo fare. Entrambe saranno promosse in Promozione. Con lui l'opportunità di parlare anche del prestigioso torneo di calciotto del "Valerio Ginnasi" che dopo l'interruzione dello scorso anno tornerà quest'estate al Comunale di Ronciglione.

    INTERVISTA VIDEO CON FRANCO ANTOLINI DG DELLA CIMINA RONCIGLIONE

    {avsplayer videoid=328}

     

     

     

  • Libertas Ellera Podistica, due settimane da incorniciare

    La Libertas Ellera podistica cresce a vista d’occhio sia nel lato atleti e sia con i risultati. I ragazzi del direttore sportivo Mariani Francesco fresco sposo, la scorsa settimana si dividono. Infatti Andrea Sganappa, Fabrizio Masini, e Giuseppe Mangialardi si cimentano a Montalto sui 5000 in pista portando a casa un bel 4° posto, mentre Carlo Cantoni si piazzava alla mezza maratona di Orbetello con un tempo di 1h29 classificandosi 29° assoluto. La giornata si concludeva con la ciliegina sulla torta di Simona Laureti che al giro del lago di Piediluco conquistava un bel 6° posto assoluto tra le donne.

    Poi il team del patron Laureti Pierpaolo domenica 5 maggio si riuniva tutti insieme per correre a Vetralla dove non sono mancate le belle sorprese e questa volta addirittura e’ podio nel campo femminile dove Simona Laureti, dopo una corsa faticosa ma emozionante, si andava a piazzare seconda assoluta dedicando questo importante risultato alla sua nipotina Alessia e a quella che sta per arrivare. Da sottolineare anche la bella prova di Carlo Cantoni classificatosi secondo di categoria, e Sganappa Andrea quarto di categoria, così come l’ingresso nel team di altri due atleti, che sicuramente daranno il meglio di loro per onorare i colori della Libertas Ellera. La Vice Presidente Alberti Michela coglie l’occasione per ringraziare tutti gli atleti per l’impegno che mettono non solo in ogni gara, ma in ogni singolo giorno di allenamento, che costa sacrificio e fatica, ma che tante gioia e soddisfazioni sta regalando a livello personale e societario, augurando anche ai nuovi arrivati gli stessi graditi risultati al livello umano e sportivo.

  • Ufficiali i 4 gironi del "Dribbling Sotto Le Stelle" 2013. Effettuati i sorteggi. La prima giornata

    Questa sera presso la sala conferenze dell'Oratorio di Villanova è stato effettuato il sorteggio dei gironi dell'edizione 2013 del "Dribbling Sotto Le Stelle", torneo di calcio giovanile riservato alla categoria Pulcini Misti (2002/2003/2004). Ben 22 le formazioni partecipanti all'edizione di quest'anno. Presenti la maggior parte dei tecnici e dirigenti delle squadre partecipanti (gli assenti si sa non hanno mai ragione ndrSmile).. Sono intervenuti portando le loro significative testimonianze e augurando ai partecipanti il milgior divertimento e agli organizzatori un buon lavoro il Delegato della Figc di Viterbo Ermanno Todini e il consigliere regionale Figc Renzo Lucarini. A seguire nelle prossime ore alcuni momenti in video della presentazione del torneo organizzato dall'Asd Oratorio Villanova e che si disputerà al campo di Villanova dal 20 maggio al 16 giugno con circa una sessantina di incontri in programma.

     

    GIRONI

    Questi i raggruppamenti due da 6 e due da 5 secondo sorteggio.

    GIRONE A - Accordia Oriolo Romano (campione in carica), Romaria, Vulsinia Bolsena, Real Vitorchiano, Pol. Antea e Barco Murialdina

    GIRONE B - Caninese, Oratorio Grandori, Montefiascone, Vasanello, Tuscia Foglianese

    GIRONE C - Fulgur Tuscania, Valentano, Oratorio Villanova, Tarquinia 1929, Nuova Sorianese

    GIRONE D - Corneto Tarquinia, Etrusca Capodimonte, Calcio Tuscia, Vi.Va. Calcio, Pianoscarano e Virtus Pilastro

    Cos' nella prima giornata. In attesa di pubblicare il calendario completo ecco quella che sarà la serata inaugurale di lunedì 20 maggio. Quasi tutte le sere si giocheranno ben 4 incontri, due in contemporanea a volta.

    Ore 18,30 - Accordia Oriolo-Pol. Antea  e Caninese-Tuscia Foglianese

    Ore 20,30 - Fulgur Tuscania-Sorianese e Corneto-Pianoscarano

     

  • Felicitazioni vivissime ad Andrea Belella, classe '96, titolare nel Pianoscarano

    Crescono i nostri ragazzi e ci fa piacere sottolinearlo ed evidenziarlo. Avanti i giovani e domenica scorsa nella partita tra l'altro delicatissima contro il Grifone Monteverde seconda presenza da titolare per l'attaccante, classe 1996 del Pianoscarano Andrea Belella. Un importante riconoscimento al valido e forte giocatore e un plauso allo staff tecnico e dirigenziale per la strada intrapresa.

  • Viterbese sett. giovanile - Al Rocchi provini per i 2000. Intervista video con il dg Daniele Piccioni. Tra presente e futuro...

    In questo lunedì (ieri) allo allo stadio Enrico Rocchi provini per i giovani della classe 2000 in arrivo da tutta la provincia per l'allestimento della squadra che nella prossima stagione parteciperà al campionato giovanissimi fascia B regionali. Si sono giocate diverse gare tra questi ragazzi ed i pari età del Calcio Tuscia con tecnici e osservatori gialloblu a visionare e valutare le qualità dei ragazzi. Si lavora al settore giovanile della Viterbese con la precisa volontà di non farsi trovare impreparati al futuro e speriando ovviamente che quanto accadrà al piano di sopra permetterà a tutti i team di rimrttersi in azione nella prossima stagione. Abbiamo approfittato dell'incontro per scambiare qualche battuta sul settore giovanile della Viterbese con il direttore generale del movimento giovanile Daniele Piccioni che ha preso in  manola situazione con l'entità del presidente Mario Corinti.

     

     

     


     

    L'INTERVISTA CON IL DG DEL SETTORE GIOVANILE GIALLOBLU DANIELE PICCIONI

    {avsplayer videoid=326}

     

     

     

  • Domenica 12 maggio in piazza della Repubblica la Festa del Mini Basket


    Si rinnova a Viterbo il consueto appuntamento primaverile con la Festa del Minibasket, organizzata dalla Delegazione provinciale della Fip - Federazione Italiana Pallacanestro. Domenica 12 maggio a partire dalle ore 10, in Piazza della Repubblica (Via Marconi, monumento al Facchino di Santa Rosa), decine di piccoli cestisti delle società della Tuscia saranno protagonisti dell'evento che è stato inserito nel programma de "La città a colori", annuale manifestazione di solidarietà a cura dell'associazione Viterbo con Amore che per tutta la giornata animerà il centro storico con una serie di iniziative di musica, arte, sport, danza, folklore, stand del volontariato e tanto altro ancora. La Festa del Minibasket è dedicata ai praticanti delle società di pallacanestro di Viterbo e provincia nati dal 2000 al 2007, ai quali saranno regalati gadget-ricordo.
     
    "Al pari di quanto avvenuto negli anni scorsi - dichiarano il Delegato provinciale Fip Mauro Corbucci e i responsabili del settore minibasket Laura Gamberini e Sergio Giacomelli - confidiamo in un buon successo dell'iniziativa. Sarà una giornata di sport, divertimento e amicizia per i bambini e le famiglie e un momento di promozione e rilancio del minibasket, sui cui la Delegazione punta molto, per avvicinare e invogliare i più piccoli alla pratica di questo sport. Ringraziamo l'associazione Viterbo con Amore per averci dato ancora una volta la possibilità di far parte di un evento di grande rilievo quale 'La città a colori'' e tutti coloro che parteciperanno alla festa".
     
     
     
  • Calcio 3^ Categoria gir. A - In attesa dei big match di mercoledì. Risultati e classifica. L'attesa del Faul...

    Terza Categoria in stand-by nel girone A in attesa dei due importantissimi match di mercoledì con i posticipi (rinvio che si è reso necessario per l'indisponibilità del campo dell'Ellera sabato scorso e per garantire la regolarità assoluta della competizione per il primo posto finale). Alle 17 di mercoledì 8 maggio avremo quindi i match tra Barbarano Romano (60 punti) e Accordia Oriolo (58) mentre l'Atletico Capranica, seconda forza del girone (59 punti) sfiderà a Viterbo il Faul (23 punti). Intanto nel fine settimana si sono giocate le altre gare della penultima giornata. Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno  

     

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

    COME IL FAUL SI APPRESTA AL MATCH CON L'ATLETICO CAPRANICA

    Quindi mercoledì 8 Maggio potrebbe essere la giornata del verdetto finale per quanto riguarda il titolo di 1a classificata per il Girone A della Terza Categoria provinciale. Alle ore 17 si svolgeranno, in contemporanea, le due partite che coinvolgono le tre squadre in lotta per il primato, Barbarano Romano - Accordia e ASD Faul - Atletico Capranica. Attualmente, a due giornate dal termine della stagione l'alta classifica è la seguente : Barbarano Romano 60 punti, Atl. Capranica 59 , Accordia 58. Se da una parte si scontrano la prima contro la terza, dall'altra, a Viterbo, ci sarà un importante crocevia per la seconda, l'Atletico Capranica. Gli amaranto si troveranno di fronte , in quel dell'Ellera, una Faul (foto) in piena forma, appena reduce dalla bella prestazione con vittoria a Corchiano. Gli orange di mister Salerno , durante il girone di ritorno tra le mura amiche sono apparsi molto temibili anche se i risultati non sempre sono stati a loro favore. " Barbarano Romano e Atletrico Capranica sono due corazzate per la categoria" afferma mister Salerno " entrambe meritano la promozione. Ringrazio i ragazzi che m'hanno assicurato la loro disponibilità pur essendo un turno infrasettimanale, si libereranno dai loro impegni lavorativi/studio , la maggior parte di loro sono universitari sparsi tra Viterbo, Roma e Siena. Peccato per la giornata di squalifica a Guerrini G. ma potrò contare sul rientro di Procaccioli ed il recupero di Mingione uscito dall'ultima partita un pò acciaccato. Sicuramente sarà un bel match, il Capranica verrà a Viterbo per cercare solo un risultato, la vittoria."

    RECUPERO - Mercoledì 8 maggio alle 16,30 recupero tra Virtus Monteromano-Atletico Falisco

     

    VERSO LA COPPA PROVINCIA DI VITERBO

    PARTECIPAZIONE

     Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano le squadre classificate dal 2° e 5° posto di ciascun girone, al termine della “Regular Season”.

    La vincente della Coppa Provincia di Viterbo andrà ad occupare il primo posto della speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato di II Categoria 2013/2014 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 64 del 25.10.2012

    Quarti di Finale

     

    Le 8 squadre, verranno abbinate tra loro come di seguito indicato e si incontreranno tra loro con gara unica da disputarsi in casa della squadra con la migliore posizione di classifica:

     

    Gruppo  1                   2ª Classificata Girone A – 5ª Classificata Girone B

    Gruppo  2                   2ª Classificata Girone B – 5ª Classificata Girone A

    Gruppo  3                   3ª Classificata Girone A – 4ª Classificata Girone B

    Gruppo  4                   3ª Classificata Girone B – 4ª Classificata Girone A

     

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno.

    Verificandosi ulteriore parità sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica al termine del Campionato di Terza Categoria2012/2013.

     

    Semifinali

     

    Le quattro squadre vincenti i quarti di  finale verranno abbinate tra loro, come di seguito indicato, e si incontreranno in gara unica da disputarsi in campo neutro:

     

    Vincente Gruppo 1 – Vincente Gruppo 3

    Vincente Gruppo 2 – Vincente Gruppo 4

     

    Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

     

    Le vincenti verranno ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo.

     

    FINALE

     

    Le squadre ammesse alla finale, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 45’ ciascuno.

    Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

    DISCIPLINA SPORTIVA

     

    -          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato di III Categoria, vengono azzerate;

    -          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato di III Categoria, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo”;

    -          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

    -          i calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

    -          le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

    RECLAMI

     

                                   Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n° 44/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

    RINUNCIA A GARE

     

    Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 3).

    Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

    Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     

    Quarti di Finale

     

    19.05.2013

     

    Semifinali

     

    26.05.2013

     

    Finale

     

    02.06.2013

     

     

     

     

  • Calcio di 3^ Gir. B - Apoteosi Onano. Le foto della festa. Risultati e classifica. Verso la Coppa...

    Siamo quasi ai titoli di coda nella stagione regolare del campionato di Terza Categoria, girone B stravinto dall'Onano che ha dominato il raggruppamento e che sabato in occasione del match interno contro il Civitella United vinto per 6-1 ha vissuto la sua straordinaria apoteosi (clicca qui per vedere tutte le immagini)

    Nella sezione risultati e  classifiche il quadro completo dei risultati della penultima giornata. Ricordando che l'Onano contenderà alla vincente del girone A il titolo provinciale al termine del campionato .

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turnO

    VERSO LA COPPA DI VITERBO IL REGOLAMENTO

    PARTECIPAZIONE

    Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano le squadre classificate dal 2° e 5° posto di ciascun girone, al termine della “Regular Season”.

    La vincente della Coppa Provincia di Viterbo andrà ad occupare il primo posto della speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato di II Categoria 2013/2014 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 64 del 25.10.2012

    Quarti di Finale

     

    Le 8 squadre, verranno abbinate tra loro come di seguito indicato e si incontreranno tra loro con gara unica da disputarsi in casa della squadra con la migliore posizione di classifica:

     

    Gruppo  1                   2ª Classificata Girone A – 5ª Classificata Girone B

    Gruppo  2                   2ª Classificata Girone B – 5ª Classificata Girone A

    Gruppo  3                   3ª Classificata Girone A – 4ª Classificata Girone B

    Gruppo  4                   3ª Classificata Girone B – 4ª Classificata Girone A

     

    In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno.

    Verificandosi ulteriore parità sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica al termine del Campionato di Terza Categoria2012/2013.

     

    Semifinali

     

    Le quattro squadre vincenti i quarti di  finale verranno abbinate tra loro, come di seguito indicato, e si incontreranno in gara unica da disputarsi in campo neutro:

     

    Vincente Gruppo 1 – Vincente Gruppo 3

    Vincente Gruppo 2 – Vincente Gruppo 4

     

    Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

     

    Le vincenti verranno ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo.

     

    FINALE

     

    Le squadre ammesse alla finale, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 45’ ciascuno.

    Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

    DISCIPLINA SPORTIVA

     

    -          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato di III Categoria, vengono azzerate;

    -          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato di III Categoria, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo”;

    -          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

    -          i calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

    -          le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

    RECLAMI

     

                                   Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n° 44/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

    RINUNCIA A GARE

     

    Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 3).

    Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

    Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     

    Quarti di Finale

     

    19.05.2013

     

    Semifinali

     

    26.05.2013

     

    Finale

     

    02.06.2013

     

     

     

     

  • Torneo Interforze - Da oggi al via la quarta giornata. Ko a tavolino per la Penitenziaria

    Prende il via quest' oggi la quarta  settimana di gare al torneo di calcio dell'Interforze giunto alla XXV edizione. Venerdì scorso la seconda giornata si è completata con il successo a tavolino della Polizia di Stato sulla Polizia Penitenziaria che non si è presentata in campo. Da regolamento tre punti a tavolino alla Polizia di Stato e un punto di penalizzazione alla Penitenziaria. Riepiloghiamo la classifica dopo tre giornate.

    CLASSIFICA PARZIALE - Ricordando che Polizia Penitenziaria e Istituto di Vigilanza Privata hanno una partita in meno

     

    POLIZIA DI STATO                        7 PUNTI

    VIGILI DEL FUOCO                        4 PUNTI

    VIGILANZA PRIVATA                    4 PUNTI

    CORPO FORESTALE                       4 PUNTI

    AERONAUTICA                              3 PUNTI

    POLIZIA PENITENZIARIA               - 1

     

    PROGRAMMA QUARTA GIORNATA


    Oggi alle 18 al campo di  Bagnaia Istituto Vigilanza Privata-Vigili del Fuoco

    Mercoledì 8 maggio - Alle 18 al campo di Bagnaia Aeronautica Militare-Polizia di Stato

                    e recupero Ist. Vigilanza Privata-Polizia Penitenziaria (campo di Villanova)

    Venerdì 10 maggio - Alle 18 al campo di Bagnaia Polizia Penitenziaria-Corpo Forestale

     

    Classifica Marcatori -

    3 reti - Perla (Polizia di Stato)

     2 reti - Sassara (Polizia di Stato); Fabiani (Corpo Forestale)

     1 rete - Farnetti, Santini e Croce rig.  (Polizia di Stato);  Strada (rig), Sibi e Marchi (Vigili del Fuoco);   Donnini, Bortone  e Simonetto (Aeronautica); Ranucci (Corpo Forestale); Federici e Perandria (Vigilanza Privata);

     

    CLICCA QUI PER IL CALENDARIO COMPLETO

     

  • L'alfabeto in onore della Castrense neo promossa in Eccellenza

    Ha tagliato la linea del traguardo nella domenica in cui addetti ai lavori, strateghi e curiosi pensavano che si sarebbe trattato di un penultimo turno interlocutorio in attesa dei fuochi d'artificio dell'ultima giornata. Ed invece la Castrense ha battuto tutti giocando d'anticipo vincendo il campionato giocando un match soltanto 40 minuti. Incredibile! Ma i resti del Cantalupo nulla hanno potuto sed non presentarsi a Grotte di Castro con due macchinate, fare una comparsata e ammainare bandiera bianca dopo 40 minuti. E poi computer, hi-pad, radioline e cellulare roventi per apprendere ciò che avveniva dai campi di Pianoscarano e La Sabina dove Grifone Monteverde e Nuova Sorianese hanno trovato un semaforo con il rosso fuoco. Castrense in Paradiso, pardon in Eccellenza e visto che il destino disegna sempre scenari incredibili ecco che domenica prossima in un match in cui il risultato finale varrà meno dello 0 andrà a festeggiare la sua freschissima promozione nella principale categoria Dilettantistica regionale proprio sul campo della vicina ed "acerrima nemica sportiva" della Vigor.. Ribadiamo l'incredibile. Omaggiamo la squadra campione del girone B della Promozione con l'alfabeto in suo onore.

    L'ALFABETO CASTRENSE

    A - Arivia, bandiere al vento nel segno del gialloblu, in 11 mesi due promozioni e una Coppa Lazio. Niente male...

    B - Battuta la resistenza di avversarie comunque indomite sino a 90' dal termine come Grifone e Sorianese

    C - Camilli family, ed è un marchio di garanzia per una escalation dichiarata e sin qui proseguita alla grande

    D - Dream team per tutto il girone di andata, stradominato e poi un vistoso calo ma il primato finale non è sfuggito

    E - Enrico Centaro, il tecnico al quale resta legata l'immagine del salto di categoria e che ha reagito all'esonero con professionalità ed è tornato in sella con altrettanta determinazione quando è stato richiamato. 

    F - Forza di non mollare mai, di credere sempre all'obiettivo dichiarato e di aver saputo superare momenti non semplic.

    G - Grotte di Castro - Si dice Castrense ma si legge Grotte di Castro che dopo i fasti di fine anni 90, inizio 2000 ritrova il campionato di DEccellenza che mancava appunto dalla stagione 1998/1999. Allora fu promozione in serie D al primo anno di partecipazione dopo indimenticabili spareggi contro Civita Castellana, Aprilia e gli umbri del Cesi.

    H - Hurrà - Il grido della vittoria, del primato, del team più forte

    I - Inno per il calcio provinciale che metabolizza la quasi certa retrocessione del Corneto con un'altra presenza in Eccellenza...

    L - Lavoro oscuro - Un pensiero a coloro che dietro le quinte hanno portato il loro contributo alla causa gialloblu

    M - Momenti storici - Quando si vince un campionato è e sarà sempre Storia, Ricordi, scrivere il passato

    N - Nuova avventura. E all'orizzonte c'è una Eccellenza 2013/2014 dove la Castrense inseguirà il tris-promozione

    O -Organizzazione - E' quella parolina che alla fine fa sempre la differenza

    P- Pacenza - Importanti i suoi gol e la sua professionalità fatta di gol, poche parole e di stare al punto giusto nel momento giusto

    Q -Quadro d'autore e il pensieroi va a società, staff tecnico e organico giocatori 

    R -Romani del Grifone. Onore alla squadra che nel lotto completo ha dimostrato di essere l'avversaria più pericolosa.  

    S -Sorianese - Tra le provinciali la rivale più pericolosa in un appasionante duello a distanza che ha fatto il bis con quello della passata stagione

    T -Tutti uniti nel momento più delicato quando la società con la chiamata di mister Gufi, diventata poi temporanea ha capito che bisognava dare un giro di vite

    U - Unica - Ricordando il nome Castrense ci fa piacere ricordare che da quando esiste il calcio è stata l'unica società della provincia di Viterbo a vincere un titolo nazionale con l'affermazione nella Coppa Italia di serie D, stagione 1999/2000

    V-Voglia di vincere - Al team caro alla famiglia Camilli è un concetto che non deve mai venire meno...

    Z - Zero - Come le sconfitte subite in casa, 14 vittorie e 3 pareggi. L'unica compagine che ha mantenuto imbattuto il suo fortino    

  • Giovanissimi prov. gir. A - Real Monterosi a un passo dal trionfo

    Vittoria per 3-2 dei giovanissimi del Real Monterosi nel penultimo turno del campionato giovanissimi provinciali girone A. 3-2 nel match interno contro il Canale Monterano e i ragazzi di mister Falconi restano al comando con un punto di vantaggio sul Civita Castellana Calcio Giovanile a un turno dalla conclusione. Nel prossimo e ultimo match incontro abbordabile sul campo della Virtus Cimini, vice fanalino di coda del girone.   Una vittoria oltremodo sofferta per i ragazzi del Real Monterosi contro il Canale Monterano. A dispetto della chiara differenza tecnica e di punti – 30 di distacco - , i canalesi, senza ormai nessun obiettivo,  hanno messo in campo una forte determinazione agonistica che ha reso piacevole il classico match di fine stagione.  In avvio la capolista andava a segno con Egor BUCICOVSCHI che, dalla media distanza,  scavalcava l’estremo difensore ospite. Immediata la risposta del Canale che su azione da calcio d’angolo, raggiungeva il pari. I monticiani prima con il solito Alessandro LOVARDI, di testa,  e poi con l’ormai classica punizione dai 25 metri di Bogdan POPA, si portavano agevolmente sul 3 a 1. Sul finire del primo tempo, però, per proteste nei confronti del direttore di gara, la capolista rimaneva in dieci per l’espulsione diretta di Gianmarco MARIOTTI. La sopravvenuta inferiorità dava ancora vigore agli ospiti che a metà della ripresa accorciavano le distanze con un tiro dai 20 metri. Il resto della ripresa trascorreva senza nulla di rilievo da segnalare ed i ragazzi di mister FALCONI restano al comando della graduatoria. Sabato prossimo, nell’ultima di campionato,  saranno ospiti a Carbognano della Virtus Cimini.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

     

     

  • Basket C2 - E la Fortitudo supera Smit (2-1) e vola alla semifinale play off

    Definirla un'impresa appare perfino riduttivo, considerando le assenze, i problemi fisici e la difficoltà di dover vincere una gara decisiva in trasferta. La Nuova Fortitudo è stata più forte di tutti questi ostacoli e, ripetendo il blitz di gara uno, ha violato anche nel terzo match l'impianto della Smit Roma Centro, conquistando la semifinale playoff del campionato di serie C regionale dopo ben quarantacinque minuti di battaglia e di equilibrio.

    Smit Roma Centro – Nuova Fortitudo Viterbo – 61 – 64  d.t.s.

    Smit: D'Alessio P. 10, Anselmi, Fasolino 16, Piemontese 12, Gabrieli 6, Kampf, Traversari 3, Sanchez 14, Picciuto, Conforti. All: Gabriele

    Nuova Fortitudo: Baliva 14, Bruno ne, Mariani 17, Dragojevic 10, Esposito, Bitetto 3, Peroni 6, Aquilanti, Robinson 14, Pazzaglia ne. All: Cipriani

    Arbitri: Taddei di Scandriglia e Carrera di Roma

    Parziali: primo quarto 22-17, secondo quarto 31-29, terzo quarto 37-37, quarto quarto 54-54

    Coach Cipriani, sempre privo di Cicerchia, Tola, Rizzitiello e capitan Ottaviani, ha recuperato in extremis Bitetto, capace di stringere i denti nonostante il dolore per la forte contusione all'anca subita mercoledì sera nelle fasi conclusive di gara due. Il play viterbese si è accomodato inizialmente in panchina per dare spazio all'unico quintetto possibile, formato da Peroni, Baliva, Robinson, Mariani e Dragojevic.  La gara è cominciata all'insegna degli attacchi, nella Smit si sono messi in evidenza   principalmente Sanchez e Fasolino mentre Viterbo ha replicato con Mariani e Robinson, andando però comunque al primo riposo con cinque punti di distacco (22-17) la prima frazione.

    Secondo e terzo periodo sono stati dominati dalla difesa, in particolare da quella di Viterbo che, proprio come in gara uno, ha saputo mettere in grossa difficoltà l'attacco romano. Il quintetto di Gabriele ha segnato appena quindici punti nei venti minuti a cavallo della pausa lunga ma anche la Nuova Fortitudo ha avuto i suoi problemi, confidando nell'impatto sotto i tabelloni di Dragojevic per rimontare e pareggiare i conti sul 37-37. Il quarto periodo si è così trasformato in un supplementare anticipato, con la Nuova Fortitudo in vantaggio nelle battute conclusive grazie ad uno stoico Baliva, con il controsorpasso della Smit firmato dalla tripla di Paolo D'Alessio, l'ennesimo tentativo di vittoria neroarancio firmato Baliva e il canestro pesante quasi sulla sirena di Fasolino, autore della tripla del 54-54.

    La Nuova Fortitudo avrebbe potuto pagare il contraccolpo psicologico dell'aggancio in extremis ma la squadra di Cipriani ha dimostrato cuore, carattere e grinta: ancora Baliva, poi una tripla di Bitetto, altro eroe di giornata, e infine Peroni con i punti che hanno chiuso definitivamente i conti; questa volta la Smit non ha potuto rimontare e per la compagine neroarancio è scattata la meritata festa.

    In semifinale duro impegno contro Vis Nova, avversaria già nel girone di qualificazione; la Nuova Fortitudo avrà anche stavolta lo svantaggio del fattore campo ma, dopo la doppia impresa contro la Smit, tutto il gruppo vorrà continuare a sognare fino alla fine.

  • Allievi provinciali gir. B - Il Barco Murialdina racconta il suo trionfo. E' campione del girone B. Emozioni, protagonisti e le foto della "Bernacchi-Zito band"

    Onore ai campioni del girone B degli allievi provinciali. I titoli sono tutti per il Barco Murialdina che ha vinto con merito battendo la coriacea e determinata resistenza di Montalto Calcio e Corneto Tarquinia che si sono dovute attendere davanti alla forza del team rionale che ha sempre dato dimostrazione di coesione, determinazione, vitalità e che nelle 22 partite sin qui giocate ha perso soltanto una volta, conquistando 18 successi (en plen in casa), 3 pareggi e per l'appunto una sola sconfitta. L'apoteosi sabato a Valentano con la vittoria per 5-2.

    BARCO: Bellapadrona, Troili,  Carosi, Paolucci, Budei, Delle Monache, Zito, Mazziotti, Casarelli, Bernacchi A., Monsurrò. A disposizione: Serafini, Fasanari, Perelli, Salvatore, Cavino, Espedito Allenatore  Mister Bernacchi Claudio e Zito Raffaele.

    Siamo al termine di un campionato molto equilibrato nella vetta trainato da tre ottime squadre che fino a quest’ultima giornata hanno reso emozionante ed equilibrato questo girone del campionato allievi provinciali di Viterbo. Il Barcomurialdina raggiunge questo splendido obbiettivo e dopo tre anni ritorna a conquistare la categoria regionale! Un traguardo meritatamente raggiunto al termine di una stagione sportiva brillante, composta da 22 gare con 18 vittorie 3 pareggi ed 1 sola sconfitta; squadra composta da un attacco micidiale con 88 reti ed una difesa invulnerabile con solo 15 reti subite, una stagione da grandi numeri! Senza dubbio un organico composto da giocatori di categoria superiore che avrebbero senza dubbio disputato un ottimo campionato regionale per valori individuali e organico di squadra, ma che hanno voluto fortemente credere nel progetto del Barco al fine di riprendere un titolo regionale meritato dalla società del presidente Pollastrelli. Una gruppo di giocatori motivati e guidati da uno staff tecnico ben organizzato e preparato hanno raggiunto questo ambito traguardo, un plauso va alle due rivali in questa corsa all’ultima giornata, ci riferiamo ai ragazzi del Corneto Tarquinia e Montalto Calcio, che hanno reso equilibrato ed emozionante questa stagione. Da parte del Barcomurialdina e del Mister Bernacchi vanno i più sinceri complimenti per la splendida stagione delle due compagini tirreniche, senza dubbio due società sportive di valore, ben organizzate composte da organici di qualità e tecnici preparati. Tutto ciò da un grande valore ai ragazzi di Mister Bernacchi e Zito che hanno guidato in testa quasi tutta la stagione e che senza dubbio hanno meritato questo campionato!

    La cronaca: Pomeriggio primaverile caldo, campo in erba in buone condizioni,  si sfidano in quest’oggi, nel girone B del campionato Allievi provinciali Viterbo, la capolista Barco contro l’ottima compagine del Valentano. Inizio di gara prorompente della capolista che impone subito la volontà di chiudere la partita, dal piede del n. 10 Alessandro Bernacchi  che nascono numerose occasioni da rete, non concluse per poco, il tridente del Barco composto dal capocaponniere Zito, Casarelli e Alessandro Bernacchi si rende pericolo per ancora altre occasioni, la rete non sembra arrivate, e come da destino calcistico, su capovolgimento di fronte, a seguito di calcio di punizione un involontario colpo di testa difensivo procura la rete in favore della incredula squadra locale, si era al 36° del 1°tempo!!!

    Pronta la reazione dei ragazzi di Mister Bernacchi che in soli 5 minuti andavano prima al pareggio con una splendida rete del difensore centrale Paolucci e poi in vantaggio con una giocata magistrale del tridente d’attacco finalizzata dal bravo n.9 Casarelli! Uno due micidiale dei ragazzi di Mister Bernacchi e Zito che chiudevano la prima parte di gioco con il vantaggio di 2 reti ad 1.

    Si rientra in campo e i ragazzi di Mister Bernacchi iniziano il secondo tempo con grande determinazione e grinta; passano appena cinque minuti è su una discesa travolgente del n. 10 Alessandro Bernacchi che con grande tecnica salta un paio di avversari scarica palla alla punta laterale Casarelli che conclude in porta con ribattuta con le mani di un avversario, sacrosanto rigore fischiato dall’arbitro. Dal dischetto l’infallibile fantasista Alessandro Bernacchi che con magistrale esecuzione mette in rete la palla. 3 a 1 per i ragazzi del Barco e partita praticamente archiviata!

    Passano solo 7 minuti e su ennesimo  assist dello stesso Alessandro Bernacchi, il bravo centravanti locale Emanuele Zito (micidiale cecchino e capocannoniere del Barco) conclude splendidamente in porta  la quarta rete. Uno due micidiale dei ragazzi di Mister Bernacchi e ipoteca sulla partita, 4 a 1 meritato per la grinta e determinazione messa in campo in soli 15 minuti di gioco del secondo tempo. La partita è ha senso unico e nel finale prima sopragiunge la rete n.5  del Barco con ottimo colpo di testa in area del bravissimo Paolucci, autore quest’oggi di una doppietta, e poi nel finale su calcio di rigore, giustamente concesso dall’arbitro, il Valentano ottiene la seconda meritata rete.

    Gara finita  sul risultato di 5 a 2 per il Barco Murialdina;  meritata vittoria dei ragazzi di Mister Bernacchi e Zito, un grande applauso ai ragazzi del Valentano  che hanno ben giocato e messo a dura prova la capolista, onore per lo spirito di gioco e correttezza in campo da parte di tutti i giocatori in campo; arbitraggio corretto da parte del giovane arbitro della sezione Aia di Viterbo.

    Fischio finale e vittoria del campionato da parte dei ragazzi di Mister Bernacchi e Zito!

    57 punti, testa della classifica dalla terza di andata.

    Grande festa in campo grande festa in tribuna dove erano giunti tanti tifosi, genitori, e dirigenti del Barco, la gioia dei ragazzi in campo si trasforma in una grande festa con gavettoni cori e corse. Trionfale corsa intorno al campo e saluto finale sotto tanta acqua e tantissima gioia…

    Le parole di Mister Bernacchi al termine della gara:

    Questa è stata una stagione memorabile, un gruppo meraviglioso, uno staff sempre presente e preparato, una società vicina e sempre disponibile, tutto è andato alla grande, abbiamo vissuto dei momenti magici, abbiamo assaporato tante vittorie affrontando squadre di grande rispetto e che hanno una storia nel calcio della nostra provincia! Oggi noi siamo i campioni provinciali in questo girone molto equilibrato, ripeto i miei complimenti al Montalto calcio e al Corneto Tarquinia.

    Auguro a questi miei giocatori tantissimi altri successi meravigliosi come questo! Bravissimi tutti, a partire dal portiere Tommy Bellapadrona una saracinesca con solo 12 reti subite,ai difensori: Capitan Francesco Carosi vero e proprio baluardo di questa squadra, Federico Paolucci ottimo centrale, Michele Troili terzino solido, Fabio Fasanari terzino e mastino, Federico Serafini altro bravo difensore, e poi un centrocampo fantastico composto dal bravo e storico Matteo Mazziotti, il bravo e instancabile mediano Francesco Delle Monache, gli esterni di grande velocità e grinta: in primis Gianni Monsurrò vero e proprio cecchino di testa autore di tante reti e poi il giovanissimo classe 1997 esterno di sinistra Eduard Budei, e ancora il bravo e tecnico centrale di centrocampo Emiliano Perelli, il bravo e poderoso Mirko Cavino e il bravo e corretto Edoardo Salvatore altro ottimo esterno sinistro; Poi il formidabile attacco con ben 65 reti composto dal velocissimo capocannoniere Emanuele Zito, il micidiale bomber Salvatore Casarelli, e poi il fantasista goleador Alessandro Bernacchi uomo assist e leader di questo splendido gruppo! E infine i bravissimi Espedito Paladino ottimo centrocampista e Alessandro Di Benedetto altrettanto bravo portiere classe 1998.  Infine un grande ed immenso grazie al mio secondo Raffaele Zito bravissimo uomo di spogliatoio e di esperienza calcistica, grandi i dirigenti accompagnatori Gennaro Monsurrò e Nazzareno Serafini,  grande per cuore, passione e amore del calcio il caro Mario Fiorentino, e infine ringrazio il mio amico Guglielmo Mazziotti, allenatore degli allievi 97, per la sua grande presenza e collaborazione in questa grande e vincente stagione. Grazie infinite al nostro presidente Sergio Pollastrelli che da tanti anni lavora nel calcio giovanile, vero e proprio epicentro del BARCO!

     Adesso andiamo a festeggiare la vittoria di questo campionato nelle nostre mura, nel nostro campo, nella nostra splendida sala conferenze, perché è lì che gioiremo e grideremo a tutti i nostri tifosi, genitori, amici e dirigenti: I CAMPIONI SIAMO NOI…..   Forza Barco….

    CLASSIFICA FINALE AGGIORNATA E RISULTATI

     

     

  • In 100 partecipanti alla tappa di Celleno della "Walk in Tuscia", nonostante la "pioggia"

    Si è svolta oggi, domenica 5 maggio a Celleno, la terza tappa del WALK IN TUSCIA 2013, circuito di camminate sportive nella provincia di Viterbo, organizzate dalla Zona Olimpica Atletica Viterbo e dallo Special Training. Fondamentale il lavoro svolto dalla Pro Loco, che ha provveduto al ricco ristoro finale della manifestazione ed al pranzo servito nei locali della Sala Polivalente, ed anche dal Comune di Celleno che ha provveduto al premio di partecipazione finale. Anche il sindaco  Mauro Taschini è voluto intervenire in occasione della partenza della camminata, dando il benvenuto a Celleno, augurandosi di ripetere l’evento il prossimo anno, magari in occasione della sagra della ciliegia a giugno. La pioggia caduta nella prima mattinata e le previsioni addirittura di possibili temporali, hanno limitato la partecipazione alla prova, che comunque ha registrato come nella tappa precedente di Barbarano, la presenza di circa 100 appassionati, provenienti in prevalenza da Viterbo, ma anche da numerosi paesi della Tuscia. Ottimi i commenti sul percorso, che reso più impegnativo da una leggera pioggia intermittente, ha consentito ancora una volta ai partecipanti di godere di una giornata di sport leggero, immersi in una natura incontaminata. E’ partito con la prova di Celleno anche il concorso fotografico abbinato al Walk In Tuscia (il regolamento e consultabile sul sito della FIDAL) che accompagnerà gli appassionati nelle prossime 6 manifestazioni previste fino ad ottobre.  Particolarmente soddisfatti della buona riuscita della manifestazione, gli organizzatori Rossella Lodesani e Antonino Morabito, preoccupati nei giorni precedenti, per le previsioni meteo, che invece vedono premiati tutti gli sforzi organizzativi e soprattutto col circuito “WALK IN TUSCIA”, che riceve sempre maggiori consensi ed apprezzamenti.  Nei prossimi giorni sarà possibile vedere l’album fotografico della manifestazione di Celleno, pubblicato sul sito della FIDAL   www.fidalviterbo.com  mentre le foto sono già visibili su Facebook sul gruppo “Camminintuscia”. La prossima tappa del circuito è prevista a Viterbo il 19 maggio con l’Urban Walk  “Cammina Con Noi”a sostegno della associazione ONLUS “Beatrice” in occasione della giornata nazionale del malato oncologico.

  • C/5 Donne D - E' della Real Teverina il pass per la Coppa di Viterbo. Vince a Canino 2-1. Risultati e classifica. Gli abbinamenti quasi fatti

    Mancava ancora un tassello per definire il quadro delle partecipanti alla Coppa Provincia di Viterbo del calcio a cinque femminile di serie D. E il campo ha risposto oggi nel tardo pomeriggio con il successo esterno della Real Teverina di mister Cerica sul campo della Caninese per 2-1 in quello che di fatto era uno scontro diretto per la settima posizione. Prima del confronto la Real Teverina precedeva di un punto la Caninese. Ha vinto la squadra ospite per 2-1 con le reti di Mariotti e Cannavacciolo, per la Caninese che conclude qui una stagione in cui le ha fatto difetto la continuità gol della Ceccarini. Ecco il lotto delle partecipanti alla Coppa Provincia di Viterbo e gli abbinamenti.

    Clicca qui per classifica aggiornata e risultati. Il campionato è terminato

                                                             COPPA PROVINCIA DI VITERBO GLI ABBINAMENTI (QUASI FATTI)

    Manca un solo confronto per la conclusione del campionato che è quello tra Pol. Teverina e Nepi Sport Event, gara dell'ultima giornata che si recupera mercoledì sera. Al Nepi basta un punto per arrivare sesto, in caso di ko lascerà la sesta posizione alla Real Teverina messa meglio negli scontri diretti.

    Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano le squadre classificate dal 1° al 7° posto al termine del Campionato di Serie D C5 Femminile  2012/2013.

    La vincente la Coppa Provincia di Viterbo verrà inserita nella  speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato di Serie C C5 Femminile 2013/2014 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 28 del 25.10.2012.

    1° Turno

    La squadra classificata al 1° posto (Montefiascone) al termine della Regular Season viene ammessa direttamente alle semifinali

    Le 6 squadre  rimanenti verranno abbinate tra loro e si incontreranno in gare ad eliminazione diretta di sola andata da disputarsi in casa della squadra con la migliore posizione di classifica:

     

    2ª classificata (Cus Viterbo)  – 7ª classificata  (Real Teverina o Nepi)

    3ª classificata (Celleno) – 6ª classificata (Real Teverina o Nepi Sport Event)

    4ª classificata (Atletico Oriolo) – 5ª classificata (Oratorio Grandori)

     Nel caso in cui al termine dei tempi regolamentari sussista risultato di parità, verranno eseguiti due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno, trascorsi i quali, e permanendo la parità, sarà dichiarata vincente del turno la squadra con la migliore posizione di classifica.

    Semifinali

    Le squadre ammesse alle semifinali verranno abbinate tra loro mediante sorteggio e si incontreranno in gara unica su campo neutro ad eliminazione diretta. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno eseguiti i tiri di rigore nel rispetto delle modalità e procedure previste dalla Regola 7 del Regolamento di Giuoco e Decisioni Ufficiali F.I.G.C..

    Le vincenti saranno ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo di Serie D C5 Femminile.

    FINALE

    Le squadre ammesse alla finale, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 30’ ciascuno. Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

    DISCIPLINA SPORTIVA

     

    -          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato di Serie D C5, vengono azzerate;

    -          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato di Serie D C5, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo”;

    -          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

    -          I calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

    -          Le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

    RECLAMI

     

                                   Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n° 44/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

    RINUNCIA A GARE

     

    Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 6).

    Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

    Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

    CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

     

    1° Turno

     

    18.05.2013

     

    Semifinali

    25.05.2013

     

    Finale

    1° giugno 2013

     

     

  • Allievi Regionali - Colpaccio Sorianese che vince a La Storta e spera nella salvezza. Vola il Pianoscarano, male la Tuscia Foglianese, orgoglio Montefiascone. Risultati e classifica

    Terz'ultima di campionato negli allievi regionali e turno "variopinto" per le nostre compagini. C'è il clamoroso crollo della Tuscia Foglianese che perde per 5-1 sul campo del San Paolo Ostiense andando incontro alla debacle più pesante della stagione. Buon per i ragazzi di mister Tarquini per il concomitante ko dell'Acilia sconfitta per 1-0 sul campo di un Civitavecchia che nonostante la vittoria del campionato già in tasca si dimostra ancora non sazia. Prosegue la sua perentoria ascesa il Pianoscarano che ha disputato un girone di ritorno sensazionale ed ha battuto per 4-0 l'Olimpia. Doppietta di un Turchetti scatenato (aveva segnato due gol qualche ora prima con la juniores) e reti di Mascia e Minella. Il tutto senza il bomber Belella convocato con la prima squadra per il match del pomeriggio. Ottimo il lavoro svolto da mister Corradini e compagine che dai bassifondi della classifica è risalita sino al sesto posto con la possibilità in questi ultimi 160 minuti di conquistare un 5° posto finale che premierebbe l'applicazione e gli sforzi sostenuti dal gruppo. In coda sussulto importante della Nuova Sorianese di mister Perandria che doveva cincere un match dallo scorso 3 febbraio. Vittoria in trasferta per 1-0 sul terreno de La Storta, diretta avversaria nella  corsa alla salvezza. Il match in cui c'è stata una direzione arbitrale contestata dai cimini e sicuramente penalizzante nei loro confronti è stato vinto con la rete segnata da Francesco Menicocci. Tre punti che permettono alla Sorianese di tornare in zona salvezza, al quint'ultimo posto con due punti di vantaggio sulla stessa La Storta e una lunghezza sul Tevere Roma. Sono 4 le retrocessioni dirette. Oggi una bella mano alla Sorianese l'ha data il Montefiascone che dopo una serie infinita di sconfitte e con la retrocessione in tasca ha avuto però uno scatto d'orgoglio e determinazione e con la rete di Bianchi ha battuto per 1-0 proprio la Tevere Roma al termine di un buon confronto. Ora la Nuova Sorianese nell'operazione salvezza dovrà dare il massimo e sovvvertire il pronostico nelle ultime due difficili gare che l'attendono, domenica in casa contro la capolista Civitavecchia e poi all'ultimo turno nella trasferta contro il San Paolo Ostiense.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimi turni

  • Tutti i risultati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria. E la Castrense festeggia...

    Tra verdetti e pathos si sono giocate nel fine settimana le gare della penultima giornata nei campionati di Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria. Siamo quindi alle battute finali di uan stagione lunghissima ed iniziano ad arrivare verdetti da ogni fronte. Ecco il quadro completo per tutte le nostre formazioni provinciali.

    ECCELLENZA - Penultima di ritorno con il pareggio casalingo del "salvo" Montefiascone per 2-2 contro il Montecelio. Il Corneto Tarquinia batte 1-0 il Real Monterosi ma la retrocessione è soltanto rinviata per il gap che c'è con la diretta concorrente nel quasi impossibile play out (- 11 a un turno dalla conclusione). Vittoria pesantissima per la Caninese corsara per 2-1 sul terreno del Rodolfo Morandi e che si rimette in corsa per la salvezza diretta. Ora sarà fondamentale battere domenica in casa il Cecchina per brindare alla salvezza diretta.  Intanto ha vinto il campionato la Nuova Santa Maria della Mole ed ha la certezza del secondo posto finale e quindi della partecipazione ai play off il Fregene.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

    PROMOZIONE - Qui  come già annunciato in un altro servizio campionato vinto dalla Castrense con il successo per 4-0 in casa contro il Cantalupo (match sospeso sul finire del pt in quanto gli avversari erano con un numero inferiore a quello previsto dal regolamento). Crollano Grifone Monteverde e Nuova Sorianese battute da Pianoscarano e La Sabina e che giocheranno i play out. Pareggio per 1-1 della Vigor a Bracciano. Vittoria per 1-0 dell'Ischia di Castro sull'Anguillara e salvezza quasi centrata per i ragazzi di mister Gasparini. Ha alimentato alla grande le sue chances di salvezza il Pianoscarano.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

    PRIMA CATEGORIA - Goleade trionfali per la capolista Cimina Ronciglione che batte 6-1 il Valentano e della Virtus Bolsena che si impone per 4-1 sul campo della Pol. Falisca. In coda è retrocessione certa per la Tuscia Foglianese, discorso complicatissimo per Tuscania e Latera.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

     

    SECONDA CATEGORIA GIRONE A - Clicca qui per risultati, classifica aggiornata e prossimo turno

    SECONDA CATEGORIA GIRONE B - Clicca qui per risultati, classifica aggiornata e prossimo turno

    TERZA CATEGORIA GIRONE A - Clicca qui per risultati, classifica aggiornata e prossimo turno

    TERZA CATEGORIA GIRONE B - Clicca qui per risultati, classifica aggiornata e prossimo turno

     

     

      Cimina

  • Promozione - Castrense è già trionfo. Crollano Grifone e Sorianese. Impresa Pianoscarano. Risultati e classifica

     La Castrense ha vinto il campionato di Promozione. Nessun finale thrilling tutto è già deciso. Oggi pomeriggio in 90 minuti la svolta. Castrense che ha giocato soltanto 40 minuti il match contro il già condannato Cantalupo arrivato a Grotte di Castro con gli uomini contati e gara sospesa per l'appunto prima del finire del pt in quanto i sabini erano con un numero di giocatori inferiore a quello previsto dal regolamento e stavano perdendo per 4-0. Intanto il Grifone Monteverde è stato sconfitto per 1-0 da un determinatissimo Pianoscarano e la Nuova Sorianese ha interrotto la sua lunghissima serie positiva sul campo de La Sabina dove è finita ko per 1-0 ed ha anche perso la grande opportunità di superare il Grifone per il secondo posto in chiave play off. Complimenti vivissimi quindi alla Castrense del patron Vincenzo Camilli, allo staff tecnico, a mister Centaro e ai suoi ragazzi per la grande impresa centrata e per aver centrato l'obieettivo prefissato alla vigilia. E anche qualche affanno del ritorno in questo 5 maggio è già dimenticato.  La Vigor fuori dai giochi ha pareggiato per 1-1 nella trasferta di Bracciano, successo pesantissimo per l'Ischia di Castro che batte 3-0 l'Anguillara e si avvicina sensibilmente alla salvezza.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimo turno

  • Calcio D - Risultati e tutti i marcatori della 34^ giornata. Verdetti e abbinamenti play off e play out

    Giochi fatti per quanto riguarda la stagione regolare nel campionato di serie D. Viene promossa in Lega Pro la formazione del Castel Rigone, si giocheranno i play off tra Viterbese e Sansepolcro e CasaCastalda-Voluntas Spoleto. In coda abbiamo le retrocessioni di Todi, Pierantonio e del Lanciotto Campi Bisenzio. La quarta retrocessione si giocherà con lo spareggio tra la Flaminia Civita Castellana di mister Puccica e il Bastia.

    RISULTATI E MARCATORI DELL'ULTIMA DI CAMPIONATO

    CASACASTALDA-DERUTA 4-1
    Marcatori: 30'pt Gramaccia, 40'pt rig., 20'st rig. Marri, 10'st Bevilacqua, 49'st Kola
     
    FLAMINIA CIVITACASTELLANA-BASTIA 1-1
    Marcatori: 7'st Taverna, 14'st Invernizzi

    LANCIOTTO-TODI 3-1

    PIERANTONIO-PIANESE 0-4
    Marcatori: 10'pt, 30'pt Marzeglia, 5'st Mucci, 10'st Golfo

    PONTEVECCHIO-AREZZO 0-0

    SANSEPOLCRO-SPORTING TERNI 1-1
    Marcatori: 5'st Gorini, 8'st Cardarelli rig.

    SCANDICCI-CASTEL RIGONE 1-2
    Marcatori: 40'pt Morelli, 5'st Coresi, 40'st Tranchitella rig.

    TRESTINA-VITERBESE 1-1
    Marcatori: 5'st Pero Nullo,  38’st Mancini

    VOLUNTAS SPOLETO-FIESOLECALDINE 4-1
    Marcatori: 5'pt, 20'st Gammaidoni, 20'pt Luparini, 30'pt Tomassoni, 35'pt Kouko

    Clicca qui per classifica finale aggiornata e risultati

  • Giovanissimi Reg. - Il Montefiascone "guada" il Tevere con Panichi e Bossi. 3° posto sicuro e.... Risultati e classifica. Le belle parole di mister Alessandrini ai suoi ragazzi

    Conclusa la terza'ultima giornata del campionato giovanissimi regionali. Tutto invariato al comando. Vince la capolista Civitavecchia che batte 7-2 il Calcio Tuscia, replica della Petriana che supera 1-0 il Fregene e bene il "nostro" Montefiascone di mister Alessandrini che si impone per 2-1 sul campo del Tevere Roma con le reti di Panichi e Bossi e resta in corsa per il primo posto finale e particolare da non trascurare blinda il terzo posto finale, utile per qualche non impossibile ripescaggio. Soddisfatto il tecnico Alessandrini che nel suo profilo face ha esternato questo bellissimo pensiero: "Ennesima strepitosa vittoria contro una squadra che non ci ha regalato nulla come e' giusto che sia continuiamo a sperare in una vittoria finale a due giornate dal termine con un finale di stagione esaltante e domenica proveremo a fare l'ennesima impresa ma comunque andrà primi,secondi o terzi rimarrete per sempre i miei campioni ,grazie ragazzi delle emozioni che mi date tutti dal primo all'ultimo, questo campionato rimarrà per sempre nella storia del Montefiascone calcio". L'altra provinciale, il Pianoscarano, condannato alla retrocessione, ha perso in casa per 2-1 contro il Palocco.

    Clicca qui per classifica aggiornata, risultati e prossimi turni 

  • Calcio D - Non cambia nulla dopo l'ultimo turno. Castel Rigone Campione, Casa Castalda seconda e Viterbese terza. Per i leoni play off contro il San Sepolcro domenica al Rocchi

    Non c'è stato nessun "miracolo sportivo" per la nostra Viterbese nell'ultima giornata del campionato di serie D. Vince il campionato il Castel Rigone corsaro a Scandicci per 2-1  e che arriva al 1° posto finale con 68 punti. Al secondo posto il Casacastalda con 67 punti e che ha battuto in casa per 4-1 il Deruta e al terzo posto la nostra Viterbese che ha pareggiato a Trestina per 1-1, rete di Pero Nullo. Per i giallobu ora i play off con il match interno di domenica prossima, 12 maggio, al Rocchi contro il Sanspolcro, classificatosi quarto.

    Altri particolari in seguito...

  • Calcio di 2^ - Il Real Teverina batte 3-2 la N. Bagnaia e blinda il 2° posto. Risultati e classifica