Giovedì, 31 Luglio 2014
Contenuto Principale
Filtro
  • C/5 Memorial Cignarale - Intervista video a Luca Lucchetti. Il bellissimo ricordo di Alessandro. Favorite, date e curiosità

    Si va verso la conclusione della prima fase dello splendido torneo di calcio a cinque del Memorial "Alessandro Cignarale" a Fabrica di Roma. Grandissima qualità, super protagonisti del nostro calcio e calcio a cinque e sarà una grande volata verso la finale del prossimo 21 luglio. Abbiamo realizzato un'intervista video con Luca Lucchetti, organizzatore dell'evento che insieme al suo staff sta dispensando ogni energia per la perfetta riuscita della manifestazione. Nelle sue sentite parole il bellissimo ricordo di Alessandro

    INTERVISTA VIDEO CON LUCA LUCCHETTI

    {avsplayer videoid=476}

     

     

     

     

     

  • Giancarlo Carloni, mister della Asd Nuova Ortana

    Colpo grosso della neonata Asd Nuova Ortana che ha annunciato l'ingaggio nel ruolo di mister per la stagione 2013/2014 del tecnico Giancarlo Carloni, uno dei tecnici più esperti del nostro calcio provinciale. Ricordiamo che l'Asd Nuova Ortana è nata dall'unione tra Ortana, Virtus Ortana e Petignano che svolgeva soltanto attività giovanile. Una ripartenza quindi nel segno forte di un tecnico che può contribuire alla crescita del club che a meno di clamorose novità attraverso il ripescaggio della Virtus Ortana, la matricola è quella parteciperà al campionato di Seconda Categoria laziale. Un grosso in bocca al lupo a mister Carloni e alla dirigenza.

  • Auguroni a bomber Cristian Pecci e Carlotta Maraldi, splendidi sposi

    Ed oggi altri fiori d'arancio per lo sport viterbese dopo quelli in casa Ilco Stella Azzurra Basket. Infatti si sono uniti in matrimonio presso la Chiesa delle Farine (oggi pomeriggio) il bomber del nostro calcio provinciale Cristian Pecci e la sua compagna di una vita Carlotta Maraldi. Al bravo Cristian possano giungere gli auguri più sinceri e sentiti di www.tusciasportlife.it, di parenti, amici e di tutti gli sportivi viterbesi.

  • Fiori d'arancio in casa Stella Azzurra. La storia d'amore di Elena e Simone. Galeotto il "Palozzi" di Canepina

    Fiori d’arancio in casa della Stella Azzurra. Oggi pomeriggio alle 17,30, nella meravigliosa cornice della chiesa di San Flaviano a Montefiascone, hanno detto sì Elena Iacarelli e Simone Di Serio, lui ventottenne preparatore atletico e massofisioterapista del club stellino e lei venticinquenne ex istruttrice di minibasket. Dopo due anni di fidanzamento i due atleti viterbesi, tempo fa star dei 400 metri lui e del nuoto per salvamento lei, hanno coronato il loro sogno d’amore in una cerimonia molto bella officiata da don Luca Scuderi, sacerdote scelto dalla coppia per il giorno più bello della loro vita.

    Un amore nato sotto una buona Stella, quello tra Elena e Simone, un amore predestinato cresciuto a baci e discipline sportive. Un’unione scritta nelle stelle (e nella Stella) che ha un’origine davvero particolare. Anno del Signore 2002: entrambi, giovanissimi, sono invitati dal Coni ad una premiazione, partecipano entrambi ma si incrociano appena, Simone deve andar via quasi subito e la scintilla non scocca.

    Colpo di fulmine rinviato, dato che il destino li tiene lontani ancora un po’: pur essendo entrambi membri del Panathlon, infatti, capita che alle riunioni non si incontrino mai. Nel frattempo i due crescono, si laureano entrambi in Scienze motorie – a Chieti lui, a Roma lei – e ad Elena un giorno arriva una proposta di lavoro: il Coni le chiede di andare ad aiutare un collega, un “certo” Simone Di Serio, a tenere i corsi di motoria in una scuola elementare di Nepi. Ma un altro impegno le impedisce di accettare e anche stavolta la scintilla non si può accendere. Tuttavia, come ogni storia d’amore che si rispetti, il lato romantico germoglia ancor prima del fatale incontro: Elena dalla finestra della sua casa di via Alcide De Gasperi guarda spesso quella casa bianca alle pendici della Palanzana, chiedendosi chi ci abiterà. Simone, che in quella casa ci vive da sempre con la famiglia, fa lo stesso in direzione del palazzo di Elena. Potere dell’amore e forza del destino.

    Galeotto, alla fine, fu il campo sportivo “Rosato Palozzi” di Canepina: poco più di due anni fa, una mattina Elena e Simone finalmente s’incontrano ad un’iniziativa organizzata dal Coni con il coinvolgimento di tutte le scuole primarie della Tuscia. Si vedono, si sorridono, iniziano a parlare, e il mondo si ferma. Dovrà attendere a lungo mamma Paola, che quel giorno ha accompagnato la figlia Elena, prima di poter tornare a casa: l’intesa e la complicità tra i due futuri sposi sono immediatamente visibili. Tangibili. Il fuoco è acceso, e la signora Iacarelli non sarà l’unica testimone della nascita di quell’amore che oggi ha portato i due sportivi all’altare: un fotografo presente quel giorno a Canepina per immortalare le immagini della manifestazione scatta loro una foto che racchiude la bellezza di quell’incontro, accompagnata una battuta che ha il valore di una vaticinazione. “Magari fra qualche anno farò il servizio fotografico al vostro matrimonio…”. Cupido ringrazia per tanta preveggenza.

     

    Ambiziosi, preparati, collaborativi, affiatati e innamorati, Elena e Simone approdano con ruoli diversi nello staff della Stella Azzurra. Mai in competizione tra loro, lui resta nel gruppo biancostellato e lei invece dopo un po’ lascia per tornare a seguire la passione di sempre, il nuoto, che anche ora insegna a Montefiascone. Ma l’amore per il mondo stellino rimane ed Elena è sempre presente tra i tifosi più agguerriti sugli spalti del PalaMalè. Ad unirli, oltre allo sport, c’è poi anche la professione: Simone è esperto Coni in preparazione fisica nazionale di terzo livello e tecnico posturologo, Elena si sta specializzando in osteopatia. Un sodalizio sportivo/sanitario perfetto: non c’è quindi da stupirsi se il tableau per la disposizione dei tavoli del loro ricevimento di nozze recherà su di sé i nomi dei migliori atleti olimpici di sempre, con un ricordo speciale di Pietro Mennea che è stato per Simone docente universitario, amico e maestro.

    Per il giorno più bello della loro vita i ragazzi hanno scelto un matrimonio tradizionale, con vicino le persone che li amano di più e gli amici più cari. Una cerimonia semplice ma, come nei migliori matrimoni, estremamente speciale proprio perchè protagonisti sono due giovani che hanno scelto di legare le proprie vite per sempre. E cosa c’è di più bello di un giuramento sincero, di un impegno perpetuo, della libertà e della consapevolezza di dire “sì, lo voglio”? Ai due novelli sposi, che dopo il sì partiranno verso le strepitose spiagge di Maldive e Dubai per un viaggio di nozze al sole, vanno le più sentite felicitazioni della Stella Azzurra, con l’augurio di una vita insieme lunga e costellata di tante gioie. E di tanti piccoli atleti biancostellati.

     

  • Alessandro Di Priamo argento ai campionati italiani su pista ad Orvieto. Rolando Di Marco 1° negli M60


    Alessandro Di Priamo (OSO Italia) vince la medaglia d'argento ai Campionati Italiani Su pista ad Orvieto sulla distanza dei 5000mt  catM45 in 15'55". L'atleta originario di Tivoli (RM) ma da dieci anni in pianta stabile a Viterbo conquista l'ennesimo podio a livello nazionale dopo che sempre in Giugno aveva conquistato ancora l'argento sulla distanza dei 10000mt in pista a Gorizia e il titolo Italiano Uisp sempre in pista sui 3000mt a Firenze.
    Nella gara di Orvieto da segnalare il primo posto negli  M60 per Rolando Di Marco in 17'45" ed il quarto posto di Arsenti Guido (Alto Lazio) in 16'05" sempre negli M45 che aveva dominato nelle gare del Corrintuscia.
    Qui Di Priamo è stato praticamente assente per un infortunio che lo ha tenuto fermo da metà marzo ai primi di maggio e che ne ha condizionato il risultato anche in queste ultime gare.
    Ora potrà tornare a dedicarsi alle gare su strada con un obiettivo su tutti : i Campionati Italiani sui 10km di fine agosto a Feltre (BZ)

    Foto Podio Orvieto (Alessandro Di Priamo primo a sinistra)

     

     

  • Basket - Tutto pronto per le finali nazionali under 15 femminile

    Per assistere alle prime gare bisognerà attendere la giornata di lunedì, ma il primo atto ufficiale è in programma in questa domenica sera. Le finali nazionali under 15 di basket femminile, organizzate a Viterbo e Soriano nel Cimino dalla Fulmar Eventi con la preziosa collaborazione della Delegazione Provinciale CONI di Viterbo e della FIP, vivranno infatti il primo momento importante con la presentazione delle squadre, attese proprio nella giornata di domenica nella Tuscia e la cerimonia di inaugurazione delle finali, inserita nel programma ufficiale di Caffeina 2013.

    Le varie delegazioni composte da giocatrici, tecnici e dirigenti, si ritroveranno in piazza San Pellegrini e da lì, precedute dagli Sbandieratori di Soriano nel Cimino, si metteranno in marcia alla volta di piazza Unità d'Italia a Viterbo, dove alle 21 è prevista la cerimonia vera e propria. Di fronte alle autorità politiche e sportive, sia del capoluogo che di Soriano nel Cimino, chiamate a dare il benvenuto ufficiale di una provincia in cui il basket ha sempre avuto un ruolo di primissimo piano, verrà letto il giuramento dell'atleta e quello degli arbitri che, nell'occasione, saranno tutte ragazze.

    In rappresentanza della federazione italiana ci sarà Eugenio Crotti, presidente nazionale del settore giovanile pallacanestro, che dichiarerà ufficialmente aperte le finali nazionali under 15 femminili, altro grande appuntamento sportivo promosso dalla Fulmar Eventi nel territorio viterbese.

    Da lunedì si inizierà con gli incontri secondo il seguente programma: al PalaMalè di Viterbo alle 15 via con il derby lombardo tra Geas Basket e Milano Basket Stars, poi a seguire si affronteranno Basket Montegranaro-San Raffaele Basket, entrambi i match validi per il girone A, poi dalle 19 le sfide Basket Femminile Biassono-Umana Reyer Venezia e Pol. Madonna Alta Perugia-Stella Azzurra Roma Nord per il gruppo B.

    A Soriano nel Cimino prenderanno il via invece i gruppi C e D con il seguente ordine: alle 15 Azzurra Cercola-Athena Basket, alle 17 Olympia Junior Casale-Adriatica Basket Pescara, alle 19 Basket Parma-San Martino di Lupari e, in chiusura di serata, con palla a due alle 21, Libertas Moncalieri-Fulgor Basket La Spezia.

    Le gare di martedì e quelle di mercoledì verranno definite in base ai risultati della prima giornata, giovedì verrà osservata una giornata di riposo mentre da venerdì a domenica, sul parquet del PalaMalè, sono previste le sfide ad eliminazione diretta che, dai quarti di finale, porteranno sino alla gara valida per il tricolore alle 19 di domenica 7 luglio.

  • La tifoseria gialloblu attende il Comandante e vuole il nome Viterbese.

    Raccolta dei tifosi oggi al Rocchi per quello che doveva essere un sit-in di protesta contro la scomaprsa dirigenza. E il raduno si è quindi trasformato in un momento di attesa e di "festa" in attesa dell'arrivo del Comandante Camilli e dell'inizio di una nuova era nel calcio della nostra città. Presenti tra gli altri anche alcuni politici e i responsabili e tecnici del settore giovanile della Viterbese. I tifosi come spiegano nel video del giorno 2 hanno chiesto al patron ogni sforzo affinchè la compagine possa chiamarsi Viterbese ma questo è un discorso che si vedrà in seguito. Ciò che è fondamentale aggiungiamo a nostro modesto giudizio, molto più del nome che la squadra avrà nel 2013/2014  è che a Viterbo sia arrivato un imprenditore capace di fare calcio e restituire dignità ad un movimento sportivo che dal 2004/2005  a livello di prima squadra  aveva imboccato la strada dell'assoluta illogicità. Si spera che in settimana possano essere tutte le ufficialità dell'inizio della nuova era e per quanto riguarda squadra, staff, organizzazione e programmi no problem perchè chi arriva viaggia anni luce avanti a tutti e massima fiducia....

  • Tutti svincolati i '95 e '96 della Viterbese con le liberatorie in mano. Opportunità...

    In questa nuova ventata del calcio a Viterbo il prezzo più salato hanno finito per pagarlo i ragazzi classe '96 della Viterbese che di fatto non potendo partecipare al prossimo campionato juniores nazionale sono stati svincolati insieme ai '95 ed hanno avuto in mano anche le liberatorie con la Viterbese che ha rinunciato a iscriversi al prossimo campionato che non potrà più vantare alcun diritto su questi tesserati. E questo aspetto rappresenta la parte del bicchiere mezzo pieno. Giocatori quindi liberi ora spetterà allo staff dell'entrante Viterbo-Castrense o Viterbo-Alto Lazio andare eventualmente a valutare se inserire alcuni di questi atleti nell'organico del team di Eccellenza (c'è l'obbligo dell'utilizzo dei '95 e '96) e per tutti gli altri si apre un mercato a livello di Eccellenza e Promozione e i più validi potranno cercare anche soluzioni alternative a maggiori livelli...... Il rammarico è legato al fatto che non possono proseguire e completare il loro iter iniziato in maglia gialloblu. La nuova compagine infatti partecipando al campionato di Eccellenza a livello di juniores protrà soltanto iscriversi (obbligatoriamente) al campionato provinciale. 

  • Fumata gialloblu pro Camilli. E' fatta... Intervista video a Piccioni che ci racconta le ultime incredibili ore che hanno "liberato" il calcio a Viterbo

    Fumata gialloblu' è stata per un calcio a Viterbo sempre più nel segno della nuova era legata alla famiglia Camilli. Dopo una estenuante attesa è arrivato a Viterbo l'amministratore unico Gaetano Di Carlo che davanti al sindaco di Viterbo Leonardo Michelini ha firmato la rinuncia alla convenzione della gestione dello stadio Enrico Rocchi e la rinuncia ad iscrivere la squadra al prossimo campionato di serie D. Ed è quindi strada libera per un nuovo futuro che si prospetta ricco di soddisfazioni e di traguardi da conquistare per il calcio a Viterbo con la ripartenza dall'Eccellenza.

    Nel video del giorno 1  intervista con Daniele Piccioni, dg del settore giovanile della Viterbese che ci racconta le fatidiche ultime ore in cui si è arrivati al passaggio decisivo per aprire le porte del Rocchi alla famiglia Camilli e spiega la situazione del settore giovanile che in tutta questa vicenda ha avuto un ruolo di grandissima importanza con la figura del presidente Mario Corinti....

  • Verso il traguardo - Si attende la fumata bianca per il calcio a Viterbo alla famiglia Camilli. L'ad Di Carlo atteso dal sindaco

    Questione di ore e si potrà segnare in gialloblu la data del 28 giugno 2013 con il calcio a Viterbo affidato alla famiglia Camilli. E' infatti atteso in città l'arrivo dell'amministratore delegato della Viterbese Gaetano Di Carlo che consegnerà al sindaco Leonardo Michelini le carte firmate in cui ciò che resta della Viterbese a livello dirigenziale rinuncerà allo stadio Enrico Rocchi e alla convenzione in essere. E' l'apertura che mancava per aprire i cancelli del Rocchi  alla gestione della famiglia Camilli che porterà a Viterbo il titolo di Eccellenza della Castrense e inizierà a dare l'assalto al calcio che conta. Campo come più volte disastrato ma che con immediati lavori può venire recuperato. Beneaugurante in tal senso la pioggia di queste ore..... 

     

  • Martina Turco 2^ nel pentathlon e Giorgia Angeli 4^ nel triathlon al campionato regionale di Tarquinia

    Domenica 23 giugno 2013 presso il campo sportivo “Franco Guidozzi” di Tarquinia, sotto una assolata ma ventosa giornata, si sono svolte interessanti gare di prove multiple a livello regionale valevoli come 1a prova per le categorie Ragazzi e 2a prova per i Cadetti.

    Due le portacolori dell’Alto Lazio Colavene, una per la categoria Ragazze: Giorgia Angeli, che nella mattinata ha disputato un triathlon composto da: 60 metri piani, salto in lungo e lancio del vortex, e Martina Turco, che nel pomeriggio, ha partecipato nella categoria Cadette, ad un impegnativo pentathlon composto da: 80 metri ad ostacoli, salto in alto, salto in lungo, lancio del giavellotto da 400 gr e 600 metri.

    Ottimi risultati per le atlete che vanno messi ancor più in risalto in quanto avvenuti in un momento di stagione poco opportuno per la preparazione tecnica in quanto, entrambe, alle prese con l’esame di licenza media inferiore, quindi lo studio che, giustamente, è stato messo in primo piano a scapito di qualche seduta di allenamento. Ma veniamo ai risultati;

    Giorgia Angeli ha vinto come da prassi la sua gara preferita e cioè  i 60 piani con il tempo di 8”63 un po’ penalizzata da un vento contrario, si è ben comportata nel lancio del vortex stabilendo il suo primato personale con 32.95 (precedente 26 metri), mentre è stata meno brillante nel lungo dove ha ottenuto solo 4.07 che non le ha permesso di entrare nelle prime tre della classifica del triathlon, 4a con 1953 punti a soli 56 punti dal 3° posto. Martina Turco ha ottenuto un buonissimo 2° posto assoluto nel pentathlon con 3308 punti conquistati con un 13”56 sugli 80 ad ostacoli, 1.51 nell’alto, 4.64 nel lungo, 25.05 nel giavellotto e 1’55”51 nei 600 metri disputati come ultima gara dopo una giornata molto intensa, che le hanno permesso di recuperare posizioni fino all’ottimo 2° posto finale, ma soprattutto confermando ancora la sua competitività in tutte le specialità dove non è mai andata oltre il 4° posto assoluto nella gara specifica e più precisamente 2°a nel giavellotto e nei 600 metri, 3°a nell’alto e nel lungo e 4°a negli 80 hs. Adesso ci sarà la pausa estiva, poi a settembre si ricomincia con la speranza di narrarvi ancora di ottime prestazioni dei nostri giovani atleti che stanno disputando davvero una stagione molto brillante.

     

  • Collaborazione tra il Civita Castellana Calcio Giovanile e il Brescia

    Prende avvio la stagione 2013/2014 del Civita Castellana Calcio Giovanile e riparte con un valore aggiunto: la collaborazione con il Brescia Calcio e l’ottenimento del riconoscimento di Punto Brescia per il Lazio. La stagione appena conclusa ha portato questa “gratificazione” che consentirà di valorizzare e
    potenziare la qualità dell’attività sportiva della Asd da sempre rivolta alla formazione di “giovani”
    calciatori, nella consapevolezza e la convinzione che il “buon lavoro” porta bei frutti.


    Non a caso, alla vittoria nel campionato Giov.99 Sperimentali ed il secondo posto ad un soffio dalla
    vittoria (un punto) dei Giov.98 Provinciali, si sono aggiunte ben TRE Coppe disciplina “assolute” di
    categoria: Giov.Provinciali - Giovanissimi Sperimentali e Terza Categoria.
    Per questa società è un grandissimo risultato poiché significa aver raggiunto uno dei suoi principali
    obiettivi: saper coniugare brillanti risultati sportivi con quelli comportamentali ispirati al fair play. Un
    plauso a tutti i tesserati e agli Istruttori (Ovidio Di Benedetto, Antonio Culotta e Giorgio Giordani) che
    hanno conseguito questi brillanti risultati.


    Si riparte quindi con la preparazione della prossima stagione che vedrà l’Asd impegnata in due
    categorie “Regionali”: Giovanissimi 1999 affidati a Mister Vincenzo Rosella e Giovan.Fascia “B”
    2000 affidati a Mister Paolo Anastasi. I due Tecnici maturi ed esperti si occuperanno, già dai
    prossimi giorni, di formare le due squadre.


    Partiranno infatti giovedì 4/7 i primi “reclutamenti” organizzati presso il Campo Sportivo
    Casciani/Baccanari di Civita Castellana, sotto la coordinazione di Mister Angelo Borromei, coadiuvato
    dalla presenza dei due tecnici incaricati e del Responsabile Brescia Calcio Sig. Alvaro Riva.
    Chiunque intenda partecipare ai campionati regionali, da “disputare” con le maglie dell’Asd Civita
    Castellana Calcio Giovanile/Punto Brescia ed avere anche una possibilità di partecipare alle selezioni
    Brescia Calcio, può contattare i coordinatori A. Borromei (334.2188981) e V. Rosella (393.8912507)

  • L'omaggio fotografico di Andrea Di Palermo ai bellissimi Giochi Special Olympics

    Con le bellissime foto di Andrea Di Palermo Viterbo saluta i protagonisti dei Giochi Nazionali Special Olympics. 420 gli Atleti, 57 i team che in questi giorni hanno invaso Viterbo con la loro allegria sentendosi accolti in una città che ha saputo condividere i valori inclusivi di Special Olympics. Una bellissima partecipazione nel senso della condivisione e dell'amore con la A maiuscola per lo Sport.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    er fare festa, per salutarsi e per passare il testimone alla città che ospiterà i prossimi Giochi Nazionali Estivi Special Olympics di Nuoto. Per tutti questi motivi la cerimonia di chiusura ospitata ieri sera dal PalaMalè ha regalato ad Atleti, familiari, tecnici, volontari e fan di Special l’ennesima serata indimenticabile. Una chiusura in bellezza per il ciclo degli eventi estivi nazionali che ha toccato quattro territori (partendo da Arezzo, passando per Cagliari Villasimius e Lodi) coinvolgendo in totale 2000 atleti (un record) e un totale di oltre 10mila persone in quello che è stato definito dal presidente di Special Olympics Italia Maurizio Romiti “un unico grande Gioco”.

    “Dobbiamo ringraziare Viterbo – ha detto Alessandro Palazzotti, vicepresidente di S. O. – per come ha accolto i nostri Giochi. Ci sentiamo sempre più orgogliosi dei nostri Atleti che ogni volta superano i loro limiti, dei loro genitori che hanno capito l’importanza dell’attività motoria nel percorso di vita dei figli. Orgogliosi dei 500 volontari di Viterbo, Frosinone e Palestrina che hanno compreso cosa significhi condividere esperienze di sport e di socializzazione. Ora passiamo la palla a Venezia, che sicuramente organizzerà l’edizione del trentennale con la stessa passione”.

    Il passaggio di consegne tra Viterbo e Venezia, dopo l’ingresso della bandiera Special Olympics portata dagli Scout, è avvenuto in modo istituzionale. Gli assessori dei due Comuni hanno vissuto con emozione questo momento:

    “Ringraziamo tutti per averci dato la possibilità di vivere quest’esperienza – ha dichiarato l’assessore alla cultura del Comune di Viterbo Giacomo Barelli - ci sentiamo tutti un po’ più speciali, adesso. E’ stato bello assistere a tante prove di forza e determinazione degli Atleti. L’auspicio è quello di rivederci presto, per un’altra occasione bella come questa”.

    “A noi toccherà la prima tappa dei Giochi Nazionali del 2014 – ha continuato l’assessore allo Sport del Comune di Venezia Roberto Panciera – e speriamo di riuscire a fare bene come voi avete fatto in questa edizione. Prendiamo in consegna il fuoco olimpico per continuare nel vero spirito dello sport inclusivo, per accogliere nel miglior modo possibile circa 1300 Atleti”.

    La delegazione lagunare ha quindi mostrato il simbolo dei Giochi, la “V” di Venezia fatta con due dita in alto, in segno di vittoria e di esultanza. Erano presenti anche il direttore regionale Special Olympics del Veneto Betty Pusiol e il direttore provinciale di Venezia Stefano Quarta.

    Durante la cerimonia è avvenuta la proiezione di tanti video ed uno tra questi ha raccolto tante immagini scattate da Mario Vintari e Francesco Moscetti. Una carrellata di volti che hanno raccontato l’impegno, lo sforzo, la determinazione, la gioia e i sentimenti di amicizia degli Atleti protagonisti nella vasca della piscina comunale e nelle acque del lago di Capodimonte.

    Gli immancabili balli di gruppo hanno tenuto alto il livello di allegria, anche grazie all’Asd Swing Brasile di Viterbo, scuola di zumba diretta da Anna Agosti.

     

     

     

    Daniel Vincente D’Oria: “La benedizione di papa Francesco ha funzionato”

    Il destino ce l’ha nel nome. Daniel Vincente D’Oria, Atleta ternano nato a Buenos Aires del Team Tutti in Gioco, mette nel borsone dei Giochi Nazionali tre argenti brillantissimi. A 36 anni, Daniel dedica allo sport un grande impegno ed nella vasca viterbese ha nuotato salendo sul podio dei 25 stile libero, dei 25 dorso e della staffetta 4x25 mista.

    “Sono soddisfatto di me – esulta Daniel – anche perché sono tornato in acqua da poco. La disciplina che pratico di più è il tennis tavolo. Sono stato anche ai Giochi Mondiali di Atene, ottenendo anche lì un bell’argento”.

    In Italia dall’età di 10 anni, il nuotatore umbro condivide con i suoi genitori tanti ricordi del Sud America e della sua vecchia parrocchia di Lanus Este, un quartiere di Buoenos Aires pieno di Italiani: “Quando ho saputo che era stato scelto un papa argentino non ci credevo – ricorda – il pontefice mi è simpatico, sarebbe capace di tenere le chiese aperte anche di notte, come in Argentina. E grazie a Special Olympics ho avuto anche la possibilità di scrivergli un invito per questi giochi. La sua benedizione mi ha dato un bell’incoraggiamento. Un giorno spero proprio di conoscerlo”.

    E Gianluca Tauro si tuffa nell’oro…

    Oro nei 50 metri delfino, 100 metri stile libero e staffetta 4x50 mista unified, argento nella staffetta 4x50 mista. E’ l’abbondante bottino ottenuto da Gianluca Tauro, Atleta di Marino (Roma) iscritto al Team Assosporth. 27 anni ad agosto, Gianluca conclude le gare vincenti stringendo il pugno e con un urlo di liberazione che trasmette una grande energia. I suoi tanti amici lo chiamano Giangi ma lui, tifosissimo giallorosso, ha deciso di dedicarsi ogni successo: “Gli allenamenti 4 o 5 volte la settimana li faccio io – spiega – è giusto quindi che queste medaglie le dedichi a me stesso. Apparte gli scherzi, sono felice di quello che ho fatto e voglio godermi le vittorie con i miei genitori, Alberto e Gerardina, con mio fratello Fiore e mia sorella Ambra. Magari un giorno spero di guadagnarmi una convocazione ai Giochi Mondiali. Sarebbe un’esperienza fantastica per me, che nuoto dall’età di 4 anni e dal 2006 sono sempre presente alle gare di Special Olympics”.

    Viterbo saluta i protagonisti dei Giochi Nazionali Special Olympics

    420 gli Atleti, 57 i team che in questi giorni hanno invaso Viterbo con la loro allegria sentendosi accolti in una città che ha saputo condividere i valori inclusivi di Special Olympics. Ecco tutte le squadre che hanno partecipato ai XXIX Giochi Nazionali Estivi di Nuoto:

    San Marino; La Coccinella (Basilicata); Asd Andromeda Reggio Calabria (Calabria); Carnia Special Team, Oltre lo Sport Udine, Gymnasium Special Team Pordenone, Acquamarina Team Trieste Onlus, Asd Polipo Sportivo (Friuli Venezia Giulia); Anffas Liguria, Olimpia Recco, Angssa La Spezia, Nessuno Escluso (Liguria); Il sorriso Cernobbio, Asd Noivoiloro, Sesamo Onlus (Lombardia); Liceo Iacovitti Termoli (Molise); Passepartout, Asd Amico Sport, Asad Biella, Pandha Torino, Vivere Sport, Filgud (Piemonte); Olimpihà Acquaviva delle Fonti (Puglia); Polisportiva Olimpia Sarrabus Onlus, Polisportiva Olimpia Onlus, Special Team Ge.Na. (Sardegna); Asd Orizzonte Gela (Sicilia); Aipd Versilia, L’Allegra Brigata, Apodi Don Carlo Gnocchi, Special Team Prato, A.S. Zenith Livorno (Toscana); Asd Tutti in Gioco Libertas Terni, Istituto Serafico (Umbria); Aspea Padova, A.S. Alba Chiara, Polisportiva Terraglio (Veneto); Coop Cotrad, Circolo Canottieri Tevere Remo, Assosporth, Green House, Afisbi, Asd Con Noi, Roma 12, La Lepre e la Tartaruga, Mai soli, Swimming time Empolum, Santa Maria, Polisportiva Banca d’Italia, Asd Polisportiva Noi con Voi, Istituto Superiore Orioli Viterbo, Sorrisi che Nuotano Eta Beta (Lazio).    

     

    Ecco i risultati ottenuti da tutti gli Atleti viterbesi ai Giochi

    Istituto Superiore Orioli: Alberto Bocci, 1500 metri acque libere (argento), 100 misti (oro), 50 m stile libero (oro); Antonio Carosi, 50 metri stile (partecipazione).

    Sorrisi che nuotano – Eta Beta: Lorenzo Pizzamiglio, 25 stile (bronzo), 25 rana (oro); Simone Ramacciani, 25 sl (argento), 25 dorso (medaglia di partecipazione); Daniele Silvestri, 25 sl (bronzo), 25 delfino (partecipazione); Roberto Ricci, 25 sl (partecipazione), 25 delfino (oro), Stefano Vagnoni, 25 sl e 25 dorso (partecipazione); Valerio Lupieri, 25 sl (bronzo), 25 dorso (partecipazione); Michelangelo Corbianco, 100 sl (oro), 1500 acque libere (oro); Marta Troili, 25 sl (argento), 25 dorso (partecipazione); Martina Casagrande, 25 sl (oro), 25 dorso (partecipazione); Maria Chiara De Angelis,  25 sl (partecipazione), 25 dorso (oro); Viviana Cozzani, 25 sl (bronzo), 25 dorso (partecipazione); Silvia Arcangeli, 25 sl (oro); Caterina Fioravanti, 25 sl (argento); Maria Celeste Carnassale, 25 sl (bronzo), 25 dorso (argento); Oro per la staffetta 4x25 sl femminile (Maria Chiara De Angelis, Martina Casagrande, Viviana Cozzani e Marta Troili); argento per la staffetta 4x25 mista (Simone Ramacciani, Lorenzo Pizzamiglio, Roberto Ricci e Daniele Silvestri).

     

  • Saranno due atleti di fama mondiale a chiudere la quarta edizione del Mese dello Sport di Civita Castellana

    Tutto pronto per il gran finale della quarta edizione del Mese dello Sport di Civita Castellana, la manifestazione che ha portato per un mese al centro della cittadina tutte le varie discipline sportive praticate sul territorio.   La serata conclusiva di sabato 29 giugno prenderà il via dalle 18 con la “Maratonina della Solidarietà” promossa dalla società di atletica leggera Alto Lazio Colavene in collaborazione con le varie associazioni sportive che hanno preso parte agli eventi del Mese dello Sport.

    La corsa, che attraverserà il quartiere San Giovanni di Civita Castellana, è aperta a tutti, grandi e piccoli, e vedrà la partecipazione di tutti gli atleti delle società sportive che hanno preso parte alla manifestazione sportiva.

     Alle 21 in programma il gran finale con la premiazione di tutte le discipline sportive e delle attività svolte nel Mese dello Sport 2013. Attesi anche ospiti d’eccezione. Saranno, infatti, due atleti di fama mondiale a chiudere la quarta edizione: lo schermidore olimpico Michele Maffei e il nuotatore Marcello Guarducci.

    Michele Maffei partecipò nel 1966 ai Mondiali giovanili di Vienna e l'anno dopo a quelli assoluti di Montreal. Ha gareggiato alle seguenti edizioni dei Giochi olimpici: XIX Olimpiade nel 1968 a Città del Messico - argento sciabola a squadra; 7° fioretto a squadra; XX Olimpiade nel 1972 a Monaco - oro sciabola a squadra, 4° sciabola individuale; XXI Olimpiade nel 1976 a Montreal - argento sciabola a squadra, 6° sciabola individuale;  XXII Olimpiade nel 1980 a Mosca - argento sciabola a squadra; 5° sciabola individuale Vincitore di dieci medaglie ai Campionati del Mondo, ha partecipato a dodici edizioni conquistando la medaglia d’oro individuale nel 1971 a Vienna. 

    Marcello Guarducci è stato un grande campione di nuoto, specialista di 50-100-200 stile libero. Ha partecipato alle Olimpiadi di Monaco '72, di Montreal '76 (finalista nei 100 e 200 sl), Los Angeles '84. Fra i risultati di rilievo: un record europeo (1977); 16 record italiani individuali e 23 in staffetta; 25 titoli tricolori; 10 gli ori fra Giochi del Mediterraneo e Universiadi, oltre a numerosi argenti (Europei, Coppa del mondo, Mediterraneo) e bronzi (Mondiali, Europei, Universiadi, Mediterraneo). 

    Parteciperanno alla serata conclusiva anche il presidente del Coni regionale Riccardo Viola e il presidente del Coni provinciale Alessandro Pica. Quest’anno la quarta edizione del Mese dello Sport ha ottenuto ufficialmente il patrocinio della delegazione provinciale Coni di Viterbo, un riconoscimento di alto livello ad una manifestazione di grande rilievo per la sensibilizzazione nei confronti dei valori educativi dello sport.

     

  • Tutti "pazzi" per il Comandante. Ed è attesa febbrile

    Commenti, un entusiasmo che si è riacceso dopo anni e anni di autentiche illogicità che hanno finito per massacrare la Viterbese, il suo nome, i suoi bilanci, la sua maglia. Unica pagina da salvare l'essere eroi sul campo da parte della banda di mister Farris in questa per certi versi assurda stagione 2012/2013.  Ma è già passato ed ora il gialloblu ha un unico  pensiero legato a ciò che la famiglia Camilli può garantire alla città non solo a livello di risultati ma anche di crescita come la realizzazione di una cittadella dello sport di cui se ne sente il bisogno, di cui c'è assoluta necessità. Ricordare che a Viterbo non esiste un campo in sintetico sembra veramente parlare di qualcosa di assurdo. La netta sensazione è che il suo arrivo in città riporti in primis logica calcistica e che sia la premessa di una scalata verso palcoscenici importanti tra i prof. che la società merita. E conoscendo bene le capacità e la storia dell' imprenditore di Grotte di Castro e la forza e la determinazione dei suoi figli Vincenzo e  Luciano i ricordi più o meno recenti delle stagioni dorate di Gaucci e Capucci (quando venne sfiorata la promozione in B) impallidiranno vista la brevità e la fugacità degli stessi in sella alla Viterbese. Ore decisive per sistemare gli aspetti burocratici tra il "quasi niente" che resta a parte i debiti ma che nelle ultime ore ha avuto un rigurgito di non si sa bene cosa e tempi tecnici peraltro brevissimi che sono però necessari per arrivare all'essenziale. E qui l'essenziale ha solo bisogno dell'arrivo della famiglia Camilli capace di riazzerare tutto e ripartire puntando dove sanno di dover puntare... E non ci stancheremo mai di sottolineare e ribadire in questo tourbillon la necessità di ancorare con tutte le forze anche il movimento del settore giovanile esitente per non gettare alle ortiche anni e anni di lavoro valido che ha rappresentato per l'impegno di pochi l'unica logicità della recente storia gialloblu...

  • La bellissima festa di Golden Foot 2013 di www.calciodellatuscia.it

    Bellissima festa in occasione del Golden Foot 2013 con la consegna dei premi ai protagonisti del calcio viterbese da parte del sito www.calciodellatuscia.it, promossa dal direttore del sito, il giornalista Alessio Fratini.

    Tanti addetti ai lavori e protagonisti del nostro calcio dilettantistico sono intervenuti all'appuntamento svoltosi presso il The Station di Capranica Scalo. E Fratini è stato bravo tra un premio e l'altro  a  far coesistere situazioni non facili legate a qualche "ruggine" sul campo. 

    A nobilitare la serata il tecnico della Flaminia Civita Castellana Lillo Puccica. Ampi servizi corredati dalle foto sul sito www.calciodellatuscia.it

     

     


  • Il Campo Sportivo Scolastico di Viterbo ha bisogno di essere ristrutturato

      E’ da qualche giorno al lavoro la nuova giunta comunale di Viterbo, con non pochi problemi a cui dovrà dare velocemente risposta, dopo il periodo elettorale che ha un po rallentato la normale gestione della città. Numerosi gli impianti sportivi che necessitano di manutenzione o di migliorie, fondamentali al loro ottimale utilizzo da parte delle società e dai giovani del capoluogo.

    Uno dei progetti, a mio avviso prioritari, a cui dovrà mettere subito mano il futuro delegato allo sport, è quello del Campo Sportivo Scolastico di S.Barbara, impianto che per le sue peculiarità ospita una ricchissima attività sportiva scolastica e federale, oltre a tantissimi cittadini, abituali frequentatori ormai da tanti anni,del pistino per la corsa e per le camminate. L’impianto nato a ridosso delle olimpiadi di Roma del ’60 ha avuto due importanti ristrutturazioni nell ‘78 e nel ‘98, e necessita da alcuni anni nuovamente, che venga ripristinato il manto gommoso, indispensabile per poter effettuare una attività agonistica anche a carattere regionale e nazionale.

    Il manto gommoso delle piste, generalmente viene sostituito ogni 6/8 anni su tutti i campi d’Italia e solo a Viterbo, grazie alla cura, alla continua manutenzione ed all’accortezza della Fidal Provinciale, tale periodo si è sempre protratto nel tempo, ma le condizioni attuali dell’impianto non consentono ulteriori ritardi. Soprattutto il rettilineo principale sotto alle tribune presenta i segni di un super utilizzo, ma anche tutto il manto delle altre zone si è indurito e non presenta più le sue caratteristiche  originarie elastiche per l’utilizzo delle scarpe chiodate. Sarebbe veramente un peccato penalizzare ulteriormente il  movimento sportivo dell’Atletica, cresciuto enormemente negli ultimi periodi sia quantitativamente che qualitativamente, con risultati agonistici di primissimo piano in ambito nazionale. La federazione atletica viterbese, negli ultimi anni si è dotata, grazie al lavoro accorto del suo presidente prof. Burratti, sia del  cronometraggio automatico e del misuratore elettronico, e la segreteria è in grado di gestire qualsiasi tipo di gara (l’impianto può beneficiare dal 2006 di tribune coperte con 700 posti a sedere).  Numerose in questi ultimi anni le manifestazioni a carattere nazionale, scolastiche e federali, organizzate al Campo Scuola, che hanno messo in risalto le capacità dello staff tecnico della Fidal, e la città di Viterbo , per la sua centralità geografica potrebbe essere scelta nuovamente per ospitare manifestazione di assoluto livello tecnico. Certo è che queste possibilità potrebbero essere colte solo a condizione della ristrutturazione della pista e delle pedane, consentendo anche agli atleti locali di poter beneficiare finalmente, di un fondo sintetico più appropriato al loro livello agonistico di prestazione.

    Alcuni progetti erano già stati avviati dalla giunta comunale uscente con la FIDAL, e sarebbe auspicabile che al più presto si potesse ripartire, magari con un tavolo congiunto insieme al CONI, alla Provincia ed alla Regione per stendere un nuovo progetto completo di ammodernamento per l’importantissimo impianto viterbese, destinato da oltre 60 anni a ricevere e formare generazioni di studenti delle scuole ed atleti delle società, oltre ad ospitare una media di almeno 40 manifestazioni agonistiche all’anno.

                                     

                                  

     

  • Junior Volley Civita Castellana cronistoria di un anno indimenticabile. Fotoservizio

    Il 2013 per la Junior Volley è stato un anno di grandi soddisfazioni che resterà certamente nella memoria dei dirigenti, dei giocatori e dei tifosi. Un anno vissuto intensamente sull’onda delle forti emozioni che gli avvincenti incontri della B2 hanno regalato agli appassionati presenti sugli spalti del palazzetto comunale.

    La promozione in B1, un sogno che si è avverato, consentirà alla Egi Civita Castellana di confrontarsi, la prossima stagione, con le massime espressioni del miglior volley nazionale. Questo risultato testimonia delle capacità organizzative raggiunte dalla dirigenza alla quale va anche riconosciuta la grande tenacia dimostrata nel conseguire il traguardo della promozione in B1 in soli sette anni ripartendo dalla seconda divisione.

     

    LA STORIA DELLA SOCIETA’

    L’associazione sportiva Junior Volley Civita Castellana nasce nel 2006 per volontà di alcuni appassionati dirigenti provenienti dalla vecchia società Pallavolo Civita Castellana. In questi anni la Junior Volley ha sviluppato un progetto pluriennale che prevede l’avviamento di ragazzi e ragazze alla disciplina della pallavolo fin dalla giovane età all’interno di una struttura organizzativa e tecnica che si avvale di uno staff di allenatori abilitati secondo gli standard previsti dalla Federazione Italiana Pallavolo. Attualmente sono circa trecento i ragazzi e le ragazze che frequentano l’avviamento al mini volley o partecipano all’attività agonistica federale con squadre inscritte ai campionati Under 13, Under 14, Under 15, Under 16, Under 17, Under 18. Nell’organigramma della junior Volley la carica di presidente è ricoperta da Maria Luisa Agostinelli, il vice presidente  è Giuseppe Manca,  mentre i dirigenti sono Paolo Mecucci, Francesco Santini, Alfredo Bobboni, Tiziana Piermaria, Pierluigi Brizi, Mariella Del Chiù e altri volenterosi genitori che hanno accompagnato i ragazzi durante tutta la stagione agonistica.

     

    EGI ANNATA BELLISSIMA, DALLA B2 ALLA B1

    La stagione 2012/2013 segna un anno indimenticabile per la Junior Volley. Il movimento della pallavolo civitonica riconquista un rango, la serie B1, da cui era assente dalla sfortunata stagione 2005/2006, terminata con una retrocessione. È il coronamento di un sogno per la squadra rossoblù che chiude il campionato con sole cinque sconfitte su ventisei incontri, con quattordici vittorie per tre a zero e, soprattutto, con l’imbattibilità casalinga per l’intero torneo. Una vittoria meritata e di spessore per il team rossoblù che ha raccolto i frutti dell’impegno dimostrando carattere, grinta e gioco di squadra nei match chiave del campionato. Un ruolino di marcia di tutto rispetto che nasce dal lavoro svolto in allenamento dalla squadra sotto la guida dell’allenatore Marco Giovannetti e dei suoi assistenti. Una promozione che il gruppo dirigente aveva accuratamente pianificato in precampionato me che ha iniziato a concretizzarsi all’inizio del girone di ritorno. Ma è la sera del 27 aprile 2013 che è memorabile per la Egi Civita Castellana. Di fronte ad un palazzetto stracolmo di tifosi e alla presenza delle autorità comunali arriva la vittoria definitiva. Il sestetto rossoblù, capitanato da Stefano Iezzi e da coach Marco Giovannetti annienta con un secco 3-0 la seconda in classifica Havana Beach e vince il campionato di B2 con tre giornate di anticipo e quattro punti di vantaggio sulla seconda. Al fischio finale del match esplode la gioia degli atleti e di tutto il team rossoblù. “È un momento di grande gioia per noi, la tanto attesa promozione, è arrivata” ha dichiarato il capitano rossoblù Stefano Iezzi al termine del match con Havana Beach. Anche le dichiarazioni rilasciate dalla dirigenza hanno espresso la più viva soddisfazione per il traguardo raggiunto. “È il coronamento di un sogno, ci abbiamo creduto fino in fondo e questo è il giusto premio per il lavoro che abbiamo portato avanti con impegno e serietà – ha affermato il ds Francesco Santini alla fine del match – ringrazio tutto il paese di Civita Castellana che ha risposto con grande affetto e che ci ha sostenuto per l’intera stagione”.

    “Abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo posti, finalmente possiamo festeggiare. Questo risultato deriva da un’attenta pianificazione sulla quale abbiamo lavorato dall’anno scorso – ha commentato raggiante il dirigente Paolo Mecucci - sono felice e dedico questa promozione a tutti quelli che ci sono stati vicino. Ringrazio i ragazzi per l’impegno che hanno dimostrato durante tutto il campionato, tutto lo staff e il pubblico che ci ha sostenuto sempre con grande calore”.

    Entusiasmo e soddisfazione sono stati espressi anche dal dott. Stefano Baldassini, dirigente della Egi s.p.a, primo sponsor della squadra: “Sono soddisfatto per la serietà e la competenza dimostrata dalla società ADS Civita Castellana Volley che con l'apporto di tutto il team, ovviamente, giocatori inclusi, ha saputo massimizzare i risultati e centrare l’obiettivo. Quale ex giocatore di pallavolo, ringrazio i ragazzi per avermi fatto rivivere le emozioni correlate alla competizione sportiva nei campionati nazionali”. 

    L’organico della squadra che ha compiuto questa bella impresa è composto dai seguenti atleti: Monti Valerio (alzatore), De Matteis Davide (schiacciatore), Guzzago Gregorio (opposto), Busellato Luca (centrale), Carloni Diego (centrale), Ardenio Armando (schiacciatore), Iezzi Stefano (schiacciatore), Proietti Marco (alzatore), Millozzi Pietro (libero), Ciarroni Fabio (libero), Saviotti Simone (centrale), Saviotti Paolo (opposto), Brasili Luca (schiacciatore). 

    La dirigenza sta già lavorando per allestire un organico adatto ad affrontare il livello tecnico superiore che richiede la partecipazione ad un campionato di B1 che si preannuncia molto impegnativo. La presidente della Junior Volley Maria Luisa Agostinelli, invita tutti gli appassionati civitonici di pallavolo ad essere presenti ancor più numerosi al palazzetto “Pino Smargiassi” per sostenere l’avventura della squadra rossoblù in B1. La promozione pone Civita Castellana all’attenzione dei vertici della pallavolo nazionale i quali, nella persona del consigliere nazionale Luciano Cecchi hanno rivolto alla dirigenza le felicitazioni per il prestigioso traguardo raggiunto.

     

    SETTORE GIOVANILE, TRIONFA L’UNDER 16

     

    La stagione agonistica 2012/2013 della Junior Volley, oltre al prestigioso traguardo raggiunto nel campionato B2 maschile, si è conclusa con un bilancio altamente positivo anche per quanto riguarda il settore giovanile. Per la categoria femminile, è stata l’Under 16 Scarabeo di Davide Manca ad aggiudicarsi con merito indiscusso il campionato provinciale 2012/2013. Le giovani rossoblù hanno espresso il miglior gioco durante l’intera stagione, mantenendo un rendimento costante in vetta alla classifica per tutto il campionato. Particolarmente apprezzati dalla società l’impegno e la grinta dimostrata dalle ragazze. “Siamo molto soddisfatti delle nostre ragazze – hanno affermato gli allenatori Davide Manca e Pier Paolo Giuliani – in tutto il campionato abbiamo perso soltanto due set e questo ci rende molto orgogliosi perché testimonia la tenacia, la grinta e la voglia di raggiungere obiettivi importanti dimostrati dalle nostre atlete. Ringraziamo lo sponsor che ci ha sostenuto, le famiglie e tutti quelli che hanno collaborato per raggiungere questo risultato”.

    Entusiaste del risultato raggiunto anche le ragazze: “All’inizio del campionato non ce lo aspettavamo – afferma il capitano Sara Francola – siamo un nuovo gruppo e all’inizio non ci conoscevamo bene. Poi, andando avanti, abbiamo raggiunto un equilibrio e uno spirito di squadra che ci hanno portato a questo risultato. Con la vittoria contro Viterbo e Tarquinia abbiamo capito che potevamo farcela”.

    Soddisfazione è stata espressa anche da Gianni Calisti, titolare della Ceramica Scarabeo, sponsor della squadra. “Sono felicissimo per l’importante traguardo raggiunto dalle ragazze, esprimo il mio apprezzamento per la serietà di quanti lavorano con volontà e impegno per ottenere questi obiettivi. Mi congratulo con tutti loro.” Questa la rosa dell’Under 16 Scarabeo: Alessia Martani, Martina Ceccani, Valentina Rosella, Beatrice Salza, Martina Falzarano, Jessica Ene, Sara Francola, Gaia Bonomo, Beatrice Sacchetti.

    Buoni risultati sono stati raggiunti anche dalle altre formazioni femminili. L’Under 14 allenata da Jacopo Jacovacci in collaborazione con il VBC Viterbo, ha vinto il campionato provinciale  e partecipato alle finali regionali di categoria; l’Under 18 allenata da Davide Manca si è classificata seconda nel campionato provinciale ed anche l’Under 13 allenata da Anna Laura Giovannetti si è piazzata al secondo posto nel campionato provinciale.

    Per il settore giovanile maschile, portato avanti da Augusto Cardinali insieme al secondo allenatore Brizi Pier Luigi, si è avuta la partecipazione ai campionati provinciali Under 14, 15 e 17 e, durante le festività natalizie, al prestigioso torneo giovanile di Bastia, che ha permesso ai ragazzi di competere con gli atleti dei migliori vivai nazionali.

    Il settore del mini volley, curato da Umbertina Moretti, è in forte espansione per il numero di iscritti alle attività base e ciò testimonia l’accresciuto interesse dei giovani civitonici per la disciplina della pallavolo.

     

    LA JUNIOR VOLLEY RINGRAZIA VIVAMENTE GLI SPONSOR PER IL SOSTEGNO DIMOSTRATO DURANTE L’INTERA STAGIONE 2012/2013

     

     

  • Lettera del consigliere comunale Santucci sulla questione Viterbese

    Da Gian Maria Santucci consigliere comunale di Fondazione riceviamo e pubblichiamo: "E’ ormai evidente come la situazione debitoria della AS Viterbese Calcio sia divenuta di difficile soluzione e che in questo momento tale debito rischi di non garantire un futuro adeguato alla prima squadra di calcio del capoluogo, che è sì una società privata ma anche un patrimonio morale e sportivo che appartiene a tutta la Città di Viterbo.

    Credo sia doveroso innanzitutto ringraziare sentitamente e sinceramente i giocatori, lo staff tecnico e i tifosi gialloblu che, nonostante le difficoltà, hanno permesso alla Viterbese di chiudere nel migliori dei modi il campionato da poco conclusosi. A questo punto ritengo però doveroso che la società AS Viterbese Calcio, nella persona dell’amministratore delegato Gaetano Di Carlo, si assuma la responsabilità di restituire al Comune di Viterbo il campo sportivo “Enrico Rocchi”, lasciando così alla città e ai suoi tifosi la possibilità di ripartire da zero con una nuova struttura che garantisca assoluta affidabilità. Solo in questo modo si eviterà di far sparire il calcio
    cittadino.


    A fronte di questa disponibilità della AS Viterbese Calcio a lasciare spazio ad altre società rescindendo il contratto con il Comune che la lega allo stadio della Palazzina, il sindaco Leonardo Michelini a questo punto è bene chiarisca cosa intende fare dell’impianto: prima ha incontrato gli imprenditori Roberto Ciappici e Angelo Deodati; poi ha rassicurato i tifosi, mostrando di non aver nulla in contrario all’arrivo in città di Piero Camilli, auspicato dai supporter gialloblù, a capo di una nuova formazione sportiva; in fine ha guardato con favore alla proposta del Pianoscarano di giocare al “Rocchi”. Ora che la AS Viterbese Calcio rescinderà la convenzione con il Comune e il campo
    sportivo tornerà libero, Michelini ci dica cosa intende farne.

     Da parte mia mi impegno sin da subito a portare il tema della gestione degli impianti sportivi in commissione. Per sabato mattina alle 11 confermo la mia presenza alla manifestazione organizzata dai tifosi della Viterbese, ma mi auguro che da qui a 48 ore il primo cittadino di Viterbo abbia risolto il problema. Di tergiversare ed indugiare ancora non è più tempo.

     

     

  • Strada spianata per Camilli a Viterbo. E grandi chances anche per il settore giovanile che va sostenuto. Le strade per farlo ci sono...

    Notizie che si susseguono nell'ordine dei minuti. Ma si va verso il lieto fine per quanto concerne il calcio a Viterbo alla famiglia Camilli, ripartendo dall'Eccellenza con il titolo della Castrense. Poi o si chiami Viterbo Alto Lazio o Viterbo-Castrense poco cambierà. Gli sviluppi dei fatti avvenuti nelle ultime ore lasciano pensare a quest'unica soluzione che è la più gradita da parte di tutti. La convenzione del campo è finita nelle ultime ore in buone mani che sono tutte dalla parte dell'imprenditore di Grotte di Castro.  Si attende l'ufficialità nelle prossime ore ma le squallide vicende calcistiche cittadine degli ultimi anni mettendoci tutto l'ottimismo del caso sono destinate a finire nel dimenticatoio. A braccetto con le sorti della prima squadra viaggia il destino dell'intero movimento del settore giovanile che con i campionati allievi elite, allievi fascia B elite, giovanissimi elite, giovanissimi fascia B regionali e con una juniores che con la partecipazione al campionato di Eccellenza potrà partecipare soltanto al campionato juniores provinciale...  Siamo sicuri che la nuova proprietà userà tutte le sue forze per non dilapidare quello che di fatto è un capitale esistente e che rappresenta una base importante e indispensabile negli anni a seguire per quella che potrà essere la voglia di effettuare una scalata nel calcio che conta. Ci sono precedenti in tal senso che lasciano ben sperare e sui quali si dovrà insistere. Il calcio a Viterbo è destinato a passare nelle mani, nelle risorse finanziare e nelle capacità imprenditoriali della famiglia Camilli e la "salvezza" del movimento esistente nel settore giovanile (presumibimente in questa stagione con una deroga) e poi dal 2014/2015 riagganciandosi alla prima squadra sarebbe il risultato trionfale dopo questi anni di tormenti sportivi....

  • Viterbese - La curva nord chiama a raccolta i tifosi per sabato 29 giugno alle 11. "Via la società fantasma, dentro Camilli"...

    Comunicato con netta e ribadita presa di posizione dei tifosi della Viterbese. " 'Tutti saprete oramai le note vicende che hanno accompagnato le sorti della Viterbese calcio quest'anno arrivando fino ad oggi: una squadra abbandonata a se stessa dalla società facente riferimento a Graziani e Vestri, andata avanti grazie alle collette dei tifosi, con giocatori e staff tecnico scesi in campo per mesi senza percepire lo stipendio. Bene questa stessa società, la quale vanta complessivamente circa 2,5 milioni di debiti, gran parte accumulati a causa dell'evasione del fisco, ha la faccia tosta di voler reiscrivere la squadra al prossimo campionato. Ma con quali garanzie? Diciamo noi, con quali giocatori? con il campo del Rocchi bruciato poiché non c'è nessuno che viene pagato per annaffiarlo. Strano poi che l'interessamento da parte di questi loschi figuri sia riaffiorato proprio adesso, ora che un imprenditore e uomo di calcio serio, quale Camilli da Grotte di castro, aveva espresso il suo parere favorevole di venire a Viterbo, portando il titolo della Castrense, con un progetto serio, ripartendo da zero e dall'Eccellenza ma senza debiti, garantendo in poco tempo un approdo della Viterbese nel calcio che conta. Ora noi ci domandiamo quali possano essere i motivi per cui l'attuale società, indegna di rappresentare i colori gialloblu per quello che ha fatto soprattutto quest'anno abdicando a campionato in corso, si dimostri intenzionata a reiscrivere la squadra anche per la stagione ventura. Dubitiamo a questo punto che qui ci sia qualcuno che rischi grosso, guai con il fisco, e che quindi cerchi di rimandare il più possibile l'annunciato fallimento, non considerando però che per salvare la loro pelle si stiano prendendo gioco di una città intera.

    Bene questo noi non lo permetteremo, ecco perché sabato 29 alle ore 11 di mattina, l'intera tifoseria, non solo i gruppi organizzati, ma chiunque abbia a cuore le sorti della squadra cittadina si darà appuntamento allo stadio per ribadire il rifiuto nei confronti dell'attuale società fantasma, per chiedere al sindaco di revocarne la gestione dello stadio ed allo stesso tempo per appoggiare in pieno l'arrivo di Camilli, il quale farebbe bene anche al settore giovanile, settore anche questo che non avrebbe futuro nelle mani di questi delinquenti'.

                                                                                                                                          Curva nord Viterbo

  • Scacchi - Il 29 giugno il 1° Trofeo di Scacchi “Cantina Coop. Sociale di Montefiascone”

    Sabato prossimo 29 giugno,  alle ore 15,  si terrà il 1° Trofeo di Scacchi “Cantina Coop. Sociale di Montefiascone”. Il torneo si svolgerà presso il supermercato Eurospar di via Oreste Borghesi. Si sfideranno tra i 30 ed i 35 atleti che saranno divisi in diverse categorie: under 14, dilettanti e professionisti. Sono iscritti grandi esperti di scacchi di livello e caratura nazionale provenienti da tutto il centro Italia come per esempio da Viterbo, Perugia, Firenze e Civitavecchia.

    Saranno premiati i primi quindici delle categorie dilettanti e professionisti, mentre tutti i ragazzi under 14 saranno omaggiati di un premio. Gli incontri inizieranno alle ore 15 e si protrarranno fino alle ore 19,30, a seguire la premiazione dei partecipanti.

    Con l’occasione gli organizzatori vogliono ringraziare tutti gli sponsor che hanno collaborato attivamente per la realizzazione di questo 1° Trofeo di Scacchi “Cantina Coop. Sociale di Montefiascone” ed invitano tutta la cittadinanza a partecipare alla particolare manifestazione.

  • C/5 - Oggi quadrangolare per la Rappresentativa di mister Cervigni. I convocati

    Ultimo appuntamento agonistico stagionale per la Delegazione di Viterbo della Federcalcio. Domani (giovedì 27 giugno) è in programma infatti a Colonna, in provincia di Roma, un quadrangolare di calcio a 5 riservato alle Rappresentative Under 23 delle province di Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina. L’iniziativa è stata fortemente voluta dal presidente del Comitato Regionale Lazio Melchiorre Zarelli e dal delegato per il calcio a 5 Pietro Colantuoni.

    Nelle scorse settimane si sono svolti diversi allenamenti di preparazione a Ronciglione e a Nepi agli ordini del tecnico Gianluca Cervigni, scelto dal delegato provinciale della Figc Ermanno Todini, in quanto vincitore del campionato di serie D con il Ronciglione 2003.

    Sono 12 i giocatori convocati: i portieri Andrea Giglietti (Nepi Sport Event), Alessio Cristofari (Ronciglione 2003) e Marco Ferretti (Polisportiva Cicram) e poi Daniele Macino (Fabrica di Roma C5), Pietrino Medde (Ronciglione 2003), Giuliano Natili (Virtus Corchiano), Stefano Tranquilli (Fabrica di Roma C5), Luigi Galanti, Davide Chiricozzi (Ronciglione 2003), Andrea Chirieletti (Nepi Sport Event), Mario Mereu (Nepi Sport Event), Massimo Nunzi (Caprarola C5).

    L’allenatore Cervigni sarà coadiuvato dal vice Giuseppe Leonardi e dal fisioterapista Ermanno Chitarrini. La comitiva viterbese sarà guidata dal delegato Todini, dal responsabile del calcio a 5 Nicola Savino e dal dirigente Alfredo Bigioni.

    Si tratta di un appuntamento di prestigio per il futsal regionale – chiosa Todini – che dimostra l’attenzione e l’impegno del CR Lazio verso una disciplina che in tutta Italia sta facendo rilevare numeri in costante crescita. Nel Lazio sicuramente la provincia di Roma rappresenta la punta di diamante del movimento, ma anche Viterbo sta mostrando segno di notevole vivacità tanto che si sta lavorando alla nascita dei campionati giovanili provinciali per Allievi e Giovanissimi, in modo da creare una base solida di praticanti che possano rappresentare un investimento per il futuro. Il quadrangolare di Colonna è dunque non solo una vetrina per i nostri giovani calciatori ma anche l’occasione per una crescita complessiva del calcio a 5 che va sfruttata per confrontarsi con altre realtà e per migliorarsi sul piano tecnico e tattico”.

    La formula del torneo prevede le semifinali alle 15 (gli accoppiamenti saranno decisi per sorteggio sul posto) e alle 17 le finali. La partenza da Viterbo è fissata alle 10,30 di domani mattina. 

  • Sport e scommesse: uno sguardo agli operatori

    Anche la Tuscia, nel suo ambito locale, ha i suoi campioni dello sport e tra questi uno dei più noti è senz'altro Leonardo Bonucci, che anche quest'anno ha contribuito a portare la sua Juventus alla conquista dello scudetto del campionato di calcio Serie A. La proiezione di campioni locali su livelli nazionali ed internazionali porta sempre più persone ad avvicinarsi allo sport ed inevitabilmente alle scommesse sportive, che da sempre accompagnano gli eventi agonistici, tanto più quanto questi non sono di solo livello locale.

    Oggi la situazione è ancora più complessa, in quanto ai tradizionali operatori di scommesse si affiancano quelli online, che permettono quindi una maggiore facilità di scommessa, quanto meno in termini teorici. A livello pratico infatti i siti di scommesse online richiedono una complessa registrazione, che richiede anche l'invio dai dati del codice fiscale e della carta d'identità, da confermare via fax.

    Questo perché i siti legali sono collegati direttamente con l'AAMS che gestisce giochi e scommesse. In altri termini, non possono iscriversi ai siti di scommesse legali i minori, ma nemmeno i giocatori patologici che hanno richiesto l'esclusione dal gioco. Su questi e molti altri aspetti, i siti di scommesse online hanno introdotto una maggiore sicurezza e tutela del giocatore rispetto agli operatori tradizionali.

    Sui siti di operatori online sono poi spesso disponibili anche altre forme di intrattenimento, come i giochi di bingo online, molto amati dalle donne, il poker, i giochi di casino online e altre tipologie di gioco con scommessa: si tratta ovviamente di opzioni in più che ha il giocatore, anche se l'appassionato di sport potrà dedicarsi alle sole scommesse. Le possibilità sono molte: calcio di serie A, ma anche di serie minori, così come altri sport, come basket, tennis, ciclismo, formula 1, motomondiale, ecc.

    Quello che conta in questi casi è quindi, oltre alla moderazione, è individuare le piattaforme di gioco che hanno l'autorizzazione ad operare in Italia. Come abbiamo già potuto specificare, i siti legali in Italia richiedono codice fiscale e documento di identità, ma oltre a questo per essere sicuri di essere in un sito autorizzato bisogna stare attenti e verificare il numero di licenza che lo stato ha rilasciato al sito per poter operare sul territorio italiano.

    Insomma, con un la giusta attenzione si possono individuare i siti sicuri in cui scommettere, o anche semplicemente consultare le quote e le statistiche di giocatori e squadre del proprio sport preferito.

  • C/5 Memorial Cignarale - Successi di Autocarrozzeria Bozzo (con 21 reti) e Acconciatori Franco Vinci Tu. Risultati, classifiche, marcatori e programma

    E si continua a giocare al Memorial "Alessandro Cignarale" di Fabrica di Roma. Squadre in campo per la terza settimana della fase di qualificazione del prestigioso torneo in pieno svolgimento al "Centro Alpi" e gare di sicuro interesse che mettono in palio i punti qualificazione per la seconda fase.. Ecco come è andata.

    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 5: Capparucci Daniele,Martinozzi Danilo, Basili Marco,Tucci Mirko,Dimitri Angelo ,Rasente Fabio,Campana Daniele, Malatesta Valerio, Shainais Romeo

    MVP SHAINAS  giovane scuola Roma,segna tre reti regala grandi giocate porta i suoi al turno successivo

    MOJITO UNITED 4 :Fallini, Censi Mattia, Borromei Matteo,Alessandrini Carlo, Nelli Riccardo, Lazzarini Francesco, Barduani Riccardo,Santini Fabrizio

    MVP LAZZARINI il torneo perde un grande giocatore, segna un gol e non si arrende mai

    RETI:  3 Shainas, 2 Martinozzi,(acvt) 2 Santini,Lazzarini,Barduani R(mu)

    Serata di verdetti al Cignarale con i giovani dell’ Acconciatori Franco Vinci Tu che staccano il biglietto e si qualificano al turno successivo  con ampie possibilità di arrivare primi, mentre il Mojito  United esce dal torneo con un turno d’ anticipo.  Gara molto bella con il Mojito costretto a vincere che si getta subito in avanti e si porta in vantaggio con Barduani ma la coppia Martinozzi –Shainas  è in grande forma e  ribaltano il risultato. La rete di Santini fissa il risultato del pèrimo tempo sul 2-2.  Nella ripresa in campo c ‘ è un scatenato Shainas che mette a segna altre due reti portando i suoi sul doppio vantaggio, con ormai un piede fuori il Mojito United si getta all’ attacco  e riesce a trovare i due gol che la portano al pareggio risultato comunque  inutile per la qualificazione.  Nel finale di gara ci pensa  Martinozzi e siglare la rete del definitivo 5 a 4.

    AUTOCAROZZERIA BOZZO 21: Mastropietro Marco,Colinelli Giordano, Carosi Valerio, Stefanelli Michael, Mariani Maurizio, , Randazzo Alessandro, Bozzo Alberto

    MVP STEFANELLI  terminale offensivo di una squadra straordinaria mette a referto altre sei reti

     FLAMINIA FOOTBALL 1: Pozzo Gregorio, Cencelli Stefano, Peiman, Ciarocchi Andrea, Mecarelli Alessandro, Remigi Marco, Santoro Marco,Ceccarelli Leonardo

    MVP SANTORO questo giovane si prende l’ onore di segnare al portiere più forte del torneo

     RETI: 6 Stefanelli,5 Mariani, 4 Randazzo,3 Colinelli, 3 Carosi(AB) , Santoro

    Qualficazione per l’ autocarrozerria bozzo che dilaga contro la Flaminia Football che dice addio al torneo. Partita  a senso unico con l’ Autocarrozzeria Bozzo che si presenta al completo con i vari Randazzo e Mastropietro e per i ragazzi della Flaminia non c è stato scampo.  Già nel primo tempo partita chiusa con tutti gli elementi della squadra di Alberto Bozzo in gol per un finale di 10 a 0.  Nella ripresa continua il monologo dell’ Autocarrozzeria Bozzo  che dilaga fino al 21 a 1 finale da segnalare il gol della bandiera  per la Flaminia messo a segno dal giovane Santoro.

     

    CLASSIFICHE AGGIORNATE

    GIRONE A
    SGM LEGNO  9
    QUELLI DA SEZIONE  6
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 6
    ZEROH  0

     

     GIRONE B
    LA SPACCATA  6
    GLI AMICI DI.. 7
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 9

     

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 4
    COMPAGNI DI BICCHIERE 0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 5
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 10
    PARCO FALISCO 6
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 4
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE   7
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 4
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE   7
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

     

     

    GLI INCONTRI DELLA FASE DI QUALIFICAZIOE, IERI MARTEDI 25 GIUGNO

     

     

    OGGI MERCOLEDI 26 GIUGNO

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-COMPAGNI DI BICCHIERE   20,15

     

    SGM LEGNO-ZEROH   ORE 21

     

    CALCIO ROSSOBLU-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI   ORE 22

     

    GIOVEDI 27 GIUGNO  (sosta per impegno della Nazionale)

     

     VENERDI 28 GIUGNO

    FORNO FALISCO - POLISTAMPA   ore 20,30

     

    LA SPACCATA-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21,30

     

    DOMENICA 30 GIUGNO

    COMPAGNI DI BICCHEIRE- PARCO FALISCO   ORE 21

     ACC.FRANCO/VINCI TU-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     LUNEDI 1 LUGLIO

     

    POLISTAMPA-LOVE TIFFANI/CAR STYLE   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-ORTOPEDIA COMITE  ORE 22

     

    MARTEDI 2 LUGLIO

     

    MOJITO UNITED-BAR MERAGLIA   ORE 21

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-PARCO FALISCO   ORE 22

     

     

     


     

     

     

     

     

  • C/5 Memorial Cignarale - Gli aggiornamenti con risultati, marcatori e classifiche aggiornate

    Terza settimana di incontri al Memorial Calcio a Cinque "Alessandro Cignarale". Ecco tutto il quadro di quanto avvenuto nei confronti giocati tra domenica sera e lunedì sera. A seguire classifiche aggiornate e prossimi match della fase di qualificazione entrata in dirittura di arrivo.

    GELATERIA IGLOO EDILTIMBRICO 7:  Mancinelli Silvio,  Santoboni Marco, Di Stefano Alessio, 

    Menichini Mattia, Valdes Martin , Cardenas  Janiho,  Campanarii Lorenzo,Brunetti  Andrea

    MVP PROVINCIALI bomber di razza si presenta al Cignarale con due gol e grandi giocate

    MOJITO, UNITED   4 : Casadidio Maurizio, Censi Mattia, Borromei Matteo,Alessandrini Carlo,

    Nelli Riccardo,Lazzarini Francesco, Barduani Riccardo, Barduani Davide,Santini Fabrizio

    MVP BARDUANI R  con due gol nel finale regala ai suoi la speranza della rimonta

    RETI:  3 Menichini, 2 Provinciali, Valdes,Brunetti (iuet), 2 Barduani R,Lazzarini,Santini

     Prima vittoria dopo due pareggi per l’ Igloo  United- Ediltimbrico, che  ha la  meglio per 7  a 4 su  il Mojito United  che ora è costretto a vincere per passare il girone. Subito protagonista per L’ Igloo United  il bomber Provinciali che mette subito a  segno due reti e porta  sul doppio vantaggio  la sua squadra. L’ Igloo –Ediltimbrico  è padrona del campo  e con  Menichini  e Valdes dilaga e si porta sul  4 a 0.  Nel finale  di primo tempo ci pensano Lazzarini e  Santini  fissano il risultato del primo tempo sul 4 a 2.   Nella ripresa  l’ accoppiata Provinciali – Menichini trascina  l’ Igloo che   dilaga e si porta sul 7 a 2. Il  Mojito sotto di 5 gol prova e reagire e grazie a Barduani Riccardo, accorcia le distanze fino al 7 a 4 finale.

     

    PASCUCCI IMPIANTI-MODE STORE ARGENTI 10 :  Caravaggi Vittorio,Ranieri Marco,Mazzola Davide,

    Adolini  Alessio ,Manini Marco,Pietrosanti Mattia,Andreoli Claudio,Cupelloni Roberto,Giovanale  Geremia

    MVP ANDREOLI il campione d’ Italia primavera con la Lazio dimostra il suo valore  segnando 5 reti

    FORNO FALISCO 1 : Cingolani Michael,Santucci Gianluca ,Tondinelli Fabio,,Nelli Giorgio,

     Sestili Federico ,Salvi Davide

    MVP  TONDINELLI  giovane interessante  mette a segna il gol  della bandiera

     RETI: 5 Andreoli,Adolini,Cupelloni,Pietrosanti,Manini,Ranieri(pima),tondinelli

    Prima vittoria  per la Pascucci Impianti-Moda Store  Argenti che vince lo scontro diretto per  la qualificazione contro il Forno Falisco. Primo tempo equilibrato con  il  Forno  Falisco  in formazione risicata che tiene  bene il campo contro l’ avversario più quotato , con Andreoli in grande forma  autore  di ben 5 reti. Nella ripresa la stanchezza si fa sentire per i giovani del Forno  Falisco non riescono a reagire agli attacchi della  Pascucci  Impianti che dilaga fino al 10 a 1 finale.  Ora per i ragazzi del Forno Falisco, qualificazione difficilissima  mentre alla Pascucci Impianti Moda  Store  Argenti basta una vittoria contro il fanalino di coda Calcio Rossoblu.

     

    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU  13 : Capparucci Daniele,Mechilli Luigi,Martinozzi Danilo,

    Basili Marco,Tucci Mirko, Dimitri Angelo,Salvatori Tiziano,Rasente Fabio,Campana Daniele,

    Malatesta Valerio, Shainais  Romeo

    MVP MARTINOZZI si vede che un giocatore di categoria segna tre reti e gioca  bene ogni pallone

     COMPAGNI DI BICCHIERE  2:  Viola Riccardo, Ceccarelli Daniele, Di pietro Luca, Alessi Walter,

    Grandi Angelo, Consoci Ivan, Sacchi Fabio, Coletta Luca

    MVP GRANDI  lotta e non molla mai, bravo in copertura e in appoggio

    RETI:  3 Martinozzi,2 Mechilli,2 Malatesta, 2 Campana,2 Basili, Shainas,Rasente(Afvt), Figoli,Consoci

    Netta vittoria dell’ Acconciatori Franco-Vinci Tu contro i volenterosi Compagni di Bicchiere, che scendono in campo solo per ricordare Alessandro. Troppa la differenza tecnica con una squadra che schiera i giovani  Shainas e Martinozzi, ragazzi delle  giovanili dell’ AS  Roma. Già nel primo tempo risultato al sicuro con la tripletta di Martinozzi   e le doppiette di  Mechilli e Malatesta e la rete del bomber dei Compagni di Bicchiere  Figoli che fissano il risultato sul 7 a 1. Nella ripresa non cambia  l’indirizzo della partita con l’ Acconciatori Franco che continua a dominare con  Basili e Campana sugli scudi. Risultato  finale 13 a 2.

    Per l’ Acconciatori Franco ora basta un punto per la qualificazione, per i Compagni di Bicchiere giorne troppo difficile e preparazione per la finale dei meno peggio.

     PARCO FALISCO 7: Boccia,Speranza,Rizzo,Mascarucci,Tombolini,Forestiero,   Focaracci,Galligani

    MVP FORESTIERO autore di un ottima gara fondamentale il suo gol nel momento più difficile della partita

    BAR MERAGLIA 6: Corciulo,Frediani,Rovinetti,Tranquilli,Pulitani,Massaccessi

    MVP FREDIANI  segna due reti  per  il sogno rimonta del Bar  Meraglia

    RETI: 2 Mascarucci 2 Forestiero, 2 Galligani Tombolini(PF),2 Frediani 2 Rovinetti,Pulitani,Massaccessi(BM)

     Seconda Vittoria consecutiva per il Parco Falisco che fa un grande passo verso la qualificazione, per un Bar Meraglia in formazione rimaneggiata  ora diventano fondamentali le prossime due gare per la qualificazione.  Nel  primo tempo meglio il Parco Falisco,  che si porta subito avanti trascinata dal suo bomber Mascarucci  con un Bar Meraglia che fatica a reagire  e chiude il primo sotto per 3-1 .  Ad inizio ripresa  il Parco Falisco dilaga  portandosi sul 5 a 1 e chiudendo  virtualmente la partita, il Bar Meraglia non è squadra  che si arrende facilmente e grazie a un ottimo Frediani e  al bomber Rovinetti si porta sul 5 a 4.  Nel finale di  gara la partita si infiamma con continue occasioni da una parte all’ altra che portano al risultato finale di 7 a 6.

    QUELLA DA SEZIONE 6: Patriarca,Pacelli, De  Angelis M, De Angelis  S,Bachiocchi ,Capozucchi,Macino,Raponi,Smargiassi,

    CANTINA DEL GUSTO 3:Galeri,Moroni, Mechelli,Laurenti,Mastrangeli,Ziaco

    Dell’ Otto, Georgescu,Lisi

    RETI:2 De Angelis S,De Angelis M ,Smargiassi,Pacelli, aut Mechelli (qds), 2 MaStrangeli, Ziaco( cg)

    Vittoria e qualificazione per  Quelli da sezione  che vince per 6 a 3 contro la Cantina del gusto che saluta il Cignarale a testa alta.  Primo tutto di marca Cantina del gusto che non si spaventa davanti agli avversari e dimostra grandi capacità  difensive e grazie al suo bomber Mastrangeli e a Ziaco chiude il primo tempo sul doppio vantaggio  cullando il sogno di qualificazione.  Nella ripresa Quelli della Sezione è tutta un'altra squadra trascinata dal solito  Simone De Angelis autore fino a questo momento di un grandissimo torneo e riesce prima a trovare il pareggio  poi addirittura a portarsi in  vantaggio con il bomber del Real Fabrica, Simone Smargiassi.  La Cantina del gusto a cui serve per forza la vittoria si getta in avanti, alla caccia almeno del gol del pari  che riesce a trovare con un calcio di rigore trasformato da  Mastrangeli, ma la gioia del pari  dura poco perché   un autogol di Mechelli riporta avanti Quelli da Sezione. Ormai a pochi finiti dalla fine la Cantina del Gusto alza bandiera bianca e Quelli da Sezione dilagano fino al 6 a 3 finale.

     

    CLASSIFICHE AGGIORNATE

    GIRONE A
    SGM LEGNO  9
    QUELLI DA SEZIONE  6
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 6
    ZEROH  0

     

     GIRONE B
    LA SPACCATA  6
    GLI AMICI DI.. 7
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 6

     

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 4
    COMPAGNI DI BICCHIERE 0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 5
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 7
    PARCO FALISCO 6
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 4
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE   7
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

     

    GLI INCONTRI DELLA FASE DI QUALIFICAZIOE, IERI MARTEDI 25 GIUGNO

     

    GLI AMICI DI..-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 2O

     

    MOJITO-ACC-FRANCO/VINCI TU   ORE 21

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 22

     

    OGGI MERCOLEDI 26 GIUGNO

     

    SGM LEGNO-ZEROH   ORE 21

     

    CALCIO ROSSOBLU-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI   ORE 22

     

    GIOVEDI 27 GIUGNO  (rinviati per impegno nazionale)

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-COMPAGNI DI BICCHIERE   21

     

    POLISTAMPA-FORNO FALISCO   ORE 22

     

     VENERDI 28 GIUGNO

     

    LA SPACCATA-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21,30

     

    DOMENICA 30 GIUGNO

    COMPAGNI DI BICCHEIRE- PARCO FALISCO   ORE 21

     ACC.FRANCO/VINCI TU-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     LUNEDI 1 LUGLIO

     

    POLISTAMPA-LOVE TIFFANI/CAR STYLE   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-ORTOPEDIA COMITE  ORE 22

     

    MARTEDI 2 LUGLIO

     

    MOJITO UNITED-BAR MERAGLIA   ORE 21

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-PARCO FALISCO   ORE 22

     

     

     

     

     

     

    mastrangeli ziaco,de angelis s, de angelis s., smargiassi , mastrangeli ( rigore), aut mechelli subito dopo il 3 a 3.  M . de angelis, pacelli dilaga nel finale

  • Telenovela Viterbese - Acqua chiusa al Rocchi. O la famiglia Camilli o il mistero. Il settore giovanile c'è, il resto lo vedremo nelle prossime ore...

    Come dentro una telenovela parlando di Viterbese. Ma siamo verso il finale e i titoli di coda. Situazione delle ultime ore. Al Rocchi da martedì 25 giugno è stata tolta l'acqua, manto erboso (????) sempre più precario e danni che aumentano. Certezze(??????) : c'è una proprietà che di fatto ha in mano la Viterbese e che debiti ingenti inclusi ha le carte in regola per potersi iscrivere a suo danno e pericolo e con tuttociò che ne conseguirà. La loro forza, l'unica, il possesso della convenzione del campo che potrebbe venirgli tolto in caso di inadempienze ma non è semplice in poche ore farlo e l'unico demandato in tal senso è il sindaco Michelini il quale sa benissimo che una mossa del genere potrebbe poi portare ad una lunga querelle... Scopo dell'iscrizione da parte dell'attuale proprietà sarebbe quella di averne motivazioni forti legate al fatto che al momento portare i libri in tribunale equivarebbe a portarsi dietro un'infinità di problemi nell'immediato.

    L'attuale proprietà non la vuole nessuno ma ad oggi 26 giugno dolente o nolente i padroni del vaporetto sono loro... La famiglia Camilli è pronta, ha tutto per far sognare sportivamente parlando una città. Manca però, sempre ad oggi 26 giugno la disponibilità del campo e non è cosa da poco. Lo staff di sponda Castrense sta lavorando sodo per venire a Viterbo e ha messo la clessidra rovesciata e nelle prossime ore si saprà sulla fattibilità del tutto....

    C'è poi un settore giovanile che è pronto con i suoi organici, i suoi tecnici e il suo dirigente responsabile Mario Corinti a portare avanti quello che gli riguarda. Ma anche loro dipendono dal piano alto inteso prima squadra.

    E' come una partita a scacchi ma la sensazione è quella di un match che è arrivato ai tempi supplementari. La tifoseria vuole soltanto Camilli, l'attuale proprietà (?????) se resta in sella lo fa soltanto per scopi che sportivamente parlando c'entrano un gran poco e il settore giovanile resta in attesa e non merita certamente di andare al macero dopo anni e anni di lavoro tosto in difficoltà da non trascurare.

    Ricordiamo le scadenze più importanti relative ai passaggi burocratici che riguardano l'eventuale approdo della Castrense a Viterbo con il titolo di Eccellenza e l'arrivo della famiglia Camilli al timone del team calcistico cittadino.

     

    AVVISO ALLE SOCIETA’

    Appare opportuno rammentare alcune modalità riguardanti le operazioni di cambi di denominazione, cambi di sede sociale, fusione e scissioni. La documentazione relativa dovrà essere consegnata alla Segreteria del C.R.Lazio entro il 28 giugno prossimo.

    Dovrà essere cura delle Società inserire in fondo ai verbali di approvazione degli argomenti sottoriportati la seguente frase:  “La  delibera assunta  assumerà  efficacia solo in  seguito   all’approvazione del  Presidente Federale”.

     

    CAMBIO DENOMINAZIONE SOCIALE (art. 17 delle N.O.I.F.)

    Il Cambio della Denominazione Sociale è un atto straordinario deliberato dall’Assemblea dei Soci e pertanto a nulla valgono le delibere adottate in tal senso dal Presidente o dai Consigli Direttivi delle Società.Tale operazione può essere effettuata annualmente. E’ bene rammentare che il Cambio di Denominazione Sociale non ha influenza alcuna sulla “continuità associativa” che deve assolutamente essere mantenuta così come deve restare invariata la partita I.V.A. assegnata alla Società. La  documentazione da consegnare è la seguente:

    - Copia autentica del verbale dell’Assemblea generale dei soci che ha deliberato il mutamento della denominazione sociale redatto su carta intestata e recante il timbro sociale, le firme del Presidente e del Segretario dell’Assemblea.

    - Copia autentica dello Statuto sociale, aggiornato nella denominazione e sottoscritto da tutti i soci presenti;

    - Atto Costitutivo originario (quello redatto al momento della fondazione e dell’Affiliazione alla F.I.G.C.);

     

    - Elenco nominativo dei componenti gli organi direttivi, controfirmato da tutti gli interessati.

     

    - Modello meccanografico F.I.G.C. (carta chimica di 3 fogli) reperibile presso la Segreteria del C.R.Lazio.

     

    Si ricorda che la nuova denominazione sociale non deve essere uguale o similare ad altra denominazione  già esistente negli Archivi federali.

     

    CAMBIO SEDE SOCIALE (art. 18 delle N.O.I.F.)

    Per Cambio di Sede Sociale si intende il trasferimento della sede dal Comune attuale in altro Comune ad esso confinante (anche di Province e/o Regione diversa). Tale operazione può essere effettuata da quelle Società affiliate da almeno due stagioni sportive, o che non abbiano trasferito la propria sede sociale, o fatto fusione o scissione, nelle due stagioni precedenti.

    Per quanto riguarda la documentazione da produrre valgono le stesse indicazioni riportate per i Cambi di Denominazione.

     

    CAMBIO DENOMINAZIONE e SEDE SOCIALE (artt. 17 e 18 delle N.O.I.F.)

     

    Le due operazioni sopradescritte possono essere fatte congiuntamente, cioè nell’ambito  della stessa Assemblea generale dei soci. In questo caso valgono le limitazioni indicate per il Cambio della Sede sociale e la documentazione da produrre è quella prevista per il Cambio di Denominazione.

     

     

     

     

     

    FUSIONI (art. 20 delle N.O.I.F.)

     

    La Fusione è l’operazione mediante la quale due o più Società si uniscono in una nuova realtà sportiva. Tutte le Società interessate devono avere pari ‘ragione sociale’. Tale decisione deve essere assunta disgiuntamente dalle singole Assemblee Generali dei Soci e ribadita nel corso di un’Assemblea Generale congiunta dei soci di entrambe le Società. Per quanto riguarda le limitazioni, le Società operanti la fusione devono possedere i seguenti requisiti:

     

    - Affiliate alla F.I.G.C. da almeno due stagioni sportive;

     

    - Avere le proprie Sedi Sociali nello stesso Comune, o in Comuni che insistono nella medesima Provincia, o in Comuni limitrofi di Province e/o Regioni diverse;

     

    - Non aver effettuato fusioni, scissioni, e cambi di sede nelle due stagioni sportive precedenti.

     

    La documentazione, da produrre entro il 27.06.2013 è la seguente:

     

    - Copia autentica dei verbali disgiunti delle due, o più, Società operanti;

     

    - Copia autentica del verbale congiunto;

     

    - Nuovo Atto Costitutivo e nuovo Statuto Sociale della Società sorgente dalla fusione;

     

    - Modello meccanografico F.I.G.C. (tre fogli su carta chimica) reperibile presso la Segreteria del C.R.Lazio.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    SCISSIONI (art. 20 delle N.O.I.F.)

     

    L’operazione di Scissione può essere effettuata esclusivamente da quelle Società che svolgono attività di Calcio a 11 e/o di Calcio a 5 e/o di Calcio femminile, e intendono per l’appunto trasferire singole discipline, comprensive del titolo sportivo,in più società, di cui una sola conserva l’anzianità di affiliazione.

    Le limitazioni sono le stesse indicate per le fusioni.

    La documentazione da produrre, entro il 27 giugno 2013, è la seguente:

     

    -          Copia autentica del verbale dell’Assemblea dei Soci, sottoscritto dai presenti, che riporta la delibera della  scissione, nella quale viene ceduto uno o più rami dell’attività sportiva a dei nuovi amministratori.

     

    Contestualmente la Società sorgente deve presentare (art. 15 delle N.O.I.F.):

     

    - Domanda di Affiliazione della Nuova Società (su modulo Federale);

     

    - Atto costitutivo e Statuto Sociale della Società nascente dalla scissione;

     

    - Elenco dei calciatori/calciatrici che dalla Società originaria andranno a costituire il parco tesserati della nuova Società. Tale elenco deve essere controfirmato da ciascun calciatore/calciatrice;

     

    - Disponibilità un campo di calcio idoneo;

     

    - Dichiarazione di non appartenenza al S.G.S. (Settore Giovanile Scolastico);

     

    -          Tassa di affiliazione, la cui entità che sarà comunicata quanto prima, mediante Assegno Circolare non trasferibile intestato a “COMITATO REGIONALE LAZIO - LND”.

     

     

    Si ricorda che l’Attività di calcio giovanile, non è scindibile dall’attività dilettantistica.

  • Splendidi gli Esordienti del Corneto (2001 11 contro 11) alle finali regionali al Salaria Sport Village

    Sabato 22 Giugno 2013 nello splendido impianto del Salaria Sport Village (Roma), si sono svolte le feste finali regionali per la categoria esordienti 2000 11<11 con arbritro. Ottimo risultato per i ragazzi del Corneto Tarquinia guidati dal Mister Costa Vincenzo che superano i pari età del Bracciano 1910 per 2 a 1 con reti realizzate da Ardu Giovanni e Donninelli Andrea al termine di una partita bella e combattuta con occasioni da entrambe le parti.

    Grandi soddisfazione in casa Corneto da parte del mister Costa Vincenzo, dove ancora una volta i suoi ragazzi oltre ad essere un ottima squadra con elementi di valore, hanno dimostrato impegno e disponibilità, chiudendo con questa vittoria una stagione fantastica.

     Entusiasta anche il presidente del settore giovanile Massimiliano Coluccio, felice di questo ennesimo buon risultato della stagione <sono fiero di questi ragazzi e del mister Costa, a questa età cogli ancora negli occhi dei ragazzi  la voglia di volersi divertire giocando, nel calcio degli adulti si parla purtroppo solo di ingaggi e risultati, per questo amo il settore giovanile. Questa  è stata la ciliegina sulla torta della bellissima stagione disputata da questi ragazzi e da tutto il settore giovanile. Complimenti ancora al mister Costa ed ai  ragazzi e a tutto il settore giovanile per la bellissima stagione disputata frutto del bel lavoro svolto da tutti i componenti.>

     

  • Prove Multiple a Tarquinia: record italiano per Carolina Visca

    Virginia Calabrò, Lorenzo Irrera, Emanuele Di Lello e Carolina Visca: sono questi i nomi dei vincitori – rispettivamente nella categoria Cadetti e Ragazzi – della tappa tarquiniese del Trofeo Regionale di Prove Multiple, che per l’intera giornata di domenica ha animato il Campo d’atletica “F. Guidozzi” di Tarquinia.

    Ma la copertina spetta soprattutto alla giovane lanciatrice delle Fiamme Gialle Simoni, che in un impianto da sempre prolifico per i lanci fissa il nuovo primato italiano nel lancio del vortex scagliando l’attrezzo a 68,90 metri. Prestazione che le vale la vittoria nel triathlon, davanti alla “padrona di casa” Bianca Marzano (Atletica ’90 Tarquinia) e ad Ilenia Crupi (Libertas Atletica San Cesareo). Bene in generale l’atletica viterbese con le Ragazze: quarto posto per Giorgia Angeli (Alto Lazio), sesto per Emma Fliauro (Atletica ’90), settima Benedetta Felici (Zona Olimpica Viterbo, ottava Sofia D’Alessandro (Atletica ’90), con la squadra tarquiniese in testa alla classifica provvisoria per società.

    Tra i Ragazzi, a spuntarla è Emanuele Di Lello (ASD Sabaudia 2010), strepitosamente costante nelle tre prove – velocità, salto in lungo e vortex – davanti al Riccardo Filippini (Castel Gandolfo-Albano) e Nicola Pastorelli.

    Ai Cadetti era invece riservato un pentathlon: alla velocità con ostacoli – 80 metri per la categoria femminile, 100 per quella maschile – previsti salto in alto, lancio del giavellotto, salto in lungo e resistenza (600 metri per le Cadette, 1000 per i Cadetti). Bella prova, nel femminile, per Virginia Calabrò: l’atleta della SS Lazio vince ampiamente il duello con Martina Turco (Alto Lazio), giunta seconda. Terza Beatrice Bartolozzi (Castel Gandolfo-Albano). Buona prova anche di un’altra atleta viterbese, Valeria Carvetti, che chiude sesta fissando il proprio primato personale nell’alto a 1,63.

    In chiusura, la gara Cadetti, vinta da Lorenzo Irrera (Studentesca CaRiRi) su Marco Imbesi (SS Lazio) e Mattia Di Panfilo (Atl. Pomezia Auto 2000). Buon settimo posto per Marco Parrano (Atletica ’90 Tarquinia).

    Apprezzata da tecnici ed atleti l’organizzazione di Atletica ’90 Tarquinia – alla prima esperienza su una competizione tanto affollata – con la ormai rodata, perfetta collaborazione con il Comitato FIDAL di Viterbo.

     

     

  • I fratelli Leonardo e Camilla Greto vittoriosi nel Trofeo Villa di Marcia Regionale a Nettuno Claudia Capati è 10^ nella prova nazionale Cadette

    Spendida giornata sportiva per i colori della Zona Olimpica Atletica Viterbo, che ha preso parte con i suoi giovanissimi marciatori alla 6^ prova del Trofeo Fulvio Villa di Marcia a Nettuno, domenica 23 giugno. La manifestazione è stata arricchita dalla disputa della 1^ Prova del Trofeo Nazionale Cadetti/e e dalla 2^ Prova dei Campionati Italiani di Società per le categorie Allievi/e e ha visto presenti nell’assolata giornata ben 170 partecipanti provenienti da tutt’Italia.

     La presenza di alcuni atleti delle varie regioni, ha reso ancor più significativa la vittoria dei due fratelli Leonardo e Camilla Greto nelle categorie giovanili ed anche l’ottimo 10° posto della Cadetta Claudia Capati nella gara nazionale sui 4 Km. (32 partecipanti).

     Nella manifestazione di Nettuno Capati ha potuto finalmente confrontarsi con le pari età in ambito nazionale, dopo le ottime performance ottenute nel Trofeo Regionale Villa, non deludendo le aspettative, impegnata nella insolita distanza dei 4 Km, forse meno congeniale alle sue doti da velocista. Claudia ha condotto un’ottima gara iniziale a ridosso del gruppo delle  più forti e solo nel finale, particolarmente provata dal caldo eccezionale della giornata, ha ceduto una posizione, sfiorando di poco il podio delle premiazioni, chiudendo la sua fatica in 24 minuti. Prova come sempre grintosa per Leonardo Greto che ha riconfermato nell’occasione della gara di 1 Km. la sua leadership regionale, come dicevamo con la presenza di atleti di fuori regione. Il viterbese della Zona Olimpica ha dominato la prova degli Esordienti A con la consueta partenza veloce, controllando il ritorno degli avversari e chiudendo vittorioso con l’ottimo tempo di 5’32”4. Non è da meno la sorella Camilla che nella categoria Esordienti B, torna alla vittoria regionale con una prova di carattere.

  • Basket - Gli appuntamenti con le finali nazionali under 15 a Viterbo e Soriano. Iil calendario dei primi match

    Manca ormai meno di una settimana al grande appuntamento delle finali nazionali under 15 di basket femminile, in programma dall'1 al 7 luglio prossimi tra Viterbo e Soriano nel Cimino. I responsabili della Fulmar Eventi, società viterbese che sta portando avanti l'organizzazione di questa importante manifestazione, stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli in vista dell'arrivo delle sedici squadre qualificate, atteso per domenica prossima 30 giugno.

    Prima del via ufficiale alle partite che ci sarà lunedì 1 luglio con quattro incontri al PalaMalè di Viterbo e altrettanti match alla Palestra comunale di Soriano nel Cimino, le squadre al completo con tecnici e dirigenti saranno protagoniste domenica sera di una presentazione di fronte alle autorità politiche e sportive del capoluogo della Tuscia e dell'importante centro cimino.

    Dalle ore 21 circa, in piazza Unità d'Italia a Viterbo, le delegazioni provenienti praticamente da tutta Italia saranno ricevute dagli amministratori locali e dai vertici dello sport viterbese, dando così ufficialmente il via ad un evento che va considerato sicuramente tra i più importanti di quest'anno 2013 e che assegnerà lo scudetto di categoria.

    Da lunedì 1 luglio la parola passerà al campo e il programma degli incontri sarà il seguente: al PalaMalè si inizierà alle 15 con il derby lombardo tra Geas Basket e Milano Basket Stars, poi a segurie si affronteranno Basket Montegranaro-San Raffaele Basket, Basket Femminile Biassono-Umana Reyer Venezia e Pol. Madonna Alta Perugia-Stella Azzurra Roma Nord, ultimo match con inizio previsto alle ore 21.

    A Soriano nel Cimino prenderanno il via invece i gruppi C e D con il seguente ordine: alle 15 Azzurra Cercola-Athena Basket, alle 17 Olympia Junior Casale-Adriatica Basket Pescara, alle 19 Basket Parma-San Martino di Lupari e, in chiusura di serata, con palla a due alle 21, Libertas Moncalieri-Fulgor Basket La Spezia.

    Martedì e mercoledì si proseguirà, sempre al ritmo di otto gare complessive, con un programma stabilito in base ai risultati della prima giornata. Da venerdì, al PalaMalè di Viterbo, toccherà alle sfide ad eliminazione diretta che porteranno sino alla finalissima di domenica 7 luglio alle 19.

  • A Capodimonte emozionante debutto per il nuoto in acque libere nel programma Special Olympics. Fotoservizio

    Un duello avvincente. Un equilibrio durato dalla prima all’ultima bracciata. Grandi emozioni ieri pomeriggio nelle acque del lago di Capodimonte per tanti Atleti che hanno animato la prova più impegnativa di questi XXIX Giochi Nazionali Estivi Special Olympics. Il debutto dei 1500 metri in acque libere in Italia, a due anni dalla prima esperienza ai Mondiali di Atene, ha regalato una delle pagine più belle di questo evento. Perché i dieci atleti iscritti, appartenenti a tre divisioni, non hanno tradito le attese, superando con coraggio la prova dell’adattamento a condizioni di gara differenti rispetto a quelle in vasca. La temperatura più bassa e le correnti non hanno infatti impedito agli Atleti Special Olympics di duellare tra le boe, tra gli incitamenti di un folto pubblico.



    Occhi puntati sulla prima divisione, dove ha tenuto tutti col fiato sospeso la sfida tra Alessio Carpenedo della Polisportiva Terraglio (Mestre) e un atleta di casa, il viterbese Alberto Bocci (Istituto Superiore Orioli). Vicini, praticamente attaccati l’uno all’altro dall’inizio alla fine, in un confronto spalla a spalla che ha visto riemergere per primo Carpenedo, quasi al fotofinish. 26’32” l’eccellente tempo registrato dall’atleta veneziano, che prima di chiedere un accappatoio è andato a cercare il suo rivale per abbracciarlo e complimentarsi.

    Il programma ha proposto anche un dimostrazione di “Prova lo sport” sulla distanza ridotta di 400 metri. Anche in questa gara, interrotta verso la fine per vento forte, ogni bracciata si è svolta sotto gli occhi attenti e protettivi dei Vigili del Fuoco, divenuti grandi fan del movimento Special Olympics. Hanno fornito un prezioso supporto in acqua  anche l’Associazione Canoe e Kayak Avis Capodimonte, e l’Asd Christian Fletcher Uisp Sport per tutti.

     
    La voce dei protagonisti

    Cinque allenamenti settimanali di un’ora e mezza ciascuno. Ed ecco i risultati di un grande impegno che non è un sacrificio. Alessio Terraglio, 15 anni, studente all’Alberghiero col sogno di aprire un ristorante, ha ancora l’acqua del lago di Capodimonte sulla pelle. Non vorrebbe asciugarsi. Con la testa è ancora dentro la gara bellissima che ha vinto.

    “Sono andato forte – racconta Alessio, circondato da mamma Luisa e papà Costantino – perché con il mio allenatore Mirko Castellani abbiamo lavorato tanto. E’ anche grazie a lui che ho meritato questo oro. Ormai ho preso confidenza con le acque libere: gareggio spesso anche in mare. Ad esempio, se volete vedermi ancora, potete venire a Caorle il 12 luglio. E poi tra un anno a Venezia, perché i Giochi Nazionali del 2014 si faranno vicino casa mia”.

    Per Alberto Bocci questi Giochi Nazionali si sovrappongono agli esami di maturità. E ieri c’era anche il dirigente scolastico dell’Istituto professionale Orioli, Luigi Valente, ad applaudirlo all’arrivo della gara dei 1500 metri.

    “Anch’io mi alleno cinque volte a settimana – spiega Alberto – ma adesso è quasi arrivato il momento di riposarsi un po’. Domani mattina ho la prova orale e poi torno in piscina perché ho la mia ultima gara di questi giochi: i 50 metri stile libero. Nel mio esame parlerò anche del nuoto, perché penso faccia molto bene. La gente lo deve sapere”.

    Solleva la manica della maglietta, tatuato sul braccio un delfino colorato sembra festeggiare il suo bellissimo argento: “Questa medaglia la dedico ai miei genitori, ma anche alla mia squadra e soprattutto a me stesso. Perché ho fatto tanti allenamenti e tante gare anche più lunghe di questa, fino a 3 chilometri e mezzo. Infondo nuotare in acque libere mi piace di più, perché non si deve fare la virata e ti senti più libero. Quando nuoto cerco di essere bravo come Michael Phelps”.

    I risultati delle tre divisioni della prova dei 1500 metri in acque libere

    A fine gara, gli atleti sono stati premiati dal prefetto Antonella Scolamiero, dal sindaco di Capodimonte Mario Fanelli, dal referente provinciale del Coni Alessandro Pica, dal funzionario dei Vigili del Fuoco Antonino Corsini, dal presidente del Club Nautico di Capodimonte Natalino Bellavia e dal presidente della Lega Navale Andrea Stefano Marini Balestra. Ecco i vari piazzamenti.

    Prima divisione: 1) Alessio Carpenedo (Polisportiva Terraglio, Mestre), 2) Alberto Bocci (Istituto Superiore Orioli, Viterbo), 3) Federico Correzzola (I Quadrifogli, Vigevano), 4) Luca Bartesaghi (Brianza Silvia Tremolada Monza).

    Seconda Divisione: 1) Stefano Meda (Brianza Silvia Tremolada Monza), 2) Federico Consonni (Brianza Silvia Tremolada Monza), 3) Andrea Seffusatti (Asad Biella).

    Terza divisione: 1) Michelangelo Corbianco (Sorrisi che nuotano – Eta Beta Viterbo), 2) Alessandro Vaghi (Brianza Silvia Tremolada Monza), 3) Giuseppe Catta (Special Team Gena Sassari).

     
    Atleti Special Olympics a gonfie vele sul lago di Capodimonte

    Grande successo anche per la dimostrazione di vela organizzata in collaborazione con il club nautico e la leganavale di Capodimonte. Mentre gli Atleti si svidavano nella prova in acque libere, infatti, circa 40 ragazzi speciali hanno potuto provare l’emozione di una uscita in barca a vela nelle acque del lago. Il progetto Vela, già da alcuni anni portato avanti dalla Ausl di Viterbo in collaborazione con l’associazione Eta Beta, culminante con il trofeo “Giorgio Schirripa” (regata velica di inizio giugno a cui partecipano numerosi equipaggi speciali) potrebbe nel tempo essere il veicolo per portare anche la vela nel meraviglioso mondo Special Olympics.

  • I movimenti in casa Vigor Acquapendente. Ecco i nuovi arrivi per il team di mister Fatone

    Il neo-tecnico della Vigor Acquapendente Riccardo Fatone, annuncia nuovi importanti colpi di mercato. “Nel pomeriggio di Lunedì”, sottolinea il Tecnico umbro, “abbiamo ratificato ufficialmente il ritorno in maglia gialloblù del classe 1994 Edoardo Tonelli. Sia nei campionati disputati con le compagini umbre del Federico Mosconi e del GM 10 (una cinquantina di presenze nei vari Campionati di Promozione), ha dimostrato doti tattico-tecniche interessanti. Assieme a lui arriva anche il classe 1988 Daniele Di Santo (seconda punta), giocatore forte e potente fisicamente. Ad Acquapendente arriverà anche il preparatore atletico di Orvieto Elia Falsaperna, proveniente calcisticamente dal Pianoscarano 1949 formazione nel quale ha fatto davvero molto bene lo scorso anno, grazie ad una rinnovata condizione atletica che ha permesso al team viterbese de effettuare un gran girone di ritorno e centrare la salvezza al play-out. Proprio in questi giorni, abbiamo intensificato i rapporti con la Società sportiva toscana della Pianese che dovrebbe inviarci in prestito un classe 1995. Ultimo obiettivo la ricerca di una attaccante di razza che ci permetta reti pesantissime. Stiamo aspettando l’occasione giusta”.

     

     

  • 4^ Festa del Motociclista domenica 7 luglio a Ischia di Castro. L'animus del motociclista, parola di Leonildo (video intervista)

    Conto alla rovescia per il grande appuntamento di domenica 7 luglio a Ischia di Castro con l'Amministrazione Comunale e la Pro Loco che organizzano la 4^ Festa del Motociclista. Questo il programma dell'evento: ore 8 iscrizioni con colazione e gadget; ore 10, chiusura iscrizioni; ore 10,15 benedizione caschi; ore 11 partenza giro turistico con aperitivo; ore 13 rientro a Ischia di Castro e pranzo. Durante il pranzo premiazioni, estrazione loterria e saluti. Quota di partecipazione senza pranzo 10 euro, con pranzo 25 euro. Questo il menù: antipasto di terra, lasagne al forno, grigliata mista suina, insalata, dolce, frutta e caffè. La kermesse è aperta a tutti i tipi di moto e motorini...

    Nella foto Gian Filippo Tornatore e Leonildo De Santis, uniti dalla passione per i motori. Premiazione con i trofei e coppe di Regal, nostro partner-ship.

     

     

    INTERVISTA VIDEO CON LEONILDO DE SANTIS E GIAN FILIPPO TORNATORE

    {avsplayer videoid=471}

     

  • Il saggio della Pol. Real Azzurra Grotte di Castro in piscina tra dimostrazioni e gare... Fotoservizio

    Si sono svolti i tradizionali saggi di fine anno che la Polisportiva Real Azzurra organizza come di  consueto. Ecco l'approfondimento sul saggio dimostrativo e sulle gare svoltesi in piscina nei giorni scorsi. Nella splendida piscina di Grotte è stata organizzata la giornata di fine anno, fine corsi, attraverso un saggio dimostrativo e delle gare di nuoto per tutte le categorie: dai piccolissimi 2006/07..per proseguire con i 2005-04-03-02-01 e una categoria unica per i più grandi 2000/99/98. Circa 100 tra bambini e ragazzi hanno interpretato lo spirito sportivo nel migliore dei modi.

    Applausi per tutti e premi per tutti, davanti a genitori, nonni e appassionati della disciplina natatoria entusiasti della manifestazione.

    Dalla settimana 16/23 giugno apertura della piscina all’aperto di Grotte di Castro e Proceno gestite dalla Polisportiva.

     

     

     

  • Civita Castellana, sabato 29 giugno la “Maratonina della Solidarietà”

    La Maratonina della Solidarietà è stata promossa dalla società di atletica leggera Alto Lazio Colavene in occasione della giornata conclusiva della IV edizione del Mese dello Sport. Appuntamento da non perdere per gli affezionati della corsetta e della camminata quotidiana. La Maratonina della Solidarietà prenderà il via sabato 29 giugno alle 18 con partenza e arrivo presso il campo da rugby “Carlo Angeletti”.

    La corsa è stata promossa dalla società di atletica leggera Alto Lazio Colavene in collaborazione con le varie associazioni sportive che hanno preso parte agli eventi del Mese dello Sport e attraverserà il quartiere San Giovanni di Civita Castellana. La Maratonina della Solidarietà è aperta a tutti, grandi e bambini, sportivi e non, e amanti della camminata quotidiana, inoltre, vedrà la partecipazione di tutti gli atleti delle società sportive che hanno partecipato alla quarta edizione del Mese dello Sport.

     Sempre sabato 29 giugno alle 21 si terrà la serata di chiusura della manifestazione con la premiazione di tutte le discipline sportive e delle attività svolte nel Mese dello Sport 2013.

     

     

     

     

  • Futuro Viterbese - Il Pianoscarano pronto a entrare in azione. Dirigenza ricevuta dal sindaco

    VITERBO  Trecento tesserati con relative famiglie al seguito, iscrizioni in crescita ed esperienza decennale nel lavoro con i giovani. Con questi numeri la GSD Pianoscarano 1949 si è presentata nella sala “Aurora” del comune di Viterbo per un incontro con il sindaco Michelini, accompagnato dall’assessore Barelli. Educazione e assistenza a costo zero per la città do Viterbo: l’attività calcistica del Pianoscarano vuole continuare ad essere un punto di riferimento sia per il quartiere che per tutto il movimento cittadino e provinciale.

     La delegazione composta da Segantini, Grossardi, Ciatti e Baggiani ha illustrato i progetti futuri della società rionale al sindaco Michelini. Il punto centrale ha riguardato la gestione dell’”Oliviero Bruni”: investimento nel terreni di gioco in sintetico, installazione pannelli solari e potenziamento strutture esistenti. Il piano di investimenti è importante, anche troppo considerate le condizioni attuali di gestione.

    Michelini si è reso disponibile a valutare, in futuri incontri, la possibilità di intervento nelle tipologie dei contratti di gestione per tutte le società sportive. La società rionale ha inoltre confermato il pieno appoggio alla Viterbese in caso di necessità. Il Pianoscarano attende sviluppi e mantiene una linea di supporto e non di contrapposizione alle recenti proposte di risanamento della Viterbese.

    Il progetto fusione resta un’ipotesi in cui il Pianoscarano crede fortemente, per quanto richieda molta pazienza e tempi molto lunghi per il conseguimento di risultato sportivi di prestigio. Settore giovanile potenziato, conquista di tutte le migliori categorie giovanili agonistiche, partenza della prima squadra dall’Eccellenza con coinvolgimento di giocatori viterbesi e della provincia. L’incontro con Michelini ha riguardato anche la possibilità di utilizzare lo stadio “Rocchi” in alternanza alla Viterbese, ma il sindaco al momento ha dovuto respingere l’ipotesi a causa del contratto di gestione esclusiva detenuto dall’attuale società di Via della Palazzina.

    L’incontro ha dunque fissato i presupposti per futuri incontri, ribadendo l’importante funzione sociale svolta dal Pianoscarano oltre alla disponibilità della società sportiva di collaborare ad eventuali soluzioni della “questione Viterbese” . Argomenti che il comune di Viterbo non intende sottovalutare.

  • Barco Murialdina bilancio di una stagione ok. La collaborazione con il sett. giovanile della Viterbese

    Si è conclusa venerdì scorso con una bella festa e la tradizionale cena sociale presso la Sala Multifunzione “Picchiasodo” l’impegnativa stagione sportiva 2012/2013 della Asd Barco Murialdina. Una bella novità ha accompagnato tutta la cerimonia di fine stagione che si è svolta alla presenza del nuovo Sindaco della città di Viterbo Leonardo Michelini. Erano infatti ben 5 anni che al campo sportivo del Barco Murialdina non era presente la massima autorità cittadina.

    Il nuovo Sindaco ha voluto portare personalmente il proprio saluto a una delle realtà storiche del calcio giovanile viterbese riconoscendo il valore che l’associazionismo ha sul tessuto sociale e civile della città.

    La stagione sportiva che si è appena conclusa ha rappresentato una stagione importante per il Barco Murialdina che, come ha ricordato il Presidente Sergio Pollastrelli, “sarà ricordata a lungo perché ha visto la società rionale vincere il campionato nella categoria Allievi provinciali ’96 (laureandosi anche vice campione provinciale) di Mr. Claudio Bernacchi e Raffaele Zito conquistando così l’accesso alla categoria “regionale” per la prossima stagione sportiva”.

    “Ottimi, ha continuato Pollastrelli, sono stati anche i piazzamenti di tutte le squadre del Settore Giovanile. Dagli Allievi ’97 di Mr. Guglielmo Mazziotti che, giocando sotto età, hanno partecipato al campionato provinciale ai Giovanissimi ‘98/’99 di Mr. Roberto Valeri che hanno ben figurato gettando le basi per la prossima impegnativa stagione sportiva.

    Un plauso particolare va a tutta la Scuola Calcio i cui corsi sono stati frequentati da oltre cento bambini e ragazzi protagonisti sia sul piano sportivo che su quello, altrettanto importante, del Fair Play.

    Un ringraziamento va agli istruttori della Scuola Calcio Renato Ciofo, Piergiorgio Zappi e Lorenzo Ciofo impegnati con i bambini più piccoli sia sul campo del Barco che presso la Palestra della Scuola Canevari, Antonello Onori super vincente con i Pulcini 2004, Renato Ciofo con i bravissimi Pulcini 2003, Fortini Roberto e Mirko eccezionali con il gruppo dei 2002, e Lillo Menghini con la squadra Esordienti del 2001-2000. Di particolare prestigio è stato inoltre il progetto seguito personalmente dal nostro istruttore Renato Ciofo, coadiuvato da Zappi e Valeri, che ha visto la nostra società sportiva impegnata nell’attività didattica di attività motoria nella Scuola Elementare Canevari.”

    I nostri ragazzi della scuola calcio e del settore giovanile hanno inoltre partecipato nel mese di Maggio ai Tornei nazionali di Chianciano e Montecatini vivendo una eccezionale esperienza sportiva insieme con altri piccoli e grandi calciatori provenienti da tante realtà italiane oltre a una bella vacanza nelle due rinomate località termali insieme alle rispettive famiglie cogliendo anche importanti risultati sportivi con i Pulcini 2004 di Mr. Onori vincitori nel Torneo di Orvieto “Federico Mosconi” e secondi nel Torneo di Chianciano, con gli Allievi secondi al Torneo nazionale di Montecatini e vincenti al Torneo regionale di Orvieto e con i Giovanissimi di Mr. Valeri secondi al “Mosconi” di Orvieto.

     

    Nei mesi di maggio e Giugno infine è andato in “scena” al Barco il torneo “TUSCIA CUP” organizzato dal Barco Murialdina con il patrocinio di Provincia e Comune di Viterbo.

    Oltre un mese di partite con cadenza giornaliera dai “piccoli amici” agli allievi.

    Incontri gioco per i più piccoli, mini tornei e quadrangolari per i pulcini e esordienti, tornei veri e propri per giovanissimi e allievi classificati secondi e primi nelle rispettive categorie.

    Le premiazioni sponsorizzate dalle aziende locali Panta CZ e Time & Co sono state effettuate alla presenza di personalità civili, religiose e sportive di Viterbo; a tal proposito ricordiamo Padre Poletto, Vice Direttore del Seminario dei Padri Giuseppini di S. Pietro, il neo Sindaco Leonardo Michelini, il Dr. Brutti, Presidente della Fondazione CaRiVit, la delegazione dell’AIA con i sig.ri Aspromonte e Mariani, un rappresentante della delegazione della LND di Viterbo sig. Savino e l’ex Presidente della Figc Viterbo Lucarini in rappresentanza della LND-Lazio.

    Ferma l’attività sportiva ufficiale il Barco Murialdina non andrà in vacanza nei mesi estivi essendo impegnato nella organizzazione dei Centri Estivi settimanali di Giugno e Luglio per bambini e bambine da 5 a 12 anni e dei ritiri sportivi precampionato a Norcia nell’ultima settimana di Agosto per le categorie Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Juniores.

    Nel mese di Luglio invece si terranno diversi stages per la formazione delle squadre con particolare riguardo alle categorie Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Juniores al campo sportivo del Barco.

    Chi è interessato a partecipare ai centri estivi, ai ritiri precampionato e agli stages può chiamare il numero 0761/325343 e ricevere tutte le istruzioni del caso.

    L’impianto del Barco sarà inoltre a disposizione anche della Asd Viterbese calcio settore giovanile per consentire alla società gialloblù di organizzare le proprie attività in questo momento di difficoltà per la maggiore società del capoluogo.

    A tal proposito la Asd Barco Murialdina intende ringraziare pubblicamente il Presidente Mario Corinti e il valido collaboratore Daniele Piccioni per la bella collaborazione avviata augurando alla Viterbese calcio settore giovanile di potersi presentare con la consueta competitività e organizzazione ai nastri di partenza dei campionati della prossima stagione sportiva.

  • Pol. Falisca e Civita Castellana C.G. campioncini al Memorial "Filippo Rossi" della Virtus Pilastro. Video con gli interventi della vedova e delle autorità

    Grande cornice di pubblico ieri sera in occasione delle finali della quinta edizione del Memorial "Filippo Aquilani", organizzato dalla Virtus Pilastro nel ricordo del compianto mister. Nelle due finali registriamo il successo nella categoria Pulcini della compagine del Civita Castellana Calcio Giovanile che ha battuto per 4-1 il Montefiascone e per gli Esordienti la vittoria della Pol. Falisca che ha avuto la meglio per 2-1 ai tempi supplementari sul Calcio Tuscia di mister Febbraro. Al termine dei due match la cerimonia di premiazione alla quale sono intervenuti i famigliari del compianto allenatore e le autorità cittadine con in testa il sindaco Leonardo Michelini. Un plauso a tutti coloro che si sono prodigati in questo mese nel servizio culinario della manifestazione con citazione doverosa per Mario Mancinelli, sempre presente al posto di "combattimento"....

     

     

     IL VIDEO CON LA CERIMONIA DELLA  PREMIAZIONE con gli interventi nell'ordine del presidente della Virtus Pilastro Raffaele Caiazza, della vedova di Filippo Aquilani, del sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, del consigliere regionale Daniele Sabatini e del consigliere comunale Sergio Insogna.

    {avsplayer videoid=470}

     

     

  • Gina Pascal dell’Alto Lazio Colavene è bronzo agli Italiani di Marcia di Nettuno

     
    Spettacolare giornata dedicata alla marcia giovanile quella che ha avuto luogo stamattina sulle strade di Nettuno. Affidata all’organizzazione della Kronos Roma 4 e dalla ASD Olimpia Atletica Nettuno, nonostante il caldo africano, è andata in scena la seconda prova del Campionato Nazionale di società di marcia allievi/e sulla distanza di 10 chilometri, valido anche come 1^ prova del Trofeo Nazionale di marcia cadetti/e,  al quale è stata abbinata la 6^ prova del trofeo regionale Fulvio Villa, riservata alle categorie esordienti e ragazzi, il 7° Trofeo Kronos.

    In  Piazza Cesare Battisti e lungo Viale Matteotti si sono dati appuntamento circa 170 atleti che si sono sfidati sotto un sole veramente cocente, a partire dalle prime gare del mattino riservate alle Allieve, e finendo in tarda mattinata con le categorie giovanili Ragazzi/e ed Esordienti.

    A difendere i colori viterbesi nella categoria Allieve la rappresentante dell’ Alto Lazio Colavene, Gina Ionela Pascal che dopo una buona partenza, subito a ridosso del gruppo di testaa, ha continuato nella sua azione di rimonta, giungendo al 3° posto al traguardo con il tempo di 57:04.1. che rappresenta il suo nuovo record personale sulla distanza.

     La viterbese, particolarmente apprezzata per la sua marcia tecnica, raggiunge il suo miglior risultato in carriera, allenata da quest’anno da Alessandro Garozzo, dopo i due podi ottenuti agli Italiani indoor di Ancona con 7° posto e a Firenze nella prima tappa dei CdS, ancora con il 7° posto.

     L’atleta al traguardo, particolarmente soddisfatta del risultato, vede premiato l’impegno e la continuità negli allenamenti di questi ultimi anni di attività, e Viterbo torna grazie a lei, dopo lo splendido 2° posto nella classifica a Squadre dello scorso anno insieme a Facchinetti e Vagnoni, ai vertici nazionali della specialità, che già aveva dato all’Alto Lazio grandi risultati sportivi in passato.

  • XXIX Giochi Estivi Special Olympics. Medaglia d'oro per il nostro Roberto Ricci. Riviviamo le emozioni dell'inagurazione

    In piscina le prime medaglie dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics di Viterbo.     Sono state assegnate oggi nella Piscina Comunale di Viterbo le prime medaglie dei XXIX Giochi Estivi Special Olympics. Forte l'entusiasmo dell'atleta viterbese Roberto Ricci del Team Eta Beta “Sorrisi che nuotano”, ancora carico ed emozionato per essere stato l'ultimo tedoforo della cerimonia di apertura può continuare ad esultare grazie alla medaglia d'oro conquistata sui 25 metri delfino.


        Non solo nuoto: in programma Programma salute e Badminton


        Fino a domani presso l'impianto dei Giochi si terranno incontri con tecnici sul tema dell'educazione ad un sano stile di vita e per una corretta alimentazione. Previste attività ludiche per imparare a mangiare correttamente, prevenire l'obesità, fare scelte sane, sapersi proteggere dal sole ed effettuare un esame specifico per rilevare la densità ossea.

        Altra novità dei Giochi Estivi 2013 di Viterbo è l'allestimento, nel villaggio Olimpico del Palamalè, di un “prova lo sport” dedicato al Badminton. Ha partecipato, tra le tante, una piccola delegazione degli atleti Special Olympics della Puglia, vivendo con tanto interesse l'esperienza della nuova specialità. Gli atleti pugliesi, in tutto 4 ragazzi, sono stati seguiti da un tecnico nazionale e sperano ora di continuare nella pratica di questo sport, magari guadagnando una convocazione per i Giochi Europei del 2014.



        Riviviamo le emozioni della cerimonia di apertura


        Cielo, acqua e fuoco. E' passata attraverso questi elementi naturali la coinvolgente cerimonia di apertura dei XXIX Giochi Nazionali Estivi Special Olympics che, per la disciplina del nuoto, Viterbo ospiterà fino al 26 giugno. Emozioni a fior di pelle per più di 1500 persone che hanno affollato il Campo Scuola “Domenico Mancinelli”. Un vero e proprio spettacolo, ricco di immagini, musica, colori, poesia, canti, balli  per raccontare e condividere tutta la voglia di mettersi in gioco e di vincere le tante sfide personali dei 420 Atleti iscritti, appartenenti a 57 società provenienti da ogni regione.

        Sono stati loro i primi ad entrare in scena con una variopinta sfilata, accompagnati dai gonfaloni dei tanti comuni della Tuscia che hanno ospitato il passaggio del Torch Run nei giorni precedenti l’avvio dei Giochi. Un video suggestivo che ha fatto rivivere i momenti salienti degli ultimi Giochi Mondiali di Atene ha preceduto il saluto delle massime autorità locali,  introdotte dai ringraziamenti di Stefania Cardenia, presidente del Comitato Organizzatore Locale e di Maurizio Casciani, presidente dell’Associazione Sorrisi che nuotano – Eta Beta. Un grazie che è andato al di là delle formalità del protocollo, coinvolgendo davvero tantissime istituzioni, dalla Regione Lazio alla Prefettura e alla Provincia, dai Comuni di Viterbo e Capodimonte, ai Vigili del Fuoco e a tutti gli enti pubblici e privati che hanno permesso in 12 mesi di grandi sforzi la realizzazione di un sogno. Perché come ha ricordato il prefetto Antonella Scolamiero, il giuramento degli Atleti Special Olympics insegna a non fermarsi di fronte agli ostacoli. Ci aiuta a moltiplicare il nostro impegno per superarli.

        Non è mancata la benedizione di Papa Francesco I, che ha recentemente ricevuto a Roma una delegazione di Special Olympics rimanendo colpito dallo spirito del movimento e dalla gioia di vivere dei suoi Atleti. Tra i contributi filmati proiettati, anche il videomessaggio del Trio Medusa, da anni fan degli Atleti speciali. La musica, con le esibizioni del tenore Giordano Ferri, e la danza, con i balletti della “Golden Dance School” hanno accompagnato i vari momenti dello spettacolo. Con gli occhi rivolti al cielo sono arrivate le note di Nel blu dipinto di blu: un invito a sognare e a vivere ogni giorno perché questi desideri si avverino. Seguendo l’esempio della fondatrice di Special Olympics, Eunice Kennedy, ricordata nelle parole di John Kennedy e Nelson Mandela.   

        La cerimonia è proseguita con l’ingresso delle bandiere d’Italia, d’Europa e di Special Olympics, portate dagli Scout del gruppo FSE e Agesci, l’esecuzione degli inni d’Italia e d’Europa da parte della banda con le corali “Schola Cantorum” della Quercia, “Camerata Polifonica Viterbese Zeno Scipioni” e “Il Contrappunto”. Ancora emozioni, con l’ascolto dei giuramenti del giudice (Sergio Petruzzelli) e dell’atleta (Lelia e Francesca), prima di entrare nel vivo del protocollo olimpico, con l’arrivo della fiaccola preceduta dai Facchini di Santa Rosa, con l’immancabile costume tradizionale. Roberto Ricci, Atleta del team viterbese “Sorrisi che nuotano – Eta Beta”, percorre con decisione il tratto riservato all’ultimo tedoforo accendendo il tripode della pace, dell’alleanza e della fraternità prima della proclamazione dell’apertura ufficiale dei Giochi da parte del sindaco di Viterbo, Leonardo Michelini. Gran finale col naso all’insù, perché il cielo è diventato una enorme tela scura per i disegni di luce dei giochi pirotecnici che hanno chiuso la serata.  

        In rappresentanza del presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli era presente in platea Marco Borzacchini, presidente Fisdir.  


        A sostegno dei Giochi Nazionali la Scuola Marescialli dell'Aeronautica Militare

        Il lavoro dell'organizzazione in tutte le sue figure, dai membri del Comitato Organizzatore ai tantissimi volontari, continua senza sosta. Ma da solo non basterebbe: fondamentale è il supporto ricevuto ogni giorno da numerose realtà del territorio. In particolar modo dalla Scuola Marescialli dell'Aeronautica Militare che sta ospitando oltre 250 persone tra Atleti, accompagnatori, volontari e staff. Cortesia, cordialità e disponibilità sono le parole d'ordine delle donne e degli uomini della Base, coordinati dal Comandante Col. Antonio Coppola.

  • I bellissimi spettacoli di danza, ginnastica artistica, pattinaggio e balli di gruppo della Pol. Real Azzurra. Fotoservizio

    -   Gli spettacoli di fine stagione della Pol. Real Azzurra Grotte di Castro. Nei giorni scorsi bellissimo saggio di Danza Classica e Moderna al Teatro Boni di Acquapendente. Le 40 bambine e ragazze, preparate dalle maestre Claudia Tassi e Maria Gubbiotto hanno deliziato la platea con balletti e coreografie bellissime. Abiti , acconciature e musiche veramente fantastici per un saggio riuscitissimo.

      A seguire si è svolto il saggio di Ginn. Artistica, Balli di Gruppo e Pattinaggio presso la palestra polifunzionale di Grotte di Castro. Una palestra strapiena in ogni ordine di posti ha fatto da cornice al saggio coreografico di Pattinaggio (maestra Francesca  Iacarelli con i suoi 15 atleti che sta riscuotendo notevole successo anche in gare e manifestazioni; di Balli di Gruppo (maestra Sabrina Lombardelli con i suoi 25 tra bambine e ragazzi/e fino a 13 anni, apprezzata la coppia Roberto/Lavinia) e la novità 2013 la Ginnastica Artistica e attrezzistica con la maestra Susanna che ha messo su esercizi e acrobazie applauditissime, con il suo gruppo di 25 tra bambine e ragazze.

     LE IMMAGINI DEL SAGGIO AL TEATRO BONI DI ACQUAPENDENTE (by Non solo Foto)

     

     

     

     

     

     

     

     

    LE BELLISSIME IMMAGINI DELLO SPETTACOLO SVOLTOSI ALLA PALESTRA DELLA POL. REAL AZZURRA A GROTTE DI CASTRO (by Non Solo Foto)

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • C/5 - Il quadro completo dopo la seconda settimana del torneo a La Quercia. Fotoservizio

    VITERBO - Si è conclusa la seconda settimana del torneo di calcio a 5 a La Quercia. Escludendo il girone C, in cui manca ancora una gara per completare le graduatorie del secondo turno, si stanno delineando le qualificazioni agli ottavi di finale. La settimana è stata soprattutto incentrata sul derby tra i padroni di casa: gli STANCO BOYS (praticamente la Querciaiola) ed il MAMA’S (amici e residenti de La Quercia) si è concluso con un combattutissimo 3 a 2 per gli STANCO BOYS che lancia la squadra di Mancinelli e Arriga in testa al girone A. Nel girone B continua la marcia inarrestabile della GASPERINO CREW, squadra giovane e molto tecnica che vanta il miglior attacco del torneo e la difesa meno perforata. Risalgono gli OLD MANNERS, che vantano il capocannoniere Cristiano Guerrini autore di 5 reti nell’ultimo scontro con gli HAMMERS di Daniele Goletti. Big match nel girone C, in attesa degli altri risultati, tra la PERINELLI GIOIELLI di Bomarzo, Pani e Fratini, con  che batte per 6 a 5 la temibile S S GNAPPO guidata da Marco Della Rosa. Lotta serrata nel girone D tra Graffignano e Bagnaia: le due squadre a punteggio pieno si giocheranno il primo posto, il 28 giugno alle ore 20, nello scontro diretto che chiuderà la fase di qualificazione. Podio della classifica marcatori: Guerrini degli OLD MANNER e Bernacchi della GASPERINO CREW con 6 reti, segue Daniele Goletti degli Hammers. Tutti i tabellini delle sfide e le foto di tutti i protagonisti, modello figurina, sul sito www.triplicefischio.com.

     

     

     

     

     

  • Allievi e Giovanissimi Prov. - Buoni e "cattivi". Tutte le classifiche nei 5 campionati provinciali

    A seguire tutte le classifiche finali della Discplina per i campionati provinciali allievi e giovanissimi. Nel girone A degli allievi vittoria del Real Monterosi che ha conquistato anche  la vittoria del campionato e la conquista del titolo provinciale, nel girone B successo della Pol. Teverina. Per il campionato dei giovanissimi provinciale girone A primo posto nella Discplina al Civita Castellana Calcio Giovanile, nel gruppo B successo del Corneto Tarquinia che ha vinto anche il campionato. Infine nel campionato dei giovanissimi fascia B vittoria del Civita Castellana Calcio Giovanile trionfatrice anche in campionato. Maglie nere al Vi. Va. Calcio girone A allievi, e Fulgur Tuscania nel girone B allievi. Per il giovanissimi girone A maglia nera al Fabrica Calcio e nel girone B al Valentano. Nei giovanissimi fascia B ultimo posto alla Cimina Ronciglione. 

     

    ALLIEVI PROVINCIALI GIRONE A

    REAL MONTEROSI                  18,00

    CIVITAC. CALCIO GIOVANILE       18,30

    BARCO MURIALDINA     sq.B       22,60

    ACCORDIA                        26,40

    VIGOR NEPI                      31,90

    ETRUSCA CALCIO                  34,30

    MAGLIANESE                      39,80

    C.M. TOLFALLUMIERE              44,50

    VASANELLO                       57,20

    S.MARINELLA A.S.D.              64,20

    VI.VA. CALCIO                   73,40

     

    ALLIEVI PROVINCIALI GIRONE B

    POLISPORTIVA TEVERINA           19,70

    ALTA TUSCIA                     21,80

    MONTALTO                        22,20

    BARCO MURIALDINA                23,00

    VIRTUS ORTANA                   24,30

    VIRTUS PILASTRO                 25,40

    CORNETO TARQUINIA               25,50

    VALENTANO                       40,00

    VIRTUS MARTA                    40,10

    ETRURIA CALCIO                  41,20

    CLUB TARQUINIA CALCIO1929       43,50

    FULGUR TUSCANIA                 69,90

     

     

     

     

    GIOVANISSIMI PROVINCIALE GIRONE A

    CIVITAC. CALCIO GIOVANILE        4,00

    VIRTUS ORTANA                    7,00

    SANTA MARIA ASSUNTA 2011         9,30

    MAGLIANESE                      12,40

    REAL MONTEROSI                  16,00

    NUOVA SORIANESE CALCIO          18,50

    VIGOR NEPI                      18,50

    CANALE MONTERANO CALCIO         21,00

    POLISPORTIVA FALISCA            21,20

    VIRTUS CIMINI                   25,30

    ETRUSCA CALCIO                  25,90

    REAL CANEPINA                   47,70

    BLERA                           55,40

    FABRICA CALCIO 2010             86,00

     

    GIOVANISSIMI PROVINCIALE GIRONE B

    CORNETO TARQUINIA                7,90

    CLUB TARQUINIA CALCIO1929        8,10

    ISCHIA DI CASTRO                10,80

    ETRURIA CALCIO                  11,10

    REAL VITORCHIANO 1971           12,60

    ALTA TUSCIA                     18,20

    ORATORIO VILLANOVA              19,80

    TUSCANIA CALCIO                 22,70

    GROTTE S.STEFANO C. 2012        23,50

    MONTALTO                        24,40

    CANINESE                        27,70

    BARCO MURIALDINA                28,10

    REAL POOL VITERBO               35,40

    VALENTANO                       35,50

     

     

    GIOVANISSIMI FASCIA B PROVINCIALE

    CIVITAC. CALCIO GIOVANILE        3,40

    ACCORDIA                         5,00

    VIRTUS PILASTRO                  6,40

    PIANOSCARANO 1949                8,20

    CALCIO TUSCIA S.R.L.            11,20

    CIVITAVECCHIA 1920              16,30

    ETRUSCA CALCIO                  17,90

    VIRTUS CAMPAGNANO               18,00

    CASTEL SANT ELIA                19,10

    TUSCIA FOGLIANESE               21,80

    C.M. TOLFALLUMIERE              22,00

    VASANELLO                       39,50

    CIMINA RONCIGLIONE 94           52,30

     

     

  • La Festa dell'Aia. Tutti gli arbitri premiati. Fotoservizio

    Venerdì 21 giugno 2013, alle ore 18.30, presso la Sala Leonardo del Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino (VT) si è svolta la cerimonia di chiusura della stagione sportiva 2012-13 organizzata dalla sezione di Viterbo dell’associazione italiana arbitri. La manifestazione è stata presentata dall’arbitro e giornalista Silvano Olmi in collaborazione con la giovane arbitro Silvia Stavagna.


    Durante la cerimonia, che ha visto la partecipazione di un folto pubblico, sono stati consegnati i due premi più ambiti. Quello intitolato alla memoria dell’arbitro benemerito “Fausto Scapecchi”, che premia il miglior arbitro per meriti tecnico associativi della sezione viterbese, quest’anno è andato al giovane fischietto Kacper Nikolaj Zielinski, soprannominato simpaticamente Zigulì, che ha ricevuto il premio dalle mani della signora Laura Scapecchi.  Il premio che ricorda l’arbitro benemerito “Igino Achilli”, assegnato al miglior dirigente sezionale, è stato conferito all’arbitro benemerito Vincenzo Montini che lo ha ricevuto direttamente da Maurizio Achilli.

    Inoltre, sono stati rilasciati gli attestati di merito associativo ai fischietti viterbesi che si sono distinti nella stagione sportiva appena terminata. 

    “I premi  – ha dichiarato il presidente della sezione Aia di Viterbo Luigi Gasbarri – servono da stimolo ai colleghi arbitri e assistenti per continuare a svolgere, con rinnovato impegno, la funzione di garanti del rispetto delle regole, dell’etica e della moralità.”  

    Alla cerimonia hanno partecipato i componenti del comitato nazionale dell’Aia Rosario D’Anna e Umberto Carbonari, il segretario generale dell’Aia Francesco Meloni e il responsabile della commissione arbitri nazionale per il calcio a 5 Massimo Cumbo. Quasi al completo il comitato regionale arbitri del Lazio con in testa il presidente Nazareno Ceccarelli e il vice Sergio Coppetelli.



    La FIGC era rappresentata dal consigliere del comitato regionale Renzo Lucarini e dal delegato provinciale Ermanno Todini.

    Sono intervenuti il consigliere regionale del Lazio e arbitro Daniele Sabbatini, l’assessore provinciale di Viterbo Gianmaria Santucci e il consigliere comunale Sergio Insogna in rappresentanza del Sindaco di Viterbo.

    Di notevole spessore e applauditissimi gli interventi di chiusura della manifestazione tenuti dai due dirigenti nazionali Umberto Carbonari e Rosario D’Anna.

    “La nostra è una famiglia – ha detto Carbonari – fatta di sentimenti veri e autentici, dove si cresce e si matura come uomini e come arbitri.”



    Un sodalizio – ha aggiunto D’Annadove si confrontano proficuamente associati giovani e anziani. L’Aia è maestra di vita, dove nessuno è lasciato indietro e tutti sono presi in considerazione: dall’ultimo degli associati a chi calca i terreni di gioco di serie A. Un’associazione aperta a chi ama il calcio e le regole, a chi ha passione e cuore. Perché – ha concluso – un arbitro formato e preparato esce dal campo sempre a testa alta.”

    CERIMONIA DI CHIUSURA della STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

    VENERDÌ 21 GIUGNO 2012, ORE 18.30

    Sala Leonardo del Balletti Park Hotel

    di San Martino al Cimino (VT)

     

                                                       ELENCO PREMIATI 

     

     

     

    A.E. Alessandro PIACENTINI                              ARBITRO ULTIMO CORSO         

    A.E. Riccardo RINALDI                             ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Gabriele ROCCHETTI                                  ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Lorenzo STARNINI                            ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Cristian ROCCONI                            ARBITRO ULTIMO CORSO         

    A.E. Alessio PEPPONI                                          ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Andrea LUCARINI                                         ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Marcello TESTA                                             ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Giacomo DE FONZO                                    ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Daniele SEGATORI                                      ARBITRO ULTIMO CORSO                    

    A.E. Francesco RACCANELLO                          ARBITRO ULTIMO CORSO         

    A.E. Verdiana AGOSTINI                                      ARBITRO ULTIMO CORSO

     

     

    A.E.  UMBERTO BATTISTIN                                                      

    A.E.  MIRKO IANNONI                                                     

    A.E.  ALESSIO CRESCENZI                                                     

    A.E.  DANIELE ROMITO                               SETTORE GIOVANILE            

    A.E.  GIANLUCA DI GIOVENALE                                                         

    A.E.  MARCO PALLUCCA                                              

     

     

    A.E.  ALESSANDRO ALBERTINI                                                                                 

    A.E.  LUCA MARCHETTI                               JUNIORES                                

    A.E.  ANDREA  MANCINI                                                           

     

    O.A.  NICOLA RUGGERI                          OSSERVATORE ARBITRALE O.T.S.  

    O.A.  ENNIO MARIANI                           OSSERVATORE ARBITRALE O.T.R.      

     

    A.E. AVRAM DAMIAN ILIE                          ARBITRO DI CALCIO A 5         

     

    A.E. Giovanni GAROFALO                        ARBITRO DI TERZA CTG.         

    A.E. Fabio CERAFOGLI                             ARBITRO DI TERZA CTG.                     

     

    A.E.  MASSIMILIANO STARNINI                 ARBITRO DI  2^ categoria       

    A.E.  MIRIAM ORECCHIA                            ARBITRO DI  2^ categoria        

     

     

    A.E.  STEFANO SEGATORI                          ARBITRO DI 1^ categoria       

     

     

    A.A.   ILENIA MATTIACCI             ASSISTENTE ARBITRALE FEMMINILE REGIONALE                     

     

    O.A. MAURIZIO LAMORATTA                 PREMIO IMPEGNO ASSOCIATIVO      

     

    A.E.  SIMONE ADRIANI                                        ARBITRO DI PROMOZIONE                   

     

    A.E.   GIANLUCA SILI                                           ARBITRO DI ECCELLENZA       

     

    A.E.   MATTEO CENTI                                ARBITRO DI ECCELLENZA                  

    A.E.   CLAUDIO PETRELLA                          ARBITRO DI ECCELLENZA             

     

    A.A.   RINALDO MENICACCI                  ASSISTENTE CAN PRO   

    A.A.   DAVIDE ARGENTIERI                   ASSISTENTE CAN PRO

     

    VINCITORE DEL PREMIO INTITOLATO ALLA MEMORIA DI “FAUSTO SCAPECCHI”

     

    Arbitro effettivo KACPER NIKOLAJ ZIELINSKI

     

    VINCITORE DEL PREMIO INTITOLATO ALLA MEMORIA DI “IGINO ACHILLI”

     

    Arbitro benemerito VINCENZO MONTINI

     

     

    LEGENDA:

    A.E arbitro effettivo

    A.B. arbitro benemerito

    O.A. osservatore arbitrale

    A.A assistente arbitrale

     

     

     

     

     

     

     



     

  • Settimana decisiva per il futuro della Viterbese. L'unica certezza è legata al patron Camilli... Le norme per i passaggi. Scadenze in vista. La salvaguardia del settore giovanile. Altri propositi

    Ore decisive per il futuro della Viterbese, a prescindere dalla categoria in cui giocherà o come si chiamerà ma per quel che concerne la prosecuzione del calcio legato al gialloblu del Rocchi. Un passo indietro per sintetizzare quanto avvenuto negli ultimi giorni in cui tra ridde di voci, "fantasmi", ritorni, partenze e voli pindarici è stato tutto un bla bla di incositenza. L'unica certezza con la C maiuscola è legata alla figura della famiglia Camilli che con il suo staff sta lavorando in silenzio per portare al Rocchi il senso del calcio con l'approdo del titolo Castrense.  Tutto il resto francamente appare un po' aleatorio e non ci va di andarci a ingarbugliare  in situazioni "fantasiose". Apprezzabile come dichiarato dal dg Grossardi domenica scorsa a tusciasportlife (clicca qui con l'intervista video) l'impegno e la volontà del Pianoscarano di dire nell'eventualità noi siamo pronti. Qualunque siano le conclusioni è ovvio che facciamo tutti il tifo per il progetto Camilli che vorrebbe dire prospettive interessanti nel futuro gialloblu, scalata verso i professionisti e bilanci sani che è l'aspetto più importante.  Ci piace anche  ricordare e lasciatecelo dire da sempre siamo stati paladini in tal senso la salvaguarda di un settore giovanile sano che ha  ben tre con la possibilità del quarto (ripescaggi aperti) titoli d'elite e che in mezzo a questo tusnami non va dimenticato vista la buona qualità dei gruppi già allestiti e uno staff pronto a continaure a lavorarci. Nei prossimi giorni si andrà verso la verità assoluta e in questo senso ecco i passaggi fondamentali legati alle scadenze burocratiche.

    AVVISO ALLE SOCIETA’

    Appare opportuno rammentare alcune modalità riguardanti le operazioni di cambi di denominazione, cambi di sede sociale, fusione e scissioni. La documentazione relativa dovrà essere consegnata alla Segreteria del C.R.Lazio entro il 28 giugno prossimo.

    Dovrà essere cura delle Società inserire in fondo ai verbali di approvazione degli argomenti sottoriportati la seguente frase:  “La  delibera assunta  assumerà  efficacia solo in  seguito   all’approvazione del  Presidente Federale”.

     

    CAMBIO DENOMINAZIONE SOCIALE (art. 17 delle N.O.I.F.)

    Il Cambio della Denominazione Sociale è un atto straordinario deliberato dall’Assemblea dei Soci e pertanto a nulla valgono le delibere adottate in tal senso dal Presidente o dai Consigli Direttivi delle Società.Tale operazione può essere effettuata annualmente. E’ bene rammentare che il Cambio di Denominazione Sociale non ha influenza alcuna sulla “continuità associativa” che deve assolutamente essere mantenuta così come deve restare invariata la partita I.V.A. assegnata alla Società. La  documentazione da consegnare è la seguente:

    - Copia autentica del verbale dell’Assemblea generale dei soci che ha deliberato il mutamento della denominazione sociale redatto su carta intestata e recante il timbro sociale, le firme del Presidente e del Segretario dell’Assemblea.

    - Copia autentica dello Statuto sociale, aggiornato nella denominazione e sottoscritto da tutti i soci presenti;

    - Atto Costitutivo originario (quello redatto al momento della fondazione e dell’Affiliazione alla F.I.G.C.);

     

    - Elenco nominativo dei componenti gli organi direttivi, controfirmato da tutti gli interessati.

     

    - Modello meccanografico F.I.G.C. (carta chimica di 3 fogli) reperibile presso la Segreteria del C.R.Lazio.

     

    Si ricorda che la nuova denominazione sociale non deve essere uguale o similare ad altra denominazione  già esistente negli Archivi federali.

     

    CAMBIO SEDE SOCIALE (art. 18 delle N.O.I.F.)

    Per Cambio di Sede Sociale si intende il trasferimento della sede dal Comune attuale in altro Comune ad esso confinante (anche di Province e/o Regione diversa). Tale operazione può essere effettuata da quelle Società affiliate da almeno due stagioni sportive, o che non abbiano trasferito la propria sede sociale, o fatto fusione o scissione, nelle due stagioni precedenti.

    Per quanto riguarda la documentazione da produrre valgono le stesse indicazioni riportate per i Cambi di Denominazione.

     

    CAMBIO DENOMINAZIONE e SEDE SOCIALE (artt. 17 e 18 delle N.O.I.F.)

     

    Le due operazioni sopradescritte possono essere fatte congiuntamente, cioè nell’ambito  della stessa Assemblea generale dei soci. In questo caso valgono le limitazioni indicate per il Cambio della Sede sociale e la documentazione da produrre è quella prevista per il Cambio di Denominazione.

     

     

     

     

     

    FUSIONI (art. 20 delle N.O.I.F.)

     

    La Fusione è l’operazione mediante la quale due o più Società si uniscono in una nuova realtà sportiva. Tutte le Società interessate devono avere pari ‘ragione sociale’. Tale decisione deve essere assunta disgiuntamente dalle singole Assemblee Generali dei Soci e ribadita nel corso di un’Assemblea Generale congiunta dei soci di entrambe le Società. Per quanto riguarda le limitazioni, le Società operanti la fusione devono possedere i seguenti requisiti:

     

    - Affiliate alla F.I.G.C. da almeno due stagioni sportive;

     

    - Avere le proprie Sedi Sociali nello stesso Comune, o in Comuni che insistono nella medesima Provincia, o in Comuni limitrofi di Province e/o Regioni diverse;

     

    - Non aver effettuato fusioni, scissioni, e cambi di sede nelle due stagioni sportive precedenti.

     

    La documentazione, da produrre entro il 27.06.2013 è la seguente:

     

    - Copia autentica dei verbali disgiunti delle due, o più, Società operanti;

     

    - Copia autentica del verbale congiunto;

     

    - Nuovo Atto Costitutivo e nuovo Statuto Sociale della Società sorgente dalla fusione;

     

    - Modello meccanografico F.I.G.C. (tre fogli su carta chimica) reperibile presso la Segreteria del C.R.Lazio.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    SCISSIONI (art. 20 delle N.O.I.F.)

     

    L’operazione di Scissione può essere effettuata esclusivamente da quelle Società che svolgono attività di Calcio a 11 e/o di Calcio a 5 e/o di Calcio femminile, e intendono per l’appunto trasferire singole discipline, comprensive del titolo sportivo,in più società, di cui una sola conserva l’anzianità di affiliazione.

    Le limitazioni sono le stesse indicate per le fusioni.

    La documentazione da produrre, entro il 27 giugno 2013, è la seguente:

     

    -          Copia autentica del verbale dell’Assemblea dei Soci, sottoscritto dai presenti, che riporta la delibera della  scissione, nella quale viene ceduto uno o più rami dell’attività sportiva a dei nuovi amministratori.

     

    Contestualmente la Società sorgente deve presentare (art. 15 delle N.O.I.F.):

     

    - Domanda di Affiliazione della Nuova Società (su modulo Federale);

     

    - Atto costitutivo e Statuto Sociale della Società nascente dalla scissione;

     

    - Elenco dei calciatori/calciatrici che dalla Società originaria andranno a costituire il parco tesserati della nuova Società. Tale elenco deve essere controfirmato da ciascun calciatore/calciatrice;

     

    - Disponibilità un campo di calcio idoneo;

     

    - Dichiarazione di non appartenenza al S.G.S. (Settore Giovanile Scolastico);

     

    -          Tassa di affiliazione, la cui entità che sarà comunicata quanto prima, mediante Assegno Circolare non trasferibile intestato a “COMITATO REGIONALE LAZIO - LND”.

     

     

    Si ricorda che l’Attività di calcio giovanile, non è scindibile dall’attività dilettantistica.

     

    Per qualsiasi informazione più approfondita è possibile contattare il Sig. Franco Di Fazio (06.41603256) e il Sig. Matteo Petrosino (06.41603225)

  • Disciplina C/5 D - Faleria tra gli uomini e Pol. Teverina tra le donne i team più corretti

    Pubblicate le graduatorie della discplina per i campionati di calcio a cinque di serie D provinciale. Verdetti che premiano il Faleria nella D maschile seguito da Calcio Rossoblu e Da. Ma. Futsal Tarquinia. Ultimo posto al Ronciglione 2003 che lo ricordiamo ha vinto il campionato. Nella categoria femminile la formazione più corretta è risultata la compagine della Pol. Teverina davanti a Montefiascone e Caninese. Ultimo posto per il Carbognano United.

    GIRONE UNICO SERIE D MASCHILE

    FALERIA                          4,75

    CALCIO ROSSOBLU                  7,10

    DA.MA. FUTSAL                    8,65

    CASTEL SANT ELIA                10,70

    CAPRAROLA CALCIO A 5            12,50

    REAL POOL VITERBO               15,30

    VIRTUS CORCHIANO 2010           15,35

    T.C. FOGLIANO 2000 S.R.L.       16,75

    VASANELLO                       18,80

    REAL FABRICA DI ROMA C5         20,50

    VI.VA. CALCIO                   27,05

    POLISPORTIVA CI.C.R.A.M.        33,90

    NEPI SPORT EVENT                39,80

    CARBOGNANO UNITED 2012          40,40

    RONCIGLIONE 2003                41,70

     

     

    GIRONE UNICO  SERIE D DONNE

    POLISPORTIVA TEVERINA            0,15

    MONTEFIASCONE                    0,30

    CANINESE                         0,60

    REAL TEVERINA CIVITELLA          1,20

    CELLENO                          1,65

    CUS VITERBO                      1,90

    ORATORIO GRANDORI CALCIO         1,90

    VI.VA. CALCIO                    3,90

    ATLETICO ORIOLO CALCIO A5        7,50

    NEPI SPORT EVENT                12,60

    GRAFFIGNANO                     16,25

    CARBOGNANO UNITED 2012          18,65

  • Classifiche Disciplina - Civita Castellana C.G. e Canino leader in 3^ Categoria. Caninese nella juniores. Maglie nere a Castel S.Elia, Sipicciano e Vigor

    La Figc ha rese note le classifiche discopline per i campionati di calcio di Terza Categoria e juniores provinciale. Nel girone A della Terza Categoria il podio delle più discplinate è stato formato da Civita Castellana Calcio Giovanile, Civita Castellana e Faul Calcio, nel girone B da Canino Calcio, Grotte Santo Stefano e Castiglione. Le maglie nere nel girone A al Castel S.Elia e nel girone B al Sipicciano.

                       GIRONE A TERZA CATEGORIA                                     GIRONE B TERZA CATEGORIA

    CIVITAC. CALCIO GIOVANILE       11,75

    CIVITA CASTELLANA               13,30

    FAUL CALCIO                     13,40

    CLUB TARQUINIA CALCIO1929       15,25

    ATLETICO CAPRANICA              16,40

    VIRTUS CORCHIANO 2010           16,45

    TRE CROCI                       20,05

    ACCORDIA                        22,10

    VIRTUS MONTE ROMANO             22,20

    NUOVO ATLETICO FALISCO          22,60

    VICUS RONCIGLIONE               23,10

    BARBARANO ROMANO                28,60

    REAL CANEPINA                   29,55

    CASTEL SANT ELIA                35,80

    CANINO CALCIO                   14,25

    GROTTE S.STEFANO C. 2012        15,80

    CASTIGLIONE CALCIO              18,25

    ARLENESE                        18,40

    ORATORIO MADONNA DELFIORE       18,70

    GIGLIO ZEPPONAMI                20,35

    BOLSENA A.S.D.                  20,40

    CITTA DI CASTRO                 24,35

    REAL MONTEFIASCONE 2004         25,55

    REAL VITORCHIANO 1971           25,55

    ONANO SPORT CALCIO              30,50

    SPORTING BASSANO TEVERINA       41,10

    CIVITELLA UNITED                48,60

    SIPICCIANO                     240,32

     

     

    CLASSIFICA DISCIPLINA JUNIORES

    Qui primato alla Caninese di mister Contrucci, seguita da Club Tarquinia e Sporting Ronciglione. Maglia nera alla Vigor Acquapendente ultima nella relativa graduatoria.

     

    GIRONE UNICO

    CANINESE                        10,75

    CLUB TARQUINIA CALCIO1929       13,45

    SPORTING RONCIGLIONE UTD        15,60

    NUOVA BAGNAIA                   15,90

    REAL TEVERINA CIVITELLA         17,80

    MONTEFIASCONE                   18,00

    TUSCANIA CALCIO                 18,15

    ISCHIA DI CASTRO                18,60

    CASTRENSE                       22,25

    NUOVA SORIANESE CALCIO          24,00

    SPORTING BAGNOREGIO             25,05

    1928 VETRALLA                   30,20

    VI.VA. CALCIO                   37,35

    BLERA                           39,25

    FABRICA CALCIO 2010             49,30

    VIGOR ACQUAPENDENTE             56,55

  • Memorial Filippo Aquilani - Oggi al Pilastro finali per Esordienti e Pulcini. Dalle 19,30 alle 22 grande calcio baby. Il programma, risultati, classifiche e marcatori

    Oggi, domenica 23 giugno al campo della Virtus Pilastro grande serata di finali per il Memorial "Filippo Aquilani", riservato alle categorie Esordienti e Pulcini. Atto finale dopo quasi un mese di torneo. Per la categoria Pulcini alle 19,30 abbiamo la finale tra il Montefiascone e il Civita Castellana, per gli Esordienti 2001/2002 finale alle 20,30 tra Pol. Falisca e Calcio Tuscia.  A seguire tutte le fasi della manifestazione con il cammino di tutte le squadre che sono arrivate alle finali odierne e i risultati di tuti i match che sono stati giocati.

     

    MEMORIAL FILIPPO AQUILANI

               

    CATEGORIA ESORDIENTI 2001 - 2002

               

    GIRONE UNICO

               

    LUNEDÌ 27 MAGGIO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO - VITORCHIANO

    3 - 1

               

    21:00

    VI.VA CALCIO - CALCIO TUSCIA

    0 - 2

               

    RIPOSA: POL. FALISCA

         
               

    MERCOLEDÌ 29 MAGGIO 2013

           

    21:00

    VITORCHIANO - CALCIO TUSCIA

    0 - 6

               

    RIPOSA: VI.VA CALCIO

         
               

    VENERDÌ 31 MAGGIO 2013

           

    20:00

    CALCIO TUSCIA - VIRTUS PILASTRO

    5 - 0

               

    RIPOSA: VITORCHIANO

         
               

    GIOVEDÌ 06 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VITORCHIANO - POL. FALISCA

    1 - 11

               

    RIPOSA: CALCIO TUSCIA

         
               

    LUNEDÌ 10 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VI.VA. CALCIO - VIRTUS PILASTRO

    3 - 0

               

    RIPOSA: CALCIO TUSCIA

         
               

    VENEREDÌ 14 GIUGNO 2013

           

    20:00

    CALCIO TUSCIA - POL. FALISCA

    2 - 3

               

    21:00

    VITORCHIANO - VI.VA. CALCIO

    2 - 5

               

    RIPOSA: VIRTUS PILASTRO

         
               

    LUNEDÌ 17 GIUGNO 2013

           

    20:30

    POL. FALISCA - VIRTUS PILASTRO

    9 - 1

               

    MARTEDÌ 18 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VI.VA. CALCIO - POL. FALISCA

    1 - 1

               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    POL. FALISCA

    10

    24

    5

    19

    2

    CALCIO TUSCIA

    9

    15

    3

    12

    3

    VI.VA CALCIO

    7

    9

    5

    4

    4

    VIRTUS PILASTRO

    3

    4

    18

    -14

    5

    VITORCHIANO

    0

    4

    25

    -21

               

    CATEGORIA PULCINI 2003 - 2004

               

    GIRONE A

               

    SABATO 01 GIUGNO 2013

           

    20:00

    ORAT. VILLANOVA - VI.VA. CALCIO

    0 - 9

               

    MARTEDÌ 04 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (A) - ORAT. VILLANOVA

    7 - 0

               

    MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (A) - VITORCHIANO

    3 - 2

               

    VENERDÌ 07 GIUGNO 2013

           

    21:00

    VITORCHIANO - VI.VA. CALCIO

    0 - 1

               

    GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VI.VA. CALCIO - VIRTUS PILASTRO (A)

    1 - 3

               

    LUNEDÌ 17 GIUGNO 2013

           

    20:00

    ORAT. VILLANOVA - VITORCHIANO

    0 - 8

               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    VIRTUS PILASTRO (A)

    9

    13

    3

    10

    2

    VI.VA. CALCIO

    6

    11

    3

    8

    3

    VITORCHIANO

    3

    10

    4

    6

    4

    ORAT. VILLANOVA

    0

    0

    16

    -16

               

    GIRONE B

               

    MARTEDÌ 28 MAGGIO 2013

           

    20:15

    VIRTUS PILASTRO (B) - MONTEFIASCONE

    0 - 4

               

    GIOVEDÌ 30 MAGGIO 2013

           

    20:15

    POL. FALISCA - CIVITA CASTELLANA

    1 - 5

               

    MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2013

           

    21:00

    MONTEFIASCONE - POL. FALISCA

    1 - 0

               

    VENREDÌ 07 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (B) - CIVITA CASTELLANA

    0 - 10

               

    MARTEDÌ 11 GIUGNO 2013

           

    20:00

    CIVITA CASTELLANA - MONTEFIASCONE

    7 - 2

               

    21:00

    POL. FALISCA - VIRTUS PILASTRO (B)

    8 - 1

               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    CIVITA CASTELLANA

    9

    22

    3

    19

    2

    MONTEFIASCONE

    6

    7

    7

    0

    3

    POL. FALISCA

    3

    9

    7

    2

    4

    VIRTUS PILASTRO (B)

    0

    1

    22

    -21

    SEMIFINALI V° MEMORIAL FILIPPO AQUILANI

    SEMIFINALI

               

    CATEGORIA PULCINI 2003 - 2004

               

    MERCOLEDÌ 19 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VIRTUS PILASTRO (A) - MONTEFIASCONE

    1 - 3

               

    GIOVEDÌ 20 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VI.VA. CALCIO - CIVITA CASTELLANA

    0 - 7

    FINALI V° MEMORIAL FILIPPO AQUILANI

    FINALI

               

    CATEGORIA ESORDIENTI 2001 - 2002

               

    DOMENICA 23 GIUGNO 2013

           

    20:30

    POL. FALISCA - CALCIO TUSCIA

     
               

    CATEGORIA PULCINI 2002 - 2003

               

    DOMENICA 23 GIUGNO 2013

           

    19:30

    MONTEFIASCONE - CIVITA CASTELLANA

     

    CLASSIFICA MARCATORI MEMORIAL AQUILANI ESORDIENTI 2001 - 2002

    CLASSIFICA MARCATORI ESORDIENTI 2001 - 2002

     
           

    COGNOME E NOME

    SQUADRA

    GOAL

           

    ROSSI

    FILIPPO

    CALCIO TUSCIA

    6

    RUFINI

    GIANMARCO

    CALCIO TUSCIA

    4

    AGNOCCHETTI

    DANIELE

    VI.VA. CALCIO

    3

    CATINOZZI

    DANIELE

    VI.VA. CALCIO

    3

    RUGGIERO

    GIULIO

    CALCIO TUSCIA

    2

    RETICA

    ANDREA

    VI.VA. CALCIO

    2

    GENTILI

    MANUEL

    VITORCHIANO

    2

    LA VELLA

    GIUSEPPE

    CALCIO TUSCIA

    1

    BELLAPADRONA

    FRANCESCO

    CALCIO TUSCIA

    1

    TASSELLI

    ANDREA

    VIRTUS PILASTRO

    1

    DARI

    DIEGO

    VITORCHIANO

    1

    VISPI

    ALESSIO

    VITORCHIANO

    1

    SEGARELLI

    EDOARDO

    VI.VA. CALCIO

    1

    MARZOLI

    FRANCESCO

    CALCIO TUSCIA

    1

    CLASSIFICA MARCATORI MEMORIAL AQUILANI PULCINI 2003 - 2004

    CLASSIFICA MARCATORI PULCINI 2003 - 2004

     
           

    COGNOME E NOME

    SQUADRA

    GOAL

           

    GIANNINI

    FRANCESCO

    VIRTUS PILASTRO (A)

    8

    GIORDANI

    MATTIA

    CIVITA CASTELLANA

    5

    TONTONI

    MICHELE

    CIVITA CASTELLANA

    4

    SANTINI

    ALESSANDRO

    CIVITA CASTELLANA

    4

    MECHELLI

    EDOARDO

    VI.VA. CALCIO

    4

    PARRI

    EDOARDO

    MONTEFIASCONE

    4

    CENSI

    FILIPPO

    CIVITA CASTELLANA

    4

    PATRIZI

    CLAUDIO

    VI.VA. CALCIO

    3

    IADARESTA

    GIUSEPPE

    VIRTUS PILASTRO (A)

    3

    SBARRA

    GIORDANO

    VI.VA. CALCIO

    3

    MECONI

    FEDERICO

    POL. FALISCA

    3

    CORRAZZA

    MATTEO

    CIVITA CASTELLANA

    3

    SANTINI

    MATTEO

    CIVITA CASTELLANA

    3

    SENA

    LEONARDO

    VIRTUS PILASTRO (A)

    3

    SALIMBENI

    STEFANO

    VITORCHIANO

    3

    MASSACCIESI

    FRANCESCO

    CIVITA CASTELLANA

    3

    BRUNI

    GIACOMO

    MONTEFIASCONE

    2

    TELLI

    SIMONE

    POL. FALISCA

    2

    RICCI

    TOMMASO

    VITORCHIANO

    2

    EGIDI

    FEDERICO

    VITORCHIANO

    2

    RAPONI

    STEFANO

    CIVITA CASTELLANA

    2

    COLETTA

    GIANDOMENICO

    MONTEFIASCONE

    1

    LEPRI

    ALESSIO

    MONTEFIASCONE

    1

    PROCACCIOLI

    DANIELE

    VI.VA. CALCIO

    1

    SPRINZA

    MARIO

    MONTEFIASCONE

    1

    PROSPERI

    DANIELE

    POL. FALISCA

    1

    DI CLEMENTE

    SAMUEL

    POL. FALISCA

    1

    NARDI

    SAMUELE

    POL. FALISCA

    1

    COLONNA

    VALERIO

    POL. FALISCA

    1

    PASQUALINI

    ALESSANDRO

    VIRTUS PILASTRO (B)

    1

    RANFI

    FRANCESCO

    CIVITA CASTELLANA

    1

    ANGELI

    FILIPPO

    VITORCHIANO

    1

    RANOCCHIARI

    MATTIA

    VITORCHIANO

    1

    VARANI

    MICHELE

    VITORCHIANO

    1

    TRAPE'

    LEONARDO

    MONTEFIASCONE

    1

  • Atletica - Tutti i risultati del trofeo "Laureti"

    Si è svolto a Viterbo mercoledi 19 giugno il tradizionale Trofeo “Enrico Laureti”, manifestazione di atletica su pista, con la disputa del consueto 3000m. in pista, in ricordo dell’allenatore ed animatore sportivo del Cus Viterbo, ed anche del Trofeo interregionale di Salto e Lanci.

    Numerose le presenze importanti, soprattutto dei lanciatori, che continuano a preferire le pedane viterbesi, dove ottengono spesso grandi prestazioni tecniche, come nel caso dell’aviere reatino dell’Aeronautica Falloni che nel Martello sfiora la linea dei 70m. Buone prestazioni vengono anche da numerosi atleti della Zona Olimpica e dell’Alto Lazio Colavene, che continuano in piena stagione agonistica, a dare dimostrazione di sensibili progressi, frutto del lavoro continuo ed appassionato insieme ai loro allenatori.

    Per La Zona Olimpica le cose migliori vengono dall’eclettico Ludwig Schertel, che messo da parte momentaneamente l’Alto (specialità nella quale ha ottenuto già la misura di 1,88), si prende il lusso di cancellare il record cadetti nel Giavellotto a Diego Centi datato 2002, lanciando nella gara viterbese a 51,23; la misura realizzata gli vale abbondantemente anche come minimo di partecipazione per i campionati Italiani che si svolgeranno in autunno. Torna a volare Valeria Carvetti che dopo un breve periodo di appannamento tecnico nella specialità, realizza nell’Alto l’ottima misura di 1,59, Elisabetta Luchetti si riconferma abbondantemente sopra la linea dei 44m. nel Martello (capolista nazionale 2013 con quasi 48m.) e Roberta Infelli con 1,90 nell’Asta.

    Da segnalare l’ottima prestazione ottenuta dalla giovanissima Martina Turco dell’Alto Lazio che realizza in gara il nuovo personale e nuovo record provinciale ed anche minimo di partecipazione per i Campionati Italiani Cadetti con la misura di 2,80. Per gli assoluti dell’Alto Lazio da segnalare l’ennesima sfida di Eleonora Schertel con l’1,76 dell’Alto che le consentirebbe la partecipazione ai Mondiali di Donetsk del 10/14 luglio. L’atleta superata la misura di 1,70 va decisa all’assalto dell’asticella alla quota del minimo, mostrando nei primi 2 tentativi una certa incertezza ma sfiorando di poco la misura nel terzo. Nella gara dei 3000m. valida per il memorial Laureti vince il Master dell’Alto Lazio Giulio Arsenti con il tempo di 9’28”3, Marinelli Francesco è 5°, Riccardo Egizi 6° e Davide Castellana è 11°.

  • C/5 Memorial Cignarale - Il punto dopo la seconda settimana di incontri. Risultati, classifiche aggiornate e prossimi turni. La Spaccata ne fa 21...

    Settimana completata al "Memorial Cignarale" per un torneo che sta entrando nel vivo e che si avvia verso la seconda fase. Ecco quanto è avvenuto nei match giocati tra mercoledì sera e giovedì sera, ieri e oggi riposo. A seguire risultati, tabellini, cronache e le classifiche aggiornate.

    CANTINA DEL GUSTO 2 :Baldassara Mario,Laurenti Marco, Lisi Gianluca , Moroni  Ezio,Bracci Alessio,  Ziaco Dino,Dell’ Otto LeonardoMastrangeli Alessandro

    MVP MASTRANGELI  buone giocate e due gol  influenti per il risultato finale

    SGM LEGNO  4 : Liscapade Massimiliano,Gironi Flavio,Pomi Fabrizio,,  Sena  Cristiano,

    Mereu Mario,Cernetti Dante

    MVP GIRONI altri tre gol che lo lanciano in testa alla classifica capocannonieri

    RETI: 2 Mastrangeli (cdg), 3 Gironi, Cernetti(SGM)

    Terza partita, terza vittoria per l’ SGM legno che resta a punteggio  pieno è conquista il primo posto  matematico.Partita molto equlibrata contro un ottima Cantina del Gusto, che si giocherà la qualificazione nella gara contro Quelli da Sezione. Succede quasi tutto nel primo dopo il vantaggio di Cernetti,  ci pensa  Mastrangeli  a pareggiare, prima che il solito gironi con una doppietta riporti avanti i suoi, nel finale sempre Mastrangeli fissa il risultato del primo tempo sul 3-2. Ripresa molto combattuta con la Cantina del Gusto che sfiora il gol del pareggio diverse volte ma trova sulla sua strada un grande Liscapade. Nel finale il solito gironi  segna la rete del definitivo 4 a 2.

    ORTOPEDIA COMITE 9 : Scalise Antonio , Darida Francesco,Michelini Riccardo, Natili Giuliano,Crocetti,Gianluca, Comite Fabio,Nervalli Massimo, Ouafiq  Aziz

    MVP COMITE il capitano presidente chiamato a giocare risponde presente segnando due reti

     ZEROH 4 :  Paolelli Alessandro,,Di Giammartino Marco,Discepolo  Fernando, Andreocci Edoardo,Angeletti Gianluca, Farsetti Pierluigi, Rapiti

    MVP  DISCEPOLO apre le marcature lotta  e regala ottime giocate

    RETI:2 michelini, 2 comite,natili,crocetti,darida,nervalli,aziz(oc), 2 angeletti, discepolo,farsetti

     Seconda vittoria consecutiva dell’ Ortopedia Comite che fa un passo importante verso la qualificazione, mentre lo  Zeroh a zero pun ti saluta il  Cignarale avendo raccolto meno di quanto meritato. Nel primo tempo  partita molto equilibrata con lo Zeroh che dimostra di avere un ottima tecnica individuale e mette in difficoltà la quotata Ortopedia Comite e si porta in vantaggio grazie a  discepolo.

    Reagisce subito l’ Ortopedia Comite  che grazie a Michelini e al capitano-presidente Fabio Comite, autore di una doppietta si porta sul 3-1 con cui si chiude il primo tempo.

    Nella ripresa i giovani dello Zeroh come nelle partite precedenti, calano vistosamente e l’ Ortopedia Comite  dilaga fino al 9 a 4 finale , messo a segno dal giocatore più simpatico del torneo il grande Pierluigi Farsetti.

    GLI AMICI DI...  6: Olivieri Nicolas,Monopoli Ivan,Nori Manuel ,Bastianini Alessandro,Maschietti Manuel,

    Monopoli Nicolas,Marchese Tony,Olivieri Timothy

    MVP MONOPOLI Un giocatore tecnicamente strepitoso, fa sembrare facili giocate assurde e segna una rete bellissima

    AUTOCAROZZERIA BOZZO 6:Mastropietro  Marco,Ripani Alessio, ,Colinelli Giordano,Carosi Valerio, Carosi Alessio, Stefanelli Michael, Mariani Maurizio,Mandro Leart,Randazzo Alessandro,Bozzo Alberto

    MVP  RANDAZZO  passano gli anni  ma rimane il più forte giocatore che Fabrica tira fuori, la platea affascinata dai gol e dalle giocate del simbolo del calcio fabrichese

     RETI:  2 Nori, Bastianini, Monopoli I, monopoli N(AD),Maschietti,  4 Randazzo, Carosi A,Stefanelli(AB)

    Doveva essere partita spettacolare e spettacolo è stato. Si affrontavano due tra le squadre più forti del torneo gli Amici di...  squadra romana di notevole caratura tecnica  che schiera i vari  Maschietti , Nori e Monopoli e l’ Autocarrozzeria Bozzo piena di talenti  locali come il  portierone Mastropietro, Randazzo e Mandro.

    Partenza forte degli Amici DI... che vogliono subito dimostrare di essere i più forti e creano diverse  occasioni da gol ma  si infrangono tutte su un monumentale Mastropietro senza dubbio  il portiere di calcio a  5 più forte in circolazione.

    A passare in vantaggio è l’ Autocarrozzeria  Bozzo  con il difensore Alessio Carosi bravo a finalizzare una azione corale  della sua squadra.

    Il vantaggio dura poco  infatti gli Amici Di, grazie al tuttofare Nori tornano subito in partita .

    Sul finale di primo tempo  Randazzo  mette a segno su rigore la rete del 2-1 e  un grande goal di Stefanelli fissa il risultato del primo tempo sul 3-1. Ad inizio ripresa arriva una svolta nella partita  con la rete del 3 -2 messa a segno da Bastianini e l’ espulsione per proteste di Mandro.

    La momentanea inferiorità non scuote l’ Autocarrozzeria Bozzo che trascinata da una strepitoso Randazzo, che regala giocate incredibili mette a segno  quello che potrebbe essere l’ allungo decisivo portandosi sul 5 a 2.

    Ma gli Amici Di... non sono squadra che crolla , anzi il triplo svantaggio galvanizza i ragazzi del presidente Patriarca, che si fanno sotto  con Nori e Monopoli Ivan.  Ci pensa l’ altro Monopoli, Nicolas, con un gol straordinario, sicuramente il più bel gol visto fino ad ora a   pareggiare i conti.

    La squadra di Aberto Bozzo, accusa il colpo e  il solito Maschietti, che nonostante la solita grande partita era ancora a secco, riesce a superare per la sesta volta il grande Mastropietro coronando una grande impresa. Ma in campo c è sempre quell’ Alessandro Randazzo, deliziatore delle platee fabrichesi che tira fuori dal cilindro una delle sue solite giocate e trova il  gol del 6-6.  Finale di gara spettacolare con Randazzo che va via a Nori che è costretto al fallo che gli costa l’ esplulsione e il tiro libero per l’ Autocarrozzeria Bozzo. Ci pensa Maculani a calciare, ma il tiro si stampa sul palo per il finale più giusto un pareggio.

     

     

    LA SPACCATA  21  :  Cingolani Marco, Capparella Edoardo,  Angeletti Federico, Romano Alessandro,  Viola Mirko,   De Luca Roberto,  Pacelli Giuseppe, Gulino Misael

    MVP  ROMANO  autore di ben 11 reti che lo fanno volare in vetta della classifica capocannonieri

    BAR 5 STELLE LE RISERVE  2 :  Alessi Emanuele, Pecorelli  Mario, Pieri Giuliano, Parisi Matteo,

    Cecchini Attilio, Cecchini Andrea,Fabbrini Walter

    MVP  CECCHINI  salva l’ onore del 5 stelle con due gol

    RETI: 11 romano 4 de luca  capparella 3 pacelli, 2 gulino(SP), capparella(SP),, 2 cecchini( b5s)

    Goleada della Spaccata che stravince 21 a 2 contro  il Bar 5 stelle e si qualifica al prossimo turno, e si prepara allo scontro con l’ Autocarrozzerria Bozzo che deciderà chi arriverà secondo nel girone.

    Mattatore della gara  Alessandro Romano che mette a segno ben 11 reti da segnalare anche le reti di Gulino in gol due volte. Il Bar  5 Stelle incassa la terza sconfitta ed esce dal torneo ma il loro intento non è di certo vincere ma partecipare per ricordare Alessandro.

     

    LOVE TIFFANI-CAR STYLE  8: Pignataro Valentino,Lucchetti Luca,Lucchetti Nico,Pizzi Riccardo,Cruciani Stefano, Angeletti Marco, Staffolani Jacopo,Walzack Jacub, Galletti  Claudio

    MVP LUCCHETTI  Apre i chiude la partita, mette a segno una tripletta

    CALCIOROSSOBLU’  2: Maggio Marco  ,Ubaldino Milko, Simmini Massimo,  Forcinito  Daniele, Pintoni Leonardo

    MVP PINTONI  limita i danni per il calcio rossoblù con la soddisfazione di una doppietta personale

    RETI:  3 Lucchetti,2 Galletti,Cuciani,Pizzi,Angeletti (lt),  2 Pintoni (cr)

    Vittoria e qualificazione per la Love Tiffani- Car Style che vince 8 a 2 con il calcio rossoblù che saluta il torneo.

    Primo tempo in cui la  Love Tiffani fatica più del dovuto contro un  Calciorossoblù rimaneggiato  ma chiude comunque in vantaggio  grazie a Lucchetti e Galletti.

    Nella ripresa non c è partita la Love Tiffani spinge sull’ acceleratore e  dilaga  grazie soprattutto a Lucchetti che mette dentro altri due gol, per il Calciorossoblù buona prova di Pintoni autore di due gol.

     

    CLASSIFICHE AGGIORNATE

    GIRONE A
    SGM LEGNO  9
    QUELLI DA SEZIONE  3
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 6
    ZEROH  0

     

     GIRONE B
    LA SPACCATA  6
    GLI AMICI DI.. 8
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 5

     

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 4
    COMPAGNI DI BICCHIERE 0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 2
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 4
    PARCO FALISCO 3
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE   7
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    DOMENICA 23

     

    MOJITO UNITED-GELATERIA IGLOO/EDILTIMBRICO   ORE 20

     

    PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI-FORNO FALISCO   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-ACC.FRANCO/VINCI TU    ORE 22

     

    LUNEDI 24

     

    BAR MERAGLIA-PARCO FALISCO   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 22

     

    MARTEDI 25

     

    GLI AMICI DI..-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 2O

     

    MOJITO-ACC-FRANCO/VINCI TU   ORE 21

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 22

     

    MERCOLEDI 26

     

    SGM LEGNO-ZEROH   ORE 21

     

    CALCIO ROSSOBLU-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI   ORE 22

     

    GIOVEDI 27

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-COMPAGNI DI BICCHIERE   21

     

    POLISTAMPA-FORNO FALISCO   ORE 22

     

     VENERDI 28

     

    LA SPACCATA-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21,30

     

    DOMENICA 30

    COMPAGNI DI BICCHEIRE- PARCO FALISCO   ORE 21

     ACC.FRANCO/VINCI TU-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     LUNEDI 1 LUGLIO

     

    POLISTAMPA-LOVE TIFFANI/CAR STYLE   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-ORTOPEDIA COMITE  ORE 22

     

    MARTEDI 2 LUGLIO

     

    MOJITO UNITED-BAR MERAGLIA   ORE 21

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-PARCO FALISCO   ORE 22

    AL TERMINE DELLE PARTITE DI MARTEDI 2 LUGLIO VERRANNO SORTEGGIATI GLI ACCOPPIAMENTI PER LE FASI FINALI DEL TORNEO!!!!!!!!!!!!

     

     

     

     

     

     

  • Campionati Juniores - La grande novità della juniores provinciale under 19. Le regole che lo caratterizzeranno

    Il Consiglio di Presidenza della Lega Nazionale Dilettanti, ha deliberato di accogliere la richiesta formulata dal Comitato Regionale Lazio, autorizzando, a titolo sperimentale per la stagione sportiva 2013/2014, l’effettuazione del Campionato Provinciale Juniores “Under 19”, al quale possono partecipare i calciatori nati dal 1° gennaio 1994 in poi e che abbiano anagraficamente compiuto il 15° anno di età.

         In considerazione di tale decisione, si elencano i Campionati Juniores, nei quali sarà articolata l’attività regionale e provinciale della categoria per la prossima stagione sportiva.   

    CAMPIONATO PROVINCIALE JUNIORES “UNDER 19”

         Il Campionato Provinciale Juniores “Under 19” 2013-2014 è articolato su un numero di gironi, determinato sulla base delle iscrizioni effettuate.  Possono partecipare al Campionato Juniores Provinciale “Under 19” 2013-2014 i calciatori nati dal

    1° gennaio 1994 in poi, e che, comunque, alla data di effettuazione della gara abbiano

    anagraficamente compiuto il 15° anno di età

     

    NON  E’ CONSENTITO L’IMPIEGO DI CALCIATORI FUORI QUOTA

     

         In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza le rispettive attività, alle Società

     di III Categoria Under 18, partecipanti al Campionato Provinciale Juniores “Under 19”, non è

    consentito l’impiego di calciatori nati anteriormente al 1° gennaio 1995, stante l’impossibilità di

    procedere al loro tesseramento.

     

         Le società classificate al primo posto nei rispettivi gironi acquisiranno il diritto a partecipare al

    Campionato Regionale Juniores “B” 2014/2015

     

     

     

    CAMPIONATO TERZA CATEGORIA “UNDER 18 – PURE”

     

         Il Campionato Provinciale di Terza Categoria, “Under 18 – Pure” 2013-2014 è articolato su un

    numero di gironi, determinato sulla base delle iscrizioni effettuate.

     

         Sono identificate società di “3^ categoria Under 18 pure” quelle Società la cui prima squadra

    è una squadra Juniores Under 18 i cui tesserati sono nati successivamente al 1° gennaio 1995.

     

         Nel caso in cui per il numero di iscrizioni pervenute non si riesca a costituire un girone di Terza

    Categoria Under 18, le società iscritte potranno richiedere di partecipare al Campionato Provinciale

    Juniores “Under 19”.

     

         In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza le rispettive attività, alle

    Società di III Categoria Under 18, partecipanti al Campionato Provinciale Juniores “Under 19”,

    non è consentito l’impiego di calciatori  nati anteriormente al 1° gennaio 1995, stante l’impossibilità

    di procedere al loro tesseramento.

  • Calcio - Tutto sui tesseramenti dei giocatori dalla serie A alla 3^ Categoria

    Si rende noto che sul Comunicato Ufficiale n. 253 emesso dal Comitato Regionale Lazio in data 20 Giugno u.s.  sono riportate le norme e le modalità relative ai tesseramenti dei calciatori per la stagione sportiva 2013-2014.  Si consiglia vivamente di prenderne visione con la massima attenzione.  Norme importantissime per tutti i tesseramenti degli atleti per la prossima stagione. Dalla serie A sino alle categorie dilettantistiche. Clicca qui per leggere tutto

    - CRL 253/1 -
    Federazione Italiana Giuoco Calcio
    Lega Nazionale Dilettanti
    COMITATO REGIONALE LAZIO
    Via Tiburtina, 1072 - 00156 ROMA
    Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815
    Indirizzo Internet: www.lnd.it - www.crlazio.org
    e-mail: crlnd.lazio01@figc.it
    Sponsor Tecnico Unico
    Stagione Sportiva 2012/2013
    Comunicato Ufficiale N° 253/LND del 20/06/2013
    PRONTO A.I.A. 06.41217705
    1. SEGRETERIA
    Si allegano al presente Comunicato Ufficiale i Comunicati n° 182/A, 183/A, 189/A, 190/A, e 194/A
    della FIGC con i quali vengono modificate alcune norme relative al tesseramento dei calciatori. Se
    ne raccomanda un’attenta lettura.
    Pubblicato in Roma il 20 giugno 2013
    IL SEGRETARIO IL PRESIDENTE
    Claudio Galieti Melchiorre Zarelli
    1
    FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
    00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14
    CASELLA POSTALE 245O
    COMUNICATO UFFICIALE N. 182/A
    TERMINI DI TESSERAMENTO PER LA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 PER SOCIETA’
    DI SERIE A, B, 1^ DIVISIONE E 2^ DIVISIONE
    1. Controlli, garanzie, visto esecutività
    I controlli e le garanzie necessari sono previsti dalle disposizioni economico-finanziarie per le
    Società Professionistiche.
    La variazione di tesseramento diviene efficace con il rilascio del visto di esecutività comunicato
    dalla Lega competente a mezzo telegramma, telefax o posta elettronica. Dal giorno successivo alla
    data del visto di esecutività consegue la possibilità di utilizzazione del calciatore.
    In particolare, per i calciatori professionisti, le società non potranno utilizzare gli stessi prima che
    venga emesso il visto di esecutività nemmeno per convocazioni, ritiri ed allenamenti, salvo
    l’assenso espresso della società titolare del precedente rapporto.
    Gli accordi potranno essere esaminati soltanto se sottoscritti dal legale rappresentante della società,
    o da persona autorizzata a rappresentare ed impegnare validamente la Società agli effetti sportivi e
    nei rapporti federali, e dal calciatore.
    La società cedente è tenuta, per tutti gli effetti derivanti dalle pattuizioni intervenute con altra
    società, ad acquisire l’assenso del calciatore, nella forma della sottoscrizione autografa dell’accordo
    stesso.
    2. Accordi preliminari
    Richiamata la normativa di cui all’art. 105 commi 1 e 2 delle Norme Organizzative Interne della
    F.I.G.C., è consentito alle società ed ai calciatori di stipulare e depositare presso la Lega
    competente, in originale o tramite posta elettronica certificata, accordi preliminari a partire da
    mercoledì 5 giugno 2013 e fino a domenica 30 giugno 2013, purchè tali accordi non interessino
    società e calciatori dello stesso campionato e/o dello stesso girone in costanza di svolgimento dei
    campionati stessi
    I preliminari pervenuti dopo il 30 giugno 2013 saranno passati agli atti privi di efficacia.
    3 Opzioni e controopzioni - artt. 101/6, 103/2 e 103/2 bis N.O.I.F.
    L'esercizio dei diritti di opzione e controopzione previsti nei trasferimenti e nelle cessioni di
    contratto relativi alla stagione sportiva 2012/2013, deve essere effettuato:
    2
    - da lunedì 17 giugno a mercoledì 19 giugno 2013, per le opzioni;
    - da giovedì 20 giugno a sabato 22 giugno 2013, per le controopzioni.
    L'esercizio del diritto di opzione e controopzione deve essere effettuato utilizzando esclusivamente
    l'apposito modulo fornito dalle Leghe competenti.
    Tale modulo deve essere depositato, in originale o inviato tramite posta elettronica certificata nei
    predetti termini presso le Leghe competenti o i Comitati interessati. In ogni caso, il predetto
    modulo dovrà essere contestualmente inviato, anche alla società controparte.
    A pena di nullità, la società dovrà inoltre contestualmente comunicare ai soggetti di cui sopra
    l'esercizio del diritto a mezzo telegramma, telefax o posta elettronica.
    Il visto di esecutività viene rilasciato soltanto dopo l'accertamento delle condizioni di cui alla
    presente normativa e a quella in essa richiamata.
    4. Accordi di partecipazione - art. 102 bis N.O.I.F.
    La risoluzione ed i rinnovi degli accordi di partecipazione stipulati ai sensi dell'art. 102 bis delle
    N.O.I.F. relativi alla stagione sportiva 2012/2013, la risoluzione anticipata (art. 102 bis/4 N.O.I.F.)
    e la cessione della quota di partecipazione (102 bis/9 N.O.I.F.) devono avvenire ed essere
    depositate, in originale o tramite posta elettronica certificata, nei seguenti periodi:
    a) Risoluzioni consensuali e rinnovi:
    - da mercoledì 5 giugno a giovedì 20 giugno 2013 (ore 19.00)
    b) Risoluzioni in busta chiusa:
    - da mercoledì 5 giugno a giovedì 20 giugno 2013 (ore 19.00)
    L'eventuale apertura delle buste sarà effettuata entro il 30 giugno 2013.
    Le modalità verranno comunicate attraverso una circolare predisposta dalle Leghe competenti.
    c) Risoluzione anticipata:
    - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00)
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00)
    d) Cessione della quota di partecipazione:
    - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00)
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00)
    5. Variazioni di tesseramento
    Le variazioni di tesseramento possono essere inoltrate con le modalità e nei termini seguenti:
    a) Calciatori "Giovani di Serie" – art. 39/1 N.O.I.F.
    3
    Il tesseramento dei calciatori "Giovani di Serie" (primo tesseramento o tesseramento da lista di
    svincolo) può essere richiesto in deroga all’art. 39.1 delle N.O.I.F., fino a sabato 31 maggio 2014
    (ore 12.00).
    La data di invio o deposito delle richieste, in originale o tramite posta elettronica certificata, alla
    Lega competente stabilisce ad ogni effetto la decorrenza del tesseramento.
    b) Calciatori Professionisti – art. 39/3 N.O.I.F.
    Fatto salvo quanto previsto al successivo punto 10), la richiesta di tesseramento di calciatori
    professionisti di seguito indicati dovrà pervenire o essere depositata presso la Lega competente in
    originale o tramite posta elettronica certificata, nei seguenti periodi:
    b1) Calciatori professionisti con precedente rapporto scaduto entro il 30 giugno 2013 o risolto a
    causa della non ammissione al campionato di competenza della società di appartenenza, nonché
    calciatori professionisti svincolati entro il 30.06.2013 o calciatori giovani di serie, giovani dilettanti
    e non professionisti svincolati ex art. 107 N.O.I.F.:
    - da lunedì 1° luglio 2013 a lunedì 31 marzo 2014 (ore 19.00)
    b2) Calciatori professionisti con precedente rapporto, risolto ai sensi dell’articolo 117 N.O.I.F.
    - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23,00)
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23,00)
    c) Stipulazione contratto professionistico da parte di calciatori "non professionisti" - art. 113
    N.O.I.F.
    I calciatori tesserati per Società associate alla Lega Nazionale Dilettanti, che abbiano raggiunto l'età
    prevista dall'art. 28 delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C., possono sottoscrivere un
    contratto da professionista e richiedere il conseguente tesseramento:
    - da lunedì 1° luglio a mercoledì 31 luglio 2013 (ore 23.00) – autonoma sottoscrizione;
    - da giovedì 1° agosto a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00) – con consenso della società
    dilettantistica;
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00) – con consenso della società
    dilettantistica.
    La variazione di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata presso la Lega competente, in
    originale o tramite posta elettronica certificata, nei suddetti termini.
    4
    6. Trasferimenti calciatori “Giovani di Serie" o “Giovani Dilettanti” - artt. 100, 101 e 104
    N.O.I.F.
    Il trasferimento di un calciatore "Giovane di Serie" tra Società Professionistiche e il trasferimento di
    un calciatore “Giovane Dilettante” o non professionista nei limiti di età di cui all’art. 100 delle
    Norme Organizzative Interne della F.I.G.C. da società dilettantistiche a società professionistiche
    può avvenire ed essere depositato, in originale o tramite posta elettronica certificata, nei seguenti
    periodi:
    - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00)
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00)
    Nei periodi di cui sopra il trasferimento deve avvenire nel rispetto delle norme di cui agli articoli
    100, 101 e 104 delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C..
    La variazione di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata presso la Lega competente, in
    originale o tramite posta elettronica certificata, nei suddetti termini.
    7. Cessione di contratto stipulato con calciatori professionisti - artt. 102, 102 bis, 103 e 104
    N.O.I.F.
    La cessione di un contratto stipulato con calciatore professionista (art. 102 delle Norme
    Organizzative Interne della F.I.G.C.) può avvenire nei seguenti periodi:
    - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00)
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00)
    Nei periodi di cui sopra la cessione deve avvenire nel rispetto delle norme di cui agli artt. 95, 102,
    102 bis, 103 e 104 delle N.O.I.F..
    La cessione di contratto dovrà pervenire o essere depositata presso la Lega competente, in originale
    o tramite posta elettronica certificata, nei suddetti termini.
    8. Calciatori professionisti e calciatori dilettanti provenienti da Federazione Estera – Art. 40
    N.O.I.F.
    a) La richiesta di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata presso la F.I.G.C. e per
    conoscenza presso la Lega competente, in originale o tramite posta elettronica certificata, nei
    seguenti periodi:
    - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00)
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00)
    b) Calciatori professionisti provenienti da Federazione estera con rapporto scaduto nella precedente
    stagione sportiva terminata entro il 31 luglio 2013 e calciatori dilettanti provenienti da federazione
    estera svincolati dalla precedente stagione sportiva terminata entro il 31 luglio 2013
    5
    La richiesta di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata presso la F.I.G.C. e per conoscenza
    presso la Lega competente in originale o tramite posta elettronica certificata, nel seguente periodo:
    - da domenica 1° luglio 2013 a lunedì 31 marzo 2014 (ore 19.00)
    9. Risoluzione di accordi di trasferimento a titolo temporaneo di calciatori “Giovani di Serie”
    o di cessioni di contratto a titolo temporaneo di calciatori professionisti - art. 103 bis
    N.O.I.F.
    La risoluzione può avvenire nel seguente periodo:
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00)
    La risoluzione dovrà pervenire o essere depositata presso la Lega di competenza, in originale o
    tramite posta elettronica certificata, nei suddetti termini.
    10. Tesseramento in deroga calciatori professionisti con rapporto scaduto o consensualmente
    risolto entro la fine di uno dei due periodi di campagna trasferimenti
    Ai sensi dell’art. 6 del Regolamento FIFA in materia di Status e trasferimento dei calciatori, le
    società, nei termini sotto riportati, possono avanzare istanza di tesseramento di massimo 2 calciatori
    professionisti, il cui rapporto con la precedente società sia scaduto o sia stato risolto
    consensualmente entro la fine di uno dei due periodi di campagna trasferimenti. Qualora detti
    calciatori provengano da Federazione estera, restano ferme ed impregiudicate le limitazioni dettate
    annualmente dal Consiglio Federale per i calciatori cittadini di paesi non aderenti alla UE e alla
    EEE.
    La richiesta di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata presso la Lega competente o
    presso la FIGC, e per conoscenza presso la Lega competente, qualora il calciatore provenga da
    Federazione estera, in originale o tramite posta elettronica certificata, nei seguenti periodi:
    a) Contratto scaduto o risolto consensualmente da lunedì 1° luglio 2013 alla fine del primo
    periodo di campagna trasferimenti:
    - da martedì 3 settembre 2013 a venerdì 20 dicembre 2013 (ore 19.00)
    - da lunedì 3 febbraio 2014 a venerdì 28 febbraio 2014 (ore 19.00)
    b) Contratto scaduto o risolto consensualmente da martedì 3 settembre 2013 alla fine del
    secondo periodo di campagna trasferimenti:
    - da lunedì 3 febbraio 2014 a venerdì 28 febbraio 2014 (ore 19.00)
    11. Termini annuali richiesti da norme regolamentari
    Vengono fissati i seguenti termini per le diverse previsioni regolamentari soggette a determinazioni
    annuali:
    6
    a) art. 33/2 N.O.I.F.: riconferma calciatori classe 1994 “Giovani di Serie" per rapporto di
    addestramento tecnico:
    - da lunedì 1° luglio a martedì 16 luglio 2013 - (vale data di deposito, in originale o tramite posta
    elettronica certificata)
    b) art. 33/2 N.O.I.F.: riconferma calciatori classe 1993 "Giovani di Serie" per primo contratto
    professionistico:
    - da sabato 1° giugno a sabato 29 giugno 2013 - (vale data di deposito, in originale o tramite posta
    elettronica certificata)
    c) art. 107 N.O.I.F.: liste di svincolo per calciatori "Giovani di Serie":
    - da lunedì 1° luglio a martedì 16 luglio 2013 - (vale data di deposito, in originale o tramite posta
    elettronica certificata)
    - da lunedì 2 dicembre a martedì 17 dicembre 2013 - (vale data di deposito, in originale o tramite
    posta elettronica certificata)
    12. Termini di decorrenza
    La decorrenza del tesseramento e, per i professionisti, anche del rapporto contrattuale, è stabilita
    dalla data di deposito o arrivo della documentazione presso la Lega competente, purché venga
    concesso il visto di esecutività da parte della medesima Lega, mentre l'utilizzazione sportiva del
    calciatore sarà possibile dal giorno successivo alla data del visto di esecutività.
    Per i calciatori provenienti da Federazione estera la decorrenza del tesseramento e, per i
    professionisti, anche la data di validità del rapporto contrattuale è stabilita a partire dalla data
    indicata dalla F.I.G.C. nella lettera di autorizzazione del tesseramento, mentre l’utilizzazione
    sportiva del calciatore sarà possibile dal giorno successivo a tale data.
    In conseguenza di ciò, nessuna prestazione può essere richiesta a qualunque titolo al calciatore,
    prima che sia intervenuto tale visto di esecutività.
    L’esame della regolarità formale della documentazione inviata o depositata presso la Lega, nonché
    quello per il rispetto delle disposizioni economico-finanziarie emanate per tutte le nuove
    acquisizioni di rapporti avverranno secondo l’ordine di arrivo o di deposito delle richieste di
    tesseramento o di variazione di tesseramento.
    13. Modalità di liquidazione dei rapporti connessi alla campagna trasferimenti e tesseramenti
    I rapporti tra le varie società per la campagna trasferimenti verranno definiti, , fatto salvo quanto
    disposto al punto 14) , in compensazione tramite Lega di competenza con i seguenti criteri :
    A) Adempimenti a seguito di operazioni poste in essere entro il 2 settembre 2013:
    - n. 1 rata pari al 20% del saldo passivo;
    7
    - n. 8 rate pari al 10% cadauna entro il termine di ciascun mese a partire dal 30.9.2013 e fino al
    30.4.2014. L’importo delle otto rate dovrà essere assistito dalle garanzie previste dal successivo
    punto 15, eventualmente anche in combinazione tra loro.
    B) Adempimenti a seguito di operazioni poste in essere dal 3 gennaio al 31 gennaio 2014:
    - n. 1 rata pari al 70% del saldo passivo;
    - n. 3 rate pari al 10% cadauna entro il termine di ciascun mese a partire dal 28.2.2014 al 30.4.2014.
    L’importo delle tre rate dovrà essere assistito dalle garanzie previste dal successivo punto 15,
    eventualmente anche in combinazione tra loro;
    C) Gli adempimenti di cui al punto A) per operazioni poste in essere entro il 1° luglio 2013 nonché
    il deposito delle fidejussioni dirette a garantire la rateizzazione dei pagamenti previsti debbono
    essere effettuati entro il termine perentorio del 5 luglio 2013 pena la mancata esecutività dei
    contratti e conseguente caducazione degli effetti del deposito, da comunicare alle parti interessate
    con immediatezza;
    D) Gli adempimenti di cui al punto A) nonché il deposito delle fidejussioni dirette a garantire la
    rateizzazione dei pagamenti previsti per operazioni di campagna trasferimenti poste in essere dal 2
    luglio 2013 ed entro il 31 luglio 2013 che non trovassero copertura completa nel saldo attivo
    risultante all’esito delle operazioni rese esecutive di cui al punto C), debbono essere effettuati entro
    il termine perentorio del 12 agosto 2013 pena la mancata esecutività dei contratti e conseguente
    caducazione degli effetti del deposito, da comunicare alle parti interessate con immediatezza;
    E) Gli adempimenti di cui al punto A) nonché il deposito delle fidejussioni dirette a garantire la
    rateizzazione dei pagamenti previsti per operazioni di campagna trasferimenti poste in essere dal 1°
    agosto 2013 ed entro il 2 settembre 2013 che non trovassero copertura completa nel saldo attivo
    risultante all’esito delle operazioni rese esecutive di cui al punto D), debbono essere effettuati entro
    il termine perentorio del 14 settembre 2013 pena la mancata esecutività dei contratti e conseguente
    caducazione degli effetti del deposito, da comunicare alle parti interessate con immediatezza;
    F) Gli adempimenti di cui al punto B) nonché il deposito delle fidejussioni dirette a garantire la
    rateizzazione dei pagamenti previsti per operazioni di campagna trasferimenti poste in essere dal 3
    gennaio 2014 ed entro il 31 gennaio 2014 che non trovassero copertura completa nel saldo attivo
    risultante dalla situazione di cui al punto E), debbono essere effettuati entro il termine perentorio
    del 10 febbraio 2014 pena la mancata esecutività dei contratti e conseguente caducazione degli
    effetti del deposito, da comunicare alle parti interessate con immediatezza.
    G) Gli accordi economico-finanziari conseguenti a rapporti posti in essere tra società di Serie A
    possono prevedere l’effettuazione dei pagamenti in massimo cinque stagioni agonistiche, con le
    modalità ed i limiti fissati dal competente Organo della Lega. In ogni caso, qualora il pagamento sia
    fissato in quattro stagioni agonistiche, l’ultima rata non può essere superiore al 50% dell’intero
    ammontare della operazione e qualora sia fissato in 5 stagioni agonistiche, l’importo complessivo
    delle ultime due rate non può essere superiore al 50% dell’ammontare della intera operazione.
    8
    H) Gli accordi economico-finanziari conseguenti a rapporti posti in essere tra società di Serie A e
    Serie B e tra società di Serie B possono anche prevedere l’effettuazione dei pagamenti dovuti in
    due o tre stagioni agonistiche, con le modalità ed i limiti fissati dai competenti Organi delle Leghe
    di appartenenza delle suddette società.
    I) E’ consentito alle società appartenenti alla Lega Italiana Calcio Professionistico di trasferire
    calciatori e di cedere contratti a società di Serie A o Serie B con la stipulazione di accordi
    economico-finanziari che prevedano l’effettuazione dei versamenti a loro favore in due o tre
    stagioni agonistiche.
    L) Gli accordi economico-finanziari conseguenti a rapporti posti in essere tra società della Lega Pro
    possono anche prevedere l’effettuazione dei pagamenti in due stagioni agonistiche.
    M) Relativamente ai precedenti punti A) e B), il primo adempimento finanziario e la prestazione
    contestuale delle garanzie per le rate successive costituiscono condizione essenziale per l’esame del
    contratto ai fini della concessione del visto di esecutività.
    N) Relativamente ai punti H) e I) negli accordi di trasferimento o di cessione di contratto il cui
    pagamento è previsto in due annualità, l’importo della seconda rata non può essere superiore al 70%
    dell’intero ammontare dell’operazione mentre negli accordi di trasferimento o di cessione di
    contratto il cui pagamento è previsto in tre annualità, l’importo della terza rata non può essere
    superiore all’importo della prima rata e l’importo della seconda rata non può essere superiore al
    70% dell’intero ammontare dell’operazione.
    O) Relativamente al punto L) negli accordi di trasferimento o di cessione di contratto il cui
    pagamento è previsto in due annualità, l’importo della seconda rata non può essere superiore al 50%
    dell’intero ammontare dell’operazione.
    14. Modalità di liquidazione dei rapporti connessi alla campagna trasferimenti e tesseramenti
    fra le società di Serie A
    I rapporti connessi alla campagna trasferimenti e tesseramenti fra le società di Serie A verranno
    definiti per la parte economica fissa, in compensazione tramite la LNPA, secondo quanto disposto
    al punto 13).
    Il premio di rendimento, in deroga a quanto previsto dagli articoli 100.2bis - 101.7 - 102.3bis o
    103.3 delle NOIF potrà essere regolato direttamente fra le parti e non in stanza di compensazione,
    purchè sia espressamente previsto nell’accordo di trasferimento. In tale caso, il premio di
    rendimento non potrà comunque superare il 50% dell’importo complessivo dell’operazione.
    Il relativo diritto di credito maturerà, trascorsi 30 giorni dalla data del verificarsi della condizione,
    salvo diverso accordo fra le parti.
    15. Garanzie
    Le garanzie richiamate al precedente punto 13, dirette a garantire il funzionamento della
    compensazione finanziaria dei saldi attivi e passivi delle operazioni di trasferimento calciatori dalle
    diverse società, dovranno essere le seguenti:
    9
    a) Fidejussione bancaria per le società di Serie A e di Serie B o garanzia bancaria a prima
    richiesta per le società di Prima e Seconda Divisione, rilasciate da Banche che figurino
    nell’albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia, secondo modelli conformi a quelli
    predisposti dalle Leghe di appartenenza;
    b) Per le sole società di Serie A e di Serie B polizza fideiussoria assicurativa emessa secondo
    modello conforme a quello predisposto dalla Lega di appartenenza, da impresa di
    assicurazione benvisa allo Stato Italiano ed avente l’impresa di assicurazione o la sua
    controllante, un rating A3 se accertato dalla Moody’s., o A- se accertato da Standards &
    Poor’s.
    c) La fidejussione bancaria o, nelle ipotesi di cui alla precedente lett. b), la polizza fideiussoria
    assicurativa emessa da impresa di assicurazione avente i requisiti ivi previsti, dovrà riportare
    esplicita dichiarazione della banca o della impresa di assicurazione di rinuncia alla
    escussione preventiva della Società nonché, per le società di Serie B e di Lega Pro,
    dichiarazione di rinuncia alla surroga ed al regresso nei confronti della società, restando alla
    banca o alla impresa di assicurazione la facoltà di recuperare il suo credito soltanto nei
    confronti dei soci o degli amministratori della Società che hanno contro garantito la
    fidejussione bancaria o la polizza fideiussoria assicurativa.
    d) Inoltre, le sole Società della Lega Nazionale Professionisti Serie A, ed a insindacabile
    giudizio della LNPA, potranno utilizzare in alternativa o congiuntamente alle altre forme di
    garanzia sopra previste, la cessione - da realizzarsi secondo modello conforme a quello
    predisposto dalla LNPA – dei crediti, della sola stagione sportiva in corso, a seguito della
    vendita centralizzata dei diritti audiovisivi e non altrimenti vincolati.
    e) Per quanto riguarda le Società di 1^ e 2^ Divisione le variazioni di tesseramento che
    prevedano il pagamento in due annualità devono essere accompagnate da copertura
    fideiussoria anche per quanto riguarda il secondo anno, pur in presenza di saldo attivo per la
    prima stagione sportiva e, anche se quest’ultimo dovesse altresì coprire l’importo dell’intera
    operazione.
    Per i debiti della Società pagati alla banca o alla impresa di assicurazione dai soci o
    amministratori a seguito dell’escussione della garanzia da loro prestata, la Società, in
    contropartita della riduzione del debito per le operazioni di trasferimento, iscriverà per pari
    importo un debito postergato ed infruttifero nei confronti dei soci o amministratori escussi dalla
    banca.
    Le Società di 1^ e 2^ Divisione, ove l’importo degli emolumenti dovuti ai tesserati, dipendenti e
    collaboratori della gestione sportiva nella stagione sportiva 2013/2014, in virtù di contratti
    depositati presso la Lega Pro superi la relativa voce riportata nel budget di ammissione al
    campionato, per ottenere il visto di esecutività, dovranno depositare presso la predetta Lega, nei
    termini e secondo le modalità dalla stessa stabilite, fideiussione bancaria a prima richiesta,
    rilasciata da Banche che figurino nell’Albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia, finalizzata
    a garantire l’eccedenza di budget. Il modello tipo della garanzia è reso noto dalla stessa Lega
    con separata comunicazione.
    10
    16. Sanzioni
    Fatta salva ogni norma federale applicabile in materia, nei casi in cui non siano state rispettate le
    presenti disposizioni, ovvero nell’ipotesi che una società ponga in essere atti in contrasto con le
    norme di controllo emanate, sono previste le seguenti sanzioni:
    a) Per la partecipazione a gare ufficiali di calciatori in un periodo precedente a quello ammesso
    dalla presente normativa, si applica l’art. 17 punto 5 del Codice di Giustizia Sportiva, salvo nei casi
    in cui si debba applicare l’art. 39 delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C. e nei limiti dello
    stesso articolo;
    b) Le società che pur risultando inibite ad acquistare diritti onerosi sulle prestazioni sportive dei
    calciatori o costituire rapporti con calciatori professionisti o “Giovani di Serie” dai quali derivino
    comunque obbligazioni di natura patrimoniale, pongono ugualmente in essere tali rapporti, vengono
    deferite per violazione dell’art. 1 del Codice di Giustizia Sportiva, ed inoltre sono soggette alle
    previsioni di intervento ai sensi degli articoli 12 e 13 Legge 91/81;
    c) La mancata esecutività dei contratti, direttamente imputabile ad una società, costituisce per la
    medesima, violazione dei divieti e dei doveri previsti dall’art. 8 comma 14 C.G.S. e comporta
    l’applicazione a carico della società responsabile, della sanzione di cui all’art. 18, comma 1, lett. g
    C.G.S., nella misura di almeno un punto di penalizzazione in classifica da scontarsi nel campionato
    2013/2014.
    PUBBLICATO IN ROMA IL 4 GIUGNO 2013
    IL SEGRETARIO
    Antonio Di Sebastiano
    IL PRESIDENTE
    Giancarlo Abete
    1
    FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
    00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14
    CASELLA POSTALE 245O
    COMUNICATO UFFICIALE N.183
    TERMINI E MODALITA' STABILITI DALLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER
    L'INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO, PER LE VARIAZIONI DI TESSERAMENTO E PER I
    TRASFERIMENTI FRA SOCIETA' DEL SETTORE DILETTANTISTICO E FRA QUESTE E
    SOCIETA' DEL SETTORE PROFESSIONISTICO, DA VALERE PER LA STAGIONE
    SPORTIVA 2013/2014
    1. Variazioni di tesseramento
    Le variazioni di tesseramento possono essere inoltrate con le modalità e nei termini, come di seguito
    riportati:
    a) Calciatori “giovani dilettanti”
    Il tesseramento dei calciatori "giovani dilettanti" (primo tesseramento o tesseramento da lista di
    svincolo) può essere richiesto, in deroga all’art. 39.1 delle N.O.I.F., fino al 30 maggio 2014.
    La data di invio o di deposito delle richieste presso le Divisioni o i Comitati competenti stabilisce
    ad ogni effetto la decorrenza del tesseramento.
    b) Calciatori “non professionisti”
    Il tesseramento di calciatori "non professionisti" (primo tesseramento o tesseramento da lista di
    svincolo), può essere effettuato:
    - da lunedì 1 luglio 2013 a lunedì 31 marzo 2014 (ore 19.00)
    La data di invio o di deposito delle richieste presso le Divisioni o Comitati competenti stabilisce ad
    ogni effetto la decorrenza del tesseramento.
    c) Stipulazione rapporto professionistico da parte di calciatori “non professionisti” – art. 113
    N.O.I.F.
    I calciatori tesserati per Società associate alla Lega Nazionale Dilettanti, che abbiano raggiunto l'età
    prevista dall'art. 28 delle N.O.I.F., possono sottoscrivere un contratto da professionista per società
    di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione e richiedere il conseguente tesseramento:
    2
    - da lunedì 1° luglio a mercoledì 31 luglio 2013 (ore 23.00) - autonoma sottoscrizione- Art. 103
    N.O.I.F.
    - da giovedì 1 agosto a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00) – con consenso della società
    dilettantistica –
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00) – con consenso della società
    dilettantistica –
    La variazione di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata nei suddetti termini.
    2. Trasferimento di calciatori “giovani dilettanti” e “non professionisti” tra società
    partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti
    Il trasferimento di un calciatore "giovane dilettante" o "non professionista" nell'ambito delle Società
    partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti può avvenire nei seguenti
    distinti periodi:
    a) da lunedì 1° luglio a martedì 17 settembre 2013 (ore 19.00)
    b) da martedì 3 dicembre a martedì 17 dicembre 2013 (ore 19.00)
    Nell'ipotesi b) le modalità sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle N.O.I.F.)
    Le liste di trasferimento devono essere depositate o spedite, a mezzo plico raccomandato con avviso
    di ricevimento, ai Comitati Regionali e alle Divisioni di competenza entro i termini sopra stabiliti. Il
    tesseramento per la Società cessionaria decorre dalla data di deposito o, nel caso di spedizione a
    mezzo posta, dalla data di spedizione del plico raccomandato sempre che l'accordo pervenga entro i
    dieci giorni successivi alla data di chiusura dei trasferimenti.
    Le liste di trasferimento possono essere depositate, sempre entro i termini di chiusura dei
    trasferimenti, anche presso le Delegazioni provinciali della Regione di appartenenza della Società
    cessionaria.
    3. Trasferimenti di calciatori “Giovani dilettanti" da società dilettantistiche a società di Serie
    A, B, 1^ e 2^ Divisione
    Il trasferimento di un calciatore "giovane dilettante", nei limiti di età di cui all'art. 100 delle
    N.O.I.F., da società dilettantistiche a società di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione può avvenire nei
    seguenti distinti periodi:
    a) da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00)
    b) da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00)
    Nella ipotesi a) il trasferimento deve avvenire nel rispetto delle norme di cui all'art. 39 delle
    N.O.I.F..
    Nella ipotesi b) le modalità sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle
    N.O.I.F.).
    3
    La variazione di tesseramento dovrà pervenire o essere depositata nei suddetti termini.
    4. Trasferimenti di calciatori "Giovani di Serie” da Società di Serie A, B, 1^ e 2^ Divisione a
    società dilettantistiche
    Il trasferimento di un calciatore "Giovane di Serie" da società di A, B, 1^ e 2^ Divisione a società
    dilettantistiche, può avvenire nei seguenti distinti periodi:
    a) - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 19.00)
    b) - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 19.00)
    Nella ipotesi a) il trasferimento deve avvenire nel rispetto delle norme di cui all’art. 39 delle
    N.O.I.F..
    Nella ipotesi b) le modalità sono quelle previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle
    N.O.I.F.).
    Le liste di trasferimento devono essere depositate o spedite, a mezzo plico raccomandato con avviso
    di ricevimento, ai Comitati Regionali e alle Divisioni di competenza entro i termini sopra stabiliti. Il
    tesseramento per la Società cessionaria decorre dalla data di deposito o, nel caso di spedizione a
    mezzo posta, dalla data di spedizione del plico raccomandato sempre che l'accordo pervenga entro i
    dieci giorni successivi alla data di chiusura dei trasferimenti.
    Le liste di trasferimento possono essere depositate, sempre entro i termini di chiusura dei
    trasferimenti, anche presso le Delegazioni provinciali della Regione di appartenenza della Società
    cessionaria.
    5. Risoluzione consensuale dei trasferimenti e delle cessioni a titolo temporaneo –Art.103bis
    NOIF
    La risoluzione consensuale dei trasferimenti a titolo temporaneo, per i calciatori “non
    professionisti” e “giovani dilettanti” deve avvenire nel rispetto dell’art.103bis, comma 2, delle
    NOIF
    6. Richiesta di tesseramento calciatori professionisti che hanno risolto per qualsiasi ragione il
    rapporto contrattuale
    Le richieste di tesseramento a favore di società dilettantistiche, da parte di calciatori professionisti
    che hanno risolto per qualsiasi ragione il proprio rapporto contrattuale, possono avvenire:
    - da lunedì 1° luglio a venerdì 31 dicembre 2013 (ore 12.00)
    Le richieste di tesseramento devono essere depositate presso le Divisioni o i Comitati Regionali di
    competenza, oppure spedite a mezzo posta. In quest’ultimo caso il tesseramento decorre dalla data
    di spedizione del plico postale, sempreché lo stesso pervenga entro il 10 gennaio 2014.
    Un calciatore tesserato come professionista non può essere tesserato come dilettante prima che
    siano trascorsi almeno 30 giorni da quando abbia disputato la sua ultima partita come
    professionista.
    4
    7. Calciatori stranieri provenienti o provenuti da Federazione estera
    La società di Lega Nazionale Dilettanti può tesserare, entro il 31 Dicembre 2013, e schierare in
    campo calciatori stranieri, sia extra-comunitari che comunitari, che siano stati tesserati per società
    appartenenti a Federazioni estere, nei limiti e alle condizioni di cui agli artt. 40 quater e 40
    quinquies, delle N.O.I.F. In virtù delle direttive rese note dalla FIFA in ordine all’art. 4 (allegato 3
    del Regolamento dello status e transfert dei calciatori), i calciatori provenienti da Federazione
    estera, non possono essere acquisiti in prestito da società dilettantistiche.
    Fatto salvo quanto previsto all’art. 40 quinquies, i calciatori di cittadinanza extracomunitaria e
    comunitaria, residenti in Italia, di età superiore ai 16 anni, che non siano mai stati tesserati per
    Federazione estera e che richiedono il tesseramento per società della L.N.D. sono parificati a tutti
    gli effetti, ai fini del tesseramento, dei trasferimenti e degli svincoli, ai calciatori italiani, purchè sia
    documentato quanto previsto dalle relative norme.
    La richiesta di tesseramento deve essere inoltrata presso l'Ufficio Tesseramento della F.I.G.C. di
    Roma. La decorrenza di tale tesseramento è stabilita ad ogni effetto, a partire dalla data di
    autorizzazione rilasciata dallo stesso Ufficio Tesseramento della F.I.G.C.
    8. Termini annuali richiesti dalle norme regolamentari
    Vengono fissati i seguenti termini per le diverse previsioni regolamentari soggette a determinazioni
    annuali:
    a) Art. 107 delle N.O.I.F. (Svincolo per rinuncia)
    Le liste di svincolo da parte di società dilettantistiche per calciatori "non professionisti" e "giovani
    dilettanti", devono essere depositate o inoltrate, a mezzo plico raccomandato con avviso di
    ricevimento, alle Divisioni od ai Comitati di competenza entro i termini sottoindicati e, nel caso di
    spedizione a mezzo posta sempre che la lista pervenga entro i dieci giorni dalla scadenza dei termini
    stessi:
    - da lunedì 1° luglio a martedì 16 luglio 2013 (ore 19.00)
    (vale data del deposito o del timbro postale di spedizione sempre che la lista pervenga entro e non
    oltre il decimo giorno successivo alla data di chiusura)
    Liste di svincolo suppletive
    - da lunedì 2 dicembre a martedì 17 dicembre 2013 (ore 19.00)
    (vale data del deposito o del timbro postale di spedizione sempre che la lista pervenga entro e non
    oltre il decimo giorno successivo alla data di chiusura)
    Il tesseramento dei calciatori svincolati in questo periodo deve avvenire a far data dal 18 dicembre
    2013.
    b) Art. 117 delle N.O.I.F. (comma 5)
    5
    Un eventuale nuovo contratto da professionista a seguito di risoluzione del rapporto contrattuale
    conseguente a retrocessione della società dal Campionato di 2^ Divisione al Campionato Nazionale
    Dilettanti, può essere sottoscritto:
    - da lunedì 1° luglio a lunedì 2 settembre 2013 (ore 23.00) – autonoma sottoscrizione
    - da venerdì 3 gennaio a venerdì 31 gennaio 2014 (ore 23.00) – con consenso della società
    dilettantistica
    c) Art. 108 delle N.O.I.F. (svincolo per accordo)
    Il deposito degli accordi di svincolo, presso i Comitati e le Divisioni della Lega Nazionale
    Dilettanti, dovrà avvenire entro 20 giorni dalla stipulazione e comunque entro e non oltre il 30
    giugno 2014 (ore 19.00).
    Gli Organi federali competenti provvederanno allo svincolo a far data dal 1° luglio 2014.
    TERMINI E MODALITA’ PER L’INVIO DELLE LISTE DI SVINCOLO DI CALCIATORI
    “GIOVANI”
    Art. 107 delle Norme Organizzative Interne (svincolo per rinuncia)
    I calciatori “Giovani” tesserati con vincolo annuale entro il 30 novembre possono essere inclusi in
    lista di svincolo da inoltrare o depositare, a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento, ai
    Comitati di competenza entro i termini stabiliti e, nel caso di spedizione a mezzo posta sempre che
    la lista pervenga entro i dieci giorni dalla scadenza dei termini stessi:
    - da lunedì 2 dicembre a martedì 17 dicembre 2013 (ore 19.00).
    Il tesseramento dei calciatori svincolati in questo periodo deve avvenire a far data dal 18 dicembre
    2013.
    TERMINI E MODALITA’ PER LE VARIAZIONI DI ATTIVITA’
    Art.118 delle Norme Organizzative Interne
    Per la Stagione Sportiva 2013/2014, il termine fissato per l’invio o il deposito delle richieste di
    variazione di attività ai sensi dell’art.118 delle NOIF è da lunedì 1° luglio a martedì 1° ottobre
    2013.
    PUBBLICATO IN ROMA IL 4 GIUGNO 2013
    IL SEGRETARIO
    Antonio Di Sebastiano
    IL PRESIDENTE
    Giancarlo Abete
    FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
    00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14
    CASELLA POSTALE 245O
    COMUNICATO UFFICIALE N. 189/A
    Il Consiglio Federale
    - vista la nuova normativa emanata dalla UEFA in materia di discriminazione razziale;
    - ritenuto opportuno adeguare l’art. 11 del Codice di Giustizia Sportiva alle predette disposizioni;
    - visto l’art. 27 dello Statuto Federale
    d e l i b e r a
    di approvare la modifica dell’art. 11 del Codice di Giustizia Sportiva secondo il testo allegato sub
    A).
    PUBBLICATO IN ROMA IL 4 GIUGNO 2013
    IL SEGRETARIO
    Antonio Di Sebastiano
    IL PRESIDENTE
    Giancarlo Abete
    2
    All. A)
    CODICE DI GIUSTIZIA SPORTIVA
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 11
    Responsabilità per comportamenti
    discriminatori
    1. Costituisce comportamento discriminatorio,
    sanzionabile quale illecito disciplinare, ogni
    condotta che, direttamente o indirettamente,
    comporti offesa, denigrazione o insulto per
    motivi di razza, colore, religione, lingua, sesso,
    nazionalità, origine territoriale o etnica, ovvero
    configuri propaganda ideologica vietata dalla
    legge o comunque inneggiante a comportamenti
    discriminatori.
    2. Il calciatore che commette una violazione del
    comma 1 è punito con la squalifica per almeno
    cinque giornate di gara o, nei casi più gravi, con
    una squalifica a tempo determinato e con la
    sanzione prevista dalla lettera g) dell’art. 19,
    comma 1, nonché con l’ammenda da €
    10.000,00 ad € 20.000,00 per il settore
    professionistico.
    I dirigenti, i tesserati di società, i soci e non soci
    di cui all’art. 1, comma 5 che commettono una
    violazione del comma 1 sono puniti con
    l’inibizione o la squalifica non inferiore a due
    mesi o, nei casi più gravi, anche con la sanzione
    prevista dalla lettera g) dell’art. 19, comma 1,
    nonché, per il settore professionistico, con
    l’ammenda da € 15.000,00 ad € 30.000,00.
    3. Le società sono responsabili per
    l’introduzione o l’esibizione negli impianti
    sportivi da parte dei propri sostenitori di
    disegni, scritte, simboli, emblemi o simili,
    recanti espressioni di discriminazione. Esse
    sono altresì responsabili per cori, grida e ogni
    altra manifestazione espressiva di
    discriminazione. In caso di violazione si applica
    l’ammenda da € 20.000,00 ad € 50.000,00 per le
    società di serie A, l’ammenda da € 15.000,00 ad
    € 50.000,00 per le società di serie B, l’ammenda
    da € 10.000,00 ad € 50.000,00 per le società di
    serie C, l’ammenda da € 500,00 ad € 20.000,00
    Art. 11
    Responsabilità per comportamenti
    discriminatori
    1. Costituisce comportamento discriminatorio,
    sanzionabile quale illecito disciplinare, ogni
    condotta che, direttamente o indirettamente,
    comporti offesa, denigrazione o insulto per
    motivi di razza, colore, religione, lingua, sesso,
    nazionalità, origine territoriale o etnica, ovvero
    configuri propaganda ideologica vietata dalla
    legge o comunque inneggiante a comportamenti
    discriminatori.
    2. Il calciatore che commette una violazione del
    comma 1 è punito con la squalifica per almeno
    cinque dieci giornate di gara o, nei casi più
    gravi, con una squalifica a tempo determinato e
    con la sanzione prevista dalla lettera g) dell’art.
    19, comma 1, nonché con l’ammenda da €
    10.000,00 ad € 20.000,00 per il settore
    professionistico.
    I dirigenti, i tesserati di società, i soci e non soci
    di cui all’art. 1, comma 5 che commettono una
    violazione del comma 1 sono puniti con
    l’inibizione o la squalifica non inferiore due a
    quattro mesi o, nei casi più gravi, anche con la
    sanzione prevista dalla lettera g) dell’art. 19,
    comma 1, nonché, per il settore professionistico,
    con l’ammenda da € 15.000,00 ad € 30.000,00.
    3. Le società sono responsabili per
    l’introduzione o l’esibizione negli impianti
    sportivi da parte dei propri sostenitori di
    disegni, scritte, simboli, emblemi o simili,
    recanti espressioni di discriminazione. Esse
    sono altresì responsabili per cori, grida e ogni
    altra manifestazione espressiva di
    discriminazione. In caso di prima violazione, si
    applica la sanzione minima di cui all’art. 18,
    comma 1 lett. e). In caso di seconda
    violazione, oltre all’ammenda di almeno euro
    50.000,00 per le società professionistiche e di
    almeno euro 1.000,00 per le società
    3
    per le altre società. Nei casi di recidiva, oltre
    all’ammenda
    si possono applicare, congiuntamente o
    disgiuntamente in considerazione delle concrete
    circostanze del fatto, le sanzioni di cui alle
    lettere d), e), f) dell’art. 18, comma 1. Nei casi
    di particolare gravità e di pluralità di violazioni,
    alle società possono essere inflitte, oltre alle
    sanzioni precedenti, la punizione della perdita
    della gara ovvero le sanzioni di cui alle lettere
    g), i), m) dell’art. 18, comma 1.
    4. Le società sono responsabili delle
    dichiarazioni e dei comportamenti dei propri
    dirigenti, tesserati, soci e non soci di cui all’art.
    1, comma 5 che in qualunque modo possano
    contribuire a determinare fatti di
    discriminazione o ne costituiscano apologia,
    applicandosi le sanzioni di cui al precedente
    comm 3.
    La responsabilità delle società concorre con
    quella del singolo dirigente, socio e non socio di
    cui all’art. 1, comma 5 o tesserato.
    5. Prima dell'inizio della gara, le società sono
    tenute ad avvertire il pubblico delle sanzioni
    previste a carico della società in conseguenza
    del compimento da parte dei sostenitori di
    comportamenti discriminatori. L’inosservanza
    della presente disposizione è sanzionata ai sensi
    della lettera b) dell’art. 18, comma 1.
    dilettantistiche, si applica la sanzione minima
    di cui all’art. 18, comma 1, lettera d). Nei casi di
    particolare gravità e di pluralità di violazioni,
    nella medesima gara, possono essere inflitte
    anche la sanzione della perdita della gara e le
    sanzioni di cui all’art. 18, comma 1, lettere f),
    g), i), m).
    In caso di violazioni successive alla seconda,
    si applicano, congiuntamente o
    disgiuntamente tra loro e tenuto conto delle
    concrete circostanze del fatto, la sanzione
    della perdita della gara e quelle di cui all’art.
    18, comma 1, lettere d), f) g), i), m)
    4. Le società sono responsabili delle
    dichiarazioni e dei comportamenti dei propri
    dirigenti, tesserati, soci e non soci di cui all’art.
    1, comma 5 che in qualunque modo possano
    contribuire a determinare fatti di
    discriminazione o ne costituiscano apologia,
    applicandosi le sanzioni di cui al precedente
    comm 3.
    La responsabilità delle società concorre con
    quella del singolo dirigente, socio e non socio di
    cui all’art. 1, comma 5 o tesserato.
    5. Prima dell'inizio della gara, le società sono
    tenute ad avvertire il pubblico delle sanzioni
    previste a carico della società in conseguenza
    del compimento da parte dei sostenitori di
    comportamenti discriminatori. L’inosservanza
    della presente disposizione è sanzionata ai sensi
    della lettera b) dell’art. 18, comma 1.
    FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
    00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14
    CASELLA POSTALE 2450
    COMUNICATO UFFICIALE N. 190/A
    Il Consiglio Federale
     Ritenuto opportuno modificare gli artt. 39, 53, 90, 95, 100, 101, 102, 103, 103bis, 106, 117 e di
    abrogare l’art. 40ter delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C.;
     Visto l’art. 27 dello Statuto Federale
    d e l i b e r a
    di modificare gli artt. 39, 53, 90, 95, 100, 101, 102, 103, 103bis, 106, 117 N.O.I.F. e di abrogare
    l’art. 40ter N.O.I.F., secondo il testo riportato nell’allegato A).
    PUBBLICATO IN ROMA IL 4 GIUGNO 2013
    IL SEGRETARIO
    Antonio Di Sebastiano
    IL PRESIDENTE
    Giancarlo Abete
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 40 ter
    Commissione Operazioni Estere
    1. E costituita presso la F.I.G.C. Ia Commissione
    Operazioni Estere composta da un Presidente e
    da cinque membri, nominati ogni due anni solari
    dal Consiglio Federale, su proposta del
    Presidente Federale.
    2. La Commissione ha il compito di vigilare
    sulla trasparenza e sulla linearità delle operazioni
    di acquisizione di calciatori professionisti
    provenienti da Federazioni estere. A tal fine,
    controlla, anche attraverso collegamenti con gli
    organismi calcistici internazionali e con le
    Federazioni estere, la regolarità delle operazioni.
    3. II controllo si attua, di concerto con gli Uffici
    Federali competenti, attraverso l'esame degli atti
    depositati presso la Federazione; la richiesta alla
    Federazione di provenienza di documentazione e
    di chiarimenti; la verifica della rispondenza degli
    adempimenti realizzati alla documentazione
    depositata o acquisita.
    4. L'esito positivo del controllo è condizione per
    il rilascio del visto di esecutività da parte della
    Lega Nazionale Professionisti e per il
    conseguente tesseramento.
    5. Le società affiliate hanno l'obbligo di fornire
    alla Commissione la documentazione e i
    chiarimenti di cui siano richieste al fine
    dell'esercizio dell'attività di controllo di cui al
    comma 3.
    6. La inottemperanza all'obbligo di cui al comma
    5 è equiparata, ai fini sanzionatori, all'illecito
    amministrativo previsto dall'art. 3 del Codice di
    Giustizia Sportiva.
    Art. 40 ter
    Commissione Operazioni Estere
    ABROGATO
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 53
    Rinuncia a gara e ritiro
    od esclusione delle società
    dal campionato
    Art. 53
    Rinuncia a gara e ritiro
    od esclusione delle società
    dal campionato
    1. Le società hanno l'obbligo di portare a
    termine le manifestazioni alle quali si iscrivono
    e di far concludere alle proprie squadre le gare
    iniziate.
    2. La società che rinuncia alla disputa di una
    gara di campionato o di altra manifestazione o
    fa rinunciare la propria squadra a proseguire
    nella disputa della stessa, laddove sia già in
    svolgimento, subisce la perdita della gara con il
    punteggio di 0-3, ovvero 0-6 per le gare di
    calcio a cinque, o con il punteggio al momento
    più favorevole alla squadra avversaria nonché la
    penalizzazione di un punto in classifica, fatta
    salva l’applicazione di ulteriori e diverse
    sanzioni per la violazione dell’art. 1 comma 1
    del C.G.S.
    3. Qualora una società si ritiri dal Campionato o
    ne venga esclusa per qualsiasi ragione durante il
    girone di andata, tutte le gare in precedenza
    disputate non hanno valore per la classifica, che
    viene formata senza tenere conto dei risultati
    delle gare della società rinunciataria od esclusa.
    4. Qualora una società si ritiri dal Campionato o
    da altra manifestazione ufficiale o ne venga
    esclusa per qualsiasi ragione durante il girone di
    ritorno tutte le gare ancora da disputare saranno
    considerate perdute con il punteggio di 0-3,
    ovvero 0-6 per le gare di calcio a cinque, in
    favore dell’altra società con la quale avrebbe
    dovuto disputare la gara fissata in calendario.
    5. La società che rinuncia per la quarta volta a
    disputare gare è esclusa dal Campionato o dalla
    manifestazione ufficiale.
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    3. INVARIATO
    4. INVARIATO
    5. Fatto salvo quanto previsto al successivo
    comma 5 bis, la Società che rinuncia per la
    quarta volta a disputare gare è esclusa dal
    Campionato o dalla manifestazione ufficiale.
    All. A)
    6. II mancato pagamento di somme,
    coattivamente disposto dalle Leghe, dal Settore
    per l'Attività Giovanile e Scolastica, dalle
    Divisioni e dai Comitati, equivale a rinuncia alla
    disputa della gara.
    7. Alle società che rinunciano a disputare gare
    od a proseguire nella disputa delle stesse, sono
    irrogate anche sanzioni pecuniarie nella misura
    annualmente fissata dalle Leghe e dal Settore
    per l'Attività Giovanile e Scolastica. Le stesse
    sono altresì tenute a corrispondere eventuali
    indennizzi, secondo le determinazioni degli
    organi disciplinari.
    8. Alle società che si ritirino o siano escluse dal
    Campionato o da altre manifestazioni ufficiali
    nei casi di cui al comma 3 del presente articolo
    sono irrogate sanzioni pecuniarie fino a dieci
    volte la misura prevista per la prima rinuncia; le
    stesse sono altresì tenute a restituire eventuali
    percentuali alle società che le hanno in
    precedenza ospitate e che, per effetto della
    rinuncia o della esclusione, non possono essere
    a loro volta ospitate.
    9. Sono parimenti irrogate sanzioni pecuniarie
    fino a dieci volte la misura prevista per la prima
    rinuncia alle società che si ritirino o siano
    escluse dal Campionato o da altre
    manifestazioni ufficiali nel caso di cui al comma
    4 del presente articolo.
    10. Le Leghe, il Settore per l'Attività Giovanile
    e Scolastica, le Divisioni ed i Comitati, quando
    ritengono che il ritiro di una società da una
    manifestazione ufficiale sia dovuto a causa di
    forza maggiore, possono, su motivata istanza
    della società interessata, richiedere al Presidente
    Federale una deroga alle disposizioni del
    presente articolo.
    5 bis. Le società dilettantistiche che, a causa
    del mancato adempimento degli oneri di
    iscrizione al Campionato, non disputino due
    gare, ai sensi del regolamento della LND,
    sono escluse dal Campionato stesso.
    6. Il mancato pagamento di somme,
    coattivamente disposto dalle Leghe, dal Settore
    per l’attività giovanile e scolastica, dalle
    Divisioni e , dai Comitati e dai Dipartimenti,
    equivale a rinuncia alla disputa della gara.
    7. INVARIATO
    8. INVARIATO
    9. INVARIATO
    10. INVARIATO
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 90
    Sanzioni
    1. Ai fini del presente articolo sono salve le
    disposizioni di cui agli artt. 8 e 18 del Codice di
    giustizia sportiva.
    2. La violazione, da parte della società e dei suoi
    dirigenti, dell’obbligo di trasmissione di dati e
    documenti di cui agli artt. 80 e 85, salvo quanto
    disposto dall’art. 10 del codice di giustizia
    sportiva in ordine al mancato pagamento degli
    emolumenti e al mancato pagamento delle
    ritenute IRPEF, dei contributi ENPALS e del
    Fondo di Fine Carriera, è sanzionata su
    deferimento della Procura federale, dagli organi
    di Giustizia Sportiva con l’ammenda non
    inferiore ad Euro 20.000,00 per le società di
    Serie A e B e non inferiore ad Euro 10.000,00
    per le società della Lega Italiana Calcio
    Professionistico. In caso di reiterazione della
    suddetta violazione, nel corso della medesima
    stagione sportiva, la misura dell’ammenda può
    essere aumentata fino al triplo di quella già
    comminata.
    3. In caso di omesso invio dei dati e documenti
    di cui agli artt. 80 e 85, fatto salvo quanto
    previsto al comma 2, la Co.Vi.So.C dispone la
    sospensione degli eventuali contributi federali,
    fissando un termine perentorio non inferiore a 15
    giorni per adempiere. Il provvedimento di
    sospensione dei contributi federali è revocato
    dalla Co.Vi.So.C., su istanza della società, se
    entro il termine fissato la società adempie. In
    caso di mancato adempimento nel termine
    suddetto, la Co.Vi.So.C. dispone la decadenza
    della società dai contributi federali per la
    stagione in corso.
    4. In caso di mancato rispetto, da parte delle
    società di Serie A e B della misura minima del
    rapporto Valore della Produzione/Debiti
    Finanziari al 31 marzo o al 30 settembre, la
    Co.Vi.So.C. dispone che la società non possa
    essere ammessa ad operazioni di acquisizione del
    Art. 90
    Sanzioni
    1. Ai fini del presente articolo sono salve le
    disposizioni di cui agli artt. 8 e 18 del Codice di
    giustizia sportiva.
    2. La violazione, da parte della società e dei suoi
    dirigenti, dell’obbligo di trasmissione di dati e
    documenti di cui agli artt. 80 e 85, salvo quanto
    disposto dall’art. 10 del codice di giustizia
    sportiva in ordine al mancato pagamento degli
    emolumenti e al mancato pagamento delle
    ritenute IRPEF, dei contributi ENPALS e del
    Fondo di Fine Carriera, è sanzionata su
    deferimento della Procura federale, dagli organi
    di Giustizia Sportiva con l’ammenda non
    inferiore ad Euro 20.000,00 per le società di
    Serie A e B e non inferiore ad Euro 10.000,00
    per le società della Lega Italiana Calcio
    Professionistico. In caso di reiterazione della
    suddetta violazione, nel corso della medesima
    stagione sportiva, la misura dell’ammenda può
    essere aumentata fino al triplo di quella già
    comminata.
    3. In caso di omesso invio dei dati e documenti
    di cui agli artt. 80 e 85, fatto salvo quanto
    previsto al comma 2, la Co.Vi.So.C dispone la
    sospensione degli eventuali contributi federali,
    fissando un termine perentorio non inferiore a 15
    giorni per adempiere. Il provvedimento di
    sospensione dei contributi federali è revocato
    dalla Co.Vi.So.C., su istanza della società, se
    entro il termine fissato la società adempie. In
    caso di mancato adempimento nel termine
    suddetto, la Co.Vi.So.C. dispone la decadenza
    della società dai contributi federali per la
    stagione in corso.
    4. ABROGATO
    All. A)
    diritto alle prestazioni dei calciatori, salvo che le
    acquisizioni trovino integrale copertura:
    a) in contratti di cessione calciatori con altre
    società affiliate alla F.I.G.C., precedentemente o
    contestualmente depositati;
    b) mediante incremento di mezzi propri da
    effettuarsi:
    b.1) con versamenti in conto futuro aumento di
    capitale;
    b.2) nella forma dell’aumento di capitale;
    b.3) con finanziamenti postergati ed infruttiferi
    dei soci.
    Il provvedimento è revocato, su istanza della
    società, quando viene ristabilito il rapporto
    Valore della Produzione/Debiti Finanziari nella
    misura minima.
    5. In caso di mancato rispetto, da parte delle
    società della Lega Italiana Calcio
    Professionistico della misura minima del
    rapporto Ricavi/Indebitamento al 31 marzo o al
    30 settembre, la Co.Vi.So.C. dispone che la
    società non possa essere ammessa ad operazioni
    di acquisizione del diritto alle prestazioni dei
    calciatori, salvo che le acquisizioni trovino
    integrale copertura:
    a) in contratti di cessione calciatori con altre
    società affiliate alla F.I.G.C., precedentemente o
    contestualmente depositati;
    b) mediante incremento di mezzi propri da
    effettuarsi:
    b.1) con versamenti in conto futuro aumento di
    capitale;
    b.2) nella forma dell’aumento di capitale;
    b.3) con finanziamenti postergati ed infruttiferi
    dei soci.
    Il provvedimento è revocato, su istanza della
    società, quando viene ristabilito il rapporto
    Ricavi/Indebitamento nella misura minima.
    6. I provvedimenti adottati dalla Co.Vi.So.C. ai
    sensi del presente articolo sono comunicati con
    lettera raccomandata a.r. alla società interessata,
    inviata in copia alla Segreteria Federale ed alla
    Lega di appartenenza della società.
    5. In caso di mancato rispetto, da parte delle
    società della Lega Italiana Calcio
    Professionistico della misura minima del
    rapporto Ricavi/Indebitamento al 31 marzo o al
    30 settembre, la Co.Vi.So.C. dispone che la
    società non possa essere ammessa ad operazioni
    di acquisizione del diritto alle prestazioni dei
    calciatori, salvo che le acquisizioni trovino
    integrale copertura:
    a) in contratti di cessione calciatori con altre
    società affiliate alla F.I.G.C., precedentemente o
    contestualmente depositati;
    b) mediante incremento di mezzi propri da
    effettuarsi:
    b.1) con versamenti in conto futuro aumento di
    capitale;
    b.2) nella forma dell’aumento di capitale;
    b.3) con finanziamenti postergati ed infruttiferi
    dei soci.
    Il provvedimento è revocato, su istanza della
    società, quando viene ristabilito il rapporto
    Ricavi/Indebitamento nella misura minima.
    6. I provvedimenti adottati dalla Co.Vi.So.C. ai
    sensi del presente articolo sono comunicati con
    lettera raccomandata a.r. alla società interessata,
    inviata in copia alla Segreteria Federale ed alla
    Lega di appartenenza della società.
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE FIGC
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 95
    Norme generali sul trasferimento e sulle
    cessioni di contratto
    Art. 95
    Norme generali sul trasferimento e sulle
    cessioni di contratto
    1. L’accordo di trasferimento di un calciatore o
    la cessione del contratto di un calciatore
    “professionista” devono essere redatti per
    iscritto, a pena di nullità, mediante utilizzazione
    di moduli speciali all’uopo predisposti dalle
    Leghe.
    2. Nella stessa stagione sportiva un calciatore
    professionista può tesserarsi, sia a titolo
    definitivo che a titolo temporaneo, per un
    massimo di tre diverse società appartenenti alle
    Leghe, ma potrà giocare in gare ufficiali di
    prima squadra solo per due delle suddette
    società.
    3. Per i trasferimenti tra società della Lega
    Nazionale Dilettanti si deve utilizzare l’apposito
    modulo denominato “lista di trasferimento”. Per
    i trasferimenti in cui la cedente è una società di
    Lega professionistica e cessionaria una società
    della Lega Nazionale Dilettanti, deve del pari
    utilizzarsi la “lista di trasferimento”, salvo che il
    relativo accordo preveda clausole particolari. In
    tal caso deve utilizzarsi il modulo predisposto
    dalla Lega della cedente. Eventuali pattuizioni
    economiche debbono essere comunque regolate
    direttamente dalle parti.
    4. Nelle altre ipotesi di trasferimento o di
    cessione di contratto debbono utilizzarsi moduli
    adottati dalle Leghe professionistiche.
    5. L’accordo di trasferimento, in ambito
    dilettantistico o di Settore per l’Attività
    Giovanile e Scolastica, è spedito a mezzo plico
    raccomandato o depositato presso la Lega, la
    Divisione o il Comitato della società
    cessionaria, entro cinque giorni dalla
    stipulazione e, comunque, non oltre il termine
    previsto per i trasferimenti. L’accordo di
    trasferimento o di cessione di contratto, in
    1. L’accordo di trasferimento di un calciatore o
    la cessione del contratto di un calciatore
    “professionista” devono essere redatti per
    iscritto, a pena di nullità, mediante utilizzazione
    di moduli speciali all’uopo predisposti dalle
    Leghe. Le operazioni di trasferimento
    possono essere effettuate anche attraverso la
    modalità telematica.
    2. INVARIATO
    3. INVARIATO
    4. INVARIATO
    5. INVARIATO
    All. A)
    ambito professionistico, dovrà pervenire o
    essere depositato entro cinque giorni dalla
    stipulazione e, comunque non oltre il termine
    previsto per i trasferimenti o le cessioni di
    contratto. La registrazione nel protocollo
    dell’Ente costituisce unica prova della data di
    deposito.
    6. Il documento, redatto e depositato secondo le
    precedenti disposizioni, è l’unico idoneo alla
    variazione di tesseramento del calciatore per
    trasferimento o cessione di contratto. Le
    pattuizioni non risultanti dal documento sono
    nulle ed inefficaci e comportano, a carico dei
    contravventori, sanzioni disciplinari ed
    economiche.
    7.La validità del trasferimento o dell’accordo di
    cessione del contratto non può essere
    condizionata all’esito di esami medici e/o al
    rilascio di un permesso di lavoro.
    8. L’accordo per il trasferimento o la cessione di
    contratto deve essere sottoscritto, a pena di
    nullità, da coloro che possono impegnare
    validamente le società contraenti agli effetti
    sportivi e nei rapporti federali, nonché dal
    calciatore e, se questi è minore di età, anche da
    chi esercita la potestà genitoriale.
    9. ABROGATO
    10. Nel caso di cessione di contratto, le
    eventuali pattuizioni riguardanti stagioni
    sportive successive a quella di stipulazione
    debbono risultare espressamente dall’accordo
    come clausole particolari. Le relative
    obbligazioni economiche sono oggetto di
    esame, ai fini del visto di esecutività, all’inizio
    della stagione sportiva cui si riferiscono.
    11. Sono nulle ad ogni effetto le clausole
    comunque in contrasto con le norme federali
    relative ai trasferimenti dei calciatori ed alle
    cessioni di contratto.
    12. ABROGATO
    13. Le Leghe, fermo quanto previsto dalle
    norme in materia di controlli sulla gestione in
    materia economica-finanziaria delle società
    6. INVARIATO
    7. INVARIATO
    8. INVARIATO
    9. INVARIATO
    10. INVARIATO
    11. INVARIATO
    12. INVARIATO
    13. INVARIATO
    All. A)
    professionistiche e dopo gli accertamenti di
    competenza, ed i Comitati, concedono o meno
    esecutività all’accordo di trasferimento o di
    cessione di contratto; trattengono gli originali di
    propria pertinenza; ne rimettono le copie alle
    società contraenti e curano le variazioni di
    tesseramento. Avverso il procedimento delle
    Leghe o dei Comitati è ammesso reclamo alla
    Commissione Tesseramenti entro 30 giorni dal
    ricevimento della comunicazione relativa.
    14. Nel caso di controversia sul trasferimento o
    sulla cessione di contratto per tutta la durata
    della stessa e fino a decisione non più soggetta
    ad impugnazione, la società cedente è tenuta
    all’adempimento delle obbligazioni economiche
    nei confronti del calciatore, con eventuale diritto
    di rivalsa nei confronti della società cessionaria.
    15. E’ dovuto un equo indennizzo al calciatore il
    cui contratto, a seguito di cessione o di nuova
    stipulazione, non ottenga il visto di esecutività
    per incapacità economica della società con la
    quale il contratto è stato sottoscritto.
    14. INVARIATO
    15. INVARIATO
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 100
    Il trasferimento dei calciatori “non
    professionisti”,
    “giovani dilettanti” e “giovani di serie”
    1. I calciatori che non abbiano compiuto il
    diciannovesimo anno di età nell’anno precedente
    a quello in cui ha inizio la stagione sportiva e che
    non siano “professionisti”, possono essere
    trasferiti tra società della stessa o di diversa
    Lega. I calciatori di età superiore “non
    professionisti” possono essere trasferiti soltanto
    tra società della Lega Nazionale Dilettanti.
    2. Il trasferimento a titolo definitivo o
    temporaneo dei calciatori “non professionisti”,
    "giovani dilettanti" e “giovani di serie” può
    avvenire soltanto nei periodi fissati annualmente
    dal Consiglio Federale ed una sola volta per
    ciascun periodo. Pur tuttavia un calciatore
    acquisito a titolo definitivo da una società può
    essere dalla stessa trasferito a titolo temporaneo
    ad altra società.
    2.bis.ABROGATO.
    3. Il trasferimento di calciatori deve essere curato
    esclusivamente dai dirigenti in carica o dai
    collaboratori specificamente autorizzati dalla
    società interessata. La formalizzazione degli
    accordi di trasferimento di ogni genere deve
    avvenire presso le sedi delle società o presso le
    sedi federali o autorizzate dalla F.I.G.C..
    4. Le richieste di trasferimento, sottoscritte da
    Art. 100
    Il trasferimento dei calciatori “non
    professionisti”,
    “giovani dilettanti” e “giovani di serie”
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    2.bis. (NUOVO) Negli accordi relativi a
    trasferimenti definitivi di calciatori “giovani
    di serie” possono essere inserite clausole che
    prevedano un “premio di rendimento” a
    favore della società cedente determinato con
    criteri specificatamente definiti, da erogare,
    salve diverse disposizioni annualmente
    emanate dal Consiglio federale, attraverso la
    Lega competente nella stagione successiva a
    quella in cui si verificano le condizioni
    previste.
    3. Il trasferimento di calciatori deve essere curato
    esclusivamente dai dirigenti in carica o dai
    collaboratori specificamente autorizzati dalla
    società interessata. La formalizzazione degli
    accordi di trasferimento di ogni genere deve
    avvenire presso le sedi delle società o presso le
    sedi federali o autorizzate dalla F.I.G.C.”
    4. INVARIATO
    All. A)
    coloro che possono impegnare validamente le
    società contraenti agli effetti sportivi e nei
    rapporti federali, nonché del calciatore, debbono
    essere presentate alle Leghe od ai Comitati di
    competenza, con la trasmissione del relativo
    accordo di trasferimento. Qualora il calciatore
    non abbia compiuto il 18° anno di età, la
    richiesta deve essere sottoscritta anche da chi
    esercita la potestà genitoriale.
    5. Contro l’accoglimento o il mancato
    accoglimento della richiesta di trasferimento,
    nonché contro la mancata esecuzione degli
    accordi di trasferimento, le parti interessate
    possono ricorrere nel termine di trenta giorni alla
    Commissione Tesseramenti, con l’osservanza
    delle norme dettate dal Codice di Giustizia
    Sportiva. Il reclamo del calciatore minore di età
    deve essere sottoscritto anche dall’esercente la
    potestà genitoriale.
    5. INVARIATO
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 101
    I trasferimenti temporanei dei calciatori “non
    professionisti”, “giovani dilettanti”
    e “giovani di serie”
    1. Il trasferimento temporaneo ha una durata
    minima pari a quella che intercorre tra i due
    periodi dei trasferimenti ed una durata massima
    di una stagione sportiva e lo stesso calciatore non
    può essere trasferito a titolo temporaneo per più
    di due stagioni sportive consecutive.
    2. Il calciatore “non professionista” o “giovane
    dilettante” non può essere trasferito a titolo
    temporaneo per due stagioni sportive
    consecutive alla stessa società.
    3. ABROGATO
    4. Le Leghe possono limitare il numero di
    calciatori che ogni società può tesserare per
    trasferimento a titolo temporaneo e ne possono
    disciplinare modalità d’impiego e limiti di età.
    5. Negli accordi di trasferimento a titolo
    temporaneo di calciatori “non professionisti” o
    “giovani dilettanti” può essere riconosciuto il
    diritto di mutare il titolo del trasferimento da
    temporaneo a definitivo.
    Detto diritto, previo accordo tra le parti
    interessate, può essere esercitato entro e non
    oltre il termine ultimo del periodo stabilito dal
    Consiglio Federale per i trasferimenti e le
    cessioni suppletive.
    6. Negli accordi di trasferimento a titolo
    temporaneo di calciatori “giovani di serie” è
    consentito, a favore della società cessionaria, il
    diritto di opzione per l’acquisizione definitiva
    del calciatore, a condizione: a) che la pattuizione
    risulti nello stesso accordo di trasferimento; b)
    che sia precisato l’importo convenuto; c) che la
    scadenza del particolare vincolo sportivo del
    calciatore non sia antecedente al termine della
    prima stagione successiva a quella in cui può
    essere esercitato il diritto di opzione. Nello
    stesso accordo può essere previsto per la società
    Art. 101
    I trasferimenti temporanei dei calciatori “non
    professionisti”, “giovani dilettanti”
    e “giovani di serie”
    1. Il trasferimento temporaneo ha una durata
    minima pari a quella che intercorre tra i due
    periodi dei trasferimenti ed una durata massima
    di una stagione sportiva e lo stesso calciatore
    non può essere trasferito a titolo temporaneo
    per più di due stagioni sportive consecutive.
    2. ABROGATO
    3. INVARIATO
    4. INVARIATO
    5. INVARIATO
    6. INVARIATO
    All. A)
    cedente un eventuale diritto di controopzione,
    con la precisazione dell’importo corrispettivo, da
    esercitarsi nel caso di esercizio dell’opzione da
    parte della cessionaria.
    6.bis Negli accordi di trasferimento a titolo
    temporaneo dei calciatori “giovani dilettanti” da
    Società dilettantistiche a Società
    professionistiche è consentito, a favore della
    Società cessionaria il diritto di opzione per
    l’acquisizione definitiva del calciatore, a
    condizione:
    a) che la pattuizione risulti nello stesso accordo
    di trasferimento;
    b) che sia precisato l’importo convenuto.
    7. Negli accordi di trasferimento possono essere
    inserite clausole che prevedano un premio di
    valorizzazione a favore della società cessionaria
    determinato con criteri analiticamente definiti da
    erogare, attraverso la Lega competente, nella
    stagione successiva a quella in cui si verificano
    le condizioni previste.
    8. Soltanto nel secondo periodo della campagna
    trasferimenti, il calciatore “giovane di serie”,
    trasferito a titolo temporaneo nel primo periodo
    della campagna trasferimenti, può essere
    trasferito allo stesso titolo con l’espresso
    consenso della originaria società cedente. In tal
    caso le clausole relative alla opzione e
    controopzione, eventualmente inserite
    nell’originario accordo di trasferimento
    temporaneo, sono risolte di diritto. Salvo
    espresso patto contrario tra le società interessate,
    il premio di valorizzazione inserito
    nell’originario accordo di trasferimento
    temporaneo viene considerato non apposto.
    9. I termini e le modalità per l’esercizio dei diritti
    di cui ai precedenti commi sono stabiliti, per
    ogni stagione sportiva, dal Consiglio Federale.
    6.bis INVARIATO
    7. Negli accordi di trasferimento possono essere
    inserite clausole che prevedano un premio di
    valorizzazione a favore della società cessionaria
    o un premio di rendimento a favore della
    società cedente determinati con criteri
    analiticamente definiti da erogare, salve diverse
    disposizioni annualmente emanate dal
    Consiglio federale, attraverso la Lega
    competente, nella stagione successiva a quella in
    cui si verificano le condizioni previste.
    8. Soltanto nel secondo periodo della campagna
    trasferimenti, il calciatore “giovane di serie”,
    trasferito a titolo temporaneo nel primo periodo
    della campagna trasferimenti, può essere
    trasferito allo stesso titolo con l’espresso
    consenso della originaria società cedente. In tal
    caso le clausole relative alla opzione e
    controopzione, eventualmente inserite
    nell’originario accordo di trasferimento
    temporaneo, sono risolte di diritto. Salvo
    espresso patto contrario tra le società interessate,
    il premio di rendimento o di valorizzazione
    inserito nell’originario accordo di trasferimento
    temporaneo viene considerato non apposto.
    9. INVARIATO.
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 102
    Le cessioni di contratto
    1. Tra le società associate alle Leghe
    Professionistiche è ammessa, in pendenza di
    rapporto, la cessione del contratto stipulato con
    calciatore professionista a condizione che questi
    vi consenta per iscritto.
    2. La cessione può avvenire a titolo definitivo o
    temporaneo soltanto nei periodi stabiliti
    annualmente dal Consiglio Federale.
    3. Il rapporto conseguente alla cessione del
    contratto a titolo definitivo può avere scadenza
    diversa da quella del rapporto costituito con
    contratto ceduto.
    4. Il Consiglio Federale determina le modalità ed
    i limiti per la cessione dei contratti. Un calciatore
    professionista proveniente da Federazione estera
    può essere tesserato solo a seguito di accordo
    diretto fra la società cedente e la società
    cessionaria. Le Leghe professionistiche possono
    limitare il numero dei calciatori che ogni società
    può avere in organico, a titolo di cessione
    temporanea di contratto.
    Art. 102
    Le cessioni di contratto
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    3. INVARIATO
    3 bis. Negli accordi di cessione definitiva di
    contratto possono essere inserite clausole che
    prevedano un “premio di rendimento” a
    favore della società cedente, determinato con
    criteri specificatamente definiti, da erogare,
    salve diverse disposizioni annualmente
    emanate dal Consiglio federale, attraverso la
    Lega competente nella stagione successiva a
    quella in cui si verificano le condizioni
    previste.
    4. INVARIATO
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 103
    Le cessioni temporanee di contratto
    1. La cessione temporanea del contratto con il
    calciatore “professionista” ha una durata minima
    pari a quella che intercorre tra i due periodi dei
    trasferimenti ed una durata massima di una
    stagione sportiva.
    2. A favore della società cessionaria è consentito
    il diritto di opzione per trasformare la cessione
    temporanea del contratto in cessione definitiva, a
    condizione:
    a) che tale diritto di opzione risulti nell’accordo
    di cessione temporanea, di cui deve essere
    indicato il corrispettivo convenuto;
    b) che la scadenza del contratto ceduto non sia
    antecedente al termine della prima stagione
    successiva a quella in cui può essere esercitato il
    diritto di opzione;
    c) che la società cessionaria con diritto di
    opzione stipuli con il calciatore un contratto
    economico di durata almeno biennale. La
    clausola relativa all’opzione, a pena di nullità,
    deve essere consentita dal calciatore con espressa
    dichiarazione di accettazione di ogni
    conseguenza dell’esercizio o meno dei diritti di
    opzione da parte della società cessionaria. Nello
    stesso accordo può essere previsto per la società
    cedente un eventuale diritto di controopzione,
    precisandone il corrispettivo, da esercitarsi in
    caso di esercizio dell’opzione da parte della
    cessionaria.
    2.bis. La clausola relativa al diritto di opzione di
    cui al precedente comma 2 può essere
    accompagnata da accordo di partecipazione a
    condizione:
    a) che tale accordo, redatto nel rispetto dell’art.
    102 bis con indicazione del corrispettivo
    convenuto per il diritto di partecipazione, nonché
    delle condizioni economiche nell’ipotesi in cui
    l’accordo di partecipazione venga definito a
    favore della società cedente, risulti nell’accordo
    di cessione temporanea;
    Art. 103
    Le cessioni temporanee di contratto
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    2.bis INVARIATO
    All. A)
    b) che la società cessionaria con diritto di
    opzione stipuli con il calciatore un contratto
    economico di durata almeno triennale.
    3. Negli accordi di cessione temporanea possono
    essere inserite clausole che prevedano un premio
    di valorizzazione a favore della società
    cessionaria, determinato con criteri
    analiticamente definiti da erogare attraverso la
    Lega competente, nella stagione successiva a
    quella in cui si verificano le condizioni previste.
    4. I termini e le modalità per l’esercizio dei diritti
    di cui ai precedenti comma sono stabiliti, per
    ogni stagione sportiva, dal Consiglio Federale.
    5. Le Leghe possono limitare il numero dei
    calciatori che ogni società può tesserare per
    cessione temporanea di contratto e ne possono
    disciplinare modalità d’impiego e limiti di età.
    6. Soltanto nel secondo periodo della campagna
    trasferimenti, è consentita, la cessione
    temporanea del contratto con il calciatore
    “professionista”, già oggetto di altra cessione
    temporanea nel primo periodo della campagna
    trasferimenti con l'espresso consenso della
    originaria società. In tal caso le clausole relative
    ad opzione e controopzione eventualmente
    inserite nell'originaria cessione di contratto
    temporaneo sono risolte di diritto. Salvo espresso
    patto contrario tra le Società interessate, il
    premio di valorizzazione inserito nell’originale
    accordo di trasferimento temporaneo viene
    considerato come non apposto.
    3. Negli accordi di cessione temporanea possono
    essere inserite clausole che prevedano un premio
    di valorizzazione a favore della società
    cessionaria o un premio di rendimento a
    favore della società cedente, determinati con
    criteri analiticamente definiti da erogare, salve
    diverse disposizioni annualmente emanate dal
    Consiglio federale, attraverso la Lega
    competente, nella stagione successiva a quella in
    cui si verificano le condizioni previste
    4. INVARIATO
    5. INVARIATO
    6. Soltanto nel secondo periodo della campagna
    trasferimenti, è consentita, la cessione
    temporanea del contratto con il calciatore
    “professionista”, già oggetto di altra cessione
    temporanea nel primo periodo della campagna
    trasferimenti con l'espresso consenso della
    originaria società. In tal caso le clausole relative
    ad opzione e controopzione eventualmente
    inserite nell'originaria cessione di contratto
    temporanea sono risolte di diritto. Salvo espresso
    patto contrario tra le Società interessate, il
    premio di rendimento o di valorizzazione
    inserito nell’originale accordo di trasferimento
    temporaneo viene considerato come non
    apposto”.
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 103 bis
    Risoluzione consensuale dei trasferimenti e
    delle cessioni a titolo temporaneo
    1. Gli accordi di trasferimento a titolo
    temporaneo dei calciatori “giovani di serie” o di
    cessione di contratto a titolo temporaneo di
    calciatori professionisti possono essere risolti
    con il consenso delle due società e del calciatore,
    mediante la compilazione dell’apposito modulo
    da depositare presso la Lega od il Comitato di
    appartenenza della Società nella quale il
    calciatore rientra entro cinque giorni dalla data di
    stipulazione. In tal caso si ripristinano i rapporti
    con l'originaria Società cedente.
    2. La risoluzione consensuale dei trasferimenti a
    titolo temporaneo è altresì consentita per i
    calciatori "non professionisti" e "giovani
    dilettanti". Detta facoltà può essere esercitata nel
    periodo compreso fra il 1° settembre e il termine
    ultimo del periodo stabilito dal Consiglio
    Federale per i trasferimenti e le cessioni
    suppletive; gli accordi, formalizzati dalle tre
    parti interessate, possono essere depositati presso
    le Leghe, le Divisioni e i Comitati Regionali e
    Provinciali competenti o spediti a mezzo plico
    raccomandata così come previsto dall'art. 39,
    punto 5, delle presenti norme.
    Ripristinati così i rapporti con l'originaria società
    cedente, il calciatore può essere dalla stessa
    utilizzato nelle gare dell'attività ufficiale
    immediatamente successive.
    Il calciatore medesimo può essere altresì oggetto
    di ulteriore e successivo trasferimento, sia a
    titolo temporaneo che definitivo, nel periodo
    previsto per i trasferimenti e le cessioni
    Art. 103 bis
    Risoluzione consensuale dei trasferimenti e
    delle cessioni a titolo temporaneo
    1. Gli accordi di trasferimento a titolo
    temporaneo dei calciatori “giovani di serie” o di
    cessione di contratto a titolo temporaneo di
    calciatori professionisti possono essere risolti
    con il consenso delle due società e del calciatore,
    mediante la compilazione dell’apposito modulo
    da depositare presso la Lega od il Comitato di
    appartenenza della Società nella quale il
    calciatore rientra entro cinque giorni dalla data di
    stipulazione. In tal caso si ripristinano i rapporti
    con l'originaria Società cedente e le clausole
    relative ad opzione e controopzione
    eventualmente inserite nell'originario
    trasferimento o cessione di contratto
    temporanea sono risolte di diritto. Salvo
    espresso patto contrario tra le Società
    interessate, il premio di rendimento o di
    valorizzazione inserito nell’originario accordo
    di trasferimento temporaneo viene
    considerato come non apposto.
    2. INVARIATO
    All. A)
    suppletive soltanto se l'accordo fra le parti sia
    stato formalizzato e depositato (o spedito a
    mezzo plico raccomandata) entro il giorno che
    precede l'inizio del secondo periodo stabilito per
    le cessioni e i trasferimenti medesimi.
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 106
    Lo svincolo di calciatori “non professionisti”,
    “giovani dilettanti” e “giovani di serie”
    Art. 106
    Lo svincolo di calciatori “non professionisti”,
    “giovani dilettanti” e “giovani di serie”
    1. I calciatori “non professionisti” e “giovani
    dilettanti” possono essere sciolti dal vincolo,
    con la conseguente decadenza del tesseramento
    per la società, nei seguenti casi:
    a) rinuncia da parte della società;
    b) svincolo per accordo;
    c) inattività del calciatore;
    d) inattività per rinunzia od esclusione dal
    campionato della società;
    e) cambiamento di residenza del calciatore;
    f) abrogato
    g) abrogato
    h) Esercizio del diritto di stipulare un contratto
    con qualifica di “professionista”
    i) Svincolo per decadenza del tesseramento
    2. I calciatori ”giovani di serie” possono essere
    sciolti dal vincolo, con la conseguente
    decadenza del tesseramento per la società, nel
    casi previsti alle lettere a) e d) del precedente
    comma.
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    3. Le operazioni di svincolo possono essere
    effettuate anche attraverso la modalità
    telematica.
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 117
    Risoluzione del rapporto contrattuale con
    calciatori “professionisti”
    1. La risoluzione del rapporto contrattuale con i
    calciatori “professionisti”, determina la
    decadenza del tesseramento dal giorno in cui i
    competenti Organi Federali ne prendono o ne
    danno ufficialmente atto.
    2. La risoluzione del rapporto contrattuale può
    avvenire consensualmente o nei casi previsti dal
    contratto, dall’Accordo Collettivo, e da Norme
    Federali.
    3. Nel caso di risoluzione del rapporto
    contrattuale, qualunque ne sia la ragione ed
    anche in caso di risoluzione consensuale
    risultante da atto scritto depositato presso la lega
    di appartenenza della Società, il calciatore
    professionista può tesserarsi per altra Società
    unicamente durante i periodi annualmente
    stabiliti per le cessioni di contratto e per una sola
    volta nel corso della stessa stagione sportiva. Gli
    atti comprovanti le risoluzioni consensuali sono
    validi ed efficaci unicamente se depositati entro
    cinque giorni lavorativi dalla data di
    sottoscrizione.
    4. Il calciatore “non professionista” che nel corso
    della stessa stagione sportiva e nei periodi
    stabiliti annualmente dal Consiglio Federale,
    stipuli un contratto da “professionista” e ne
    ottenga – per qualsiasi ragione – la risoluzione,
    non può richiedere un nuovo tesseramento da
    “non professionista” fino al termine della
    stagione sportiva in corso, fatta eccezione per il
    caso di cui al precedente art. 116.
    5. La risoluzione del contratto con un calciatore
    professionista consegue di diritto alla
    retrocessione della Società dal Campionato della
    serie C2 a quello della Nazionale Dilettanti ma
    Art. 117
    Risoluzione del rapporto contrattuale con
    calciatori “professionisti”
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    3. Fatte salve le diverse disposizioni
    annualmente emanate dal Consiglio federale,
    nel caso di risoluzione del rapporto contrattuale,
    qualunque ne sia la ragione ed anche in caso di
    risoluzione consensuale risultante da atto scritto
    depositato presso la lega di appartenenza della
    Società, il calciatore professionista può tesserarsi
    per altra Società unicamente durante i periodi
    annualmente stabiliti per le cessioni di contratto
    e per una sola volta nel corso della stessa
    stagione sportiva. Gli atti comprovanti le
    risoluzioni consensuali sono validi ed efficaci
    unicamente se depositati entro cinque giorni
    lavorativi dalla data di sottoscrizione.
    4. INVARIATO
    5. INVARIATO
    All. A)
    non determina la decadenza del tesseramento che
    prosegue per la stessa Società con l’assunzione
    della qualifica di “non professionista”. Il
    calciatore già tesserato come “professionista” e
    quello già tesserato come “giovane di serie”, al
    quale sia stato offerto dalla Società il primo
    contratto, possono tuttavia tesserarsi – stipulando
    apposito contratto – per altre Società delle Leghe
    Professionistiche, nella stagione sportiva
    successiva a quella di retrocessione unicamente
    durante i periodi annualmente stabilite per le
    cessioni di contratto.
    FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
    00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14
    CASELLA POSTALE 2450
    COMUNICATO UFFICIALE N. 194/A
    Il Consiglio Federale
     Nella riunione del 4 giugno 2013;
     ritenuto opportuno modificare gli artt. 34 comma 3, 102 bis comma 8, di abrogare i commi 11 e
    11 bis dell’art. 40 e di emanare il nuovo testo degli artt. 40 quater e 40 quinques delle Norme
    Organizzative Interne della F.I.G.C.;
     visto l’art. 27 dello Statuto Federale
    d e l i b e r a
    di modificare gli artt. 34 comma 3, 102 bis comma 8, di abrogare i commi 11 e 11 bis dell’art. 40 e
    di emanare il nuovo testo degli artt. 40 quater e 40 quinques delle Norme Organizzative Interne
    della F.I.G.C., secondo il testo riportato nell’allegato A).
    PUBBLICATO IN ROMA IL 12 GIUGNO 2013
    IL SEGRETARIO
    Antonio Di Sebastiano
    IL PRESIDENTE
    Giancarlo Abete
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 34
    Limiti di partecipazione dei calciatori alle
    gare
    1. Le società partecipanti con più squadre a
    Campionati diversi non possono schierare in
    campo nelle gare di Campionato di categoria
    inferiore i calciatori che nella stagione in corso
    abbiano disputato, nella squadra che partecipa al
    Campionato di categoria superiore, un numero di
    gare superiore alla metà di quelle svoltesi. Le
    Leghe ed il Settore per l'Attività Giovanile e
    Scolastica possono emanare disposizioni in
    deroga.
    2. Nello stesso giorno un calciatore non può
    partecipare a più di una gara ufficiale, salvo il
    caso di Tornei a rapido svolgimento i cui
    Regolamenti, approvati dall'organo competente,
    prevedano, eccezionalmente, che un calciatore
    possa disputare più di una gara nello stesso
    giorno.
    3. I calciatore "giovani" tesserati per le società
    associate nelle Leghe possono prendere parte
    soltanto a gare espressamente riservate a
    calciatori delle categorie giovanili. I calciatori
    "giovani", che abbiano compiuto
    anagraficamente il 15° anno di età, e i calciatori
    di sesso femminile, che abbiano compiuto il 14°
    anno di età, possono tuttavia partecipare anche
    ad attività agonistiche organizzate dalle Leghe,
    purché autorizzati dal Comitato Regionale –
    L.N.D., territorialmente competente. II rilascio
    dell'autorizzazione è subordinato alla
    presentazione, a cura e spese della società che fa
    richiesta, dei seguenti documenti:
    a) certificato di idoneità specifica all'attività
    agonistica, rilasciato ai sensi del D.M. 15
    febbraio 1982 del Ministero della Sanità;
    b) relazione di un medico sociale, o, in
    mancanza, di altro sanitario, che attesti la
    raggiunta maturità psico-fisica del calciatore alla
    Art. 34
    Limiti di partecipazione dei calciatori alle
    gare
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    3. I calciatore "giovani" tesserati per le società
    associate nelle Leghe possono prendere parte
    soltanto a gare espressamente riservate a
    calciatori delle categorie giovanili. I calciatori
    "giovani", che abbiano compiuto
    anagraficamente il 15° anno di età, e i calciatori
    di sesso femminile, che abbiano compiuto il 16°
    anno di età, possono tuttavia partecipare anche
    ad attività agonistiche organizzate dalle Leghe,
    purché autorizzati dal Comitato Regionale –
    L.N.D., territorialmente competente. II rilascio
    dell'autorizzazione è subordinato alla
    presentazione, a cura e spese della società che fa
    richiesta, dei seguenti documenti:
    a) certificato di idoneità specifica all'attività
    agonistica, rilasciato ai sensi del D.M. 15
    febbraio 1982 del Ministero della Sanità;
    b) relazione di un medico sociale, o, in
    mancanza, di altro sanitario, che attesti la
    raggiunta maturità psico-fisica del calciatore alla
    All. A)
    partecipazione a tale attività.
    La partecipazione del calciatore ad attività
    agonistica, senza l'autorizzazione del Comitato
    Regionale, comporta l'applicazione della
    punizione sportiva prevista all'art. 12, comma 5,
    del C.G.S..
    4. Le norme sull'ordinamento interno delle
    Leghe e del Settore per l'Attività Giovanile e
    Scolastica possono prevedere ulteriori limiti di
    partecipazione dei calciatori alle gare.
    partecipazione a tale attività.
    La partecipazione del calciatore ad attività
    agonistica, senza l'autorizzazione del Comitato
    Regionale, comporta l'applicazione della
    punizione sportiva prevista all'art. 12, comma 5,
    del C.G.S..
    4. INVARIATO
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 40
    Limitazioni del tesseramento calciatori
    1. Gli allenatori professionisti e gli arbitri non
    possono tesserarsi quali calciatori. II calciatore
    che si iscrive nell'albo degli allenatori
    professionisti o che consegua la qualifica di
    arbitro decade dal tesseramento e non può più
    tesserarsi quale calciatore.
    2. Gli iscritti negli elenchi degli allenatori
    dilettanti possono richiedere il tesseramento
    quali calciatori solo per la società per la quale
    prestano attività di tecnico. I calciatori non
    professionisti possono richiedere il tesseramento
    quali allenatori dilettanti solo per la società per
    la quale sono tesserati quali calciatori.
    3. Il tesseramento di giovani calciatori che non
    hanno compiuto il 16° anno di età verrà
    autorizzato solo in caso di comprovata residenza
    del nucleo familiare da almeno sei (6) mesi
    nella Regione sede della Società per la quale si
    chiede il tesseramento oppure che abbia sede in
    una provincia, di altra regione, confinante con
    quella di residenza. In caso di residenza del
    nucleo familiare acquisita da meno di sei mesi
    (6), il tesseramento potrà essere autorizzato
    previo parere favorevole del Settore per
    l’Attività Giovanile e Scolastica e previa
    presentazione della certificazione anagrafica del
    nucleo familiare e di iscrizione o frequenza
    scolastica del calciatore.
    3bis. Il Presidente Federale potrà altresì
    concedere deroghe, in favore delle società, per il
    tesseramento di giovani che abbiano compiuto
    almeno 14 anni e proseguano gli studi al fine di
    adempiere all’obbligo scolastico.
    Le richieste di tesseramento in deroga per i
    calciatori sopra indicati dovranno pervenire
    entro il 15 novembre di ogni anno e dovranno
    essere corredate dal certificato di stato di
    famiglia, dalla certificazione attestante la
    iscrizione o la frequenza scolastica e del parere
    Art. 40
    Limitazioni del tesseramento calciatori
    1.INVARIATO
    2.INVARIATO
    3.INVARIATO
    3.bis INVARIATO
    All. A)
    del Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica.
    II rinnovo delle richieste di deroga dovrà
    pervenire entro il termine del 15 settembre di
    ogni anno, trascorso il quale, in assenza di detta
    richiesta o della concessione del rinnovo della
    deroga, il calciatore sarà svincolato d’autorità.
    Per ogni singola stagione sportiva verranno resi
    noti termini e modalità inerenti il suddetto
    tesseramento in deroga.
    4. Non è consentito il tesseramento
    contemporaneo per più società. In caso di più
    richieste di tesseramento, è considerata valida
    quella depositata o pervenuta prima. Al
    calciatore che nella stessa stagione sportiva
    sottoscrive richieste di tesseramento per più
    società si applicano le sanzioni previste dal
    Codice di Giustizia Sportiva.
    5. I calciatori non possono assumere impegni di
    tesseramento futuro a favore di società diversa
    da quella per la quale sono tesserati, salvo
    diverse ipotesi previste dalle presenti norme o
    da quelle sull'ordinamento interno delle Leghe.
    Gli impegni assunti in violazione di tale divieto
    sono nulli ad ogni effetto.
    6. Possono essere tesserati i calciatori residenti
    in Italia, che non siano mai stati tesserati per
    Federazione estera. All’atto del tesseramento il
    richiedente deve documentare la residenza in
    Italia e deve dichiarare sotto la propria
    responsabilità di non essere mai stato tesserato
    per Federazione estera. Tuttavia il Presidente
    Federale può autorizzare il tesseramento di
    calciatori provenienti da Federazioni estere, a
    condizione che sia rilasciato il “transfert
    internazionale” dalla Federazione di
    provenienza, con indicazione della qualifica di
    “professionista” o “non professionista” ed
    osservate le norme seguenti.
    7. Le società che disputano i Campionati
    organizzati dalle Leghe professionistiche
    possono tesserare liberamente calciatori
    provenienti o provenuti da Federazioni estere,
    purché cittadini di Paesi aderenti all'U.E. (o
    all'E.E.E.). A tal fine le richieste di
    tesseramento vanno corredate da attestazione di
    cittadinanza.
    4.INVARIATO
    5.INVARIATO
    6.INVARIATO
    7.INVARIATO
    All. A)
    Le norme in materia di tesseramento per società
    professionistiche di calciatori cittadini di Paesi
    non aderenti all'U.E (o all'E.E.E.) sono emanate
    annualmente dal Consiglio Federale.
    7.bis. ABROGATO
    8. ABROGATO
    9. ABROGATO
    10. ABROGATO
    11) Le società della Lega Nazionale Dilettanti
    possono tesserare, entro il 31 Dicembre, e
    schierare in campo un solo calciatore straniero,
    ovvero una sola calciatrice straniera, che siano
    stati tesserati per società appartenenti a
    Federazioni estere, purchè in regola con le leggi
    vigenti in materia di immigrazione, ingresso e
    soggiorno in Italia, e sia documentato:
    1. Calciatori extracomunitari:
    a) la qualifica di “non professionista” risultante
    dal “transfert internazionale”;
    b) lo svolgimento di attività lavorativa mediante
    esibizione di certificazione dell’Ente
    competente attestante la regolare assunzione;
    c) in alternativa, se studente, lo svolgimento
    dell’attività di studio mediante esibizione di
    certificato di iscrizione o frequenza a corsi
    scolastici o assimilabili riconosciuti dalle
    competenti autorità;
    d) la residenza e il permesso di soggiorno per un
    periodo non inferiore ad un anno o che
    comunque sia valido per l’intero periodo di
    tesseramento. La residenza e il permesso di
    soggiorno devono risultare nel Comune sede
    della società o in Comune della stessa Provincia
    o di Provincia limitrofa.
    2. Calciatori comunitari:
    a) la qualifica di “non professionista” risultante
    dal “transfert internazionale”;
    b) la residenza che, nel caso di minori di età,
    deve essere necessariamente fissata nel Comune
    sede della società o in Comune della stessa
    Provincia o in Provincia limitrofa;
    I calciatori tesserati a norma dei precedenti
    punti 1) e 2) non possono essere trasferiti ed il
    tesseramento ha validità per una stagione
    sportiva;
    7.bis INVARIATO
    8. INVARIATO
    9. INVARIATO
    10 INVARIRATO
    11) ABROGATO
    All. A)
    3. I calciatori di cittadinanza italiana residenti in
    Italia, anche se provenienti da Federazione
    estera, sono parificati, ad ogni effetto, ai
    calciatori italiani. In tale ipotesi è richiesta la
    sola qualifica di “non professionista” risultante
    dal “transfert internazionale”.
    a) I calciatori “non professionisti” di
    cittadinanza italiana, trasferiti all’estero, non
    possono essere nuovamente tesserati per società
    italiane nella stagione sportiva in cui avevano
    ottenuto il “transfert internazionale”, salvo che
    la richiesta di tesseramento sia a favore della
    stessa società italiana per cui erano stati tesserati
    prima del trasferimento all’estero.
    Il tesseramento dei calciatori di cui al presente
    comma decorre dalla data di autorizzazione
    della F.I.G.C.
    11bis I calciatori di cittadinanza non italiana,
    residenti in Italia, di età superiore ai 16 anni che
    non siano mai stati tesserati per Federazione
    estera e che richiedono il tesseramento per
    società della L.N.D. devono presentare la
    dichiarazione di non essere mai stati tesserati
    per Federazione estera, il certificato di residenza
    anagrafica attestante la residenza in Italia da
    almeno dodici mesi e, qualora fossero di
    nazionalità extracomunitaria, devono presentare
    anche il permesso di soggiorno valido almeno
    fino al termine della stagione sportiva corrente.
    Il tesseramento decorre dalla data di
    comunicazione della F.I.G.C. e, per i calciatori
    extracomunitari che non potranno essere
    trasferiti, avrà validità fino al termine della
    stagione sportiva.
    12) I calciatori residenti nella Repubblica di San
    Marino o nella Città del Vaticano sono
    parificati, ad ogni effetto, ai calciatori italiani.
    11.bis ABROGATO
    12) INVARIATO
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    NUOVO TESTO
    Art. 40 quater
    Il tesseramento dei calciatori/calciatrici stranieri per le Società dilettantistiche
    1. Le società della Lega Nazionale Dilettanti possono tesserare, entro il 31 Dicembre, e
    schierare in campo due soli calciatori extra-comunitari, ovvero due sole calciatrici extracomunitarie,
    un numero illimitato di calciatori/calciatrici di cittadinanza comunitaria, che
    siano stati tesserati per società appartenenti a Federazioni estere, purchè in regola con le
    leggi vigenti in materia di immigrazione, ingresso e soggiorno in Italia, e sia documentato:
    1.1 Calciatori/calciatrici extracomunitari/e:
    a) certificato internazionale di trasferimento;
    b) copia del permesso di soggiorno che dovrà avere scadenza non anteriore al 31 gennaio
    dell’anno in cui termina la stagione sportiva per la quale il calciatore/calciatrice richiede il
    tesseramento;
    c) certificato di residenza in Italia;
    d) dichiarazione sottoscritta dal calciatore/ calciatrice e dalla Società contenente il nome
    della Società estera e della Federazione estera con la quale il calciatore è stato tesserato,
    prima di venire in Italia.
    1.2 Calciatori/calciatrici comunitari/e:
    a) certificato internazionale di trasferimento;
    b) certificato di residenza in Italia;
    c) dichiarazione sottoscritta dal calciatore/ calciatrice e dalla Società contenente il nome
    della Società estera e della Federazione estera con la quale il calciatore/calciatrice è stato
    tesserato, prima di venire in Italia.
    Fatto salvo quanto previsto al successivo art. 40 quinquies, i calciatori/calciatrici tesserati a
    norma dei precedenti punti 1.1 e 1.2 possono essere trasferiti o svincolati nel corso di
    validità del loro tesseramento e nel rispetto dei termini fissati annualmente dal Consiglio
    Federale per i trasferimenti e gli svincoli. In ogni caso, vale il limite di tesseramento dei
    calciatori/calciatrici provenienti da Federazione estera, di cui al comma 1, del presente
    articolo.
    Il primo tesseramento in Italia decorre dalla data di comunicazione della F.I.G.C. e avrà
    validità fino al termine della stagione sportiva corrente. A partire dalla stagione sportiva
    successiva al primo tesseramento in Italia, le richieste di tesseramento dovranno essere
    inoltrate presso i Comitati, le Divisioni e i Dipartimenti di competenza delle Società
    interessate, secondo i termini e le procedure di cui ai punti 1.1 e 1.2. Il tesseramento decorre
    dalla data di comunicazione dei Comitati o delle Divisioni o dei Dipartimenti di competenza
    delle Società interessate e avrà validità fino al termine della stagione sportiva corrente.
    In caso di richiesta di primo tesseramento con Società dilettantistica italiana di calciatori/
    calciatrici comunitari ed extracomunitari di età inferiore ai 18 anni, si applicano le
    All. A)
    disposizioni della F.I.F.A. sui minori di età.
    2. I calciatori/calciatrici di cittadinanza italiana residenti in Italia, anche se provenienti da
    Federazione estera, sono parificati, ad ogni effetto, ai calciatori italiani. Per il loro
    tesseramento è richiesto il certificato internazionale di trasferimento, il certificato di
    cittadinanza e copia di un documento di identità.
    I calciatori/calciatrici “non professionisti”, trasferiti all’estero e residenti in Italia, possono
    ritrasferirsi in Italia dalla stagione sportiva successiva a quella del trasferimento all’estero
    e soltanto presso la società italiana per la quale erano stati tesserati prima del trasferimento
    all’estero. Dalle successive stagioni sportive i predetti calciatori possono tesserarsi presso
    qualunque società.
    Il tesseramento dei calciatori di cui al presente comma decorre dalla data di comunicazione
    della F.I.G.C.
    3. I calciatori/calciatrici di cittadinanza extracomunitaria, residenti in Italia, di età
    superiore ai 16 anni, che non siano mai stati tesserati per Federazione estera e che
    richiedono il tesseramento per società della L.N.D. devono presentare la dichiarazione di
    non essere mai stati tesserati per Federazione estera, il certificato di residenza anagrafica
    attestante la residenza in Italia e il permesso di soggiorno che dovrà avere scadenza non
    anteriore al 31 gennaio dell’anno in cui termina la stagione sportiva per la quale il
    calciatore/calciatrice richiede il tesseramento. In caso di richiesta di primo tesseramento
    con Società dilettantistica italiana, si applicano le disposizioni della F.I.F.A. sui minori di
    età.
    I calciatori/calciatrici di cittadinanza comunitaria, residenti in Italia, di età superiore ai 16
    anni, che non siano mai stati tesserati per Federazione estera e che richiedono il
    tesseramento per società della L.N.D. devono presentare la dichiarazione di non essere mai
    stati tesserati per Federazione estera e il certificato di residenza anagrafica. In caso di
    richiesta di primo tesseramento con Società dilettantistica italiana, si applicano le
    disposizioni della F.I.F.A. sui minori di età.
    Fatto salvo quanto previsto al successivo art. 40 quinquies e all’art. 94 ter, N.O.I.F., i
    calciatori/calciatrici tesserati a norma del presente comma sono parificati a tutti gli effetti
    ai calciatori italiani. Essi possono essere trasferiti o svincolati nel corso di validità del loro
    tesseramento e nel rispetto dei termini fissati annualmente dal Consiglio Federale per i
    trasferimenti e gli svincoli.
    Il primo tesseramento in Italia decorre dalla data di comunicazione della F.I.G.C. A partire
    dalla stagione sportiva successiva al primo tesseramento in Italia, le richieste di
    tesseramento dovranno essere inoltrate presso i Comitati, le Divisioni e i Dipartimenti di
    competenza delle Società interessate, secondo i termini e le procedure di cui al presente
    comma. Il tesseramento decorre dalla data di comunicazione dei Comitati o delle Divisioni
    o dei Dipartimenti di competenza delle Società interessate e avrà validità fino al termine
    della stagione sportiva corrente.
    All. A)
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    NUOVO TESTO
    Art. 40 quinquies
    Il tesseramento dei calciatori stranieri per le Società della Divisione Nazionale
    Calcio a Cinque
    1.Le società della Lega Nazionale Dilettanti -Divisione Calcio a 5 possono richiedere il
    tesseramento, entro il termine annualmente fissato dal Consiglio Federale:
    1) di un solo calciatore o calciatrice cittadini di Paese non aderente all’UE/EEE che siano stati
    tesserati per società appartenenti a Federazioni estere, purchè in regola con le leggi vigenti in
    materia di immigrazione, ingresso e soggiorno in Italia, e sia documentato:
    a) certificato internazionale di trasferimento;
    b) copia del permesso di soggiorno che dovrà avere scadenza non anteriore al 31 Gennaio
    dell’anno in cui termina la stagione sportiva per la quale il calciatore o la calciatrice richiede il
    tesseramento.
    c) certificato di residenza in Italia;
    d) dichiarazione sottoscritta dal calciatore/calciatrice e dalla Società contenente il nome della
    società e della Federazione estera con la quale il calciatore/calciatrice è stato tesserato, prima
    di venire in Italia.
    2) di un numero illimitato di calciatori/ calciatrici cittadini di Paese aderente all’UE/EEE, che
    siano stati tesserati per società appartenenti a Federazioni estere, purchè sia documentato:
    a) certificato internazionale di trasferimento
    b) certificato di residenza in Italia;
    c) dichiarazione sottoscritta dal calciatore/ calciatrice e dalla Società contenente il nome della
    società e della Federazione estera con la quale il calciatore è stato tesserato, prima di venire in
    Italia.
    I calciatori tesserati a norma del precedente punto 1.1 non possono essere trasferiti o
    svincolati nella stessa stagione sportiva.
    Il primo tesseramento in Italia dei calciatori/calciatrici tesserati a norma del precedente punto
    1.1 e 1.2 decorre dalla data di autorizzazione della FIGC ed avrà validità fino al termine della
    stagione sportiva corrente, fatto salvo per i calciatori cittadini di Paese aderente alla UE/EEE
    quanto previsto all’art. 94 ter, punto 7, delle NOIF. A partire dalla stagione sportiva
    successiva al primo tesseramento in Italia le richieste di tesseramento dovranno essere
    inoltrate presso i Comitati, la Divisione ed i Dipartimenti di competenza delle Società
    interessate secondo i termini e le procedure di cui ai punti 1.1 e 1.2. In caso di richiesta di
    primo tesseramento di calciatori comunitari ed extracomunitari di età inferiore ai 18 anni si
    applicano le disposizioni della FIFA sui minori di età.
    3. I calciatori/calciatrici di cittadinanza italiana residenti in Italia, anche se provenienti da
    Federazione estera, sono parificati, ad ogni effetto, ai calciatori italiani. In tale ipotesi è
    richiesto il certificato internazionale di trasferimento, il certificato di cittadinanza e copia di
    un documento di identità.
    All. A)
    4. I calciatori/calciatrici “non professionisti”, trasferiti all’estero e residenti in Italia, possono
    ritrasferirsi in Italia dalla stagione sportiva successiva a quella del trasferimento all’estero e
    soltanto presso la società italiana per la quale erano stati tesserati prima del trasferimento
    all’estero. Dalle successive stagioni sportive i predetti calciatori possono tesserarsi presso
    qualunque società.
    Il tesseramento dei calciatori/calciatrici di cui al presente comma decorre dalla data di
    autorizzazione della F.I.G.C.
    5. I calciatori/calciatrici di cittadinanza non italiana, residenti in Italia, di età superiore ai 16
    anni che non siano mai stati tesserati per Federazione estera e che richiedono il tesseramento
    per società della L.N.D.-Divisione Calcio a Cinque devono presentare la dichiarazione di non
    essere mai stati tesserati per Federazione estera, il certificato di residenza anagrafica
    attestante la residenza in Italia da almeno dodici mesi e, qualora fossero di nazionalità di
    Paese non aderente alla UE/EEE, devono presentare anche il permesso di soggiorno che dovrà
    avere scadenza non anteriore al 31 gennaio dell’anno in cui termina la stagione sportiva per la
    quale il calciatore/calciatrice richiede il tesseramento.
    In caso di richiesta di primo tesseramento con Società dilettantistica italiana si applicano le
    disposizioni della FIFA sui minori di età.
    Il primo tesseramento in Italia dei calciatori/calciatrici tesserati a norma del presente comma
    decorre dalla data di autorizzazione della FIGC ed avrà validità fino al termine della stagione
    sportiva corrente, fatto salvo per i calciatori/calciatrici cittadini di Paese aderente alla
    UE/EEE quanto previsto all’art. 94 ter, punto 7, delle NOIF. A partire dalla stagione sportiva
    successiva al primo tesseramento in Italia le richieste di tesseramento dovranno essere
    inoltrate presso i Comitati, la Divisione ed i Dipartimenti di competenza delle Società
    interessate secondo i termini e le procedure di cui al presente comma. In caso di richiesta di
    primo tesseramento di calciatori/calciatrici comunitari ed extracomunitari di età inferiore ai
    18 anni si applicano le disposizioni della FIFA sui minori di età.
    NORME ORGANIZZATIVE INTERNE F.I.G.C.
    VECCHIO TESTO NUOVO TESTO
    Art. 102 bis (*)
    Diritto di partecipazione
    1. Una società, che ha acquisito il diritto alle
    prestazioni sportive di un calciatore
    professionista per effetto di cessione definitiva di
    contratto, può contemporaneamente stipulare un
    accordo con la società cedente, che preveda un
    diritto di partecipazione di quest’ultima, in
    misura paritaria, agli effetti patrimoniali
    conseguenti alla titolarità del contratto.
    2. Il contratto economico tra la società
    cessionaria ed il calciatore deve avere la durata
    minima di anni due.
    3. L’accordo di partecipazione deve essere a
    pena di nullità:
    a) redatto per iscritto, su apposito modulo
    predisposto dalle Leghe ed approvato dal
    Consiglio Federale;
    b) sottoscritto dalle Società interessate e dal
    calciatore e contenere l’indicazione delle
    condizioni economiche nell’ipotesi in cui
    l’accordo di partecipazione venga definito in
    favore della società cedente;
    c) depositato presso la Lega o le Leghe
    competenti entro 5 giorni dalla sottoscrizione,
    insieme al contratto di cessione.
    4. L’accordo di partecipazione ha durata di un
    anno e deve essere risolto, nelle forme e nei
    modi previsti nell’apposito modulo, nei termini
    di tempo fissati annualmente dal Consiglio
    Federale. Le società possono tuttavia risolvere
    consensualmente ed anticipatamente l'accordo di
    partecipazione durante il periodo fissato
    annualmente dal Consiglio Federale attraverso la
    compilazione del predisposto modulo dalle
    Leghe. La risoluzione anticipata dell'accordo di
    partecipazione deve avvenire con il consenso del
    calciatore risultante dalla sottoscrizione di tale
    modulo.
    5. Con il consenso delle due società interessate e
    del calciatore, risultante da atto scritto depositato
    presso la Lega o le Leghe competenti nei termini
    Art. 102 bis (*)
    Diritto di partecipazione
    1. INVARIATO
    2. INVARIATO
    3. INVARIATO
    4. INVARIATO
    5. INVARIATO
    regolamentari, l’accordo di partecipazione può
    essere rinnovato, a condizione che il contratto
    economico tra società e calciatore abbia
    scadenza successiva alla scadenza del rinnovo
    dell’accordo di partecipazione.
    6. La società titolare del tesseramento può, nei
    termini regolamentari, risolvere consensualmente
    il contratto con il calciatore. Gli atti relativi
    devono essere sottoscritti oltre che dal calciatore,
    anche dalla società titolare del diritto di
    partecipazione per rinunzia allo stesso.
    7. La società titolare del tesseramento, può nei
    termini regolamentari e con il consenso del
    calciatore, cedere a titolo temporaneo il contratto
    con il calciatore alla società compartecipante.
    8. La società titolare del tesseramento può, nei
    termini regolamentari, con il consenso della
    società compartecipante e del calciatore, cedere a
    titolo temporaneo per una stagione sportiva il
    rapporto contrattuale con il calciatore ad altra
    società purché a titolo gratuito.
    9. La società titolare del diritto di partecipazione
    può cedere ad una terza società, nei termini
    fissati annualmente dal Consiglio Federale per la
    cessione di contratto, la propria quota di
    partecipazione. Tali atti, devono essere redatti, a
    pena di nullità, su moduli predisposti dalle Leghe
    e controfirmati dalla società titolare del
    tesseramento e dal calciatore per accettazione.
    10. ABROGATO
    (*) Vedi accordo- tipo e norma transitoria in appendice alle Norme
    Organizzative Interne della F.I.G.C.
    6. INVARIATO
    7. INVARIATO
    8. La società titolare del tesseramento può, nei
    termini regolamentari, con il consenso della
    società compartecipante e del calciatore,
    cedere a titolo temporaneo per una stagione
    sportiva il rapporto contrattuale con il
    calciatore ad altra società purché a titolo
    gratuito.
    9. INVARIATO
    10. INVARIATO

  • Civita Castellana, Volley: grande festa per le campionesse Under 16 Scarabeo

    Civita Castellana, Volley: grande festa per le campionesse Under 16 Scarabeo. Le campionesse rossoblù allenate da Davide Manca e Pierpaolo Giuliani hanno festeggiato nel migliore di modi la vittoria e l’imbattibilità del campionato provinciale 2012/2013.

    La cavalcata trionfale condita da passione, tenacia e grinta. Questa è stata la stagione 2012/2013 della Scarabeo Civita Castellana, che dominando imbattuta il campionato provinciale, ha festeggiato la vittoria con una grande festa alla quale hanno partecipato le campionesse rossoblù, tutto il team della Scarabeo Civita Castellana e la titolare della Ceramica Scarabeo, sponsor ufficiale della squadra, Brunella Ciarrocchi.

    Un anno per le ragazze Under 16 iniziato bene e terminato nel migliore dei modi grazie anche al calorosissimo pubblico che non ha fatto mai venire meno il suo sostegno. Gli allenatori Davide Manca e Pier Paolo Giuliani hanno sapientemente guidato una squadra che sul campo non ha lasciato scampo a nessuno degli avversari affrontati. Grande la loro soddisfazione: “Siamo soddisfatti e orgogliosi delle nostre ragazze, ringraziamo lo sponsor che ci ha sostenuto le famiglie e tutti quelli che hanno collaborato per raggiungere questo importante risultato”.

    Questa la rosa dell’Under 16 Scarabeo che ha compiuto l’impresa: Alessia Martani, Martina Ceccani, Valentina Rosella, Beatrice Salza, Martina Falzarano, Jessica Ene, Sara Francola, Gaia Bonomo, Beatrice Sacchetti.

     

     

     

  • Csi - Iscrizioni aperte per il prossimo campionato 2013/2014

    Si  comunica  che  il  Comitato  Provinciale  CSI  di  Viterbo,  organizza  per l’anno  sportivo  2013/2014  il  campionato  provinciale di  calcio  dilettanti. Le iscrizioni sono aperte   e debbono  pervenire  direttamente  presso  la  Sede  del  Comitato, sita  in  Via  Santa Maria  in  Silice  3  -  Viterbo,  presentando  l’apposito  modello  che potrà essere ritirato presso la sede CSI di Viterbo o scaricato sul sito www.viterbo.csi-net.it  nella voce attività sportiva – calcio a 11 modulistica ,  potrà essere consegnato  a mano presso il comitato  nei  giorni  di  Lunedì, Mercoledì  e  Venerdì  dalle ore  17,45  alle  ore  19,45 oppure tramite Fax  al numero 0761 – 303147  o e-mail  : c.c.s.i.viterbo@tin.it 

    Si  ricorda  che la scadenza  delle  iscrizioni  è  fissata  per il  giorno  10  Settembre  2013.

    Si ricorda che il comitato provinciale resterà chiuso dal  1   fino al 16 Agosto 2012, riaprirà  il 19 Agosto  2013 e  avrà le aperture e gli orari nei giorni sopra citati .

     Per  qualsiasi  e  utile  informazione  telefonare  al Comitato  CSI  nei giorni  e  orari  sopra citati  al  numero  0761/303147  telefono e Fax  oppure tutti i giorni al    348/6769951

  • Calcio Csi - Iscrizioni aperte per il prossimo campionato 2013/2014

    Si  comunica  che  il  Comitato  Provinciale  CSI  di  Viterbo,  organizza  per l’anno  sportivo  2013/2014  il  campionato  provinciale di  calcio  dilettanti. Le iscrizioni sono aperte   e debbono  pervenire  direttamente  presso  la  Sede  del  Comitato, sita  in  Via  Santa Maria  in  Silice  3  -  Viterbo,  presentando  l’apposito  modello  che potrà essere ritirato presso la sede CSI di Viterbo o scaricato sul sito www.viterbo.csi-net.it  nella voce attività sportiva – calcio a 11 modulistica ,  potrà essere consegnato  a mano presso il comitato  nei  giorni  di  Lunedì, Mercoledì  e  Venerdì  dalle ore  17,45  alle  ore  19,45 oppure tramite Fax  al numero 0761 – 303147  o e-mail  : c.c.s.i.viterbo@tin.it 

    Si  ricorda  che la scadenza  delle  iscrizioni  è  fissata  per il  giorno  10  Settembre  2013.

    Si ricorda che il comitato provinciale resterà chiuso dal  1   fino al 16 Agosto 2012, riaprirà  il 19 Agosto  2013 e  avrà le aperture e gli orari nei giorni sopra citati .

     Per  qualsiasi  e  utile  informazione  telefonare  al Comitato  CSI  nei giorni  e  orari  sopra citati  al  numero  0761/303147  telefono e Fax  oppure tutti i giorni al    348/6769951

  • Mimmi Gasperini in viaggio verso Coverciano pensando a tante cose. Dispiacere "caso Ischia"

    In viaggio verso Coverciano abbiamo intervistato tra gli altri mister Mimmi Gasperini che nella scorsa stagione ha allenato l'Ischia coinvolta nel caso penalizzazione che salvo esito dai ricorsi signicherà retrocessione d'ufficio nella prossima stagione al campionato di Prima. Il suo rapporto con l'Ischia si è concluso qui, nelle sue parole l'amrezza per quanto avvenuto.....

    INTERVISTA AL TECNICO MIMMI GASPERINI. NELLE ULTIME TRE STAGIONI HA ALLENATO L'ISCHIA

    {avsplayer videoid=466}

  • Le emozioni della cerimonia di apertura illuminano i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, Viterbo 2013


    Viterbo è già in festa per l’avvio dei Giochi Nazionali Estivi
    Special Olympics. Domani sera alle 20.30 il Campo Scuola
    “Domenico Mancinelli” accoglierà 420 atleti appartenenti
    a 57 team di tutta Italia, con la delegazione internazionale
    di San Marino, oltre a 100 accompagnatori, 120 dirigenti e tecnici,
    400 volontari, 300 familiari e tanti fan. In via del Campo Sportivo
    Scolastico (ingresso libero in tribuna) è tutto pronto per la cerimonia di apertura
    che seguirà il protocollo olimpico, regalando anche momenti di intrattenimento e tante emozioni.
    La sfilata delle delegazioni sarà accompagnata dai sindaci e dai gonfaloni dei vari comuni viterbesi che hanno ospitato la staffetta del Torch Run: Caprarola, Soriano nel Cimino, Tuscania, Arlena di Castro, Canino, Cellere, Bassano in Teverina, Bomarzo, Lubriano, Bagnoregio, Capodimonte, Capranica, Ronciglione, Vetralla, Civita Castellana, Orte e Viterbo. In campo anche il corteo storico dell’associazione culturale Pilastro, i Facchini di Santa Rosa, gli atleti del Comitato Provinciale di Viterbo della Federazione Italiana Atletica Leggera e dell’Union Rugby Viterbo 1952. Dopo la sfilata sarà il momento del saluto delle autorità. Parteciperanno il Prefetto di Viterbo Antonella Scolamiero, il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, il sindaco di Capodimonte Mario Fanelli, Alessandro Pica in rappresentanza del Presidente Regionale del Coni, monsignor Lino Fumagalli Vescovo di Viterbo, il presidente di Special Olympics Italia Maurizio Romiti, i vicepresidenti di Special Olympics Italia Alessandro Palazzotti e Federico Vicentini, il direttore nazionale di Special Olympics Alessandra Palazzotti, il presidente della FISDIR Marco Borzacchini, i rappresentanti dei Vigili del Fuoco, della Questura, della polizia locale, degli sponsor e dei partner della manifestazione. La cerimonia proseguirà con i balletti della scuola di danza della Golden Dance School, l’ingresso delle bandiere di Europa, Italia e Special Olympics, l’esecuzione degli inni d’Europa e d’Italia, i giuramenti del giudice e dell’Atleta, l’ingresso della fiaccola e l’accensione del tripode da parte dell’atleta viterbese Roberto Ricci (Sorrisi che nuotano Eta Beta). Toccherà al sindaco di Viterbo dichiarare ufficialmente aperti i Giochi, prima di assistere allo spettacolo dei fuochi pirotecnici che chiuderà la serata. Da domani tutti sui blocchi di partenza. E domenica le prime medaglie Quella di sabato sarà anche la prima giornata di gare. Si comincia con i preliminari (dalle 9 alle 17): serie che serviranno per formare le batterie di finale. Al via anche il Programma salute “Health Promotion” (per educare ad un sano stile di vita e ad una corretta alimentazione) presso la piscina, dalle 10 alle 14.30, in contemporanea all’apertura del villaggio olimpico e al “prova lo sport” di Badminton presso il PalaMalè. E da domenica mattina, la piscina comunale di via della Pila regalerà le prime medaglie agli Atleti Special Olympics. Su internet, facebook, twitter: resta sempre in linea con i Giochi Chi vuol essere sempre aggiornato sui Giochi Nazionali Special Olympics di Viterbo non ha che l’imbarazzo della scelta: sito internet, facebook e twitter sono tre grandi canali informativi che faranno rimbalzare sulla rete le immagini, le storie, le emozioni dell’evento, in acqua e a bordo vasca, sugli spalti e nei momenti di animazione del Villaggio Olimpico, nelle cerimonie di apertura e chiusura, nei momenti di prova lo sport, praticamente sempre. I fan del movimento Special Olympics potranno controllare le news dei Giochi Nazionali nella sezione in evidenza nell’homepage del sito www.specialolympics.it. Per gli utenti di twitter basterà diventare follower di “SpecialOlympics2013”. Anche su facebook sono già diverse centinaia in linea diretta con l’evento: basta cliccare su “mi piace” nella pagina “Special Olympics Italia XXIX Giochi Nazionali Estivi, Viterbo 2013”. A due anni dai Mondiali di Atene Federica si tuffa ancora in un grande evento Si chiama Federica, la nuotatrice che emerge dall’acqua nel manifesto dei XXIX Giochi Nazionali Special Olympics di Nuoto, Viterbo 2013. E ci sarà anche lei, insieme ai suoi compagni del team Alba Chiara di San Donà di Piave, tra i 420 Atleti protagonisti da domani nelle corsie della Piscina Comunale di via della Pila. La bella immagine in cui è immortalata è stata scattata due anni fa ad Atene, in occasione dei Giochi Mondiali Estivi. “Non dimenticherò mai quella gara, erano i 50 metri rana – ricorda Federica Freguia – perché con una rimonta ho raggiunto il terzo posto e la medaglia di bronzo. E’ stato bellissimo tornare a casa con questo trofeo al collo. Tutti erano orgogliosi di me, soprattutto i miei genitori, che erano lì a tifare a bordo vasca”. Di Federica tutti dicono che sia la più precisa della squadra, quella che negli spoiatoi gestisce l’ordine e controlla sempre per evitare che qualcuno dimentichi accappatoio, cuffie e occhialetti. Da 13 anni innamorata di Special Olympics, l’Atleta del Veneto vive con trepidazione le ore che la separano dal debutto nella piscina viterbese ai Giochi Nazionali: “Non vedo l’ora di tuffarmi per dimostrare quello che so fare – conferma – So che saremo veramente in tanti, perché i team saranno 57. E per questo la sfida vale ancora di più. Il nuoto è una mia grande passione: gli stili che preferisco sono libero e rana. Presto avrò una gara anche in mare aperto, a Caorle, il 13 luglio”.
  • Mister Massimiliano Samà pronto per l'avventura con la Real Teverina. Intervista video

    In occasione della giornata dei tecnici del calcio viterbese con l'Aiac a Coverciano abbiamo realizzato una intervista con Massimiliano Samà chiamato sulla panchina della Real Teverina nella prossima stagione in Prima Categoria. Con lui nel tempi del calcio italiano e con dietro il pannello dove si realizzano le interviste ai giocatori della Nazionale i sui propositi e obiettivi per la prossima stagione.

    INTERVISTA A MISTER SAMA'

    {avsplayer videoid=464}

     

  • Calcio sotto l' ombrellone - Si lavora per la coppia Proietti-Giampiero Buffetti alla Virtus Pilastro

    Pillole di mercato o calcio sotto l'ombrellone. Chiamatele come volete ma tra un socciolare e l'altro ecco che i tam tam ci danno in dirittura d'arrivo una coppia tutta nuova alla Virtus Pilastro. Come mister potrebbe esserci il ritorno di Paolo Proietti, ex trainer di Caprarola e Canepina e come direttore generale del club Giampiero Buffetti che intanto ha lasciato la Nuova Sorianese. Ai posteri l'ardua sentenza ma le parti stanno lavorando in questo senso...

  • Importantissime novità per il calcio giovanile regionale. Grandi possibilità di ripescaggio nelle varie categorie

    Nel comunicato di ieri del Comitato Regionale importanti novità per il movimento del calcio giovanile regionale con grosse opportunità per i nostri club che ne hanno i requisiti per chiedere e presentare le domande di ripescaggio. Ecco l'introduzione del comunicato. Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Lazio,
    valutata l’esigenza di procedere ad una ristrutturazione dei Tornei Regionali Fascia B al fine di
    migliorarne sia le potenzialità formative, che la qualità tecnica. Considerata altresì l’opportunità che una diversa articolazione dei Tornei Regionali Fascia B possa  condurre ad una riduzione delle spese che le società devono affrontare per le trasferte e/o per  l’affitto degli impianti sportivi.
    Ritenuto comunque che un’eventuale modifica dell’articolazione dei Tornei Regionali debba
    incidere minimamente sul numero complessivo delle squadre partecipanti al fine di conservare la
    consistenza dei Tornei Provinciali Fascia B

    DISPONE
    Che a partire dalla stagione sportiva 2013/2014 l’attività Regionale Giovanile “Fascia B” sarà così
    articolata
    Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B
    Il Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B sarà articolato in due gironi composti da 14 squadre
    ciascuno.
    Hanno diritto a richiedere l’ammissione al Torneo Allievi Regionali Fascia B Eccellenza:
    - Le società classificatesi dal 1° al 12° posto al termine del Torneo Allievi Regionali Fascia B
    Eccellenza 2012/2013;
    - Le società classificatesi al 1° posto di ciascun girone al termine del Torneo Allievi Regionali
    Fascia B 2012/2013
    - SGS 120/2 -
    Possono concorrere, nell’ordine, all’assegnazione dei posti disponibili, fino al raggiungimento
    dell’organico previsto:
    1. Le società classificate al 2° posto di ciascun girone al termine del torneo Allievi Regionali
    Fascia B 2012-2013, ordinate in base alla graduatorie redatta secondo i criteri di cui al
    punto 1/F del Comunicato Ufficiale n° 7/SGS del 2.08.2013;
    2. Le società partecipanti al Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B 2012/2013
    retrocesse al Torneo Allievi Regionali Fascia B al termine della corrente stagione sportiva e
    le società classificatesi dal 3° al 12° posto di ciascun girone al termine del Torneo Allievi
    Regionali Fascia B ordinate in base alla graduatoria redatta secondo i criteri pubblicati al
    punto 1/A del presente Comunicato Ufficiale.
    Restano valide le preclusioni di cui al punto 5/H del Comunicato Ufficiale n° 18 del
    13.09.2013

    Clicca qui per tutto il comunicato pubblicato

    PER ESSERE INSERITI NELLA PARTICOLARE GRADUATORIA DI
    AMMISSIONE IN CASO DI VACANZA DI POSTI, LE SOCIETA’
    INTERESSATE DOVRANNO TRASMETTERE IMPROROGABILMENTE
    ENTRO MERCOLEDI 26 GIUGNO 2013 ORE 18.00 AL FAX
    0641217815 L’ALLEGATO MODELLO AX DEBITAMENTE
    COMPILATO
    Torneo Allievi Regionali Fascia B
    Il Torneo Allievi Regionali Fascia B sarà articolato in quattro gironi composti da 14 squadre
    ciascuno.
    Hanno diritto a richiedere l’ammissione al Torneo Allievi Regionali Fascia B:
    - Le società classificatesi dal 2° al 12° posto al termine del Torneo Allievi Regionali Fascia B
    2012/2013;
    - Le società classificatesi al 1° posto di ciascun girone al termine del Torneo Allievi Provinciali
    Fascia B 2012/2013
    - Le società Allievi Regionali Eccellenza Fascia B retrocesse al Torneo Allievi Regionali
    Fascia B al termine della stagione sportiva 2012/2013;
    - Le società appartenenti a Leghe Professionistiche partecipanti al Campionato Nazionale
    Allievi
    Possono concorrere, nell’ordine, all’assegnazione dei posti disponibili, fino al raggiungimento
    dell’organico previsto:
    1. Le società classificate al 2° posto al termine del torneo Allievi Provinciali Fascia B 2012-
    2013, ordinate in base alla graduatorie redatta secondo i criteri di cui al punto 1/G del
    Comunicato Ufficiale n° 7/SGS del 2.08.2013;
    2. Le società partecipanti al Torneo Allievi Regionali Fascia B 2012/2013, retrocesse al Torneo
    Allievi Provinciali Fascia B al termine della corrente stagione sportiva e le società
    classificatesi dal 3° al 12° posto al termine del Torneo Allievi Regionali Fascia B ordinate in
    base alla graduatoria redatta secondo i criteri pubblicati al punto 1/B del presente
    Comunicato Ufficiale.
    - SGS 120/3 -
    Restano valide le preclusioni di cui al punto 6/H del Comunicato Ufficiale n° 18 del
    13.09.2013
    PER ESSERE INSERITI NELLA PARTICOLARE GRADUATORIA DI
    AMMISSIONE IN CASO DI VACANZA DI POSTI, LE SOCIETA’
    INTERESSATE DOVRANNO TRASMETTERE IMPROROGABILMENTE
    ENTRO MERCOLEDI 26 GIUGNO 2013 ORE 18.00 AL FAX
    0641217815 L’ALLEGATO MODELLO AS DEBITAMENTE
    COMPILATO
    Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B
    Il Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B sarà articolato in due gironi composti da 14
    squadre ciascuno.
    Hanno diritto a richiedere l’ammissione al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B Eccellenza:
    - Le società classificatesi dal 1° al 12° posto al termine del Torneo Giovanissimi Regionali
    Fascia B Eccellenza 2012/2013;
    - Le società classificatesi al 1° posto di ciascun girone al termine del Torneo Giovanissimi
    Regionali Fascia B 2012/2013
    Possono concorrere, nell’ordine, all’assegnazione dei posti disponibili, fino al raggiungimento
    dell’organico previsto:
    1. Le società classificate al 2° posto di ciascun girone al termine del torneo Giovanissimi
    Regionali Fascia B 2012-2013, ordinate in base alla graduatorie redatta secondo i criteri di
    cui al punto 1/F del Comunicato Ufficiale n° 7/SGS del 2.08.2013;
    2. Le società partecipanti al Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B 2012/2013
    retrocesse al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B al termine della corrente stagione
    sportiva e le società classificatesi dal 3° al 12° posto di ciascun girone al termine del Torneo
    Giovanissimi Regionali Fascia B ordinate in base alla graduatoria redatta secondo i criteri
    pubblicati al punto 1/C del presente Comunicato Ufficiale.
    Restano valide le preclusioni di cui al punto 7/H del Comunicato Ufficiale n° 18 del
    13.09.2013
    PER ESSERE INSERITI NELLA PARTICOLARE GRADUATORIA DI
    AMMISSIONE IN CASO DI VACANZA DI POSTI, LE SOCIETA’
    INTERESSATE DOVRANNO TRASMETTERE IMPROROGABILMENTE
    ENTRO MERCOLEDI 26 GIUGNO 2013 ORE 18.00 AL FAX
    0641217815 L’ALLEGATO MODELLO GX DEBITAMENTE
    COMPILATO
    - SGS 120/4 -
    Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B
    Il Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B sarà articolato in quattro gironi composti da 14 squadre
    ciascuno.
    Hanno diritto a richiedere l’ammissione al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B:
    - Le società classificatesi dal 2° al 12° posto al termine del Torneo Giovanissimi Regionali
    Fascia B 2012/2013;
    - Le società classificatesi al 1° posto di ciascun girone al termine del Torneo Giovanissimi
    Provinciali Fascia B 2012/2013
    - Le società Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B retrocesse al Torneo Giovanissimi
    Regionali Fascia B al termine della stagione sportiva 2012/2013;
    - Le società appartenenti a Leghe Professionistiche, partecipanti al Campionato Nazionale
    Giovanissimi
    Possono concorrere, nell’ordine, all’assegnazione dei posti disponibili, fino al raggiungimento
    dell’organico previsto:
    1. Le società classificate al 2° posto al termine del torneo Giovanissimi Provinciali Fascia B
    2012-2013, ordinate in base alla graduatorie redatta secondo i criteri di cui al punto 1/G del
    Comunicato Ufficiale n° 7/SGS del 2.08.2013;
    2. Le società partecipanti al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B 2012/2013, retrocesse al
    Torneo Giovanissimi Provinciali Fascia B al termine della corrente stagione sportiva e le
    società classificatesi dal 3° al 12° posto al termine del Torneo Giovanissimi Regionali Fascia
    B ordinate in base alla graduatoria redatta secondo i criteri pubblicati al punto 1/D del
    presente Comunicato Ufficiale.
    Restano valide le preclusioni di cui al punto 8/H del Comunicato Ufficiale n° 18 del
    13.09.2013
    PER ESSERE INSERITI NELLA PARTICOLARE GRADUATORIA DI
    AMMISSIONE IN CASO DI VACANZA DI POSTI, LE SOCIETA’
    INTERESSATE DOVRANNO TRASMETTERE IMPROROGABILMENTE
    ENTRO MERCOLEDI 26 GIUGNO 2013 ORE 18.00 AL FAX
    0641217815 L’ALLEGATO MODELLO GS DEBITAMENTE
    COMPILATO
    - SGS 120/5 -
    1/A AMMISSIONE, IN CASO DI VACANZA POSTI, AL TORNEO ALLIEVI
    REGIONALI ECCELLENZA FASCIA B 2013/2014
    Gli eventuali posti disponibili verranno assegnati mediante una graduatoria redatta secondo i punteggi di
    seguito indicati tra le società partecipanti al Torneo Allievi Regionali Fascia B 2012/2013, classificate al 2°
    posto al termine del torneo, e le società partecipanti al Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B
    2012/2013 retrocesse al Torneo Allievi Regionali Fascia B al termine della corrente stagione sportiva, che
    avranno presentato domanda di partecipazione al Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia “B”
    2013/2014:
    A MERITI DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Posizione nella classifica disciplina
    - del Torneo Allievi Regionali Fascia B 2012/2013
    - del Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B 2012/2013
    1ª Classificata
    2ª Classificata
    3ª Classificata
    4ª Classificata
    5ª Classificata
    6ª Classificata
    20
    15
    10
    8
    6
    5
    B PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi Eccellenza o al Campionato Nazionale Allievi 2 0
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi 15
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi Eccellenza o al Campionato Nazionale
    Giovanissimi
    20
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi 15
    Partecipazione al Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B 15
    Partecipazione al Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B 15
    Partecipazione al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B 10
    Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi 5
    Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi 5
    Partecipazione al Torneo Giovanissimi Provinciali Fascia B 5
    Partecipazione ai Tornei Esordienti
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Tornei Pulcini
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente Femminili 10
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a 5 ( Esclusi Esordienti e Pulcini) 3
    C
    ORGANIZZAZIONE della SOCIETA’ nell’ambito dell’ATTIVITA’ di BASE nella
    stagione sportiva 2012/2013
    Punti
    Scuola di Calcio Qualificata (qualifica attribuita nella stagione sportiva 2012/2013) 20
    Scuola di Calcio 10
    Centro calcistico di Base 5
    D ATTIVITA’ DELLA SOCIETA’ nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Società partecipante ai campionati organizzati dalla Lega Nazionale Calcio Professionistico 10
    Società partecipante al Campionato Nazionale Dilettanti 8
    Società partecipante al Campionato di Eccellenza 7
    Società partecipante al Campionato di Promozione 6
    Società partecipante al Campionato di Prima Categoria 5
    Società di Puro Settore Giovanile 4
    Società partecipante al Campionato di Seconda Categoria 3
    Società partecipante al Campionato di Terza Categoria/Terza Cat. U21/Terza Cat. U18 2
    - SGS 120/6 -
    1/B AMMISSIONE, IN CASO DI VACANZA POSTI, AL TORNEO ALLIEVI
    REGIONALI FASCIA B 2013/2014
    Gli eventuali posti disponibili verranno assegnati mediante una graduatoria redatta secondo i punteggi di
    seguito indicati tra le società partecipanti al Torneo Provinciale Allievi Fascia B 2012/2013 classificate al 2°
    posto al termine del Torneo e le società partecipanti al Torneo Allievi Regionali Fascia B 2012/2013
    retrocesse al Torneo Allievi Provinciali Fascia B al termine della corrente stagione sportiva, che avranno
    presentato domanda di partecipazione al Torneo Allievi Regionali Fascia B 2013/2014:
    A MERITI DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Posizione nella classifica disciplina
    - del Torneo Allievi Provinciali Fascia B 2012/2013
    - del Torneo Allievi Regionali Fascia B 2012/2013
    1ª Classificata
    2ª Classificata
    3ª Classificata
    4ª Classificata
    5ª Classificata
    6ª Classificata
    20
    15
    10
    8
    6
    5
    B PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi Eccellenza 2 0
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi 15
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi Eccellenza 2 0
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi 15
    Partecipazione al Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B 15
    Partecipazione al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B 10
    Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi 5
    Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi 5
    Partecipazione al Torneo Giovanissimi Provinciali Fascia B 5
    Partecipazione ai Tornei Esordienti
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Tornei Pulcini
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente Femminili 10
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a 5 ( Esclusi Esordienti e Pulcini) 3
    C
    ORGANIZZAZIONE della SOCIETA’ nell’ambito dell’ATTIVITA’ di BASE nella
    stagione sportiva 2012/2013
    Punti
    Scuola di Calcio Qualificata (qualifica attribuita nella stagione sportiva 2012/2013) 20
    Scuola di Calcio 10
    Centro calcistico di Base 5
    D ATTIVITA’ DELLA SOCIETA’ nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Società partecipante al Campionato Nazionale Dilettanti 8
    Società partecipante al Campionato di Eccellenza 7
    Società partecipante al Campionato di Promozione 6
    Società partecipante al Campionato di Prima Categoria 5
    Società di Puro Settore Giovanile 4
    Società partecipante al Campionato di Seconda Categoria 3
    Società partecipante al Campionato di Terza Categoria/Terza Cat. U21/Terza Cat. U18 2
    Società di Puro Settore Giovanile 5
    - SGS 120/7 -
    1/C AMMISSIONE, IN CASO DI VACANZA POSTI, AL TORNEO
    GIOVANISSIMI REGIONALI ECCELLENZA FASCIA B 2013/2014
    Gli eventuali posti disponibili verranno assegnati mediante una graduatoria redatta secondo i punteggi di
    seguito indicati tra le società partecipanti al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B 2012/2013, classificate
    al 2° posto al termine del torneo, e le società partecipanti al Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza
    Fascia B 2012/2013 retrocesse al Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B al termine della corrente
    stagione sportiva, che avranno presentato domanda di partecipazione al Torneo Giovanissimi Regionali
    Eccellenza Fascia “B” 2013/2014:
    A MERITI DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Posizione nella classifica disciplina
    - del Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B 2012/2013
    - del Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B 2012/2013
    1ª Classificata
    2ª Classificata
    3ª Classificata
    4ª Classificata
    5ª Classificata
    6ª Classificata
    20
    15
    10
    8
    6
    5
    B PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi Eccellenza o al Campionato Nazionale Allievi 20
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi 15
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi Eccellenza o al Campionato Nazionale
    Giovanissimi
    20
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi 15
    Partecipazione al Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B 15
    Partecipazione al Torneo Giovanissimi Regionali Eccellenza Fascia B 15
    Partecipazione al Torneo Allievi Regionali Fascia B 10
    Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi 5
    Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi 5
    Partecipazione al Torneo Allievi Provinciali Fascia B 5
    Partecipazione ai Tornei Esordienti
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Tornei Pulcini
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente Femminili 10
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a 5 ( Esclusi Esordienti e Pulcini) 3
    C
    ORGANIZZAZIONE della SOCIETA’ nell’ambito dell’ATTIVITA’ di BASE nella
    stagione sportiva 2012/2013
    Punti
    Scuola di Calcio Qualificata (qualifica attribuita nella stagione sportiva 2012/2013) 20
    Scuola di Calcio 10
    Centro calcistico di Base 5
    D ATTIVITA’ DELLA SOCIETA’ nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Società partecipante ai campionati organizzati dalla Lega Nazionale Calcio Professionistico 10
    Società partecipante al Campionato Nazionale Dilettanti 8
    Società partecipante al Campionato di Eccellenza 7
    Società partecipante al Campionato di Promozione 6
    Società partecipante al Campionato di Prima Categoria 5
    Società di Puro Settore Giovanile 4
    Società partecipante al Campionato di Seconda Categoria 3
    Società partecipante al Campionato di Terza Categoria/Terza Cat. U21/Terza Cat. U18 2
    Società di Puro Settore Giovanile 5
    - SGS 120/8 -
    1/D AMMISSIONE, IN CASO DI VACANZA POSTI, AL TORNEO GIOVANISSIMI
    REGIONALI FASCIA B 2013/2014
    Gli eventuali posti disponibili verranno assegnati mediante una graduatoria redatta secondo i punteggi di
    seguito indicati tra le società partecipanti al Torneo Provinciale Giovanissimi Fascia B 2012/2013
    classificate al 2° posto al termine del Torneo e le società partecipanti al Torneo Giovanissimi Regionali
    Fascia B 2012/2013 retrocesse al Torneo Giovanissimi Provinciali Fascia B al termine della corrente
    stagione sportiva, che avranno presentato domanda di partecipazione al Torneo Giovanissimi Regionali
    Fascia B 2013/2014:
    A MERITI DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Posizione nella classifica disciplina
    - del Torneo Giovanissimi Provinciali Fascia B 2012/2013
    - del Torneo Giovanissimi Regionali Fascia B 2012/2013
    1ª Classificata
    2ª Classificata
    3ª Classificata
    4ª Classificata
    5ª Classificata
    6ª Classificata
    20
    15
    10
    8
    6
    5
    B PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi Eccellenza 2 0
    Partecipazione al Campionato Regionale Allievi 15
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi Eccellenza 2 0
    Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi 15
    Partecipazione al Torneo Allievi Regionali Eccellenza Fascia B 15
    Partecipazione al Torneo Allievi Regionali Fascia B 10
    Partecipazione al Campionato Provinciale Allievi 5
    Partecipazione al Campionato Provinciale Giovanissimi 5
    Partecipazione al Torneo Allievi Provinciali Fascia B 5
    Partecipazione ai Tornei Esordienti
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Tornei Pulcini
    (per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
    1
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente Femminili 10
    Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a 5 ( Esclusi Esordienti e Pulcini) 3
    C
    ORGANIZZAZIONE della SOCIETA’ nell’ambito dell’ATTIVITA’ di BASE nella
    stagione sportiva 2011/2012
    Punti
    Scuola di Calcio Qualificata (qualifica attribuita nella stagione sportiva 2012/2013) 20
    Scuola di Calcio 10
    Centro calcistico di Base 5
    D ATTIVITA’ DELLA SOCIETA’ nella stagione sportiva 2012/2013 Punti
    Società partecipante al Campionato Nazionale Dilettanti 8
    Società partecipante al Campionato di Eccellenza 7
    Società partecipante al Campionato di Promozione 6
    Società partecipante al Campionato di Prima Categoria 5
    Società di Puro Settore Giovanile 4
    Società partecipante al Campionato di Seconda Categoria 3
    Società partecipante al Campionato di Terza Categoria/Terza Cat. U21/Terza Cat. U18 2
    Società di Puro Settore Giovanile 5
    Società di Puro Settore Giovanile 5

  • Un momento delle lezioni a Coverciano con i mister viterbesi tra i futuri allenatori professionisti. Video

    Proseguiamo il nostro viaggio in quella che è stata la giornata dei tecnici dell'Aiac di Viterbo a Coverciano. Tra una foto e l'altra ecco il momento trascorso nell'aula magna intitolata al campione del mondo Giovanni Ferrari. Nel video uno stralcio della lezione tenuta dal prof. Ferretto Ferretti, istruttore federale e che vanta trascorsi come preparatore in moltissimi club della nostra serie A.

    {avsplayer videoid=463}

     

     

     

  • Gli esordienti dell'Etrusca di mister Calabrese brillanti protagonisti alle finali regionali

    Feste Finali Regionali. Ottimo risultato dell'Etrusca Calcio che contro due colossi del calcio giovanile regionale come Aurelio ed Ostia Mare combatte e porta casa un ottimo risultato....prima partita contro l'Aurelio perde per 2-1 ma l'undici di Mr.Calabrese non sfigura giocando bene palla a terra e su un'azione ben orchestrata da Fantera,il baby Selimohsky(classe 2002) insacca....nella seconda partita contro i fortissimi ragazzi dell' Ostia Mare, l'undici di Mr.Calabrese riesce a tirar fuori una prestazione gagliarda di carattere,infatti a 9 minuti dal termine l'Etrusca conduceva per 1-0,gran gol di Fantera che scattava sul filo del Fuorigioco e sfruttava al meglio un assist in verticale stupendo di Franceschini,dopo numerosi assalti l'ostia mare riusciva a pareggiare.

    Grande soddisfazione in casa Etrusca e del Mr.Calabrese dove ancora una volta i suoi ragazzi hanno dimostrato valore e soprattutto di essere un ottima squadra che in previsione della prossima stagione lascia ben sperare per buoni risultati.......

  • Gli allenatori di calcio viterbesi nel luogo sacro di Coverciano.... Per una giornata speciale

    Splendida giornata quella vissuta ieri da 50 tecnici dell'Aiac di Viterbo al Centro Tecnico di Coverciano. I mister della nostra provincia che hanno partecipato all'evento  hanno trascorso un intero giorno nel luogo "sacro" del calcio italiano assistendo ai corsi per i tecnici di Prima e Seconda Categoria. Con immagini e videi andremo a documentare una giornata "speciale"....

    1° VIDEO INCONTRO - Il segretario del Centro Tecnico di Coverciano Ragonesi accglie la folta delegazione dei mister viterbesi e illustra alcune novità...

    {avsplayer videoid=458}

     

    {avsplayer videoid=459}

     

    Esercitazione a Coverciano con i futuri mister. La lezione con Massimo Cacciatori per gli allenamenti del portiere

    {avsplayer videoid=462}

     

  • Vitersport Libertas - Podi per gli atleti del nuoto agonistico e maglia rosa per Paolo Baroncini

    Indetto dalla FISDIR si è svolto il 5° Campionato Italiano di Nuoto Agonistico,  stagione sportiva 2013, ad Abano Terme (Pd) dal 14 giugno al 16 giugno 2013. Presenti 44 Società, la manifestazione è stata caratterizzata da un livello competitivo di alto profilo. Tre gli atleti dell'A.S.D. Vitersport Libertas: Antonio Carosi, Emanuela Marchini ed Alberto Bocci. Buone le prestazioni di Antonio, che si è migliorato in ciascuna delle tre distanze in cui si è cimentato e molto buone anche quelle di Emanuela, che ha subito conquistato un argento nei 200 farfalla, per niente scontato alla vigilia.

    Più attesi gli argenti nei 200 farfalla e nei 200 misti di Alberto, che nella  finale dei 200 stile libero si è aggiudicato il terzo posto in 2'41”07, chiudendo con il podio questa trasferta ricca di soddisfazione. Per Alberto, ora, gli appuntamenti estivi in acque libere, per i quali gli auguriamo di ripetere le affermazioni di cui è capace. Un grazie per i risultati ottenuti va ai volontari istruttori  e all'Areonautica Militare, che da questa stagione sportiva è tornata ad ospitare presso la piscina della SMAM  l'attività natatoria della Vitersport.

    Soddisfazione  arriva anche da Pavia, che i. ha accolto con grande calore la quarta tappa del Giro d'Italia di Handbike. Al via ben 96 atleti che si sono misurati lungo il suggestivo circuito cittadino di 4 km, ripetuto 8 volte, con partenza e arrivo da Piazzale Ponte Ticino. La Vitersport era presente con due handbikers.  Nella categoria MH4 Mirko De Cortes si è piazzato al quarto posto, mentre nella categoria MH1.2, con un tempo di 49'35", un indomito Paolo Baroncini è riuscito a mantenere la leadership della classifica generale. L'atleta Vetrallese, assistito INAIL, conferma così la sua ottima forma fisica e preparazione tecnica.

    E questo a meno di due anni dall'avviamento alla pratica sportiva, effettuato presso la Vitersport, grazie alla convenzione CIP-INAIL, che riconosce nello sport uno degli strumenti preferenziali per una efficace riabilitazione fisica e psicologica del lavoratore divenuto disabile a seguito di infortunio. Ora per il Giro d'Italia e per Paolo un mese di pausa, tutto  dedicato alla preparazione della prossima tappa, il 14 luglio a Somma Lombardo (VA), da affrontare con la responsabilità di chi veste la “maglia rosa” della classifica generale e la “maglia bianca” della classifica  a punti.

    Senza dimenticare, però, l'impegno promozionale e dimostrativo nelle manifestazioni locali: Paolo insieme ad altri quattro compagni di squadra, Luca Buraccioni, Vittorio Prosperuzzi, Cruezi Fatmir e Giuseppe Murolo, parteciperà alla “24 ore per l'AVIS” (Castel Giorgio, Terni, 28-29 giugno prossini), effettuando l'ultima frazione  della lunga maratona, pensata per sensibilizzare i giovani alla prevenzione degli incidenti stradali.

  • C/5 Cignarale - Gli Amici di.... e il Bar Meraglia segnano il successo...

    Il quadro degli incontri al Memorial di calcio a cinque di Fabrica di Roma. Nelle sfide di martedì sera netta affermazione degli Amici di 18 contro la Flaminia Football, successo del Bar Meraglia contro i Compagni di Bicchiere. A seguire tabellini, cronache dei match, marcatori, classifiche aggiornate e prossimi turni.

    GLI AMICI DI 18: Olivieri Nicolas,Monopoli Ivan,Nori Manuel , ,Maschietti Manuel,

    Marchese Tony, Gnagni Luca

    MVP  MASCHIETTI   in campo da spettacolo con gol, assist e giocate si candida al titolo di miglior giocatore

    FLAMINIA FOOTBALL 0  : Pozzo Gregorio, Cencelli  Stefano, Peiman, Ciarocchi Andrea,

    Mecarelli  Alessandro, , Remigi Marco, Peciaroli Fabio

    MVP PECIAROLI  in una giornata storta per i suoi compagni, lotta e non si arrende

    RETI : 9 Gnagni, 4 Maschietti,3 Nori,Marchese

    Vittoria  straripante degli Amici di... che strapazzano con un perentorio 18-0 il Flaminia Football. Troppa la differenza tecnica tra le due squadre, con Gli Amici Di.. che dimostrano  che le voci che li danno candidati al titolo sono vere. Primo tempo che si chiude sul 6-0 con mattatore Gnagni e Maschietti che regala giocate straordinarie. Nella ripresa la Flaminia Football non da segni di risveglio e  gli Amici Di  dilagano fino al 18 a 0 finale con  Gnagni autore di ben 9 reti. Per il Flaminia Football ora qualificazione appesa ad un filo,  per Gli Amici di..   prossima gara contro l’Autocarrozzeria Bozzo per dimostrare ancora una volta la loro forza.

    COMPAGNI DI BICCHIERE 4:  Viola Riccardo, Ceccarelli Daniele, Di pietro Luca, Alessi Walter,

    Grandi Angelo, Consoci Ivan, Sacchi Fabio, Coletta Luca

    MVP CONSOCI  autore di due reti che danno speranza ai sui compagni

     

    BAR MERAGLIA 7:Corciulo Luca,Tranquilli Stefano, ,Rovinetti  Emilano,Scolozzi Giordano

    Pulitani Roberto, Meraglia Fabio

    MVP ROVINETTI mattatore della serata segna tutte le reti della sua squadra

    RETI: 2 Sacchi,2 Consoci, 5 Rovinetti, Aut Sacchi,Aut Ceccarelli

    Primi tre punti per il Bar Meraglia  contro i Compagni di  bicchiere che non sfigurano e perdono di misura  per 7 a 4. Il  Bar Meraglia gioca in formazione rimanneggiata e soffre più del dovuto contro i Compagni di Bicchiere che vanno anche in vantaggio con  Sacchi. Poi escono fuori  i valori tecnici superiori e il Bar Meraglia ribalta la partita e chiude il primo tempo in vantaggio per 4 a 2. Nella ripresa   la partita rimane in equilibrio con il Bar Meraglia che rimane sempre in vantaggio e trova l’ allungo decisivo anche per la sfortuna dei Compagni di bicchiere che fanno due autogol   e anche grazie a delle grandi parate di Corciulo, miglior portiere del torneo fino a questo momento. Risultato finale 7 a 4. Ora  per il Bar Meraglia incontri più complicati  per andare a caccia della qualificazione, per i Compagni di Bicchiere un ottima figura e l’ idea  di scendere in campo per ricordare Alessandro.

     

    CLASSIFICHE AGGIORNATE 

     

    GIRONE A
    SGM LEGNO  6
    QUELLI DA SEZIONE  3
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 3
    ZEROH  0

     

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI.. 6
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

     

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 4
    COMPAGNI DI BICCHIERE 0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 2
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 4
    PARCO FALISCO 3
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE   4
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

     

    PROSSIMI TURNI SINO AL TERMINE DELLA FASE DI QUALIFICAZIONE

    MERCOLEDI 19 GIUGNO

     

    SGM LEGNO-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 21

     

    ORTOPEDIA COMITE-ZEROH   ORE 22

     

    GIOVEDI 20 GIUGNO

     

    LA SPACCATA-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 20

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-GLI AMICI DI.. ORE 21

     

    LOVE TIFFANI/CAR STYLE-CALCIO ROSSOBLU    ORE 22

     

    VENERDI 21

     

    NON SI GIOCA PAUSA

     

    DOMENICA 23

     

    MOJITO UNITED-GELATERIA IGLOO/EDILTIMBRICO   ORE 20

     

    PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI-FORNO FALISCO   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-ACC.FRANCO/VINCI TU    ORE 22

     

    LUNEDI 24

     

    BAR MERAGLIA-PARCO FALISCO   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 22

     

    MARTEDI 25

     

    GLI AMICI DI..-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 2O

     

    MOJITO-ACC-FRANCO/VINCI TU   ORE 21

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 22

     

    MERCOLEDI 26

     

    SGM LEGNO-ZEROH   ORE 21

     

    CALCIO ROSSOBLU-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI   ORE 22

     

    GIOVEDI 27

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-COMPAGNI DI BICCHIERE   21

     

    POLISTAMPA-FORNO FALISCO   ORE 22

     

     VENERDI 28

     

    LA SPACCATA-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21,30

     

    DOMENICA 30

    COMPAGNI DI BICCHEIRE- PARCO FALISCO   ORE 21

     ACC.FRANCO/VINCI TU-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     LUNEDI 1 LUGLIO

     

    POLISTAMPA-LOVE TIFFANI/CAR STYLE   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-ORTOPEDIA COMITE  ORE 22

     

    MARTEDI 2 LUGLIO

     

    MOJITO UNITED-BAR MERAGLIA   ORE 21

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-PARCO FALISCO   ORE 22

    AL TERMINE DELLE PARTITE DI MARTEDI 2 LUGLIO VERRANNO SORTEGGIATI GLI ACCOPPIAMENTI PER LE FASI FINALI DEL TORNEO!!!!!!!!!!!!

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Venerdì 21 giugno la Festa degli arbitri: premiazione, ospiti, diretta streaming

    Venerdì 21 giugno 2013, alle ore 18.30, presso la Sala Leonardo del Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino (VT) si terrà la cerimonia di chiusura della stagione sportiva 2012-13 organizzata dalla sezione di Viterbo dell’associazione italiana arbitri. Durante la manifestazione saranno consegnati a due associati gli ambiti premi intitolati alla memoria degli arbitri benemeriti  Igino Achilli e Fausto Scapecchi.

    Inoltre, saranno rilasciati gli attestati di merito associativo ai fischietti viterbesi che si sono distinti nella stagione sportiva appena terminata.

    “Quella di venerdì – dichiara il presidente della sezione Aia di Viterbo Luigi Gasbarri – non è una semplice cerimonia durante la quale saranno premiati gli arbitri viterbesi più meritevoli. È un’occasione che deve servire da stimolo ai colleghi arbitri e assistenti per continuare, anche nella prossima stagione sportiva, a svolgere la funzione di garanzia per il rispetto delle regole, dell’etica e della moralità.”  

    Alla cerimonia parteciperà il componente del comitato nazionale dell’Aia Rosario D’Anna della sezione di Acireale e il responsabile della commissione arbitri nazionale per il calcio a 5 Massimo Cumbo della sezione di Ostia Lido.

    Infine, una bella novità tecnologica. Quest’anno l’evento sarà trasmesso in diretta streaming  sul sito www.odmsrldirettastreaming.tv e sul sito della sezione www.aiaviterbo.it.

    Aia – associazione italiana arbitri, sezione di Viterbo

  • Ergo Campus 2013 al campo sportivo per tutta l'estate

    E’partito lunedì 10 giugno, presso l’impianto del Campo Sportivo Scolastico di Viterbo il tradizionale “Campuscuola”, campus estivo sportivo organizzato dalla Zona Olimpica Atletica Viterbo in collaborazione con la FIDAL Provinciale, la Ergo e la Finass Assicurazioni di Viterbo.

    L’attività del  Campus di quest’anno si protrarrà ininterrottamente fino al 6 settembre, impegnando per  tutta l’estate i bambini dai 5 ai 13 anni. Numerose le attività sportive proposte che vanno dall’atletica, alla pallavolo, alla pallacanestro al rugby educativo al baseball, l’orienteering e calcetto, oltre ad attività di disegno e di decoupage  ed aiuto scolastico per i compiti delle vacanze.

    Verrano costituiti vari gruppi in base all’età dei partecipanti e saranno seguiti da insegnati di educazione fisica e tecnici specialisti delle varie attività sportive proposte. Le attività settimanali saranno organizzate dal Lunedì al Venerdì con l’accoglienza dalle ore 8.00 alle ore 9.00, prima attività sportiva fino alle 10.15, colazione, seconda attività sportiva fino alle 12.00, dalle ore 13.00 alle ore 14.00. per informazioni contattare i numeri Flavio 3397624153, Linda 3334615940 e Federica 3332709542.

     

     

  • Iscrizioni aperte per il neonato "Juventus Club Doc Viterbo 2012 Leonardo Bonucci"

    Dopo un anno di attività e di straordinari successi e importanti iniziative, lo Juventus Club Doc Viterbo 2012 Leonardo Bonucci apre le adesioni per la stagione 2013/2014. I supporters juventini possono farne parte e diventarne protagonisti. Le quote dell'Associazione e relative alla affiliazione per l'anno 2013/2014 sono state così definite: socio ordinario 35 euro; socio junior minorenne 30 euro. Ecco il codice Iban: It 70 M 0350073221 000000004307. Intest. conto: Asd Sport Viterbo 2012, Causale: iscrizione Asd e Juventus Club Viterbo 2012. E' importante effettuare il bonifico o consegnare le quote direttamente ai riferimenti indicati dal Club, diversamente la scheda di adesione non avrà alcuna importanza. Per iscriversi (modalità, scheda anagrafica), vedi anche il sito del club: www.juventusclubviterbo.com.

    Ecco i riferimenti per il tesseramento ed i loro recapiti telefonici: Paolo Cannone 34956927044; Cristiano Nocilli 3356325255; Luca Corbucci 3802323408; Marco Feliziani 3737623950; Angelo Proietti 3924466246; Chiara D'Urso 3490718057 e Valerio Cirielli 3280350224.

     

     

    In video del giorno 1 l'intervista a Giovanni Marinetti, juventino doc e consigliere del neonato club

  • Special Olympics Italia - Consegnata al sindaco di Viterbo la fiamma olimpica.

    Lasciatevi invadere dalla gioia dei nostri Atleti”. L’invito del Presidente di Special Olympics Italia Maurizio Romiti è arrivato stamattina in una gremitissima aula consiliare del Comune di Viterbo, durante la conferenza stampa di presentazione dei XXIX Giochi Nazionali Estivi di Nuoto in programma nel capoluogo della Tuscia dal 21 al 26 giugno. L’arrivo della fiaccola olimpica in piazza del Plebiscito - con l’epilogo di un Torch Run partito il 10 giugno scorso – ha preceduto l’incontro con le istituzioni e i rappresentanti dei media, regalando un anticipo di emozioni ai presenti, in attesa di quelle che vivranno i 420 Atleti provenienti da tutte le regioni, protagonisti a partire da sabato mattina nelle corsie della Piscina  Comunale di via della Pila e nelle acque del lago di Capodimonte (lunedì prossimo, 24 giugno, dalle 14).

    “Con Viterbo si chiude una serie di quattro grandi eventi nazionali, la più lunga mai organizzata, che in totale ha impegnato più di 2000 Atleti - ricorda Romiti – questa calendarizzazione si è rivelata una scelta azzeccata. Ripartendo le discipline su più appuntamenti abbiamo coinvolto un numero grandissimo di Atleti, familiari e volontari”.

    Tanto orgoglio nelle parole del prefetto Antonella Scolamiero, che durante la conferenza ha indossato i lacci rossi Special Olympics: “Inizialmente pensavo a questa manifestazione principalmente sotto il profilo dell’ordine e la sicurezza. Mi sono resa conto che l’importanza dei Giochi va ben oltre questi due aspetti. Ho scoperto i valori di Special Olympics e mi sono innamorata del giuramento (letto oggi dall’Atleta viterbese Martina Casagrande, medaglia d’oro ad Atene agli ultimi Giochi Mondiali, ndr) che ritengo un grande esempio per tutti”.

    Quasi un “battesimo” per il neo sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, per cui i Giochi rappresentano “un’occasione per dimostrare di essere una comunità inclusiva. L’auspicio è che Viterbo sappia diventare un punto di riferimento per questo tipo di eventi, dove al di là del risultato, è la passione per lo sport a prevalere”.

    Dopo i saluti del primo cittadino di Capodimonte Mario Fanelli e dell’assessore provinciale allo Sport Andrea Danti un ringraziamento ai tanti enti pubblici e privati che hanno sostenuto l’impegno del Comitato Organizzatore è stato rivolto da Maurizio Casciani, presidente dell’Asd Sorrisi che Nuotano Eta Beta e da Stefania Cardenia (presidente del Comitato Organizzatore e Direttore Regionale di Special Olympics per il Lazio). Tra questi, da segnalare l’apporto del questore Gianfranco Urti, dei Vigili del Fuoco di Viterbo, rappresentati dal Comandante Gennaro Tornatore, cui spetta un ruolo fondamentale durante lo svolgimento della gara in acque libere nel lago di Capodimonte. Ringraziamenti estesi anche all’Associazione Viterbo con Amore e ai Facchini di Santa Rosa. Presenti alla conferenza stampa i 18 allievi marescialli dell’Aeronautica Militare che hanno accompagnato gli Atleti nell’ultimo tratto del Torch Run, gli scout dei gruppi Agesci e Fse di Viterbo e una parte dei 400 volontari delle scuole superiori viterbesi che daranno un apporto fondamentale nei prossimi giorni per la riuscita della manifestazione.

    A rendere ancor più speciali i Giochi Nazionali Special Olympics di Viterbo è arrivata la benedizione di Papa Francesco, che ha espresso in una lettera inviata agli organizzatori “apprezzamento per l’impegno di promuovere, mediante l’attività sportiva, la crescita sociale e personale delle persone con disabilità intellettiva”.

    E’ stato rivelato, infine, il nome dell’Atleta che avrà l’onore di accendere il tripode come ultimo tedoforo in occasione della cerimonia di apertura dei Giochi, prevista sabato 22 giugno alle 20.30 presso il Campo Scuola “Domenico Mancinelli”, in via del Campo Sportivo Scolastico: il prestigioso compito spetterà a un emozionatissimo Roberto Ricci.

     

     

  • C/5 Memorial Cignarale - Successi per Love Tiffany, Parco Falisco e Sgm Legno. Classifiche, marcatori, prossimo turno e fotoservizio

    Si continua a giocare al Memorial "Alessandro Cignarale". Ecco il quadro delle ultime gare giocate con i successi di Love Tiffani Car-Style, del Parco Falisco e di Sgm Legno. A seguire i tabellini, i marcatori e le cronache dei due confronti con i migliori giocatori della serata e a seguire le classifiche aggiornate e i prossimi turni.

     
    FORNO FALISCO 3 : Cingolani Michael,Santucci Gianluca,Mossi Leonardo,Tondinelli Fabio,
    Molinari Matteo,Nelli Giorgio, Sestili Federico,Bernardi Federico,Iamella Diego
    MVP TONDINELLI con un grande gol apre le  marcature
     
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE  4: Pignataro Valentino,Lucchetti Luca,Lucchetti Nico,Pizzi Riccardo,Galletti Claudio
    Angeletti Marco,Fochetti Flavio,Staffolani Jacopo,Walzack Jacub,Propoteck Robert
     
    MVP PROPOTECK segna due reti decisive per la vittoria finale
     
    RETI: Tondinelli, Mossi, aut Lucchetti (ff),  2 Propoteck, Galletti, Angeletti
     
     
     Vittoria sofferta per la  Love Tiffani che ha la meglio per 4 a 3 contro i giovani del Forno Falisco.
    Partono forte i giovani del Forno Falisco che trovano il vantaggio con un grande goal di  Tondinelli,  a cui risponde  il bomber  Propoteck. Un autogol di Lucchetti e  e la rete di Mossi portano sul doppio vantaggio il Forno Falisco, ma Galletti sul finale di primo tempo mette a segno il 3-2 che rende interessante la ripresa.
    Nel secondo tempo la Love Tiffani - Car style impone il suo gioco, e mette in difficoltà i giovani del Forno Falisco che pagano anche un po' di inesperienza e  ci pensa Propoteck su punizione a pareggiare e nel finale ci pensa il capitano Marco Angeletti  a regalare una vittoria importantissima ai suoi.
    Per la Love Tiffani ampie possibilità di passaggio del turno, il Forno Falisco si dovrà giocare tutto nello scontro diretto con la Pascucci Impianti.
     
     
    PARCO FALISCO  6:Boccia Michael, Mascarucci Stefano,Tombolini Alessandro, Beccaccioli Emanuele
    Focaracci Gianpietro, Speranza Daniele,Galligani Alessandro,Forestiero Fabrizio, Sciarrini Davide
     MVP MASCARUCCI  bomber e uomo squadra trascina la sua squadra a una vittoria fondamentale
     
    MOJITO, UNITED 5:Casadidio Maurizio, Censi Mattia, Borromei Matteo,Alessandrini Carlo,
    Nelli Riccardo,Lazzarini Francesco, Barduani Riccardo, Barduani Davide,Santini Fabrizio
     
    MVP SANTINI vera guida in campo per i suoi compagni di squadra
     
    RETI 3 Mascarucci,Focaracci,Tombolini,Galligani(pf),2 Santini,2 Lazzarini, Censi
     
     
    Partita spettacolare tra il Mojito United e il Parco Falisco che vince di misura 6-5.
    L' inizio sorride al Mojito United, che si porta subito in  vantaggio grazie a santini  e da li nasce una partita combattuta con continui rovesciamenti di fronte. Il Parco Falisco trova il gol del pari nel finale grazie a focaracci bravo nel trasformare un tiro libero. Nella ripresa continua a regnare l' equilibrio con le reti di Lazzarini e Mascarucci che fissano il risultato sul 2-2, ma proprio quest' ultimo diventa protagonista mettendo a segno altre due reti fondamentali per l' allungo del Parco Falisco. Ma il Mojito United non è una squadra che molla è torna subito in corsa grazie a Censi, ma il Parco Falisco è una squadra diversa rispetto alla prima giornata e risponde colpo su colpo fino al 6 a 5 finale. Brutta battuta d' arresto, per il Mojito United in un girone di ferro, dove ogni partita è una battaglia, il Parco Falisco  dimostra la sua forza ed è pronta a lottare per la qualificazione al turno successivo.
     
     
     
     
    SGM LEGNO  6: Liscapade Massimiliano,Gironi Flavio,Pomi Fabrizio,
    Fabrizi Massimiliano,Grandicelli Manuel, Litti Luca,  Sena  Cristiano,Mereu Mario
     
    MVP GIRONI  due partite sette gol, vero e proprio trascinatore del SGM legno
     
     
    QUELLI DA SEZIONE 4: Patriarca Mirko, Pacelli Daniele,Macino Daniele, Raponi Fabio,
    Antonazzi Mirko, De angelis Simone, Capozucchi Roberto
     
    MVP DE ANGELIS segna due gol che non servono al recupero, dimostra di essere giocatore di categoria
     
    RETI:3 Gironi,Mereu,Pomi(sgm),2 De angelis s,Macino,Antonazzi
     
    Grande vittoria del Sgm legno  che vince lo scontro diretto contro  Quelli da sezione e si lancia in vetta al girone.
    Nel primo tempo le Sgm legno, da un grande dimostrazione di forza a tutti quelli che non credevano nel fatto che potesse essere protagonista.
    Trascinatore del  Sgm legno , il solito bomber gironi che mette  ha segno le prime due reti, e dopo aver fallito la possibilità  di portarsi sul 3 a o fallendo un tiro libero, trovano la rete che chiude il primo tempo con Mereu.
    Ma Quelli da Sezione, squadra che schiera giocatori del calibro di De angelis e Antonazzi, non è una squadra che si arrende e grazie ad Antonazzi e  Macino tornano in partita.
     Ma il solito gironi e grandicelli  provano a chiudere la partita, senza far conto un super De Angelis che metto a segno una doppietta, spettacolare la rete del 5 a 4.
    Nel finale Pomi mette a segno la rete del 6 a 4.
    Per l' SGM legno il primo posto sembra ormai quasi acquisito, Quelli della sezione si dovrò giocare la qualificazione contro La Cantina del gusto e l'Ortopedia Comite
     
    LE CLASSIFICHE AGGIORNATE
     

    CLASSIFICHE AGGIORNATE 

     

    GIRONE A
    SGM LEGNO  6
    QUELLI DA SEZIONE  3
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 3
    ZEROH  0

     

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI.. 3
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

     

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 1
    COMPAGNI DI BICCHIERE  0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 2
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 4
    PARCO FALISCO 3
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE   4
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

     

    TUTTI GLI INCONTRI DELLA FASE DI QUALIFICAZIONE

     

    MARTEDI 18

     GLI AMICI DI..-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

    MERCOLEDI 19 GIUGNO

     

    SGM LEGNO-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 21

     

    ORTOPEDIA COMITE-ZEROH   ORE 22

     

    GIOVEDI 20 GIUGNO

     

    LA SPACCATA-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 20

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-GLI AMICI DI.. ORE 21

     

    LOVE TIFFANI/CAR STYLE-CALCIO ROSSOBLU    ORE 22

     

    VENERDI 21

     

    NON SI GIOCA PAUSA

     

    DOMENICA 23

     

    MOJITO UNITED-GELATERIA IGLOO/EDILTIMBRICO   ORE 20

     

    PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI-FORNO FALISCO   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-ACC.FRANCO/VINCI TU    ORE 22

     

    LUNEDI 24

     

    BAR MERAGLIA-PARCO FALISCO   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 22

     

    MARTEDI 25

     

    GLI AMICI DI..-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 2O

     

    MOJITO-ACC-FRANCO/VINCI TU   ORE 21

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 22

     

    MERCOLEDI 26

     

    SGM LEGNO-ZEROH   ORE 21

     

    CALCIO ROSSOBLU-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI   ORE 22

     

    GIOVEDI 27

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-COMPAGNI DI BICCHIERE   21

     

    POLISTAMPA-FORNO FALISCO   ORE 22

     

     VENERDI 28

     

    LA SPACCATA-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21,30

     

    DOMENICA 30

    COMPAGNI DI BICCHEIRE- PARCO FALISCO   ORE 21

     ACC.FRANCO/VINCI TU-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     LUNEDI 1 LUGLIO

     

    POLISTAMPA-LOVE TIFFANI/CAR STYLE   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-ORTOPEDIA COMITE  ORE 22

     

    MARTEDI 2 LUGLIO

     

    MOJITO UNITED-BAR MERAGLIA   ORE 21

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-PARCO FALISCO   ORE 22

    AL TERMINE DELLE PARTITE DI MARTEDI 2 LUGLIO VERRANNO SORTEGGIATI GLI ACCOPPIAMENTI PER LE FASI FINALI DEL TORNEO!!!!!!!!!!!!

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
  • Pattinaggio - La Libertas Pilastro in evidenza su più fronti. Tutte le foto dei protagonisti

     Una domenica da incorniciare quella del 16 giugno per gli atleti della Libertas Pilastro pattinaggio, infatti, i ragazzi della società presieduta da Vera Turchetti, sono stati protagonisti su più fronti, a Roma presso il pattinodromo delle Tre Fontane si è svolta una gara a squadre a cui hanno partecipato 11 società, la Libertas si è aggiudicato il 4° posto con grande gioia per gli atleti che hanno fatto del loro meglio in una giornata torrida, sono ritornati da Roma tutti stanchi ma soddisfatti della bella esperienza, una trasferta in pullman dove l’allegria, la voglia di stare insieme, l’aggregazione con dirigenti, istruttori e genitori e stata davvero preziosa e sicuramente da ripetere.

              Le nostre campionesse regionali Sofia Marazzi e Rachele Cerica, insieme ad altri campioni regionali e con la partecipazione dei campioni del mondo Silvia Nemesio e Luca D’Alisera hanno partecipato al Palafonte a Roma al 1° Memorial De Priamo organizzato dall’APD Fonte Roma Eur in memoria del papà di Fulvia prematuramente scomparso. Alle atlete è stata consegnata una bella targa a ricordo della manifestazione.


              Notevoli anche i risultati per le ragazze della Libertas Pilastro dal campionato nazionale UISP che si sta disputando a Follonica, ai cui partecipano le migliori atlete in campo nazionale, brillante 5° posto per Giada Bacchiarri negli esercizi obbligatori, la stessa negli esercizi liberi si è classificata 13° seguita dalla compagna di squadra Brenda Crisostomi nella categoria allievi giovani, nelle altre categorie ottimo il 7° posto per Rachele Cerica e il 12° per Marika Fontana.

     


              Le quattro portacolori della Libertas si ritroveranno insieme a Roccaraso nel mese di luglio in occasione dei campionati italiani della Federazione sono strafelici di essere riuscite, dopo una dura selezione regionale, a qualificarsi per le due manifestazioni più importanti del pattinaggio nazionale, che le premia per il duro lavoro svolto in un anno di allenamenti, per le ragazze sarà una gara difficile, ma siamo sicuri che anche questa volta non deluderanno. 

                   Inoltre domenica 23 giugno alle ore 18.00 grande festa sociale con il saggio-spettacolo, a cui seguirà la cena con animazione, musica e tanta allegria. 

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Finanziamenti per le strutture sportive di Acquapendente

    L’ulteriore qualificazione e valorizzazione dell’impiantistica sportiva si trasforma in priorità per il Comune di Acquapendente in questa metà Giugno. Con Delibera di Giunta Comunale, vengono infatti approvati tre differenti progetti preliminari. Il primo pari ad € 416.972,00 presentato dagli studi tecnici Ingegnere Giuseppe Ciacci e Architetto Elisa Colonnelli, riguarderà lo Stadio “Dario Dante Vitali”, casa ufficiale della Vigor Acquapendente che anche il prossimo anno disputerà il Campionato di Promozione.

    Il “maquillage” che riguarderà l’impianto punterà su ristrutturazione, completamento ed adeguamento a norma. Contemporaneamente un secondo progetto del medesimo binomio tecnico (€ 100.000), riguarderà il Palazzetto dello Sport che oltre ad ospitare gli Istituti scolastici locali, viene utilizzato da sport al coperto quali pallavolo, pallacanestro e calcio a 5. Anche qui si punterà a ristrutturazione e messa a norma.

    Ma la notizia più attesa da tutti gli amanti dello sport arriva in merito alla struttura del Boario ed al suo campo in terra battuta che ospita le gare casalinghe di settori giovanili Vigor e Alta Tuscia oltre che quelle delle formazioni impegnate in Seconda e Terza Categoria. Su progetto dell’Ingegnere Domenica Scostini (€ 100.113,60), verrà infatti realizzata una tribuna che trasformerà finalmente il tutto in uno spazio funzionale per il pubblico che assisterà agli avvenimenti sportivi e costretto, fino a questo momento, a stare scomodamente in piedi.

     

     

     

     

  • Calcio d'Estate - Emilio Baldoni, nuovo tecnico del Latera che presenterà domanda di ripescaggio alla 1^ Categoria

    Oggi pomeriggio il Latera ha annunciato il nome del suo tecnico per la prossima stagione. Si tratta del toscano Emilio Baldoni, residente a Sorano (Gr) nelle ultime stagioni con lunghi trascorsi sulla stessa panchina del Sorano, a Santa Fiora (Seconda Categoria Toscana) e alla juniores del Manciano. La società intanto ha confermato che presenterà domanda di ripescaggio da terz'ultima classificata nel girone A di Prima Categoria 2012/2013 ed ha ottime chances di poter essere allineata ai nastri di partenza di questo campionato.

  • 50 mister viterbesi giovedì a Coverciano. Assisteranno ad una lezione del Corso Master

    Sarà una grande giornata quella che giovedì vedrà una cinquantina di tecnici dell'Aiac di Viterbo in visita a Coverciano. Infatti la sezione provinciale dell’A.I.A.C. diretta dal presidente Otello Settimi, d’intesa e con l’interessamento del Presidente Nazionale e Coordinatore dei corsi prof. Renzo Ulivieri, ha ottenuto l’opportunità di partecipare il giorno 20 giugno 2013 ad una lezione tecnico tattica inserita nel corso Master UEFA Prof. che si terrà presso il centro tecnico di Coverciano alla quale parteciperanno alcuni campione del mondo 2006 unitamente a giocatori di serie A tra i quali (Inzaghi, Cannavaro, Zambrotta ecc.). Il raduno è previsto alle ore 06,00 presso il Piazzale Romiti (nei pressi della Questura) e la partenza alle ore 06,15. Una grande opportunità di crescita e apprendimento per i nostri allenatori.

     

  • C/5 - Bilancio della prima settimana del torneo a La Quercia. In azione tanti giocatori di 2^ Categoria. E si fa calciomercato

    VITERBO -  Si è conclusa la prima settimana di incontri presso i campi di calcetto a La Quercia. Il torneo estivo, organizzato da Dario Porcelli, è il primi tentativo per rilanciare la strutture sportiva della frazione viterbese. Al torneo partecipano 16 squadre, suddivise in quattro gironi modello Europei. Un torneo che vede la partecipazione di tantissimi giocatori della recente Seconda categoria.

    Oltre ai padroni di casa della Querciaiola, infatti, prendono parte alla competizione anche i giocatori della Nuova Bagnaia, della Virtus Pilastro, del Bomarzo e di Bagnoregio. La prima settimana ha rispettato i pronostici, con le squadre più attese in testa ai gironi. Gli Stanco Boys sono i ragazzi della Querciaiola, con Francesco Mancinelli autore di una doppietta; Gasperino Crew è composta dalla juniores del Pianoscarano; Perinelli Gioielli è la squadra di Bomarzo, con il bomber Graziano Pani già in testa alla classifica del torneo; grande lotta nel gruppo D, con il duello tra bagnaioli ed ex giocatori di Graffignano e Celleno.

    Novità assoluta del torneo, le statistiche dei giocatori e tutti i tabellini aggiornati in tempo reale grazie alla collaborazione del sito triplicefischio.com, che sta realizzando le foto di tutti i giocatori già pubblicate sulle pagine web. Presente anche mister Fabrizio Zinna, che ha già iniziato la campagna acquisti per la prossima stagione. 

  • Non solo Calcio Mercato - Le magnifiche 10 di Eccellenza e Promozione 2013/2014. Compagini e allenatori

    Con i match giocati ieri che hanno sancito il primo posto della Sorianese nella griglia della graduatoria dei ripescaggi alla prossima Eccellenza e la salvezza del titolo di Promozione del Pianoscarano con la vittoria ai play out abbiamo il quadro completo delle dieci compagini della Tuscia che ci rappresenteranno nella prossima stagione in questi due principali campionati dilettantistici regionali.

    ECCELLENZA - Nella stagione scorsa erano quattro compagini viterbesi, adesso sono cinque perchè  la retrocessione del Corneto è stata assorbita dalle promozioni di Castrense e Nuova Sorianese. Tra parentesi i mister già ufficializzati.

    Caninese conferma   (mister da definire)

    Castrense nuova     (mister Claudio Solimina, nuovo)

    Montefiascone conferma  (mister Stefano Del Canuto, confermato)

    Nuova Sorianese nuova  (mister Andrea Camillucci, confermato)

    Real Monterosi conferma (mister Marco Scorsini, nuovo)

     

    CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2013/2014 - Così le compagini provinciali

    Corneto Tarquinia retrocesso dall'Eccellenza (mister Fabrizio Ercolani, nuovo)

    Pianoscarano conferma (mister Andrea Pedica, confermato)

    Vigor Acquapendente conferma (mister Riccardo Fatone, nuovo)

    Virtus Bolsena nuova (mister da definire)

    Cimina Ronciglione United nuova (mister da definire scelta tra Domenico Gavazzi e Sergio Oliva)

  • Tennis Nazionale - Ottimo 5° posto in Italia per l'I.C. Grotte di Castro. Fotoservizio

    Nella splendida cornice di Castel di Sangro (AQ), presso il centro F.I.T., si sono svolte le finali nazionali dei giochi sportivi studenteschi di tennis dal 7 al 10 giugno 2013. La squadra dell’I.C. di Grotte di Castro (formata da Cordelli Jacopo, Ferlicca Marco e Fortuni Simoni accompaganti dal prof.  Palumbo Carlo) già campione provinciale (Viterbo) e regionale (Lazio),  si è brillantemente comportata. Nel primo turno sconfitta contro i ragazzi terribili della Puglia (poi giunti alla finale); nel tabellone di recupero esaltante vittoria contro la Basilicata ed infine, dopo un appassionante incontro, valido per il 5° posto, la sconfitta arrivata al doppio di spareggio contro la squadra di casa dell’Abruzzo.

     

  • Calcio - Riccardo Fatone, ex Orvietana, nuovo trainer della Vigor Acquapendente in Promozione. Budget ridotto del 35%

    Archiviato il positivissimo quarto posto in classifica ed il trionfo nella Coppa provinciale Juniores, la Vigor inizia un nuovo capitolo. Che partirà da una guida tecnica tutta nuova: Riccardo Fatone. Terminata l’attività calcistica nel 2010, Fatone ha iniziato la sua esperienza da allenatore in qualità di Responsabile del settore giovanile dell’Orvietana.

    La prima panchina tra i dilettanti arriva con il Federico Mosconi (Promozione umbra). La squadra và molto più in alto delle aspettative (salvezza), raggiungendo un quarto posto e la semifinale play-off. Risultato storico per una Società umbra mai arrivata così in alto. Nella stagione appena conclusa, alla guida del Gm 10 dopo una partenza in sordina (terz’ultimo posto a Novembre), è arrivato un quinto posto posto finale e la vittoria dei play-off del Girone.

    Anche in questa occasione, risultato storico per la Società. I suoi primi Vigor pensieri, sono precisi, definiti e diretti: “Assieme al Direttore Giuseppe Olimpieri”, sottolinea, “arriviamo in una Società sana, solida ed organizzata. In cui si può lavorare proficuamente e con contintinuità. Tra gli obiettivi principali, mi pongo quello di valorizzare i giovani locali, sia rientranti tra i fuori quota che non. 

    Per migliorare i quarti posti ottenuti negli ultimi due anni. Anche se per la stagione 2013-2014 la Società ha deciso di attuare una riduzione del budget del 35%, a livello di gioco cercherò di dare alla squadra una identità tattica che, a detta dei principali Dirigenti, è un po’ mancata in questi anni. Novità assoluta della mia gestione sarà l’utilizzo di un preparatore atletico, fondamentale per il mio gioco molto dispendioso a livello fisico”. Nessun nuovo acquisto da ufficializzare almeno per il momento. “Assieme al Direttore Sportivo ci stiamo guardando attorno sul mercato”, sottolinea, “sposando il progetto di una Società sportiva che cerca di contenere le spese. Cercheremo di acquistare o prendere in prestito giocatori da nomi non altisonanti, ma dalle grande motivazioni. Ricreando entusiasmo”.

  • C/5 - Incarichi e nuovo tecnico al Caprarola. Squadra affidata a Giuseppe Fraccaro

    Novità al Caprarola calcio a cinque con un restyling completo. Ecco i nuovi incarichi
    ufficializzati nel club caprolatto: presdente: Luca Nunzi; Vice presidente:
    Emiliano Nustriani; Segretario: Andrea Crescini: Cassiere: Luciano
    Marchini; Consiglieri: Valerio Blasi, Stefano Pasquali, Luigi Pecorelli
    e come sempre il direttore Umberto Proietti.
    Per la stagione 2013 / 2014 la 1° squadra sarà affidata
    alla guida tecnica del sig. Giuseppe Fraccaro,
    neo patentato allenatore di calcio a 5, ex Active.
    Tale ristrutturazione si é resa necessaria per rendere
    questa società più forte, con l'intento di divulgare la disciplina sportiva
    praticata anche alle nuove generazioni.
    Usufruiremo della possibilità di giocare sempre agli impianti sportivi
    del paese in loc. La Paradisa.Per quanto riguarda la rosa dei giocatori
    ci sono dei work in progress, come normalmente avviene
    in tutte le sessioni estive.


  • Intervista video al presidente Maurizi e al dg Grossardi del Pianoscarano. "Pronti a collaborare con la Viterbese"

    Nel giorno della festa salvezza del Pianoscarano vittorioso nel play out contro la Boreale abbiamo intervistato il presidente del club rionale Davide Maurizi e il dg Gianluca Grossardi. Quest'ultimo ha dato una importante apertura verso la Viterbese: "Siamo a disposizione di qualsiasi forma di collaborazione per venire incontro alla principale realtà sportiva del capoluogo"..........

    VIDEO INTERVISTA CON IL PRESIDENTE DEL PIANOSCARANO DAVIDE MAURIZI E IL DG GIANLUCA GROSSARDI

    {avsplayer videoid=455}

     

     

  • Pianoscarano, salvezza compiuta. Foto e video interviste con Pedica, Chiarabini e Gambassi

     

    Missione compiuta per il Pianoscarano. 2-0 alla Boreale, salvezza fortemente voluta con il piglio della compagine che sa soffrire, stringere i denti che ha trovato gli stimoli giusti per centrare un traguardo fortemente voluto e che sembrava una chimera alla sosta di Natale quando questa formazione aveva soltanto 9 punti e in pochi avrebbero creduto a una simile impresa. Giornata caldissima che è proseguita poi con un pranzo all'aperto al quale hanno partecipato dirigenti e giocatori. Ne abbiamo approfittato per realizzare delle interviste video...

     

     

     

     

    INTERVISTA VIDEO CON MISTER ANDREA PEDICA DOPO LA VITTORIA NEL PLAY OUT CONTRO LA BOREALE

    {avsplayer videoid=450}

     

     

     

     

    INTERVISTA VIDEO A STEFANO CHIARABINI, AUTORE DEL 2-0 CONTRO LA BOREALE

    {avsplayer videoid=452}

     

    DALLA CUCINA DEL PIANOSCARANO LA GIOIA DELLA DIRIGENTE STEFANIA GAMBASSI: "Orgogliosi dei nostri ragazzi, pranzo strameritato".....

    {avsplayer videoid=453}

     

     

     

     

  • Civita Castellana applaude la Torcia Olimpica

    Civita Castellana applaude la Torcia Olimpica. La fiaccola olimpica degli Special Olympics ha attraversato le vie della cittadina portando il suo messaggio di fratellanza e pace. “Che Io possa vincere ma se non riuscissi che Io possa tentare con tutte le mie forze” questo il giuramento degli Atleti Special Olympics che ieri pomeriggio hanno attraversato le vie di Civita Castellana, penultima tappa del Torch Run. Alla staffetta, promossa da Fabrizio Massaini e da Pier Paolo Pasquetti, responsabile del Nordic Walking di Civita Castellana, ha preso parte anche il sindaco Gianluca Angelelli, il primo dei comuni della Tuscia a partecipare alla corsa. “Faccio un grande in bocca in lupo a tutti i ragazzi – afferma Angelelli – sono l’orgoglio della nostra cittadina”.  Il 18 giugno il Torch Run completerà il suo percorso in piazza Plebiscito a Viterbo dove avverrà la presentazione dei Giochi Nazionali Estivi di Nuoto di Viterbo e degli atleti Special Olympics.

     

     

     

     

     

  • C/5 Memorial Cignarale - Pari e patta tra Acconciatori Franco Vinci Tu e Igloo United Ediltimbrico. Classifiche aggiornate e calendario completo della prima fase... Le foto dei protagonisti

    Un solo match è stato giocato nella serata del venerdì al Memorial di calcio a cinque "Alessandro Cignarale". Pareggio tra le compagini di Acconciatori Franco-Vinci Tu e Igloo United Ediltimbrico. Ecco il tabellino del confronto, i marcatori, la cronaca  e i migliori della serata. A seguire le classifiche aggiornate e i prossimi turni con l'organizzazione che ha definito il quadro completo di tutte le sfide della prima fase. Ad inizio luglio verranno effettuati gli abbinamenti tra le qualificate...
     
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 5  : Capparucci Daniele,Mechilli Luigi,Martinozzi Danilo,
    Basili Marco,Tucci Mirko, Dimitri Angelo,Salvatori Tiziano,Rasente Fabio,Campana Daniele,
    Malatesta Valerio
    MVP MARTINOZZI altro giovane di belle speranze, fondamentale per la rimonta della sua squadra.
     
    IGLOO UNITED EDILTIMBRICO 5 :  Casani  Fabio,  Santoboni Marco, Di Stefano Alessio,  
    Menichini Mattia, Valdes Martin ,Cardenas  Janiho,  Campanari Lorenzo,Michelini Valerio,
    Brunetti Andrea
    MVP BRUNETTI  esordio al Cignarale con una doppietta che non basta per la vittoria
    RETI:  2 Martinozzi,Mechilli,Basili,Dimitri(ac),2 Brunetti,Di Stefano,Cardenas,Valdes(iue)
     
     
    Una sola partita giocata nella serata di venerdì , da cui esce uno spettacolare pareggio tra  l' Acconciatori Franco-Vinci tu e l' Iglooo united- Ediltimbrico. Partenza forte della squadra di ronciglione, che si dimostra più adatta al calcio a 5  e si porta sul doppio vantaggio grazie a Di Stefano e  Cardenas.
    Dopo l' assestamento iniziale, arriva la reazione dell' Acconciatori Franco che accorcia ler distanze con il giovane Martinozzi , ma ci pensa subito Valdes a ristabilire le distanze.Inutile l' assedio finale dell' Acconciatori Franco , il primo tempo si chiude sul risultato di 3 a 1.
    La ripresa parte bene  per l' Igloo Unitede che trova subito la rete del 4 a 1 che mette la gara in discesa, ma i  terribili ragazzi dell' Acconciatori Franco - Vinci tu tirano fuori l' orgoglio e reagiscono e si fanno sotto grazie ad una punizione di Mechilli  e  al secondo gol di Martinozzi.
    Ma nel Igloo c è un Brunetti in grande forma e segna la rete del 5- 3 per quello che può essere l' allungo decisivO.
    L'Igloo United -Ediltimbrico esce dalla gara e viene schiacciata dall' Acconciatori Franco che non vuole assolutamente perdere la partita e prima Basili e poi Dimitri trovano il meritatissimo pari.
    Per l' Igloo secondo pari consecutivo che rende complicata la qualificazione, l' Acconciatori Franco da una grande dimostrazione di forza e carattere, giocarci contro sarà difficile per chiunque.
     

    LE CLASSIFICHE AGGIORNATE

    CLASSIFICHE AGGIORNATE 

    GIRONE A
    SGM LEGNO  3
    QUELLI DA SEZIONE  3
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 3
    ZEROH  0

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI.. 3
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 1
    COMPAGNI DI BICCHIERE  0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 2
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU 4
    PARCO FALISCO 0
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE    1
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

    IL CALENDARIO COMPLETO DI TUTTA LA FASE DI QUALIFICAZIONE

    LUNEDI 17 GIUGNO

     

    LOVE TIFFANI/CAR STYLE-FORNO FALISCO   ORE 20

     

     MOJITO UNITED-PARCO FALISCO   ORE 21

     

    SGM LEGNO-QUELLI DA SEZIONE   ORE 22

     

     MARTEDI 18

     GLI AMICI DI..-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

    MERCOLEDI 19 GIUGNO

     

    SGM LEGNO-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 21

     

    ORTOPEDIA COMITE-ZEROH   ORE 22

     

    GIOVEDI 20 GIUGNO

     

    LA SPACCATA-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 20

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-GLI AMICI DI.. ORE 21

     

    LOVE TIFFANI/CAR STYLE-CALCIO ROSSOBLU    ORE 22

     

    VENERDI 21

     

    NON SI GIOCA PAUSA

     

    DOMENICA 23

     

    MOJITO UNITED-GELATERIA IGLOO/EDILTIMBRICO   ORE 20

     

    PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI-FORNO FALISCO   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-ACC.FRANCO/VINCI TU    ORE 22

     

    LUNEDI 24

     

    BAR MERAGLIA-PARCO FALISCO   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 22

     

    MARTEDI 25

     

    GLI AMICI DI..-BAR 5 STELLE LE RISERVE   ORE 2O

     

    MOJITO-ACC-FRANCO/VINCI TU   ORE 21

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 22

     

    MERCOLEDI 26

     

    SGM LEGNO-ZEROH   ORE 21

     

    CALCIO ROSSOBLU-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI   ORE 22

     

    GIOVEDI 27

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-COMPAGNI DI BICCHIERE   21

     

    POLISTAMPA-FORNO FALISCO   ORE 22

     

     VENERDI 28

     

    LA SPACCATA-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21,30

     

    DOMENICA 30

    COMPAGNI DI BICCHEIRE- PARCO FALISCO   ORE 21

     ACC.FRANCO/VINCI TU-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     LUNEDI 1 LUGLIO

     

    POLISTAMPA-LOVE TIFFANI/CAR STYLE   ORE 21

     

    QUELLI DA SEZIONE-ORTOPEDIA COMITE  ORE 22

     

    MARTEDI 2 LUGLIO

     

    MOJITO UNITED-BAR MERAGLIA   ORE 21

     

    GELATERIA IGLOO/EDILTIMBR-PARCO FALISCO   ORE 22

    AL TERMINE DELLE PARTITE DI MARTEDI 2 LUGLIO VERRANNO SORTEGGIATI GLI ACCOPPIAMENTI PER LE FASI FINALI DEL TORNEO!!!!!!!!!!!!

     

     

     

     

     
     
  • La Viterbese '96 trionfa al torneo dello Sporting Terni. In finale 4-0 al Virgilio Maroso

    Missione compiuta per la Viterbese '96 che si aggiudica la finalissima del torneo umbro organizzato dallo Sporting Terni. I leoncini hanno conquistato il trofeo nella categoria allievi battendo questa sera per 4-0 nella finalissima il team del Virgilio Maroso, peraltro già battuto nella fase di qualificazione. Confronto senza storia che i "nostri" ragazzi hanno vinto con merito con le reti di  Ghezzi, Venanzi, Nardi e Salvatori. Un plauso  quindi ai boys di mister Moretti per l'importante risultato raggiunto che conferma la bontà assoluta del settore giovanile gialloblu assolutamente da salvaguardare in questa delicatissima fase in cui le vicende della prima squadra gioco-forza avranno un ruolo importante sul futuro del vivaio.

  • La passerella in Provincia per le Rappr. Allievi e Giovanissimi dopo il trionfale torneo delle Province (I 5 video con tutta la manifestazione)

    Passerella in Provincia per le Rappresentative calcistiche Giovanissimi e Allievi della Tuscia reduci dalla bellissima affermazione al eTorneo delle Province con i giovanissimi di mister Vincenzo Rosella campioni e gli allievi vice campioni, diretti da Cesare Rondini. E' stata un'oretta di bei recenti ricordi legati alle gesta di questi ragazzi.  Tutto l'evento ve lo proponiamo nei nostri videi con gli interventi delle autorità intervenute. Conduttore del pomeriggio il Delegato Figc Ermanno Todini, hanno preso parola nell'ordine il consigliere regionale Figc Renzo Lucarini, il Delegato del Coni di Viterbo Alessandro Pica, il presidente dell'Aia di Viterbo Luigi Gasbarri, l'assessore allo sport della Provincia di Viterbo avv. Andrea Danti e il dirigente responsabile e consigliere della Delegazione Figc di Viterbo Nicola Savino. Ai tecnici Vincenzo Rosella (Rappr. Giovanissimi) e Cesare Rondini (Rappr. Allievi) il compito di premiare con una pergamena ricordo i loro ragazzi che si sono brillantemente comportati sia dal punto di vista tecnico che disciplinare nella bellissima manifestazione.

     

     

     Nei video del giorno 1 e video del giorno 2 le premiazione dei ragazzi, l'intervento di Nicola Savino, i ringraziamenti finali del Delegato Figc Ermanno Todini e il grido di vittoria del team Giovanissimi.

     

    VIDEO PRIMA PARTE MANIFESTAZIONE CON IL DISCORSO INTRODUTTIVO DEL DELEGATO FIGC DI VITERBO ERMANNO TODINI

    {avsplayer videoid=447}

     

    VIDEO SECONDA PARTE CON GLI INTERVENTI DEL CONSIGLIERE REGIONALE FIGC RENZO LUCARINI, DEL DELEGATO CONI ALESSANDRO PICA, DEL DELEGATO FIGC ERMANNO TODINI E DEL PRESIDENTE DELL'AIA DI VITERBO LUIGI GASBARRI

    {avsplayer videoid=448}

     

    VIDEO TERZA  PARTE CERIMONIA DI PREMIAZIONE RAPPR. ALLIEVI E GIOVANISSIMI IN PROVINCIA. INTERVENTI DELL'ASSESSORE DANTI, DEL DELEGATO FIGC ERMANNO TODINI, RICONOSCIMENTI PER I TECNICI E LO STAFF

    {avsplayer videoid=449}

     

    LA PREMIAZIONE IN PROVINCIA DI TUTTI I RAGAZZI DELLE RAPPRESENTATIVE ALLIEVI E GIOVANISSIMI PROVINCIALI PARTECIPANTI AL TORNEO DELLE PROVINCE

    {avsplayer videoid=445}

     

    IL GRIDO DI VITORIA DEI RAGAZZI DELLA RAPPRESENTATIVA GIOVANISSIMI VITTORIOSI NEL TORNEO

    {avsplayer videoid=446}

     

     

     

     

     

     

     


     


     

  • Le tipologie delle scuole calcio nella nostra provincia. Ecco tutto l'elenco

    In base alla presentazione delle domande di censimento e riconoscimento e alla verifica della documentazione allegata presentata dalle Società per il riconoscimento della tipologia della Scuola di Calcio da parte dell’Ufficio del Coordinatore Federale Regionale, viene riportato nel comunicato ufficiale, l’elenco e la relativa qualifica assegnata alle Scuole di Calcio che svolgono la loro  attività nel territorio regionale, in relazione ai requisiti posseduti. Si fa presente che le Società che hanno presentato domanda e relativa documentazione utile al
    riconoscimento come aspirante “Scuola Calcio Qualificata”, assumeranno temporaneamente la qualifica di
    “Aspirante Scuola di Calcio Qualificata” in attesa di una ulteriore verifica dei requisiti posseduti e della
    successiva ratifica da parte del Consiglio Direttivo FIGC-SGS. Per ulteriori informazioni le società possono rivolgersi all’Ufficio del Coordinatore Federale allo 06.41219271. Ecco la situazione completa per i club della provincia di Viterbo.


    DELEGAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO
    PROT. SOCIETA' TIPOLOGIA DI SCUOLA CALCIO

     BLERA - ASD CENTRO CALCISTICO DI BASE

     ALTA TUSCIA ASD CENTRO CALCISTICO DI BASE

     ANTEA POL. CENTRO CALCISTICO DI BASE

    ASD ACCORDIA CENTRO CALCISTICO DI BASE

    ASD BARCO MURIALDINA ASPIRANTE QUALIFICATA

    ASD CASTEL SANT'ELIA CENTRO DI BASE DI CALCIO A

    ASD ETRUSCA CALCIO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    ASD POL. FALISCA CENTRO CALCISTICO DI BASE

     ASD REAL CAPRAROLA CENTRO CALCISTICO DI BASE

     ASD REAL MONTEROSI ASPIRANTE QUALIFICATA

     ASD VASANELLO CENTRO CALCISTICO DI BASE

     ASD VETRALLA 1928 CENTRO CALCISTICO DI BASE

     ASD VIRTUS ORTANA CENTRO CALCISTICO DI BASE

     ASD VIVA CALCIO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    BASSA TUSCIA GALLESE CENTRO CALCISTICO DI BASE

     CANALE MONTERANO SCUOLA DI CALCIO

    CASTIGLIONE CALCIO 2010 CENTRO CALCISTICO DI BASE

    CIMINA RONCIGLIONE ASD CENTRO CALCISTICO DI BASE

    CIVITA CASTELLANA ASPIRANTE QUALIFICATA

    CORNETO TARQUINIA ASD SCUOLA DI CALCIO

     FABRICA CALCIO 2010 CENTRO CALCISTICO DI BASE

     GRANDORI CALCIO VT  CENTRO DI BASE DI CALCIO A 5

     GROTTE SANTO STEFANO CALCIO  2012  CENTRO CALCISTICO DI BASE

     MAGLIANESE - POL. CENTRO CALCISTICO DI BASE

    MONTEFIASCONE - ASPIRANTE QUALIFICATA

    N. PESCIA ROMANA 2004 CENTRO CALCISTICO DI BASE

    NEPISPORT EVENT CENTRO DI BASE DI CALCIO A  5

    NUOVA SORIANESE CALCIO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    ORATORIO VILLANOVA CENTRO CALCISTICO DI BASE

    P.D. FULGUR TUSCANIA CENTRO CALCISTICO DI BASE

    PIANOSCARANO CENTRO CALCISTICO DI BASE

     POL. GROTTE DI CASTRO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    POL. VIGOR NEPI CENTRO CALCISTICO DI BASE

    POL.ISCHIA DI CASTRO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    POL.TEVERINA CENTRO CALCISTICO DI BASE

    REAL CANEPINA CENTRO CALCISTICO DI BASE

    REAL VITORCHIANO 1971 CENTRO CALCISTICO DI BASE

    ROMARIA ASD CENTRO CALCISTICO DI BASE

    SANTA MARIA ASSUNTA ASD CENTRO CALCISTICO DI BASE

    SPORTING BOLSENA ASD POL CENTRO CALCISTICO DI BASE

    SSD CANINESE CENTRO CALCISTICO DI BASE

    SSD VALENTANO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    TARQUINIA CALCIO 1929 CENTRO CALCISTICO DI BASE

    TUSCANIA CALCIO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    TUSCIA CALCIO SRL SCUOLA DI CALCIO

     TUSCIA FOGLIANESE CENTRO CALCISTICO DI BASE

    USD MONTALTO CENTRO CALCISTICO DI BASE

    VEJANESE ASD CENTRO CALCISTICO DI BASE

    VIRTUS CIMINI CENTRO CALCISTICO DI BASE

     VIRTUS MONTE ROMANO CENTRO CALCISTICO DI BASE

     VIRTUS PILASTRO SCUOLA DI CALCIO

     VULSINIA BOLSENA ASD CENTRO CALCISTICO DI BASE

  • Calcio e C/5 2013-2014 - Ricordiamo i termini ed i costi d'iscrizione per tutti i campionati

    Tutte le news inerenti le iscrizioni dei campionati alla stagione sportiva 2013/2014 per quanto riguarda i campionati di calcio Dilettantistici regionali e provinciali e per i campionati di calcio a cinque regionali e provionciali. Inoltre il Cr Lazio ha reso note oltre le scadenze nei termini di iscrizione i costi degli stessi. Ecco tutto il pro-memoria.

     Iscrizioni ai Campionati Stag. Sportiva 2013/2014. Si comunicano, qui di seguito, le date per le iscrizioni ai campionati della stagione sportiva 2013/2014, le cui modalità verranno tempestivamente comunicate:

    - da venerdì 5 a martedì 16 luglio 2013
    Campionati di Eccellenza, Promozione e C1 di calcio a 5 maschile

    - da venerdì 5 a martedì 26 luglio 2013
    Campionati di 1ª e 2ª categoria, Juniores Regionali, Campionati e tornei Regionali
    Giovanili, Serie C2 e C Femminile di calcio a 5, Juniores regionale “A” di calcio a 5,.

    - da venerdì 5 a martedì 26 luglio 2013
    e da lunedì 19 agosto a lunedì 10 settembre 2013
    Campionati di Serie C femminile di Calcio a 11, 3ª categoria, 3ª cat. Under 21, ,Juniores
    Primavera, Juniores Provinciale, Under 19 e Under 18, Serie D calcio a 5 maschile e
    femminile, Juniores B calcio a 5 maschile, Under 21 di calcio a 5 maschile e femminile,
    allievi e giovanissimi provinciali

    QUOTE PER LA PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI ED ALLE ALTRE
    MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DAL COMITATO REGIONALE LAZIO
    Il Consiglio Direttivo del C.R.Lazio, in attuazione alle disposizioni emanate dalla LND,
    ha deliberato, che all’atto dell’iscrizione per la partecipazione ai Campionati di competenza, le
    Società debbano versare le quote e gli oneri finanziari sotto riportati:

    CALCIO A 11 MASCHILE
    1 – CAMPIONATO DI ECCELLENZA
     Diritto iscrizione € 3.000
     Quota partecipazione Coppa Italia € 250
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 2.500
    ==========
    TOTALE € 6.000 (*)
    ==========

     

    CAMPIONATO DI PROMOZIONE
     Diritto iscrizione € 2.300
     Quota partecipazione Coppa Italia € 250
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 2.200
    ==========
    TOTALE € 5.000 (*)
    =========

     

    CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
     Diritto iscrizione € 1.700
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 1.550
    ==========
    TOTALE € 3.500 (*)
    ==========

    CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA
     Diritto iscrizione € 1.000
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 1.250
    ==========
    TOTALE € 2.500 (*)
    ==========
    (*) N.B.: In aggiunta agli importi indicati, alle Società, che hanno partecipato al campionato
    2012/2013 sarà altresì richiesto il versamento di una somma in conto spese di
    assicurazione, il cui importo verrà calcolato sulla base del numero dei propri tesserati al
    30.6.2013.

     

     CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA – UNDER 21
    A SOCIETA’ CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMP. 2012/2013
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1.500 (*)
    ==========
    SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.150
    organizzazione e varie
    ==========
    TOTALE € 2.000
    ==========

     

    CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA – UNDER 18
    6/A SOCIETA’ CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMP. 2012/2013
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1.500 (*)
    ==========


    SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.150
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 2.000
    ==========

    CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA
    SOCIETA’ CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMP. 2012/2013
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1.500 (*)
    ==========

     SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.150
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 2.000
    ==========
    (*) N.B.: In aggiunta agli importi indicati, alle Società che hanno partecipato al Campionato
    2012/2013, sarà altresì richiesto il versamento di una somma in conto spese di
    assicurazione, il cui importo verrà calcolato sulla base del numero dei propri tesserati al
    30.6.2013.

    CAMPIONATO DI TERZA CAT. UNDER 21 – RISERVE
     Diritto di iscrizione € 600
    ==========

    CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE
     SOCIETA’ CON PRIMA SQUADRA
     Diritto di iscrizione € 900
    ===========

     

     CAMPIONATO JUNIORES REGIONALE/SOCIETA UNDER 18 “PURE”
     Diritto iscrizione € 900
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 1050
    ==========
    TOTALE € 2.200 (*)
    ==========

     

     CAMPIONATO JUNIORES PRIMAVERA
     Diritto di iscrizione € 600
    ===========
    - CAMPIONATO JUNIORES PROVINCIALE UNDER 19
     Diritto di iscrizione € 600
    ===========
    (*) N.B.: In aggiunta agli importi indicati, alle Società che hanno partecipato al Campionato
    2012/2013, sarà altresì richiesto il versamento di una somma in conto spese di
    assicurazione, il cui importo verrà calcolato sulla base del numero dei propri tesserati al
    30.6.2013.

     

    COPPA ITALIA DILETTANTI – ECC. E PROM.
     Diritto di iscrizione € 250
    ===========

     COPPA LAZIO DI PRIMA E SECONDA CATEGORIA
     Diritto di iscrizione € 250
    ==========

    COPPA PROVINCIA DI TERZA CATEGORIA
     Diritto di iscrizione € 100
    ==========

     

    CALCIO A 11 FEMMINILE
    13 - CAMPIONATO REGIONALE
    13/A SOCIETA’ CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMP. 2012/2013
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1.500 (*)
    ==========

    SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.150
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 2.000
    ==========

     

    COPPA ITALIA e/o COPPA LAZIO
     Diritto di iscrizione € 100
    ==========
    (*) N.B.: In aggiunta agli importi indicati, alle Società che hanno partecipato al Campionato
    2012/2013, sarà altresì richiesto il versamento di una somma in conto spese di
    assicurazione, il cui importo verrà calcolato sulla base del numero dei propri tesserati al
    30.6.2013.

     

    ATTIVITA’ AMATORI
    - ATTIVITA’ AMATORI
     Diritto di iscrizione € 400
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 500
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 900
    ==========

     

    CALCIO A 5 MASCHILE
     CAMPIONATO REGIONALE SERIE C1
     Diritto di iscrizione € 1000
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 950
    ==========
    TOTALE € 2.200 (*)
    ==========

    CAMPIONATO REGIONALE SERIE C2
     Diritto di iscrizione € 600
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 950
    ==========
    TOTALE € 1.800 (*)
    ==========

    CAMPIONATO PROVINCIALE SERIE D
    18/A) SOCIETA’ CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMP. 2012/2013
     Diritto di iscrizione € 400
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1.300 (*)
    ==========

    SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 400
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.150
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 1.800
    ==========

    CAMPIONATO JUNIORES
    19/A) SOCIETA’ CON PRIMA SQUADRA
     Diritto di iscrizione € 300
    ==========
    TOTALE € 300
    ==========

    SOCIETA’ UNDER 18 “PURE” CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMP. 2012/2013
     Diritto di iscrizione € 300
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1.200 (*)
    ==========

    SOCIETA’ CON PRIMA SQUADRA IN ORGANICO ALLA DIVISIONE NAZIONALE CALCIO A5
     Diritto di iscrizione € 300
     Deposito in conto spese di organizzazione € 500
    ==========
    TOTALE € 800
    ==========

    SOCIETA’ UNDER 18 “PURE” DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 300
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.150
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 1700

    CAMPIONATO REGIONALE UNDER 21
     SOCIETA’ CON PRIMA SQUADRA
     Diritto di iscrizione € 300
    ==========

    SOCIETA’ UNDER 21 “PURE” CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMPIONATO 2012/2013
     Diritto di iscrizione € 300
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1200 (*)

    SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 300
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.150
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 1700

    COPPA ITALIA CALCIO A 5
     Diritto di iscrizione € 150
    ==========

    COPPA LAZIO CALCIO A 5
     Diritto di iscrizione € 100
    ==========
    (*) N.B.: In aggiunta agli importi indicati, alle Società che hanno partecipato al Campionato
    2012/2013, sarà altresì richiesto il versamento di una somma in conto spese di
    assicurazione, il cui importo verrà calcolato sulla base del numero dei propri tesserati al
    30.6.2013.

     

    CALCIO A 5 FEMMINILE
    CAMPIONATO REGIONALE SERIE C
     Diritto di iscrizione € 450
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 800
    ==========
    TOTALE € 1.500 (*)
    ==========

    CAMPIONATO PROVINCIALE SERIE D
    24/A) SOCIETA’ CHE HANNO PARTECIPATO AL CAMP. 2010/2011
     Diritto di iscrizione € 350
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 600
    ==========
    TOTALE € 1.200 (*)
    ==========

    SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 350
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese di assicurazione, tesseramento, € 1.100
    organizzazione e varie ==========
    TOTALE € 1.700
    ==========

    CAMPIONATO REGIONALE UNDER 21
    25/A) SOCIETA’ CON PRIMA SQUADRA
     Diritto di iscrizione € 300

    SOCIETA’ DI NUOVA AFFILIAZIONE
     Diritto di iscrizione € 300
     Quota associativa annuale € 250
     Deposito in conto spese tesseramento, organizzazione e varie € 650
    ==========
    TOTALE € 1.200 (*)
    ==========

     

    COPPA ITALIA CALCIO A 5 FEMMINILE
     Diritto di iscrizione € 150
    ==========

    COPPA LAZIO CALCIO A 5 FEMMINILE
     Diritto di iscrizione € 100
    ==========
    (*) N.B.: In aggiunta agli importi indicati, alle Società che hanno partecipato al Camp.
    2012/2013, sarà altresì richiesto il versamento di una somma in conto spese di
    assicurazione, il cui importo verrà calcolato sulla base del numero dei propri tesserati al
    30.6.2013.

  • Memorial "Filippo Aquilani" - Il punto sul doppio torneo al Pilastro per Esordienti e Pulcini. Risultati, classifiche e marcatori

    Tutti gli aggiornamenti sul Memorial "Filippo Aquilani", in pieno svolgimento tutte le sere al campo della Virtus Pilastro e riservato alle categorie Esordienti 2001/2002 (prossima stagione) e ai Pulcini 2003-2004. Supremazia sino a questo momento del team del Calcio Tuscia nella categoria Esordienti e dei padroncini di casa della Virtus Pilastro nella categoria Pulcini girone A e del Civita Castellana nel gruppo B.  Ecco tutta la situzione con risultati, classifiche e graduatorie dei marcatori.

     

    MEMORIAL FILIPPO AQUILANI

               

    CATEGORIA ESORDIENTI 2001 - 2002

               

    GIRONE UNICO

               

    LUNEDÌ 27 MAGGIO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO - VITORCHIANO

    3 - 1

               

    21:00

    VI.VA CALCIO - CALCIO TUSCIA

    0 - 2

               

    RIPOSA: POL. FALISCA

         
               

    MERCOLEDÌ 29 MAGGIO 2013

           

    21:00

    VITORCHIANO - CALCIO TUSCIA

    0 - 6

               

    RIPOSA: VI.VA CALCIO

         
               

    VENERDÌ 31 MAGGIO 2013

           

    20:00

    CALCIO TUSCIA - VIRTUS PILASTRO

    5 - 0

               

    RIPOSA: VITORCHIANO

         
               

    GIOVEDÌ 06 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VITORCHIANO - POL. FALISCA

    1 - 11

               

    RIPOSA: CALCIO TUSCIA

         
               

    LUNEDÌ 10 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VI.VA. CALCIO - VIRTUS PILASTRO

    3 - 0

               

    RIPOSA: CALCIO TUSCIA

         
               

    VENEREDÌ 14 GIUGNO 2013

           

    20:00

    CALCIO TUSCIA - POL. FALISCA

    2 - 3

               

    21:00

    VITORCHIANO - VI.VA. CALCIO

    2 - 5

               

    RIPOSA: VIRTUS PILASTRO

         
               

    LUNEDÌ 17 GIUGNO 2013

           

    20:30

    POL. FALISCA - VIRTUS PILASTRO

     
               

    MARTEDÌ 18 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VI.VA. CALCIO - POL. FALISCA

     
               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    CALCIO TUSCIA

    9

    15

    3

    12

    2

    POL. FALISCA

    6

    14

    3

    11

    3

    VI.VA CALCIO

    6

    8

    4

    4

    4

    VIRTUS PILASTRO

    3

    3

    9

    -6

    5

    VITORCHIANO

    0

    4

    25

    -21

               

    CATEGORIA PULCINI 2003 - 2004

               

    GIRONE A

               

    SABATO 01 GIUGNO 2013

           

    20:00

    ORAT. VILLANOVA - VI.VA. CALCIO

    0 - 9

               

    MARTEDÌ 04 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (A) - ORAT. VILLANOVA

    7 - 0

               

    MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (A) - VITORCHIANO

    3 - 2

               

    VENERDÌ 07 GIUGNO 2013

           

    21:00

    VITORCHIANO - VI.VA. CALCIO

    0 - 1

               

    GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VI.VA. CALCIO - VIRTUS PILASTRO (A)

    1 - 3

               

    LUNEDÌ 17 GIUGNO 2013

           

    20:00

    ORAT. VILLANOVA - VITORCHIANO

     
               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    VIRTUS PILASTRO (A)

    9

    13

    3

    10

    2

    VI.VA. CALCIO

    6

    11

    3

    8

    3

    VITORCHIANO

    0

    2

    4

    -2

    4

    ORAT. VILLANOVA

    0

    0

    16

    -16

               

    GIRONE B

               

    MARTEDÌ 28 MAGGIO 2013

           

    20:15

    VIRTUS PILASTRO (B) - MONTEFIASCONE

    0 - 4

               

    GIOVEDÌ 30 MAGGIO 2013

           

    20:15

    POL. FALISCA - CIVITA CASTELLANA

    1 - 5

               

    MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2013

           

    21:00

    MONTEFIASCONE - POL. FALISCA

    1 - 0

               

    VENREDÌ 07 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (B) - CIVITA CASTELLANA

    0 - 10

               

    MARTEDÌ 11 GIUGNO 2013

           

    20:00

    CIVITA CASTELLANA - MONTEFIASCONE

    7 - 2

               

    21:00

    POL. FALISCA - VIRTUS PILASTRO (B)

    8 - 1

               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    CIVITA CASTELLANA

    9

    22

    3

    19

    2

    MONTEFIASCONE

    6

    7

    7

    0

    3

    POL. FALISCA

    3

    9

    7

    2

    4

    VIRTUS PILASTRO (B)

    0

    1

    22

    -21

    CLASSIFICA MARCATORI MEMORIAL AQUILANI ESORDIENTI 2001 - 2002

    CLASSIFICA MARCATORI ESORDIENTI 2001 - 2002

     
           

    COGNOME E NOME

    SQUADRA

    GOAL

           

    ROSSI

    FILIPPO

    CALCIO TUSCIA

    6

    RUFINI

    GIANMARCO

    CALCIO TUSCIA

    4

    AGNOCCHETTI

    DANIELE

    VI.VA. CALCIO

    3

    RUGGIERO

    GIULIO

    CALCIO TUSCIA

    2

    RETICA

    ANDREA

    VI.VA. CALCIO

    2

    CATINOZZI

    DANIELE

    VI.VA. CALCIO

    2

    GENTILI

    MANUEL

    VITORCHIANO

    2

    LA VELLA

    GIUSEPPE

    CALCIO TUSCIA

    1

    BELLAPADRONA

    FRANCESCO

    CALCIO TUSCIA

    1

    TASSELLI

    ANDREA

    VIRTUS PILASTRO

    1

    DARI

    DIEGO

    VITORCHIANO

    1

    VISPI

    ALESSIO

    VITORCHIANO

    1

    SEGARELLI

    EDOARDO

    VI.VA. CALCIO

    1

    MARZOLI

    FRANCESCO

    CALCIO TUSCIA

    1

    CLASSIFICA MARCATORI MEMORIAL AQUILANI PULCINI 2003 - 2004

    CLASSIFICA MARCATORI PULCINI 2003 - 2004

     
           

    COGNOME E NOME

    SQUADRA

    GOAL

           

    GIANNINI

    FRANCESCO

    VIRTUS PILASTRO (A)

    7

    TONTONI

    MICHELE

    CIVITA CASTELLANA

    4

    SANTINI

    ALESSANDRO

    CIVITA CASTELLANA

    4

    MECHELLI

    EDOARDO

    VI.VA. CALCIO

    4

    PATRIZI

    CLAUDIO

    VI.VA. CALCIO

    3

    IADARESTA

    GIUSEPPE

    VIRTUS PILASTRO (A)

    3

    CENSI

    FILIPPO

    CIVITA CASTELLANA

    3

    SBARRA

    GIORDANO

    VI.VA. CALCIO

    3

    MECONI

    FEDERICO

    POL. FALISCA

    3

    CORRAZZA

    MATTEO

    CIVITA CASTELLANA

    3

    GIORDANI

    MATTIA

    CIVITA CASTELLANA

    3

    SANTINI

    MATTEO

    CIVITA CASTELLANA

    3

    SENA

    LEONARDO

    VIRTUS PILASTRO (A)

    3

    BRUNI

    GIACOMO

    MONTEFIASCONE

    2

    TELLI

    SIMONE

    POL. FALISCA

    2

    PARRI

    EDOARDO

    MONTEFIASCONE

    2

    COLETTA

    GIANDOMENICO

    MONTEFIASCONE

    1

    LEPRI

    ALESSIO

    MONTEFIASCONE

    1

    RAPONI

    STEFANO

    CIVITA CASTELLANA

    1

    PROCACCIOLI

    DANIELE

    VI.VA. CALCIO

    1

    SPRINZA

    MARIO

    MONTEFIASCONE

    1

    EGIDI

    FEDERICO

    VITORCHIANO

    1

    RICCI

    TOMMASO

    VITORCHIANO

    1

    PROSPERI

    DANIELE

    POL. FALISCA

    1

    DI CLEMENTE

    SAMUEL

    POL. FALISCA

    1

    NARDI

    SAMUELE

    POL. FALISCA

    1

    COLONNA

    VALERIO

    POL. FALISCA

    1

    PASQUALINI

    ALESSANDRO

    VIRTUS PILASTRO (B)

    1

    RANFI

    FRANCESCO

    CIVITA CASTELLANA

    1

  • Oggi la premiazione delle Rappresentative in Provincia

    Oggi sabato 15 giugno, alle 17,30, presso la sala “Franco Benedetti” in via Saffi, le Rappresentative Allievi e Giovanissimi organizzate dalla Delegazione provinciale di Viterbo della Figc, saranno ricevute e premiate dal presidente della Provincia di Viterbo Marcello Meroi e dall’assessore allo Sport Andrea Danti. Un giusto riconoscimento da parte delle istituzioni alle nostre due compagini che hanno portato in alto i colori della Tuscia sportiva nel recente Torneo delle Province per Rappresentative con il team di mister Rosella che ha vinto la competizione per la categ.giovanissimi e gli allievi del tecnico Rondini classificatisi al secondo posto dopo aver perso la finalissima contro Latina ai calci di rigore.

  • Juniores provinciale della Caninese, leader nella classifica Disciplina. Complimenti!

    Felicitazioni vivissime alla juniores provinciale della Caninese, lader nel Premio Disciplina del campionato juniores . Un riconoscimento significativo all'ottimo comportamento di tutti i tesserati. Un plauso quindi a mister Contrucci che ha diretto alla perfezione i suoi ragazzi dando molto peso all'aspetto comportamentale e un plauso all'intero club del presidente Morosini per questo titolo che equivale ad un trionfo sul campo e anzi ha aspetti ancor più significativi. Bravissimi!

  • Atletica - Elisabetta Luchetti vince il Martello a Fidenza al “Trofeo Ceresini” Alle Finali nazionali degli studenteschi a Roma, Flavia Goletti è 2^ nell’Alto

    Si  susseguono senza soste le manifestazioni agonistiche di atletica nel Lazio, che approfittando della conclusione delle attività didattiche scolastiche, vengono effettuate anche nei giorni infrasettimanali , mettendo a dura prova atleti e tecnici, impegnati nelle finali dei vari Campionati di società per tutte le categorie federali. Numerosi gli atleti del settore giovanile della Walk In Zona Olimpica Atletica Viterbo che si sono messi in evidenza in manifestazioni a carattere nazionale, federali e scolastiche, evidenziando netti miglioramenti tecnici ed agonistici, che mettono in risalto la bontà del lavoro svolto nei periodi invernali e primaverili, guidati con passione e competenza dai tecnici della società. Elisabetta Luchetti regala una bellissima vittoria nel Martello alla squadra laziale impegnata nel tradizionale “Trofeo Ceresini” a Fidenza, alla sua 26^ edizione,, nel quale erano impegnate quasi tutte le regioni del Centro e del Nord.

    Elisabetta nell’occasione realizza con 47,35 il suo nuovo record personale e provinciale, ed anche la migliore prestazione italiana Cadette del 2013.  Non sono da meno anche le altre due Cadette della Zona Olimpica Flavia Goletti e Giorgia Scarcella che a Roma, in occasione delle finali nazionali studentesche delle scuole medie hanno ottenuto due importanti riconoscimenti nell’Alto e nel Vortex.

    Flavia  Goletti sfiora la vittoria saltando ed eguagliando  il suo record personale di 1,56 pur non essendo al meglio della condizione atletica. Giorgia Scarcella, in prestito dalla pallacanestro, con 53m. nel Vortex, si classifica al 4° posto, sfiorando il bronzo per pochi cm. Tre giovanissime particolarmente motivate dagli ultimissimi risultati conseguiti, chiamate ad un impegno ancora maggiore, in vista degli importanti appuntamenti a cui sono attese nella seconda parte di stagione agonistica autunnale.

     

     

     

     

  • Un grande "Dribbling Sotto le Stelle". Aria pulita, nessuna bestemmia, i sorrisi dei bambini tra vittorie e sconfitte...

    Si è "congedato" con i fuochi d'artificio, con mille colori sul cielo della nostra città. Cala il sipario su quello che è stato un grandissimo torneo del "Dribbling Sotto Le Stelle" organizzato dall'Asd Oratorio Villanova e che ha decretato il trionfo della Romaria in finale contro il Calcio Tuscia. Terzi a pari merito i team della Vulsinia Bolsena e della Virtus Pilastro. Ha vinto il calcio giovanile il più bello che c'è! Hanno vinto i sorrisi dei bambini tra vittorie e sconfitte, ha vinto lo Sport con la S maiuscola. Qualche polemicuccia, creata ovviamente dai "grandi" c'è stata ma in fondo rientrano nella norma. Un grande abbraccio a tutti coloro che si sono prodigati per la riuscita della manifestazione, la più bella che esista in questa categoria in tutta la Tuscia. Un grazie di cuore alle 22 squadre partecipanti, al Lazio Club Viterbo che ha sponsorizzato la manifestazione, all'Asd Oratorio Villanova che l'ha organizzata attraverso il grande impegno di Gigi Erasmi, Roberto Celestini, Alessandro Cutigni, Antonio Caroleo, Pino Proietti tra gli altri e a coloro che hanno portato ogni giorno per quasi un mese il loro piccolo contributo affinchè tutto potesse svolgersi per il meglio. Il Dribbling Sotto Le Stelle dà l'arrivederci all'edizione del 2014 con le sue gioie, le sue emozioni e con i bambini che continueranno a deliziarci con le loro gesta. (agv)

  • Figc - Benemerenze per Macino, Pasquini, Marini e Mascagna. Intervista video a Fulvio Pasquini

    Consegnate nei giorni scorsi, nella splendida cornice dell’Abbazia di San Nilo a Grottaferrata, le Benemerenze 2013 del Comitato Regionale Lazio della Federcalcio. Alla cerimonia, voluta dal presidente del Cr Lazio Melchiorre Zarelli, ha partecipato anche per la seconda volta l’Abate di San Nilo. Sono stati complessivamente 32 i dirigenti di società premiati per il prezioso contributo dato a sostegno del mondo del calcio dilettantistico regionale. Tra loro sono stati 4 i rappresentati di società della Tuscia: Ottavio Macino, Giancarlo Marini, Francesco Mascagna e Fulvio Pasquini.

    Ha inoltre ricevuto un riconoscimento l’arbitro Claudio Petrella della sezione di Viterbo per essersi particolarmente distinto nel corso della stagione che si sta per concludere. Presenti alla cerimonia il delegato provinciale di Viterbo della Figc Ermanno Todini e il consigliere regionale Renzo Lucarini.

    Ottavio Macino è nato a Civita Castellana nel 1960 e a 20 anni ha cominciato a seguire l’organizzazione della società di calcio Ceramiche Civita Castellana. L’esperienza accumulata lo porta a fondare con alcuni amici la società Civita Castellana Calcio Giovanile (che milita nel campionato di Terza categoria) della quale è stato presidente nel 2006 e di cui è tuttora segretario.

    Giancarlo Marini è nato nel 1951 ed ha iniziato il suo percorso sportivo come dirigente accompagnatore e responsabile della Scuola calcio nella Polisportiva Paradiso Viterbo. Successivamente, in virtù della preparazione e delle esperienze acquisite, è diventato segretario della Nuova Sorianese Calcio (Promozione).

    Francesco Mascagna è nato nel 1951 e per lavoro ha girato molto l’Italia, maturando nel contempo esperienze come dirigente sportivo in Liguria. Tornato a Caprarola nel 1981, ha subito messo al servizio del calcio locale le proprie capacità di dirigente. Nel 2010 è stato tra i promotori della rinascita della società Real Caprarola (Seconda categoria) di cui oggi è vice presidente.

    Fulvio Pasquini è nato nel 1936 e ha iniziato la sua storia sportiva nella stagione 1977-78 quando è stato dirigente e massaggiatore del G.S.D. Pianoscarano (Promozione). Da 35 anni, quindi, lavora nell’ambito del calcio viterbese, al quale ha dato un notevole contributo, in termini di passione, al processo di crescita e sviluppo. Ancora oggi è una colonna portante della società.

    Nel corso della cerimonia di Grottaferrata, ha ricevuto un premio speciale il centenario Fernando Avversari (ex calciatore e dirigente del Ladispoli) che ha consegnato al presidente Zarelli una foto degli anni Trenta quando giocava nella compagine tirrenica.

    INTERVISTA VIDEO A FULVIO PASQUINI, DIRIGENTE MASSAGGIATORE DEL PIANOSCARANO

    {avsplayer videoid=443}

  • Camp esclusivo per i portieri di calcio a Tuscania


    La Tuscia Goalkeeper Academy - accademia del portiere - organizza a Tuscania (VT) dall'8 al 13 Luglio tutti i pomeriggi dalle ore 17:30 c/o lo splendido impianto dell'Olivo, campo in erba naturale, un CAMP ESCLUSIVO PER PORTIERI DI CALCIO (dai più grandi ai più piccoli di qualsiasi livello e categoria, preagonistica ed agonistica, che verranno poi suddivisi in gruppi omogenei di età). ll Camp PORTIERI 2013 nasce con l'intento di dare la possibilità a tutti i portieri, giovani e non, di vivere una settimana di addestramento tecnico altamente specializzato che coinvolga tutte le gesta e gli aspetti propri del ruolo (coordinazione motoria, preacrobatica, tecnica di base specifica, esercitazioni situazionali, tecnica podalica, aspetti tattici... senza tralasciare per i più piccoli la parte ludica in un contesto di formazione globale). Proprio per questo il Camp sarà diretto da uno STAFF di prim'ordine formato esclusivamente da tecnici e collaboratori qualificati: Mr. Fabrizio ERCOLANI - stag. 2012/13 prep. portieri 1ª squadra e sett. giov. CORNETO TARQUINIA cat. ECCELLENZA
    Mr. Gigi TIZI - stag. 2012/13 prep. portieri 1ª squadra e sett. giov. SSD CANINESE cat. ECCELLENZA
    Mr. Claudio PIERGIOVANNI - stag. 2012/13 prep. portieri 1ª squadra GSD PIANOSCARANO cat. PROMOZIONE Mr. David DE PAOLIS - stag. 2012/13 allenatore ASD MONTEFIASCONE CALCIO cat. GIOVANISSIMI REG. FASCIA B - giocatore e capitano ASD MONTEFIASCONE CALCIO cat. ECCELLENZA, curerà tattica e tecnica podalica Istr.ce Valentina FAVA - istr.ce ginnastica artistica (TECNICO FEDERALE DI I° LIVELLO) e LAUREATA IN SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE, curerà coordinazione motoria e preacrobatica Ft. Emilio TELLURI - stag. 2012/13 fisioterapista AC CHIEVO cat. PRIMAVERA FORM E MODALITA' PER L'ISCRIZIONE SUL SITO INTERNET WWW.LEXTRA.INFO TERMINE ISCRIZIONI 29 GIUGNO Per ulteriori info e/o chiarimenti contattare il responsabile Mr. Gigi Tizi 328/4762345
  • C/5 Cignarale -Successi per Ortopedia Comite, Forno Falisco e Polistampa. Classifiche aggiornate, tabellini, marcatori e prossimi turni. Fotoservizio

    Si continua a giocare al Centro Alpi di Fabrica di Roma. Ieri sera si sono disputati due match con le vittorie nette di Ortopedia Comite e di Forno Falisco nei rispettivi impegni contro Cantina del Gusto e Calcio  Rossoblu. Ecco i tabellini dei due confronti, i marcatori e i migliori dei match.

    ORTOPEDIA COMITE 11 : Scalise Antonio , Darida Francesco, Affatato Emanuele,Michelini Riccardo,  ,Natili Giuliano,Crocetti,Gianluca, Comite Fabio,Nervalli Massimo
    MVP NATILI mattatore della gara con 5 reti
     
    CANTINA DEL GUSTO  4 : Lisi Gianluca,Georgescu Luciano, , Moroni  Ezio,Bracci Alessio, Sforza Marco, Mastrangeli Alessandro
    MVP LISI primo tempo in porta nella ripresa segna due reti che rendono la sconfitta meno amara
     
    RETI:  5 Natili, 3 Nervalli, 2 Affatato, Crocetti (oc), 2 Lisi, Moroni,Mastrangeli (cdg)
     
    Netta vittoria dell' Ortopedia Comite che nella prima partita batte con un secco 11 a 4 la  Cantina del gusto.
    Squadre molto rimaneggiate, con assenze pesanti da ambo le parti, dopo un inizio equilibrato, dopo il vantaggio iniziale di Natili su calcio di rigore ci pensa Mastrangeli su punzione a pareggiare.
    Le assenze pesano di più per la Cantina del gusto, che non riesce a fermare le avanzate dell' Ortopedia Comite e chiude il primo tempo  in vantaggio per 4 a 1.
    Nella ripresa l' Ortopedia  Comite trascinata dal duo Natili-Nervalli dilaga  fino all' 11-4  finale, che gli regala i primi tre punti del torneo, per la Cantina del Gusto brutta battuta d' arreso ma ancora ampie possibilità di qualificazione.


     
    CALCIOROSSUBLU’ 4:  Della valle Diego,Ubaldino Milko, Simmini Massimo,  Bacchiocchi Marco,Forcinito  Daniele Gentile Stefano, Simmini  Marco, Pintoni Leonardo, Corciulo Sergio, Raggi Marco
    MVP CORCIULO altre due reti messe a segno dal bomber del calciorossoblu
     
    FORNO FALISCO 8: Cingolani Michael,Santucci Gianluca,Mossi Leonardo,Tondinelli Fabio,
    Molinari Matteo,Nelli Giorgio, Sestili Federico,Bernardi Federico
    MVP SANTUCCI  autore di tre gol, non sbaglia nulla e porta i suoi alla vittoria
     
    RETI: 3 Santucci,2 Tondinelli, Sestili,Bernardi,Mossi(ff), 2 Corciulo, Simmini M,Simmini S(cr)
     
    Esordio con vittoria, per i giovanissimi del Forno Falisco che hanno la meglio contro  il Calciorossublu, risultato finale 8 a 4.
    Gara molto equilibrata, soprattutto nel primo tempo con i ragazzi del Forno Falisco che dimostrano una qualità tecnica superiore  agli avverari, che non mollano è restano in partita per tutto il primo tempo che si conclude con l risultato di 4 a 2 per il Forno Falisco.
    Nella ripresa i giovani del Forno Falisco spingono sull' accelatore trascinati da un ottimo Santucci che regala gol e  ottime giocate, risultato finale  8-4.
    Il Forno Falisco si propone come sorpresa del torneo, per il Calciorossublu ancora zero punti ma la consapevolezza di provare a giocarserla con tutti.

     
     
    PASCUCCI IMPIANTI-MODE STORE ARGENTI 0:  Coretti Valerio,Rinaldi Lorenzo,Mazzola Davide,Adolini  Alessio,Basile Vito,Manini Marco,Ranieri  Marco,Pietrosanti Mattia,Andreoli Claudio
    MVP CORETTI  autore di strepitose parate incolpevole sui gol
     
    POLISTAMPA 4 : Lanciano Adriano, Scarpetta  Andrea, Fantini Luca, Darida Massimo
    Borgognoni Armando,Tomassetti  Emanuele,Mariani Alberto,Biancalana Daniele
    MVP BIANCALANA nel momento più complicato della gara trascina i suoi alla vittoria
     
    RETI: 2 Biancalana, 2 Fantini
     
    Prova di forza della Polistampa che fa suo il big match contro  la Pascucci Impianti Moda store Aregenti, che schierava tra le sue file il campione d' Italia, primavera Claudio Andreoli.
    Partita molto equilbrata  nel primo tempo in cui le  squadre non riescono a trovare lo spazio giusto per mettere a segno la rete del vantaggio, anche perchè la Polistampa si trova contro un  Coretti in stato di grazia.
    Sul finale de primo tempo finalmente si sblocca la partita, grazie alla rete messa a segno da Fantini.
    Nella ripresa regna ancora l' equilibrio con la partita che s' innervosisce, vista l' alta posta in palio.
    Chiave di svolta della gara è il tiro libero che Basile della Pascucci Impianti mette fuori, infatti poco dopo sale in cattedra Biancalana che con una doppietta chiude definitivamente i giochi portando i suoi sul 3-0.
    Nel finale di gara sempre  fantini fissa il risultato sul 4-0. La Polistampa viaggia  vele spiegate verso il primato del girone, per la Pascucci Impianti Moda Store Argenti decisive le prossime de partite.

    LE CLASSIFICHE AGGIORNATE

    CLASSIFICHE AGGIORNATE 

    GIRONE A
    SGM LEGNO  3
    QUELLI DA SEZIONE  3
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 3
    ZEROH  0

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI.. 3
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 1
    COMPAGNI DI BICCHIERE  0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 1
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU  3
    PARCO FALISCO 0
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU 0
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE    1
    FORNO FALISCO 3
    POLISTAMPA 6

     

    LE GARE CHE MANCANO PER IL COMPLETAMENTO DELLA SECONDA GIORNATA

    VENERDI 14 GIUGNO

     

    GLI AMICI DI..-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21

     

    ACCONCIATORE FRANCO/VINCI TU-IGLOO UNITED/EDILTIMBRICO   ORE 22

     

    DOMENICA16

     

    NON SI GIOCA PER LA NAZIONALE   ITALIA-MESSICO……FORZA AZZURRI

     

    LUNEDI 17

     

    LOVE TIFFANI/CAR STYLE-FORNO FALISCO   ORE 20

     

     MOJITO UNITED-PARCO FALISCO   ORE 21

     

    SGM LEGNO-QUELLI DA SEZIONE   ORE 22

     

     

    MARTEDI 18

     

    GLI AMICI DI..-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     

     

     

  • Calcio Tuscia con le medagliette di tusciasportlife. Ottimi secondi. Video della cerimonia di apertura con la Fanfara dei Bersaglieri

    Prima della finalissima del Dribbling Sotto Le Stelle abbiamo consegnato ai piccoli del Calcio Tuscia, ottimi secondi classificati le medagliertte di tusciasportlife, così come fatto con i campioncini della Romaria. Un pensierino simbolico per trasmettere a questi bravi bambini quelli che sono i valori dello sport, i valori autentici, nella gioia della vittoria e nell'accettazione di una sconfitta, entrambe figlie di un avvenimento sportivo. Un plauso ai loro tecnici, ai dirigenti e al loro impegno che li ha portati ad un torneo che resterà impresso per sempre nei loro bellissimi ricordi, umani e sportivi.

    {avsplayer videoid=434}

     

  • Quei 30 secondi che i "piccoli" della Romaria non dimenticheranno mai (video)

    La gioia irrefrenabile dei piccoli della Romaria, campioncini al Dribbling Sotto Le Stelle al fischio finale del match da parte dell'ottimo arbitro Marco Napoli. Sono partiti in delirio tra gli abbracci al loro mister Romagnoli e i salti verso la rete di recinzione per festeggiare il trionfo con gli applausi e i sorrisi dei loro genitori, tifosi e sostenitori. E sono stati qui 30 secondi che non dimenticheranno mai. Prima del match così come abbiamo fatto con i piccoli del Calcio Tuscia www.tusciasportlife.it ha consegnato ai bambini della Romaria la medaglietta dell'Associazione come segno di stima, di passione per lo Sport e di Amicizia per i bei valori che hanno saputo trasmetterci in questo grande Dribbling Sotto Le Stelle edizione 2013.

    QUEI 30 SECONDI CHE I PICCOLI DELLA ROMARIA NON DIMENTICHERANNO MAI

    {avsplayer videoid=435}

     

  • Trofeo Esordienti: colore e divertimento al “Guidozzi” di Tarquinia

    Nel caldo pomeriggio di giovedì 13 giugno, a colorare il campo di atletica comunale Franco Guidozzi di Tarquinia hanno pensato i piccoli atleti delle principali società della provincia e dintorni, primi tra tutti i leprotti rossoblu di Atletica ’90 Tarquinia. I bambini, di età compresa tra i sei e i dieci anni, si sono dati battaglia nella terza prova del 3° Trofeo Esordienti di prove multiple, nella giornata dedicata alla velocità.

    I giovanissimi della categoria esordienti C si sono sfidati nel biathlon che prevedeva le gare dei 40 metri di velocità – corsi tre volte, per far vivere ai bambini in maniera più divertita e meno occasionale l’impegno sulla pista –  e nell’entusiasmante giro di pista. Tra i leprotti di Atletica ’90 Gabriele Brandi ha finalmente trovato pane per i suoi denti e, dopo un emozionante duello sulle prove di velocità con un bambino della Tirreno Atletica  Civitavecchia, riesce a conquistare il secondo posto globale.

    Anche gli esordienti della categoria B hanno disputato le stesse gare dei più piccoli, quindi 40 e 400 metri. Tra le ragazze, belle prove di Sara Senzanonno, Emma Petraccini Tessitore, Sofia Brandi e Marika Sacripanti. Quest’ultima, avendo dominato sia le prove di velocità che il quattrocento finale, si aggiudica il gradino più alto del podio. Tra i ragazzi, invece, a portare avanti i colori rossoblù sono stati Marzio Lamberti, Alfio Pio Cognata, Davide Battista, Matteo Valeri e Andrea D’Alessandro.

    Da sottolineare la tripletta riuscita a  Davide, Matteo e Andrea sul giro di pista: nell’intensa battaglia che ha entusiasmato il pubblico presente sulle tribune l’ha spuntata Battista. D’Alessandro e Valeri riescono, però, a garantirsi (anche grazie alle belle prove sulla velocità) rispettivamente il primo e il terzo posto nella classica assoluta.

    Gli esordienti A hanno gareggiato sia sulle distanze dei 50 e 600 metri che sulla pedana del salto in lungo. Nella categoria femminile hanno partecipato per la società tarquiniese Silvia Savelli, terza in totale, Rosa Maria Orecchio, Elena Natali, Stefania Eusepi e, alla sua prima gara in assoluto, Ginevra Rosati. Tra i maschietti, invece, belle prove di Alessio Bordi e Davide Cardoni, che tra l’altro riesce a vincere la gara sulla distanza più lunga.

    È stato un bel pomeriggio di gioco e divertimento sulla pista di Tarquinia. L’appuntamento per l’inizio dei corsi della categoria esordienti e le ultime gare della stagione è dopo l’estate. I tecnici saranno in pista a prepararsi per il ritorno dei piccoli atleti già ad agosto, per concludere al meglio una stagione che ha già portato all’Atletica ‘90 il successo di avere un gruppo di bambini numeroso e pieno di voglia di correre, saltare e lanciare.

  • Finali regionali dei Campionati di società Ragazzi/e a Pomezia con la Zona Olimpica Viterbo

    Si sono svolte a Pomezia, mercoledì 12 giugno, le finali regionali dei Campionati di Società, riservati alle categorie Ragazzi e Ragazze (Under 14) con la presenza delle due formazioni della  Walk In Zona Olimpica Atletica Viterbo. Sia i maschi che le femmine della compagine del capoluogo, avevano staccato il biglietto di partecipazione alle finali, in virtù dell’ottimo punteggio acquisito nelle due prove di qualificazione a Viterbo ed a Rieti, nelle quali sicuramente si erano dimostrati in migliore condizione atletica conseguendo numerosi podi.

    Nella prova di Pomezia a causa di qualche assenza, le Ragazze si debbono accontentare del 7° posto ed i Ragazzi dell’11°, dimostrando comunque, al di la di alcune buone individualità, di essere tra le compagini della regione maggiormente attrezzate per il futuro. Le medaglie sono state conquistate da Alessia Ferlicca e Valeria Tosini, 1^ e 2^ nel Getto del Peso, Benedetta Felici 2^ nell’Alto con la stessa misura della vincitrice e Matteo Iocco che si impone nella prova di lancio del Vortex.

    Buono il comportamento di tutti gli altri giovanissimi della Zona Olimpica con Alessia Pascal nei 60m., Livia Braconcini e Gabriele Gasbarri nei 600m., Maria Fringuelli e Lorenzo Sibi nei 60Hs., Leonardo Ferrari nell’Alto, Filippo Giunta, Giulia Cratassa e Giulia Martino nel Salto in Lungo, Lorenzo Giuliano e Filippo Iali nel Getto del Peso, Alessio Agostinelli nei 2 Km. di Marcia e Sara Clementi nel lancio del Vortex.

  • Intervista video a Cristiano Lombardi, campione d'Italia con la Lazio Primavera

    Intervista video con Cristiano Lombardi, neo campione d'Italia con la Lazio Primavera che con grande disponibilità e partecipazione è intervenuto alla finalissima del Dribbling Sotto Le Stelle consegnando il premio al miglior giocatore del torneo. Con Cristiano abbiamo scambiato qualche battuta ricordando i suoi grandissimi risultati raggiunti nel corso di questa stagione. Ogni suo successo, ogni suo gesto sul campo è dedicato all'adorato fratello Maurizio scomparso giovanissimo lo scorso autunno.

    INTERVISTA A CRISTIANO LOMBARDI, CAMPIONE D'ITALIA CON LA LAZIO PRIMAVERA

    {avsplayer videoid=430}

  • Dribbling Sotto Le Stelle 2013 - Asd Romaria campione, in finale 3-1 al Calcio Tuscia. Videi con la premiazione di tutte le squadre

    E' la Asd Romaria la formazione campione dell'XI edizione del "Dribbling Sotto Le Stelle", il principale torneo della categoria Pulcini che si svolge nella nostra provincia. Il verdetto ieri sera al termine di una bellissima finale giocata al campo di Villanova davanti ad una grande cornice di pubblico. Contro il Calcio Tuscia successo per 3-1 della Romaria sotto di un gol alla fine della prima frazione e poi capace di organizzare la rimonta culminata nella seconda parte dell'ultima frazione quando con un micidiale uno-due ha fatto suo il confronto. Per i neo campioncini del Dribbling che succedono nell'albo d'oro all'Accordia Oriolo Romano reti di Leonardo Felici, Giuseppe Bomarsi e Riccardo Arcuri.  Serata da ricordare con una perfetta organizzazione da parte dell'Asd Villanova e con la cerimonia di premiazione condotta ottimamente da Giovanni Menghini e con il Lazio Club Viterbo che è stato anche in questa edizione il grandissimo sponsor della premiazione offrendo trofei, coppe e medaglie. 

    PREMIAZIONE AL DRIBBLING SOTTO LE STELLE VIDEO 1 CON L'INTERVISTA A CRISTIANO LOMBARDI

    CHE HA CONSEGNATO A DANIELE MACCHIONI IL PREMIO DI MIGLIOR GIOCATORE DEL TORNEO

    {avsplayer videoid=436}

     

    IL VIDEO CON LE EMOZIONI A CALDO DEI CAMPIONCINI DELLA ROMARIA

    {avsplayer videoid=442}

     

     

     

     

     

  • Calcio Giovanile - Pianoscarano 2000 in semifinale a Terni

    Sta disputando un grande torneo la formazione Giovanissimi fascia B 2000 del Pianoscarano impegnata al XX Trofeo Migliore Settore Giovanile a Campitello (Tr). La compagine allenata da mister Colonna si ritrova alla semifinale della competizione dopo un girone di qualificazione in cui ha battuto per 1-0 il Real Rieti con il gol di Lini, perso contro lo Sporting Terni e pareggiato con il Bosico. Nei quarti di finale vittoria per 3-0 contro il Ducato Spoleto con un'autorete e la doppietta di Lini. Ora grande attesa per la semifinale in programma martedì 18 giugno contro il forte team del Campitello, club che organizza il torneo.

  • Feste Regionali Fair Play - Gli appuntamenti per Calcio Tuscia ed Etrusca alle feste regionali

    Feste Regionali degli Esordienti Fair Play 2001 (11 contro 11). Il calcio provinciale sarà rappresentato dai team del Calcio Tuscia e dell'Etrusca che nei giorni scorsi hanno vinto rispettivamente gli appuntamenti svoltisi a Canino e Gallese. Ecco il programma che attende tutte le compagini che hanno raggiunto l'ambito traguardo delle feste  regionali. Le vincenti delle Feste Provinciali delle Delegazioni parteciperanno alla Festa Regionale, in programma i giorni 15 e 18 Giugno 2013.

           Comitato Provinciale Frosinone             Acc. Frosinone – Anagni  Calcio

           Comitato Provinciale Rieti                      FC Rieti

           Comitato Provinciale Viterbo                  Calcio Tuscia – Etrusca Calcio

           Comitato Provinciale Latina                    Calcio Sezze – Borgo Podgora  1950

           Comitato Provinciale Roma                   Centro Calcio Rossonero – Urbetevere – Aurelio F.A. – Atletico Fidene – Ostia Mare

    MODALITÀ DI SVOLGIMENTO E ARBITRAGGIO GARE

    Tutte le gare delle Feste Finali del Torneo “Fair Play”, riservato alla categoria Esordienti, saranno dirette dai dirigenti - arbitro delle Società  partecipanti alle Feste Finali , DUNQUE LE SOCIETA’ SONO OBBLIGATE  A METTERE A DISPOSIZIONE UN DIRIGENTE -  ARBITRO per lo svolgimento delle gare che provvederà a dirigere, a rotazione con gli altri dirigenti - arbitro, la gara dove non parteciperà la propria Società.

     

    • Le società sono pregate inoltre di mettere a disposizione n.2 palloni.

     

    Si invitano le Società a presentarsi mezz’ora prima dell’orario fissato per le gare e ad indossare maglie regolarmente numerate.

    Ognuna delle tre squadre di ogni girone disputerà due incontri, nello stesso giorno e nel medesimo campo, secondo lo schema seguente:

     

     

     
     

    SORTEGGIO

     

     

     

     

     

     

     

    1° incontro ( A>B ; C riposa )   2° incontro ( B>C ; A riposa )            3° incontro ( A>C ; B riposa )

     

    CALENDARIO DEGLI INCONTRI – CAMPI DI GIOCO - ORARI

     

    Sabato 15 Giugno 2013

     

    SOCIETA’

    SOCIETA’

    SOCIETA’

     

     

     

    Calcio Tuscia

    Acc. Frosinone

    Anagni Calcio

    F.C. Rieti

    Borgo Podgora

    Centro Calcio Rossonero

    Urbetevere

    Atletico Fidene

    Calcio Sezze

     

     

     

    Sabato 15 Giugno 2013

    Ore            16.30

     

    c/o F.C. RIETI

    Campo : “Ciccaglioni” ex Scia

     

    Via del Terminillo, snc

    Rieti

    Sabato 15 Giugno 2013

    Ore            16.00

     

    c/o BORGO MONTELLO

    Campo : “Oscar Zonzin

     

    Via Sterpara

    Borgo Montello - Latina

    Sabato 15 Giugno 2013

    Ore            16.30

     

    c/o ANAGNI CALCIO

    Campo : “Stadio Comunale Del Bianco

     

    Via San Magno, snc

    Anagni - Frosinone

               

     

     

    Martedi 18 Giugno 2013

     

    SOCIETA’

     

    Aurelio

    Etrusca Calcio

    Ostia Mare

     

     18 giugno 2013   

    Ore       17.30

     

    C/o AURELIO FA

    Campo : “Don Calabria.”

     

    Via San Vitaliano, 30

    Primavalle (Aiurelio) – Roma

     

      Ogni incontro sarà suddiviso in due tempi di 15 minuti ciascuno, con intervallo di 5 minuti. Tutti i partecipanti di ogni Società iscritti nella lista dovranno giocare almeno un tempo di ogni incontro; pertanto al termine del primo tempo, dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le sostituzioni, ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti fino al termine del secondo tempo, tranne che per validi motivi di salute (C.U. n°1 SGS).

    Si ricorda che lo svolgimento della Festa Regionale del Torneo “Fair Play” non darà luogo ad aggiudicazione di alcun titolo e che la Manifestazione sarà momento conclusivo e festoso dell’attività.

      

  • Al lavoro la Rappr. Under 23 di calcio a cinque. I convocati di mister Cervigni per le sedute di Nepi e Ronciglione

    Mister Cervigni al lavoro per la preparazione della Rappresentativa Under 23 di calcio a cinque maschile che nei prossimi giorni sarà impegnata in un concentreamento regionale fortemente voluto dal Cr Lazio. Ecco il comunicato pubblicato dalla Delegazione di Viterbo su quelle che saranno le prossime sedute della Rappresentativa fissate sui campi di Nepi e Ronciglione.

    Nell'ambito dall'attività necessaria per la formazione della Rappresentativa Under 23 di Calcio a 5 Maschile di questa Delegazione Provinciale, i sottoelencati atleti sono convocati per i giorni:

    • Venerdì 14 Giugno 2013, alle ore 19:30, presso il Palazzetto dello Sport a Nepi
    • Lunedì 17 Giugno 2013, alle ore 18:30, presso gli Impianti Sportivi “Chianello” di Ronciglione

     

    SOCIETA’

    CALCIATORI

    CAPRAROLA CALCIO A 5

    Nunzi Massimo

    NEPI SPORT EVENT

    Chirieletti Andrea – Giglietti Andrea – Mereu Mario

    POLISPORTIVA CI.C.R.A.M.

    Ferretti Marco

    REAL FABRICA DI ROMA C5

    Macino Daniele – Tranquilli Stefano

    RONCIGLIONE 2003

    Campanari Lorenzo – Chiricozzi Davide – Galanti Luigi – Mariuta Michele – Medde Pietrino – Morandi Alessandro – Zucci Gianluca

    VIRTUS CORCHIANO 2010

    Natili Giuliano

     Gli atleti sopraindicati dovranno presentarsi muniti del materiale occorrente, compresa la tuta sociale.Copia del certificato d’idoneità all’attività agonistica, rilasciato secondo le normative vigenti.   Si ringraziano le Società NEPI SPORT EVENT e RONCIGLIONE 2003 per l’ospitalità offerta per l’occasione.

     

    Si ribadisce che, in base all’art. 76 comma 2 delle N.O.I.F., i calciatori che senza legittimo e comprovato impedimento, non rispondano alle convocazioni della Rappresentativa del Comitato sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società. In tali casi, i calciatori e le società, verranno deferite ai competenti organi disciplinari.

     

    SELEZIONATORE:                                      CERVIGNI GIANLUCA

  • C/5 Memorial Cignarale - Successi di Flaminia Football, Quelli da Sezione e Mojito United. Classifiche, marcatori e cronache. Fotoservizio e le immagini dal Centro Alpi

    Altri tre incontri al Memorial di calcio a cinque del "Cignarale". Nelle sfide di mercoledì sera successi del Flaminia Football con un netto 15-2 sul Bar 5 Stelle Le Riserve, del Mojito United con il largo 15-2 ai danni dei Compagni di Bicchiere e 7-0 del Quelli Senza Sezione contro la formazione dello Zeroh al suo secondo ko consecutivo. A seguire tabellini, cronache, marcatori, classifiche aggiornate, foto e prossimi turni.

    BAR 5 STELLE LE RISERVE  2 :  Alessi Emanuele, Pecorelli  Mario, Pieri Giuliano, Parisi Matteo, Cecchini Attilio, Cecchini Andrea,Fabbrini Walter

    MVP: ALESSI subisce 15 gol ma  fa numerose parate che evitano un passivo maggiore  ai suoi compagni

    FLAMINIA FOOTBALL  15 : Pozzo Gregorio, Cencelli  Stefano, Peiman, Ciarocchi Andrea, Mecarelli  Alessandro,

    Santoro Marco, Remigi Marco, Ceccarelli Leonardo

    MVP: MECARELLI mette a segno 4 reti, di cui su rabona, giocatore tecnicamente dotato

    Reti 4 mecarelli 4 ciarocchi, 3 ceccarelli , cencelli peiman, remigi santoro(ff),  cecchini, fabbrini(b5s)

    Riscatto della flaminia football che dopo la pesante sconfitta vince in goleada contro i volgiosi ragazzi del bar 5 stelle. Nel primo tempo  la flaminia football fatica trovare spazi e trova un cinque stelle  che ben si difendere non  sfigura, ma  giocatori come mecarellie ciarocchi sono sempre pronti ad inventare una giocata e  portano la flaminia in vantaggio chiudendo il primo tempo  sul risultato di 4 a 1. Nella ripresa la partita è stata a senso unico con il cinque stelle che non è riuscito a fermare le avanzate del  flamnia  football che grazie al trio mecarelli, ciarocchi, ceccarelli ha  dilagato fino al 15 a 2 finale. Ora per il flaminia football l’ ostacolo insormontabile degli amici di , il 5 stelle vince ogni volta che scende in campo essendo vera rappresentazione dello spirito del  divertirsi.

     

    MOJITO, UNITED 17  : Casadidio Maurizio, Censi Mattia, Borromei Matteo,Alessandrini Carlo,

    Nelli Riccardo,Lazzarini Francesco, Barduani Riccardo, Barduani Davide,Santini Fabrizio

    MVP LAZZARINI: gli avversari non erano i più forti del torneo ma segna 5 reti e dimostra di essere giocatore di categoria

    COMPAGNI DI BICCHIERE 2:  Di pietro Mario Ceccarelli Daniele Di pietro Luca, Figoli Giovanni Alessi Walter,

    Grandi Angelo, Consoci Ivan, Sacchi Fabio, Anetrini Riccardo, Viola Riccardo

    MVP: FIGOLI  segna due reti che rendono meno amara la sconfitta

    Troppo forte il mojito united , per i ragazzi dei compagni di bicchiere, squadra composta in maggioranza dagli amici di Alessandro Cignarale, che come ogni anno se ne fregano del risultato ma scendono in campo  solamente per ricordare il loro amico. Gara a senso unico fin dall’ inizio con il mojito united che mostra  la netta superiorità sia tecnica che  che atletica e chiude la gara nel primo tempo con un secco  11 a 1, trascinata da un super lazzarini. Secondo tempo che si gioca sempre ad un porta sola con i compagni di bicchiere che riescono a limitare i danni, anche perché il mojito united abbassa i ritmi, e  segnano un altro gol con il bomber figoli.  Risultato finale 17 a 2, ora per il mojito united  impegni più duri per dimostare la loro forza, per i compagni di bicchiere sempre e comunque applausi per la motivazione che li spinge a giocare.

    reti. 5 lazzarini,  3 borromei,3 santini 2 censi, alessandrini , nelli, barduani r , barduani, d,2 figoli

     

     

    QUELLI DA SEZIONE 7: Patriarca Mirko, Pacelli Daniele,Bacchiocchi Andrea, De angelis Matteo, Macino Daniele, Raponi Fabio,Antonazzi Mirko, De angelis Simone, Capozucchi Roberto, Smargiassi Simone.

    MVP  DE ANGELIS S: difficile trovare un migliore in questa squadra premiato per il grande gol messo a segno

    ZEROH  0  :  Paolelli Alessandro, Rasente Riccardo,Di Giammartino Marco,Discepolo  Fernando,

                 Andreocci Edoardo,Angeletti Gianluca,iCioccolini Gianluca,Farsetti Pierluigi

    MVP ANGELETTI: serata storta per la sua squadra sotto porta, mostra tanto cuore e  discreta tenica

    Reti: 2 raponi,  de angelis. s,macino,pacelli,antonazzi smargiassi  

    Nella terza partita della serata era di scena  un  altra delle squadre candidate al titolo, quelli della sezione cha ha spazzato via i giovani, bravi ma inesperti dello zeroh che con questa seconda conquista sono quasi fuori dal torneo.

    Primo tempo molto equilibrato con  quella da sezione che faticano nel trovare  spazio e  concedono qualcosa  ai ragazzi della zeroh, tutti dotati di un ottima tecnica. Ci pensa pacelli, quasi sul finire del primo tempo a  siglare  la rete del 1-0 con cui si chiude il primo tempo.  Nella ripresa , i ragazzi dello zeroh  dopo la rete del 2-0 , un grande gol emsso a segno da simone de angelis, giocatore della serie b di calcetto crollano e non riescono più a reagire.  Le  reti di raponi due volte macinio , smargiassi e antonazzi  fissano il risultato sul 7-0 finale, passivo forse troppo ampio per lo zeroh che fa esordire anche il simpatico farsetti che si dimostra anche un  discreto portiere.

     

     

     

    CLASSIFICHE

    CLASSIFICHE AGGIORNATE 

    GIRONE A
    SGM LEGNO  3
    QUELLI DA SEZIONE  3
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 0
    ZEROH  0

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI.. 3
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0 
    FLAMINIA FOOTBALL 3     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 1
    COMPAGNI DI BICCHIERE  0
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 1
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU  3
    PARCO FALISCO 0
    MOJITO UNITED  3

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE    1
    FORNO FALISCO
    POLISTAMPA 3

     

                                           LE GARE IN PROGRAMMA STASERA E DOMANI, VENERDI' 14 GIUGNO

    GIOVEDI 13 GIUGNO

     

    ORTOPEDIA COMITE-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 20

     

    FORNO FALISCO -CALCIO ROSSOBLU   ORE 21

     

    POLISTAMPA-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI  ORE 22

     

     VENERDI 14 GIUGNO

     

    GLI AMICI DI..-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21

     

    ACCONCIATORE FRANCO/VINCI TU-IGLOO UNITED/EDILTIMBRICO   ORE 22

     

    Clicca qui per vedere tutte le immagini della 5^ edizione del Cignarale. Clicca su ogni singola foto per andare avanti

     

    Visti al Cignarale. Clicca qui e su ogni singola foto per andare avanti

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Simone Venanzi boom, boom, boom. Tripletta! La Viterbese '96 annienta la Ternana (3-0) ed è finalissima

    Super Viterbese '96 al torneo umbro organizzato dallo Sporting Terni. Ieri sera i gialloblu diretti da mister Moretti hanno battuto in semifinale la Ternana per 3-0. Match caratterizzato dalla serata di quelle da scrivere in caratteri cubitali di Simone Venanzi, giocatore dalle grandissime qualità e penalizzato soltanto da problemi di natura fisica con i troppi infortuni che nel corso di questa stagione ne hanno condizionato il suo altissimo rendimento. Tripletta da campione e fere rispedite al mittente. Felice ovviamente per la sua super prestazione Simone Venanzi: "Sono contento perche è arrivata contro la Ternana che secondo me è la squadra piu forte del torneo ma soprattutto perche era da qualche partita che dovevo segnare e mi sono finalmente sbloccato".

    Viterbese che adesso è attesa dalla finalissima di sabato sera alle 21 contro il Maroso, formazione già affrontata nella fase di qualificazione del torneo. Una vittoria che conferma quindi la bontà del settore giovanile gialloblu con la speranza e il desiderio che le vicende della prima squadra non costringano tutto il vivaio a vedere distrutto quanto di positivo e produttivo è stato fatto in queste ultime stagioni a livello giovani.

  • Chiusura in oro per il Centro Nuoto Viterbese

    Si chiude nel miglior modo possibile la stagione agonistica dela Scuola Nuoto Federale ASD  Centro Nuoto Viterbese, impegnato nella giornata conclusiva del Trofeo “Tutti in Piscina 2013” di Avezzano, il 25 a Roma con i Master al Meeting Flaminio Sporting Club, ed infine, di nuovo nel Centro Federale di Avezzano l’8 e 9 giugno, con i Campionati Nazionali di Nuoto Propaganda.

    Al trofeo “Tutti in Piscina 2013” la squadra del tecnico Ricci, composta da soli 7 ragazzi, ha centrato 6 podi con le prestigiose vittorie, tra le ragazze, di Ilaria Moschini nella rana, di Sofia Bizzotto nel delfino, insieme ad un meritatissimo argento, ancora a rana, di Alessia Corinti. Tra i maschi, Alex Bizzotto si aggiudica l’oro nel delfino, l’argento nel dorso e quello in combinata. I tanti piazzamenti nelle finali dei 4 stili degli altri atleti viterbesi, hanno infine portato il CNV ad una onorevolissima posizione nella classifica a squadre, ad immediato ridosso di compagini ben più numerose.   

    Lo scorso fine settimana la squadra è tornata ad Avezzano per disputare l’ultimo appuntamento di una stagione molto intensa ma ricchissima di soddisfazioni. La Manifestazione Nazionale di Nuoto per Propaganda è considerato a tutti gli effetti un campionato nazionale, ed il CNV si è presentato questa volta con tutti i suoi effettivi. Due giornate di gare emozionanti che hanno premiato il team con 4 ori, 2 argenti e due bronzi. Pronti, via e Alessia Corinti vince nel dorso; pochi minuti dopo Alex Bizzotto non le è da meno e vince anche lui la sua gara a dorso. Nella rana poi la Corinti si ripete strapazzando le avversarie, esattamente come Ilaria Moschini, ancora a rana, fa nella sua categoria.  La domenica inizia subito bene con due argenti  di Alex Bizzotto, nei misti e nel delfino, mentre sua sorella Sofia, ancora a delfino, raggiunge un meritato bronzo. La manifestazione si chiude con un altro terzo posto nello stile libero, grazie a Simone Menditto. Meritano comunque un plauso tutti gli altri componenti della squadra che, nonostante non abbiano raggiunto il podio, hanno profuso il loro impegno raggiungendo in tutte le  prove il proprio miglior tempo di sempre.  Un grazie di cuore quindi dal loro tecnico e dalla Dirigenza della società anche a: Riccardo Bellitto, Alessio Bernabucci, Christian Bizzotto, Olga Iasson, Francesco Saverio Parrano, Giorgia Piergiovanni e a Luca Vella.

    Un discorso a parte merita il settore Master del CNV che, partito lo scorso ottobre da zero, ha raggiunto, sin dalla sua prima stagione, risultati del tutto insperati. In ogni manifestazione ha cui ha partecipato si è ben distinto, raggiungendo comunque sempre piazzamenti da podio.  L’ultimo appuntamento stagionale ha visto finalmente la partecipazione pressochè totale della squadra, partecipando ad uno degli appuntamenti più classici del calendario: il Meeting Flaminio, nella piscina del Centro Federale di Pietralata a Roma, sabato 25 maggio, vasca scoperta da 50 mt.

      In un pomeriggio con condizioni meteo proibitive caratterizzate da pioggia, vento fortissimo e tanto freddo, gli atleti del CNV non si sono fatti condizionare dalle avversità ed hanno portato a casa 2 medaglie d’argento ed una posizione di centro classifica tra le squadre partecipanti. Molti di loro erano alla prima gara nella vita ma hanno tenuto un atteggiamento da veterani che ha stupito tutti all’interno della società. I podi sono arrivati da Maria Josè Cannaò nei 50 rana, una ragazza passata dalla scuola nuoto adulti ai Master così, per gioco e per scommessa, e dal “solito” Giovanni Palmieri, anche lui nei 50 rana, ormai abbonato ai piazzamenti di rilievo.  Oltre ai, si fa per dire, “veterani” Andrea Bonino, Sara Dionisi, Viviana Gabellini e Luca Scarpa, erano presenti ed hanno gareggiato per la prima volta anche Sara Ciancolini, Elisa Galeazzi, Chiara Giuliobello, Salvatore Menditto e Stefania Valeri. A tutti loro va il ringraziamento della Società e del loro tecnico Pierluigi Ricci insieme all’incoraggiamento per continuare a fare ancora di più nella prossima stagione.

    Un  grande ringraziamento al Presidente Politi al suo Vice Proietti e Palmucci che hanno creduto in questa avventura agonistica e che sicuramente amplieranno nella prossima stagione potenziando ancora di più il settore preagonistico ed agonistico. Infine un grazie al Comandante Coppola e a tutti i militari della SMAM per l’ospitalità nello splendido impianto sulla Tuscanese e la fattiva ed amichevole collaborazione con il Centro Nuoto Viterbese.        

           

     

  • Raduno Telethon Sav al Softair Village

    Raduno Telethon Sav. La Fondazione Telethon, Coordinamento Provincia di Viterbo, in collaborazione con il Sig. Michele Guastella, responsabile del Team Warthog Softair di Bracciano e il Sig. Fabrizio Proietti, responsabile del Team Alpha Te...am Softair Roma, promuove una giornata dedicata alla raccolta fondi, e sopratutto per diffondere il messaggio Telethon che promuove la RICERCA di queste temibili malattie , quali le malattie genetiche/rare, con una giocata che si terrà il giorno 30 giugno 2013 nei pressi di Roma loc. La Storta sul campo denominato Softair Village.
    L'INTERO RICAVATO ANDRA' DEVOLUTO INTERAMENTE ALLA FONDAZIONE TELETHON. (Cosimo Spagnolo, Responsabile Telethon Area Territorio Viterbo). cspagnolo.telethon@live.it

  • Dribbling Sotto Le Stelle - Questa sera finalissima Romaria-Calcio Tuscia. Spettacolo al campo di Villanova. Il programma. Out a testa alta V. Bolsena e V. Pilastro. Video

    Questa sera, giovedì 13 giugno, al campo sportivo di Villanova ultimo atto della 11esima edizione del "Dribbling Sotto Le Stelle". Finalissima tra Asd Romaria e Calcio Tuscia che in semifinale hanno avuto la meglio rispettivamente sulla Virtus Pilastro e sul Vulsinia Bolsena. Ieri sera davanti a oltre 200 spettatori si sono giocate le semifinali dell'avvincente manifestazione. Match in contemporanea con una formula del tutto nuova che ha avuto un ottimo successo. La Romaria ha battuto per 5-2 la Virtus Pilastro partendo fortissimo nella prima frazione chiusa sul punteggio di 3-0. Poi il ritorno della Virtus Pilastro sino al 3-2 e alla distanza il successo del team capranichese di mister Romagnoli che ha realizzato un paio di gol davvero splendidi con delle conclusioni incrociate dalla lunga distanza che raramente vediamo fare ai grandi.

     

    INGRESSO IN CAMPO DI ROMARIA E VIRTUS PILASTRO IN SEMIFINALE

    {avsplayer videoid=423}

     

      Nell'altra semifinale maggiore equilibrio, risultato sempre in bilico tra Calcio Tuscia e Vulsinia Bolsena. Lacuali sull'1-0, pareggio del Calcio Tuscia che poi si porta sul 2-1 per subire nella seconda frazione il pareggio del Vulsinia.  Arriva poi quello che sarà il 3-2 finale per i boys gialloblu che resistono nel finale ai tentativi del Vulsinia di pervenire al pari.

     

    PROGRAMMA FINALISSIMA DI GIOVEDI' 13 GIUGNO CAMPO SPORTIVO DI VILLANOVA

    ore 20,30 Esibizione Fanfara dei Bersaglieri

    ore 20,50 Ingresso in campo delle squadre per la finale con i Bersaglieri

    ore 21,00 Finalissima tra Romaria e Vulsinia Bolsena

    ore 22,10 - Cerimonia di Premiazione

    ore 22,30 - Fuochi d'artificio

    Alla cerimonia di premiazione interverrà tra gli altri Cristiano Lombardi, giocatore della Lazio Primavera vittoriosa lunedì scorso del titolo tricolore di categoria...

     

     

  • Continua la corsa della Torcia dei XXIX Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Viterbo 2013

    La gioia inarrestabile degli Atleti Special Olympics accompagna il percorso del Torch Run, che di comune in comune continua la sua corsa verso i Giochi Nazionali Estivi di Nuoto Viterbo 2013. La staffetta si concluderà il 18 giugno, portando la fiamma della passione per lo sport inclusivo attraverso diciotto comuni della Tuscia, dove sta incontrando l’entusiasmo delle varie cittadinanze e degli amministratori locali. La torcia, simbolo olimpico per eccellenza, diventa così anche simbolo del messaggio di pace e solidarietà di cui Special Olympics è portatore.

    Nove le tappe toccate fino ad oggi: Caprarola, Soriano Al Cimino, Tuscania, Arlena di Castro, Canino, Cellere, Blera, Bassano in Teverina e Bomarzo. Domani (tra le 15 e le 18.30) appuntamento a Lubriano, Bagnoregio e Capodimonte, venerdì 14 la torcia passerà per Capranica, Ronciglione e Vetralla mentre sabato 15 arriverà fino a Civita Castellana e Orte. Il 18 giugno il Torch Run completerà la sua corsa in piazza del Plebiscito a Viterbo per la conferenza stampa di presentazione dell'evento, alle ore 11 in Comune. Il passaggio del Torch Run, celebrato in ogni sua tappa, rappresenta un'occasione per annunciare i Giochi e preparare le comunità ad accogliere e celebrare gli Atleti Special Olympics. La staffetta vede protagonisti delle celebrazioni anche i gruppi storici dei vari comuni, i gruppi Scout, gli Atleti Special Olympics con i loro familiari e fan.

    E’ così che Viterbo si prepara ad accogliere un evento che coinvolgerà oltre 400 Atleti in quattro giornate di gare di nuoto in piscina (Piscina Comunale di via della Pila) e in acque libere (lago di Capodimonte), con la bella novità del Badminton, introdotto come “prova lo sport”. Atmosfera che si caricherà al massimo in una cerimonia di apertura molto attesa, in programma sabato 22 giugno alle ore 20.30 presso il Campo Scuola “Domenico Mancinelli” in via del Campo Sportivo Scolastico.

    Da rimarcare, tra le iniziative a sostegno della manifestazione, quella della Confesercenti che coinvolgerà gli esercizi commerciali del Capoluogo: “IO STO CON SPECIAL OLYMPICS” si leggerà nella locandina appositamente creata: sarà quello il segnale più tangibile, al di là delle agevolazioni e degli sconti applicati, che tutta la città sarà veramente pronta ad accogliere a braccia aperte per 5 giorni gli Atleti Special Olympics e gli oltre mille accompagnatori, per “IMMERGERSI IN UN MONDO” come recita lo slogan dei Giochi.

     

  • Tra Play Off e Play Out - Sorianese alle stelle, battuto anche il Torbellamonaca. Il Pianoscarano preparara la sfida salvezza di domenica con la Boreale

    Sorianese in Eccellenza al 100%. Dopo la scampagnata di Civitavecchia oggi pomeriggio è arrivato un alto successo per il team di mister Camillucci. Vittoria per 2-1 sul neutro del Cecconi di Monterotondo contro il Tor Bellamonaca con le reti di De Santis e Mandro, gol di Tiberi per i romani. Nuova Sorianese che approda quindi alla finalissima del play off in programma domenica con il Ciampino vittorioso nell'altra semifinale contro il Grifone Monteverde. Complimenti vivissimi a tutto l'entourage cimino per lo straordinario post campionato.

    Ecco il tabellino del match.

    Sorianese: Iacomini, Rosati, Argenti, Bartoli, Cavallari, Merelli, Polidori (77' Di Giammartino), Mandro, Bez, Iannotti (93' Pellegrini), De Santis. A disp. Marcomigni, Cosimi, Perugini, Giordano, Toni. All. Camillucci.
    Real Torbellamonaca: De Bernardo, Minardi, Ancona, Nardi, Campana, D'Andrea (75' Gabriele Paglia), Tiberi, Dantimi (73' Simone Paglia), Romagnoli, Giannetti, De Luca (86' Tolletti). A disp. Turchetti, Di Genova, Niro, Delli Ficorelli. All. Liberti.
    Arbitro: Luca D'Aquino di Roma 1.

    Rete: 40' De Santis, 58' Tiberi, 63' Mandro.

     

    PIANOSCARANO VERSO IL PLAY OUT CONTRO LA BOREALE

    Intanto il Pianoscarano dopo la lunghissima coda post-campionato per la "vicenda" Ischia di Castro si sta preparando per il play out salvezza di domenica quando alle 10,30 al Bruni arriverà la Boreale. Tutto in un match per i ragazzi del duo Baggiani-Pedica che cercheranno di sfruttare al meglio il fattore campo per il conseguimento di una salvezza che al termine del girone di andata era semplicementer una utopia... La società chiama a raccolta tutti i tifosi afffinchè trascinino la squadra verso il prestigioso obiettivo da centrare....

     

  • C/5 Memorial Cignarale - Scherzetto degli Amici di ... ai campioni in carica. Risultati, classifiche, marcatori, tabellini, Mvp. Fotoservizio

    Il quadro delle sfide di martedì sera al Memorial "Alessandro Cignarale". Successi per le compagini di Polistampa, degli Amici di... che hanno battuto i campioni in carica della Spaccata al loro secondo impegno e pareggio per 4-4 tra Igloo e Bar Meraglia. A seguire tabellini, marcatori, cronache, foto, classifiche aggiornate, prossimi turni e gli Mvp della serata.

     

    POLISTAMPA 9: Lanciano Adriano, Scarpetta  Andrea, Fantini Luca, Darida Massimo,  Borgognoni Armando, Tomassetti  Emanuele

    MVP  BORGOGNONI:  partita non difficilissima ma dimostra la sua bravura segnando tre reti

    CALCIOROSSUBLU’ 3:  Della Valle Diego,Ubaldino Miko, Simmini Massimo,Bacchiocchi Marco,

    Forcinito  Daniele Gentile Stefano, Simmini  Marco, Pintoni Leonardo, Corciulo Sergio

    MVP CORCIULO:   con una doppietta salve l' onore della sua squadra

      RETI: 3 borgognoni, 2 tomassetti, 2 scarpetta,2 darida,(p),  2 corciulo, gentili(cr)

    Tutto facile per la polistampa che vince un secco 9 a 3 contro i ragazzi del calciorossoblu  che dimostrano tanta buona volontà e restano in partita per metà primo tempo. Inizio subito di marca polistampa, squadra che schiera giocatori del calibro di borgognoni e tomassetti, che ha vinto il cignarale già due volte. Il primo tempo si chiude sul risultato di 4 a 0 con il calciorossoblù che tiene inizialmente mostrando un ottima tenuta difensiva. Nella ripresa la partita è ha senso unico con la polistampa che mette a segno altre 5 reti, portandosi sul 9 a 0. Nei minuti finali con una polistampa cha abbassa la guardia i ragazzi del calciorossublu mostrano l' orgoglio e con gentili e corciulo due volte fissano il risultato sul 9 a 3.

    LA SPACCATA 3  :  Cingolani Marco, Capparella Edoardo,  Angeletti Federico, Romano Alessandro,  Viola Mirko,   De Luca Roberto,  Pacelli Giuseppe,  Fiore Gian Marco, Giurato Igor

    MVP  ANGELETTI: migliore dei suoi per distacco, segna due gol gioca a tutto a campo ed è l' ultimo ad arrendersi

    GLI AMICI DI 6: Olivieri Nicolas,Monopoli Ivan,Nori Manuel ,Bastianini Alessandro,Maschietti Manuel,

    Monopoli Nicolas,Marchese Tony

    MVP MASCHIETTI: difficile trovare un migliore in squadra così, mostra giocate fantastiche segna due reti e fa l' assist per il 4 a 2.

     RETI:  2 angeletti, fiore (sp) 2 maschietti 2 nori, monopoli i, monopoli n (am)

     Partita fantastica per tutti gli amanti del calcetto, che  riescono finalmente ad ammirare la corazzata amici di che vince per 6 a 3 contro i campioni in carica della spaccata, che non erano mai stati messi così in difficoltà nel precedenti edizioni. Inizio di partita equilibrato, con i padroni di casa della spaccata che spinti anche dal pubblico non mostrano timori e attaccano subito gli amici portandosi in vantaggio con fiore. Gli amici di... dimostrano di essere una vera squadra di calcetto, regalando numeri d' alta scuola e un gioco spumeggiante e trovano l' immediato pari con maschietti. Ma la spaccata, non è di  certo la prima arrivata e  non demorde e  ha un federico angeletti  in grande spolvero che  segna un super gol portando di nuovo avanti i suoi. Lo spettacolo continua con gli amici di che non si scompongono e trovano con monopoli, che mette a segno un altro gol straordinario.

    Nel finale di primo tempo sempre maschietti segna la rete del 3- 2  con cui si chiude il primo tempo. Nel secondo tempo partono forte  gli amici che spaccano la partita segnando con nori, dopo un azione travolgente di maschietti la rete del 4 a 2. Quando  la partita sembra ormai chiusa ci pensa sempre  angeletti ad accorciare le distanze. Al lungo andare il tasso tecnico e l' abilità nel calcetto degli amici di esce fuori e con  una spaccata ormai stanca nori  e monopoli fissano il risultato sul 6 a 3.

    BAR MERAGLIA 4: Corciulo Luca,Tranquilli Stefano,Massacesi Alessio,Rovinetti  Emiliano,Scolozzi Giordano

    Pulitani Roberto, Meraglia fabio

    MVP  CORCIULO  una sicurezza per i suoi compagni di squadra si candida al premio di miglior portiere

    IGLOO UNITED- EDILTIMBRICO 4: Casani Fabio,  Santoboni Marco, Di Stefano Alessio,  Bianchini Remo

    Menichini Mattia Valdes Martin , Cardenas  Janihp,  Carimari Lorenzo

    MVP VALDES: giovane argentino che segna due gol, di cui dopo un grande azione personale

    RETI: rovinetti pulitani,tranquilli,meraglia(bm) 2 valdes, menichini,cardenas

    Grande equilibro nella terza partita della serata tra due ottime squadre come il bar meraglia, semifinalista lo scorso anno, e l' igloo united-ediltimbrico. Risultato finale 4 a 4. Parte forte il bar   bar meraglia che prova ad imporre il proprio gioco  e si porta sul doppio vantaggio grazie alle reti di rovinetti e pulitani. L' igloo united on accusa il doppio vantaggio e si getta all' attacco trovando un corciulo in grande spolvere ma ci pensa il giovane valdes con un super gol ad accorciare le distanze. Sul finale di primo tempo menichini segna la rete del 2-2 che chiude il primo tempo. Secondo tempo dove regna l' equilibrio,con continui ribaltamenti di fronte e con il bar meraglia che si porta di nuovo in vantaggio con il difensore tranquilli. Trascinati dalle giocate di valdes l' iglooo riesce a trovare di nuovo il pareggio grazie a cardenas bravo nel superare corciulo. Ci pensa capitan meraglia in contropiede a mettere a segno la rete del 4 a 3 che sembra chiudere la partita ma il bar meragli non ha fatto i conti con un grande valdes che fissa il risultato sul 4 a 4.

    CLASSIFICHE AGGIORNATE 

    GIRONE A
    SGM LEGNO  3
    QUELLI DA SEZIONE
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 0
    ZEROH  0

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI.. 3
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0
    FLAMINIA FOOTBALL 0     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA 1
    COMPAGNI DI BICCHIERE
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO 1
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU  3
    PARCO FALISCO 0
    MOJITO UNITED

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE    1
    FORNO FALISCO
    POLISTAMPA 3

                                                               LE GARE DI MERCOLEDI' 12 E GIOVEDI' 13 GIUGNO

    MERCOLEDI 12 GIUGNO

     

    BAR 5 STELLE LE RISERVE-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 20

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-MOJITO UNITED   ORE 21

     

    ZEROH-QUELLI DA SEZIONE  ORE 22

     

    GIOVEDI 13 GIUGNO

     

    ORTOPEDIA COMITE-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 20

     

    FORNO FALISCO -CALCIO ROSSOBLU   ORE 21

     

    POLISTAMPA-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI  ORE 22

     

     

     

     

     

     

     

  • Edu Camp, Scuole aperte per ferie. Come iscriversi. Dal 13 luglio al 20 agosto grande sport sulla sabbia di Marina di Montalto

    Il delegato CONI provincia Viterbo Alessandro PICA continua incessantemente nella  propria l’attività. Ha presenziato a varie manifestazioni sportive programmate nel territorio:” è entusiasmante registrare l’intensità degli avvenimenti sportivi che ogni fine settimana si registrano nell’intera provincia.

    Segnale più che positivo che rappresenta l’operosità delle Federazioni provinciali e delle società sportive. Spero che con il sostegno del CONI Provinciale continui a svilupparsi tale attività anche attraverso una costante crescita qualitativa”. Per  i mesi di giugno e luglio sono in  programma gli “EDU CAMP – scuole aperte per ferie” rivolti ai giovani dai 6 ai 14 anni. Questa edizione 2013 ha scelto la formula del “DAY CAMP” un servizio  tecnico -   educativo- formativo  che si sviluppa per una settimana ogni giorno dalle 08.30 del mattino sino alle 18.00.

    Sono state prescelte due sedi:

    = a Viterbo per la città il TENNIS CLUB Via Tuscanese

    = a Soriano nel Cimino presso il “Parco dei Cimini” Via Romana

    Sono state sensibilizzate tutte le Scuole e le iscrizioni stanno arrivando numerose;

    per informazioni rivolgersi alla Delegazione Provinciale CONI 0761.344801 oppure

    alla email: viterbo@coni.it

    Dal 1 al 7 luglio si svolgerà a Viterbo la Fase Finale del Campionato Italiano Basket “Under 15”- campi di gara “Pala Male’ Viterbo – Palazzetto Soriano nel Cimino.

    Si sta programmando anche una grande manifestazione sportiva a Montalto di Castro che si svolgerà dal 13 luglio al 20 agosto sulle spiaggie  e che vedrà presenti tappe di importanti manifestazioni nazionali dal Beach Soccer, al beach Volley, al Beach Tennis, a seguire con il Tam Beach e  Beach Rugby.

    Tutto questo è solo il primo atto della programmazione sportiva che rientra nel Progetto del nuovo delegato CONI Alessandro Pica.

  • Basket - Emanuele Aronne, un arbitro viterbese nella finale scudetto (gara 2) tra Roma e Siena

    Dopo aver diretto partite di playoff al calor bianco - nei quarti di finale gara 2 e 6 di Milano-Siena e gara 4 di Sassari-Cantú, nelle semifinali gara 2 e 5 di Varese-Siena e la "perla" della gara 7 di spareggio tra Roma e Cantù - è arrivata per l'arbitro viterbese di pallacanestro Emanuele Aronne anche la designazione per la finale scudetto tra Roma e Siena, la cui serie che assegnerà il tricolore (al meglio delle sette partite) è iniziata l'11 giugno. Aronne sarà arbitro in stand-by nella gara 2 che si disputerà nella capitale il 13 giugno (palasport di Viale Tiziano, ore 20.15) e arbitrerà sul campo gara 3 in programma al palasport di Siena il 15 giugno (ore 20.15).

    Grande soddisfazione per tutto il movimento arbitrale viterbese oggi guidato dal responsabile provinciale David Ferraro e che, a quattro anni di distanza dall'ultima finale diretta dal concittadino Luciano Tola, piazza un altro fischietto made in Tuscia nell'ultimo atto del massimo campionato nazionale di pallacanestro. "La designazione di Emanuele mi riempie di gioia - ha dichiarato il delegato provinciale Fip, Mauro Corbucci - e dimostra ancora una volta come il nostro movimento, a fronte di qualche dubbio di alcuni addetti ai lavori locali, ha espresso e continua ad esprimere punte di assoluta eccellenza. Dopo la prestigiosa carriera arbitrale e dirigenziale di Luciano Tola e dopo le designazioni nazionali ed internazionali degli ufficiali di campo Massimo Paolucci e Daniela Isola, quest'ultima scelta anche come istruttrice unica alle ultime Olimpiadi di Londra, arriva un'ulteriore dimostrazione della qualità del lavoro svolto, motivo di orgoglio per tutta la pallacanestro di Viterbo e provincia".
     
    Queste invece le parole dell'arbitro Emanuele Aronne: "Sono felice, emozionato e determinato a fare la migliore prestazione possibile; desidero ringraziare tutte le persone che negli anni mi sono state vicine, da Luciano Tola, il mio istruttore e maestro, a Fabrizio Fioretti e Alberto Pugliesi. Un particolare grazie va a Mauro Corbucci ed Emanuele Desideri che negli ultimi anni sono stati per me autentici amici e motivatori. Non voglio dimenticare il personale della palestra GCube di Viterbo che mi ha seguito tutto l'anno nella preparazione atletica e negli allenamenti settimanali e tutte le persone che a vario titolo mi sono state vicine in questa splendida stagione ".
     
  • Juve, una cena tra il tifo e il sociale...

    A volte il tifo è come il fumo, fa male. A volte invece ci sorprende ed allora ci si riconcilia con lo sport, quello vero, quello incontaminato. Sabato scorso a Fabrica di Roma presso il ristorante “Al Chiaro di luna” è andata in scena la festa del 31° scudetto conquistato dalla Juve di Antonio Conte, organizzato dagli amici bianconeri di Fabrica, ospiti i club di Corchiano e di Orte.

    Cento tifosi appassionati, tra cui moltissime donne e ragazze, hanno degustato una serata non solo all’insegna del cibo, ma anche del divertimento e della beneficienza. Una serata piacevole dove lo speaker della serata Pierluigi Paesani, ha saputo intrattenere gli ospiti con garbo e simpatia. Tra una portata e l’altra l’argomento principale per tutti è stato il mercato. Negli occhi dei tifosi tante stelle da Jovetic ad Higuain, da Cavani a Ogbonna.

    Ma non si è potuta dimenticare la grande cavalcata dello scudetto. Vidal, Pirlo, Marchisio i più gettonati quali personaggi-scudetto. Alla serata erano presenti alcuni rappresentanti di “Uniti per loro”, un’associazione fabrichese nata qualche mese fa per aiutare le famiglie alle prese con figli diversamente abili.  

    La Presidentessa dell’Associazione Teresa Monterosso, ha partecipato alla serata con alcuni di questi ragazzi, ringraziando tutti i convenuti e ricordando loro, come tutti sappiamo, che la diversità esiste, e come è forte e amorevole l’impegno di quanti ci vivono a fianco per l’intero giorno, anno dopo anno nella ricerca serena di una socialità condivisibile. Paesani ha poi messo all’asta alcuni cimeli bianconeri, tra cui una maglia autografata dell’indimenticato bomber David Trezeguet.

    Il ricavato dell’intera serata è stato donato dal responsabile del club fabrichese Giorgio Ripani alla stessa Associazione. Clou della serata la splendida torta, preparata dallo chef bianconero Peppe Cruciani, dove campeggiava la bandiera italiana con un vistosissimo numero 31 e il logo della Juve. (Chiara Todini)    

     

     

  • La Viterbese? Impossibile da salvare. Il gruppo Deodati: "Debiti pesantissimi". Verso il fallimento?

    In data odierna si sono incontrati come da programma il consulente amministrativo Luca Giordani e l’Amministratore Unico Gaetano Di Carlo della Viterbese Calcio con i consulenti fiscali e legali del patron Angelo Deodati. Nel corso della lettura, purtroppo ancora approssimativa delle carte, è emerso un dato analitico del debito inquietante. Non per essere pessimisti ma un tale importo non lo si augura a squadre cadette (serie B). Per avere completezza del dato si darà comunque procedimento ad un ulteriore verifica fiscale ma allo stato attuale, non vi sono più i presupposti per ipotizzare subentri di qualsiasi genere. La società così messa sta velocemente indirizzando il proprio futuro verso il Tribunale di Viterbo.

    Patron Deodati sta vagliando al momento altre ipotesi che sono state prospettate e che dovranno forzatamente essere valutate. Si ringraziano i tifosi e i dipendenti della A.S. Viterbese Calcio per la cordialità e disponibilità mostrata. Nulla è perduto ma è necessario voltare pagina in tutti i sensi e archiviare al più presto possibile questa esperienza decisamente negativa dal punto di vista amministrativo.

  • C/5 Memorial Cignarale - Le sfide del lunedì. Risultati, tabellini, marcatori e classifiche. Il programma di oggi e domani. Fotoservizio

    Squadre in campo lunedì sera per i match della terza serata (prima giornata) del Memorial "Alessandro Cignarale" in pieno svolgimento al Centro Alpi di Fabrica di Roma. Giocati ben tre confronti con le vittorie dei team dell'Acconciatori Franco-Vinci Tu, della Sgm Legno e con un pareggio nella terza sfida. A seguire i tabellini e la cronaca delle tre sfide, le classifiche aggiornate e i prossimi impegni.

     

     

    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU  6: Capparucci Daniele,Mechilli Luigi,Martinozzi Danilo,

    Basili Marco,Tucci Mirko, Dimitri Angelo,Salvatori Tiziano,Rasente Fabio,Campana Daniele,

    Malatesta Valerio

    MVP MECHILLI:  attaccante forte fisicamente  che lotta e segna gol decisivi fondamentale per la

    sua squadra

     

    PARCO FALISCO  4:  Boccia Michael, Mascarucci Stefano,Tombolini Alessandro, Beccaccioli Emanuele

    Focaracci Gianpietro, Speranza Daniele,Rizzo Diego,Forestiero Fabrizio

    MVP MASCARUCCI:   autore di tre reti, e belle giocate senza dubbio il migliore dei suoi

    Reti: 3 mechilli, 2 dimitri,basili (acvt), 3 mascarucci,  tombolini

    Grandi emozioni nella prima partita della serata con l’ acconciatori franco-vinci tu che vince per 6-4 su parco falisco. Primo tempo di marca  acconciatori franco che impone il suo gioco e si porta subito sul doppio vantaggio con l’ accoppiata dimitri e mechilli. Il parco falisco, squadra composta per la maggior parte da calciatori del fabrica calcio, vincitore del campionato di seconda categoria, fatica a reagire  e subisce altri due gol sempre segnati da dimitri e mechilli. Sul finale di primo tempo arriva la reazione del  Parco falisco, che accorcia le distanze con Mascarucci e ha la possibilità di portarsi sul 4-2 con rizzo che sbaglia un tiro libero. Secondo tempo, completamente diverso con il parco falisco che reagisce  e prova subito a tornare in partita con mascarucci che mette a segno  una doppietta e tombolini che segna di rapina la rete del 4 a 3.  Con il risultato in bilico l’ acconciatori franco, inizia a soffrire il ritorno del parco falisco, ma trascinata da  un grande mechilli che si sacrifica anche in copertura trova il 5 a 3 con basili. Ma  in una partita come questa  si può mai dire che è finita, infatti ci pensa  ancora Mascarucci che segna il gol del 5 a 4 e  rende emozionanti gli ultimi  5 minuti di partita. Con le squadre ormai stanche ci pensa sempre  Mechilli, il migliore in campo  su tiro libero a chiudere la partita segnando il definitivo 6 a 4.

     

    SGM LEGNO  4: Liscapade Massimiliano,Gironi Flavio,Spagnuolo  Riccardo,Pomi Fabrizio,Cernetti Dante

    Fabrizi Massimiliano,Grandicelli Manuel, Litti Luca,  Sena  Cristiano

    MVP GIRONI  mattatore della serata segna le 4 reti che permettono ai suoi di vincere

     ORTOPEDIA COMITE 3:  Sacripanti Stefano, Darida Francesco,Ouafiq Aziz, Fiaschi Doriano,

    Affatato Emanuele,Michelini Riccardo,  Manzali Carvalho,Natili Giuliano,Crocetti,Gianluca

    MVP MANZALI giocatore di altra categoria, non in grande serata ma segna sempre due reti e regala grandi

    Giocate

    RETI: 4 gironi(sgm),   2 manzali, aziz(op)

    Grande vittoria dei vice campioni dell’ sms legno che superano la quotata ortopedia comite, con  un secco 4-2 . Partita molto equilibrata  con un sgm legno  molto quadrata, che  rischia poco e limita il talento dell’ ortopedia comite, manzali giocatore di categorie superiori.  Ci pensa gironi a sbloccare  la partita , ma l’ ortopedia comite  non accusa il colpo e trascinata da manzali trova subito il pari ma  ci pensa  sempre gironi a  chiudere la prima frazione   sul 2-1 per l’ sgm legno. Nel secondo tempo l' sgm legno dimostra di essere una delle  squadre più forti del torneo e di avere un gironi in forma  strepitosa che mette ha segno altre due reti per il suo poker personale. Sotto di  3 gol  l’ ortopedia comite   prova a reagire  e trova  la rete del 4 a 2 con aziz. Sul  finale  Manzali su tiro libero chiude la partita sul  4 a 3.

     

    LOVE TIFFANI-CAR STYLE 3: Pignataro Valentino,Lucchetti Luca,Lucchetti Nico,Pizzi Riccardo,Cruciani Stefano

    Angeletti Marco,Fochetti Flavio,Staffolani Jacopo,Walzack Jacub

    MVP CRUCIANI : un gol e tante ottime giocate per uno di quei giocatori che il suo lo fa sempre

    PASCUCCI IMPIANTI-MODE STORE ARGENTI 3:  Coretti Valerio,Rinaldi Lorenzo,Mazzola Davide,

    Adolini  Alessio,Basile Vito,Manini Marco,Ranieri  Marco,Pietrosanti Mattia

    MVP MANINI: autore di due reti,trascina al pari i suoi peccato per l' errore sul tiro libero

    Reti: 2 manini, basile(pm),angeletti,lucchetti,cruciani(ltcs)

    Grande equilibrio nella terza partita della serata,  da dove esce il primo pareggio del torneo tra  la love tiffani e la pascucci  impianti-mode store argenti. La love tiffani non si spaventa di fronte ad una delle quattro semifinaliste  dello scorso torneo, e se la gioca alla pari sfiorando la vittoria. Ci pensa lucchetti a  sbloccare la partita, regalando ai suoi il meritato vantaggio.  La Pascucci impianti,squadra di ottima caratura tecnica che vuole migliorare il quarto posto dell' anno scorso, non è una di quelle squadre che si abbatte  e trova il pari con manini. Il primo tempo regala grandi emozioni, e la love tiffani trascinata da uno stefano cruciani in grande spolvere si porta di nuovo in vantaggio  grazie a uno strepitoso del gol del suo bomber. Ci pensa di nuovo manini ha rimettere la cose a posto segnando la rete del 2-2,e lo stesso manini ha la possibilità di portare in vantaggio la pascucci impianti-moda store argenti ma si fa respingere il tiro libero da pignataro. Nella ripresa regna l' equilibrio con le due  squadre  che provano a portarsi a superarsi a vicenda ma le difese hanno la meglio fino a che  un azione individuale di cruciani, il migliore dei suoi, porta alla rete del 3-2  di angeletti. Ma sul finale di partita, quando la love tiffani sentiva la vittoria ormai sua, un tiro libero di basile fissa il risultato finale sul 3-3.

     

     

    I GIRONI E LE CLASSIFICHE DOPO TRE INCONTRI

     

    GIRONE A
    SGM LEGNO  3
    QUELLI DA SEZIONE
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE 0
    ZEROH  0

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI..
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0
    FLAMINIA FOOTBALL 0     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA
    COMPAGNI DI BICCHIERE
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU  3
    PARCO FALISCO 0
    MOJITO UNITED

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI 1
    CALCIO ROSSOBLU
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE    1
    FORNO FALISCO
    POLISTAMPA

     

    OGGI E DOMANI IN CAMPO

     

    MARTEDI 11 GIUGNO

     

    CALCIO ROSSOBLU-POLISTAMPA   ORE 20

     

    LA SPACCATA-GLI AMICI DI..   ORE 21

     

    BAR MERAGLIA-IGLOO UNITED/EDILTIMBRICO   ORE 22

     

    MERCOLEDI 12 GIUGNO

     

    BAR 5 STELLE LE RISERVE-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 20

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-MOJITO UNITED   ORE 21

     

    ZEROH-QUELLI DA SEZIONE  ORE 22

     

     

     

     

     

     

  • Pattinaggio - Pioggia di medaglie al Trofeo Nazionale Uisp per il gruppo "Trilline". Tutte le foto delle protagoniste

    Gli atleti viterbesi della Asd Civitavecchia pattinaggio portano a casa due ori e due argenti. Risultati strabilianti per gli atleti del “Gruppo Trilline” al trofeo nazionale UISP di Solo Dance, i ragazzi del presidente Massimo Manni hanno infatti portato a casa due ori, due argenti e tanti ottimi piazzamenti. Soddisfazione più grande non poteva esserci per le allenatrici Elisa Cascioli, Elena e Martina Tosini all’esordio in una gara nazionale con i colori della A.s.d. Civitavecchia pattinaggio.

    Nella categoria Allieve, Lisa Bardelli, si laurea per la prima volta campionessa italiana, centrando uno storico tris dopo aver conquistato l’oro ai campionati provinciali e regionali. Nella stessa categoria ottime le prove di Ludovica Celestini ed Erica Bernabucci che hanno centrato la finale, per Ludovica si tratta di un ottimo esordino ad una gara di livello nazionale, mentre per Erica, nonostante un piccolo errore che l’ha penalizzata oltre misura nella danza finale, ancora una conferma dopo le finali raggiunte in tutte le edizioni precedenti. Sfortunata Giorgia Baraldi la quale, per un piccolo incidente tecnico, è rimasta di un soffio fuori dalla finale a dodici. Buone anche le prove di Ludovica Bossi e Romilda Cascio che alla loro prima esperienza nella manifestazione si sono piazzate poco oltre la metà classifica. Nella categoria “Divisione Nazionale A” eccellente secondo posto per Marika Mazziotti che ha messo dietro di se atlete che prima della gara erano più quotate di lei per il podio a conferma dei progressi fatti dalla ragazza negli ultimi tempi. Nella stessa categoria ottima anche la prova di Gioel Carbone recente campionessa regionale, classificatasi decima ad un soffio dalla finale ad otto. Nella categoria “Divisione Nazionale D” un vero trionfo per Christian Cascella.  L’ atleta, che ricordiamo grazie alla “pressione” delle allenatrici è tornato in pista dopo due anni di inattività, ha dominato la sua categoria conquistando il titolo di campione italiano dando distacchi abissali ai suoi avversari e ponendosi di forza come uno dei favori per i prossimi campionati italiani FIHP. La quarta meritatissima medaglia è arrivata dalla capitana Elena Tosini, seconda nella categoria Senior dietro ad un’atleta di casa. Ottima l’esecuzione della nuova danza di libero proposta da Martina che ora dovrà subito ricaricare le pile per sfoderare un’altra eccellente performance ai campionati FIHP e tentare di conquistare ancora una volta quella maglia azzurra che indossa ormai da diversi anni.

    Nella categoria Cadette ha impressionato ancora una volta la dolcezza e l’eleganza nella danza di Eleonora Aquilanti che ha ottenuto un ottimo decimo posto, poco più indietro Erica Rosetto.  Entrambe le atlete, un po’ penalizzate dall’orario di gara che le ha costrette a scendere in pista alle otto del mattino dopo un viaggio notturno hanno confermato quanto di buono fatto vedere ai recenti campionati regionali.

    Nella categoria Jeunesse Ludovica Delfino si conferma ancora una volta atleta di valore assoluto piazzandosi al sesto posto a pochi decimi dal podio e recuperando ben due posizioni con il libero e dimostrando di essere ormai matura per quel salto di qualità che la proietterebbe al vertice nazionale della categoria.  Nella stessa categoria ottimo esordio per Serena Calamanti, che dopo i tre titoli italiani nella “divisione nazionale A” si cimentava per la prima volta nella categoria internazionale ottenendo un ottimo decimo posto davanti ad atlete ben più esperte di lei.

    A fine gara queste le parole dell’allenatrice Elisa Cascioli: “Un ottimo risultato di squadra voluto ad ogni costo e meritato che ci consente continuare la preparazione per i prossimi campionati FIHP con la consapevolezza che mai come quest’anno abbiamo una squadra competitiva in tutte le categorie. Tutti gli atleti daranno il massimo cercando di bissare se non migliorare i risultati ottenuti in questa manifestazione. Un ringraziamento particolare al nostro presidente Massimo Manni che fin dai primi giorni di questa nuova avventura con l’a.s.d. Civitavecchia ci è sempre stato vicino facendoci sentire l’affetto ed il supporto della società dimostrando di credere nel pattinaggio artistico e soprattutto nella Solo Dance, specialità per lui nuova.”

    Non resta quindi che fare i complimenti a tutti gli atleti che hanno gareggiato in questa manifestazione ed un grosso “in bocca al lupo” per i dodici che nei primi giorni di luglio parteciperanno ai campionati italiani FIHP.

    Comunicati, notizie e curiosità sulle pagine facebook della società e del “Gruppo Trilline” e sul sito internet www.civitavecchiapattinaggio.it.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Dal signor Guido riceviamo e pubblichiamo: la capacità di saper andare... Oltre! Grazie Fulgur per aver restituito il sorriso a mio figlio...

    Dal signor Guido riceviamo e pubblichiamo: "Grandi ragazzi e grande Fulgur, mio figlio gioca nella Fulgur, non è del 2001, ma finalmente quest'anno lo vedo attivo e sorridente, capisco che da grande non farà mai il calciatore, nemmeno dilettante, ma lui oggi ha una passione sfrenata e voi lo coinvolgete e lo fate stare bene, si sente uno di tanti, e questo per la mia famiglia è importante. Avete promesso che tutti giocavano e lo avete fatto, so che qualche genitore vorrebbe vincere sempre, ma i bambini prima si devono divertire, e come ha detto tante volte il Presidente, quando saranno più grandi e faranno campionati veri allora chi sarà capace continuerà. Il successo ottenuto, non pensavo fosse così importante, ma dal commento che leggo qui, è un torneo prestigioso, allora sono contento due volte, sia perchè l o abbiamo vinto, sia perchè lo ha vinto una società che finalmente cura i suoi ragazzi sempre e li coccola. Grazie di aver ridato il sorriso a mio figlio e continuate così perchè la gente vi apprezza".......

  • Basket Femminile - Dal 1°al 7 luglio a Viterbo e Soriano le finali nazionali under 15.

    Si è delineato il quadro delle sedici formazioni partecipanti alle finali nazionali under 15 di basket femminile, in programma dall'1 al 7 luglio prossimi a Viterbo e Soriano nel Cimino e organizzate dalla società Fulmar Eventi. Dopo le varie fasi eliminatorie ed i tradizionali concentramenti interregionali, cui accedono le migliori squadre di ciascuna regione, sono state scelte le formazioni che, per un'intera settimana, si daranno battaglia alla ricerca del tricolore. Ai nomi già comunicati in un primo momento tra cui quello della Reyer Venezia (nella foto)  che, qualche settimana fa, si è aggiudicata lo scudetto femminile under 19 nelle finali di Spoleto, anche queste organizzate da Fulmar Eventi, se ne sono aggiunti altri molto prestigiosi e proprio questa lista di grandi società e squadre importanti lascia pensare che le finali viterbesi saranno molto combattute e spettacolari.

    Ecco quindi l'elenco delle qualificate: Olympia Junior Casale Monferrato, San Martino di Lupari, Milano Basket Stars, Libertas Moncalieri, Madonna Alta Perugia, Basket Montegranaro, Adriatica Pescara, Fulgor Basket La Spezia, San Raffaele Basket, Stella Azzurra Roma Nord, Azzurra Cercola, Basket Parma, Athena Basket, Geas Basket, Basket Femminile Biassono e Umana Reyer Venezia Mestre.

    Queste squadre verranno suddivise nei prossimi giorni in quattro gironi, ciascuno composto da quattro team, che vedranno disputarsi match di sola andata nelle giornate di lunedì 1, martedì 2 e mercoledì 3 luglio, al ritmo di quattro incontri giornalieri sia al PalaMalè di Viterbo che alla Palestra comunale di Soriano nel Cimino. Le prime due di ogni girone approfitteranno della giornata di riposo di giovedì 4 luglio e saranno poi pronte ad affrontarsi da venerdì 5 nella fase ad eliminazione diretta che porterà sono alla finalissima, programmata per domenica 7 luglio al PalaMalè.

    Per la Fulmar Eventi un nuovo sforzo organizzativo destinato a regalare un appuntamento di grande prestigio agli sportivi della Tuscia, come accaduto nel mese di febbraio quando la società viterbese portò a Soriano nel Cimino uno dei gironi eliminatori del prestigioso Torneo di Viareggio di calcio giovanile.

  • Lnd - Finanziamenti agevolati in aiuto dei club dilettantistici e giovanili

    La Lega Nazionale Dilettanti muove un ulteriore passo importante in favore del calcio che rappresenta. Su forte impulso del presidente Carlo Tavecchio, con l'adesione di numerosi Istituti di Credito sull'intero territorio nazionale, nasce ufficialmente il “microcredito” in favore delle società calcistiche dilettantistiche e giovanili. Un'iniziativa concreta che aggredisce alla base la poca disponibilità di liquidità che rischia di far cessare l'attività a centinaia di club. Investito dalla crisi che ha messo in ginocchio l'intero sistema Paese, il mondo dilettantistico ha bisogno dunque di contromisure efficaci per continuare a rivestire un vero e proprio argine verso l'erosione della funzione sociale del calcio di base.

    I protocolli di intesa che la LND ha formalizzato in questi giorni sanciscono l'avvio dell'iniziativa, verosimilmente a partire dal prossimo 1 luglio, in coincidenza con l'inizio della nuova stagione sportiva e, quindi, con l'apertura dei termini di iscrizione ai diversi campionati. "La passione, l'entusiasmo e l'impegno - ha affermato Tavecchio in occasione dell'incontro per la firma della convenzione con Francesco Liberati, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Roma - rappresentano le basi affidabili e irrinunciabili da cui il volontariato calcistico ha sempre tratto la propria forza, ma sicuramente non bastano, soprattutto in un momento in cui le politiche di risparmio chiedono grandi sforzi e sacrifici anche ai presidenti delle società dilettantistiche".

    Lo scenario che si presenta oggi è questo e la Lega Nazionale Dilettanti è pienamente consapevole di come i problemi da risolvere attualmente per dare aiuto alle proprie Associate siano di diversa natura e più complessi rispetto al passato. Ecco perché la LND, calandosi nei mutamenti della realtà economico-sociale, ha deciso di attuare scelte innovative e coraggiose, come quella del microcredito. In tale ottica, ha ottenuto importanti riscontri con Istituti Bancari di primaria importanza in Italia, quali Gruppo Intesa San Paolo, Banche di Credito Cooperativo, Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Banca di Sardegna, Banca di Sassari e Banche dell'area campana, pugliese e lucana, al fine di trovare un accordo quadro su questo progetto, che prevede una anticipazione alle società da parte dell'Istituto di Credito sino alla concorrenza di 10.000 euro, con un tasso agevolato, utilizzabile per il pagamento degli oneri derivanti dai diritti di iscrizione ai campionati, il cui rimborso dovrà avvenire in 10 rate durante la stagione sportiva. "Senza falsa retorica - ha concluso Tavecchio - siamo di fronte ad un'iniziativa che ha una portata storica perché offre una risposta reale alla sofferenza contingente del sistema calcio dilettantistico". Emblematico il pensiero di Liberati, numero uno della BCC di Roma, eletta a simbolo di questa nuova iniziativa in virtù delle sue dimensioni nella ramificata galassia del Credito Cooperativo: "Siamo convinti del fatto che questo accordo rappresenti un vantaggio per il mondo calcistico di base e allo stesso tempo una grande opportunità anche per il nostro Istituto di Credito che fa della rappresentanza territoriale il suo maggior punto di forza". In qualità di presidente della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo di Lazio, Umbria e Sardegna, Liberati porterà la convenzione anche al tavolo degli altri Istituti del centro Italia. "La nostra è una banca che ha nelle regole di funzionamento generale come obiettivo principale lo sviluppo dei territori sotto il profilo sociale, culturale e ricreativo ed in questo progetto centriamo in pieno la nostra mission, camminando al fianco di tutti quei territori dove siamo ben rappresentati".

    Nel dettaglio, la convenzione tra le Banche e la LND prevede la concessione di finanziamenti agevolati per l'iscrizione ai vari campionati. Potranno accedere al microcredito le società dilettantistiche della LND aventi sede legale negli stessi Comuni o in quelli viciniori a quelli di competenza della Banca e ove la Banca ha proprie filiali e/o agenzie. Ciascun finanziamento erogato dalla Banca non potrà superare la somma di 10.000 euro.

    Le domande dovranno essere indirizzate alle Banche dalla società calcistica interessata, allegando la domanda di iscrizione al campionato di competenza. Il finanziamento è previsto sotto forma di mutuo chirografario o anticipazione di cassa, con scadenza massima fino a 10 mesi. Il rimborso verrà disciplinato mediante rate mensili costanti posticipate, comprensive di capitale e interessi, regolato con interesse agevolato dal richiedente il finanziamento, mediante piano di ammortamento. Il tasso di interesse applicato dalla Banca potrà essere rivisto e modificato ogni 12 mesi, entro il 30 giugno di ogni anno.

    L'erogazione del finanziamento potrà avvenire solo ed esclusivamente tramite accredito della somma richiesta su conto corrente intestato alla società e acceso presso la Banca. La società provvederà, conseguentemente, ad effettuare ordine irrevocabile di bonifico al rispettivo Comitato, Divisione o Dipartimento, su un conto corrente della LND, della somma necessaria per l'iscrizione al proprio campionato.

  • Il consigliere regionale Figc Renzo Lucarini elogia le Rappresentative Prov. Allievi e Giovanissimi e all'intero staff

    “Desidero esprimere le mie più vive congratulazioni alle Rappresentative provinciali che si sono ottimamente comportate nelle finali del Torneo delle Province che si sono svolte sabato scorso a Roma”. A parlare è il consigliere regionale della Federcalcio Renzo Lucarini che esprime subito il suo rammarico per non aver potuto partecipare personalmente all’evento. “Purtroppo – spiega – per ragioni istituzionali ero impegnato a Viterbo e quindi non ho preso parte alla trasferta. Ho seguito le due finali istante per istante  in collegamento telefonico. Grandissima la mia gioia quando ho saputo della vittoria ai rigori dei Giovanissimi; cocente la delusione quando invece i calci dal dischetto si sono rivelati fatali per gli Allievi. Restano però la soddisfazione e l’orgoglio di aver portato in finale entrambe le compagini e di aver sfiorato una clamorosa e storica doppietta. Tutto ciò costituisce un risultato di grandissimo valore che nobilita l’intero movimento calcistico della Tuscia.

    “Complimenti di cuore – conclude Lucarini - ad Ermanno Todini che sta guidando con bravura la Delegazione provinciale, a tutti i suoi collaboratori che hanno contribuito al raggiungimento di questo traguardo, allo staff, ai due tecnici Cesare Rondini e Vincenzo Rosella, alle società. Un abbraccio fraterno ai giovani calciatori e ai loro genitori che hanno onorato l’appuntamento con una dedizione e un impegno fuori dal comune. Questo però non deve essere un punto di arrivo ma una base solida per costruire in futuro altri successi e nuove iniziative. Viterbo ha dimostrato di poter recitare un ruolo di primissimo piano nel panorama laziale e di questo dobbiamo tutti esserne orgogliosi”.

  • "Palio dei Comuni 2013" del XXXIII Golden Gala

    Il Comune di Civita Castellana Assessorato allo Sport in piena collaborazione con la Società Alto Lazio a.s.d. Atletica Colavene, per il terzo anno consecutivo hanno partecipano al PALIO dei COMUNI 2013 insieme ad altri 161 comuni provenienti da tutta l’Italia. I nostri 12 atleti/studenti rappresentanti del nostro territorio si sono ritrovati all’interno dello Stadio Olimpico in Roma sulla pista dove giovedì 6 giugno 2013 si svolta la manifestazione del Golden Gala 2013 e ancora una volta il Palio dei Comuni ha acceso l’entusiasmo dello Stadio Olimpico nel pomeriggio che ha condotto al XXXIII Golden - Gala Pietro Mennea con  la partecipazione delle stelle dell’atletica Mondiale, immersi in un contesto e in una disciplina sportiva senza eguali che ha permesso a tanti giovani studenti di conoscere da vicino i vari campioni dell’atletica mondiale, su tutti il giamaicano Usain Bolt che quest’anno è stato battuto dallo statunitense Justin Gatlin, già campione olimpico nel 2004 ad Atene, ha stupito l’Olimpico con la vittoria su Bolt così come altri atleti hanno fatto splendere l’atletica leggera e nello stesso tempo hanno permesso di far conoscere ulteriormente la nostra comunità grazie alla vetrina internazionale della manifestazione.

    I sei ragazzi e le sei ragazze più 3 riserve, della squadra di Civita Castellana tutti ragazzi dell’Istituto comprensivo XXV Aprile e della Alto Lazio Colavene, accompagnati dal Prof. CERRI Ivano insegnante di Ed. Fisica, da Pazzaglia Manila e Maiolati Fabrizio dell’Alto Lazio Colavene, hanno preso parte alla tradizionale staffetta 12x200 mt, supportata da Kinder+Sport, a partire dalle 14:30  ha coinvolto ben 162 squadre, rappresentanti dei comuni italiani, per un totale di 1.944 giovani atleti, i nostri 12 rappresentanti hanno dato il meglio ottenendo un buon piazzamento in batteria 7° posto su 13 squadre con il tempo di 6’ 47” 1, migliore dello scorso anno.

    Molto soddisfatti gli accompagnatori e maggiormente i giovani studenti, qualcuno accompagnato dai genitori e parenti per aver vissuto una emozione senza eguali, poter correre sulla prestigiosa pista dello Stadio Olimpico di Roma e poi essere partecipi di una serata indimenticabile che resterà negli occhi e nella mente per molto tempo, visto il senso ludico di questa disciplina sportiva dove ad ogni passaggio o gesto atletico degli atleti in campo, partivano applausi e cori di incoraggiamento ad ottenere il massimo, tifando questo o l’altro atleta proveniente chissà da quale parte del mondo ma che in quel momento rappresenta lo sport per eccellenza, dove tutti sono amici e non ci sono rivalità personali, ma solo la ricerca del gesto atletico migliore che permetta di superare l’altro nel rispetto delle regole e dello sport stesso. La squadra di Civita Castellana è scesa in campo in ottava batteria, poi tornati sulle tribune della curva nord hanno seguito tutto il Meeting in un clima di gioviale serenità, per tutti era previsto il biglietto d’ingresso ed una maglia della manifestazione.

    Sicuri di ripetere questa bellissima esperienza nel 2014 si ringrazia l’Amm.ne comunale e l’ass.re allo sport di Civita Castellana, il prof. Cerri Ivano, la società Alto Lazio Atletica Colavene, i Dirigenti delle Scuole partecipanti per la concreta collaborazione ma, un grazie particolare va rivolto ai 15 studenti che hanno preso parte alla manifestazione: Severini Jacopo, Caruso Gerardo, Anastasi Emanuele, Profili Sara, Martina Turco, Chiara Marini, Angeli Giorgia, Di Matteo Claudia, Lilli Massimiliano, Lilli Federico, De Laurentiis Domenico, Primasso Alexia, Cima Francesca, Vennarucci Lorenzo, Santini Irene.

    Al Palio dei Comuni 2013 hanno partecipato anche due squadre speciali arrivate allo Stadio Olimpico da Palermo e Lampedusa in rappresentanza di ‘Libera’, l’associazione di Don Ciotti contro tutte le mafie, i quali hanno corso la staffetta 12x200 con dei testimoni molto significativi perchè ricavati dai barconi che trasportano gli immigrati che tentano la traversata dall’Africa alle coste siciliane.           

     

     

  • Regionali Fihp Pattinaggio, Trofeo Nazionale Solo Dance. Libertas Pilastro super. Risultati e fotoservizio

    Ultimo atto dei campionati regionali federali quello andato in scena l’8 e 9 giugno presso il centro sportivo Sacro Cuore, i protagonisti sono stati i giovanissimi e gli esordienti di tutto il Lazio e ancora ottimi risultati per gli atleti della Libertas Pilastro. Tripletta per Sofia Marazzi (anno 2003), subito in testa negli esercizi obbligatori, si ripeteva negli esercizi liberi e di conseguenza in combinata nella categoria esordienti A, in questa categoria non c’è stata storia, Sofia con splendide prove ha distanziato tutte le altre concorrenti e ha acquisito il diritto di partecipare al Trofeo delle Regioni a cui partecipano le migliori tre atlete delle regioni, anche Stella Olivieri (anno 2005) bravissima si è classificata terza in tutte tre le classifiche della categoria Giovanissimi A dietro a due forti atlete romane e andrà alla fase nazionale, Liana Frittelli (anno 2004) anche lei brevissima, terza dopo gli esercizi obbligatori e sesta nel libero ha mancato il podio per un soffio finendo al quarto posto. Per Alice Fiorettti, Lorenzo Turchetti e Gloria Turchetti onorevoli piazzamenti nelle categorie esordienti e allievi regionali.


              Dal Trofeo nazionale UISP di solo dance di Calderara di Reno, Susanna Marazzi e Martina Mizzelli, al loro debutto nella categoria Cadetti Internazionale, una preziosa esperienza e utili indicazioni in vista nel campionato italiano della Federazione, le ragazze hanno risentito del salto di categoria e si sono classificate nella seconda metà della classifica, nella categoria Junior Internazionale per Marika Fontana uno splendido terzo posto che la premia per l’impegno che mette per eccellere in due specialità del pattinaggio (solo dance e singolo).


            Ora al via i più impegnativi campionati maggiori, nel mese di giugno dal 12 al 21 a Follonica nazionali UISP categorie, 24/27 a Maser (Treviso) italiani federali categoria Allievi.
              Inoltre domenica 23 giugno alle ore 18.00 grande festa sociale con il saggio-spettacolo, a cui seguirà la cena con animazione, musica e tanta allegria.  
              Per informazioni, comunicati, curiosità e foto e notizie www.libertaspilastro.it o facebook Libertas Pilastro Pattinaggio. 

     
            

     

     

     

     

  • Danza - Nicole Polo e Renato Gobattoni splendidi ai nazionali di Cervia

    VITERBO -   Dopo aver conquistato il titolo di campioni regionali nella categoria 12-13 anni, danze latino americane FIDA,  Nicole Polo e Renato Gobattoni hanno partecipato ai campionati nazionali a Cervia. La coppia viterbese, in rappresentanza della Golden Dance School di Viterbo, si è classificata sesta nella finale. Ottimi piazzamenti anche per i rappresentati della sede di Todi della Golden Dance School, tra cui una vittoria ed un quinto posto in finale nella categoria più importante della manifestazione. Renato, classe 2001, e Nicole, classe 2002, reduci dal successo nei campionati regionali di Palestrina, hanno iniziato a ballare la danza sportiva da soli sette mesi. La loro, infatti, è stata la prima apparizione assoluta a livello agonistico: subito centrata la vittoria a Palestrina, mentre il sesto posto di Cervia appare come un successo clamoroso. Se questi sono i presupposti, la coppia Gobattoni- Polo rappresenta un ottimo potenziale per il nostro movimento. Attenzione dunque, perché Viterbo scende in pista anche a livello di danza agonistica giovanile.

  • Dribbling Sotto Le Stelle - Volano in semifinale Romaria. V. Bolsena, Pilastro e Calcio Tuscia. Domani e giovedì spettacolo a Villanova

    Verdetti inappellabili dai quarti di finale del Dribbling "Sotto Le Stelle". Volano in semifinale le quattro compagini che dall'inizio del torneo hanno dimostrato di avere una marcia in più. Nelle sfide di ieri ampi successi per la Romaria che ha superato per 5-0 la Caninese, per la Vulsinia Bolsena che ha battuto per 4-1 la Tuscia Foglianese e nei match serali successi nettissimi per la Virtus Pilastro con il 13-1 sul Valentano e per il Calcio Tuscia che ha avuto la meglio per 9-3 contro la Fulgur Tuscania. Ora gli ultimi due atti della splendida edizione 2013.  Domani, mercoledì 12 giugno alle 20,30 in contemporanea avremo le semifinali tra Romaria e Virtus Pilastro e Vulsinia Bolsena-Calcio Tuscia. Giovedì sera alle 21 la finalissima  tra le vincenti delle due semifinali nel contesto di una serata ricca di una bell'atmosfera con la cerimonia della premiazione subito dopo l'ultimo match che decreterà la squadra campione di questa  edizione.

  • News - Le pagelle dei giovanissimi della Rappr. Provinciale, campioni al Torneo delle Province. Dal "sicuro" Selvi al "sorprendente" Mazzei...

    Va in archivio il Torneo delle Province del Lazio con l’eccezionale risultato conquistato dalle Rappresentative viterbesi: i Giovanissimi sono campioni regionali della categoria (7-6 ai rigori contro Latina) mentre gli Allievi si mordono le mani (4-6 ai rigori sempre contro Latina) per aver mancato l’occasione di una clamorosa e storica doppietta. E’ il momento dunque dei bilanci e, visto che pure l’anno scolastico volge al termine, delle pagelle, stavolta riservate ai quattordicenni che si sono conquistati il titolo di leader in regione.

    MENEGALDO Simone (Corneto Tarquinia): portiere di grandi qualità tecniche e di notevole forza esplosiva. Grandi interventi, ma anche qualche ingenuità figlia di un carattere talvolta eccessivamente esuberante. Non appena riuscirà a disciplinarsi e a trovare il giusto equilibrio sarà una sicurezza per tutte le squadre che lo avranno tra i pali. Altalenante: 7,5

    CLARI Andrea (Pianoscarano): la fascia destra è terra sua e difficilmente si passa. Comincia con passo sicuro offrendo buon contributo anche alla fase offensiva, si fa male a Roma e non è casuale che la squadra subisca due gol quando ormai lui è fuori con la caviglia acciaccata. Torna ed è sempre protagonista, stavolta mantenendo di più la posizione per dare compattezza al reparto difensivo. Segna il rigore della finale quando praticamente nessuno se la sentiva di andare a battere per primo. Maturo: 8

    CURRA’ Salvatore (Calcio Tuscia): è il calciatore che ha mostrato i maggiori progressi nei 3 mesi di allenamenti e partite della Rappresentativa. Mancino naturale, inizia come esterno basso, poi il tecnico Rosella gli ritaglia il ruolo di esterno alto nel 4-4-2 di partenza e lì fa le cose migliori. Attacca e difende con vigoria, segnalandosi per ripartenze e sovrapposizioni che danno respiro alla manovra. Era arrivato come cavallone indisciplinato, lascia come cavallone potente e molto più disciplinato tatticamente. Esplosivo: 8,5

    MANONI Federico (Civita Castellana Calcio Giovanile): mai una sbavatura, sempre serio e attento. In allenamento si segnala tra i più combattivi e grintosi; in partita mai fuori posizione e sempre pronto alle diagonali in copertura. Su di lui si può sempre contare tanto più che se la cava con bravura sia a destra che a sinistra. Concentrato: 8

    POPA Bogdan (Real Monterosi): tignoso centrale difensivo, imbattibile di testa, tenace sull’uomo. Un autentico baluardo del pacchetto arretrato che non perde mai colpi. Si prende la responsabilità del rigore finale a Settebagni e non fallisce la conclusione con la solita battuta potente. E dire che non c’era proprio nessuno che se la sentisse di andare a calciare quel pallone che scottava come tizzoni ardenti. Decisivo: 9

    SELVI Davide (Montefiascone): il capitano gioca un torneo da copertina. Serio, preciso, calmo anche nei momenti più convulsi (per esempio nella gara d’esordio a Soriano quando, nonostante tutt’intorno infuriasse la bagarre, lui continuava a mettere il pallone a terra e a lanciarlo con precisione invece di sparacchiarlo via). Dà compattezza  al reparto e diventa il libero vecchio stile staccandosi dalla linea a 4 secondo le indicazioni del tecnico. Un esempio per tutti e un punto di riferimento in campo e fuori. Sicuro: 9

    ZAPPITELLI Matteo (Etruria Calcio): quando viene chiamato fa la sua ottima parte. In acrobazia è il migliore in assoluto e sarebbe l’ideale per una difesa a 3, solo che lo schema richiede troppo tempo e applicazione per poter essere messo in pratica con naturalezza. Serio, riflessivo, taciturno (anche troppo), su di lui si può sempre contare sia come centrale che come esterno. In crescita: 7,5

    BRAGAGLIA Luca (Virtus Pilastro): il novello Scholes è una furia scatenata. Va su ogni pallone (anche quando non dovrebbe), fa dannare il tecnico quando non tiene la posizione assegnata ma è un altro su cui si può fare affidamento sempre. Morde gli avversari in qualunque zona del campo, dà una mano ai compagni in difficoltà, si fa trovare pronto per le ripartenze, un po’ meno nei ripiegamenti. Il “roscetto” sta maturando. Esuberante: 8

    CAPPELLI Alessio (Castel S. Elia): talento purissimo dai colpi sopraffini. Le partenze in dribbling sono ubriacanti e i servizi per i compagni spesso illuminanti. Gli manca un pizzico di continuità e deve limare alcune asperità caratteriali ma è un altro che ha sicuramente mezzi e qualità per emergere.  Istintivo: 7,5

    MARIOTTI Gianmarco (Real Monterosi): fantastico nell’esordio contro Rieti, poi un problema agli adduttori lo frena un po’.  Stenta a riprendersi accusando anche un calo psicologico. Nel match decisivo del Salaria Sport Village, l’allenatore gli ritaglia un ruolo in un inedito 4-1-4-1 nel quale occupa la posizione di centrocampista più avanzato a sostegno dell’unica punta e in quella posizione si esprime al meglio. I colpi non gli mancano come pure la stazza fisica che gli permette di sovrastare compagni e avversari. Discontinuo: 7,5

    MAZZAFOGLIA Simone (Civita Castellana Calcio Giovanile): una delle sorprese più piacevoli. Carattere schivo, poco loquace; timido fuori, un leone in campo. Segna un gol (purtroppo inutile) a Roma, ne segna un altro pesantissimo in finale: bottino invidiabile e di grande valore. Ma sono soprattutto il rendimento e l’affidabilità a crescere esponenzialmente man mano che il torneo avanza. Contro Latina concede anche il bis segnando il quinto penalty della prima serie con una finta magistrale che manda il portiere dall’altra parte e una conclusione impeccabile. Sereno: 8,5

    FABBRI Lorenzo (Tuscia Foglianese): uno scampolo di gara a Labaro in cui si esibisce in una paratona prima di subire un gol che potrebbe avere effetti nefasti per la differenza reti. Si allena sempre con umiltà e serietà, dimostrandosi all’altezza della situazione. Affidabile: 7,5

    MAZZEI Gabriele (Fabrica Calcio 2010): centrocampista di valore schierato titolare (a sorpresa ma meritatamente) nella finale. Lui risponde alla chiamata offrendo un ottimo rendimento. Talvolta porta troppo la sfera, magari perde un po’ la posizione, ma nei recuperi si fa valere. E possiede dribbling secco che fulmina chi gli si fa incontro. Sorprendente: 8

    SARACA Giancarlo: nel pacchetto di centrocampo un posto al centro non glielo leva nessuno. Ringhia sulle caviglie degli avversari, sbuffa, rincorre, si propone ma il tecnico riesce a tenerne a freno le iniziative imponendogli il ruolo di regista arretrato che assolve con bravura. Qualche bollente spirito eccessivo nei confronti degli arbitri: in campo si danno e si prendono e bisogna evitare reazioni spropositate. Affidabile: 8,5

    VENTOLINI  Federico: tecnicamente è uno dei migliori della compagnia, se non il migliore in assoluto. Paga problemi fisici (che gli impediscono di partecipare alla finale) e qualche peccatuccio caratteriale. Potenzialmente è in grado di fare la differenza contro chiunque: se non molla, ne farà molta di strada: 7,5

    ACAMPORA Bartolomeo (Montefiascone): che sia il gioiellino della squadra, lo sanno tutti. Tanto che molti club anche professionistici hanno messo gli occhi su di lui. Assente per infortunio nella trasferta di Roma, si riscatta nelle gare successive. Imprendibile quando parte in velocità, ubriaca di finte anche avversari che lo sovrastano fisicamente. Gli manca solo il gol, raggiunto peraltro con il terzo rigore della finale. Pronosticargli un futuro a tinte rosa è sin troppo facile, Campioncino: 8,5

    BIAGINI Giuseppe (Ischia di Castro): una distorsione alla caviglia lo mette fuori causa per la finalissima. Peccato, sarebbe stato molto utile. Per il resto, si fa sempre trovare pronto offrendo il suo contributo alla causa. Deve credere più in se stesso e nelle sue qualità. Concreto: 7,5

    GRAZIOSI Luca (Castel S. Elia): si presenta come punta ma forse il ruolo in cui meglio si esprime è quello di esterno avanzato nel 4-4-2.  Filiforme ma tutt’altro che flebile nei contrasti, ottime potenzialità ancora largamente da scoprire. Quando viene chiamato in campo, fa la sua parte con ottima applicazione. Disciplinato: 7,5

    RAFFAELLI Francesco: il bomberino del Valentano ne fa 5 e si guadagna i galloni di capocannoniere. Tre contro Rieti all’andata e uno al ritorno e la perla del gol-qualificazione a Monterosi contro Roma Nord. A volte sembra assente, avulso dalla manovra e invece è sempre lì pronto alla zampata decisiva. In finale la vede poco, ma nella sola occasione che si ritaglia colpisce la traversa. E che si vuole di più? Inzaghiano: 9

    ROSELLA Vincenzo (allenatore): plasma con un lavoro certosino la squadra a sua immagine e somiglianza. Vorrebbe più tempo a disposizione soprattutto per curare gli aspetti tattici. Quello che ha, lo usa bene creando un meccanismo quasi perfetto. Parte con il classico 4-4-2, ma riesce a cambiare modulo con naturalezza proponendo a seconda della bisogna un 4-2-3 – e anche un 4-1-4-1 solo apparentemente difensivo. Non è facile con quattordicenni che in larghissima misura mai avevano assaggiato campi fuori provincia. In realtà riesce a ritagliare spazi e ruoli per tutti guadagnandosi sul campo la stima e l’affetto dei suoi ragazzi, e non solo. Bravo e umile scava le ricorse più nascoste e riesce a tirarle fuori. Quando a Roma scocca l’ora fatale dei rigori raduna la truppa sulla panchina: i giocatori sono sconvolti dal caldo e dalla fatica e soffocati dalla responsabilità di andare sul dischetto. Guarda tutti negli occhi e dice: “Comunque vada sono orgoglioso di voi e di quello che avete fatto”. Sono le parole decisive che sciolgono un po’ la tensione. Da lì parte la rincorsa per andare a prendersi la coppa più grande. Fondamentale: 9

    CHITARRINI Ermanno (fisioterapista): professionista esemplare e straordinario uomo – spogliatoio. Un po’ papà, un po’ nonno, un po’ vecchio zio brontolone: per i ragazzi è un punto di riferimento insostituibile. Cura i malanni fisici e quelli psicologici, così frequenti in giovani che per la prima volta si affacciano al calcio che conta. Con una battuta (spesso in civitonico) sdrammatizza, incoraggia, rimprovera, esalta, redarguisce. Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo: 9.

    Un grazie, infine, al delegato provinciale di Viterbo della Federcalcio Ermanno Todini, al dirigente responsabile Nicola Savino, al medico Giuseppe Fanali, all’intera delegazione provinciale. Il voto? No, meglio evitare ricordando però che tutti i successi si costruiscono con un lavoro spesso oscuro, ma insostituibile. Se le fondamenta non sono solide…

  • Calcio D - Nella finale dei play off il trionfo del Vecomp Verona che batte la Casertana. Settimana decisiva per la Viterbese

    La Finale Play Off Serie D ha esaltato tutte le emozioni che solo il calcio sa regalare. Allo stadio "Enzo Blasone" di Foligno la Virtus Vecomp Verona ha rimontato e poi superato la Casertana aggiudicandosi il match all'ultimo respiro. Un 3-1 che i ragazzi di Gigi Fresco, da 32 anni sulla tolda del vascello veronese come presidente-allenatore, hanno chiuso in pieno recupero grazie alla rete di Menash e alla doppietta di Nalini.

    Una società che non ha mai giocato nei professionisti di fronte a una nobile decaduta Casertana al quarto anno in D, fuori dalla Pro dal 1997. Eppure i falchetti erano partiti bene con una punizione deliziosa di Alvino che aveva portato in vantaggio la Casertana al 24' del primo tempo. L'espulsione di Ruscio al 14' della ripresa ha spaccato il match riaccendendo le speranze dei virtussini e mettendo in seria difficoltà la truppa di Maiuri. Così nel giro di nove minuti prima il ghanese Mensah poi l'ex Villafranca Nalini hanno ribaltato il match.

    In pieno recupero lo stesso Nalini su rigore ha messo la ceralacca alla partita. La prestazione del ragazzo classe '90 è l'emblema della filosofia della Vecomp, un calciatore cresciuto in casa capace di segnare ben nove reti in campionato. Ce lo conferma il deus ex machina della società Gigi Fresco al settimo anno consecutivo in Serie D: "Ancora non ci credo, per noi questo è un sogno. Dopo tanti anni di lavoro finalmente abbiamo toccato il cielo con un dito. Ringrazio tutti i ragazzi, questo è un grande gruppo. Non è un caso se chi è entrato nel secondo tempo ha cambiato la gara, è un segno chiaro della qualità di tutta la rosa".

    La Casertana non ha demeritato rischiando poco e nulla per 60' poi l'inferiorità numerica e la stanchezza hanno spinto le sorti del match a favore degli avversari. Una vera maledizione quella dei Play Off per i falchetti che escono alle fasi finali per il terzi anno di fila. Il successo regala una possibilità di ripescaggio in Lega Pro in caso di eventuali posti liberi. Se pensiamo che dalla stagione 2005/2006 da quando è stata istituita la finale ben cinque squadre su sette hanno fatto il salto nei professionisti (Monopoli, Sambonifacese, Nocerina, Matera, Rimini) allora il successo concede più di una speranza alla società del quartiere di Verona Borgo Venezia. Al di là del risultato del campo è stato il pubblico a conquistare una vittoria indiscussa regalando al calcio della D una grande giornata di sport fatto di accesa passione in un'atmosfera serena e festosa. Più di duemila spettatori hanno colorato lo stadio con maglie, bandiere e sciarpe unendosi in un ideale abbraccio tra casertani, veronesi e ternani accorsi allo stadio per suggellare uno storico gemellaggio con i campani. La partita è stata combattuta, tesa e intensa, la posta in palio era importante eppure al termine della gara vincitori e vinti si sono ritrovati fuori dallo stadio per un terzo tempo genuino che ha ricordato un calcio d'altri tempi, un calcio che non ha nulla a che fare con gli isterismi del football postmoderno. La Serie D ha questa forza dentro, è una categoria proiettata nel futuro, un campionato di qualità che esalta le tradizioni dell'Italia calcistica rappresentata dalla lealtà delle sfide di provincia.

    CASERTANA-VIRTUS VECOMP VERONA 1-3
    Casertana (4-4-2): Longobardi (34'pt Leone); D'Alterio, Scognamiglio, P. Esposito, Pezzullo; Alvino, Chiavazzo, Ruscio, Varsi (14'st Bacio Terracino); Palumbo, Ancione (16'st Toscano). A disp: Breglia, Maresca, Corsale, G. Esposito. All: Maiuri
    Virtus Vecomp Verona (4-3-3): De Martino; Peroni, Trainotti, Fornasier, Bolcato (25'st Oviahoh); Nalini, Allegrini, Santuari (29'st Pagan); Mensah, Odogwu, Lallo (9'st Lechthaler). A disp: Cargnel, Irprati, Pavan, Ferreira. All: Fresco
    Arbitro: Giua di Pisa; Assistenti: D'Alberto (Teramo) e Pancioni (Arezzo); 4^ uomo: Strippoli (Bari)
    Reti: 24'pt Alvino (C), 35'st Mensah (V), 44'st Nalini (V), 49'st Nalini (V)
    Ammoniti: Chiavazzo, P. Esposito, Leone (C), Nalini (V)
    Espulso: al 14'st Ruscio (C)
    Recupero: 3'+ 5'
    Note: 2.000 spettatori circa

    In palio il ripescaggio in Lega Pro in caso di eventuali posti liberi, lo stadio di Foligno ha un bell'effetto cromatico, è tutto colorato di rossoblu, i colori della Virtus Verona e Casertana che tra l'altro hanno le tifoserie gemellate. Ci saranno più di 2.000 spettatori, la cronice è quella dei grandi eventi. Le squadre si presentano al completo con gli schieramenti abituali. Maiuri deve fare a meno dell'infortunato Cirillo e del lungodegente Sestile, Fresco non può contare sullo squalificato Frendo. Nei primi dieci minuti è la squadra di Verona ad essere più intraprendente, al 2' Santuari raccoglie un pallone invitante in piena area avversaria ma spara a lato da ottima posizione. Il primo quarto d'ora scorre senza troppi sussulti, tanta densità a centrocampo e pochi spazi per far male. Al 24' l'episodio che spacca la gara, Alvino calcia una punizione dal limite da posizione centrale cogliendo l'angolo giusto alla sinistra di De Martino. Casertana in vantaggio alla prima occasione nitida. Per l'esterno di centrocampo è il terzo gol ai Play Off. Al 34' Longobardi si scontra con Odogwu, si fa male e deve lasciare il posto a Leone che un minuto dopo compie un vero e proprio miracolo respingendo d'istinto una conclusione ravvicinata. I veronesi ci provano ma la retroguardia dei falchetti tiene. Dopo 3' di recupero l'arbitro fischia la fine del primo tempo. Le squadre rientrano in campo con le stesse formazioni della prima frazione. Al 3' Casertana subito pericolosa, Ancione da sinistra effettua un cross preciso per Palumbo che di testa sfiora il palo. I ritmi non sono altissimi, l'importanza della posta in palio si fa sentire sulle gambe dei giocatori. Al 9' Fresco cambia, dentro Lechthaler fuori Lallo, un tentativo per aumentare l'incisività in avanti. Al 14' cambia anche la Casertana, Varsi lascia il posto a Bacio Terracino. Un minuto dopo Ruscio commette un fallo davanti alla propria area, secondo giallo per l'ex Fortis Trani ed espulsione. Per i falchetti è un fulmine a ciel sereno, Maiuri corre subito ai ripari e toglie Ancione inserendo Toscano per dare più sostanza al centrocampo. Anche Fresco mescola le carte per cercare di sfruttare la superiorità numerica e in 2' effettua due cambi, Oviahoh e Pagan prendono il posto di Bolcato e Santuari. Al 34' i veronesi sfiorano il pareggio con Mensah che arriva sbilanciato sul pallone a pochi passi da Leone. Dopo un minuto l'attaccante ghanese firma il pareggio per i veronesi deviando in spaccata un pallone spiovente nell'area piccola. Una doccia fredda per i casertani che anche in dieci sembravano poter controllare il match. Un premio alla tenacia dei virtussini. La Casertana in dieci dal 16' dopo la mazzata si disunisce e lascia campo ai veronesi che si rendono pericolosi con veloci folate. Ma è un altro calcio piazzato a cambiare ancora le sorti del match ed è la fotocopia di quello calciato nel primo tempo da Alvino. La porta è la stessa ma il protagonista è un altro, Nalini effettua un tiro a girare che accarezza il palo e s'infila nell'angolo alla destra di Leone. La Virtus Vecomp così compie il sorpasso a un minuto dalla fine del match, una doccia gelata per i ragazzi di Maiuri che reagiscono creando scompiglio nell'area veronese. In pieno recupero però con la Casertana tutta sbilanciata in avanti la Virtus ne approfitta e Leone in un'uscita disperata affossa Mensah. Giua indica il dischetto, è rigore. Lo stesso Nalini trasforma con freddezza spiazzando Leone e chiudendo così il match. La Virtus Vecomp Verona per la prima volta nella sua storia vince i Play Off Serie D, la Casertana per il terzo anno di fila arriva ad un soffio dal bersaglio grosso. (lnd.it)

    SETTIMANA DECISIVA PER LA VITERBESE - Sono giorni cruciali intanto per la Viterbese per cercare di capire quello che potrà essere il suo futuro. Ogni ipotesi resta lecita, dalla più positiva alla più nefasta. In un bailamme di notizie che si rincorrono l'unica cosa in cui sperare e ridare al club una società degna di tal nome e una pulizia sui conti che al momento purtroppo non gli appartiene. A prescindere dalla categoria che verrà......

  • Corneto Tarquinia, la grandissima festa finale del settore giovanile. Fotoservizio. Non solo calcio con ottimi risultati

    Al Corneto Tarquinia si e' svolta, venerdi 7 giugno  la consueta festa di chiusura dell' attivita' sportiva 2012/2013.
    Tutti gli iscritti si sono ritrovati al centro sportivo dove sono stati presentati distinti per gruppi e premiati uno ad uno con un piccolo pensierino insieme ai loro relativi istruttori. Riconoscimenti anche per tutti gli sponsor che hanno collaborato con la societa' e per il Presidente del Settore Giovanile per l'impegno profuso durante la stagione. Si e' conclusa una stagione nella quale non si e' vissuto di solo calcio; da un lato i diversi gruppi squadra si sono distinti nelle loro categorie (su tutti i giovanissimi con la vittoria del campionato e l' approdo alla finale per il titolo provinciale e gli esordienti con l'arrivo alle fasi finali del mini campionato organizzzato dalla FIGC, dall'altra gli stessi gruppi hanno partecipato alle  giornate dedicate alla prevenzione degli incendi boschivi in colaborazione con il corpo forestale dello Stato e l'Aeopc di tarquinia, all' educazione stradale in collaborazione con la polizia stradale di tarquinia, ai memorial organizzati in sede, alle feste di natale e pasqua proposte per le festivita'.

    Di certo non ci si e' annoiati!
    Ora un po' di riposo finalmente per tutti e poi dal 1 luglio, lo staff del settore giovanile sara' nuovamente in campo per le iscrizione delle categorie allievi, giovanissimi ed esordienti.

    Commento Presidente Settore Giovanile Massimiliano Coluccio

    "Abbiamo concluso una stagione veramente bella, direi proprio da incorniciare sotto qualsiasi profilo. Il riconoscimento ottenuto da parte di tutti i  miei  istruttori durante la manifestazione mi ha commosso ed insieme a loro in un attimo ho rivissuto il percorso effettuato in tutta questa stagione. Li ringrazio per l'impegno e la serieta' con cui hanno svolto il compito che gli e' stato assegnato.
    Durante la festa di chiusura, osservando i ragazzi, gli allenatori e soprattutto i genitori, ho avuto la conferma di cio' che avevo gia' ravvisato durante la stagione; si respira finalmente un' aria nuova, c'e' sintonia tra gli istruttori, si avverte un senso di appartenenza a questa societa'. Non ci riteniamo presuntuosi, tutto e' migliorabile quindi per la prossima stagione proveremo a regolare bene quegli ingranaggi che quest'anno in alcune circostanze possono non aver funzionate bene.
    Ringrazio gli sponsor che ci hanno supportato, l'amministrazione comunale nella persona dell'assessore  sig. Sandro Celli, l'universita' agraria nella persona del dott. Alessandro Antonelli, il mio presidente Rinaldo Santori per la fiducia, grazie a tutti di cuore!
    Due ringraziamenti particolari infine mi sono doverosi:
    Un immeso grazie al mio segretario Antonio Menegaldo che con la sua esperienza e professionalita' mi ha permesso di avere sempre, contabilmente la situazione sotto controllo e un infinito grazie a quei genitori della categoria esordienti 2000 che quando sono stati chiamati ad organizzare eventi hanno concesso a noi il massimo della disponibilita'.



     

     

     

     

     

  • C/5 - Al Gruppo Prima Equipe Via del Fiore il torneo dei Pugnaloni

    Il Gruppo Prima Equipe Via del Fiore (Montagnoli, Bellocchi, Dominici, Galli, Merli, Crisanti, Camilli, Paolo Marziali, Lorenzo Marziali, Ciacci, Dionisi, Morice) supera ai  calci di rigore (risultato finale 5-3) quello Selecao (Sacco, Vitali, Putano Bisti, Maico Colonnelli, Illiano, D’Amico, Pelosi, Cardellini, Sugaroni, Alessio Colonnelli, Paggetti) aggiudicandosi l’Edizione 2013 del Torneo di calcio a 5 Città dei Pugnaloni.

    La rete di Putano Bisti al minuto 22 archivia un primo tempo in cui la Selecao mette in passerella le giocate di Paggetti e Sugaroni. Immediata ma non finalizzante la risposta dei Via del Fiore trascinati da Dominici, Morice e Crisanti. Il pareggio al 34° di Morice spedisce ai supplementari una gara in cui i Via del Fiore si esaltano con le conclusioni di Dominici e la Selecao con quelle di Illiano, Maico Colonnelli, Sugaroni, D’Amico Vitali. L’equilibrio di gioco e risultato non si spezza nei supplementari. Vitali, Cardellini, Paggetti vengono stoppate dai guantoni di Montagnoli. Come Crisanti, Merli da quelli di Sacco. Primo rigore Selecao sui piedi di Putano Bisti. Ma Montagnoli respinge. Merli si fa parare il suo da Sacco. D’Amico insacca in rete mentre Montagnoli non fa altro che esaltare le doti di Sacco. Maico Colonnelli e Paolo Marziali non falliscono. Montagnoli si esalta su Sacco mentre Galli segna. Vitali si vede parare il rigore da Montagnoli.

    Mentre Crisanti non fallisce la rete del trionfo. Festa grande per tutti alla fine, con gli organizzatori che consegnano il Trofei ed effettuano i ringraziamenti a tutte le squadre. Gsa, Comb A, Prima Equipe Torre San Marco, Centro A, Rugarella, Blu Cobalto, 6+6, Com B, Gns, Barbarossa, Centro B, Costa San Pietro hanno dimostrato di possedere grinta e qualità di gioco giusta per far decollare un Torneo apprezzato da tutti gli sportivi aquesiani. Che ogni sera sono affluiti numerosi sulle gradinate del Palasport

  • C/5 Memorial Cignarale - Cantina del Gusto e Autocarrozzeria Bozzo, scorpacciata di gol. Tabellini e cronache. Bomber Stefanelli, 9 reti... Fotoservizio

    Si sono giocate ieri sera le gare della seconda giornata al Memorial di calcio a cinque "Alessandro Cignarale" a Fabrica di Roma. Nettissime affermazioni delle squadre della Cantina del Gusto e dell'AutocarrozzeriaBozzo che si sono imposte rispettivamente per 6-2 e 19-1 contro lo Zeroh e il Bar 5 Stelle Le Riserve. Primo confronto per il girone A e seconda gara per il girone B. Ecco i tabellini e le cronache dei deu match.

    CANTINA DEL GUSTO 6: Sbarra Giorgio,Georgescu Luciano, Dell’Otto Leonardo, Moroni  Ezio, Bracci Alessio, Lisi Gianluca, Ziaco Dino,Mechelli Edoardo.

    MVP: BRACCI:  Segna due gol  e prende due pali trascinatore dell’ottima cantina del gusto

    ZEROH   2:  Paolelli Alessandro, Rasente Riccardo,Di Giammartino Marco,Discepolo  Fernando,

     Persico Claudio, Andreocci Edoardo,Angeletti Gianluca

    MVP: PAOLELLI  Compie diversi interventi che evitano un passivo maggiore alla sua squadra

    ARBITRO: Giuseppe Moretti

    Reti. 2 Moroni 2 Bracci, Georgescu, Ziaco ( cg); Angeletti, Persico (Zeroh)

    Netta vittoria  dei vignanellesi della Cantina del Gusto che hanno la meglio per 6 a 2 sui giovani della Zeroh. Dopo un inizio equilibrato, la cantina del gusto inizia a prendere campo e si porta sul  2-0 grazie alla doppietta di Moroni. Lo ZEROH accusa il colpo e non riesce a reagire e subisce il terzo gol messo a segno da Georgescu. La  Cantina del gusto  spinge a caccia del quarto gol ma trova un grande Paolelli che tiene in gioco i suoi. Nel secondo tempo, non cambia la partita con la cantina del gusto che continuo il suo dominio e va in rete ancora  con bracci, che mette a segno una doppietta e fissa il risultato sul  5-0.  Lo zeroh si sveglia troppo tardi e trova il gol della bandiera con Angeletti, ma dopo 30 secondi ci pensa  Ziaco a firmare  il 6-1. Nel finale Persico rende meno pesante la sconfitta per  i suoi fissando il risultato sul 6 a 2 finale.

     

    AUTOCAROZZERIA BOZZO: Bozzo Alberto,Ripani Alessio,Morandi Alessandro,Colinelli Giordano,

    Carosi Valerio, Stefanelli Michael

    MVP : STEFANELLI mattatore della serata mette a segno ben  9 reti

    BAR 5 STELLE LE RISERVE Alessi Emanuele, Pecorelli  Mario, Pieri Giuliano, Parisi Matteo,

    Cecchini Attilio, Cecchini Andrea,Fabbrini Walter

    MVP: CECCHINI Con un calcio di punzione mette a segno la rete della bandiera

    ARBITRO:  Giuseppe Moretti

    RETI: 9 Stefanelli, 3 Carosi, 3 Colinelli 3 Morandi, Ripani (Ab),  Cecchini (B5s)

    Dominio della corazzata Autocarrozzeria Bozzo contro i volenterosi ragazzi del Bar 5 stelle che vanno in campo solo per ricordare Alessandro e per questo meritano un grandissimo applauso. La  squadra di Bozzo, che presenta in campo  i  capocannonieri degli ultimi due tornei e Carosi e Stefanelli  e l’ ottimo Morandi  è  sicuramente  una candidata al titolo. Il primo tempo si chiude sul risultato di 11-0 con Stefanelli autore di sei rei di cui una di pregevole fattura, un pallonetto da posizione defilata. Nella ripresa continua il dominio della  Autocarrozzeria bozzo, con  sempre  Stefanelli come mattatore,  con i ragazzi del  5 stelle che trovano il gol della bandiera  con una punizione di Cecchini. La partita si chiude con il risultato di 19 a 1.

     

    OGGI IN CAMPO PER LE GARE DI LUNEDì 10 GIUGNO (campo Centro Alpi di Fabrica di Roma)

    ACCONCIATORE FRANCO/VINCI TU-PARCO FALISCO    ORE 20

     ORTOPEDIA COMITE-SGM LEGNO   ORE 21

     LOVE TIFFANI/CAR STYLE-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI  ORE 22

     

    I GIRONI E LE CLASSIFICHE DOPO TRE INCONTRI

     

    GIRONE A
    SGM LEGNO
    QUELLI DA SEZIONE
    LA CANTINA DEL GUSTO 3
    ORTOPEDIA COMITE
    ZEROH  0

     GIRONE B
    LA SPACCATA  3
    GLI AMICI DI..
    BAR 5 STELLE LE RISERVE  0
    FLAMINIA FOOTBALL 0     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO 3

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA
    COMPAGNI DI BICCHIERE
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU
    PARCO FALISCO
    MOJITO UNITED

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI
    CALCIO ROSSOBLU
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE
    FORNO FALISCO
    POLISTAMPA

     

    Clicca qui per il calendario delle prime due giornate e le prossime sfide

     

     

     

     

     

     

     

  • "Fiero ed orgoglioso di voi. Grazie per le grandi emozioni che ci avete dato". Firmato mister Vincenzo Rosella

    Da Vincenzo Rosella,  tecnico della Rappresentativa Provinciale Giovanissimi '99, team campione al Torneo delle Province riceviamo e pubblichiamo: "Ciao ragazzi anzi ciao Campioni!!!! grazie di cuore delle sensazioni,emozioni e tutto quello chi mi avete saputo regalare in questi mesi. sono fiero ed orgoglioso di essere stato anche per breve tempo il vostro mister ( anche se un pò maniaco del lavoro) se andava diversamente era lo stesso per me perchè ho visto una squadra che mi assomigliava senza mai mollare e credere nella vittoria fino alla fine con tanta grinta.
     
    Purtroppo nel calcio ci sono momenti belli e quelli brutti, quelli belli li abbiamo vissuti fino a ieri quello brutto è staccarmi da voi con la speranza un giorno di potervi di nuovo allenare. Grazie ai vostri genitori per i sacrifici fatti per la loro onnipresenza e supporto nei momenti difficili ed a tutte le persone che ci sono state vicino. Ringrazio anche tutta la delegazione di viterbo e il presidente Ermanno Todini che mi hanno permesso di vivere questa intensa ed intricante avventura Nicola Savino ed Ermanno Chitarrini che con il loro appoggio abbiamo formato un gruppo stupendo.
    Un grazie anche alla mia società di appartenenza il Civita Castellana C.G. per avermi concesso di vivere questa nuova esperienza. Grazie di cuore, il vostro mister! Un ringraziamento speciale anche alla nostra fotografaportafurtuna. Grazie Rossella per le tue foto,sono immagini che ti trasmettono tante emozioni e senti i brividi lungo la schiena! Grazieeeeeeeeee!!!!!!!!!!
                                                                                                                    Mister VINCENZO ROSELLA
  • Civita Castellana, successo per il 1° torneo di mini rugby “Ivan Rossi”

    Grande successo e tifo alle stelle per il primo torneo di mini rugby “Ivan Rossi” che si è svolto sabato 8 giugno presso il campo “Carlo Angeletti”. Cinque le squadre dell’under 12 in campo per onorare il giovane di Civita Castellana: Unione Rugby Civita Castellana, Pomezia Torvaianica Rugby, Rugby Green’ 86 Viterbo, Nea Ostia Rugby e Rugby Terni. Hanno partecipato all’evento il vice presidente della Fir Antonio Luisi, il giocatore della nazionale italiana di rugby Antonio Bocchino, il sindaco Gianluca Angelelli, l’assessore allo sport Alessio Alessandrini, il presidente del comitato provinciale del Coni Alessandro Pica e Daniela De Angelis della segreteria nazionale della Fir. “Partecipo con grande orgoglio a questa manifestazione, il mio ruolo mi porta a star vicino alle diverse discipline sportive per lo sviluppo dei valori sani dello sport in tutto il territorio di Viterbo – afferma il presidente Alessandro Pica – il rugby ha dei valori importanti come qualsiasi altra disciplina se insegnata nella maniera giusta perciò è importante formare dei bravi istruttori, non solo dal punto di vista tecnico ma anche formativo, per lavorare a contatto con i bambini”.

    “Si tratta di un evento meritevole, importante per far conoscere il gioco e i valori del rugby, un’attività sportiva in crescita con novanta mila tesserati complessivi e questa grazie anche alla visibilità e al successo del rugby 6 Nazioni – sostiene Daniela De Angelis – rispetto dell’avversario e delle regole sono i valori basilari del rugby e quest’anno la famiglia ha scelto il rugby per ricordare Ivan proprio perché credeva in principi e valori che si avvicinano a chi pratica questa disciplina sportiva”.

    Il ricavato della manifestazione, promossa dall’associazione Onlus “Ivan Rossi”e dalla società unione rugby Civita castellana, come tutti gli altri eventi culturali e manifestazione sportive promosse per ricordare Ivan, sarà utilizzato per aiutare la popolazione africana del Burkina Faso.

     

  • Rappresentative Provinciali - I commenti del giorno dopo. "Una doppia fantastica cavalcata". Le 425 foto della Rappr. allievi in azione (by Rossella)

    Una grande giornata di sport e di calcio. Coronata dal successo dei Giovanissimi e, purtroppo, dallo sfortunato epilogo degli Allievi. Si chiude così per le Rappresentative viterbesi l’edizione 2013 del Torneo delle Province, manifestazione di calcio giovanile organizzata dal Comitato regionale Lazio della Figc e riservata ai giovani calciatori di Viterbo, Roma, Latina, Frosinone e Rieti. Trionfale l’esito del match dei Giovanissimi che si impongono sui pari età di Latina conquistando il successo ai calci di rigore; amaro il finale per gli Allievi, battuti sempre dal dischetto dai coetanei pontini. In finale, infatti, erano giunte entrambe le squadre di Viterbo (che aveva superato nel girone eliminatorio Rieti e Roma Nord) e di Latina (che aveva avuto la meglio su Frosinone e Roma Sud). L’evento conclusivo si è tenuto nello splendido scenario del Salaria Sport Village alla presenza del presidente del Comitato regionale Lazio della Figc Melchiorre Zarelli e del vice presidente vicario Vincenzo Calzolari.

    GIOVANISSIMI - Il team guidato da Vincenzo Rosella conquista il titolo regionale vincendo il suo match con il punteggio di 7-6 ai rigori. Partita largamente dominata dai gialloblù che soffrono solo nella parte iniziale quando Latina colpisce anche una traversa. Assestate le posizioni in campo, i viterbesi prendono il comando delle operazioni, pareggiano il conto dei legni con una traversa colpita dall’implacabile Raffaelli e vanno meritatamente in vantaggio con una conclusione dalla corta distanza di Mazzafoglia, pronto a sfruttare un’errata uscita del portiere nerazzurro. Latina reagisce e perviene al pareggio con un penalty concesso per un’entrata fallosa del portiere Menegaldo che viene anche ammonito. La ripresa è tutta di marca viterbese: le occasioni fioccano ma non si riesce a mettere la palla nel sacco. E così scocca inesorabile la lotteria dei rigori. La prima serie di 5 finisce in perfetta parità poiché tutti vanno a segno. Per Viterbo le realizzazioni sono nell’ordine di Clari, Mariotti, Acampora, Selvi e Mazzafoglia. Si continua così ad oltranza, ma al sesto tiro dal dischetto la sfera calciata da un difensore pontino fila alta sulla traversa. E’ il momento decisivo: si fa fatica  a trovare il sesto rigorista. Alla fine è il possente centrale difensivo del Real Monterosi Bogdan Popa (sempre impeccabile dal dischetto negli allenamenti) ad assumersi la responsabilità: conclusione imparabile e gioia alle stelle. Ecco i nomi dei protagonisti della grande impresa: Menegaldo, Clari, Selvi, Popa, Manoni; Mazzafoglia, Saraca, Mazzei, Currà; Acampora, Raffaelli. Nel corso del secondo tempo sono entrati Mariotti, Cappelli, Graziosi, Zappitelli e Bragaglia; in panchina sono rimasti il secondo portiere Fabbri e l’infortunato Ventolini. Non convocati Biagini (distorsione alla caviglia) e Jebali.

    ALLIEVI

    Davvero sfortunata la prestazione dei ragazzi di Cesare Rondini che conducono le danze per 78 minuti. Subito il vantaggio di capitan  Ceccarelli direttamente da calcio d’angolo, poi il pareggio di Latina favorito da un malinteso tra il portiere Equitani e l’esterno Caria; prima della fine della frazione è Natali del Valentano a riportare in vantaggio i suoi con un colpo di testa ad anticipare l’uscita del portiere. Nella ripresa per almeno 20’ c’è solo Viterbo in campo: le occasioni fioccano ma vengono mancate in serie. E così i pontini hanno la possibilità nel finale di buttarsi all’arrembaggio non avendo più nulla da perdere, vanno anche a segno ma la rete viene giustamente annullata per fuorigioco, segnalato con netto anticipo dal secondo assistente. A 5’ dalla fine, l’espulsione di Conti per doppia ammonizione (assai dubbio il secondo cartellino giallo) sembra un segno del destino. Viterbo si rinchiude a difesa del vantaggio, ma da un fallo laterale regalato arriva il pareggio a 2’ dallo scadere del tempo regolamentare. Inevitabilmente l’inerzia della gara pende dalla parte di Latina. Stavolta sul dischetto si presenta per prima Viterbo con Ceccarelli: tiro centrale e respinta del portiere. I pontini non falliscono mentre Geronzi si fa parare una conclusione potente ma troppo prevedibile. A nulla serve il penalty messo a segno da Signoretti perché i pontini ne infilano 4 in serie. Finisce 6-4 (4-2 dagli 11 metri) tra lo sconforto generale. La sconfitta è un brutto rospo da digerire visto l’andamento del match. Resta l’impressione di aver mancato una clamorosa occasione.

    Decisamente euforico il delegato viterbese della Federcalcio Ermanno Todini. “E’ un risultato di grandissimo valore - sottolinea – nel quale voglio accomunare i Giovanissimi che hanno vinto il titolo regionale e gli Allievi che lo hanno mancato davvero per un’inezia. E’ un risultato frutto delle grandi prove fornite dalle due squadre, dal lavoro dei tecnici Rosella e Rondini, dell’impagabile fisioterapista  Ermanno Chitarrini, dei dirigenti Savino, Leonetti e Sanapo e di tutta la Delegazione provinciale. Desidero ringraziare con affetto tutte le società che hanno fornito i loro giocatori alle Rappresentative e quelle che hanno ospitato nel corso degli ultimi mesi i numerosi allenamenti dimostrando disponibilità e cortesia. E infine un grandissimo abbraccio ai genitori che si sono sobbarcati lunghe trasferte per sostenerci negli incontri ufficiali e per accompagnare i loro ragazzi agli appuntamenti di preparazione. Sabato prossimo saremo nuovamente tutti insieme in una serata che sarà la grande festa del calcio viterbese”.

    Clicca qui per vedere tutte le foto della finale della Rappr. Allievi scattate da Rossella Pandolfi. Clicca su ogni singola foto per andare avanti

  • Calcio Play Off Promozione - Grifone Monteverde e Sorianese partenza lanciatissima

    Successi pesantissimi per Nuova Sorianese e Grifone Monteverde nel primo turno dei play off di Promozione validi per l' ammissione all'Eccellenza 2013/2014 e posticipati sino a questa domenica 9 giugno per le note beghe legate a ricorsi, contro ricorsi, ecc. ecc. Il Grifone Monteverde batte 2-1 il Montespaccato con le reti di Terzigni e Salvati. La Nuova Sorianese del presidente Torroni sbanca con una facilità impressionante il "Fattori" di Civitavecchia dove passa per 5-1 contro la Compagnia Portuale e incomincia a pregustare il passaqggio all' Eccellenza della prossima stagione dove il calcio provinciale sarà rappresentato da Real Monterosi, Montefiascone, Caninese, Castrense e Nuova Sorianese che adesso dovrà giocare ancora nei play off ma il più l'ha realizzato con l'impresa a Civitavecchia. Negli altri due match Torbellamonaca-Itri 0-2 e Fontana Liri-Ciampino 0-1

  • La grande impresa della F. Tuscania, campione al Frustalupi nella categoria esordienti 2001 battendo il Perugia per 4-2. Tutti i vincitori dell'edizione 2013

    Splendidi gli Esordienti 2001 della Fulgur Tuscania che hanno impresso il loro nome nel prestigioso albo d'oro del Torneo Frustalupi di Orvieto battendo nella finalissima il Perugia per 4-2. Fulgur Tuscania che ha sovvertito ogni pronostico della vigilia ed ha saputo andare a fregiarsi di una soddisfazione e di un riconoscimento di grandissimo spessore. Questo il commento del ds del settore giovanile della Fulgur Tuscania Pino Salta dopo la grande impresa realizzata.

    "Davide ha battuto Golia e lo ha battuto anche nettamente. Chi ci sperava? Chi ci credeva? Pochi, pochissimi, forse nessuno. Eppure gli Esordienti 2001 della Fulgur Tuscania battono il Perugia e vincono il torneo Frustalupi . Non ci si credeva non perché non conoscevamo la bravura dei nostri ragazzi che è notevole ma perchè sapevamo di scontrarci contro una corrazzata contro una squadra giovanile di una società professionistica. Eppure i ragazzi sono stati GRANDI, FANTASTICI, MERAVIGLIOSI. Hanno meritato la vittoria e vinto un torneo super prestigioso. E' un vanto per la società e con questa vittoria si corona un anno stupendo. Bravi i ragazzi, dal primo all'ultimo, bravo il mister per gli sforzi profusi, per la sua bravura, per il suo modo sempre educato e gentile, per la sua capacità di tenere unito il gruppo. Brava la società che era presente al completo a Orvieto ed ha voluto far sentire la propria vicinanza ai ragazzi. BRAVA TUTTA LA FULGUR e un bravo particolare va al capitano Filippo Silveri che a fine partita si è avvicinato al Presidente chiedendo se la coppa, durante la premiazione, poteva essere alzata da quei ragazzi che avevano giocato meno. Bravo Fili, in questa frase c'è la forza di questo gruppo e quello che noi vogliamo dai ragazzi. (F.to il DS della FULGUR TUSCANIA Pino Salta)

    Clicca qui per vedere i team vittoriosi nelle varie categorie del torneo

  • Il trionfo della Rappresentativa Giovanissimi nelle 566 foto di Rossella.... Quando le immagini diventano storia

    Chapeaux! Splendidi, determinati, covinti e campioni. Passerella doverosa per i componenti della nostra Rappresentativa  Provinciale Giovanissimi campione al Torneo delle Province. E' un omaggio ai ragazzi, al tecnico, alla Delegazione della Figc di Viterbo, ai genitori, a tutti coloro che si sono impegnati affinchè questo sogno sportivo diventasse realtà. Bravi ragazzi. Capaci di vincere contro altre forti compagini, capaci di andare Oltre e di credere sempre nelle loro possibilità.

    Clicca qui per vedere tutte le immagini scattate al Salaria Sport Village da Rossella Pandolfi. Clicca su ogni singola foto per andare avanti

  • Il Torch Run riscalda l’atmosfera dei XXIX Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Viterbo 2013

    Lo spirito olimpico illumina il percorso della torcia Special Olympics in una staffetta che tra il 10 e il 18 giugno farà viaggiare la fiamma della passione per lo sport inclusivo attraverso diciotto comuni della Tuscia. Si chiama “Torch Run” ed è l'evento che precede i Giochi Nazionali Estivi Special Olympics di Viterbo (21-26 giugno) in cui la torcia, simbolo olimpico per eccellenza, diventa anche simbolo del messaggio di pace e solidarietà di cui Special Olympics è portatore.

    Il passaggio del Torch Run, celebrato in ogni sua tappa, rappresenta un'occasione per annunciare i Giochi e preparare le comunità ad accogliere e celebrare gli Atleti Special Olympics. In arrivo da Lodi dove si sta svolgendo la terza tappa dei XXIX Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia, sarà il 10 giugno a Caprarola e Soriano Al Cimino, l'11 giugno a Tuscania, Arlena di Castro, Canino e Cellere, il 12 giugno a Blera, Bassano in Teverina e Bomarzo, il 13 giugno a Lubriano, Bagnoregio e Capodimonte, il 14 giugno a Capranica, Ronciglione e Vetralla, il 15 giugno a Civita Castellana e Orte, il 18 giugno poi completerà la sua corsa in piazza del Plebiscito a Viterbo per la conferenza stampa di presentazione dell'evento, alle ore 11 in Comune. 

    La Torcia Special Olympics Italia è stata disegnata dal genio di Giorgio Armani ed è una creazione che sintetizza il suo stile unico ed inconfondibile.

    La staffetta vedrà impegnate nelle celebrazioni le comunità locali, i gruppi storici dei vari comuni, i gruppi Scout, gli Atleti Special Olympics con i loro familiari e fan e si svolgerà nei giorni che vanno dal 10 al 15 giugno in orario pomeridiano (15-18.30). Si comincia così a scaldare l’atmosfera in vista dell’evento che coinvolgerà oltre 400 Atleti in quattro giornate di gare di nuoto in piscina (Piscina Comunale di via della Pila) e in acque libere (lago di Capodimonte), con la bella novità del Badminton, introdotto come “prova lo sport”.

    Atmosfera che si caricherà al massimo in una cerimonia di apertura molto attesa, in programma sabato 22 giugno alle ore 20.30 presso il Campo Scuola “Domenico Mancinelli” in via del Campo Sportivo Scolastico.

    Tra le ultime iniziative definite a sostegno della manifestazione, spicca quella della Confesercenti che coinvolgerà gli esercizi commerciali del Capoluogo: “IO STO CON SPECIAL OLYMPICS” si leggerà nella locandina appositamente creata: sarà quello il segnale più tangibile, al di là delle agevolazioni e degli sconti applicati, che tutta la città sarà veramente pronta ad accogliere a braccia aperte per 5 giorni gli Atleti Special Olympics e gli oltre mille accompagnatori, per “IMMERGERSI IN UN MONDO” come recita lo slogan dei Giochi.

     

  • Oltre il calcio - 3° Memorial Mario e Maurizio per un'Aurora eterna. Video e fotoservizio

    Emozioni forti alla terza edizione del Memorial "Mario Corinti e Maurizio Tombolini", un pomeriggio di Sport, di Amicizia e di valori autentici quello vissuto al campo sportivo di Villanova in questo sabato 8 giugno nel ricordo di due Amici, di due personaggi che hanno fatto la storia del calcio amatoriale e in primis di quell'Aurora Viterbo che nell'ambito del Csi ha sempre rappresentato la compagine con maggiore storia e spirito di appartenenza. Partita amichevole con oltre 60 giocatori che hanno avuto l'onore di indossare la casacca dell'Aurora e tutti sono voluti essere presenti nel ricordo di Mario e Fabrizio prematuramente scomparsi 3 anni fa. Entrambi anime di questa entità sportiva. Al termine del confronto nell'area ricettiva della struttura sportiva di Villanova so è tenuta una conviviale con un super rinfresco e frangenti di condivisione tra le famiglie e gli amici vicini all'Aurora, nel ricordo di ciò che Mario e Maurizio hanno trasmesso nella loro esistenza terrena. A fare gli onori di casa Emiliano Mancinelli e Roberto Troncarelli con quest'ultimo che nei videi che pubblichiamo a seguire ha spiegato  cosa hanno rappresentato e rappresentano Mario e Maurizio per l'entità Aurora. Poi un grande abbraccio alle vedove di Mario e Maurizio, abbracciate sombolicamente  da tutti i presenti. E il "mondo Aurora" si è stretto attorno a loro...

     

     

     

     

     

    INTERVISTA VIDEO A ROBERTO TRONCARELLI PER COGLIERE IL SENSO DEL MEMORIAL VOLUTO DALL'AURORA NEL RICORDO DEGLI AMICI "MARIO E MAURIZIO"

    {avsplayer videoid=414}

     

    Terzo Memorial "Mario e Maurizio", l'abbraccio della grande famiglia dell'Aurora Viterbo...

    {avsplayer videoid=415} 

     

     

  • Dribbling Sotto Le Stelle - Le magnifiche otto. Abbinamenti e sfide dei quarti di finale. Lunedì 4 incontri. I videi con i bambini del Pilastro e del Barco

    I quarti di finale del Dribbling Sotto Le Stelle sono serviti. Tutto definito dopo l'ultima giornata della fase di qualificazione che ha sancito il primato nel girone A dell' Asd Romaria che dopo una bella sfida ha avuto la meglio per 6-4  sulla  Vulsinia Bolsena, arrivata seconda nel girone perchè battuta proprio dal team capranichese nello scontro diretto. Nel girone D secondo posto certo per la Virtus Pilastro che ha vinto a tavolino il match contro il Corneto Tarquinia che non si è presentato e per i boys di mister Alverio Rossi secondo posto perchè hanno perso nella qualificazione lo scontro diretto contro il Calcio Tuscia. Si è poi giocato l'ininfluente match tra Barco Murialdina e Real Vitorchiano vinto dalla prima in campo e legittimato ufficialmente dal 3-0 in quanto il Real Vitorchiano si è presentato in campo con un numero inferiore agli undici giocatori a referto previsti dal regolamento. Onore al Real Vitorchiano di essersi comunque sempre presentato ad ogni incontro.

    LE CLASSIFICHE  in neretto le qualificate

     

    GIRONE A Romaria e Vulsinia Bolsena 12;  Accordia e Barco Murialdina 7; Pol. Antea 3; Real Vitorchiano 0

     

    GIRONE B - Tuscia Foglianese, Caninese e Montefiascone  9; Vasanello 0 ; Oratorio Grandori 0

     

    GIRONE C - Valentano 10; Fulgur Tuscania, Tarquinia 1929 7; Nuova Sorianese  4;  Oratorio Villanova 1

     

    GIRONE D - Calcio Tuscia e Pilastro 12; Pianoscarano 10;  Etrusca Capodimonte, Vi.Va. Calcio  3; Corneto,   0

                                                                      

    PROGRAMMA E ABBINAMENTI

      Quarti di finale

    Lunedì 10 giugno - Prima del girone A  contro seconda del girone B e seconda del girone A contro prima del girone B alle 18,30.   Alle 20,30 prima classificata girone C contro seconda classificata girone D e seconda classificata girone C contro prima classificata girone D

     

     GLI ABBINAMENTI DEI QUARTI  

       A         Prima gir. A contro Seconda gir. B - Romaria contro Caninese

       B        Seconda del girone A contro prima del girone B - V. Bolsena contro Tuscia Foglianese

       C       Prima classificata girone C contro seconda girone D - Valentano contro V. Pilastro

       D       Prima classificata girone D contro seconda girone C - Calcio Tuscia contro F. Tuscania                                                  

     

    Semifinali

    Mercoledì 12 giugno alle 20,30 inizio delle due semifinali: vincente A contro vincente C e vincente B contro vincente D

                                                       

                                                        Giovedì 13 giugno ore   21

     

                                                          Finale e cerimonia di premiazione

     

    VIDEO CON I BAMBINI DELLA VIRTUS PILASTRO PARTECIPANTI AL DRIBBLING

    {avsplayer videoid=409}

     

    VIDEO CON I BAMBINI DEL BARCO MURIALDINA PARTECIPANTI AL DRIBBLING

    {avsplayer videoid=407}

     

    INGRESSO IN CAMPO DEI BAMBINI DEL BARCO E DEL REAL VITORCHIANO

    {avsplayer videoid=410}

     

     

     

     

     

  • Torneo delle Province - Rigori croce e delizia per le nostre Rappresentative. Vincono i giovanissimi, ko gli allievi contro i pari età del Latina

    Pomeriggio ricco di emozioni al Salaria Sport Village con le nostre Rappresentative allievi e giovanissimi fascia B nelle finalissime del Torneo delle Province contro i pari età del Latina. E' stato trionfo per la Rappresentativa Giovanissimi che ai rigori ha battuto il Latina dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sull'1-1. Al fischio finale trofeo deciso dal dischetto e qui i boys di mister Rosella sono stati perfetti e si sono aggiudicati il successo. Nella finale della Rappresentativa Allievi partita stregata per i ragazzi di mister Rondini che per due volte si sono fatti raggiungere dall'1-0 all'1-1 e dal 2-1 al 2-2 quando mancavano meno di 120 secondi alla conclusione del match e dopo aver sfiorato più volte di andare sulla doppia distanza fallendo diverse occasioni. Le reti dei viterbesi sono state siglate da Ceccarelli e dal solito Corrado Natali che ha chiuso il torneo con 6 reti. Rigori e qui la beffa per un ko immeritato. Ma è la dura legge del gol.... Esperienza straordinaria quella vissuta dai nostri ragazzi e conclusa con un primo posto nei Giovanissimi e con un secondo posto tra gli Allievi che rende merito agli sforzi profusi e al grande impegno dei ragazzi, dei tecnici e dell'organizzzazione. Sul pomeriggio al Salaria Sport Village seguiranno altri servizi con notizie approfondite e tutte le immagini della doppia sfida grazie al magico click di Rossella Pandolfi (segue)

  • Torneo Interforze - Vigilanza Privata campione della XXV ediizione. 2-1 alla Polizia di Stato. Foto e video interviste e premiazione

     La formazione della Vigilanza Privata si è aggiudicata la XXV edizione del Torneo Interforze. Il verdetto è arrivato ieri pomeriggio al Comunale di Montefiascone con il successo per 2-1 della compagine di Marcoccia con la doppietta di Federici, per la Polizia gol di Perla. Al termine la cerimonia di premiazione con un bell'amarcord visto che gli organizzatori Walter Giurini, Paolo Scoponi e Mario Arconi hanno fortemente voluto in questo momento la presenza di tanti volti che hanno fatto la storia del Torneo Interforze, il più antico nel panorama calcistico provinciale. Dopo la premiazione conviviale all'aperto offerta dall'organizzazione.

     

     

     

     

    VIDEO CON LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE CONDOTTA DA WALTER GIURINI. INTERVISTE A VIRGILIO PETROSELLI, CAPITANO DELLA VIGILANZA PRIVATA, A GIROLAMO ROSSI, INDOMITO 56ENNE TERZINO DEI NEO CAMPIONI, AMARCORD CON LIVIO ZUCCARI, STORICO EX MISTER DEI VIGILI DEL FUOCO

    {avsplayer videoid=401}

     

    INTERVISTA VIDEO A DANIELE NEBBIOSO, NEL CAMMINO VERSO IL TRIONFO TRE GOL PESANTISSIMI

    {avsplayer videoid=402}

     

     

  • La bellissima festa del Montefiascone '99 nei 371 scatti di Rossella. E il sindaco annunciò: "Presto il Fontanelle 2 in sintetico"... Videi con la premiazione dei ragazzi

    Omaggio alla grande impresa dei Giovanissimi Fascia B regionali del Montefiascone vincitori del campionato regionale girone A. La comunità di Montefiascone ha reso gli onori a questi bravissimi ragazzi per la bellissima e storica impresa realizzata. Nel video del giorno 1 la cerimonia presso la sala consigliare del Comune di Montefiascone e nel video 2 la passerella trionfale dei ragazzi del team di mister De Paolis e www.tusciasportlife, il nostro partner Regal e l'Associazione Tuscia Sport Life con gioia e gratitudine per le emozioni che questi ragazzi hanno saputo reglarci ha donato ai ragazzi le medagliette di tusciasportlife. Nelle splendide foto di Rossella Pandolfi tutte le immagini di un pomeriggio destinato a entrare nella storia dello sport provinciale e falisco. La serata dei ragazzi del presidente Lorenzo Minciotti, visibilmente soddisfatto per la grande impresa realizzata  è poi proseguita con una festosa conviviale all'Isola Blu sul lago. Seguirà il video con la consegna delle medaglie ai ragazzi da parte del Comune  e con la consegna delle targhe allo staff che ha reso possibile questa bellissima impresa. E nel suo discorso da parte del sindaco Cimarello è arrivata la notizia più bella legata alla promessa che quanto prima il campo del Fontanelle 2 vedrà la realizzazione del sintetico con tutti i vantaggi che ne susseguiranno per tutto il movimento calcistico giovanile.... 

    Clicca qui per vedere tutte le foto della festa dei giovanissimi fascia B regionali del Montefiascone, trionfatori nel girone A 2012/2013   Clicca su ogni singola foto per andare avanti

     

    VIDEO DELLA CERIMONIA IN COMUNE

    {avsplayer videoid=399}

     

    PASSERELLA DEI CAMPIONCINI DOPO LA PREMIAZIONE DI TUSCIA SPORT LIFE E INTERVISTE A MISTER DE PAOLIS E AL DS D'ALESSIO

    {avsplayer videoid=400}

     

    VIDEO CON LA PREMIAZIONE DEI RAGAZZI DEL MONTEFIASCONE '99 IN SALA COMUNALE

    {avsplayer videoid=403}

     

  • Terminato il corso Allenatori. Ecco tutti i nuovi mister abilitati per 1^, 2^, 3^ Categoria e juniores regionali. I loro nomi...

    Venerdì 7 Giugno si è concluso, accompagnato dal brindisi finale (foto), il Corso Allenatori tenutosi a Viterbo presso gli impianti dalla ASD Barco Murialdina iniziato il 20 Maggio con durata di 3 settimane. Il momento clou dell'intenso "training" sono stati gli ultimi 2 giorni di corso, totalmente impiegati nelle prove di esami dove i mister sono stati ammessi all'accertamento finale nelle seguenti  materie: Medicina Generale, Carte Federali, Psicopedagogia, IRC ( con abilitazione all'uso del defibrillatore semiautomatico), Regolamento di Gioco, Tecnica di Allenamento e Metodologia di Allenamento. Tutti esami con prova orale ad eccezione di Tecnica di Allenamento in cui è stata effettuata anche una seduta pratico sul campo che prevedeva la spiegazione di una fase tattica da parte di ogni frequentatore.
     Ecco , in ordine alfabetico, l'elenco dei 21 nuovi Mister che hanno così conseguito il patentino di Allenatore di Calcio per 1^,2^,3^ Categoria e Juniores Regionale : Braccini Luca ( Fabrica di RM) - Brunelli Raniero (Civitacastellana) - Burla Marco ( Sporting Bagnoregio) - Celleno Riccardo ( N. San Lorenzo) - Cianchi Achille ( Real Vitorchiano) - Cirica Mirco ( Real Montefiascone) - Cruciani Claudio Maria ( Vic Formello) - Di Giovanni Emanuele ( Atletico Falisco) - Dottarelli Fabrizio (ASD Bolsena) - D'Ubaldo Claudio ( Veianese) - Feriozzi Marco ( Ortana) - Fiorentini Federico (Caninese) - Mancini Luigi ( Trecroci) - Peciaroli Fabio ( Fabrica di RM) - Proietti Angelo (Canepina) - Quattrini Christian (Gallese) - Salerno Giovanni ( Favl VT) - Santini Fabrizio ( Civitacastellana) - Sileoni Graziano ( Corneto Tarquinia) - Stefani Fabio ( Tuscia, VSG) - Zega Massimo ( Caprarola). In bocca al lupo.

     

  • Dribbling Sotto Le Stelle - Quasi completati gli abbinamenti dei quarti. I risultati di ieri, oggi le ultime gare della qualificazione

    Si sono giocate ieri sera le gare della penultima giornata della fase di qualificazione al Dribbling Sotto Le Stelle. Il match più atteso era quello del girone  D con il derby tra Pilastro e Pianoscarano vinto dalla squadra di Alverio Rossi per 3-0. Un risultato che di fatto permette al Pilastro di ipotecare la qualificazione con il soprasso in extremis sullo stesso Pianoscarano di mister Cuboni. Per riuscire in ciò il Pilastro  oggi pomeriggio deve battere il fanalino di coda Corneto in uno dei match ancora mancanti. Ieri sera abbiamo poi avuto il successo del Valentano per 5-3 contro i padroni di casa dell'Oratorio Villanova, Valentano che si classifica al primo posto nel girone C e per il girone A si è giocato l'ininfluente match ai fini della qualificazione tra Pol. Antea e Barco Murialdina vinto da quest'ultima per 5-3.

    LE CLASSIFICHE (ecco le graduatorie aggiornate ai match di venerdì 7 giugno) in neretto le qualificate

     

    GIRONE A Vulsinia Bolsena 12; Romaria 9; Accordia 7;  Barco Murialdina 4; Pol. Antea 3; Real Vitorchiano 0

     

    GIRONE B - Tuscia Foglianese, Caninese e Montefiascone  9; Vasanello 0 ; Oratorio Grandori 0

     

    GIRONE C - Valentano 10; Fulgur Tuscania, Tarquinia 1929 7; Nuova Sorianese  4;  Oratorio Villanova 1

     

    GIRONE D - Calcio Tuscia 12; Pianoscarano 10;  Virtus Pilastro 9; Etrusca Capodimonte, Vi.Va. Calcio  3; Corneto,   0

                                                                        PROGRAMMA ODIERNO E VERDETTI


    Oggi sabato 8 giugno ultime tre sfide della fase di qualificazione e si tratta di recuperi-postici. Alle 15 il match del girone A tra Vulsinia Bolsena e Romaria, entrambe qualificate ai quarti e il risultato finale deciderà il primato del girone. Al Vulsinia Bolsena basta un pareggio per confermare il primo posto, in caso di sconfitta sarà invece la Romaria a qualificarsi come prima avendo vinto lo scontro diretto. Alle 16 match tra Pilastro e Corneto con il team del capoluogo che insegue i tre punti per qualificarsi come seconda del gruppo D alle spalle del Calcio Tuscia che ha vinto lo scontro diretto contro i pilastrini. Ultimo match tra Barco Murialdina e Real Vitorchiano, valido per il girone A e ininfluente per la qualificazione.

                                                               

    PROGRAMMA E ABBINAMENTI

      Quarti di finale

    Lunedì 10 giugno - Prima del girone A  contro seconda del girone B e seconda del girone A contro prima del girone B alle 18,30.   Alle 20,30 prima classificata girone C contro seconda classificata girone D e seconda classificata girone C contro prima classificata girone D

     

    VERSO GLI ABBINAMENTI DEI QUARTI    Prima gir. A contro Seconda gir. B - V. Bolsena/Romaria contro Caninese

               Seconda del girone A contro prima del girone B - V. Bolsena/Romaria contro Tuscia Foglianese

               Prima classificata girone C contro seconda girone D - Valentano contro V. Pilastro/Pianoscarano

               Prima classificata girone D contro seconda girone C - Calcio Tuscia contro F. Tuscania                                                  

     

    Semifinali

                                         Mercoledì 12 giugno alle 20,30 inizio delle due semifinali

                                                       

                                                             Giovedì 13 giugno ore   21

     

                                                                  Finale e cerimonia di premiazione

     

     

     

     

     

     

     

  • Atletica - Meeting Rieti-Viterbo: al Campo Scuola di scena le prime medie. Rinviato il Trofeo Salti e Lanci del 22 giugno

    A tutta atletica! L’attività del Comitato FIDAL di Viterbo non ha sosta in questo periodo caldissimo – finalmente anche dal punto di vista del meteo – e nella mattinata di venerdì 7 giugno il Campo Scuola del capoluogo della Tuscia ha ospitato un meeting interprovinciale Viterbo-Rieti riservato agli studenti delle prime medie. Centocinquanta ragazzi circa a formare le rappresentative delle due province, gare di buon livello agonistico, qualche bel risultato: la formula organizzativa ormai consolidata ha permesso ai ragazzi di godere di una bella mattinata di atletica.

    Anche da queste basi, dalla collaborazione e disponibilità con le scuole ed i professori, nasce il successo di un movimento che continua, gara dopo gara, a regalare soddisfazioni e mostrare segni sensibili di crescita e miglioramento: nonostante le difficoltà legate soprattutto al periodo di crisi economica, la competenza tecnica a livello di società e la capacità di fare squadra a livello organizzativo da parte del comitato stanno dando risultati davvero eccellenti.

    Viterbo, il Trofeo Salti e Lanci del 22 giugno rinviato a data da destinarsi

    Importante comunicazione sul programma gare da parte del Comitato FIDAL di Viterbo: la manifestazione “Trofeo Salti e Lanci – VII Memorial Enrico Laureti”, prevista a Viterbo per il prossimo 22 giugno, è stata spostata a data da destinarsi. Sarà cura del Comitato FIDAL di Viterbo dare non appena possibile notizie sulla nuova data scelta per il meeting.

  • C/5 - La Cascina Orte martedì presenta la sua "Futsal Academy"

    Continua a viaggiare a vele spiegate il progetto di crescita de La Cascina Orte, formazione di calcio a 5 che lo scorso campionato ha conquistato la promozione in serie A2 e che, martedì 11 Giugno, presenterà la Futsal Academy La Cascina Orte ossia la propria scuola calcio di base. La scuola calcio nasce dall’idea di coinvolgere i giovani nella pratica calcistica facendo particolare attenzione agli aspetti pedagogici e sociali di questa disciplina..

    A dirigere l'Accademy ci sarà nientemeno che il tecnico della prima squadra Everton Pires Rosinha, giocatore-allenatore che lo scorso Marzo ha vinto il campionato con l'Orte e che nella sua carriera ha conquistato tantissimi trofei anche di caratura internazionale. All'evento, che si terrà come detto Martedì 11 Giugno alle ore 18:30 presso l'Arena del DLF di Orte Scalo, sono stati invitati il Sindaco e le Autorità locali, il Presidente e i rappresentanti della Divisione Calcio a 5 Nazionale, la Lega Nazionale Dilettanti, il Presidente del Comitato Regionale Umbro Dott. Luigi Repace e il Responsabile Provinciale della Sez. Di Terni Maurizio Damasceni oltre naturalmente a tutti gli sportivi ed i tifosi biancorossi.

    Queste le dichiarazioni del patron Massimiliano Brugnoletti sulla nascita dell'Accademy:  "Sono molto orgoglioso di quanto siamo riusciti a costruire con i miei collaboratori. Potrei tranquillamente dire che essere riusciti a creare questa scuola calcio, a livello di soddisfazione personale, equivale alla promozione conquistata in campo a Marzo. La finalità del progetto parte dal presupposto di fare educazione e formazione attraverso il movimento, nell'ottica di intendere lo sport come occasione di crescita, scuola di vita, di valori e capacità, importanti per aiutare i ragazzi a diventare adulti. Vivere bene in gruppo, confrontarsi, rendersi responsabili delle proprie azioni e prendere decisioni seguendo regole precise è determinante per i ragazzi, affinché prendano coscienza di sé e del proprio ruolo. Chiaramente non abbiamo la presunzione di sostituirci ai genitori, il nostro intento è di integrare le nostre linee guida basate sullo sport e acquisite dai nostri allenatori attraverso anni di esperienze sui campi con i sistemi educativi di ogni famiglia".

  • L'Asd Etrusca di mister Calabrese vola alla finali regionali. Superate C. Castellana e Pianoscarano nel concentramento di Gallese

    L'ASD Etrusca calcio del tecnico Calabrese Moreno accede alle Finali Regionali: ieri si è aggiudicata le finali provinciali dominando la competizione, prima ha liquidato il Civita calcio Giovanile per 2-0 gol di Leonardo Franceschini e Pietro Brillante. Nella seconda partita ha battuto i viterbesi del Pianoscarano per 5-1, con la tripletta di Franceschini e gol di Salmistraro e Oliva.

    I 16 ragazzi che la settimana prossima andranno a Roma per le Finali regionali sono : Forti Christian, Bombardi Leonardo, Papi Augusto ,Parlante Andrea, Castè Aldo, Scialanga Lorenzo, Zocchi Riccardo, Oliva Mattia, Fantera Davide, Franceschini Leonardo, Salmistraro Roberto, Marini Agostini Tommaso,Brillante Pietro, Santori Francesco, Manoni Samuel, Felici Riccardo.

    A fine partita festa grande per tutta l'Etrusca Calcio e per il suo tecnico che ha dichiarato di essere " orgogliosissimo dei suoi ragazzi che oggi hanno coronato una stagione strepitosa. L'altra formazione della nostra provincia che si è qualificata per le finali regionali è il Calcio Tuscia che lunedì scorso nel concentramento svoltosi a Canino ha avuto la meglio su Corneto e Fulgur Tuscania

  • C/5 Memorial "Cignarale" - La splendida cerimonia di inaugurazione. Partenza boom de La Spaccata. Fotoservizio

    E’ partito il quinto memorial  Alessandro Cignarale con una toccante cerimonia inaugurale. L’organizzatore Luca Lucchetti ha tenuto un toccante discorso in ricordo di Alessandro ricordando l’importanza  di questo torneo e  la cosa più importante il ricordo sempre vivo di Alessandro nel cuore  di tutti.

    Al termine del discorso sono entrati in campo la sorella di Alessandro, Maria Grazia,  insieme al vice sindaco Giorgio Cimarra e all’ arbitro Giuseppe Moretti con il sottofondo della canzone di Adele Someone like you, con l’ ingresso uno ad uno dei giocatori della gara inaguarale tra Spaccata e Flaminia footbal che hanno salutato Mariagrazia, il vice sindaco e l’ arbitro.

    Per ultimo entra in campo il capitano dei campioni in carica  della Spaccata Alessandro Romano, che ha riconsegnato il trofeo.

    Dopo sono entrati in campo gli amici più cari di Alessandro che hanno consegnato una  maglia da calcio come  ricordo dalla sorella   di Alessandro.

    Dopo  il minuto di silenzio in ricordo di Alessandro e finalmente partito il quinto “MEMORIAL ALESSANDRO CIGNARALE”.

    LA SPACCATA  9 :  Cingolani Marco, Capparella Edoardo,  Angeletti Federico, Romano Alessandro,  Viola Mirko,   De Luca Roberto,  Pacelli Giuseppe,  Fiore Gian Marco, Giurato Igor

    MVP: GIURATO:  3 gol, notevole tecnica un giovane che farà parlare di se in tutto il torneo.

    FLAMINIA FOOTBALL  1 : Pozzo Gregorio, Cencelli  Stefano, Peiman, Ciarocchi Andrea, Mecarelli  Alessandro,

    Santoro Marco, Remigi Marco, Ceccarelli Leonardo

    MVP:  SANTORO : In una  giornata storta  per la sua squadra mette a segno il gol della bandiera

    Reti: 3 Romano, 3 giurato, 2 de luca, capparella, (sp) ,santoro(ff) 

    Amm Mecarelli

    I  campioni della Spaccata dimostrano subito di volere bissare il titolo dello scorso anno, nonostante gli infortuni di Casali e di  Aramini, ben sostituiti da i due nuovi acquisti Giurato e Fiore. Parte subito fortissimo  la Spaccata che nel giro di pochi minuti si trova in vantaggio per 3-0 grazie a alla doppietta di capitan Romano, un gol su calcio di rigore, e  alla rete di Capparella. La Flamania  Football non riesce a fermare lo strapotere della Spaccata che va ancora in gol con il neo acquisto Giurato che fissa il risultato sul 4-0.Sotto di quattro gol la Flaminia prova a reagire cercandoil gol con tiri da fuori di Ciarocchi e  Ceccarelli ma è  Santoro a trovare il gol della bandiera , ancora Giurato fissa il  riusltato del primo tempo sul 5 a 1.

    Nel secondo continuo il dominio della Spaccata che inizia a dilagare  con un De Luca sugli scudi  che mette a segno appena  entrato una doppietta. La reazione del Flaminia Football è debole e non riesce a trovare varchi per segnare qualche altra  a differenza della  Spaccata che va  ancora in gol  con il giovane Giurato e con capitan Romano che fissano il risultato finale sul 9 a 1.

     

     

     

    Clicca qui per il calendario delle prime due giornate e le prossime sfide

     

    I GIRONI

     

    GIRONE A
    SGM LEGNO
    QUELLI DA SEZIONE
    LA CANTINA DEL GUSTO
    ORTOPEDIA COMITE
    ZEROH

     GIRONE B
    LA SPACCATA                                       3
    GLI AMICI DI..
    BAR 5 STELLE LE RISERVE
    FLAMINIA FOOTBALL                              0     
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA
    COMPAGNI DI BICCHIERE
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU
    PARCO FALISCO
    MOJITO UNITED

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI
    CALCIO ROSSOBLU
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE
    FORNO FALISCO
    POLISTAMPA

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Il "sabato" full time di Alessandro Di Benedetto

    Il sabato "particolare" di Alessandro Di Benedetto, classe 1998, ruolo portiere. Dopo aver superato la semifinale al torneo del "Federico Mosconi" di Orvieto  con la squadra del Barco ai calci di rigore, netrualizzando due tiri dagli undici metri, oggi è impegnato in due finali una dietro l'altro, ma in due regioni diverse. A Settebagni (RM) alla 17.30 sarà impegnato nella finale della Rappresentativa Provinciale - allievi fascia B - della Federazione contro quella del Latina.

    Alle ore 20.00 circa dovrà giocare la finale al Federico Mosconi di Orvieto. Sarà quindi un sabato di passioni e di emozioni vere, da vivere insieme ai suoi compagni della Rappresentativa e del Barco. Un grosso in bocca al lupo ad Alessandro...

  • Asd Viterbo Calcio un primo anno ricco di eventi nel processo di crescita. E tante iniziative per il futuro...

    Continua imperterrita  l’ attivita’ calcistica dell’ ASD  Viterbo Scuola Calcio del presidente  Paolo Tozzi che al suo primo anno di vita , puo’ dirsi pienamente soddisfatta dell’ attivita’ svolta fin qui e sta programmando sin da ora  la stagione calcistica 2013-2014 con moltissime novita ‘ ed  eventi. Nella  stagione in corso  che ha visto , con molto successo , la realizzazione  del  1° Torneo “Champion League December Cup” organizzato sotto le festivita’ natalizie  per la categoria Primi Calci  , tra gli eventi piu’ significativi organizzati dalla neonata societa’ di puro settore giovanile , si sono succeduti oltre la quotidiana attivita’ di scuola calcio che viene svolta attualmente presso il Centro Sportivo Santa Barbara ( alle spalle della Parrocchia del   quartiere ) , la partecipazione ad altri eventi quali il “ Sei Bravo a scuola calcio”  Categ. Primi calci, organizzato dalla FIGC di Viterbo,  dove i piccoli atleti  si sono positivamente  contraddistinti  sia nei giochi individuali che di squadra nelle partitelle finali , al cospetto di di altre scuole calcio piu’ quotate , dimostrando la crescita collettiva di quasi tutto il gruppo di bambini che in un lavoro di qualita’ e di regole ben precise che la societa’ si prefigge di svolgere hanno compiuto dei notevoli progressi sotto la supervisione dell’ Ascoli Calcio, con il quale la societa’ e ‘ affiliata e del lavoro metodico e professionale dei tecnici Fraticello, Cutigni e Tessari .

    Qualche settimana fa , l’ASD  Viterbo ha partecipato alla manifestazione  sempre organizzata dal Comitato FIGC di Viterbo  “Stradacalciando” insieme a tante altre scuola calcio di tutta la provincia di Viterbo   e prossimamente si appresta a disputare fuori regione in quel di Terni , un Torneo riservato alla categoria “Primi Calci” presso il centro sportivo della blasonata societa’ umbra del Campitello .

    Al termine del mese di Giugno e precisamente nei giorni del 27, 28 e 29 Giugno in collaborazione con l’ asd Libertas Ellera Calcio a 5 femminile , si svolgera’ presso gli impianti sportivi di Santa Barbara il 3° “ Soccer Day” organizzato dalla stessa  per tutti i bambini e bambine nati dall’ anno 2002 all’anno 2009 che a partire  dalle ore  16 circa per circa due ore si cimenteranno in giochi di puro divertimento con partitelle finali con attestati  di partecipazione  e premi finale per tutti i partecipanti.

    Per la stagione calcistica 2013- 2014, numerose novita’ ed eventi contraddistingueranno l’attivita’ da svolgere a cominciare dai corsi di educazione motoria che l’ ASD  Viterbo Scuola Calcio svolgera’ con i propri istruttori presso una scuola elementare del capoluogo , incontri ad Ascoli con le altre scuole calcio affiliate in giornate di puro e sano divertimento ma anche di sana competizione sportiva  e “Giornate di sport”con visita al centro sportivo Santa Barbara di tecnici federali della FIGC che si occupano della gestione tecnica delle scuole calcio  e visite di aggiornamento tecnico da parte di  istruttori della scuola calcio e allenatori del settore giovanile dell’ Ascoli Calcio .

     

     

  • Torneo delle Province - Rappresentative allievi e giovanissimi di Viterbo contro i pari età di Latina. Comunque vada sarà un successo al Salaria Sport Village. Tutti i protagonisti

    Ci siamo. Oggi (sabato 8 giugno) le Rappresentative viterbesi Allievi e Giovanissimi scendono in campo al Salaria Sport Village (Settebagni) per le finali del Torneo delle Province: affrontano i pari età di Latina che ugualmente ha conquistato in entrambe le categorie il diritto a disputare gli ultimi decisivi impegni.  “E’ un traguardo di straordinaria importanza – commenta il delegato provinciale Figc Ermanno Todini – conquistato attraverso un girone di qualificazione pressoché impeccabile. Un grandissimo risultato per i ragazzi,  per i loro allenatori, per le società, per i genitori e per l’intero movimento calcistico della Tuscia. Mai in passato, a mia memoria, Viterbo era riuscita ad accedere alle finali in entrambe le categorie. Un grazie sincero e di cuore a tutti coloro che hanno collaborato per centrare questo obiettivo”.

    Le Rappresentative si sono scontrate con Rieti e Roma Nord e hanno vinto il girone con risultati di rabde valore: 3 vittorie e una sconfitta per gli Allievi di Cesare Rondini, 2 vittorie, un pareggio e una sconfitta per i Giovanissimi di Vincenzo Rosella. “Andiamo a Roma –aggiunge ancora Todini – con la consapevolezza di essere entrati nella storia del calcio giovanile laziale, ma essendo anche coscienti di poterci giocare le nostre carte in assoluta serenità. Conosciamo il nostro valore, rispettiamo gli avversario, ma sappiamo con certezza di avere tutte le carte in regola per dire la nostra nei due incontri di  finale.

    Già pronto il programma della trasferta. Si parte domattina alle 9,15 da piazzale Romiti, sosta a Monterosi alle 10, arrivo al centro sportivo romano intorno alle 11. Alle 11,30 pranzo e poi l’attesa per le gare. Si comincia alle 15,30 con i Giovanissimi; alle 17 in campo gli Allievi. Caricatissimi i due tecnici, i giocatori e i loro familiari che anche in questa circostanza saranno preseti in massa sugli spalti per incoraggiare i gialloblu, come peraltro è avvenuto in tutti gli impegni (anche gli allenamenti) che si sono fin qui disputati. “Desidero rivolgere – conclude Ermanno Todini – un sentito ringraziamento alle società che hanno ospitato con cortesia e disponibilità i numerosi allenamenti cominciati agli inizi di febbraio. Un particolare grazie a Nuova Sorianese e Real Monterosi che hanno ospitato le gare interne del girone di qualificazione. E adesso a Roma con l’impegno di onorare i nostri colori e di puntare al massimo”.

    Ecco i protagonisti:

     

     

    ALLIEVI

            

    Equitani Luca                  Etruria Calcio

    Caria Michele                 Corneto Tarquinia

    Casella Giovanni              Virtus Pilastro

    Signoretti Alex              Civita Castellana Calcio Giovanile

    Taratufolo Marco            Pianoscarano

    Zollo Umberto                Montefiascone

    Budei Edward                 Barco Murialdina

    Ceccarelli Matteo           Real Monterosi

    Conti Manuel                   Civita Castellana Calcio Giovanile

    Geronzi Emanuele           Virtus Pilastro

    Di Benedetto Alessandro          Barco Murialdina

    Mareschi Sergio             Ischia di Castro

    Nicolai Alessandro          Fulgur Tuscania

    Ronca Dario                    Alta Tuscia

    Pilotti Daniele                Corneto Tarquinia

    Bacchi Federico              Alta Tuscia

    Darida Michele               Vigor Nepi

    Natali Corrado                Valentano   

    Petrella Luca                  Etruria Calcio

     

    Allenatore                Cesare Rondini

    Medico                   Giuseppe Fanali

    Massaggiatore               Antonio Guadagno

    Dirigenti responsabili    Vincenzo Leonetti

                                          Oliviero Sanapo

    Responsabile materiali   Claudio Monti

     

            

     

    GIOVANISSIMI

     

    Menegaldo Simone          Corneto Tarquinia

    Clari Andrea                            Pianoscarano

    Currà Salvatore              Calcio Tuscia

    Manoni Federico             Civita Castellana Calcio Giovanile

    Popa Bogdan              Real Monterosi

    Selvi Davide                    Montefiascone

    Zappitelli Matteo        Etruria Calcio

    Bragaglia Luca            Virtus Pilastro

    Cappelli Alessio          Castel S. Elia

    Mariotti Gian Marco     Real Monterosi

    Mazzafoglia Simone      Civita Castellana Calcio Giovanile

    Fabbri Lorenzo          Tuscia Foglianese

    Mazzei Gabriele         Fabrica Calcio 2010

    Saraca Giancarlo         Valentano

    Ventolini Federico       Corneto Tarquinia

    Acampora Bartolomeo    Montefiascone

    Biagini Giuseppe         Ischia di Castro

    Graziosi Luca             Castel S. Elia

    Raffaelli Francesco      Valentano

     

    Allenatore                Vincenzo Rosella

    Medico                   Giuseppe Fanali

    Massaggiatore               Ermanno Chitarrini

    Dirigente responsabile   Nicola Savino

    Responsabile materiali   Claudio Monti

     

     

  • A Villanova il 3° Memorial "Mario Corinti e Maurizio Tombolini" nel ricordo di due Amici. Siete tutti invitati

    Sabato 8 giugno alle ore 17.30 presso il Campo Sportivo di Villanova, si terrà il 3 Memorial "Mario Corinti  e Maurizio Tombolini" dove tutte le "vecchie glorie" e le "nuove leve" di una della più rinomate squadre della provincia viterbese, si danno appuntamento sul campo per ritrovarsi in amicizia ed in ricordo di due carissimi compagni/amici.
    Tutti coloro che vogliono partecipare alla manifestazione sono i benvenuti. Per ulteriori informazioni e conferme di partecipazione potete contatare  347/0450837 Emiliano Mancinelli348/3869974 Roberto Troncarelli.

  • Le metodologie di Aziz Silami. "La fortuna è ciò che accade quando la preparazione si incontra con una opportunità ". Videi

    Il pensiero calcistico di Aziz Silami. Mister, preparatore atletico, figura forte, preparata, innovativa in una semplicità che sovente il nostro calcio sembra quasi rifiutare. Ecco i suoi temi, le sue nozioni e conoscenze. "La fortuna è ciò che accade quando la preparazione si incontra con una opportunità ". Evidente a tutti gli addetti ai lavori l'esigenza della progettazione di un percorso didattico di apprendimento e allenamento per i settori giovanili di ogni livello. Nell'addestramento e allenamento tecnico tattico calcistico si discute spesso sull'utilizzo dei varie metodi e della loro efficacia.


    Tutti noi tecnici abbiamo i nostri convinzione personali riguarda le metodologie applicate, l'obiettivo , in ambito di allenamento e addestramento, deve essere quello di fornire ai giocatori un saper fare tecnico tattico che gli permette di saper agire con e per la squadra, al di la del sistema di gioco adottato o preferito!
    Il calcio é uno sport collettivo, si basa fortemente sulle interpretazione tecnico tattiche individuale; per cui il gioco della squadra non può prescindere dalle qualità del singolo giocatore; quindi per fare una squadra forte servono giocatori forte e di livello superiore! Ma é vero che la storia é piena di esempi che dimostrano, che non basta per vincere!!!!!
    Per giocare un certo tipo di calcio serve un progetto tecnico chi fa si che il gruppo sviluppa le capacità tecniche individuali e di interazione e comunicazione tecnico tattica di gioco.

     Posso riassumere il mio metodo in due frase di due importanti filosofi di fama internazionale:

    1- "Come è la tua percezione così sarà la tua azione, la cosa da cambiare non è la tua azione ma il tuo punto di vista" (A.  Melo)

    In situazione di gioco, il tuo comportamento è questione di cosa, come e quando vedi e interpreti;
    Quindi, dipende dalla tua capacita di interpretare le situazione di gioco e di interagire con e per la squadra; in una sola parola, il tutto dipende dalla tua intelligenza calcistica!

    2-"Imparare significa scoprire quello che già sai. Fare significa dimostrare che lo sai"    (R. Bach)

    Questo significa per me; con organizzazione razionale , possiamo aiutare i ragazzi a scoprire di saper interpretare e saper fare inconsciamente e istintivamente determinati comportamenti tecnico tattici, per puoi lavorarci su per rendere i ragazzi sempre più cosciente, razionale e sopratutto logiche in ogni loro  comportamento di gioco. In sintesi, dobbiamo rendere  i ragazzi capace di dare prova di saper fare volontariamente e consciamente  determinati comportamenti tecnico tattici sia per la squadra e con la squadra!

    A cosa serve il campionato giovanile?  Ogni seduta e partita fa per noi un test per capire dove siamo con i ragazzi. Oggi  i mezzi di video sono alla portata di tutti e sono uno strumento didattico straordinario per aiutare i ragazzi di prendere coscienza e discutere di loro comportamento!!!!!!! Vincere piace a tutti noi, ma ogni uno di noi percorre il proprio percorso per raggiungere la vittoria finale: "La strada più facile non è sempre la migliore"    

                                                                                                                                             Coach Aziz Silami

     

    Qui sotto troverete i links per i video sul Bayern Monaco 2012  e 2013 e links per i miei video; Vi invito tutti a curiosare e vedere prima questi video del Bayern Monaco e in secondo  momento visionare i miei video.

           Se volete avere maggiore idea sul mio modo di operare vi invito a visitate il mio canale youtoube "silamiaziz" per vedere altri video che possono essere utile per rendere la mia idea tecnica. Troverete anche un video su un mio lavoro originale per allenare la forza eccentrica nel calcio.
          Spero che i video sul Bayern Monaco possono bastare per far riflettere tutti voi sul il mio lavoro e progetto tecnico che mette in primis non la cultura del rsultato prima di tutto, ma le capacità di interazione tecnico tattica sia in fase offensiva che difensiva; sono capacità che danno prova di lavorare prima di tutto sul gioco che rende tutta la squadra ad essere orgogliosa di giocare e partecipare ad un campionato di calcio e non ad una guerra!!!!! 
         Tutti ricordano le prestazione  tecnica del Pianoscarano dopo appena due settimane di apprendimento e applicazione tecnico tattica: la prima in agosto contro il montefiascone, seconda sempre in agosto contro la Flaminia (squadra  di serie " D")  e contro la castrense in campionato; ma se dobbiamo vedere le partite per parlare di risultati prima di tutto, allora il mio progetto non serve; così é stato con il Pianoscarano; all'ora se ricordo bene eravamo all'ottava o nona di campionato; appena mi era chiaro che tutto l'ambiente non é più disponibile mentalmente per il mio progetto,  ho deciso di togliere il disturbo e lasciare lo spazio al lavoro tradizionale e alla cultura del risultato prima di tutto e di tutti.
     
           Non credo che il Bayern Monaco sia l'ultima arrivata; e si vede nel video anche per loro é un nuovo modo di lavorare in una organizzazione di lavoro intermitente tecnico tattico e di scatti breve ma repetetivi senza il rischio del sopra carico neuro-muscolare; però grazie all'alto livello tecnico dei giocatori del Bayern Monaco; vedete con che velocità viaggia la palla e che precisione nel controllo della palla.
     
          Nella prima esperienza e primo anno;  Una volta la tua squadra ha una idea di gioco e sopra tutto ha imparato e ha collaudato un protocollo tecnico di allenamento che li permette di lavorare tutto l'anno su i principi tecnico tattici sia per il comportamento individuale che collettivo; allora si che la squadra deve capire a che intensità si deve allenare per imporre il proprio gioco e lasciare alle altri di speculare sulla tattica per cercare come firmare il tuo gioco.
           nei quarti di finale di Champions League sono arrivati le squadre che hanno la mentalità di imporre il proprio gioco; il Bayern ha fatto capire quanto importante la qualità e livello tecnico del singolo e l'intensità per imporre il proprio modello di gioco e quanto importante quando il talento si mette al servizio del modello di gioco e della squadra.
     
          La domanda ed é come dare un gioco ad una squadra?????????
     
           La scorciatoia é ; dare una condizione fisica grazie alle ripetute e gradoni..ecc e sperare nelle scheme e esperienza calcistica  di ciascun giocatore per interpretare il proprio ruolo e sperare nell' amicizia tra i giocare per creare una mentalità di squadra !
    S'é così, allora tutti possono fare questo mestiere!!!!!!! 

       Sono stanco dell'idea di tutti loro che dicono: si, sono d'accordo maaaaaaaa,,,!!!!!!!
     
        Peccato, perché in Italia la cultura del risultato continua a danneggiare il calcio italiano a tutti i livelli; purtroppo i nostri giovani, ogni anno, saranno meno giovani di un altro anno e così via da generazione a generazione.
         Guarda caso; oggi il Manchester United, per il dopo Sir Alex Ferguson "top manager e tecnico di fama mondiale"; hanno cercato un tecnico che deve avere delle caratteristiche giuste e sa lavorare e valorizzare i giovani talenti; hanno scelto David Moyes tecnico del Red Devils; un tecnico che vanta di nessuna performance internazionale. Non hanno cercato un tecnico per i risultati ma un tecnico che sappia fare il suo mestiere; per una società quotato in borsa di wall street, il rischio di grosse perdete non hanno condizionato la cultura del progetto tecnico prima di tutto e tutti!!!!!!!!!
     
          Non aggiungo altro; forze servono ancora anni per capire e imparare una lingua straniera, ma universale nel mondo del calcio moderno!!!!!!!!!!
     
           Io continuerò a sperare per trovare l'ambiente adatto e disponibile ad imparare una nuova lingua tecnica; questo non significa che la lingua attuale non serve ma parlare due lingue ti rende migliore!!!!!!!!!!!! 
     
          Ringrazio tutti i giacatori chi continuano ad esprimermi la loro stima e gratitudine. Una cosa porterò nel cuore e per sempre; quando un mio giocatore, dopo un solo mese al Pianoscarano, mi fa un regalo al nome di tutta la squadra, ma a spese sue e all'insaputa di tutta la squadra, per ringraziarmi per la mia passione che ci metto e metto alla loro disponibilità. 
     
    Guardate i video su YouTube:
    Video sul Bayern Monaco

        http://youtu.be/fzMjF0Oifkg
     
     
      http://youtu.be/Nde-Hdnv-fM
     
    Video sulla demo del Canepina 2012 e video sull'addestramento e i primi passi del Pianoscarano 2013 
        
       http://youtu.be/tNgmY6valx

  • Omaggio a Vejanese e Comunità Mondo Nuovo, prima e seconda al Memorial "Giovanni Sorge". Foto e video premiazione

    Hanno onorato con una bella mattinata di sport la XIII edizione del Memorial "Giovanni Sorge". Per la cronaca ha vinto la Vejanese per 2-1 ma onore a vincitori e vinti nel ricordo della figura del presidentissimo del Centro Sportivo Italiano di Viterbo che ogni anno viene ricordato dai tesserati del Centro Sportivo Italiano con un torneo di calcio ricco di significati e di emozioni, nel ricordo di un grande Uomo di Sport e di vita.

     

    VIDEO DELLA PREMIAZIONE CON IL PRESIDENTE DEL CSI DI VITERBO ROSARIO SORGE

    {avsplayer videoid=387}

  • Memorial Filippo Aquilani - Risultati, classifiche, marcatori e programma del torneo Esordienti e Pulcini della Virtus Pilastro

    Ecco il quadro completo del duplice torneo di calcio giovanile organizzato dalla Virtus Pilastro in memoria del compianto Filippo Aquilani. In questa edizione 2013 la manifestazione è rivolta alla categoria Esordienti 2001/2002 e Pulcini 2003/2004. Si gioca la sera al campo del "Vincenzo Rossi" in un clima di fair play ed amicizia. Ecco il quadro aggiornato per quanto riguarda classifiche, risultati e marcatori delle due categorie.

     

    MEMORIAL FILIPPO AQUILANI

               

    CATEGORIA ESORDIENTI 2001 - 2002

               

    GIRONE UNICO

               

    LUNEDÌ 27 MAGGIO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO - VITORCHIANO

    3 - 1

               

    21:00

    VI.VA CALCIO - CALCIO TUSCIA

    0 - 2

               

    RIPOSA: POL. FALISCA

         
               

    MERCOLEDÌ 29 MAGGIO 2013

           

    21:00

    VITORCHIANO - CALCIO TUSCIA

    0 - 6

               

    RIPOSA: VI.VA CALCIO

         
               

    VENERDÌ 31 MAGGIO 2013

           

    20:00

    CALCIO TUSCIA - VIRTUS PILASTRO

    5 - 0

               

    MARTEDÌ 04 GIUGNO 2013

           

    21:00

    VI.VA. CALCIO - POL. FALISCA

     
               

    RIPOSA: VITORCHIANO

         
               

    GIOVEDÌ 06 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VITORCHIANO - POL. FALISCA

    1 - 11

               

    RIPOSA: CALCIO TUSCIA

         
               

    LUNEDÌ 10 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VI.VA. CALCIO - VIRTUS PILASTRO

     
               

    RIPOSA: CALCIO TUSCIA

         
               

    MERCOLEDÌ 12 GIUGNO 2013

           

    20:30

    VITORCHIANO - VI.VA CALCIO

     
               

    RIPOSA: VIRTUS PILASTRO

         
               

    VENERDÌ 14 GIUGNO 2013

           

    20:30

    CALCIO TUSCIA - POL. FALISCA

     
               

    RIPOSA: VIRTUS PILASTRO

         
               

    LUNEDÌ 17 GIUGNO 2013

           

    20:30

    POL. FALISCA - VIRTUS PILASTRO

     
               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    CALCIO TUSCIA

    9

    13

    0

    13

    2

    POL. FALISCA

    3

    11

    1

    10

    3

    VIRTUS PILASTRO

    3

    3

    6

    -3

    4

    VI.VA CALCIO

    0

    0

    2

    -2

    5

    VITORCHIANO

    0

    2

    20

    -18

               

    CATEGORIA PULCINI 2003 - 2004

               

    GIRONE A

               

    SABATO 01 GIUGNO 2013

           

    20:00

    ORAT. VILLANOVA - VI.VA. CALCIO

    0 - 9

               

    MARTEDÌ 04 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (A) - ORAT. VILLANOVA

    7 - 0

               

    MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (A) - VITORCHIANO

    3 - 2

               

    VENERDÌ 07 GIUGNO 2013

           

    21:00

    VITORCHIANO - VI.VA. CALCIO

     
               

    GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VI.VA. CALCIO - VIRTUS PILASTRO (A)

     
               

    LUNEDÌ 17 GIUGNO 2013

           

    20:00

    ORAT. VILLANOVA - VITORCHIANO

     
               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    VIRTUS PILASTRO (A)

    6

    10

    2

    8

    2

    VI.VA. CALCIO

    3

    9

    0

    9

    3

    VITORCHIANO

    0

    2

    3

    -1

    4

    ORAT. VILLANOVA

    0

    0

    16

    -16

               

    GIRONE B

               

    MARTEDÌ 28 MAGGIO 2013

           

    20:15

    VIRTUS PILASTRO (B) - MONTEFIASCONE

    0 - 4

               

    GIOVEDÌ 30 MAGGIO 2013

           

    20:15

    POL. FALISCA - CIVITA CASTELLANA

    1 - 5

               

    MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2013

           

    21:00

    MONTEFIASCONE - POL. FALISCA

    1 - 0

               

    VENREDÌ 07 GIUGNO 2013

           

    20:00

    VIRTUS PILASTRO (B) - CIVITA CASTELLANA

     
               

    MARTEDÌ 11 GIUGNO 2013

           

    20:00

    CIVITA CASTELLANA - MONTEFIASCONE

     
               

    21:00

    POL. FALISCA - VIRTUS PILASTRO (B)

     
               

    POS.

    SQUADRE

    P.TI

    G.F.

    G.S.

    D.R.

    1

    MONTEFIASCONE

    6

    5

    0

    5

    2

    CIVITA CASTELLANA

    3

    5

    1

    4

    3

    VIRTUS PILASTRO (B)

    0

    0

    4

    -4

    4

    POL. FALISCA

    0

    1

    6

    -5

     

    CLASSIFICA MARCATORI MEMORIAL AQUILANI ESORDIENTI 2001 - 2002

    CLASSIFICA MARCATORI ESORDIENTI 2001 - 2002

     
           

    COGNOME E NOME

    SQUADRA

    GOAL

           

    ROSSI

    FILIPPO

    CALCIO TUSCIA

    5

    RUFINI

    GIANMARCO

    CALCIO TUSCIA

    4

    RUGGIERO

    GIULIO

    CALCIO TUSCIA

    2

    LA VELLA

    GIUSEPPE

    CALCIO TUSCIA

    1

    BELLAPADRONA

    FRANCESCO

    CALCIO TUSCIA

    1

    TASSELLI

    ANDREA

    VIRTUS PILASTRO

    1

    DARI

    DIEGO

    VITORCHIANO

    1

    VISPI

    ALESSIO

    VITORCHIANO

    1

     

    CLASSIFICA MARCATORI PULCINI 2003 - 2004

     
           

    COGNOME E NOME

    SQUADRA

    GOAL

           

    GIANNINI

    FRANCESCO

    VIRTUS PILASTRO (A)

    5

    MECHELLI

    EDOARDO

    VI.VA. CALCIO

    3

    PATRIZI

    CLAUDIO

    VI.VA. CALCIO

    3

    IADARESTA

    GIUSEPPE

    VIRTUS PILASTRO (A)

    3

    BRUNI

    GIACOMO

    MONTEFIASCONE

    2

    SBARRA

    GIORDANO

    VI.VA. CALCIO

    2

    SENA

    LEONARDO

    VIRTUS PILASTRO (A)

    2

    COLETTA

    GIANDOMENICO

    MONTEFIASCONE

    1

    LEPRI

    ALESSIO

    MONTEFIASCONE

    1

    GIORDANI

    MATTIA

    CIVITA CASTELLANA

    1

    CENSI

    FILIPPO

    CIVITA CASTELLANA

    1

    RAPONI

    STEFANO

    CIVITA CASTELLANA

    1

    TONTONI

    MICHELE

    CIVITA CASTELLANA

    1

    SANTINI

    ALESSANDRO

    CIVITA CASTELLANA

    1

    MEGONI

    FEDERICO

    POL. FALISCA

    1

    PROCACCIOLI

    DANIELE

    VI.VA. CALCIO

    1

    SPRINZA

    MARIO

    MONTEFIASCONE

    1

    EGIDI

    FEDERICO

    VITORCHIANO

    1

    RICCI

    TOMMASO

    VITORCHIANO

    1

  • Basket - La Cestistica Azzurra under 13 sul podio alla final four. Le protagoniste

    La formazione femminile dell’Asd Cestistica Azzurra Orvieto (Pallacanestro Acquapendente) conquista uno splendido terzo posto nella “final four” del Campionato Under 13 organizzato dalla Fip Umbria. Nella “final session stagionale” che ha visto il Centro Pallacanestro Todi Asd aggiudicarsi il titolo (48-45 sull’Asd Basket Umbertide in finale) le meravigliose ragazze di coach Antonaroli si arrendono in semifinale ad Umbertide. In una gara sostanzialmente equilibrata, gli umbri hanno provato sempre ad allungare ma raggiunte in ogni occasione dal sodalizio orivietano-aquesiano che cede solo di un punto (27-26) alla fine del terzo. Decisiva l’accellerazione di Umbertide che chiude la gara 40-31. Il capolavoro di giornata arriva nella finalina, dove viene sconfitta per 35-30 la Polisportiva Madonna Alta Perugia. Bellissimo davvero l’inizio (parzialino 20-8), mentre nel terzo quarto rimontissima umbra fino a – 3. Ancora più meravigliose nel quarto le “cicciette” del Direttore Sportivo Livia Olimpieri: che tengono botta e raggiungono l’ultimo gradino del podio. Carlotta Gaggioli, Angela Catana, Cristiana Bisoni Cecchini, Angela Tiberi, Lucia Pieri, Sofia Ceppari, Arianna Augugliaro, Adele Feliciotti, Carlotta Pallotti, Elena Marangoni possono quindi alzare il trofeo e ripensare ad una stagione rosea oltre ogni aspettativa. A quella forza, tenacia, determinazione della “regular season”, a cui è seguito “l’innalzamento dell’asticella alla voce tecnica” nella fase ad orologio. Il resto è ancora più bello.

     

     

  • "No al razzismo!!! Come scritto da Giuseppe un ragazzo di 13 anni. Il confronto con l'altro nel rispetto dei diritti umani"... Video

    Dal signor Antonio Morsillo riceviamo e pubblichiamo. "No al razzismo!!! Come scritto da Giuseppe, un ragazzo di 13 anni… E' fondamentale il confronto con l'altro nel rispetto dei diritti umani. Questo video contro il razzismo è stato creato da mio figlio Giuseppe: suo il montaggio e le parole della canzone ( poesia sul razzismo per la scuola ), mia la voce e l'arrangiamento musicale con la chitarra....I nostri figli hanno tanto da insegnarci ed è nostro dovere ascoltarli e rispettarli, amplificando la loro voce. W la speranza nei giovani!....

     

    VIDEO REALIZZATO DA ANTONIO E GIUSEPPE

    {avsplayer videoid=398}

     


     

     

  • Torneo Frustalupi - La Fulgur Tuscania batte il Calcio Tuscia e vola nella finale esordienti. Incontrerà il Perugia. Tutto l'atto conclusivo della kermesse

    Di scena ieri sera ad Orvieto ila semifinale categoria Esordienti 2001 del Torneo Frustalupi tra  la P.D. FULGUR TUSCANIA ed il CALCIO TUSCIA.  Il derbyssimo alla fine se lo sono aggiudicati con il risultato di 3-1 gli amaranto della Fulgur guidati dall'ottimo tecnico Francesco Legittimo. La partita è stata stupenda, tirata fino alla fine giocata a viso aperto da due ottime compagini che sicuramente riempiranno le cronache locali anche in futuro.

    Inizia bene la Fulgur che sembra padrona del campo e crea subito due clamorose palle gol che però sciupa malamente. L'ottimo Calcio Tuscia risponde colpo su colpo con ottime trame di ripartenza. E' proprio da una di questa che conquista una punizione dal limite che trova leggermente impreparato l'ottimo LAURINI. Il Calcio Tuscia prende dal gol maggior vigore e inizia a premere con maggior insistenza e Laurini deve compiere un autentico miracolo e deviare sul palo una insidiosissima conclusione dalla distanza.

    Il secondo tempo si apre con il pareggio della Fulgur è NIARI che imbeccato dalla difesa, ad onor del vero in posizione molto dubbia, si invola verso l’area di difesa e la piazza dove il bravissimo portiere viterbese non può nulla. Ora la Fulgur capisce che l’ago della bilancia può pendere dalla sua parte e una punizione di VIGNA serve alla perfezione SINANI  bravissimo ad eludere la trappola del fuorigioco ed a trovarsi  a tu per tu con il portiere e beffarlo nuovamente. Il terzo gol è una fotocopia del secondo ma cambia l’autore del gol LUONGO che praticamente sugella l’ottima prestazione della Fulgur e pone fine all’ostilità.

    Da sottolineare la grandissima sportività del Calcio Tuscia che oltre a dimostrare sul campo che avrebbe meritato, al pari della Fulgur la finalissima di sabato, ha subito accettato il verdetto del campo seppur penalizzata da qualche dubbia interpretazione arbitrale.

    Tutto il calendario del torneo e le finali di sabato 8 giugno

  • Terza visita alle atlete della Ginny Club Fiammetta dove la "ginnastica ritmica" è festa... Videi con esibizione e presentazione delle protagoniste

    E come promesso abbiamo concluso la nostra "panoramica totale" nel bellissimo mondo della "Ginny Club Fiammetta", la società dell'insegnante Fiammetta Pacini dove la ginnastica ritmica diventa una favola quotidiana, di movimenti, di grazia, di candore. Dove ci si allena per crescere, per migliorarsi, spinti dalla passione verso questa splendida disciplina che in questo appuntamento di giugno e nei due precedenti abbiamo cercato di fare conoscere un po' di più. Da parte di tusciasportlife la gioia di aver respirato aria di sport genuino, bello, spettacolare, fuori dal retaggio della "notorietà e della confusione". Come pegno di amicizia e di partecipazione anche alle portacolori della Ginny Club Fiammetta, 2° Corso, Gruppo Farfalle, abbiamo donato le medagliette delle Associazione di tusciasportlife e alle insegnanti e a tutte le tesserate rinnoviamo le nostre congratulazioni e insieme al nostro sponsor "Regal" che ha fornito i "ricordini" un invito a continuare con questo impegno e con la bellezza di vivere lo Sport così come ci avete dimostrato.

    Clicca qui per rivedere il nostro primo servizio (12 aprile 2013)

    Clicca qui per rivedere il nostro secondo servizio (24 aprile 2013)

     

    ESIBIZIONE DELLE ATLETE

    {avsplayer videoid=397}

    PRESENTAZIONE DELLE PORTACOLORI DELLA GINNY CLUB FIAMMETTA... Ecco i loro volti, le loro emozioni, simpatia e passione per la disciplina. La responsabile e insegnante Fiammetta Pacini ci spiega l'attività svolta da questo corso e gli imminenti programmi che attendono il team

    {avsplayer videoid=396}

     

  • Dribbling Sotto Le Stelle - I risultati delle gare di giovedì. Caninese e Fulgur Tuscania, passaggio ai quarti di finale. Video e foto

    Si sono giocati oggi gli incontri della terz'ultima giornata della fase di qualificazione del "Dribbling Sotto Le Stelle". In un match che non aveva più valore per la graduatoria affermazione del Vi.Va. Calcio sul Corneto Tarquinia che si era presentato in campo con 10 bambini. Da regolamento 3-0 per il Vi.Va. Negli altri due confronti si sono assegnati altrettanti passaggi ai quarti di finale. Avanza la Caninese che ha battuto per 5-3 il Vasanello e che di fatto con questo risultato fa fuori la compagine del Montefiascone. Infatti finiscono a 9 punti Tuscia Foglianese, Caninese e Montefiascone e per la classifica avulsa si qualifica al primo posto la Tuscia Foglianese e al secondo posto la Caninese. Accede ai quarti di finale anche la formazione della Fulgur Tuscania che nel confronto di questa sera ha battuto per 4-3 il Tarquinia 1929. Fulgur Tuscania che arriva a 7 punti dove raggiunge Tarquinia 1929 e Valentano. Quest'ultima oggi, venerdì 7 giugno, affronterà l'Oratorio Villanova. Le basta un punto per conquistare il primato del girone, in tal caso la Fulgur giungerà seconda avendo vinto lo scontro diretto contro il Tarquinia 1929.

    LE CLASSIFICHE AGGIORNATE

    IRONE A -  Vulsinia Bolsena 12; Romaria 9; Accordia 7;  Pol. Antea 3; Barco Murialdina 1; Real Vitorchiano 0

    GIRONE B - Tuscia Foglianese, Caninese e Montefiascone  9; Vasanello 0 ; Oratorio Grandori 0

    GIRONE C - Fulgur Tuscania, Tarquinia 1929 e Valentano  7; Nuova Sorianese  4;  Oratorio Villanova 1

    GIRONE D - Calcio Tuscia 12; Pianoscarano 10;  Virtus Pilastro 6; Etrusca Capodimonte, Vi.Va. Calcio  3; Corneto,   0

     

    TUTTE LE ALTRE SFIDE DELLA QUALIFICAZIONE

    Venerdì 7 giugno - Alle 18,30 Oratorio Villanova-Valentano e alle 20,30 Barco Murialdina-Pol. Antea e Virtus Pilastro-Pianoscarano Calcio

    Sabato 8 giugno - Alle 15 Vulsinia Bolsena-Asd Romaria; alle 16 Corneto Tarquinia-Virtus Pilastro e Real Vitorchiano-Barco Murialdina

     

                                                                      Quarti di finale

    Lunedì 10 giugno - Prima del girone A  contro seconda del girone B e seconda del girone A contro prima del girone B alle 18,30.   Alle 20,30 prima classificata girone C contro seconda classificata girone D e seconda classificata girone C contro prima classificata girone D

                                                                     Semifinali

                                         Mercoledì 12 giugno alle 20,30 inizio delle due semifinali

                                                        Finale e cerimonia di premiazione

     

    L'INGRESSO IN CAMPO DI VASANELLO E CANINESE NELLA GARA DEL 6/06/2013

    {avsplayer videoid=394}

     

  • Intervista video a Marco Napoli, mitico "Mitte"... La gioia di arbitrare le gare del Dribbling Sotto Le Stelle

    La gioia di esserci. Ogni anno, con le sue divise multicolori, in mezzo ai bambini del "Dribbling Sotto Le Stelle". Insieme al giovane Federico Cutigni, alla sua prima esperienza, Marco Napoli al "Dribbling Sotto Le Stelle" è praticamente una istituzione. Vive le partite con la giusta sensibilità, stando attento che i bambini non si facciano male e alla fine state tranquilli che sbaglia o indovina nè più o nè meno di quanto possano fare i fischietti professionisti. A Marco Napoli i complimenti di tusciasportlife, degli organizzatori e delle squadre partecipanti. La sua presenza è storia, la sua voglia di esserci è gioia......

    INTERVISTA VIDEO CON MARCO NAPOLI, FISCHIETTO AL DRIBBLING SOTTO LE STELLE

    {avsplayer videoid=393}

     

     

  • Verso la doppia finale di sabato al Torneo delle Province. Viterbo contro Latina negli Allievi e Giovanissimi. La gioia del Delegato Figc Ermanno Todini. I protagonisti delle finalii

    La gioia e il pensiero di Ermanno Todini, Delegato Provinciale di Viterbo. Sabato pomeriggio, al Salaria Sport Village le Rappresentative Provinciali dellaTuscia proveranno a vincere il Torneo delle Province. Una manifestazione che è tornata quest'anno alla ribalta regionale.

    "Il ritorno, dopo diversi anni delle Rappresentative provinciali Allievi e Giovanissimi rappresenta sicuramente un fatto positivo per l'intero movimento calcistico laziale", spiega Ermanno Todini. "Non è soltanto una vetrina per i nostri giovani calciatori, ma anche un'occasione di crescita e di maturazione attraverso il confronto con realtà differenti. Viterbo è una provincia medio - piccola anche a livello calcistico e aver avuto la possibilità di confrontarsi con la "corazzata Roma" (si pensi che l'intera Tuscia conta circa 300 mila abitanti, che equivale ad un quartiere della Capitale) e di conquistare la qualificazione alla finale in entrambe le categorie è motivo di orgoglio e di soddisfazione immensa".

    Viterbo non era mai arrivata a giocarsi una finale così importante in ambito regionale con le sue Rappresentative. "E' un risultato che è il frutto di un lavoro cominciato agli inizi di febbraio quando si svolsero i primi allenamenti di selezione", spiega ancora Todini. "Che hanno permesso ai tecnici di formare le squadre che si sono battute con successo nelle fase eliminatoria. Sono stati una ventina gli appuntamenti per le due squadre in ogni angolo della provincia. A questo proposito, è stata fondamentale la collaborazione da parte delle società che hanno messo a disposizione delle Rappresentative gli impianti e le strutture, offrendo totale disponibilità alle esigenze che di volta in volta si sono presentate. Un grazie, dunque, a tutti i club viterbesi che hanno contribuito a vario titolo ai successi degli Allievi e dei Giovanissimi".

    Dirigenti, tecnici, società ma anche i genitori, troppo spesso additati come un "male" per la crescita dei piccoli calciatori. "Devo dire grazie soprattutto a loro - ammette Todini - Che si sono sobbarcati lunghe trasferte per tutta la Tuscia per accompagnare i figli agli allenamenti e per consentire loro di essere pronti agli appuntamenti agonistici. E' un ringraziamento che accomuno a quello rivolto ai tecnici Cesare Rondini e Vincenzo Rosella, che hanno lavorato su gruppi di 60-70 ragazzi. Supportati, nella loro opera, dall'intensa e fattiva collaborazione dei dirigenti responsabili: Vincenzo Leonetti e Oliviero Sanapo per gli Allievi, e Nicola Savino per i Giovanissimi. Ma è stata la Delegazione tutta ad appassionarsi e a sostenere in ogni frangente l'attività delle Rappresentative. Se è stato centrato il traguardo delle finali, il merito è di una squadra (nel senso più ampio e completo del termine) che ha funzionato alla perfezione".

    Per completare l'opera, manca un solo tassello a questo mosaico. "Si va al Salaria Sport Village con lo stesso spirito che ha caratterizzato gli impegni precedenti: innanzitutto, vogliamo divertirci e divertire giocando al calcio e vivendo una sana e affascinante giornata di sport", fa sapere con orgoglio Todini. "A tutti i giovani atleti è stato costantemente chiesto il massimo impegno, ma sempre nel nome dei principi morali e etici che regolano l'attività sportiva. Massimo rispetto per l'arbitro e per gli avversari: questo conta davvero, al di là del risultato".

    Al seguito delle due squadre, nonostante "non sia stato possibile, per ragioni lavorative e familiari, allestire un pullman di genitori e tifosi", ci sarà comunque un consistente numero di supporter, che assisteranno ad entrambe le gare dagli spalti del centro sportivo di Settebagni. "Come è avvenuto sia nelle gare interne che nei confronti in trasferta, iI nostri giovani atleti, insomma, non saranno soli", promette il delegato provinciale.

    Chiusa la fase di qualificazione, e attendendo le finali si pensa già al futuro: "La formula del torneo è valida e va perseguita, in quanto consente confronti equilibrati e tiene conto anche delle differenziazioni territoriali. Certo sarebbe affascinante un girone unico che comprenda tutte le province, ma trasferte molto lunghe nel pieno dell'anno scolastico potrebbero creare problemi agli studenti-giocatori. Sarebbe anche auspicabile che le squadre vincitrici del titolo regionale abbiano la possibilità di confrontarsi, magari in settembre, con i pari età di altre regioni e chissà che non si possa cominciare già da quest'anno. Anche l'intestazione dei due tornei a dirigenti scomparsi rappresenta una scelta azzeccata poiché consente di far comprendere che il movimento calcistico laziale ha radici solide e ha sempre potuto contare (in passato, nel presente e sicuramente anche in futuro) su dirigenti validi, disinteressati e appassionati che hanno dedicato la loro vita al calcio, a quello giovanile in particolare."

     

    La rosa dei Giovanissimi                                     

     Simone MENEGALDO

    CORNETO TARQUINIA

    Andrea CLARI

    PIANOSCARANO

    Salvatore CURRÀ

    CALCIO TUSCIA

    Federico MANONI

    CIV. CASTELL. CALCIO

    Petrica Bogdan POPA

    REAL MONTEROSI

    Davide SELVI

    MONTEFIASCONE

    Matteo ZAPPITELLI

    ETRURIA CALCIO

    Luca BRAGAGLIA

    VIRTUS PILASTRO

    Alessio CAPPELLI

    CASTEL S. ELIA

    Gianmarco MARIOTTI

    REAL MONTEROSI

    Simone MAZZAFOGLIA

    CIV.CASTELL. CALCIO

    Lorenzo FABBRI

    TUSCIA FOGLIANESE

    Gabriele MAZZEI

    FABRICA CALCIO 2010

    Giancarlo SARACA

    VALENTANO

    Federico VENTOLINI

    CORNETO TARQUINIA

    BartolomeoACAMPORA

    MONTEFIASCONE

    Giuseppe BIAGINI

    ISCHIA DI CASTRO

    Luca GRAZIOSI

    CASTEL S. ELIA

    Francesco RAFFAELLI

    VALENTANO

    Chiheb JEBALI

    BARCO MURIALDINA

    Vincenzo ROSELLA

    SELEZIONATORE

     

    La Rosa degli Allievi

    Luca EQUITANI

    ETRURIA CALCIO

    Michele CARIA

    CORNETO TARQUINIA

    Giovanni CASELLA

    VIRTUS PILASTRO

    Alex SIGNORETTI

    CIV.CASTELLANA CALCIO

    Marco TARATUFOLO

    PIANOSCARANO

    Umberto ZOLLO

    MONTEFIASCONE

    Eduard BUDEJ

    B.MURIALDINA

    Matteo CECCARELLI

    REAL MONTEROSI

    Manuel CONTI

    CIV.CASTELLANA CALCIO

    Emanuele GERONZI

    VIRTUS PILASTRO

    Andrea DI BENEDETTO

    B.MURIALDINA

    Sergio MARESCHI

    ISCHIA DI CASTRO

    Alessandro NICOLAI

    FULGUR TUSCANIA

    Dario RONCA

    ALTA TUSCIA

    Daniele PILOTTI

    CORNETO TARQUINIA

    Federico BACCHI

    ALTA TUSCIA

    Michele DARIDA

    VIGORNEI

    Corrado NATALI

    VALENTANO

    Luca PETRELLA

    ETRURIA CALCIO

    Cesare RONDINI

    Selezionatore

     

  • Pallavolo - All' Italia under 23 il torneo Internazionale "Est, Est, Est" svoltosi a Montefiascone. Successi contro Egitto e Tunisia. Il gruppo azzurro

    Si è svolto  a Montefiascone il 1° Torneo Internazionale Est!Est!!Est!!! di pallavolo maschile  di  caratura internazionale. Le diverse  gare della riuscitissima manifestazione  si sono tenute  dal 3 al 5 giugno presso il palazzetto dello sport della città ed hanno visto la partecipazione  straordinaria di ben tre nazionali under 23: Italia, Tunisia ed Egitto. Nel primo incontro la nazionale della  Tunisia ha vinto 3 a 0 contro  l’Egitto; nel secondo match l’Italia ha trionfato  3 a 2 contro la Tunisia ed infine nel terzo ed ultimo incontro la nazionale italiana ha sopraffatto l’Egitto per 3 a 1.

    Le tre nazionali hanno inoltre effettuato una preparazione specifica in vista della loro partecipazione alla 17esima edizione dei Giochi del Mediterraneo. La manifestazione è organizzata dall’assessorato allo sport del Comune di Montefiascone in collaborazione con la Fipav (federazione Italiana Pallavolo) di Viterbo in particolare con la fattiva partecipazione del dinamico  presidente provinciale Roberto Centini.

    La nazionale della Tunisia rimarrà a Montefiascone, per svolgere gli allenamenti, fino a martedì 11 giugno. Inoltre ieri presso la sala consiliare del Comune di Montefiascone il sindaco Luciano Cimarello, il vice sindaco Nando Fumagalli e l’assessore Giorgio Cacalloro hanno voluto  salutare tutti gli atleti presenti a questo torneo ed ospiti della città  e li hanno omaggiati con alcuni souvenir e prodotti tipici. L’assessore allo sport del Comune di Montefiascone Nando Fumagalli spiega le peculiarità dell’evento: “I tre incontri  hanno visto una presenza massiccia, possiamo dire da record, di tifosi e di pubblico che hanno ammirato, presso il nostro palazzetto dello sport,  degli incontri avvincenti e di grande spessore tecnico ed agonistico. Tutti  i componenti delle tre nazionali, giocatori e dirigenti, sono rimasti  veramente entusiasti  dell’ospitalità di Montefiascone ed hanno confermato la volontà di ritornare in un prossimo futuro. Ringrazio i dirigenti della Federazione provinciale, regionale e nazionale di pallavolo  per aver scelto Montefiascone come luogo di preparazione della nazionale italiana per la partecipazione all’importante appuntamento dei giochi del Mediterraneo.  A nome dell’ intera amministrazione  siamo pronti a fornire la nostra più  completa ed ampia disponibilità alla Federazione per nuove iniziative di caratura internazionale”.

     

    ITALY

     

    T.Shirt no.

    Name

    No

    1

    Vedovotto Filippo

    1

    2

    Mazzone Daniele

    2

    3

    Galliani Andrea

    3

    5

    Falaschi Marco

    4

    6

    Dolfo Ludovico

    5

    7

    Anzani Simone

    6

         8  L

    Tosi Federico

    7

    9

    Preti Alessandro

    8

    10

    Sabbi Giulio

    9

        11 C

    De Togni Giorgio

    10

    12

    Partenio Pierpaolo

    11

         13  L

    Pesaresi Nicola

    12

     

     

    head coach : Andrea Giani 

    assistant coach : Adriani Di pinto

    physical trainer : Matteo Russo

    therapist : Gabriele Cavalieri

    team manager : Marco Miotti

    Scoutman: Roberto Di Maio

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Dribbling Sotto Le Stelle - La necessità di saper rispettare le regole.... Risultati e classifiche

    Giornata "virtuale" quella di ieri al Dribbling Sotto Le Stelle. E dispiace purtroppo annotare che bisogna assistere a comportamenti poco logici e annessi al concetto di Sportività. C'è una norma del regolamento che dice che viene dato il match perso a una compagine che si presenta in campo con un numero inferiore di 11 bambini. Ed allora di cosa stiamo a discutere???? Purtroppo c'è chi lo fa...  Andiamo oltre, si continua a giocare perchè lo spirito del Dribbling e far si che i bambini giochino e insieme a questo fargli capire (la loro lo comprendono più dei grandi...) che ci sono regole dar rispettare. Così nei match di ieri.  Per il girone A Real Vitorchiano-Accordia Oriolo punteggio non assegnato in quanto entrambe le squadre avevano  un numero inferiore agli 11 bambini;  Montefiascone-Grandori Calcio 3-0 in quanto il Grandori aveva un numero inferiore a 11 bambini e Calcio Tuscia-Etrusca Capodimonte 3-0 per lo stesso motivo. Tutte e tre le gare in campo si sono comunque giocate per far divertirei bambini...

     

    LE CLASSIFICHE AGGIORNATE

    IRONE A -  Vulsinia Bolsena 12; Romaria 9; Accordia 7;  Pol. Antea 3; Barco Murialdina 1; Real Vitorchiano 0

    GIRONE B - Tuscia Foglianese  e Montefiascone  9; Caninese 6; Vasanello 0 ; Oratorio Grandori 0

    GIRONE C - Tarquinia 1929 e Valentano  7; Nuova Sorianese e Fulgur Tuscania 4;  Oratorio Villanova 1

    GIRONE D - Calcio Tuscia 12; Pianoscarano 10;  Virtus Pilastro 6; Etrusca Capodimonte 3; Corneto,  Vi.Va. Calcio 0

     

    TUTTE LE ALTRE SFIDE DELLA QUALIFICAZIONE

    Salvo variazioni ecco il programma del resto della fase di qualificazione...

    Giovedì 6 giugno - Alle 18,30 Vi.Va. Calcio-Corneto Tarquinia e Vasanello-Caninese. E alle 20,30 Tarquinia 1929-Fulgur Tuscania. Vulsinia Bolsena-Romaria (posticipata a venerdì 7 alle 20,30)

    Venerdì 7 giugno - Alle 18,30 Oratorio Villanova-Valentano e alle 20,30 Barco Murialdina-Pol. Antea e Virtus Pilastro-Pianoscarano Calcio

    Sabato 8 giugno - Alle 15 Vulsinia Bolsena-Asd Romaria; alle 16 Corneto Tarquinia-Virtus Pilastro e Real Vitorchiano-Barco Murialdina

     

                                                                      Quarti di finale

    Lunedì 10 giugno - Prima del girone A contro seconda del girone B e seconda del girone A contro prima del girone B alle 18,30.   Alle 20,30 prima classificata girone C contro seconda classificata girone D e seconda classificata girone C contro prima classificata girone D

                                                                     Semifinali

                                         Mercoledì 12 giugno alle 20,30 inizio delle due semifinali

                                                        Finale e cerimonia di premiazione

                                                              Giovedì 13 giugno con inizio alle 21,00

     

     

     

     

     

  • Calcio D Play Off - Finalissima Casertana-Virtus Verona domenica a Foligno

    La finalissima playoff di Serie D tra la Casertana e la Virtus Verona si giocherà allo stadio 'Blasone' di Foligno domenica alle 16. La Lega Nazionale Dilettanti ha preso la decisione dopo qualche giorno di attesa. Dal capoluogo campano è atteso un vero e proprio esodo di tifosi nella cittadina umbra (si parla di 2mila persone).

    Le semifinali. La Casertana si è qualificata all'ultimo atto dei playoff grazie alla vittoria contro la Turris. Il Verona, invece, ha conquistato il pass per la finalissima grazie al successo per 3-2 contro la Virtus Castelfranco. 

    Diretta slittata. La partita non sarà trasmessa in diretta da Rai Sport ma soltanto in differita lunedì alle ore 17.15. Il cost del biglietto per la finale è fissato in 10 euro, ingresso gratuito per le donne. 

     
  • La consegna degli attestati ai piccoli della Libertas Pilastro Pattinaggio. Fotoservizio con le baby e i baby protagonisti

               Con una simpatica manifestazione, l’associazione Libertas Pilastro ’92 team pattinaggio ha consegnato agli atleti dei gruppi formativi e del gruppo avanzato l’attestato di frequenza e del grado di preparazione raggiunto in questa stagione sportiva.
              Tutti i bambini e ragazzi dai 4 anni in su si sono esibiti davanti ai genitori, nonni e amici, alcuni emozionati altri disinvolti, hanno dato un colore particolare alla manifestazione che ha anche lo scopo di socializzazione e aggregazione tra le varie componenti dell’associazione.


              Dirigenti e istruttori della Libertas Pilastro ringraziano tutti gli atleti e le loro famiglie per essere stati protagonisti e che avranno occasione di salutare a conclusione della stagione sportiva domenica 23 giugno alle ore 18.00 presso la sede del centro sportivo Sacro Cuore in occasione del saggio-spettacolo di fine anno a cui seguirà la cena sociale.  
              Prossimi appuntamenti sabato 8 e domenica 9 giugno è in programma, presso il centro sportivo Sacro Cuore, il campionato regionale federale delle categorie giovanissimi ed esordienti a cui sono iscritti, Stella Olivieri, Liana Frittelli, Sofia Marazzi, Lorenzo Turchetti, Alice Fioretti e Gloria Turchetti con ottime possibilità di accedere alla fase nazionale, inoltre, domenica 9 e lunedì 10 Susanna Marazzi, Martina Mizzelli e ancora Marika Fontana saranno a Bologna per il Trofeo Nazionale UISP della specialità solo dance.


              Per informazioni, comunicati, curiosità e foto e notizie www.libertaspilastro.it o facebook Libertas Pilastro Pattinaggio.    


             
     

     

     

     

     

     

     

     

  • Torneo Frustalupi - Oggi semifinale tra C. Tuscia e F. Tuscania negli esordienti, le uniche provinciali ancora in lizza.Tutto il quadro della manifestazione

    Della nutrita rappresentanza provinciale partecipante al torneo, edizione 2013 del "Frustalupi" sono rimaste in  lizza soltanto le formazioni della Fulgur Tuscania e del Calcio Tuscia nella categoria Esordienti. Eliminate tutte le altre. E una delle due andrà in finale a sfidare il Perugia che intanto ha battuto 1-0 l'Orvietana. Oggi pomeriggio la sfida, in bocca al lupo a entrambe le compagini. Clicca qui per vedere tutto il quadro della manifestazione che terminerà sabato 8 giugno con lo svolgimento di tutte le finali.  

  • Oggi a Montefiascone finalissima del torneo Interforze tra Polizia di Stato e Vigilanza Privata. La kermesse vista da Valter Giurini

    Da Valter Giurini riceviamo e pubblichiamo:  "Caro torneo Interforze il 7 giugno con l’inedita finale tra la Polizia di Stato e l’Istituto di Vigilanza Privata si compirà il tuo venticinquesimo anniversario…un quarto di secolo importante per la seconda manifestazione sportiva per anzianità della provincia di Viterbo…un quarto di secolo volato in un lampo che ha lasciato tracce indelebili nella memoria di chi, spinto da tanta passione,  ogni anno a primavera si rincontrava per organizzare un evento sportivo per noi irresistibile…da Arconi a Sabatini, da Zuccari a D’Onofrio, da Tretta a Buttinelli, da Chiossi a Ripani e poi il sottoscritto con Scoponi nei recenti anni d’oro per la Polizia di Stato, con Ercoli, Bellapadrona, Meccariello e poi l’arrivo di nuove forze con gli avvocati di Ottavio Capparella, l’Aeronautica di Deligia ed Esposito, ed il Cae di Casertano…quante riunioni e quante pantomime memorabili, protagonisti assoluti Zuccari ed Arconi, per partorire il famoso “regolamento del torneo”… come se dal regolamento scaturisse poi il risultato sul campo di gioco…e allora via con la richiesta di un discontinuo, un produttore, un esterno, un residente fuori provincia, le spiegazioni sulla classifica avulsa ed il golden gol; termini che solo per noi “addetti ai lavori” hanno avuto un senso…ma di questi bellissimi venticinque anni di torneo interforze, al di là dei gol fatti, mancati, subiti; al di là delle parate memorabili e degli svarioni più incredibili; dagli arbitraggi contestati alle espulsioni sacrosante, dalle coppe sollevate trionfalmente alle delusioni sportive digerite sempre lealmente, quello che più mi emoziona è il valore dell’amicizia che si è cementata in chi, sospinto dalla passione per questo gioco che ci fa ritornare ad essere un po’ bambini, a volte forse troppo, ha contribuito, anno dopo anno, alla riuscita del “nostro torneo interforze”…Un grazie di cuore a tutti… (di Valter Giurini)

    LA FINALISSIMA

    Ma bando alle chiacchiere ci siamo. Tutto è pronto per la finale della 25^ edizione. Alle ore 18.00 di questo venerdì 7 giugno presso il Comunale di Montefiascone si affronteranno Polizia di Stato e Vigilanza Privata.

    Per i poliziotti di mister Fioramanti non è una novità; negli ultimi otto anni questa è la settima finale con cinque titoli all’attivo; sicuramente  un ciclo vincente; la Vigilanza torna in finale dopo sei anni difficili e da sedici non si aggiudica il torneo interforze; la formazione del presidente Marcoccia la fase a girone unico al primo posto, evidenziando una solida intelaiatura in cui il centrocampo è risultato il reparto migliore; di fronte si trova però la squadra dominatrice delle ultime edizioni, capace in qualsiasi partita di compiere “l’impresa”; prima di cedere lo scettro la Polizia venderà cara la pelle. Entrambe hanno dovuto sudare in semifinale per avere la meglio, rispettivamente, la Vigilanza sulla Penitenziaria per uno a zero e la Polizia di Stato, addirittura all’ottavo rigore dopo i tempi supplementari, sugli indomabili Vigili del Fuoco. Queste le probabili formazioni titolari: Polizia di Stato Mastrorosato, Croci, Varletta, Buzzi, Cristiani, Sassara, Capotosto, Farnetti, Pezzato, Lucarelli, Perla; Vigilanza Privata Mazzieri, Antonelli, Venanzi, Giovagnoli, Kruezi, Petroselli, Perandria, Petretti, Nebbioso, Federici, Marcoccia.

    Al termine dell’incontro, dopo la cerimonia di premiazione per le squadre e migliori giocatori del torneo, l’organizzazione ha previsto un incontro conviviale con i “fedelissimi” di questi indimenticabili 25 anni.  

  • C/5 - Le prime due giornate al Memorial "Alessandro Cignarale"

    E' vigilia dell'inizio del Memorial di calcio a cinque a Fabrica di Roma, intitolato alla memoria di Alessandro Cignarale, giovane del posto, prematuramente scomparso. Domani, venerdì 7 giugno si terrà la cerimonia di inaugurazione e si disputerà la prima partita. Clicca qui per vedere tutti i gironi sorteggiati e le squadre partecipanti. Intanto l'organizzazione ha reso note le prime due giornate del torneo. Ecco tutto il programma.

    VENERDI 7 GIUGNO

    LA SPACCATA-FLAMINIA FOOTBALL    ORE 21 E 30

     

    DOMENICA 9 GIUGNO

     

    ZEROH-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 21

     

    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO-BAR 5 STELLE LE RISERVE    ORE 22

     

    LUNEDI 10 GIUGNO

     

    ACCONCIATORE FRANCO/VINCI TU-PARCO FALISCO    ORE 20

     

    ORTOPEDIA COMITE-SGM LEGNO   ORE 21

     

    LOVE TIFFANI/CAR STYLE-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI  ORE 22

     

    MARTEDI 11 GIUGNO

     

    CALCIO ROSSOBLU-POLISTAMPA   ORE 20

     

    LA SPACCATA-GLI AMICI DI..   ORE 21

     

    BAR MERAGLIA-IGLOO UNITED/EDILTIMBRICO   ORE 22

     

    MERCOLEDI 12 GIUGNO

     

    BAR 5 STELLE LE RISERVE-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 20

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-MOJITO UNITED   ORE 21

     

    ZEROH-QUELLI DA SEZIONE  ORE 22

     

    GIOVEDI 13 GIUGNO

     

    ORTOPEDIA COMITE-LA CANTINA DEL GUSTO   ORE 20

     

    FORNO FALISCO -CALCIO ROSSOBLU   ORE 21

     

    POLISTAMPA-PASCUCCI IMPIANTI/MODA STORE ARGENTI  ORE 22

     

     VENERDI 14 GIUGNO

     

    GLI AMICI DI..-AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO   ORE 21

     

    ACCONCIATORE FRANCO/VINCI TU-IGLOO UNITED/EDILTIMBRICO   ORE 22

     

    DOMENICA16

     

    NON SI GIOCA PER LA NAZIONALE   ITALIA-MESSICO……FORZA AZZURRI

     

    LUNEDI 17

     

    LOVE TIFFANI/CAR STYLE-FORNO FALISCO   ORE 20

     

     MOJITO UNITED-PARCO FALISCO   ORE 21

     

    SGM LEGNO-QUELLI DA SEZIONE   ORE 22

     

     

    MARTEDI 18

     

    GLI AMICI DI..-FLAMINIA FOOTBALL   ORE 21

     

    COMPAGNI DI BICCHIERE-BAR MERAGLIA   ORE 22

     

     

    QUESTO è IL CALENDARIO PER LE PRIME 2 GIORNATE TRANNE ALCUNE CHE NE FANNO 3…..

    LE PARTITE NON SI SPOSTANO PER NESSUN MOTIVO CHI NON SI PRESENTA PARTITA PERSA 0 A 6 A TAVOLINO E 30 EURO DI MULTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

     

  • "Salvezza" Viterbese è corsa contro il tempo. L'incontro con in legali della Figc...

    Dall'ufficio stampa della Viterbese riceviamo e pubblichiamo: " A seguito del confronto con l'Ufficio Legale della Figc e vista la positiva e concreta fattibilità dell'operazione di salvataggio portata avanti dal gruppo Deodati, ci troviamo ora a dover chiedere collaborazione concreta e leale, un atto di verità, da parte degli attuali "proprietari" della Società. Abbiamo bisogno immediato di carte, documenti e bilanci. Chiediamo quindi all'attuale proprietario o commercialista o amministratore unico di poter, in tempi brevi, entrare in possesso dei documenti contabili e di avere un interlocutore disponibile con il quale interagire ad ogni nostra necessità. Il nostro passo è stato compiuto come promesso, adesso però abbiamo la necessità di avere una quantificazione chiara della debito. I tempi sono strettissimi ed ogni giorno perso rischia di precludere l'operazione di salvataggio".

  • Pattinaggio - La Libertas Pilastro al Trofeo Internazionale a Misano e ai regionali Formula e livelli Uisp. Tutti i risultati. Fotoservizio

       Sempre più in alto i pattinatori della Libertas Pilastro ’92 nella specialità di singolo, infatti, gli atleti dell’associazione presieduta da Vera Turchetti hanno riportato grandi risultati al Trofeo Internazionale di Misano Adriatico e ai campionati regionali Formula e Livelli UISP svolti nello scorso fine settimana presso il centro sportivo Sacro Cuore.

              Dal Trofeo Internazionale di Misano Adriatico due eccezionali medaglie d’argento per le due atlete più “anziane” Rachele Cerica e Marika Fontana, in splendida forma, che con gli ottimi esercizi hanno messo dietro alle loro spalle fior di concorrenti. Per le ragazze si tratta di una ulteriore conferma delle loro potenzialità essendo già qualificate per i campionati nazionali della Federazione e dell’Ente di promozione UISP. Vera Turchetti che ha seguito la trasferta sull’Adriatico commenta così “E’ bellissimo vedere sul viso delle atlete e dei loro genitori la gioia che provano quando si ottengono questi ottimi risultati, tutto in tre minuti di gara, dopo il sacrificio di un anno di allenamenti, grazie ragazze”.     

              Nel campionato UISP undici atleti pilastrini in gara e 3 medaglie d’oro con: Lorenzo Turchetti, Gloria Turchetti, Sade Troscia; 3 medaglie d’argento con Liana Frittelli, Chiara Stavagna, Elena Capitanelli, 1 medaglia di bronzo con Ginevra Grasso, quarto posto per Annalisa De Colle e quinto per Matteo D’Andrassi, Alice Fioretti e Stella Olivieri, è stato un successo di squadra che premia il lavoro svolto dagli atleti e dei loro istruttori.

              Gli istruttori, Sara Turchetti, Maurizia Burioni, Alessia Marchetti e Jacopo Sapronetti con la collaborazione di Alexandra Pelli e Sara Apperti sono alle stelle per gli ottimi risultati che gli atleti da loro seguiti hanno finora riportato in questo scorcio di stagione e non finisce qui perché sabato 8 e domenica 9 giugno è in programma, presso il centro sportivo Sacro Cuore,  il campionato regionale federale delle categorie giovanissimi ed esordienti a cui sono iscritti, Stella Olivieri, Liana Frittelli, Sofia Marazzi, Lorenzo Turchetti, Alice Fioretti e Gloria Turchetti con ottime possibilità di accedere alla fase nazionale , inoltre, domenica 9 e lunedì 10 Susanna Marazzi, Martina Mizzelli e ancora Marika Fontana saranno a Bologna per il Trofeo Nazionale UISP della specialità solo dance. 

                  

    Per informazioni, comunicati, curiosità e foto e notizie www.libertaspilastro.it o facebook Libertas Pilastro Pattinaggio. 

         

     

     

     

     

  • La Lnd contro la crisi, nasce il microcredito

    La Lega Nazionale Dilettanti muove un ulteriore passo importante in favore del calcio che rappresenta. Su forte impulso del presidente Carlo Tavecchio, con l'adesione di numerosi Istituti di Credito sull'intero territorio nazionale, nasce ufficialmente il ‘microcredito' in favore delle società calcistiche dilettantistiche e giovanili. Un'iniziativa concreta che aggredisce alla base la poca disponibilità di liquidità che rischia di far cessare l'attività a centinaia di club.

    Investito dalla crisi che ha messo in ginocchio l'intero sistema Paese, il mondo dilettantistico ha bisogno dunque di contromisure efficaci per continuare a rivestire un vero e proprio argine verso l'erosione della funzione sociale del calcio di base. I protocolli di intesa che la LND ha formalizzato in questi giorni sanciscono l'avvio dell'iniziativa, verosimilmente a partire dal prossimo 1 luglio, in coincidenza con l'inizio della nuova stagione sportiva e, quindi, con l'apertura dei termini di iscrizione ai diversi campionati. "La passione, l'entusiasmo e l'impegno - ha affermato Tavecchio in occasione dell'incontro per la firma della convenzione con Francesco Liberati, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Roma - rappresentano le basi affidabili e irrinunciabili da cui il volontariato calcistico ha sempre tratto la propria forza, ma sicuramente non bastano, soprattutto in un momento in cui le politiche di risparmio chiedono grandi sforzi e sacrifici anche ai presidenti delle società dilettantistiche".

    Lo scenario che si presenta oggi è questo e la Lega Nazionale Dilettanti è pienamente consapevole di come i problemi da risolvere attualmente per dare aiuto alle proprie Associate siano di diversa natura e più complessi rispetto al passato. Ecco perché la LND, calandosi nei mutamenti della realtà economico-sociale, ha deciso di attuare scelte innovative e coraggiose, come quella del microcredito.

    In tale ottica, ha ottenuto importanti riscontri con Istituti Bancari di primaria importanza in Italia, quali Gruppo Intesa San Paolo, Banche di Credito Cooperativo, Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Banca di Sardegna, Banca di Sassari e Banche dell'area campana, pugliese e lucana, al fine di trovare un accordo quadro su questo progetto, che prevede una anticipazione alle società da parte dell'Istituto di Credito sino alla concorrenza di 10.000 euro, con un tasso agevolato, utilizzabile per il pagamento degli oneri derivanti dai diritti di iscrizione ai campionati, il cui rimborso dovrà avvenire in 10 rate durante la stagione sportiva.

    "Senza falsa retorica - ha concluso Tavecchio - siamo di fronte ad un'iniziativa che ha una portata storica perché offre una risposta reale alla sofferenza contingente del sistema calcio dilettantistico". Emblematico il pensiero di Liberati, numero uno della BCC di Roma, eletta a simbolo di questa nuova iniziativa in virtù delle sue dimensioni nella ramificata galassia del Credito Cooperativo: "Siamo convinti del fatto che questo accordo rappresenti un vantaggio per il mondo calcistico di base e allo stesso tempo una grande opportunità anche per il nostro Istituto di Credito che fa della rappresentanza territoriale il suo maggior punto di forza".

    In qualità di presidente della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo di Lazio, Umbria e Sardegna, Liberati porterà la convenzione anche al tavolo degli altri Istituti del centro Italia. "La nostra è una banca che ha nelle regole di funzionamento generale come obiettivo principale lo sviluppo dei territori sotto il profilo sociale, culturale e ricreativo ed in questo progetto centriamo in pieno la nostra mission, camminando al financo di tutti quei territori dove siamo ben rappresentati".

    Nel dettaglio, la convenzione tra le Banche e la LND prevede la concessione di finanziamenti agevolati per l'iscrizione ai vari campionati. Potranno accedere al microcredito le società dilettantistiche della LND aventi sede legale negli stessi Comuni o in quelli viciniori a quelli di competenza della Banca e ove la Banca ha proprie filiali e/o agenzie. Ciascun finanziamento erogato dalla Banca non potrà superare la somma di 10.000 euro.

    Le domande dovranno essere indirizzate alle Banche dalla società calcistica interessata, allegando la domanda di iscrizione al campionato di competenza. Il finanziamento è previsto sotto forma di mutuo chirografario o anticipazione di cassa, con scadenza massima fino a 10 mesi.

    Il rimborso verrà disciplinato mediante rate mensili costanti posticipate, comprensive di capitale e interessi, regolato con interesse agevolato dal richiedente il finanziamento, mediante piano di ammortamento. Il tasso di interesse applicato dalla Banca potrà essere rivisto e modificato ogni 12 mesi, entro il 30 giugno di ogni anno. L'erogazione del finanziamento potrà avvenire solo ed esclusivamente tramite accredito della somma richiesta su conto corrente intestato alla società e acceso presso la Banca. La società provvederà, conseguentemente, ad effettuare ordine irrevocabile di bonifico al rispettivo Comitato, Divisione o Dipartimento, su un conto corrente della LND, della somma necessaria per l'iscrizione al proprio campionato. (lnd.it)

  • C/5 - Veronica Menichelli, brinda alla serie A con la sua Olimpus

    Missione compiuta per Veronica Menichelli e la sua Olimpus che vincendo il triangolare dei play off ha festeggiato la promozione nella massima serie del calcio a cinque nazionale. Nella prossima stagione la nostra bravissima portiera giocherà in serie A. Nette le affermazioni del team romano contro l'Acqua e Sapone nel match giocato a Città Sant'Angelo (Pescara) e nello scorso fine settimana in casa contro il Pisa. Veronica, emozioni al triplice fischio? "Tante, la gioia di essere riuscita a conquistare questa serie A dopo molti sacrifici, ma con molta passione. La prima volta che provavo questi brividi. Il prossimo anno si prospetta un campionato molto difficile, un'esperienza nuova, proverò a farmi onore anche in questa serie!! Un ringraziamento generale a tutte le persone che hanno creduto sempre in me, ai miei allenatori, ai miei compagni di calcio, alle mie compagno del calcio a 5 di Grotte e dell' Olimpus, ai miei amici, ma sopratutto un ringraziamento speciale, va ai miei genitori, i quali non mi hanno mai ostacolato, mi seguono sempre, non mi hanno mai lasciato sola, grazie autista!!!  E il pensiero va al papà Renato che ha sempre seguito Veronica accompagnandola tutto l'anno nelle trasferte romane per le partite e per gli allenamenti.

     

    Guarda il foto video dell'affermazione contro il Pisa. Clicca qui

     

  • Trofeo Simeon: a Tarquinia bene Faloci e Aniballi

    Finalmente il sole: la maledizione che sembrava aleggiare sulle gare di lanci a Tarquinia si rompe martedì 4 giugno e l’impianto “Franco Guidozzi” della città tirrenica riesce ad ospitare una bella gara di lanci senza l’incubo del maltempo. Ne esce una bella giornata di sport, con ottimi risultati ed un’atmosfera splendida.

    Il “Trofeo Silvano Simeon” è occasione ottima per tentare di limare i propri personali e raggiungere i minimi di qualificazione ai grandi eventi dell’estate. Giovanni Faloci lo sa. Il ventottenne delle Fiamme Gialle con la pedana di Tarquinia ha un rapporto speciale: lì ha ottenuto le sue due migliori prestazioni personali nel disco – nel 2011 e nel 2012 – lì, ieri, ha di nuovo migliorato il suo record, lanciando l’attrezzo a 64,77 metri.

    Volano i dischi anche per Valentina Aniballi – la portacolori dell’Esercito chiude la gara con 57,73 metri – e Laura Bordignon (Fiamme Azzurre), che le contende la gara sino all’ultimo finendo seconda con 56,48 metri.

    Tra gli Juniores solito duello tra Martin Pilato (Atletica Ravenna) e Andrea Caiaffa (Fiamm Oro Padova), con i due però lontani dai risultati ottenuti al “Guidozzi” a maggio: Pilato vince con 57,16 davanti all’amico rivale, fermo a 53,72 metri.

    Nelle gare di lancio del martello, vittorie tra i Cadetti per Elisabetta Luchetti (Zona Olimpica Viterbo, 45,49 metri) e Omar Chirico (Fiamme Gialle Simoni, 48,57), tra gli Allievi per Jessica Carosi (Acsi Italia Atletica, 46,00) e Lorenzo Togni (Capanne ProLoco, 59,01) e, tra gli Assoluti, per Mario Baldoni (Trionfo Ligure, 61,48 metri) ed Elisa Palmieri (Esercito, 62,41).

    In chiusura di giornata, festa per tutti con la grigliata organizzata da Atletica ’90 Tarquinia che, con la gara di ieri, inaugura un mese di fuoco dal punto di vista organizzativo: domenica il Trofeo Lanci Cadetti, giovedì 13 il Trofeo Esordienti e, a fine mese, il Campionato Regionale di Prove Multiple Ragazzi e Cadetti.

  • Intervista video a Daniele Piccioni, responsabile: "Ottimismo e basta con lo sciacallaggio nei confronti della Viterbese". Fotoservizio

    Pomeriggio all'insegna della semplicità con la passerella dei giovani della Viterbese al Rocchi. Sfide in famiglia tra gli allievi '96 e 97 e i giovanissimi '98/99. Presenti anche gli juniores nazionali, tutti i tecnici della stagione in corso e come ospiti alcuni dei mister che potrebbero entrare nei ranghi nella prossima stagione. E' intervenuto nelle vesti di responsabile e osservatore della Ternana Gigi Coni. Foto di rito, sorrisi, applausi, premi fortemente voluti per i tecnici Massimiliano Farris (prima squadra), Mele (juniores nazionali), Viviani (allievi fascia B elite). E' intervenuto il presidente del settore giovanile Mario Corinti.

    INTERVISTA VIDEO CON DANIELE PICCIONI, DG DEL SETTORE GIOVANILE DELLA VITERBESE CHE FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE, ANNUNCIA LE CESSIONI UFFICIALI DI ALCUNI RAGAZZI AI CLUB PROFESSIONISTICI E CONDANNA ALCUNI ATTEGGIAMENTI POCO SIMPATICI NEI CONFRONTI DELLA VITERBESE

    {avsplayer videoid=390}

     

    Clicca qui per vedere nelle foto di Andrea Di Palermo i momenti del pomeriggio con i leoncini gialloblu Clicca sulla foto per andare avanti

     

  • Super sfida genitori e ragazzi per i campioncini del Montefiascone '99. Fotoservizio

    E si continua a giocare..... Immancabile la sfida tra genitori e ragazzi nel clan del Montefiascone '99 che lo ricordiamo ha vinto il campionato della categoria giovanissimi fascia B regionali. Match sul manto erboso delle "Fontanelle" di Montefiascone tra stelle che brillano e stelle "cadenti". Il tutto in un clima goliardico e di assoluto divertimento. Il prologo al venerdì di festa (7 giugno) in cui i campioncini "regionali" saranno ricevuti in Comune per la premiazione alla loro bellissima impresa e poi si ritroveranno in una conviviale al lago di Bolsena per congedarsi da questo 2012/2013 in cui hanno regalato un'impresa storica al nostro calcio provinciale.

    Nelle foto di Rossella Pandolfi tanti bei momenti del match tra ragazzi e genitori. Clicca su ogni singola foto per andare avanti.

  • C/5 - Sorteggiati i gironi del Cignarale. Venerdì la cerimonia di inaugurazione e l'inizio del torneo. Le 21 squadre partecipanti

    Ormai manca poco al via di uno dei più importanti  tornei  della provincia di Viterbo il quinto memorial Alessandro  Cignarale  che quest ' anno vedrà al via 21 squadre. Nella sala antistante la biblioteca di Fabrica di  Roma, alla presenza del vice sindaco Giorgio Cimarra e della sorella di Alessandro, Maria Grazia Cignarale si sono svolti i sorteggi dei  4 gironi eliminatori del Torneo. E' intervenuto anche il Delegato della Figcdi Viterbo Ermanno Todini. Dopo un toccante ricordo da parte dell' organizzatore Luca Lucchetti che ha ricordato la figura di Alessandro, e la voglia di  mantenere vivo il suo ricordo ogni anno grazie a questo torneo.

    Il regolamento del torneo prevede che la prima classificata si qualifichi direttamente ai quarti di finale, mentre le seconde e le terze di ogni gironi si sfideranno negli ottavi di finale.

    Venerdì 7 giugno alle ore nove parte il torneo, prima con la cerimonia di ricordo per Alessandro, a cui poi seguirà la prima partita  derby fabrichese del torneo tra i campioni in carica della Spaccata e il Flaminia Football.

    Vi aspettiamo venerdì al campo Alpi sporti club di Fabrica di Roma. Alle 20,45 la cerimonia di inaugurazione, intorno alle 21,30 la prima partita del torneo.   Dal lunedì al venerdì durante tutta la fase del torneo si giocheranno tre incontri a serata, il sabato riposo e la domenica due match.

     

    GIRONE A
    SGM LEGNO
    QUELLI DA SEZIONE
    LA CANTINA DEL GUSTO
    ORTOPEDIA COMITE
    ZEROH

     GIRONE B
    LA SPACCATA
    GLI AMICI DI..
    BAR 5 STELLE LE RISERVE
    FLAMINIA FOOTBALL
    AUTOCARROZZERIA BOZZO ALBERTO

    GIRONE C
    BAR MERAGLIA
    COMPAGNI DI BICCHIERE
    IGLOO UNITED-EDILTIMBRICO
    ACCONCIATORI FRANCO-VINCI TU
    PARCO FALISCO
    MOJITO UNITED

     GIRONE D
    PASCUCCI IMPIANTI-MODA STORE ARGENTI
    CALCIO ROSSOBLU
    LOVE TIFFANI-CAR STYLE
    FORNO FALISCO
    POLISTAMPA

     

     

  • Dribbling Sotto Le Stelle - Nei match del martedì successi di Romaria, C. Tuscia, V. Pilastro e Valentano. Le classifiche, il programma

    Si sono regolarmente giocati i quattro match in programma in questo martedì 4 giugno nella fase di qualificazione del Dribbling Sotto Le Stelle. Nel girone A successo pesante per la Romaria che batte 4-1 il Barco Murialdina e di fatto ipotizza la qualificazione ai quarti di finale. Per il gruppo C il Valentano concede il bis al successo di venerdì scorso contro la Fulgur, batte 3-2 la Nuova Sorianese e viaggia forte verso i quarti di finale superando in classifica gli stessi cimini. Per il girone D nettissimo 15-3 del Calcio Tuscia sul Corneto Tarquinia e i baby di mister Romoli raggiungono a 10 punti il Pianoscarano, resta in corsa la Virtus Pilastro che ha battuto per 17-5 l'Etrusca Capodimonte.

     

    LE CLASSIFICHE AGGIORNATE

     

    GIRONE A -  Vulsinia Bolsena 12; Romaria 9; Accordia 7;  Pol. Antea 3; Barco Murialdina 1; Real Vitorchiano 0

    GIRONE B - Tuscia Foglianese 9; Montefiascone e Caninese 6; Vasanello 0 ; Oratorio Grandori 0

    GIRONE C - Tarquinia 1929 e Valentano  7; Nuova Sorianese e Fulgur Tuscania 4;  Oratorio Villanova 1

    GIRONE D - Pianoscarano e Calcio Tuscia 10;  Virtus Pilastro 6; Etrusca Capodimonte 3; Corneto,  Vi.Va. Calcio 0

     

    TUTTE LE ALTRE SFIDE DELLA QUALIFICAZIONE

    Salvo variazioni ecco il programma del resto della fase di qualificazione...

    Mercoledì 5 giugno - Alle 18,30 Real Vitorchiano-Accordia e Montefiascone-Grandori Calcio. Alle 20,30 Calcio Tuscia-Etrusca Capodimonte

    Giovedì 6 giugno - Alle 18,30 Vi.Va. Calcio-Corneto Tarquinia e Vasanello-Caninese. E alle 20,30 Tarquinia 1929-Fulgur Tuscania. Vulsinia Bolsena-Romaria (posticipata a venerdì 7 alle 20,30)

    Venerdì 7 giugno - Alle 18,30 Oratorio Villanova-Valentano e alle 20,30 Barco Murialdina-Pol. Antea e Virtus Pilastro-Pianoscarano Calcio

    Sabato 8 giugno - Alle 16 Corneto Tarquinia-Virtus Pilastro e Real Vitorchiano-Barco Murialdina

     

                                                                      Quarti di finale

    Lunedì 10 giugno - Prima del girone A contro seconda del girone B e seconda del girone A contro prima del girone B alle 18,30.   Alle 20,30 prima classificata girone C contro seconda classificata girone D e seconda classificata girone C contro prima classificata girone D

                                                                     Semifinali

                                         Mercoledì 12 giugno alle 20,30 inizio delle due semifinali

                                                        Finale e cerimonia di premiazione

                                                              Giovedì 13 giugno con inizio alle 21,00

     

  • Importante incontro per le speranze della Viterbese con il legale della Figc

     

    Dall'ufficion stampa della Viterbese riceviamo e pubblichiamo: "Si comunica che nella mattinata di Mercoledì 5 Giugno, i consulenti legali e tecnici: Avvocato Guglielmo Ascenzi e Dott. Angelo Landi, in rappresentanza di Angelo Deodati, saranno ricevuti dall'Avv. Giancarlo Gentile, legale della Figc, per valutare la fattibilità di un salvataggio in extremis della A.S. Viterbese Calcio. Tale salvataggio rimane finalizzato solo ed esclusivamente all'eventuale ed auspicato ripescaggio in Lega Pro. L'A.S. Viterbese Calcio ha potuto accelerare i tempi di quest'incontro grazie al fattivo interessamento del Sindaco Giulio Marini come sempre in prima linea per il bene dei gialloblù".

     

     

     

  • Il video con il quale mister Celestini (Montefiascone '97) ringrazia i suoi ragazzi al termine della stagione

    Un video per ringraziare i suoi ragazzi. Bella idea quella del tecnico del Montefiascone Andrea Celestini, mister degli allievi fascia B regionali del Montefiascone che hanno disputato un'ottima stagione. Un nobile pensiero laddove il ruolo di allenatore è anche quello di educatore al termine di una stagione caratterizzata da vittorie, sconfitte, sorrisi e amarezze ma che entrerà a far parte della storia e dei ricordi di uno sportivo.

    IL VIDEO DI MISTER ANDREA CELESTINI

    {avsplayer videoid=389}

     

     

  • Pallanuoto - Il Club Viterbo sconfitto per 13-7 dall'Acquatica

     

    Le premesse prevedevano una partita difficile per i ragazzi under 20 della società Nuoto Club Viterbo: cosi è stato! Il match in questione era la finale valevole il 1° posto del campionato regionale di categoria; gli avversari i romani dell’Aquatica Nuoto, troppo forti per i gialloblù soprattutto nei primi due quarti.

    La partita si è svolta domenica scorsa nelle piscine del Foro Italico con fischio d’inizio alle ore 10.

    La prima frazione di gara si svolge con i viterbesi contratti, poco incisivi in fase di attacco e timorosi in difesa. I romani passano in vantaggio al secondo minuto di gara e raddoppiano al terzo. Dopo i dieci minuti iniziali il punteggio vedeva l’Aquatica avanti quattro ad uno. L’unico gol gialloblù è stato messo a segno da Checchini.

    Lo stesso simile copione si ripete nel secondo quarto con i romani che segnano altre quattro reti, lasciando però i viterbesi a secco.

    E’ una partita che sembra destinata ad un punteggio di ampia differenza tra le due formazioni, ma i gialloblù reagiscono nella terza ripresa, complice anche un calo di intensità da parte degli avversari. Dopo l’ennesima rete dell’Aquatica, in tre minuti il Viterbo segna altrettanti gol: le firme sono ancora del numero 7 Checchini insieme a Meleleo e Cardarelli.

    Si va all’ultima ripresa con i gialloblù che non ci stanno a subire un risultato pesante. L’Aquatica segna al primo minuto con Paoletti, ma Checchini risponde al secondo. Scopelliti accorcia il risultato a quattro minuti dal termine e per il Viterbo si apre una fievole speranza, subito spenta da un altro gol del numero 7 romano. Nelle ultime battute di gioco, c’è spazio per altre due reti dei padroni di casa ed una di colore gialloblù che porta la firma di Giannini.

    Si conclude cosi una partita buona sotto il profilo della reazione da parte del Viterbo in una situazione pesante a metà gara. La partita è stata compromessa nei primi due tempi di gioco, dove l’Aquatica ha costruito un divario ampio e decisivo per l’inerzia della gara.

    Dopo le altre finali in programma, si è proceduto alle premiazioni. Come ospiti d’eccezione per l’assegnazione delle coppe, c’erano i campioni della Nazionale Italiana di Pallanuoto Alessandro Calcaterra ed Antonio Vittorioso. Il Nuoto Club Viterbo riceve il premio per la seconda piazza al torneo under 20: riceve la targa il Presidente della società Roberta Costantini, alza la coppa il capitano Alessandro Pierini assieme a tutta la squadra. Soddisfazione da parte di tutto l’ambiente gialloblù.

    Ora tutti i componenti del gruppo si concentreranno sugli studi visto che siamo alla fine dell’anno scolastico, poi tutti in vacanza fino a settembre-ottobre, mesi del ritorno in vasca per cominciare a preparare al meglio la prossima stagione.

     

    Alessandro Pierini

  • Il raduno annuale delle scuole Velta Karate al Parco dei Cimini

    La scorsa domenica 2 giugno come di consueto si è svolto il VeltaRaduno, la festa annuale che riunisce tutte le scuole del gruppo VELTA KARATE del M° Sergio Valeri operanti sul territorio, insegnanti, allievi, parenti ed amici,  una vera e proprio festa in famiglia in grande stile.

    Quest’anno il VeltaRaduno è stato dedicato ai “genitori” e nonostante le perplessità e le incertezze riguardo le condizioni atmosferiche oltre trecento partecipanti hanno raggiunto l’incantevole struttura del “Parco dei Cimini” che ha incorniciato la festa con la sua fantastica scenografia naturale e con la complicità dell’inaspettata giornata di sole.

    La giornata è iniziata con un grande allenamento collettivo sul prato nello spazio tra il bio-lago e la bio-piscina, a seguire si è tenuto un interessante incontro con i genitori e praticanti, una breve conferenza in cui il M° Sergio Valeri e lo staff insegnanti hanno trattato l’orientamento della scuola, lo spirito che la anima, il lavoro organizzativo del gruppo insegnanti, la storia, gli obbiettivi, i successi sportivi, le attività svolte, i progetti realizzati e quelli da realizzare.

    A seguire sono state svolte delle lezioni aperte a tutti, numerosi genitori parenti ed amici hanno partecipato alla lezione di karate a loro riservata, alle lezioni di yoga tenute dagli insegnanti  Federica Menenti e Romano Lubrano Lobianco e infine  molto apprezzati e richiesti sono stati i trattamenti shiatsu offerti agli interessati.



    Dopo un grande pic-nic organizzato dagli stessi partecipanti il raduno si è protratto per tutto il pomeriggio, tra giochi e attività libere, concludendosi con l’interessante visita del Planetario del Parco dei Cimini, oltre ottanta tra bambini ed adulti hanno partecipato alle lezioni del Professor Candy le quali  hanno suscitato molto entusiasmo.

    Insomma una giornata all’insegna dello star bene e crescere insieme, espressione perfetta della filosofia della Scuole Velta che concepisce il percorso del karate come una via di conoscenza e sviluppo personale , la Scuola Velta questo ha come  obiettivo principe.



    La scuola Velta karate, gli insegnanti e tutti i partecipanti ringraziano ufficialmente i responsabili del  “Parco dei Cimini” per aver messo a disposizione la location perfetta per accogliere la propria festa annuale.

  • Motori - DBM Racing ok nella Champion Kart svoltasi a Cervia

    Due vittorie ed una bella prestazione nelle tre categorie disputate. Non può che essere positivo il bilancio del team DBM Racing impegnato a Cervia nel quarto appuntamento del campionato italiano Champion Kart. La scuderia viterbese, tornata in pista dopo circa un mese di stop del campionato promosso daBM Giuseppe Gallo che ha lasciato alle sue spalle qualsiasi avversario sin dalle qualifiche e si è poi ripetuto nelle due gare del week-end, meritandosi un bottino pieno di punti ed una bella dose di applausi dal pubblico presente.

    L'altro successo è arrivato grazie a Daniele Peruzzi che, dopo aver accusato qualche problema nella prima gara, ha mostrato tutte le sue qualità nella seconda prova disputata sul bagnato. Partito dall'ultima posizione ha inanellato una lunga serie di sorpassi che gli hanno consentito di terminare al terzo posto assoluto ma con il primato nella sua categoria Super Academy.

    Un posto sul podio se l'è meritato anche Pagliai nella categoria Senior. Decisamente in crescita di condizione rispetto alle precedenti uscite, il pilota viterbese ha abbassato di alcuni decimi il suo passo sul giro, recuperando in gara uno dal decimo al quarto posto e lottando poi nella seconda prova fino ad ottenere un eccellente terzo posto con il terzo punteggio complessivo delle due giornate.

    Soddisfatti i responsabili del team, come conferma Carlo Accattoli: “Tutti stanno lavorando benissimo e Gallo è tornato ad esprimersi ad altissimi livelli, con il desiderio di confermare tutte le sue qualità. Desidero fare i complimenti ai piloti ma anche ai meccanici e a tutta la struttura, con un ringraziamento speciale anche ai nostri sponsor che ci aiutano e ci sostengono”.

    La crescita del team DBM Racing verrà messa nuovamente alla prova nel week-end che va dal 7 al 9 giugno, quando piloti e kart del campionato si incontreranno sul classico tracciato friulano di Preciniccio, sede del quinto appuntamento con la Champion Kart.

    A rendere ancor più speciale il momento vissuto dalla scuderia viterbese è arrivata però la notizia che Giuseppe Gallo è stato scelto direttamente dall'azienda Parolin per partecipare, in via ufficiale, alla prova di Campionato Italiano CSAI in programma all'autodromo abruzzese di Val Vibrata. Dal 21 al 23 giugno, Gallo sarà in pista nella categoria Kz2 e cercherà di ripetere gli ottimi risultati della Champion Kart anche in un contesto certamente più competitivo e qualificato.

  • Tennis - Andiamo a conoscere il metodo S.A.A.T. da un'idea della Maestra Gioia Oddi

    S.A.A.T, Spiritual Astral and Anagram Tennis nasce da un'idea della maestra Gioia Oddi. Si tratta di un metodo volto ad espandere i confini dell'insegnamento del tennis, agendo sugli aspetti energetici ed emozionali dello sportivo, attraverso l’applicazione di pratiche di rilassamento e di meditazione yoga. A ciò si aggiunge uno studio attento dell'oroscopo natale del tennista, da cui trarre una lettura profonda dei suoi punti di forza o di vulnerabilità. In questa prospettiva olistica il gesto tecnico non può essere visto "sganciato" dalla persona, dalla sua energia e dalla sua struttura caratteriale.

    E per finire è previsto l’utilizzo di anagrammi per sviluppare la creatività del giocatore. Per la prima volta in Italia, è una novità assoluta, da applicare sia sui bambini sia sugli adulti, di qualsiasi livello di gioco.

    Nel video del giorno 2 di tusciasportlife l'intervista alla Maestra Gioia Oddi che ci spiega con precisione il Metodo S.A.A.A. T.

    La presentazione ufficiale del metodo avverrà giovedì 20 giugno alle ore 20 presso il pub Andrew’s, in Via F. Baracca a Viterbo.

    Per informazioni e contatti potete rivolgervi alla maestra Gioia Oddi: 349.8334720

    Indirizzo email: claireandjune2010@hotmail.com

    Presente anche su facebook con una pagina e un gruppo: S.A.A.T Spiritual Astral and Anagram Tennis

  • Oggi al Rocchi festa finale per il settore giovanile della Viterbese. Sfide in famiglia

    Con il desiderio e la speranza che sia un arrivederci ad agosto. Oggi al Rocchi passerella finale per le compagini del settore giovanile della Viterbese. E ricordiamo che in un anno in cui le difficoltà sono state numerosissime le squadre del settore giovanile hanno tutte mantenuto i loro campionati. Onorevole torneo per la juniores nazionale e categorie salvaguardate da allievi elite ('96), allievi fascia B elite ('97), giovanissimi elite (98) e giovanissimi fascia B regionali (99). Oggi pomeriggio dalle 15 partitelle amichevoli in famiglia con la sfida tra i '98 e i '99 e poi passerella con la sgambatura tra allievi elite ('96) e allievi fascia B elite ('97). Saranno presenti alcuni osservatori della Ternana e il responsabile del settore giovanile gialloblu Gigi Coni.I confronti sranno diretti dal tecnico della Viterbese Massimiliano Farris.  Poi rinfresco e sciogliete le righe in attesa di comprendere quello che accadrà nelle prossime settimane. Da dove si ripartirà con la prima squadra e di conseguenza quelle che saranno le opportunità per le compagini del settore giovanile in cui un ruolo importantissimo per mantenere in piedi quello che c'era lo ha avuto e lo ha il presidente Mario Corinti. Lo staff in questi giorni ha comunque lavorato per farsi trovare pronto alla nuova stagione......

  • Pattinaggio artistico - 14 atleti viterbesi al Trofeo Nazionale Uisp di Solo Dance

    Una tre giorni importantissima per il pattinaggio artistico viterbese quella che andrà in scena a Calderara di Reno (Bo) dall'8 al 10. Si svolgerà infatti sulla pista bolognese il più importante trofeo nazionale UISP di Solo Dance. Alla manifestazione parteciperanno i 14 atleti viterbesi che vestono i colori della A.s.d. Civitavecchia pattinaggio. Le allenatrici Cascioli Elisa, Elena e Martina Tosini ritengono fondamentale questa tappa, oltre che per l'importanza della manifestazione, anche perchè si tratto dell'ultimo test utile prima dei campionati Italiani FIHP che si svolgeranno a Roccaraso nei primi di luglio ai quali parteciperanno ben 12 atleti della squadra del presidente Massimo Manni.

             Le prime a scendere in pista saranno le ragazze della categoria Cadette Eleonora Aquilanti ed Erica Rosetto che ai recenti campionati Regionali FIHP si sono piazzate ai primi due posti. Nel pomeriggio toccherà alla capitana della squadra Martina Tosini. Lunedi toccherà a tutto il resto della squadra ad iniziare dalle Allieve Lisa Bardelli, Giorgia Baraldi, Erica Bernabucci (che hanno formato il podio ai recenti campionati regionali federali), Ludovica Celestini, Ludovica Bossi e Romilda Cascio. A seguire le ragazze della Divisione Nazionale "A" Gioel Carbone e Marika Mazziotti  (prima e seconda ai campionati regionali) ed infine il rientrante Christian Cascella (campione regionale) nella Categoria Nazonale "D". A conclusione di serata scenderanno in pista le due atlete della categoria Jeunesse Ludovica Delfino e Serena Calamanti (anche loro classificatesi ai primi due posti ai campionati regionali).

             La manifestazione negli anni ha assunto sempre maggiore importanza e la partecipazione di società ed atleti è andata sempre aumentando raggiungendo quest'anno numeri record, la concorrenza per i ns. atleti sarà quindi agguerrita in tutte le categorie, ma questo non può che essere di stimolo per tutti per dare il meglio di se e tentare di portare a casa quegli ottimi risultati che negli anni scorsi sono sempre arrivati.

             Non resta quindi che fare un grosso in bocca al lupo a tutti gli atleti nella speranza che portino sempre più in alto il nome di Viterbo e della A.s.d. Civitavecchia.

             Come sempre alla trasferta parteciperanno genitori, partenti, amici e tutta la dirigenza che non mancheranno di far sentire il loro affetto agli atleti in pista.

             Notizie e curiosità sull'evento e su tutto il mondo del pattinaggio artistico sulle pagine facebook e sul sito www.civitavecchiapattinaggio.it

            

  • Esordienti - Finali provinciali Fair Play, a Canino il C.Tuscia supera Fulgur Tuscania e Corneto. Tutte le foto della kermesse (di Rossella Pandolfi). Venerdì appuntamento a Gallese

    Ieri pomeriggio festa del calcio giovanile a Canino con il triangolare valido per la finale provinciale del Fair Play Esordienti  (concentramento 1) della categoria Esordienti 2000. Hanno partecipato i team di Corneto Tarquinia, Fulgur Tuscania e Calcio Tuscia. Successo del Calcio Tuscia che adesso rappresenterà i colori della Tuscia nelle finali regionali. Venerdì si giocherà il secondo concentramento e sapremo il nome dell'altra formazione che andrà a far compagnia al Calcio Tuscia all'appuntamento regionale. In azione a Gallese, sul manto erboso del "Dino Nelli" le formazioni di Pianoscarano, Civita Castellana Calcio Giovanile ed Etrusca.

    Clicca qui per vedere tutte le foto dell'appuntamento svoltosi a Canino. Foto di Rossella Pandolfi. Clicca su ogni singola foto per andare avanti

  • C/5 - Bellissimo il 3° Memorial "Katia Pelizzari" organizzato dalla Libertas Ellera

    Nei giorni scorsi si è svolto presso i campi della Libertas Ellera, il terzo memorial dedicato a Katia Pelizzari organizzato dal presiedente Laureti Pier Paolo. Quest’anno il patron della Libertas Ellera ha deciso di rivoluzionare tutto, offrendo al numeroso pubblico presente uno spettacolo veramente emozionante. Infatti il torneo, svoltasi in un’unica giornata, ha visto la partecipazione di importanti squadre romane che hanno militato con la prima squadra al campionato di serie c regionale 2012/2013.

    Le gare sono state divise in due gruppi, il primo composto da due formazioni Under 14, la Lazio calcetto ed il Casal torraccia Roma Futsal, il secondo da tre team Under 21, la Libertas Ellera, il Futbol club e la Lazio calcetto. Nel primo gruppo la gara si è svolta in tre tempi molto entusiasmanti in cui queste ragazzine piene di grinta si sono date filo da torcere per portarsi a casa la vittoria, sempre e comunque con quella sana competizione agonistica che contraddistingue la loro tenera età, alla fine è il Casal Torraccia roma futsal ad avere la meglio.

    Nel secondo gruppo, dopo sorteggio effettuato da parte dei capitani delle rispettive squadre, è la padrona di casa, la Libertas Ellera ed il Futbol club a dare inizio al torneo, il primo tempo non vede né vincitori né vinti, entrambe le squadre sono concentrate e motivate e nessuno riesce ad avere la meglio sull’altra, bisogna attendere i minuti finali del secondo tempo per avere la svolta, con la rete di Formiconi Lidia del Futbol club che chiude e sigilla l’incontro sul 1 a 0. La seconda gara viene sempre disputata dalle ragazze dell’Ellera contro la Lazio calcetto, ma in questo caso, le prime sembrano aver perso un po’ dello sprint della prima partita, e la gara finisce con un 5 a 0 per una Lazio calcetto decisamente attenta e combattiva.

    La finale è decisa, e sarà tra due compagine romane, il Futbol club e la Lazio, le ragazze di entrambe le squadre danno il meglio di loro, i portieri di entrambe le formazioni sono impegnati in numerose prodezze per non portarsi in svantaggio, ma è la Lazio calcetto che alla fine la spunta con il risultato di 5 a 1. Al termine del torneo, il Presidente Laureti richiama tutti i presenti, che non si sono lasciati intimorire dal brutto tempo, per premiare queste piccole grandi campionesse, che hanno saputo, con il loro spirito di gioco, il loro entusiasmo, e non da meno le loro capacità, affascinare e coinvolgere tutti.

    Dapprima viene ringraziata la famiglia Pelizzari, che per il terzo anno consecutivo ha permesso lo svolgimento di questo torneo, invitato alla premiazione, così come alle partite, quasi come ciliegina sulla torta l’ex giocatore di serie A Alessandro Conticchio. Le prime premiate sono le ragazze dell’Under 14, sia come intera formazione, sia individualmente con una medaglia ricordo ed un premio speciale per la miglior portiere, che è andato a Pelone Aurora, classe 2002 del Casal Torraccia, e alla miglior giocatrice Amici Costanza, classe 1997 della Lazio calcetto. Le premiazioni seguono con l’ Under 21, qui il premio di miglior portiere và ad Alessia del Monte del Futbol club, e quello di migliore giocatrice a Mercuri Eleonora de